27 February 2024

Biglietteria

Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email: Robroy@trisairviaggi.it
Provincia: • 
Comune: • 

Settore: • 
Mansione: • ,


Testo dell'annuncio

Cercasi addetto biglietteria , anche senza esperienza per inserimento in agenzia


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462015 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_462020" align="alignleft" width="300"] Da sinistra, Cosimo Sarro e il presidente di Towns of Italy, Saverio Castilletti[/caption] Towns of Italy continua a crescere. Il gruppo specializzato nel turismo esperienziale ha infatti appena completato l'acquisizione del ramo gruppi e Fit di Torres Travel, operatore incoming con sede a Pompei. Contestualmente ha anche sottoscritto un accordo per lo sviluppo congiunto di servizi turistici esperienziali  nell'area (visite guidate, escursioni e attività). Fondata nel 2001 da Alfonso Onda, Torres Travel è specializzata nell’offrire attività di land service come servizi guida, trasferimenti e biglietteria sul territorio campano, attività per gruppi precostituiti, oltre a viaggi personalizzati individuali e viaggi incentive per aziende. Nel 2023 ha registrato un fatturato di circa 10 milioni di euro, di cui il ramo gruppi & Fit pesa per oltre il 60%. "Con questa operazione - spiega il ceo di Towns of Italy Group, Luca Perfetto - confermiamo il nostro impegno nel continuare a crescere e investire nel settore del turismo esperienziale, specie nel Sud Italia, offrendo servizi di alta qualità e aprendo il gruppo a relazioni con nuovi mercati come il Giappone, il Medio Oriente e il Regno Unito. Siamo certi che questa integrazione ci consentirà di offrire un'esperienza turistica ancora più completa e personalizzata ai nostri clienti". La neo acquisita divisione gruppi e Fit sarà gestita da Cosimo Sarro, già a capo del dipartimento in Torres Travel, che assumerà il ruolo di general manager. Con oltre 25 anni di esperienza nel settore turistico e sui mercati internazionali, Sarro è un professionista competente e esperto, la cui leadership sarà fondamentale per garantire la continuità delle operazioni e lo sviluppo e la crescita di quest’area aziendale all’interno di Towns of Italy. [post_title] => A Towns of Italy il ramo gruppi e Fit dell’operatore incoming campano Torres Travel [post_date] => 2024-02-21T15:38:07+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708529887000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461569 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Venezia Mestre cambia volto grazie al nuovo progetto di ampliamento e restyling varato da Rete Ferroviaria Italiana, capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo Fs: interventi del valore complessivo di 100 milioni di euro che faranno dello scalo veneziano una stazione più moderna, funzionale e accessibile. La gara di appalto partirà a breve e gli interventi riguarderanno una nuova opera di attraversamento dei binari e il potenziamento del trasporto dei viaggiatori in ottica intermodale, anche grazie a una riorganizzazione più funzionale dei servizi di sosta e un incremento del sistema del trasporto pubblico locale. Il focus dei lavori sarà anche rivolto a garantire alla stazione una migliore accessibilità, attraverso un design inclusivo e privo di barriere architettoniche. L’attuale edificio sarà sostituito da uno più nuovo e moderno, destinato a servizi per il viaggiatore come biglietterie, sale d’attesa, attività ricreative e commerciali. Coerentemente con il percorso di sostenibilità ambientale intrapreso da Rfi, per la stazione di Venezia Mestre sarà massimizzato il contributo della luce naturale con l’utilizzo di vetrate che agevoleranno l’ingresso della luce solare con sensori di luminosità in grado di modulare l’apporto di luce artificiale. Il progetto di rinnovo della stazione di Venezia Mestre rientra nel più ampio piano di Rete Ferroviaria Italiana per rendere più accessibili i principali 600 scali ferroviari del Paese. Tra i principali progetti di restyling in corso figurano quelli che riguardano le stazioni di Pesaro, Cattolica, Trento, Treviso, Frosinone e Milano Porta Romana. Quest’ultimo scalo si inserisce nel più ampio "Accordo di Programma Scali ferroviari Milano", che vede il Polo Urbano del Gruppo FS impegnato nel progetto di trasformazione dei sette ex scali ferroviari di Milano dismessi. [post_title] => Gruppo Fs: la stazione di Venezia Mestre cambia volto con un intervento da 100 mln di euro [post_date] => 2024-02-15T11:30:23+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707996623000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461137 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Azores Airlines collegherà con due voli alla settimana Milano Malpensa a Ponta Delgada, sull’isola di São Miguel. La nuova rotta sarà servita con un Airbus A321neo dal prossimo 5 giugno e fino al 27 settembre 2024, ogni mercoledì e venerdì. La compagnia aerea, da gennaio 2024, ha scelto Aviareps Italia come gsa e rappresentante commerciale nel nostro Paese: la società fornisce quindi una gamma completa di servizi di vendita, prenotazione, biglietteria e rappresentanza commerciale ad Azores Airlines, supportandone la crescita e il posizionamento sul mercato italiano. Oltre all’assegnazione dell’incarico per lo sviluppo nel nostro paese, la compagnia aerea ha deciso di espandere ulteriormente la collaborazione con Aviareps Group nominandolo suo rappresentante anche in Spagna e in Germania. «Milano è per noi un mercato molto significativo, con un grande potenziale di crescita - sottolinea Graça Silva, sales & brand, marketing and communication director di Sata Group -. Riteniamo che questa rotta offrirà non solo opzioni aggiuntive per i nostri passeggeri residenti alle Azzorre, ma anche nuove possibilità di collegamento del traffico aereo, che utilizza maggiormente e più costantemente i voli Azores Airlines per raggiungere il Nord America e l'Europa. Siamo fiduciosi che Aviareps ci aiuterà a massimizzare questo potenziale». «Siamo certi che l’esperienza, la conoscenza del mercato e la competenza del nostro team di professionisti offriranno un servizio senza precedenti a Azores Airlines - aggiunge Giulio Santoro, gm di Aviareps Italy & vice president South Europe -, consentendole di incrementare le vendite di biglietti e il posizionamento del brand, anche in virtù del lancio del doppio volo settimanale che collegherà Milano Malpensa e Ponta Delgada durante l’estate 2024». Nel 2023, le compagnie aeree del Gruppo Sata hanno registrato una crescita consistente del numero di passeggeri trasportati, totalizzando 2,4 milioni di passeggeri, con un aumento del 40% rispetto al 2019 e del 24,8% sul 2022; nel dettaglio, Air Açores (che opera i collegamenti tra le isole dell’arcipelago delle Azzorre) ha trasportato circa 952.000 passeggeri mentre Azores Airlines ne ha trasportati circa 1,4 milioni. Quest'ultima opera voli regolari verso gli arcipelaghi di Madeira e Capo Verde, il Portogallo continentale (Porto, Faro e Lisbona), Bermuda e altre destinazioni in Europa e in America del Nord.     [post_title] => Azores Airlines collegherà da giugno Milano a Ponta Delgada. Aviareps nuovo gsa in Italia [post_date] => 2024-02-08T14:24:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707402288000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460820 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Se il Giappone è stata la meta del 2023 la Cina sarà quella del 2024. Almeno è questo l'auspicio di molti tour operatore, Idee per Viaggiare compreso, forte quest'ultimo della recente acquisizione di Chinasia. "L'interesse è davvero molto forte. L'abolizione del visto per motivi turistici è poi destinata a dare una spinta consistente alla domanda - spiega la marketing manager, Paola Schiavone -. Per quanto ci riguarda noi pensiamo di sfruttare sicuramente il prodotto core di Chinasia, aggiungendo però al contempo una serie di combinati insoliti, come per esempio le Maldive o la Thailandia, nel solco del nostro nuovo format IdeeMix". Un prodotto che il tour operator capitolino pensa di abbinare anche ai viaggi di nozze, da sempre segmento di punta di Idee per Viaggiare,  tanto da pesare attorno al 40% del giro d'affari complessivo. Il momento è peraltro positivo per tutte le linee di business: "E' dallo scorso fine settembre, inizi di ottobre che viaggiamo su numeri record. L'unico dubbio che ci resta a questo punto - aggiunge scaramanticamente Paolo Schiavone -, è che tutto l'advance booking accumulato fino a oggi possa in qualche modo essere controbilanciato da un bimestre febbraio - marzo un po' più sottotono. Almeno rispetto ai numeri eccezionali del 2023". Una nota a parte merita infine la business unit biglietteria aerea, che da poco più di un anno si è dotata di una nuova piattaforma by Travelport: "Nel 2023 siamo cresciuti di quasi il 50% rispetto ai 12 mesi precedenti - conclude la marketing manager -. E la tendenza si sta confermando pure in questo primo scorcio di 2024. Dopo aver raddoppiato l'anno scorso le risorse dedicate, si tratta di un'area su cui abbiamo tutte le intenzioni di investire ancora molto". [post_title] => Idee per Viaggiare: Cina e format IdeeMix al centro delle strategie 2024 [post_date] => 2024-02-06T08:38:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707208703000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 459819 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Fiavet e Lufthansa. La Suprema Corte di Cassazione pone la parola fine al contenzioso avviato da Fiavet-Confcommercio nel 2016, nato a seguito della decisione di Lufthansa di ridurre la commissione di vendita della biglietteria da parte delle agenzie di viaggio Iata dall’1% allo 0,1 %, da subito contestata dalla Federazione che da sempre è impegnata a difendere i diritti degli agenti di viaggio. Fiavet 20Confcommercio aveva infatti contestato al vettore di aver ridotto unilateralmente la commissione sulla base della disposizione regolatrice del rapporto di vendita con le agenzie accreditate Iata, sostanzialmente rendendola  simbolica e  anti-economica rispetto ai costi ed oneri (il canone annuo, fideiussione, corsi di formazione/aggiornamento, implementazione hardware/software) imposti per mantenere il rapporto di vendita. Contro la politica della “zero commission” dei vettori, la Fiavet aveva quindi adito le vie legali, ottenendo due storiche pronunce favorevoli, davanti al Tribunale e alla Corte d’Appello di Milano, che avevano pienamente accolto le domande della Federazione e dell’agenzia associata Fiavet-Confcommercio, Moretti Viaggi di Milano, resasi “porta bandiera” in questa vertenza per l’intera categoria. Ma la partita si è chiusa solo il 16 gennaio scorso, quando, dopo  che Lufthansa era ricorsa in Cassazione per chiedere l’annullamento della sentenza della Corte d’Appello, un ricorso che  la Suprema Corte ha rigettato,  dichiarando inammissibili tutti e tre i motivi di censura, in integrale accoglimento delle conclusioni svolte da Fiavet-Confcommercio nel controricorso depositato. Maggiore commissione “Con tale pronuncia -  commenta l’avvocato Federico Lucarelli, legale di Fiavet che ha patrocinato il giudizio - rimangono, quindi, ferme le sentenze di I e II grado del Tribunale e della Corte d’Appello di Milano, le quali avevano dichiarato la nullità della clausola contrattuale dell’art. 9 del PSAA/IATA (che regolamenta il rapporto di vendita della biglietteria fra le agenzie di viaggio e più di 200 vettori Iata), nella parte che consente ai vettori di modificare senza limiti il regime commissionale dovuto alle agenzie di viaggio venditrici della biglietteria aerea” “L’effetto pratico – continua Lucarelli – è il diritto degli agenti di viaggio di poter richiedere a Lufthansa, facendo valere le statuizioni giudiziarie ottenute da Fiavet-Confcommercio, la corresponsione della maggiore commissione non percepita a partire  dal 01 Gennaio 2016, corrispondente alla differenza tra lo 0,1 % e l’1% e applicato prima della comunicazione di riduzione di Lufthansa del 03.06.2015, dichiarata illegittima”. “E’ una giornata storica – afferma il presidente di Fiavet-Confcommercio, Giuseppe Ciminnisi –abbiamo portato a compimento, dopo 8 anni di battaglie giudiziarie, un impegno preso con i nostri associati. Avevamo assicurato ai tantissimi agenti Iata che avremmo difeso i loro legittimi diritti e così abbiamo fatto, con caparbietà e coerenza”. “Questa sentenza della Cassazione – prosegue il presidente di Fiavet-Confcommercio - deve essere un punto di ripartenza e di riflessione con il mondo dei vettori; un punto per ripensare al rapporto di vendita della biglietteria Iata, che non può essere più impositivo e unidirezionale, ma deve avere margini di elasticità e concertazione. Dobbiamo aprire subito un tavolo di confronto con i vettori Iata per rinsaldare un sinergico e profittevole rapporto di collaborazione per entrambe le parti, rispettando i ruoli e gli impegni di ciascuno. Confido che questo mio appello venga raccolto  e si archivi la stagione dei Tribunali, che per la Federazione rappresenta sempre ultima spiaggia”.      [post_title] => La Cassazione dà ragione a Fiavet contro le commissioni Lufthansa [post_date] => 2024-01-22T09:11:15+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1705914675000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 459499 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_429044" align="alignleft" width="300"] Luigi Deli[/caption] “Siamo molto soddisfatti di entrare a far parte di una federazione estremamente rappresentativa del settore a livello nazionale". Così il founder e ceo del gruppo Volonline, Luigi Deli, commentata l'entrata della propria società nella Federazione turismo organizzato di Confcommercio (Fto), che riunisce oltre 1.900 realtà tra le principali aziende del settore, agenzie di viaggi, tour operator e società di servizi. "Fto rispecchia il dna del nostro gruppo, che ha più aspetti, non soltanto un tour operator che da solo genera un giro d’affari di oltre 50 milioni di euro, ma anche realtà che si occupano di consolidamento di biglietteria (+60 milioni) e singoli servizi (+30 milioni) - aggiunge Deli -. Abbiamo sempre pensato che Fto sia molto dinamica ed efficiente e con un’ottima gestione e siamo quindi onorati di esserne ora parte. Tra i vantaggi che ci aspettiamo, sicuramente il confronto costruttivo con gli altri imprenditori. Intendiamo perciò contribuire con le nostre specificità al dialogo con tutti gli associati. Infine, dal momento che sinergia, partnership e cross selling sono alla base della nostra strategia di sviluppo, auspichiamo ci possano essere anche delle attività sinergiche con le realtà associate”. “È per noi un piacere accogliere un operatore con le competenze e la passione di Volonline - aggiunge il presidente di Fto, Franco Gattinoni -. La sua adesione è il segno dell'efficacia del lavoro che stiamo svolgendo come associazione, cercando di rappresentare e valorizzare al meglio le istanze dei nostri aderenti, favorendo il dialogo e le sinergie a beneficio del turismo organizzato e del sistema Paese. Siamo sicuri che la new entry arricchirà ulteriormente le nostre esperienze e contribuirà a rafforzare la nostra azione a beneficio delle imprese associate e di tutto il comparto”. Volonline prenderà anche parte alla convention 2024 di Fto, in programma il prossimo 19 gennaio a Malta.   [post_title] => Il gruppo Volonline entra in Fto [post_date] => 2024-01-16T13:06:50+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1705410410000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 459079 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_459080" align="alignleft" width="300"] Andrea Babbi[/caption] Petroniana Viaggi compie 40 anni. E per festeggiare l'importante compleanno, la storica agenzia bolognese ha organizzato a fine 2023 due serate esclusive: un'occasione non solo per presentare i suoi programmi ma anche per offrire ai propri clienti momenti di arte e cultura. "Un successo di pubblico oltre le aspettative, per accogliere un 2024 da affrontare con coraggio e determinazione - sottolinea il presidente di Petroniana Viaggi e vicepresidente Fiavet, Andrea Babbi -: superiamo Covid e guerre con speranza e gioia, proponendo una programmazione intensa di grandi viaggi intercontinentali, europei e nazionali. Senza dimenticare la scoperta di Bologna e dell’Emilia-Romagna”. La prima sera si è svolta in particolare al museo Lercaro con oltre 250 invitati. A seguire lo spettacolo Fra' - La superstar del Medioevo con Giovanni Scifoni, sul Santo di Assisi. In platea, uno spettacolo nello spettacolo, con oltre 120 tra sacerdoti, consacrati, frati e suore di ogni ordine, con i loro abiti colorati, assieme al cardinale don Matteo Zuppi e don Massimo Vacchetti, direttore dell’ufficio sport, turismo e tempo libero della diocesi di Bologna, di cui proprio Petroniana Viaggi è riferimento per ogni tipo di itinerario culturale e religioso, per singoli gruppi famiglie e comunità, biglietteria missionaria e non solo. Al brindisi di Natale, l'altro grande momento culturale con la visita esclusiva ancora una volta al museo Raccolta Lercaro, dove poi Petroniana Viaggi ha presentato gli oltre 60 tour programmati, i 18 pellegrinaggi e l’anticipazione del Giubileo 2024/2025. A fianco di Petroniana c’erano tra gli altri Banca Fideuram, Turkish Airlines, Ferrovie dello Stato, Msc, Italo, i Grandi Viaggi e Naar. [post_title] => La Petroniana Viaggi di Bologna compie 40 anni e festeggia con due serate speciali [post_date] => 2024-01-09T13:03:52+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1704805432000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 459069 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_459071" align="alignleft" width="300"] Claudio Rizzi[/caption] Nuovo  direttore sviluppo per  Enjoynet. Claudio Rizzi entra nel network forte di una lunga esperienza nel turismo e di una competenza trasversale, che spazia dal commerciale alla tecnologia e dal prodotto alla distribuzione. Rizzi ha collaborato con Buon Viaggio, occupandosi della crescita del network nel suo periodo di massimo sviluppo, e ha trascorso gli ultimi 12 anni in Travelport, scalando diverse posizioni fino a ricoprire il ruolo di business development manager per i mercati di Italia e Malta. Nel suo curriculum si annoverano anche collaborazioni con aziende specializzate in It e office automation, a garanzia di un solido background in ambito informatico, fondamentale per coordinare la transizione digitale di Enjoynet. Rizzi risponde al presidente Andrea Cani e insieme al vice presidente Giorgio Zuccati avrà il compito di guidare il progetto di sviluppo della rete, attraverso la fidelizzazione delle agenzie di viaggio già nel network e l’acquisizione di nuovi affiliati. All’ordine del giorno anche la rinegoziazione degli accordi con i fornitori, a vantaggio della marginalità, e l’internalizzazione di molti servizi: già oggi, le agenzie Enjoynet hanno a disposizione una piattaforma che integra biglietteria e gestionale. Entro i prossimi mesi, il network presenterà una nuova suite di strumenti digitali sempre più efficienti e performanti, che permetterà anche di accedere direttamente a Travel Compositor, strumento di booking b2b integrato con le travel experience esclusive di Kkm Group, per tutte le attività legate al dynamic packaging e all’organizzazione diretta. “Ringrazio Andrea Cani e Giorgio Zuccati per l’opportunità offerta – commenta lo stesso Rizzi -. Conosco gli sforzi compiuti in questi anni per migliorare il supporto agli affiliati e i progetti in cantiere per i prossimi mesi mi motivano ulteriormente nell’affrontare questa nuova sfida professionale”. Nata nel 2020 dall’aggregazione di Enjoy Travel Network e FreeNet Network, Enjoynet oggi conta oltre 150 agenzie affiliate sul territorio nazionale e fa capo a Kkm Group. [post_title] => Claudio Rizzi entra in Enjoynet come direttore sviluppo [post_date] => 2024-01-09T12:35:24+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1704803724000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 458986 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_377149" align="alignleft" width="300"] Ivano Zilio[/caption] C'è soddisfazione nel gruppo Primarete per il ritorno dei collegamenti su Venezia con Doha e Madrid di Qatar Airways e Air Europa annunciati negli ultimi mesi dell'anno. "Siamo molto contenti - dichiara infatti il presidente, Ivano Zilio -: la nostra partnership con queste due compagnie è di lunga data e anche con i manager che le dirigono. Venezia è per di più un aeroporto fondamentale per il nostro gruppo distributivo, che ha sempre più il core business nel settore biglietteria Iata per agenzie; la reintroduzione del volo di Qatar su Doha costituisce perciò un collegamento indispensabile per l’offerta sul Medio ed Estremo Oriente, mentre il volo di Air Europa sull'hub di Madrid ci fortificherà sull’America Latina". Il gruppo guidato ormai da 30 anni da Zilio continua insomma a consolidare uno degli aspetti più strategici della propria attività: "Siamo una garanzia Iata storica e affidabile nel mercato italiano; la riprova anche la collaborazione di natura commerciale che da anni portiamo avanti con il gruppo Cisalpina. Ma c'è un'altra importante novità per il 2024: l'ulteriore impulso che daremo alla nostra piattaforma semplificata Flypoint MultiGds. Questa permette già a più di mille agenzie viaggi registrate di selezionare i migliori prezzi di voli in pochi secondi opzionandoli o mandandoli in conferma anche su multi tratte". [post_title] => Primarete: le novità Qatar Airways e Air Europa su Venezia rafforzano il core business biglietteria Iata [post_date] => 2024-01-08T11:19:23+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1704712763000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "biglietteria" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":8,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":114,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462015","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_462020\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Da sinistra, Cosimo Sarro e il presidente di Towns of Italy, Saverio Castilletti[/caption]\r\n\r\nTowns of Italy continua a crescere. Il gruppo specializzato nel turismo esperienziale ha infatti appena completato l'acquisizione del ramo gruppi e Fit di Torres Travel, operatore incoming con sede a Pompei. Contestualmente ha anche sottoscritto un accordo per lo sviluppo congiunto di servizi turistici esperienziali  nell'area (visite guidate, escursioni e attività).\r\n\r\nFondata nel 2001 da Alfonso Onda, Torres Travel è specializzata nell’offrire attività di land service come servizi guida, trasferimenti e biglietteria sul territorio campano, attività per gruppi precostituiti, oltre a viaggi personalizzati individuali e viaggi incentive per aziende. Nel 2023 ha registrato un fatturato di circa 10 milioni di euro, di cui il ramo gruppi & Fit pesa per oltre il 60%.\r\n\r\n\"Con questa operazione - spiega il ceo di Towns of Italy Group, Luca Perfetto - confermiamo il nostro impegno nel continuare a crescere e investire nel settore del turismo esperienziale, specie nel Sud Italia, offrendo servizi di alta qualità e aprendo il gruppo a relazioni con nuovi mercati come il Giappone, il Medio Oriente e il Regno Unito. Siamo certi che questa integrazione ci consentirà di offrire un'esperienza turistica ancora più completa e personalizzata ai nostri clienti\".\r\n\r\nLa neo acquisita divisione gruppi e Fit sarà gestita da Cosimo Sarro, già a capo del dipartimento in Torres Travel, che assumerà il ruolo di general manager. Con oltre 25 anni di esperienza nel settore turistico e sui mercati internazionali, Sarro è un professionista competente e esperto, la cui leadership sarà fondamentale per garantire la continuità delle operazioni e lo sviluppo e la crescita di quest’area\r\naziendale all’interno di Towns of Italy.","post_title":"A Towns of Italy il ramo gruppi e Fit dell’operatore incoming campano Torres Travel","post_date":"2024-02-21T15:38:07+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708529887000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461569","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Venezia Mestre cambia volto grazie al nuovo progetto di ampliamento e restyling varato da Rete Ferroviaria Italiana, capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo Fs: interventi del valore complessivo di 100 milioni di euro che faranno dello scalo veneziano una stazione più moderna, funzionale e accessibile.\r\n\r\nLa gara di appalto partirà a breve e gli interventi riguarderanno una nuova opera di attraversamento dei binari e il potenziamento del trasporto dei viaggiatori in ottica intermodale, anche grazie a una riorganizzazione più funzionale dei servizi di sosta e un incremento del sistema del trasporto pubblico locale. Il focus dei lavori sarà anche rivolto a garantire alla stazione una migliore accessibilità, attraverso un design inclusivo e privo di barriere architettoniche.\r\n\r\nL’attuale edificio sarà sostituito da uno più nuovo e moderno, destinato a servizi per il viaggiatore come biglietterie, sale d’attesa, attività ricreative e commerciali. Coerentemente con il percorso di sostenibilità ambientale intrapreso da Rfi, per la stazione di Venezia Mestre sarà massimizzato il contributo della luce naturale con l’utilizzo di vetrate che agevoleranno l’ingresso della luce solare con sensori di luminosità in grado di modulare l’apporto di luce artificiale.\r\n\r\nIl progetto di rinnovo della stazione di Venezia Mestre rientra nel più ampio piano di Rete Ferroviaria Italiana per rendere più accessibili i principali 600 scali ferroviari del Paese. Tra i principali progetti di restyling in corso figurano quelli che riguardano le stazioni di Pesaro, Cattolica, Trento, Treviso, Frosinone e Milano Porta Romana. Quest’ultimo scalo si inserisce nel più ampio \"Accordo di Programma Scali ferroviari Milano\", che vede il Polo Urbano del Gruppo FS impegnato nel progetto di trasformazione dei sette ex scali ferroviari di Milano dismessi.","post_title":"Gruppo Fs: la stazione di Venezia Mestre cambia volto con un intervento da 100 mln di euro","post_date":"2024-02-15T11:30:23+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1707996623000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461137","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Azores Airlines collegherà con due voli alla settimana Milano Malpensa a Ponta Delgada, sull’isola di São Miguel. La nuova rotta sarà servita con un Airbus A321neo dal prossimo 5 giugno e fino al 27 settembre 2024, ogni mercoledì e venerdì.\r\n\r\nLa compagnia aerea, da gennaio 2024, ha scelto Aviareps Italia come gsa e rappresentante commerciale nel nostro Paese: la società fornisce quindi una gamma completa di servizi di vendita, prenotazione, biglietteria e rappresentanza commerciale ad Azores Airlines, supportandone la crescita e il posizionamento sul mercato italiano. Oltre all’assegnazione dell’incarico per lo sviluppo nel nostro paese, la compagnia aerea ha deciso di espandere ulteriormente la collaborazione con Aviareps Group nominandolo suo rappresentante anche in Spagna e in Germania.\r\n\r\n«Milano è per noi un mercato molto significativo, con un grande potenziale di crescita - sottolinea Graça Silva, sales & brand, marketing and communication director di Sata Group -. Riteniamo che questa rotta offrirà non solo opzioni aggiuntive per i nostri passeggeri residenti alle Azzorre, ma anche nuove possibilità di collegamento del traffico aereo, che utilizza maggiormente e più costantemente i voli Azores Airlines per raggiungere il Nord America e l'Europa. Siamo fiduciosi che Aviareps ci aiuterà a massimizzare questo potenziale».\r\n\r\n«Siamo certi che l’esperienza, la conoscenza del mercato e la competenza del nostro team di professionisti offriranno un servizio senza precedenti a Azores Airlines - aggiunge Giulio Santoro, gm di Aviareps Italy & vice president South Europe -, consentendole di incrementare le vendite di biglietti e il posizionamento del brand, anche in virtù del lancio del doppio volo settimanale che collegherà Milano Malpensa e Ponta Delgada durante l’estate 2024».\r\n\r\nNel 2023, le compagnie aeree del Gruppo Sata hanno registrato una crescita consistente del numero di passeggeri trasportati, totalizzando 2,4 milioni di passeggeri, con un aumento del 40% rispetto al 2019 e del 24,8% sul 2022; nel dettaglio, Air Açores (che opera i collegamenti tra le isole dell’arcipelago delle Azzorre) ha trasportato circa 952.000 passeggeri mentre Azores Airlines ne ha trasportati circa 1,4 milioni. Quest'ultima opera voli regolari verso gli arcipelaghi di Madeira e Capo Verde, il Portogallo continentale (Porto, Faro e Lisbona), Bermuda e altre destinazioni in Europa e in America del Nord.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Azores Airlines collegherà da giugno Milano a Ponta Delgada. Aviareps nuovo gsa in Italia","post_date":"2024-02-08T14:24:48+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1707402288000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460820","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Se il Giappone è stata la meta del 2023 la Cina sarà quella del 2024. Almeno è questo l'auspicio di molti tour operatore, Idee per Viaggiare compreso, forte quest'ultimo della recente acquisizione di Chinasia. \"L'interesse è davvero molto forte. L'abolizione del visto per motivi turistici è poi destinata a dare una spinta consistente alla domanda - spiega la marketing manager, Paola Schiavone -. Per quanto ci riguarda noi pensiamo di sfruttare sicuramente il prodotto core di Chinasia, aggiungendo però al contempo una serie di combinati insoliti, come per esempio le Maldive o la Thailandia, nel solco del nostro nuovo format IdeeMix\".\r\n\r\nUn prodotto che il tour operator capitolino pensa di abbinare anche ai viaggi di nozze, da sempre segmento di punta di Idee per Viaggiare,  tanto da pesare attorno al 40% del giro d'affari complessivo. Il momento è peraltro positivo per tutte le linee di business: \"E' dallo scorso fine settembre, inizi di ottobre che viaggiamo su numeri record. L'unico dubbio che ci resta a questo punto - aggiunge scaramanticamente Paolo Schiavone -, è che tutto l'advance booking accumulato fino a oggi possa in qualche modo essere controbilanciato da un bimestre febbraio - marzo un po' più sottotono. Almeno rispetto ai numeri eccezionali del 2023\".\r\n\r\nUna nota a parte merita infine la business unit biglietteria aerea, che da poco più di un anno si è dotata di una nuova piattaforma by Travelport: \"Nel 2023 siamo cresciuti di quasi il 50% rispetto ai 12 mesi precedenti - conclude la marketing manager -. E la tendenza si sta confermando pure in questo primo scorcio di 2024. Dopo aver raddoppiato l'anno scorso le risorse dedicate, si tratta di un'area su cui abbiamo tutte le intenzioni di investire ancora molto\".","post_title":"Idee per Viaggiare: Cina e format IdeeMix al centro delle strategie 2024","post_date":"2024-02-06T08:38:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1707208703000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"459819","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Fiavet e Lufthansa. La Suprema Corte di Cassazione pone la parola fine al contenzioso avviato da Fiavet-Confcommercio nel 2016, nato a seguito della decisione di Lufthansa di ridurre la commissione di vendita della biglietteria da parte delle agenzie di viaggio Iata dall’1% allo 0,1 %, da subito contestata dalla Federazione che da sempre è impegnata a difendere i diritti degli agenti di viaggio.\r\n\r\nFiavet 20Confcommercio aveva infatti contestato al vettore di aver ridotto unilateralmente la commissione sulla base della disposizione regolatrice del rapporto di vendita con le agenzie accreditate Iata, sostanzialmente rendendola  simbolica e  anti-economica rispetto ai costi ed oneri (il canone annuo, fideiussione, corsi di formazione/aggiornamento, implementazione hardware/software) imposti per mantenere il rapporto di vendita.\r\n\r\nContro la politica della “zero commission” dei vettori, la Fiavet aveva quindi adito le vie legali, ottenendo due storiche pronunce favorevoli, davanti al Tribunale e alla Corte d’Appello di Milano, che avevano pienamente accolto le domande della Federazione e dell’agenzia associata Fiavet-Confcommercio, Moretti Viaggi di Milano, resasi “porta bandiera” in questa vertenza per l’intera categoria.\r\n\r\nMa la partita si è chiusa solo il 16 gennaio scorso, quando, dopo  che Lufthansa era ricorsa in Cassazione per chiedere l’annullamento della sentenza della Corte d’Appello, un ricorso che  la Suprema Corte ha rigettato,  dichiarando inammissibili tutti e tre i motivi di censura, in integrale accoglimento delle conclusioni svolte da Fiavet-Confcommercio nel controricorso depositato.\r\nMaggiore commissione\r\n“Con tale pronuncia -  commenta l’avvocato Federico Lucarelli, legale di Fiavet che ha patrocinato il giudizio - rimangono, quindi, ferme le sentenze di I e II grado del Tribunale e della Corte d’Appello di Milano, le quali avevano dichiarato la nullità della clausola contrattuale dell’art. 9 del PSAA/IATA (che regolamenta il rapporto di vendita della biglietteria fra le agenzie di viaggio e più di 200 vettori Iata), nella parte che consente ai vettori di modificare senza limiti il regime commissionale dovuto alle agenzie di viaggio venditrici della biglietteria aerea”\r\n\r\n“L’effetto pratico – continua Lucarelli – è il diritto degli agenti di viaggio di poter richiedere a Lufthansa, facendo valere le statuizioni giudiziarie ottenute da Fiavet-Confcommercio, la corresponsione della maggiore commissione non percepita a partire  dal 01 Gennaio 2016, corrispondente alla differenza tra lo 0,1 % e l’1% e applicato prima della comunicazione di riduzione di Lufthansa del 03.06.2015, dichiarata illegittima”.\r\n\r\n“E’ una giornata storica – afferma il presidente di Fiavet-Confcommercio, Giuseppe Ciminnisi –abbiamo portato a compimento, dopo 8 anni di battaglie giudiziarie, un impegno preso con i nostri associati. Avevamo assicurato ai tantissimi agenti Iata che avremmo difeso i loro legittimi diritti e così abbiamo fatto, con caparbietà e coerenza”.\r\n\r\n“Questa sentenza della Cassazione – prosegue il presidente di Fiavet-Confcommercio - deve essere un punto di ripartenza e di riflessione con il mondo dei vettori; un punto per ripensare al rapporto di vendita della biglietteria Iata, che non può essere più impositivo e unidirezionale, ma deve avere margini di elasticità e concertazione. Dobbiamo aprire subito un tavolo di confronto con i vettori Iata per rinsaldare un sinergico e profittevole rapporto di collaborazione per entrambe le parti, rispettando i ruoli e gli impegni di ciascuno. Confido che questo mio appello venga raccolto  e si archivi la stagione dei Tribunali, che per la Federazione rappresenta sempre ultima spiaggia”.   \r\n\r\n ","post_title":"La Cassazione dà ragione a Fiavet contro le commissioni Lufthansa","post_date":"2024-01-22T09:11:15+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1705914675000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"459499","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_429044\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Luigi Deli[/caption]\r\n\r\n“Siamo molto soddisfatti di entrare a far parte di una federazione estremamente rappresentativa del settore a livello nazionale\". Così il founder e ceo del gruppo Volonline, Luigi Deli, commentata l'entrata della propria società nella Federazione turismo organizzato di Confcommercio (Fto), che riunisce oltre 1.900 realtà tra le principali aziende del settore, agenzie di viaggi, tour operator e società di servizi.\r\n\r\n\"Fto rispecchia il dna del nostro gruppo, che ha più aspetti, non soltanto un tour operator che da solo genera un giro d’affari di oltre 50 milioni di euro, ma anche realtà che si occupano di consolidamento di biglietteria (+60 milioni) e singoli servizi (+30 milioni) - aggiunge Deli -. Abbiamo sempre pensato che Fto sia molto dinamica ed efficiente e con un’ottima gestione e siamo quindi onorati di esserne ora parte. Tra i vantaggi che ci aspettiamo, sicuramente il confronto costruttivo con gli altri imprenditori. Intendiamo perciò contribuire con le nostre specificità al dialogo con tutti gli associati. Infine, dal momento che sinergia, partnership e cross selling sono alla base della nostra strategia di sviluppo, auspichiamo ci possano essere anche delle attività sinergiche con le realtà associate”.\r\n\r\n“È per noi un piacere accogliere un operatore con le competenze e la passione di Volonline - aggiunge il presidente di Fto, Franco Gattinoni -. La sua adesione è il segno dell'efficacia del lavoro che stiamo svolgendo come associazione, cercando di rappresentare e valorizzare al meglio le istanze dei nostri aderenti, favorendo il dialogo e le sinergie a beneficio del turismo organizzato e del sistema Paese. Siamo sicuri che la new entry arricchirà ulteriormente le nostre esperienze e contribuirà a rafforzare la nostra azione a beneficio delle imprese associate e di tutto il comparto”. Volonline prenderà anche parte alla convention 2024 di Fto, in programma il prossimo 19 gennaio a Malta.\r\n\r\n ","post_title":"Il gruppo Volonline entra in Fto","post_date":"2024-01-16T13:06:50+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1705410410000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"459079","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_459080\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Andrea Babbi[/caption]\r\n\r\nPetroniana Viaggi compie 40 anni. E per festeggiare l'importante compleanno, la storica agenzia bolognese ha organizzato a fine 2023 due serate esclusive: un'occasione non solo per presentare i suoi programmi ma anche per offrire ai propri clienti momenti di arte e cultura. \"Un successo di pubblico oltre le aspettative, per accogliere un 2024 da affrontare con coraggio e determinazione - sottolinea il presidente di Petroniana Viaggi e vicepresidente Fiavet, Andrea Babbi -: superiamo Covid e guerre con speranza e gioia, proponendo una programmazione intensa di grandi viaggi intercontinentali, europei e nazionali. Senza dimenticare la scoperta di Bologna e dell’Emilia-Romagna”.\r\n\r\nLa prima sera si è svolta in particolare al museo Lercaro con oltre 250 invitati. A seguire lo spettacolo Fra' - La superstar del Medioevo con Giovanni Scifoni, sul Santo di Assisi. In platea, uno spettacolo nello spettacolo, con oltre 120 tra sacerdoti, consacrati, frati e suore di ogni ordine, con i loro abiti colorati, assieme al cardinale don Matteo Zuppi e don Massimo Vacchetti, direttore dell’ufficio sport, turismo e tempo libero della diocesi di Bologna, di cui proprio Petroniana Viaggi è riferimento per ogni tipo di itinerario culturale e religioso, per singoli gruppi famiglie e comunità, biglietteria missionaria e non solo.\r\n\r\nAl brindisi di Natale, l'altro grande momento culturale con la visita esclusiva ancora una volta al museo Raccolta Lercaro, dove poi Petroniana Viaggi ha presentato gli oltre 60 tour programmati, i 18 pellegrinaggi e l’anticipazione del Giubileo 2024/2025. A fianco di Petroniana c’erano tra gli altri Banca Fideuram, Turkish Airlines, Ferrovie dello Stato, Msc, Italo, i Grandi Viaggi e Naar.","post_title":"La Petroniana Viaggi di Bologna compie 40 anni e festeggia con due serate speciali","post_date":"2024-01-09T13:03:52+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1704805432000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"459069","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_459071\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Claudio Rizzi[/caption]\r\n\r\nNuovo  direttore sviluppo per  Enjoynet. Claudio Rizzi entra nel network forte di una lunga esperienza nel turismo e di una competenza trasversale, che spazia dal commerciale alla tecnologia e dal prodotto alla distribuzione. Rizzi ha collaborato con Buon Viaggio, occupandosi della crescita del network nel suo periodo di massimo sviluppo, e ha trascorso gli ultimi 12 anni in Travelport, scalando diverse posizioni fino a ricoprire il ruolo di business development manager per i mercati di Italia e Malta. Nel suo curriculum si annoverano anche collaborazioni con aziende specializzate in It e office automation, a garanzia di un solido background in ambito informatico, fondamentale per coordinare la transizione digitale di Enjoynet.\r\n\r\nRizzi risponde al presidente Andrea Cani e insieme al vice presidente Giorgio Zuccati avrà il compito di guidare il progetto di sviluppo della rete, attraverso la fidelizzazione delle agenzie di viaggio già nel network e l’acquisizione di nuovi affiliati. All’ordine del giorno anche la rinegoziazione degli accordi con i fornitori, a vantaggio della marginalità, e l’internalizzazione di molti servizi: già oggi, le agenzie Enjoynet hanno a disposizione una piattaforma che integra biglietteria e gestionale. Entro i prossimi mesi, il network presenterà una nuova suite di strumenti digitali sempre più efficienti e performanti, che permetterà anche di accedere direttamente a Travel Compositor, strumento di booking b2b integrato con le travel experience esclusive di Kkm Group, per tutte le attività legate al dynamic packaging e all’organizzazione diretta.\r\n\r\n“Ringrazio Andrea Cani e Giorgio Zuccati per l’opportunità offerta – commenta lo stesso Rizzi -. Conosco gli sforzi compiuti in questi anni per migliorare il supporto agli affiliati e i progetti in cantiere per i prossimi mesi mi motivano ulteriormente nell’affrontare questa nuova sfida professionale”. Nata nel 2020 dall’aggregazione di Enjoy Travel Network e FreeNet Network, Enjoynet oggi conta oltre 150 agenzie affiliate sul territorio nazionale e fa capo a Kkm Group.","post_title":"Claudio Rizzi entra in Enjoynet come direttore sviluppo","post_date":"2024-01-09T12:35:24+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1704803724000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"458986","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_377149\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Ivano Zilio[/caption]\r\n\r\nC'è soddisfazione nel gruppo Primarete per il ritorno dei collegamenti su Venezia con Doha e Madrid di Qatar Airways e Air Europa annunciati negli ultimi mesi dell'anno. \"Siamo molto contenti - dichiara infatti il presidente, Ivano Zilio -: la nostra partnership con queste due compagnie è di lunga data e anche con i manager che le dirigono. Venezia è per di più un aeroporto fondamentale per il nostro gruppo distributivo, che ha sempre più il core business nel settore biglietteria Iata per agenzie; la reintroduzione del volo di Qatar su Doha costituisce perciò un collegamento indispensabile per l’offerta sul Medio ed Estremo Oriente, mentre il volo di Air Europa sull'hub di Madrid ci fortificherà sull’America Latina\".\r\n\r\nIl gruppo guidato ormai da 30 anni da Zilio continua insomma a consolidare uno degli aspetti più strategici della propria attività: \"Siamo una garanzia Iata storica e affidabile nel mercato italiano; la riprova anche la collaborazione di natura commerciale che da anni portiamo avanti con il gruppo Cisalpina. Ma c'è un'altra importante novità per il 2024: l'ulteriore impulso che daremo alla nostra piattaforma semplificata Flypoint MultiGds. Questa permette già a più di mille agenzie viaggi registrate di selezionare i migliori prezzi di voli in pochi secondi opzionandoli o mandandoli in conferma anche su multi tratte\".","post_title":"Primarete: le novità Qatar Airways e Air Europa su Venezia rafforzano il core business biglietteria Iata","post_date":"2024-01-08T11:19:23+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1704712763000]}]}}