30 May 2024

969

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

CEDESI AGENZIA IN PRIMARIO CENTRO NORD MILANO, OTTIMA POSIZIONE, COMPLETAMENTE RISTRUTTURATA. SI VALUTANO ANCHE PROPOSTE DI CESSIONE PARZIALE/ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE. PREZZO INTERESSANTE
CHIAMARE 335 5946004.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467911 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Entra nel vivo l'operativo Volotea per l'estate con 11.000 voli, 26 nuovi collegamenti e 1.800.000 posti in vendita: da giugno ad agosto, la compagnia spagnola opererà 164 rotte domestiche e internazionali da e per l’Italia, pari ad una crescita del 10% del numero di posti in vendita rispetto allo stesso periodo del 2019. Per quanto riguarda l’intero anno, Volotea si prepara a raggiungere nel 2024 i risultati migliori di sempre, grazie anche alle performance positive previste sul territorio italiano, dove opererà 169 rotte, che si traducono in più di 25mila voli in 60 città e 9 Paesi, per oltre 4 milioni di posti in vendita. Inoltre, nel periodo di alta stagione, il vettore impiegherà circa 450 dipendenti in Italia. «Anche per quest'anno, in vista dell’estate, abbiamo in programma importanti progressi, sempre orientati a collegare tra loro le piccole e medie città europee, offrendo un servizio sempre di alta qualità - afferma Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. È questo, infatti l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra attività. L’Italia rappresenta per la nostra compagnia il secondo mercato e, grazie alla sua forte attrattività dal punto di vista turistico, le potenzialità di sviluppo sono importanti. Continueremo quindi a investire sul territorio nazionale per potenziare il turismo in coming ma anche per permettere ai viaggiatori italiani di visitare le più belle città, sia in Italia che nel resto d’Europa». Queste le novità: da Verona per Madrid, Copenaghen, Comiso, Praga e Bordeaux; da Ancona per Atene; da Roma Fiumicino e Olbia alla volta di Brest; da Palermo verso Brest e Bordeaux; da Comiso verso Torino e Bari (oltre al sopracitato collegamento da e per Verona); da Firenze per Praga; da Napoli verso Atene, Lione e Spalato; da Venezia per Tolosa; da Bari sono disponibili i collegamenti verso Tolosa, Bilbao, Spalato, Malaga, Dubrovnik, Rodi e Preveza/Lefkada (oltre al sopracitato collegamento da e per Comiso); [post_title] => L'estate Volotea entra nel vivo: 164 rotte e 1,8 mln di posti in vendita; 26 i nuovi collegamenti [post_date] => 2024-05-23T11:35:40+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716464140000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467563 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo Ballando verso Barcellona torna anche Grimaldi Dance Fit Cruise, giunta quest'anno alla sua tredicesima edizione:  il viaggio all’insegna del fitness e del benessere, è in programma sull'ammiraglia Cruise Barcelona, in navigazione tra Civitavecchia e Barcellona e viceversa dal 15 al 18 giugno prossimi. L'evento, organizzato in collaborazione con Never Give Up Event, prevede quattro giorni di divertimento e di amicizia, alla ricerca della forma fisica perfetta. A bordo un team di professionisti, riconosciuti a livello italiano e internazionale, trasformerà i ponti della nave in una palestra a cielo aperto, proponendo sessioni di zumba, raggaeton, super jump, pilates, yoga e molto altro ancora. Al calar del sole, prenderanno avvio le lunghe notti di divertimento, con i dj set a cura di Cristian D’Eliseo. A terra, ad accogliere i partecipanti sarà come sempre l’allegria di Barcellona. I prezzi per partecipare a Grimaldi Dance Fit Cruise partono da 299 euro a persona (269 euro per prenotazioni entro il 28 maggio) e comprendono: viaggio a/r da Civitavecchia a Barcellona con sistemazione in cabina quadrupla interna, diritti fissi e costi Eu Ets, pernottamento a bordo durante la sosta in porto, tre prime colazioni, due pranzi e due cene presso il self-service di bordo, attività come da programma, assicurazione Europ Assistance. [post_title] => Torna la Grimaldi Dance Fit Cruise, quest'anno in programma dal 15 al 18 giugno [post_date] => 2024-05-17T10:19:41+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715941181000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467240 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Inizio 2024 da incorniciare per Etihad Airways, che archivia il primo trimestre con utili che hanno superato le aspettative andando ad eguagliare l'intero profitto netto registrato nel 2023. La compagnia aerea di Abu Dhabi ha totalizzato ricavi per 1,563 miliardi di dollari, con un aumento di 269 milioni di dollari rispetto allo stesso periodo del 2023, una crescita trainata principalmente dall'ampliamento del network e da quello del numero di passeggeri. L'utile ha raggiunto quota 143 milioni di dollari, rispetto ai 16 milioni del primo trimestre 2023. Tra gennaio e marzo il vettore ha trasportato 4,2 milioni di passeggeri, pari ad una crescita del 41% rispetto all'anno precedente, con un load factor medio dell'86% (in linea con quello dell'anno passato). "Registriamo un forte inizio per l'anno finanziario 2024, con utili equivalenti all'utile netto totale dell'intero anno finanziario 2023, mentre continuiamo il nostro percorso di ampliamento dei margini - ha commentato il ceo di Etihad, Antonoaldo Neves -. Abbiamo mantenuto la resilienza e l'attenzione al servizio clienti e alla crescita, continuando a migliorare il nostro impegno per l'efficienza. Questo significativo aumento dei profitti è stato raggiunto anche con il mese sacro del Ramadan che inizia all'inizio di marzo di quest'anno, rispetto alla fine di marzo dell'anno scorso, a dimostrazione della capacità di adattamento della nostra attività". "I nostri piani prevedono di allargare il network e migliorare le nostre offerte, collegando un numero sempre maggiore di persone da e per Abu Dhabi". Durante questo periodo, il vettore ha ottimizzato la rete potenziando le rotte e aumentando le frequenze verso le destinazioni chiave. La compagnia ha inoltre lanciato nuovi voli per Thiruvananthapuram, Kozhikode e Boston e ha annunciato rotte aggiuntive per Antalya e Jaipur. La capacità aggiuntiva ha portato a un aumento del 34% del totale dei voli settimanali di Etihad per il prossimo periodo estivo di punta, passando dai 642 dello scorso anno agli 858 del 2024. [post_title] => La corsa di Etihad Airways: l'utile del primo trimestre eguaglia quello dell'intero 2023 [post_date] => 2024-05-14T10:09:12+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715681352000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466023 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un comparto in grande espansione a livello europeo, con 169 milioni di euro di fatturato nel 2023, 192 imprese attive e un parco auto di 3.456 unità. I numeri che arrivano da Driverso’s Analysis Lab riguardano il mercato del car hiring d’alta gamma nel Continente e segnalano anche un costo medio per noleggio di 2.916 euro per 58.074 transazioni nell’anno. La durata media dei contratti è stata di 5,4 giorni per 313.600 giornate complessive, con ricavi medi sul singolo veicolo pari a 49 mila euro. Ma c’è soprattutto un’aspettativa di crescita rilevante: il fatturato del settore è atteso a 195 milioni di euro già alla fine di quest’anno, per poi salire via via fino ai 714 milioni previsti nel 2030. Il bacino di mercato potenziale, comunque, è enorme, dato che il giro d’affari del luxury travel è calcolato oggi in 1.380 miliardi di euro. Decine di aziende, esperti, stakeholder qualificati e appassionati provenienti da tutta Europa si sono ritrovati recentemente nel suggestivo scenario del museo Maxxi di Roma per il secondo global meeting di Driverso, la piattaforma digitale europea, nata in Italia, su cui opera una quarantina di imprese del comparto. Durante l'evento sono emersi numeri, scenari e tendenze di un ramo dell’automotive che incrocia i temi del lusso, del lifestyle, dell’economia digitale e soprattutto le sempre mutevoli abitudini di consumo turistico. Durante la giornata sono intervenuti esperti del calibro di Ryan Sarver, partner Redpoints Ventures e soprattutto ex direttore della piattaforma Twitter, Massimiliano Archiapatti, ceo di Hertz Italy, Jasmine Boni-Ball, executive assistant di Tuscany Now and More, Ferruccio Rossi, direttore generale di Sanlorenzo Yacht e Maurizio Iperti, ceo di LoJack. “Il noleggio auto di alta gamma riveste un ruolo chiave nell’offerta turistica italiana e internazionale e agisce come un elemento in grado di caratterizzare e arricchire l’intera esperienza di viaggio - spiega Pierluigi Galassetti, co-founder con Saverio Castellaneta di Driverso -. Questa proposta si inserisce in un contesto in cui la clientela ricerca non solo comfort ed esclusività, ma richiede esperienze immersive e personalizzate in ogni dettaglio del soggiorno, dalla cucina all'alloggio, fino agli spostamenti in auto, che completano la gamma dei servizi. Nell’ambito del settore lusso, fortemente in crescita, la mobilità di alta gamma beneficia inoltre di un’ulteriore spinta propulsiva derivante dalla novità del servizio ancora poco conosciuto dalla maggior parte dei potenziali clienti. Per queste ragioni abbiamo stimato che in Italia e in Europa possa seguire dei trend di crescita di oltre il 20% annuo nei prossimi tre-cinque anni”.   [post_title] => Global meeting Driverso: tutto il potenziale del noleggio auto d'alta gamma [post_date] => 2024-04-22T10:52:26+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713783146000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 464073 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Malaysia Airlines impiegherà il nuovo Airbus A330neo sulla rotta per Melbourne dal prossimo novembre: Izham Ismail, ceo del Malaysia Aviation Group, ha spiegato che la compagnia prevede di utilizzare questo velivolo anche in Asia settentrionale, Australia e Nuova Zelanda, oltre che nell'Asia meridionale. Il vettore prevede di accogliere in flotta nel 2024 tre A330neo sul totale di 20 esemplari ordinati, che andranno progressivamente a sostituire l'attuale flotta di A330ceo. Izham ha anche svelato il rinnovo delle cabine, che saranno configurate con 297 posti - 28 in classe business e 269 in classe economica. Nella business class  la compagnia aerea sarà la prima al mondo a installare le suite Elevation di Collins su un A330neo: le poltrone saranno dotate di porte per la privacy e di accesso diretto al corridoio, una novità rispetto all'attuale prodotto di classe business a scaglioni di Malaysia Airlines. In classe economica, la compagnia aerea ha scelto il sedile CL3810 di Recaro, che sarà dotato di intrattenimento a bordo, oltre che di altre facilities. I prodotti saranno installati anche sugli A350 attualmente in servizio "per rendere l'esperienza del cliente omogenea" su tutta la flotta widebody; il retrofit della cabina inizierà nel 2026.   Malaysia Airlines prevede inoltre di introdurre altri tre A350 nei prossimi sei anni circa, portando la sua flotta totale di A350 a 10 esemplari. Il vettore aggiunge che l'ampliamento della flotta gli consentirà di far crescere la sua rete europea nel lungo termine. [post_title] => Malaysia Airlines: è Melbourne la prima destinazione servita dall'A330neo [post_date] => 2024-03-22T10:37:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1711103879000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 463416 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_463420" align="alignleft" width="300"] Il Tapestry di Perugia[/caption] Cresce la presenza della collezione Tapestry in Italia. Il soft brand del segmento upscale di casa Hilton conterà infatti presto tre nuovi hotel a Roma, Napoli e Perugia, che si aggiungeranno alle 36 proprietà del gruppo Usa già presenti nella penisola, tra cui l’Ambasciatori Hotel Venice Mestre, Tapestry Collection, di recente apertura. “I nostri piani di sviluppo nel paese sono molto ambiziosi e siamo entusiasti di vedere un forte interesse da parte dei proprietari e una domanda solida da parte degli ospiti", sottolinea il senior vice president of development Emea Hilton, Patrick Fitzgibbon. Situato nel cuore di Roma, a pochi metri dai musei Vaticani, lo Spring House Hotel Rome Vatican, Tapestry Collection by Hilton, sarà il secondo hotel di questo brand nella capitale dopo l’apertura del Cosmopolita Hotel Rome nel 2022. La struttura disporrà di un ristorante e bar, un’area benessere, una terrazza all’aperto e 73 camere. I lavori dell’hotel, che dovrebbero essere completati all’inizio del 2025, fanno seguito a un accordo di franchising con Spring House, di proprietà di Stefano Gabbani e della sua famiglia, che gestisce la struttura dal 1969. Napoli accoglierà il suo primo hotel Tapestry grazie a un accordo di franchising con Ownco, che ha già visto l’apertura del Britannique Naples, Curio Collection by Hilton nel 2020. Palazzo Caracciolo Naples, Tapestry Collection, un antico palazzo del tredicesimo secolo, fu la prima dimora di Gioacchino Murat quando arrivò a Napoli prima di diventarne il re. Con il suo stile e il design rinascimentale ancora oggi visibile, l’hotel continuerà ad accogliere gli ospiti durante i lavori di ristrutturazione e sarà completamente ribattezzato Tapestry in primavera. La proprietà conta 145 camere, un ristorante, un bar, una palestra e un’area benessere, e si trova a pochi passi dalla costa. Situato nel cuore di Perugia, la Rosetta Hotel Tapestry Collection sarà il primo hotel Hilton ad aprire in questa zona. Con parti della struttura originariamente costruite nel quindicesimo secolo, la struttura, che dispone di 74 camere, vanta soffitti dipinti a mano, mobili in legno e opere d’arte sulle pareti. Il completamento dell’hotel è previsto per la seconda metà del 2025 e segue un accordo di franchising con una società di proprietà dei membri della famiglia di Simone Fittuccia e Rodolfa Mencarelli. [post_title] => Hilton spinge il brand Tapestry: tre new entry in Italia a Roma, Napoli e Perugia [post_date] => 2024-03-14T10:11:53+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1710411113000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462204 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Canada si inserisce a supporto dei passeggeri interessati dall'interruzione dell'attività di Lynx Air. Il vettore canadese porrà un limite al tetto massimo delle tariffe e aggiungerà oltre 6.000 posti su alcune rotte precedentemente servite dalla low cost. Lynx Air, con sede a Calgary, ha presentato la scorsa settimana una richiesta di protezione ai creditori dichiarando che avrebbe cessato le operazioni a partire dal 26 febbraio, in quanto impossibilitata a fronteggiare l'aumento dei costi operativi, dei prezzi del carburante e delle tasse aeroportuali. Il tutto in un "difficile contesto economico e normativo". Secondo i dati Cirium ripresi da Reuters, Lynx ha una flotta di 9 Boeing 737 Max 8 in servizio e prevede di effettuare 569 voli a febbraio. Air Canada ha dichiarato che le tariffe massime saranno disponibili per l'acquisto entro il 26 febbraio per viaggiare in tutto il Canada fino al 2 aprile, per favorire i viaggi durante le vacanze di primavera e di Pasqua. La capacità aggiuntiva di oltre 6.000 posti sulle rotte Lynx Air sarà disponibile in alcune località del Canada, degli Stati Uniti e di Cancun in Messico tra il 25 febbraio e il 19 marzo. Anche WestJet si è impegnata a offrire sconti sulle rotte precedentemente servite da Lynx. La low cost canadese aveva debuttato meno di due anni fa e operava dieci rotte nazionali in tutto il Canada, oltre a voli verso gli Stati Uniti e, più recentemente, verso il Messico. [post_title] => Air Canada interviene sulla cessazione delle operazioni di volo di Lynx Air con tariffe speciali e più capacità [post_date] => 2024-02-26T10:24:05+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708943045000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460285 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Conto alla rovescia per l'ingresso nella flotta di Malaysia Airlines di 12 nuovi aeromobili nel 2024, tra cui il primo A330neo, che dovrebbe arrivare nel terzo trimestre di quest'anno. Sempre per il 2024, il gruppo prevede l'arrivo di quattro dei nuovi A330neo, insieme a ulteriori otto Boeing 737 Max 8: nell'agosto del 2022, Malaysia Aviation Group aveva firmato un Memorandum of Understanding con Airbus, Rolls-Royce e Avolon per l'acquisto di 20 aeromobili A330neo, le cui consegne termineranno nel 2028. Il vettore malese configurerà gli A330neo con 28 suite in classe business in una disposizione 1-2-1, con singole porte private. La classe economica conterà invece 269 posti, di cui 24 con spazio extra per le gambe. Malaysia Airlines ha precisato che rinnoverà anche sei dei suoi A350-900 giù in servizio, a partire dal 2026, per garantire standard omogenei delle cabine. Il gruppo opera attualmente una flotta di 104 velivoli attraverso le sue controllate Malaysia Airlines, Firefly, MASwings e MASkargo. [post_title] => Malaysia Airlines: in arrivo 12 nuovi aeromobili nel 2024, tra cui il primo A330neo [post_date] => 2024-01-29T12:04:30+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706529870000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 457675 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair ha segnalato la cancellazione di oltre 960 voli il mese scorso a causa del conflitto tra Israele e Hamas. La compagnia aerea low cost Ryanair ha annunciato il mese scorso la cancellazione di 960 voli , una cifra rispetto agli oltre 870 voli di ottobre, a causa dello scoppio della guerra. I voli per Tel Aviv e la vicina Giordania sono stati sospesi dalle compagnie aeree dopo l'attacco dei militanti di Hamas contro Israele il 7 ottobre, che ha portato ad un'escalation della guerra.  Nonostante queste cancellazioni, le statistiche sui passeggeri di Ryanair di novembre hanno rivelato più di 66.400 voli operati con un aumento del 4% nel numero di passeggeri trasportati, per un totale di 11,7 milioni di persone. Nel mese di novembre le cancellazioni rappresentano ancora meno dell'1,5% del totale del programma. Molte compagnie aeree hanno annunciato periodi di sospensione graduali, con la maggior parte dei vettori che ora non intende tornare a Tel Aviv prima di gennaio 2024 almeno. [post_title] => Ryanair: cancellati quasi 100 voli a causa della guerra [post_date] => 2023-12-07T11:46:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1701949592000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "969" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":57,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467911","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Entra nel vivo l'operativo Volotea per l'estate con 11.000 voli, 26 nuovi collegamenti e 1.800.000 posti in vendita: da giugno ad agosto, la compagnia spagnola opererà 164 rotte domestiche e internazionali da e per l’Italia, pari ad una crescita del 10% del numero di posti in vendita rispetto allo stesso periodo del 2019.\r\nPer quanto riguarda l’intero anno, Volotea si prepara a raggiungere nel 2024 i risultati migliori di sempre, grazie anche alle performance positive previste sul territorio italiano, dove opererà 169 rotte, che si traducono in più di 25mila voli in 60 città e 9 Paesi, per oltre 4 milioni di posti in vendita. Inoltre, nel periodo di alta stagione, il vettore impiegherà circa 450 dipendenti in Italia.\r\n«Anche per quest'anno, in vista dell’estate, abbiamo in programma importanti progressi, sempre orientati a collegare tra loro le piccole e medie città europee, offrendo un servizio sempre di alta qualità - afferma Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. È questo, infatti l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra attività. L’Italia rappresenta per la nostra compagnia il secondo mercato e, grazie alla sua forte attrattività dal punto di vista turistico, le potenzialità di sviluppo sono importanti. Continueremo quindi a investire sul territorio nazionale per potenziare il turismo in coming ma anche per permettere ai viaggiatori italiani di visitare le più belle città, sia in Italia che nel resto d’Europa».\r\nQueste le novità: da Verona per Madrid, Copenaghen, Comiso, Praga e Bordeaux; da Ancona per Atene; da Roma Fiumicino e Olbia alla volta di Brest; da Palermo verso Brest e Bordeaux; da Comiso verso Torino e Bari (oltre al sopracitato collegamento da e per Verona); da Firenze per Praga; da Napoli verso Atene, Lione e Spalato; da Venezia per Tolosa; da Bari sono disponibili i collegamenti verso Tolosa, Bilbao, Spalato, Malaga, Dubrovnik, Rodi e Preveza/Lefkada (oltre al sopracitato collegamento da e per Comiso);","post_title":"L'estate Volotea entra nel vivo: 164 rotte e 1,8 mln di posti in vendita; 26 i nuovi collegamenti","post_date":"2024-05-23T11:35:40+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716464140000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467563","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo Ballando verso Barcellona torna anche Grimaldi Dance Fit Cruise, giunta quest'anno alla sua tredicesima edizione:  il viaggio all’insegna del fitness e del benessere, è in programma sull'ammiraglia Cruise Barcelona, in navigazione tra Civitavecchia e Barcellona e viceversa dal 15 al 18 giugno prossimi. L'evento, organizzato in collaborazione con Never Give Up Event, prevede quattro giorni di divertimento e di amicizia, alla ricerca della forma fisica perfetta.\r\n\r\nA bordo un team di professionisti, riconosciuti a livello italiano e internazionale, trasformerà i ponti della nave in una palestra a cielo aperto, proponendo sessioni di zumba, raggaeton, super jump, pilates, yoga e molto altro ancora. Al calar del sole, prenderanno avvio le lunghe notti di divertimento, con i dj set a cura di Cristian D’Eliseo. A terra, ad accogliere i partecipanti sarà come sempre l’allegria di Barcellona.\r\n\r\nI prezzi per partecipare a Grimaldi Dance Fit Cruise partono da 299 euro a persona (269 euro per prenotazioni entro il 28 maggio) e comprendono: viaggio a/r da Civitavecchia a Barcellona con sistemazione in cabina quadrupla interna, diritti fissi e costi Eu Ets, pernottamento a bordo durante la sosta in porto, tre prime colazioni, due pranzi e due cene presso il self-service di bordo, attività come da programma, assicurazione Europ Assistance.","post_title":"Torna la Grimaldi Dance Fit Cruise, quest'anno in programma dal 15 al 18 giugno","post_date":"2024-05-17T10:19:41+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1715941181000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467240","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Inizio 2024 da incorniciare per Etihad Airways, che archivia il primo trimestre con utili che hanno superato le aspettative andando ad eguagliare l'intero profitto netto registrato nel 2023.\r\n\r\nLa compagnia aerea di Abu Dhabi ha totalizzato ricavi per 1,563 miliardi di dollari, con un aumento di 269 milioni di dollari rispetto allo stesso periodo del 2023, una crescita trainata principalmente dall'ampliamento del network e da quello del numero di passeggeri.\r\n\r\nL'utile ha raggiunto quota 143 milioni di dollari, rispetto ai 16 milioni del primo trimestre 2023. Tra gennaio e marzo il vettore ha trasportato 4,2 milioni di passeggeri, pari ad una crescita del 41% rispetto all'anno precedente, con un load factor medio dell'86% (in linea con quello dell'anno passato).\r\n\r\n\"Registriamo un forte inizio per l'anno finanziario 2024, con utili equivalenti all'utile netto totale dell'intero anno finanziario 2023, mentre continuiamo il nostro percorso di ampliamento dei margini - ha commentato il ceo di Etihad, Antonoaldo Neves -. Abbiamo mantenuto la resilienza e l'attenzione al servizio clienti e alla crescita, continuando a migliorare il nostro impegno per l'efficienza. Questo significativo aumento dei profitti è stato raggiunto anche con il mese sacro del Ramadan che inizia all'inizio di marzo di quest'anno, rispetto alla fine di marzo dell'anno scorso, a dimostrazione della capacità di adattamento della nostra attività\".\r\n\r\n\"I nostri piani prevedono di allargare il network e migliorare le nostre offerte, collegando un numero sempre maggiore di persone da e per Abu Dhabi\".\r\n\r\nDurante questo periodo, il vettore ha ottimizzato la rete potenziando le rotte e aumentando le frequenze verso le destinazioni chiave. La compagnia ha inoltre lanciato nuovi voli per Thiruvananthapuram, Kozhikode e Boston e ha annunciato rotte aggiuntive per Antalya e Jaipur. La capacità aggiuntiva ha portato a un aumento del 34% del totale dei voli settimanali di Etihad per il prossimo periodo estivo di punta, passando dai 642 dello scorso anno agli 858 del 2024.","post_title":"La corsa di Etihad Airways: l'utile del primo trimestre eguaglia quello dell'intero 2023","post_date":"2024-05-14T10:09:12+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1715681352000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466023","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un comparto in grande espansione a livello europeo, con 169 milioni di euro di fatturato nel 2023, 192 imprese attive e un parco auto di 3.456 unità. I numeri che arrivano da Driverso’s Analysis Lab riguardano il mercato del car hiring d’alta gamma nel Continente e segnalano anche un costo medio per noleggio di 2.916 euro per 58.074 transazioni nell’anno. La durata media dei contratti è stata di 5,4 giorni per 313.600 giornate complessive, con ricavi medi sul singolo veicolo pari a 49 mila euro. Ma c’è soprattutto un’aspettativa di crescita rilevante: il fatturato del settore è atteso a 195 milioni di euro già alla fine di quest’anno, per poi salire via via fino ai 714 milioni previsti nel 2030. Il bacino di mercato potenziale, comunque, è enorme, dato che il giro d’affari del luxury travel è calcolato oggi in 1.380 miliardi di euro.\r\n\r\nDecine di aziende, esperti, stakeholder qualificati e appassionati provenienti da tutta Europa si sono ritrovati recentemente nel suggestivo scenario del museo Maxxi di Roma per il secondo global meeting di Driverso, la piattaforma digitale europea, nata in Italia, su cui opera una quarantina di imprese del comparto. Durante l'evento sono emersi numeri, scenari e tendenze di un ramo dell’automotive che incrocia i temi del lusso, del lifestyle, dell’economia digitale e soprattutto le sempre mutevoli abitudini di consumo turistico. Durante la giornata sono intervenuti esperti del calibro di Ryan Sarver, partner Redpoints Ventures e soprattutto ex direttore della piattaforma Twitter, Massimiliano Archiapatti, ceo di Hertz Italy, Jasmine Boni-Ball, executive assistant di Tuscany Now and More, Ferruccio Rossi, direttore generale di Sanlorenzo Yacht e Maurizio Iperti, ceo di LoJack.\r\n\r\n“Il noleggio auto di alta gamma riveste un ruolo chiave nell’offerta turistica italiana e internazionale e agisce come un elemento in grado di caratterizzare e arricchire l’intera esperienza di viaggio - spiega Pierluigi Galassetti, co-founder con Saverio Castellaneta di Driverso -. Questa proposta si inserisce in un contesto in cui la clientela ricerca non solo comfort ed esclusività, ma richiede esperienze immersive e personalizzate in ogni dettaglio del soggiorno, dalla cucina all'alloggio, fino agli spostamenti in auto, che completano la gamma dei servizi. Nell’ambito del settore lusso, fortemente in crescita, la mobilità di alta gamma beneficia inoltre di un’ulteriore spinta propulsiva derivante dalla novità del servizio ancora poco conosciuto dalla maggior parte dei potenziali clienti. Per queste ragioni abbiamo stimato che in Italia e in Europa possa seguire dei trend di crescita di oltre il 20% annuo nei prossimi tre-cinque anni”.\r\n\r\n ","post_title":"Global meeting Driverso: tutto il potenziale del noleggio auto d'alta gamma","post_date":"2024-04-22T10:52:26+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1713783146000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"464073","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Malaysia Airlines impiegherà il nuovo Airbus A330neo sulla rotta per Melbourne dal prossimo novembre: Izham Ismail, ceo del Malaysia Aviation Group, ha spiegato che la compagnia prevede di utilizzare questo velivolo anche in Asia settentrionale, Australia e Nuova Zelanda, oltre che nell'Asia meridionale.\r\n\r\nIl vettore prevede di accogliere in flotta nel 2024 tre A330neo sul totale di 20 esemplari ordinati, che andranno progressivamente a sostituire l'attuale flotta di A330ceo.\r\n\r\nIzham ha anche svelato il rinnovo delle cabine, che saranno configurate con 297 posti - 28 in classe business e 269 in classe economica. Nella business class  la compagnia aerea sarà la prima al mondo a installare le suite Elevation di Collins su un A330neo: le poltrone saranno dotate di porte per la privacy e di accesso diretto al corridoio, una novità rispetto all'attuale prodotto di classe business a scaglioni di Malaysia Airlines.\r\n\r\nIn classe economica, la compagnia aerea ha scelto il sedile CL3810 di Recaro, che sarà dotato di intrattenimento a bordo, oltre che di altre facilities.\r\nI prodotti saranno installati anche sugli A350 attualmente in servizio \"per rendere l'esperienza del cliente omogenea\" su tutta la flotta widebody; il retrofit della cabina inizierà nel 2026.\r\n\r\n \r\n\r\nMalaysia Airlines prevede inoltre di introdurre altri tre A350 nei prossimi sei anni circa, portando la sua flotta totale di A350 a 10 esemplari. Il vettore aggiunge che l'ampliamento della flotta gli consentirà di far crescere la sua rete europea nel lungo termine.","post_title":"Malaysia Airlines: è Melbourne la prima destinazione servita dall'A330neo","post_date":"2024-03-22T10:37:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1711103879000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"463416","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_463420\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il Tapestry di Perugia[/caption]\r\n\r\nCresce la presenza della collezione Tapestry in Italia. Il soft brand del segmento upscale di casa Hilton conterà infatti presto tre nuovi hotel a Roma, Napoli e Perugia, che si aggiungeranno alle 36 proprietà del gruppo Usa già presenti nella penisola, tra cui l’Ambasciatori Hotel Venice Mestre, Tapestry Collection, di recente apertura. “I nostri piani di sviluppo nel paese sono molto ambiziosi e siamo entusiasti di vedere un forte interesse da parte dei proprietari e una domanda solida da parte degli ospiti\", sottolinea il senior vice president of development Emea Hilton, Patrick Fitzgibbon.\r\nSituato nel cuore di Roma, a pochi metri dai musei Vaticani, lo Spring House Hotel Rome Vatican, Tapestry Collection by Hilton, sarà il secondo hotel di questo brand nella capitale dopo l’apertura del Cosmopolita Hotel Rome nel 2022. La struttura disporrà di un ristorante e bar, un’area benessere, una terrazza all’aperto e 73 camere. I lavori dell’hotel, che dovrebbero essere completati all’inizio del 2025, fanno seguito a un accordo di franchising con Spring House, di proprietà di Stefano Gabbani e della sua famiglia, che gestisce la struttura dal 1969.\r\n\r\nNapoli accoglierà il suo primo hotel Tapestry grazie a un accordo di franchising con Ownco, che ha già visto l’apertura del Britannique Naples, Curio Collection by Hilton nel 2020. Palazzo Caracciolo Naples, Tapestry Collection, un antico palazzo del tredicesimo secolo, fu la prima dimora di Gioacchino Murat quando arrivò a Napoli prima di diventarne il re. Con il suo stile e il design rinascimentale ancora oggi visibile, l’hotel continuerà ad accogliere gli ospiti durante i lavori di ristrutturazione e sarà completamente ribattezzato Tapestry in primavera. La proprietà conta 145 camere, un ristorante, un bar, una palestra e un’area benessere, e si trova a pochi passi dalla costa.\r\n\r\nSituato nel cuore di Perugia, la Rosetta Hotel Tapestry Collection sarà il primo hotel Hilton ad aprire in questa zona. Con parti della struttura originariamente costruite nel quindicesimo secolo, la struttura, che dispone di 74 camere, vanta soffitti dipinti a mano, mobili in legno e opere d’arte sulle pareti. Il completamento dell’hotel è previsto per la seconda metà del 2025 e segue un accordo di franchising con una società di proprietà dei membri della famiglia di Simone Fittuccia e Rodolfa Mencarelli.","post_title":"Hilton spinge il brand Tapestry: tre new entry in Italia a Roma, Napoli e Perugia","post_date":"2024-03-14T10:11:53+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1710411113000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462204","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Canada si inserisce a supporto dei passeggeri interessati dall'interruzione dell'attività di Lynx Air. Il vettore canadese porrà un limite al tetto massimo delle tariffe e aggiungerà oltre 6.000 posti su alcune rotte precedentemente servite dalla low cost.\r\n\r\nLynx Air, con sede a Calgary, ha presentato la scorsa settimana una richiesta di protezione ai creditori dichiarando che avrebbe cessato le operazioni a partire dal 26 febbraio, in quanto impossibilitata a fronteggiare l'aumento dei costi operativi, dei prezzi del carburante e delle tasse aeroportuali. Il tutto in un \"difficile contesto economico e normativo\".\r\n\r\nSecondo i dati Cirium ripresi da Reuters, Lynx ha una flotta di 9 Boeing 737 Max 8 in servizio e prevede di effettuare 569 voli a febbraio.\r\nAir Canada ha dichiarato che le tariffe massime saranno disponibili per l'acquisto entro il 26 febbraio per viaggiare in tutto il Canada fino al 2 aprile, per favorire i viaggi durante le vacanze di primavera e di Pasqua. La capacità aggiuntiva di oltre 6.000 posti sulle rotte Lynx Air sarà disponibile in alcune località del Canada, degli Stati Uniti e di Cancun in Messico tra il 25 febbraio e il 19 marzo.\r\n\r\nAnche WestJet si è impegnata a offrire sconti sulle rotte precedentemente servite da Lynx.\r\n\r\nLa low cost canadese aveva debuttato meno di due anni fa e operava dieci rotte nazionali in tutto il Canada, oltre a voli verso gli Stati Uniti e, più recentemente, verso il Messico.","post_title":"Air Canada interviene sulla cessazione delle operazioni di volo di Lynx Air con tariffe speciali e più capacità","post_date":"2024-02-26T10:24:05+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708943045000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460285","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Conto alla rovescia per l'ingresso nella flotta di Malaysia Airlines di 12 nuovi aeromobili nel 2024, tra cui il primo A330neo, che dovrebbe arrivare nel terzo trimestre di quest'anno.\r\n\r\nSempre per il 2024, il gruppo prevede l'arrivo di quattro dei nuovi A330neo, insieme a ulteriori otto Boeing 737 Max 8: nell'agosto del 2022, Malaysia Aviation Group aveva firmato un Memorandum of Understanding con Airbus, Rolls-Royce e Avolon per l'acquisto di 20 aeromobili A330neo, le cui consegne termineranno nel 2028.\r\n\r\nIl vettore malese configurerà gli A330neo con 28 suite in classe business in una disposizione 1-2-1, con singole porte private. La classe economica conterà invece 269 posti, di cui 24 con spazio extra per le gambe.\r\n\r\nMalaysia Airlines ha precisato che rinnoverà anche sei dei suoi A350-900 giù in servizio, a partire dal 2026, per garantire standard omogenei delle cabine.\r\n\r\nIl gruppo opera attualmente una flotta di 104 velivoli attraverso le sue controllate Malaysia Airlines, Firefly, MASwings e MASkargo.","post_title":"Malaysia Airlines: in arrivo 12 nuovi aeromobili nel 2024, tra cui il primo A330neo","post_date":"2024-01-29T12:04:30+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1706529870000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"457675","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair ha segnalato la cancellazione di oltre 960 voli il mese scorso a causa del conflitto tra Israele e Hamas.\r\nLa compagnia aerea low cost Ryanair ha annunciato il mese scorso la cancellazione di 960 voli , una cifra rispetto agli oltre 870 voli di ottobre, a causa dello scoppio della guerra. I voli per Tel Aviv e la vicina Giordania sono stati sospesi dalle compagnie aeree dopo l'attacco dei militanti di Hamas contro Israele il 7 ottobre, che ha portato ad un'escalation della guerra. \r\n\r\nNonostante queste cancellazioni, le statistiche sui passeggeri di Ryanair di novembre hanno rivelato più di 66.400 voli operati con un aumento del 4% nel numero di passeggeri trasportati, per un totale di 11,7 milioni di persone. Nel mese di novembre le cancellazioni rappresentano ancora meno dell'1,5% del totale del programma.\r\n\r\nMolte compagnie aeree hanno annunciato periodi di sospensione graduali, con la maggior parte dei vettori che ora non intende tornare a Tel Aviv prima di gennaio 2024 almeno.","post_title":"Ryanair: cancellati quasi 100 voli a causa della guerra","post_date":"2023-12-07T11:46:32+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1701949592000]}]}}

Lascia un commento