14 July 2024

783

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Buona esperienza, ottimi rapporti professionali e di pubbliche relazioni con la rete adv napoletane e della Regione Campania, esamina proposte di collaborazione flessibili anche non subordinate da parte di tour operator. Disponibilità immediata. Si prega di contattare: tel.cell. 340 5772058/339 6747966.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471112 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Etihad Airways rilancia gli impegni sul Nord America in vista della prossima stagione invernale: dal 27 ottobre i collegamenti tra Boston e Abu Dhabi saliranno infatti da quattro voli settimanali a uno giornaliero, garantendo ai viaggiatori, business e leisure, una maggiore scelta e flessibilità nella pianificazione dei viaggi verso gli Emirati Arabi Uniti e oltre, verso la regione del Golfo e il subcontinente indiano. Una decisione, quella di potenziare la capacità su Boston, che nasce dalla forte performance della rotta, che arriva a soli tre mesi di distanza dall'apertura della stessa, che ha fatto di Boston la quarta destinazione del vettore negli Stati Uniti, dopo Chicago, New York e Washington D.C., oltre che a Toronto. «Il nostro collegamento su Boston continua a registrare ottimi risultati, con voli vicini alla capacità dal nostro volo inaugurale a Boston a marzo - ha dichiarato Arik De, chief revenue and commercial officer della compagnia di Abu Dhabi -. Avendo già registrato una domanda record di passeggeri, vogliamo investire ulteriormente nel mercato nordamericano ampliando la frequenza dei nostri voli in vista del picco della stagione invernale». Sulla tratta è operativo un Boeing 787-9 Dreamliner, dotato della cabina Business Studios ed Economy Smart. Altra novità prevista per la winter è quella relativa al posizionamento dell'Airbus A350 sulla rotta giornaliera da Abu Dhabi a Toronto, a partire dal 27 ottobre: «L'Airbus A350 sta definendo nuovi standard per i viaggi aerei, con maggiore efficienza e comfort. L'introduzione dell'A350 a Toronto è in linea con la nostra strategia di soddisfare la crescente domanda dei passeggeri e di espandere il nostro network». [post_title] => Etihad Airways investe sul Nord America: giornaliero su Boston mentre a Toronto arriva l'A350 [post_date] => 2024-07-10T09:47:40+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720604860000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471041 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Vietnam Airlines ha accolto in flotta il primo dei tre A320 in consegna nel 2024, che garantiscono un risparmio di carburante del 16%, una riduzione del rumore del 75% e una riduzione delle emissioni del 50% rispetto agli aeromobili della precedente generazione. L'aeromobile è configurato con 182 posti suddivisi in due classi di servizio: otto posti in business class e 174 in economy. L'ingresso dell'Airbus A320neo riafferma l'impegno di Vietnam Airlines nel rinnovo della flotta e nel miglioramento delle operazioni per soddisfare la crescente domanda di viaggi, soprattutto durante la stagione estiva. Il nuovo aeromobile dovrebbe servire rotte domestiche come Hanoi-Dalat, Hanoi-F Phu Quoc, Ho Chi Minh City-Thanh Hoa e Ho Chi Minh City-Chu Lai. L'aggiunta di questi tre aeromobili consente alla compagnia di offrire circa 40.000 posti in più per la summer e 300.000 posti per la seconda metà di quest'anno.  I piani di ampliamento della flotta di Vietnam Airlines includono anche la futura consegna di nuovi Boeing 787-10. [post_title] => Vietnam Airlines accoglie in flotta il primo di tre nuovi Airbus A320neo [post_date] => 2024-07-09T10:26:05+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720520765000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471039 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Play ha registrato una crescita del 7,5% dei passeggeri trasportati durante lo scorso giugno (173.109), con un load factor dell'86%, in leggero calo rispetto all'87,2% del giugno 2023. I posti-chilometro disponibili sono aumentati dell'8,8%, mentre i passeggeri-chilometro sono saliti del 7,3% tra giugno 2023 e giugno 2024. Sempre a giugno, il 31,9% dei passeggeri di Play volava dall'Islanda, il 24,3% volava verso l'Islanda e il 43,8% era costituito da viaggiatori in coincidenza. Da segnalare l'aumento della quota di passeggeri in partenza dall'Isola, era il 29,8% lo scorso anno, dato che riflette la progressiva crescita di Play sul mercato domestico. Lo scorso 24 giugno la compagnia ha celebrato il suo terzo anniversario dall'apertura del primo volo commerciale dall'Islanda a Londra, il 24 giugno 2021. In questi tre anni Play è passata dall'operare con una flotta di tre aeromobili a quella attuale di dieci velivoli che servono oltre 40 destinazioni rispetto alle 7 iniziali; i dipendenti sono oggi circa 500 dipendenti.  "Siamo soddisfatti della crescita del numero di passeggeri, anche se speravamo in un load factor più elevato - ha osservato Einar Örn Ólafsson -. Questo risultato riflette l'aumento della concorrenza nei voli transatlantici e la riduzione dei turisti verso l'Islanda è il risultato diretto di un aumento degli sforzi di marketing da parte dei paesi vicini superiore a quello che stiamo sperimentando dall'Islanda. Crediamo fermamente che sia necessario uno sforzo concertato da parte dell'industria del turismo e un sostegno sostanziale da parte delle autorità per incrementare la domanda di voli per l'Islanda, come affermato nel nostro precedente rapporto sul traffico».       [post_title] => Play al giro di boa dei tre anni. Passeggeri in crescita del 7,5% a giugno [post_date] => 2024-07-09T10:05:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720519511000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470544 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Thai Airways è tornata a Milano Malpensa con un volo diretto per Bangkok: il collegamento non-stop tra l’Italia e la Thailandia viene effettuato ogni giorno con aeromobili Boeing 787 Dreamliner, configurati in due classi di servizio.   "La reintroduzione dei voli non-stop tra Milano e Bangkok rappresenta un'opportunità straordinaria sia per chi viaggia per piacere che per lavoro e offre un collegamento diretto e giornaliero tra due delle città più vibranti e dinamiche dell’Europa e del Sud-est asiatico - ha dichiarato Rithavee Plikarnon, team lead France, Italy, Belgium and United Kingdom, Commercial Department di Thai Airways International -. Un operativo che testimonia la massima considerazione di Thai Airways per questo importante mercato. Stiamo già assistendo a un apprezzamento superiore alle più rosee aspettative, che ci rende fiduciosi di riconquistare a breve la leadership verso la Thailandia e il Sud-est asiatico, e una posizione chiave verso il Giappone, l'Indonesia e l'Australia (Kangaroo Route), proprio come prima del Covid".   “Thai ritorna sul mercato italiano oltre quattro anni dopo la sospensione per la pandemia e per la prima volta con una frequenza giornaliera tra Malpensa e Bangkok – sottolinea Aldo Schmid, aviation Marketing Negotiations & Traffic Rights Manager, Sea Aeroporti di Milano -. Il servizio quotidiano consentirà di offrire non solo un comodo collegamento diretto tra le due grandi capitali della moda, ma anche di soddisfare la crescente domanda sulle rotte tra Milano ed i Paesi Asean, l’Asia orientale e l’Australia, una macroregione in grande crescita e ricchissima di destinazioni interessanti sia per i flussi turistici che per il business. Milano Malpensa si riconferma così tra i primi scali europei per numero di connessioni dirette sull’Estremo Oriente e, con questo nuovo volo si consolida il portafoglio dei servizi aerei di Malpensa, che servono 182 destinazioni in 78 paesi”.   A livello globale, la Thailandia "ha avviato un ambizioso piano per rafforzare ed espandere la sua posizione di hub principale nel Sud-est asiatico e creerà fino a 12 aeroporti internazionali, con l'obiettivo di raggiungere i primi 20 al mondo - ha ricordato Plikarnon, citando poi anche l'imponente piano decennale di rinnovo della flotta: "Gli aeromobili raggiungeranno i 160 entro il 2027. Nel 2024 la nostra attuale flotta è aumentata a 79 unità, che diventeranno 92 nel 2025. Dal 1° gennaio, tale aumento ha prodotto 5,11 milioni di passeggeri trasportati, pari a un incremento dello 0,8% rispetto allo scorso anno". [post_title] => Thai è tornata operativa dall'Italia: "Massima considerazione per questo mercato" [post_date] => 2024-07-02T08:30:18+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719909018000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470364 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Klm amplia il network delle destinazioni servite negli Stati Uniti con l'aggiunta, dal 27 ottobre, di Portland. La più grande città dello stato dell'Oregon sarà collegata con Amsterdam Schiphol tre volte a settimana il martedì, venerdì e domenica durante la stagione invernale mentre, per l’estate 2025, le frequenze dei voli saliranno a cinque volte alla settimana il lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica. Sulla nuova rotta saranno impiegati aeromobili Boeing 787-9 configurati con 30 posti in World Business Class, 21 posti in Premium Comfort Class e 224 posti in Economy Class. I nuovi voli Klm inizieranno a operare sull’attuale rotta diretta di Delta tra Portland e Amsterdam: il vettore statunitense è infatti partner della joint venture transatlantica con la compagnia olandese. [post_title] => Klm opererà la Amsterdam-Portland dal prossimo inverno con un Boeing 787-9 [post_date] => 2024-06-28T09:45:06+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719567906000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469912 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le ultime che arrivano da casa Boeing dicono che l’azienda è stata costretta ad avviare un’indagine su un problema di qualità dei suoi 787 Dreamliner (uno dei suoi prodotti di punta) in attesa di consegna. Ne è risultato che centinaia di elementi di fissaggio sono stati installati in modo errato. Senato degli Usa Allo stesso tempo, David Calhoun, capo della Boeing, è comparso davanti al Senato degli Stati Uniti, dove si sta svolgendo un'indagine sulla condotta della società. E allo stesso tempo, affinché lo scandalo non finisca, le famiglie delle vittime dei due 737 Max precipitati in Indonesia ed Etiopia continuano le loro azioni legali affinché Boeing le risarcisca con 24 miliardi di dollari per aver mentito. In questo caso era già stato stabilito che il risarcimento dovesse essere inferiore, ma con l'impegno che la Boeing avrebbe introdotto cambiamenti radicali nelle sue procedure affinché una simile disgrazia non si ripetesse. Quell'impegno sarebbe stato violato e questo è ciò che si giudica adesso e per la violazione di quell'impegno si chiedono 24 miliardi. [post_title] => Boeing: centinaia di elementi installati in modo errato sui 787 Dreamline [post_date] => 2024-06-21T10:43:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718966612000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469658 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Norse Atlantic Airways ha firmato un accordo con Neos in base al quale un Boeing 787 del vettore norvegese sarà basato a Milano Malpensa, dal prossimo 18 dicembre e fino al 1° aprile 2025. Norse Atlantic opererà quindi per conto di Neos le seguenti rotte: voli settimanali da Milano a Zanzibar e Mombasa; voli settimanali da Milano a Mombasa; voli settimanali da Milano per La Romana e Montego Bay; voli settimanali da Milano e Roma Fiumicino per Madagascar; voli settimanali da Milano a Dubai. «Sono molto soddisfatto che Neos e Norse Atlantic abbiano firmato questo importante accordo per un numero consistente di ore di volo durante la stagione invernale 2024/2025 - ha commentato Bjorn Tore Larsen, ceo e fondatore di Norse Atlantic Airways -. Abbiamo creato una forte partnership con Neos sulla base delle nostre precedenti operazioni charter con la compagnia. Questo accordo a lungo termine testimonia la qualità e l'affidabilità delle nostre capacità charter e Acmi». «Questa collaborazione con Norse Atlantic rappresenta un'ulteriore opportunità di crescita per la nostra attività - ha sottolineato il direttore commerciale del vettore del gruppo Alpitour, Aldo Sarnataro -. Un nuovo aeromobile nella nostra flotta ci permetterà di garantire ai nostri passeggeri la stabilità operativa che ci contraddistingue, anche nei periodi di alta stagione, offrendo sempre standard qualitativi eccellenti e servizi di alto livello». La cabina Economy di Norse Atlantic offre posti a sedere spaziosi e una selezione di opzioni di intrattenimento, per garantire un'esperienza di volo rilassante e piacevole; la cabina Norse Premium offre un passo di 43 pollici e una reclinabilità di 12 pollici, oltre a servizi aggiuntivi come l'imbarco prioritario, opzioni di ristorazione avanzate e maggiore spazio per le gambe. [post_title] => Neos sigla un'intesa con Norse Atlantic che basa a Miano Malpensa un B787 per l'inverno [post_date] => 2024-06-18T10:41:51+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718707311000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469542 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il primo, nuovo Boeing 787-9 Dreamliner di Austrian Airlines è decollato sulla rotta per New YorkJfk, lo scorso sabato: inizia così il rinnovo della flotta di lungo raggio della compagnia del gruppo Lufthansa.  In seguito, entro il 2028, altri dieci Boeing 787-9 sostituiranno progressivamente gli attuali Boeing 777-200er e 767-300er, in linea con l'ordine già effettuato dalla casa madre. «Con il Dreamliner, Austrian Airlines sta entrando in una nuova era, è sulla strada della crescita e può posizionarsi in modo ottimale nella competizione internazionale (...) grazie all'integrazione di un totale di undici Boeing 787-9 nei prossimi quattro anni» - ha dichiarato Annette Mann, ceo del vettore austriaco. «Il Dreamliner può ospitare un totale di 294 passeggeri, di cui 26 in Business Class, 21 in Premium Economy Class e 247 in Economy Class - ha sottolineato Michael Trestl, cco della compagnia aerea -. I passeggeri della Business Class possono usufruire di sedili di dimensioni generose che possono essere facilmente trasformati in letti. Ogni poltrona offre accesso diretto al corridoio. I pannelli laterali rialzati dei sedili garantiscono inoltre una maggiore privacy».   [post_title] => Austrian Airlines: entra in servizio il primo degli 11 nuovi Boeing 787-9 [post_date] => 2024-06-17T09:36:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718616992000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469157 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Taglio del nastro per la nuova rotta Neos da Palermo a New York Jfk: il collegamento verrà operato per tutta la stagione estiva con due frequenze alla settimana, il sabato e il lunedì con un Boeing 787-9 Dreamliner, da 355 posti. Il volo, l’unico dalla Sicilia agli Stati Uniti, verrà riconfermato per il prossimo anno con l’introduzione di una frequenza in più, per un totale di tre a settimana: un’importante opportunità per l'isola siciliana in termini sia di traffico outgoing sia di incoming, senza dimenticare l’elevato numero di connazionali residenti proprio nella Grande Mela. “Puntiamo a trasportare 20.000 passeggeri nell’estate 2024 - dichiara Carlo Stradiotti, amministratore delegato Neos -. Grazie ad aeromobili di ultimissima generazione e agli elevati standard di servizio riconosciuti dal mercato, offriamo ad un nuovo bacino di traffico un collegamento in cui crediamo molto verso una destinazione, New York, che ottimamente sintetizza il progetto di sviluppo di Neos”. Il network Neos verso il Nord America include 3 voli settimanali sulla tratta New York-Milano Malpensa e un volo Toronto-Milano Malpensa che raddoppia la frequenza durante la stagione estiva. “Sono state attivate specifiche iniziative destinate alla promozione del brand Sicilia attraverso una campagna pubblicitaria realizzata mediante l'acquisto di spazi dedicati sui velivoli e l’organizzazione di incontri b2b con gli operatori turistici statunitensi e siciliani - ha sottolineato la dirigente generale del Dipartimento Turismo Maria Concetta Antinoro -. Rafforzeremo ogni ulteriore iniziativa con l’obiettivo di implementare significativamente i flussi turistici verso la nostra Isola, obiettivo prioritario della programmazione di questo Assessorato”. “La rotta per New York operata da Neos è una bella occasione per i siciliani - ha commentato Vito Riggio, amministratore delegato di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo -. È logico che noi puntiamo molto alle presenze degli americani sul territorio palermitano, ricco di tradizioni e cultura che alimentano il turismo esperienziale. Il solo fatto che oggi venga annunciato l’aumento delle frequenze per la stagione estiva 2025 ci fa ben sperare sulla riuscita del collegamento e sulla possibilità che venga esteso anche nei mesi invernali”.   [gallery ids="469161,469167,469168"] [post_title] => Neos apre la Palermo-New York. Le frequenze saliranno a tre nell'estate 2025 [post_date] => 2024-06-10T11:49:12+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718020152000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "783" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":255,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471112","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Etihad Airways rilancia gli impegni sul Nord America in vista della prossima stagione invernale: dal 27 ottobre i collegamenti tra Boston e Abu Dhabi saliranno infatti da quattro voli settimanali a uno giornaliero, garantendo ai viaggiatori, business e leisure, una maggiore scelta e flessibilità nella pianificazione dei viaggi verso gli Emirati Arabi Uniti e oltre, verso la regione del Golfo e il subcontinente indiano.\r\n\r\nUna decisione, quella di potenziare la capacità su Boston, che nasce dalla forte performance della rotta, che arriva a soli tre mesi di distanza dall'apertura della stessa, che ha fatto di Boston la quarta destinazione del vettore negli Stati Uniti, dopo Chicago, New York e Washington D.C., oltre che a Toronto.\r\n\r\n«Il nostro collegamento su Boston continua a registrare ottimi risultati, con voli vicini alla capacità dal nostro volo inaugurale a Boston a marzo - ha dichiarato Arik De, chief revenue and commercial officer della compagnia di Abu Dhabi -. Avendo già registrato una domanda record di passeggeri, vogliamo investire ulteriormente nel mercato nordamericano ampliando la frequenza dei nostri voli in vista del picco della stagione invernale».\r\n\r\nSulla tratta è operativo un Boeing 787-9 Dreamliner, dotato della cabina Business Studios ed Economy Smart.\r\n\r\nAltra novità prevista per la winter è quella relativa al posizionamento dell'Airbus A350 sulla rotta giornaliera da Abu Dhabi a Toronto, a partire dal 27 ottobre: «L'Airbus A350 sta definendo nuovi standard per i viaggi aerei, con maggiore efficienza e comfort. L'introduzione dell'A350 a Toronto è in linea con la nostra strategia di soddisfare la crescente domanda dei passeggeri e di espandere il nostro network».","post_title":"Etihad Airways investe sul Nord America: giornaliero su Boston mentre a Toronto arriva l'A350","post_date":"2024-07-10T09:47:40+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720604860000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471041","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Vietnam Airlines ha accolto in flotta il primo dei tre A320 in consegna nel 2024, che garantiscono un risparmio di carburante del 16%, una riduzione del rumore del 75% e una riduzione delle emissioni del 50% rispetto agli aeromobili della precedente generazione. L'aeromobile è configurato con 182 posti suddivisi in due classi di servizio: otto posti in business class e 174 in economy.\r\n\r\nL'ingresso dell'Airbus A320neo riafferma l'impegno di Vietnam Airlines nel rinnovo della flotta e nel miglioramento delle operazioni per soddisfare la crescente domanda di viaggi, soprattutto durante la stagione estiva. Il nuovo aeromobile dovrebbe servire rotte domestiche come Hanoi-Dalat, Hanoi-F Phu Quoc, Ho Chi Minh City-Thanh Hoa e Ho Chi Minh City-Chu Lai. L'aggiunta di questi tre aeromobili consente alla compagnia di offrire circa 40.000 posti in più per la summer e 300.000 posti per la seconda metà di quest'anno. \r\n\r\nI piani di ampliamento della flotta di Vietnam Airlines includono anche la futura consegna di nuovi Boeing 787-10.","post_title":"Vietnam Airlines accoglie in flotta il primo di tre nuovi Airbus A320neo","post_date":"2024-07-09T10:26:05+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720520765000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471039","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Play ha registrato una crescita del 7,5% dei passeggeri trasportati durante lo scorso giugno (173.109), con un load factor dell'86%, in leggero calo rispetto all'87,2% del giugno 2023. I posti-chilometro disponibili sono aumentati dell'8,8%, mentre i passeggeri-chilometro sono saliti del 7,3% tra giugno 2023 e giugno 2024.\r\n\r\nSempre a giugno, il 31,9% dei passeggeri di Play volava dall'Islanda, il 24,3% volava verso l'Islanda e il 43,8% era costituito da viaggiatori in coincidenza. Da segnalare l'aumento della quota di passeggeri in partenza dall'Isola, era il 29,8% lo scorso anno, dato che riflette la progressiva crescita di Play sul mercato domestico.\r\n\r\nLo scorso 24 giugno la compagnia ha celebrato il suo terzo anniversario dall'apertura del primo volo commerciale dall'Islanda a Londra, il 24 giugno 2021. In questi tre anni Play è passata dall'operare con una flotta di tre aeromobili a quella attuale di dieci velivoli che servono oltre 40 destinazioni rispetto alle 7 iniziali; i dipendenti sono oggi circa 500 dipendenti. \r\n\r\n\"Siamo soddisfatti della crescita del numero di passeggeri, anche se speravamo in un load factor più elevato - ha osservato Einar Örn Ólafsson -. Questo risultato riflette l'aumento della concorrenza nei voli transatlantici e la riduzione dei turisti verso l'Islanda è il risultato diretto di un aumento degli sforzi di marketing da parte dei paesi vicini superiore a quello che stiamo sperimentando dall'Islanda. Crediamo fermamente che sia necessario uno sforzo concertato da parte dell'industria del turismo e un sostegno sostanziale da parte delle autorità per incrementare la domanda di voli per l'Islanda, come affermato nel nostro precedente rapporto sul traffico».\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Play al giro di boa dei tre anni. Passeggeri in crescita del 7,5% a giugno","post_date":"2024-07-09T10:05:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720519511000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470544","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Thai Airways è tornata a Milano Malpensa con un volo diretto per Bangkok: il collegamento non-stop tra l’Italia e la Thailandia viene effettuato ogni giorno con aeromobili Boeing 787 Dreamliner, configurati in due classi di servizio.\r\n \r\n\"La reintroduzione dei voli non-stop tra Milano e Bangkok rappresenta un'opportunità straordinaria sia per chi viaggia per piacere che per lavoro e offre un collegamento diretto e giornaliero tra due delle città più vibranti e dinamiche dell’Europa e del Sud-est asiatico - ha dichiarato Rithavee Plikarnon, team lead France, Italy, Belgium and United Kingdom, Commercial Department di Thai Airways International -. Un operativo che testimonia la massima considerazione di Thai Airways per questo importante mercato. Stiamo già assistendo a un apprezzamento superiore alle più rosee aspettative, che ci rende fiduciosi di riconquistare a breve la leadership verso la Thailandia e il Sud-est asiatico, e una posizione chiave verso il Giappone, l'Indonesia e l'Australia (Kangaroo Route), proprio come prima del Covid\".\r\n \r\n“Thai ritorna sul mercato italiano oltre quattro anni dopo la sospensione per la pandemia e per la prima volta con una frequenza giornaliera tra Malpensa e Bangkok – sottolinea Aldo Schmid, aviation Marketing Negotiations & Traffic Rights Manager, Sea Aeroporti di Milano -. Il servizio quotidiano consentirà di offrire non solo un comodo collegamento diretto tra le due grandi capitali della moda, ma anche di soddisfare la crescente domanda sulle rotte tra Milano ed i Paesi Asean, l’Asia orientale e l’Australia, una macroregione in grande crescita e ricchissima di destinazioni interessanti sia per i flussi turistici che per il business. Milano Malpensa si riconferma così tra i primi scali europei per numero di connessioni dirette sull’Estremo Oriente e, con questo nuovo volo si consolida il portafoglio dei servizi aerei di Malpensa, che servono 182 destinazioni in 78 paesi”.\r\n \r\n\r\n\r\nA livello globale, la Thailandia \"ha avviato un ambizioso piano per rafforzare ed espandere la sua posizione di hub principale nel Sud-est asiatico e creerà fino a 12 aeroporti internazionali, con l'obiettivo di raggiungere i primi 20 al mondo - ha ricordato Plikarnon, citando poi anche l'imponente piano decennale di rinnovo della flotta: \"Gli aeromobili raggiungeranno i 160 entro il 2027. Nel 2024 la nostra attuale flotta è aumentata a 79 unità, che diventeranno 92 nel 2025. Dal 1° gennaio, tale aumento ha prodotto 5,11 milioni di passeggeri trasportati, pari a un incremento dello 0,8% rispetto allo scorso anno\".\r\n","post_title":"Thai è tornata operativa dall'Italia: \"Massima considerazione per questo mercato\"","post_date":"2024-07-02T08:30:18+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1719909018000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470364","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Klm amplia il network delle destinazioni servite negli Stati Uniti con l'aggiunta, dal 27 ottobre, di Portland.\r\nLa più grande città dello stato dell'Oregon sarà collegata con Amsterdam Schiphol tre volte a settimana il martedì, venerdì e domenica durante la stagione invernale mentre, per l’estate 2025, le frequenze dei voli saliranno a cinque volte alla settimana il lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.\r\nSulla nuova rotta saranno impiegati aeromobili Boeing 787-9 configurati con 30 posti in World Business Class, 21 posti in Premium Comfort Class e 224 posti in Economy Class.\r\nI nuovi voli Klm inizieranno a operare sull’attuale rotta diretta di Delta tra Portland e Amsterdam: il vettore statunitense è infatti partner della joint venture transatlantica con la compagnia olandese.","post_title":"Klm opererà la Amsterdam-Portland dal prossimo inverno con un Boeing 787-9","post_date":"2024-06-28T09:45:06+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1719567906000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469912","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Le ultime che arrivano da casa Boeing dicono che l’azienda è stata costretta ad avviare un’indagine su un problema di qualità dei suoi 787 Dreamliner (uno dei suoi prodotti di punta) in attesa di consegna. Ne è risultato che centinaia di elementi di fissaggio sono stati installati in modo errato.\r\nSenato degli Usa\r\nAllo stesso tempo, David Calhoun, capo della Boeing, è comparso davanti al Senato degli Stati Uniti, dove si sta svolgendo un'indagine sulla condotta della società. E allo stesso tempo, affinché lo scandalo non finisca, le famiglie delle vittime dei due 737 Max precipitati in Indonesia ed Etiopia continuano le loro azioni legali affinché Boeing le risarcisca con 24 miliardi di dollari per aver mentito.\r\n\r\nIn questo caso era già stato stabilito che il risarcimento dovesse essere inferiore, ma con l'impegno che la Boeing avrebbe introdotto cambiamenti radicali nelle sue procedure affinché una simile disgrazia non si ripetesse. Quell'impegno sarebbe stato violato e questo è ciò che si giudica adesso e per la violazione di quell'impegno si chiedono 24 miliardi.","post_title":"Boeing: centinaia di elementi installati in modo errato sui 787 Dreamline","post_date":"2024-06-21T10:43:32+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718966612000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469658","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Norse Atlantic Airways ha firmato un accordo con Neos in base al quale un Boeing 787 del vettore norvegese sarà basato a Milano Malpensa, dal prossimo 18 dicembre e fino al 1° aprile 2025.\r\n\r\nNorse Atlantic opererà quindi per conto di Neos le seguenti rotte: voli settimanali da Milano a Zanzibar e Mombasa; voli settimanali da Milano a Mombasa; voli settimanali da Milano per La Romana e Montego Bay; voli settimanali da Milano e Roma Fiumicino per Madagascar; voli settimanali da Milano a Dubai.\r\n\r\n«Sono molto soddisfatto che Neos e Norse Atlantic abbiano firmato questo importante accordo per un numero consistente di ore di volo durante la stagione invernale 2024/2025 - ha commentato Bjorn Tore Larsen, ceo e fondatore di Norse Atlantic Airways -. Abbiamo creato una forte partnership con Neos sulla base delle nostre precedenti operazioni charter con la compagnia. Questo accordo a lungo termine testimonia la qualità e l'affidabilità delle nostre capacità charter e Acmi».\r\n\r\n«Questa collaborazione con Norse Atlantic rappresenta un'ulteriore opportunità di crescita per la nostra attività - ha sottolineato il direttore commerciale del vettore del gruppo Alpitour, Aldo Sarnataro -. Un nuovo aeromobile nella nostra flotta ci permetterà di garantire ai nostri passeggeri la stabilità operativa che ci contraddistingue, anche nei periodi di alta stagione, offrendo sempre standard qualitativi eccellenti e servizi di alto livello».\r\n\r\nLa cabina Economy di Norse Atlantic offre posti a sedere spaziosi e una selezione di opzioni di intrattenimento, per garantire un'esperienza di volo rilassante e piacevole; la cabina Norse Premium offre un passo di 43 pollici e una reclinabilità di 12 pollici, oltre a servizi aggiuntivi come l'imbarco prioritario, opzioni di ristorazione avanzate e maggiore spazio per le gambe.","post_title":"Neos sigla un'intesa con Norse Atlantic che basa a Miano Malpensa un B787 per l'inverno","post_date":"2024-06-18T10:41:51+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718707311000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469542","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il primo, nuovo Boeing 787-9 Dreamliner di Austrian Airlines è decollato sulla rotta per New YorkJfk, lo scorso sabato: inizia così il rinnovo della flotta di lungo raggio della compagnia del gruppo Lufthansa. \r\n\r\nIn seguito, entro il 2028, altri dieci Boeing 787-9 sostituiranno progressivamente gli attuali Boeing 777-200er e 767-300er, in linea con l'ordine già effettuato dalla casa madre. «Con il Dreamliner, Austrian Airlines sta entrando in una nuova era, è sulla strada della crescita e può posizionarsi in modo ottimale nella competizione internazionale (...) grazie all'integrazione di un totale di undici Boeing 787-9 nei prossimi quattro anni» - ha dichiarato Annette Mann, ceo del vettore austriaco.\r\n\r\n«Il Dreamliner può ospitare un totale di 294 passeggeri, di cui 26 in Business Class, 21 in Premium Economy Class e 247 in Economy Class - ha sottolineato Michael Trestl, cco della compagnia aerea -. I passeggeri della Business Class possono usufruire di sedili di dimensioni generose che possono essere facilmente trasformati in letti. Ogni poltrona offre accesso diretto al corridoio. I pannelli laterali rialzati dei sedili garantiscono inoltre una maggiore privacy».\r\n\r\n ","post_title":"Austrian Airlines: entra in servizio il primo degli 11 nuovi Boeing 787-9","post_date":"2024-06-17T09:36:32+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718616992000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469157","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Taglio del nastro per la nuova rotta Neos da Palermo a New York Jfk: il collegamento verrà operato per tutta la stagione estiva con due frequenze alla settimana, il sabato e il lunedì con un Boeing 787-9 Dreamliner, da 355 posti.\r\nIl volo, l’unico dalla Sicilia agli Stati Uniti, verrà riconfermato per il prossimo anno con l’introduzione di una frequenza in più, per un totale di tre a settimana: un’importante opportunità per l'isola siciliana in termini sia di traffico outgoing sia di incoming, senza dimenticare l’elevato numero di connazionali residenti proprio nella Grande Mela.\r\n“Puntiamo a trasportare 20.000 passeggeri nell’estate 2024 - dichiara Carlo Stradiotti, amministratore delegato Neos -. Grazie ad aeromobili di ultimissima generazione e agli elevati standard di servizio riconosciuti dal mercato, offriamo ad un nuovo bacino di traffico un collegamento in cui crediamo molto verso una destinazione, New York, che ottimamente sintetizza il progetto di sviluppo di Neos”.\r\nIl network Neos verso il Nord America include 3 voli settimanali sulla tratta New York-Milano Malpensa e un volo Toronto-Milano Malpensa che raddoppia la frequenza durante la stagione estiva.\r\n“Sono state attivate specifiche iniziative destinate alla promozione del brand Sicilia attraverso una campagna pubblicitaria realizzata mediante l'acquisto di spazi dedicati sui velivoli e l’organizzazione di incontri b2b con gli operatori turistici statunitensi e siciliani - ha sottolineato la dirigente generale del Dipartimento Turismo Maria Concetta Antinoro -. Rafforzeremo ogni ulteriore iniziativa con l’obiettivo di implementare significativamente i flussi turistici verso la nostra Isola, obiettivo prioritario della programmazione di questo Assessorato”.\r\n“La rotta per New York operata da Neos è una bella occasione per i siciliani - ha commentato Vito Riggio, amministratore delegato di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo -. È logico che noi puntiamo molto alle presenze degli americani sul territorio palermitano, ricco di tradizioni e cultura che alimentano il turismo esperienziale. Il solo fatto che oggi venga annunciato l’aumento delle frequenze per la stagione estiva 2025 ci fa ben sperare sulla riuscita del collegamento e sulla possibilità che venga esteso anche nei mesi invernali”.\r\n \r\n\r\n[gallery ids=\"469161,469167,469168\"]","post_title":"Neos apre la Palermo-New York. Le frequenze saliranno a tre nell'estate 2025","post_date":"2024-06-10T11:49:12+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718020152000]}]}}

Lascia un commento