1 March 2024

1199

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

ROMA – VENDO AGENZIA VIAGGI SU VIA DI FORTE PASSAGGIO CAUSA MOTIVI FAMILIARI.
POSSIBILE AFFIANCAMENTO E DIREZIONE TECNICA.
PER INFO TELEFONARE AL NUMERO 340 0012770.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461985 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Capodanno cinese, anche conosciuto come Festa di Primavera, ha innescato "un nuovo ciclo di boom dei consumi". Lo scrive Xinhua, agenzia di stampa della Repubblica Popolare Cinese, ricordando che le vacanze ufficiali del Festival di Primavera di quest'anno sono durate dal 10 al 17 febbraio, un giorno in più rispetto agli anni precedenti. Gli otto giorni di vacanza hanno visto più persone in viaggio, più acquisti di articoli per le vacanze e più tempo di qualità trascorso in famiglia in attività ricreative. Secondo i dati del ministero della cultura e del turismo, durante le vacanze del Festival di Primavera sono stati effettuati 474 milioni di viaggi turistici, un aumento del 34,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso e un aumento del 19% su base comparabile rispetto al periodo precedente il livello pandemico nel 2019. I turisti nazionali hanno speso in totale circa 632,69 miliardi di yuan (circa 89,07 miliardi di dollari), in aumento del 7,7% rispetto allo stesso periodo di vacanza del 2019. Dopo quattro anni, il Festival di Primavera è tornato a rappresentare il picco del consumo di viaggi globale. Secondo un rapporto pubblicato da Trip.com, gli ordini turistici in entrata e in uscita della Cina hanno entrambi superato lo stesso periodo del 2019, in particolare il turismo in entrata, che è aumentato del 48% rispetto al 2019. Secondo l'amministrazione nazionale per l'immigrazione, durante le vacanze sono state effettuate complessivamente 13,52 milioni di visite in entrata e in uscita. Il numero di visite medie giornaliere è stato di 1,69 milioni, un aumento di 2,8 volte rispetto allo stesso periodo festivo dell'anno scorso. [post_title] => Il turismo cinese riprende con il boom. 474 milioni di viaggi turistici [post_date] => 2024-02-21T10:54:06+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708512846000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460980 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_460982" align="alignleft" width="300"] Marco Orlandi, chief digital consumer experience officer gruppo Bluvacanze[/caption] Da marzo i viaggiatori che accedono a Bluvacanze.it possono acquistare una gift card digitale e utilizzare vantaggiosi voucher promozionali. Diventata a tutti gli effetti una piattaforma e-commerce, il sito web è stato organizzato in aree tematiche tra viaggi romantici, city break, avventura, natura, spiaggia, ponti e festività. Ecco che le destinazioni delle esclusive idee di viaggio per San Valentino appena pubblicate sono Marrakech, Parigi, Watamu (Kenya) e Capo Verde e con quote da 470 euro per 3 notti a 1999 euro per 7 notti, sempre voli inclusi. Con l’introduzione della “carta-regalo” digital senza soglie di valore si può acquistare un viaggio o una porzione di esso in ogni occasione di festa: un’opportunità aggiuntiva che non poteva mancare nella vetrina online delle insegne retail del Gruppo Bluvacanze. Inoltre, ogni acquisto concorre a realizzare il programma di fidelizzazione dei viaggiatori Blu&cluB, che contemporaneamente è un’APP di dialogo con le agenzie di viaggio ma anche un programma di fidelizzazione. E nel primo anno di lancio, gli iscritti si vedono prorogare il saldo-punti del 2023 nel 2024, premiandone così la fiducia. Lanciata nell’aprile scorso come elemento cardine del percorso di digitalizzazione che il Gruppo Bluvacanze sta portando avanti nella divisione della distribuzione (ma non solo), l’applicazione è un touch point digitale a portata di smartphone che puntualmente contatta i member con esperienze di vacanza esclusive e sconti a loro riservati. Questo dinamico customer journey coinvolge attivamente i punti vendita, permettendogli di individuare una nuova domanda. [post_title] => Bluvacanze: sul sito la gift card digitale e i voucher promozionali [post_date] => 2024-02-07T11:20:21+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707304821000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460732 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il conto alla rovescia per l’apertura del secondo ostello italiano di a&o Hostels è iniziato: Firenze ospiterà la trentanovesima struttura del gruppo berlinese che aprirà le proprie porte a inizio estate, con indirizzo in via Mannelli 119, giusto fuori dalla stazione Campo di Marte. La novità giunge dopo un 2023 da numeri record per la compagnia, che ha registrato 217 milioni di euro di fatturato, con 6,1 milioni di pernottamenti (5,55 milioni nel 2022) e 2,7 milioni di ospiti nelle sue 38 strutture presenti in nove paesi. Il tutto con un'occupazione media del 76% (67% nel 2022). In tale contesto la domanda dei viaggiatori italiani si piazza nella top 10, prima di quella danese, svizzera e francese. Altro dato interessante riguarda il segmento gruppi, che pesa per il 38% dei volumi complessivi. “In tempi difficili dal punto di vista economico, le persone non smettono di viaggiare ma scelgono un prodotto low budget. E una volta fatta l’esperienza e aver capito che funziona sceglieranno più rapidamente di affidarsi a una struttura comoda, confortevole ed economica - commenta il ceo del gruppo, Oliver Winter -. Stiamo crescendo anche nel comparto business travel: chiaramente ci sono ancora margini di miglioramento, ma sono molto fiducioso che il segmento continuerà a svilupparsi”. [post_title] => Appuntamento a Firenze a inizio estate per la seconda struttura italiana di a&o Hostels [post_date] => 2024-02-02T15:03:12+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706886192000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 458952 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'inizio del 2024 è tempo di giri del mondo in crociera. Quasi in concomitanza con il viaggio intorno al globo di Costa, salpa infatti oggi da Genova anche la World Cruise targata Msc. Guidata dal comandante Roberto Leotta, la Poesia navigherà per 121 giorni toccando 50 destinazioni in 31 paesi differenti.   La nave ospita a bordo circa 2.300 passeggeri appartenenti a 57 diverse nazionalità diverse che visiteranno località di spicco come Città del Capo, Rio de Janeiro, New York oltre a tante altre mete come Manaus, Nuuk e Zanzibar. L’itinerario prevede in particolare la circumnavigazione del mar Mediterraneo, l'esplorazione delle coste africane fino all'oceano Atlantico, la visita del Brasile, dei Caraibi, degli Stati Uniti e del Canada, per poi fare ritorno in Europa attraversando la Groenlandia e l'Islanda. “Genova si conferma anche quest’anno capitale delle crociere intorno al mondo e non solo - commenta l'area manager di Msc Crociere, Gianni Pilato -. I notevoli risultati ottenuti dimostrano l'importanza cruciale del porto ligure nel contesto turistico europeo, con oltre 1 milione di passeggeri trasportati e 260 scali complessivi realizzati nel corso del 2023. Sono cifre notevoli se consideriamo che si tratta di dati registrati da una sola compagnia. Ma non intendiamo fermarci e nel prossimo futuro continueremo a puntare su Genova, città da cui prenderanno il largo anche le prossime crociere intorno al mondo nel 2025 e nel 2026”. A questo proposito, grande protagonista del giro del mondo del prossimo anno sarà la nave Magnifica, che presenterà un nuovo itinerario di 116 notti in grado di toccare 50 mete in 21 diverse nazioni offrendo agli ospiti l'opportunità di partire da quattro diversi porti in Europa. Nello specifico, i viaggiatori potranno scegliere se imbarcarsi da Genova, da Civitavecchia, da Marsiglia o da Barcellona. La nave toccherà inizialmente le coste di Italia, Francia e Spagna, per poi dirigersi più a sud verso il Marocco e attraversare l'Atlantico per visitare il Sud America. Qui il viaggio prevede tappe a Rio de Janeiro, Buenos Aires e alle Falkland. La Magnifica si dirigerà successivamente nell’oceano Pacifico del sud, toccando luoghi esotici come come l'isola di Pasqua e le Cook. Farà quindi tappa in Nuova Zelanda e Australia, con una visita a Sydney e un viaggio lungo le coste meridionali e occidentali dell'Australia. L'itinerario proseguirà attraverso l'Asia con soste a Bali, Singapore, Malaysia e Thailandia. Durante il transito attraverso l'oceano Indiano, sarà possibile visitare Colombo e Aqaba in Giordania, seguite da Sharm El-Sheik, Luxor, il canale di Suez e Alessandria in Egitto. Infine, la nave ritornerà in Europa, facendo scalo in quattro città italiane, prima di concludere il viaggio a Genova. Msc ha aperto anche le vendite per la World Cruise 2026 che vedrà protagonista ancora una volta la Magnifica, con un itinerario di 119 giorni con partenza da Genova e Civitavecchia. Il viaggio toccherà ben 47 destinazioni in 32 paesi diversi con tappe, tra l’altro, a San Francisco, Honolulu, Auckland, Sydney, Manila, Tokyo e Dubai. Dopo le mete europee, la nave esplorerà infatti la costa occidentale degli Stati Uniti e trascorrerà un mese nell'oceano Pacifico. Successivamente il viaggio si sposterà in Asia con tappe a Tokyo, Shanghai e Hong Kong. Infine, i passeggeri esploraeranno destinazioni storiche come Dubai e Oman, prima di rientrare in Europa attraverso la Grecia. [post_title] => In partenza oggi da Genova anche la World Cruise griffata Msc [post_date] => 2024-01-05T15:37:27+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1704469047000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 458344 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama GrandChristmas la promozione speciale lanciata da Grand Tours: prevede uno sconto del 15% su tutte le tariffe dedicate ai tour operator fino al prossimo 1° aprile. Non solo: la dmc giordana ha deciso di organizzare anche un secondo educational per gli agenti di viaggio, in programma dal 20 al 24 gennaio, al prezzo speciale di 199 dollari per gli adv e di 399 dollari per i loro accompagnatori. “Essere al fianco dei nostri partner italiani e sostenerli nei momenti di difficoltà è uno dei nostri punti d’onore. Dobbiamo a loro il grande successo raggiunto in Italia negli ultimi due anni e per questo non risparmiamo energie per sostenerli e incoraggiare il ritorno dei loro clienti in Giordania”, spiega Mahmoud Khasawneh, ceo della dmc che vede proprio il nostro paese tra i propri principali mercati di riferimento. Il fam trip comprende in particolare pensione completa con acqua ai pasti e durante il viaggio, sistemazione in hotel di alto livello, visite guidate, trasferimenti e assistenza costante in ogni momento. Ancora una volta l’itinerario è stato stilato personalmente da Carla Diamanti, grande esperta di Giordania, che accompagnerà gli agenti insieme a Khasawneh e allo staff giordano di Grand Tours. Oltre alle visite ai siti più celebri, il programma include esperienze, incontri con la comunità locale e hotel inspection. Sarà anche l’occasione di ricordare a tutti il progetto ecosostenibile Together for Nature, totalmente finanziato da Grand Tours con l’obiettivo di salvaguardare la natura giordana attraverso un piccolo gesto: la raccolta di un rifiuto gettato a terra. “In questo momento in cui sulla nostra Giordania è calato un velo di incertezza - conclude Khasawneh - desideriamo che i nostri colleghi italiani diventino ambasciatori del nostro territorio e del nostro popolo straordinario e che possano sperimentare in prima persona che il nostro Paese continua a essere la destinazione ospitale di sempre”. [post_title] => Grand Tours: promo ed educational per rilanciare la destinazione Giordania [post_date] => 2023-12-19T09:57:31+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1702979851000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 458079 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'aeroporto di Milano Bergamo si appresta a chiudere un 2023 decisamente positivo, con ricavi previsti a quota 200 milioni di euro, rispetto ai 174,5 del 2022. Ad anticipare i risultati il presidente di Sacbo, Giovanni Sanga, in occasione della conferenza stampa di fine anno. Lo scalo bergamasco si conferma il terzo aeroporto d’Italia, con tanto di primati (tra cui il gradino più alto nell’apprezzamento dei viaggiatori, su scala europea) e di numeri tra cui spiccano, oltre alle 140 destinazioni estive, le 119 invernali , i 40 Paesi toccati e la quota del 20% in crescita del traffico afferente a compagnie «extra Ryan», i 16 milioni di passeggeri movimentati nell'anno. Dato che rappresenta un record assoluto per l'aeroporto. «Un mix tra un 2023 che ha cancellato definitivamente il Covid e l’attrattività della Capitale della Cultura», ha osservato Sanga anticipando come l’obiettivo per il 2024 sia quello di un consolidamento del risultato raggiunto «pur in uno scenario caratterizzato da due guerre e da tensioni su mete turistiche. L’apertura ad oriente, con lo scalo di Dubai, è importantissima in chiave internazionale». Tra le performance particolarmente positive va segnalata quella legata ai ricavi non aviation che hanno fatto segnare un +20%, segno di una vitalità dello shopping da parte dei passeggeri ma anche dell’appeal dei brand presenti nello scalo. «Abbiamo marchi importanti, attrattivi», ha concluso Sanga preannunciando il debutto, nella piazzetta interna dedicata ad Ilario Testa, di 'Eataly»'.   [post_title] => Milano Bergamo vola verso i 16 milioni di passeggeri e ricavi per 200 milioni di euro [post_date] => 2023-12-14T11:41:00+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1702554060000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 457680 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_457681" align="alignleft" width="300"] Msc Magnifica[/caption] Msc Crociere ha aperto le vendite per la World Cruise 2026 con un nuovo itinerario a bordo di Msc Magnifica, con possibilità di imbarco da Civitavecchia e da Genova rispettivamente il 4 e il 5 gennaio 2026. Il nuovo itinerario di 119 giorni toccherà ben 47 bellissime destinazioni in 32 paesi con 7 soste notturne in luoghi imperdibili, oltre a soste diurne in tutte le altre tappe del viaggio.  Msc Magnifica navigherà per quattro mesi e percorrerà 36.000 miglia nautiche, attraverserà l'Equatore due volte e visiterà una serie di suggestive destinazioni che saranno sicuramente in grado di soddisfare i più grandi desideri degli ospiti. Questo incredibile itinerario farà sognare i passeggeri accompagnandoli in un viaggio unico, portandoli a conoscere nuovi luoghi, suoni, sapori e tradizioni provenienti da cinque continenti e a scoprire sorprendenti miracoli della natura e rinomati siti storici e città vibranti. Dopo le tappe europee in Italia, Francia, Spagna e Portogallo, MSC Magnifica si dirigerà verso la costa occidentale degli Stati Uniti e trascorrerà più di un mese nell'Oceano Pacifico con soste notturne a San Francisco, Honolulu, Auckland e Sydney: la nave farà dunque tappa in alcune destinazioni famose per la bellezza naturale, città glamour e spiagge incredibili. A Seguire gli ospiti trascorreranno poi oltre tre settimane dedicandosi all’esplorazione dell’Asia e della sua varietà di culture con tappe in città di fama mondiale, tra cui Tokyo, Shanghai e Hong Kong. [post_title] => Msc Crociere apre le vendite per il World Cruise 2026 [post_date] => 2023-12-07T11:58:53+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1701950333000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 457549 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato inaugurato ufficialmente ieri l'hotel di debutto del brand W Hotels in Scozia. Situato nel quartiere St. James, il W Edinburgh, si sviluppa su tre edifici indipendenti, il Ribbon Building, la James Craig Walk e la Quarter House, per un totale di 199 camere e 45 suite, molte delle quali con terrazza esterna. Quelle all'ultimo piano, tra cui la storica del James Craig Walk risalente al 1775, offrono agli ospiti una vista mozzafiato a 360 gradi, partendo da Arthur's Seat fino al mare, mentre gli igloo sul tetto permetteranno agli ospiti e agli abitanti del luogo di godersi la visuale, indipendentemente dalle condizioni del cielo scozzese. L'offerta f&b si declina in tre concept differenti: gli ultimi piani e le terrazze panoramiche dell'hotel ospitano il primo ristorante Sushisamba del Paese (cucina fusion giapponese, brasiliana e peruviana), insieme a una vivace variante della W Lounge e a uno speakeasy di ispirazione brasiliana chiamato João's Place. Presente pure lo studio di registrazione Sound Suite del brand W Hotels, il primo nel Regno Unito e il secondo in Europa, che consente a musicisti, podcaster, Dj e artisti di creare e registrare ispirandosi alle diverse influenze di Edimburgo. [post_title] => Aperto il W Edinburgh. Debutto scozzese per il brand di casa Marriott [post_date] => 2023-12-06T10:32:04+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1701858724000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 457225 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Iberia ha nuovamente ottenuto la valutazione a 4 stelle di Skytrax: il team di Skytrax ha analizzato più di 1.400 aspetti dell'esperienza di viaggio dei passeggeri sui voli a breve, medio e lungo raggio. Il rating attribuito a Iberia riconosce la trasformazione effettuata dalla compagnia aerea negli ultimi anni, che l'ha vista rinnovare la flotta con l'aggiunta di aeromobili più moderni ed efficienti, trasformare il servizio di bordo in tutte le cabine, migliorare la qualità dell'offerta enogastronomica e ottimizzare i servizi negli aeroporti, nelle sale Vip e nei canali digitali. "Questa valutazione riflette la qualità dell'esperienza che offriamo ai nostri passeggeri quando volano con Iberia - ha dichiarato Gabriel Perdiguero, direttore clienti, trasformazione e tecnologia di Iberia.; è una certificazione internazionale che ci posiziona tra le migliori compagnie aeree del mondo. Le quattro stelle che ci sono state assegnate sono un incentivo a continuare a migliorare l'attenzione e i servizi che offriamo ai nostri clienti". Skytrax prende in considerazione aspetti quali la qualità del prodotto finale e il servizio al cliente. Sulla base di queste variabili, elabora una classifica internazionale basata su un'analisi diretta e professionale degli standard di ogni compagnia aerea. Le valutazioni vanno da una singola stella alla categoria più alta delle cinque stelle. Il programma Skytrax Certified Airline Rating è iniziato nel 1999 ed è il principale sistema di valutazione della qualità riconosciuto dall'industria aerea internazionale. [post_title] => Iberia ottiene nuovamente la classificazione 4 stelle da Skytrax [post_date] => 2023-12-01T10:18:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1701425934000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1199" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":4,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":80,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461985","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il Capodanno cinese, anche conosciuto come Festa di Primavera, ha innescato \"un nuovo ciclo di boom dei consumi\". Lo scrive Xinhua, agenzia di stampa della Repubblica Popolare Cinese, ricordando che le vacanze ufficiali del Festival di Primavera di quest'anno sono durate dal 10 al 17 febbraio, un giorno in più rispetto agli anni precedenti. Gli otto giorni di vacanza hanno visto più persone in viaggio, più acquisti di articoli per le vacanze e più tempo di qualità trascorso in famiglia in attività ricreative.\r\n\r\nSecondo i dati del ministero della cultura e del turismo, durante le vacanze del Festival di Primavera sono stati effettuati 474 milioni di viaggi turistici, un aumento del 34,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso e un aumento del 19% su base comparabile rispetto al periodo precedente il livello pandemico nel 2019.\r\n\r\nI turisti nazionali hanno speso in totale circa 632,69 miliardi di yuan (circa 89,07 miliardi di dollari), in aumento del 7,7% rispetto allo stesso periodo di vacanza del 2019.\r\n\r\nDopo quattro anni, il Festival di Primavera è tornato a rappresentare il picco del consumo di viaggi globale. Secondo un rapporto pubblicato da Trip.com, gli ordini turistici in entrata e in uscita della Cina hanno entrambi superato lo stesso periodo del 2019, in particolare il turismo in entrata, che è aumentato del 48% rispetto al 2019.\r\n\r\nSecondo l'amministrazione nazionale per l'immigrazione, durante le vacanze sono state effettuate complessivamente 13,52 milioni di visite in entrata e in uscita. Il numero di visite medie giornaliere è stato di 1,69 milioni, un aumento di 2,8 volte rispetto allo stesso periodo festivo dell'anno scorso.","post_title":"Il turismo cinese riprende con il boom. 474 milioni di viaggi turistici","post_date":"2024-02-21T10:54:06+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1708512846000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460980","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_460982\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Marco Orlandi, chief digital consumer experience officer gruppo Bluvacanze[/caption]\r\n\r\nDa marzo i viaggiatori che accedono a Bluvacanze.it possono acquistare una gift card digitale e utilizzare vantaggiosi voucher promozionali. Diventata a tutti gli effetti una piattaforma e-commerce, il sito web è stato organizzato in aree tematiche tra viaggi romantici, city break, avventura, natura, spiaggia, ponti e festività. Ecco che le destinazioni delle esclusive idee di viaggio per San Valentino appena pubblicate sono Marrakech, Parigi, Watamu (Kenya) e Capo Verde e con quote da 470 euro per 3 notti a 1999 euro per 7 notti, sempre voli inclusi.\r\n\r\nCon l’introduzione della “carta-regalo” digital senza soglie di valore si può acquistare un viaggio o una porzione di esso in ogni occasione di festa: un’opportunità aggiuntiva che non poteva mancare nella vetrina online delle insegne retail del Gruppo Bluvacanze.\r\n\r\nInoltre, ogni acquisto concorre a realizzare il programma di fidelizzazione dei viaggiatori Blu&cluB, che contemporaneamente è un’APP di dialogo con le agenzie di viaggio ma anche un programma di fidelizzazione. E nel primo anno di lancio, gli iscritti si vedono prorogare il saldo-punti del 2023 nel 2024, premiandone così la fiducia.\r\n\r\nLanciata nell’aprile scorso come elemento cardine del percorso di digitalizzazione che il Gruppo Bluvacanze sta portando avanti nella divisione della distribuzione (ma non solo), l’applicazione è un touch point digitale a portata di smartphone che puntualmente contatta i member con esperienze di vacanza esclusive e sconti a loro riservati. Questo dinamico customer journey coinvolge attivamente i punti vendita, permettendogli di individuare una nuova domanda.","post_title":"Bluvacanze: sul sito la gift card digitale e i voucher promozionali","post_date":"2024-02-07T11:20:21+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1707304821000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460732","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il conto alla rovescia per l’apertura del secondo ostello italiano di a&o Hostels è iniziato: Firenze ospiterà la trentanovesima struttura del gruppo berlinese che aprirà le proprie porte a inizio estate, con indirizzo in via Mannelli 119, giusto fuori dalla stazione Campo di Marte. La novità giunge dopo un 2023 da numeri record per la compagnia, che ha registrato 217 milioni di euro di fatturato, con 6,1 milioni di pernottamenti (5,55 milioni nel 2022) e 2,7 milioni di ospiti nelle sue 38 strutture presenti in nove paesi. Il tutto con un'occupazione media del 76% (67% nel 2022).\r\n\r\nIn tale contesto la domanda dei viaggiatori italiani si piazza nella top 10, prima di quella danese, svizzera e francese. Altro dato interessante riguarda il segmento gruppi, che pesa per il 38% dei volumi complessivi. “In tempi difficili dal punto di vista economico, le persone non smettono di viaggiare ma scelgono un prodotto low budget. E una volta fatta l’esperienza e aver capito che funziona sceglieranno più rapidamente di affidarsi a una struttura comoda, confortevole ed economica - commenta il ceo del gruppo, Oliver Winter -. Stiamo crescendo anche nel comparto business travel: chiaramente ci sono ancora margini di miglioramento, ma sono molto fiducioso che il segmento continuerà a svilupparsi”.","post_title":"Appuntamento a Firenze a inizio estate per la seconda struttura italiana di a&o Hostels","post_date":"2024-02-02T15:03:12+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1706886192000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"458952","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'inizio del 2024 è tempo di giri del mondo in crociera. Quasi in concomitanza con il viaggio intorno al globo di Costa, salpa infatti oggi da Genova anche la World Cruise targata Msc. Guidata dal comandante Roberto Leotta, la Poesia navigherà per 121 giorni toccando 50 destinazioni in 31 paesi differenti.   La nave ospita a bordo circa 2.300 passeggeri appartenenti a 57 diverse nazionalità diverse che visiteranno località di spicco come Città del Capo, Rio de Janeiro, New York oltre a tante altre mete come Manaus, Nuuk e Zanzibar. L’itinerario prevede in particolare la circumnavigazione del mar Mediterraneo, l'esplorazione delle coste africane fino all'oceano Atlantico, la visita del Brasile, dei Caraibi, degli Stati Uniti e del Canada, per poi fare ritorno in Europa attraversando la Groenlandia e l'Islanda.\r\n\r\n“Genova si conferma anche quest’anno capitale delle crociere intorno al mondo e non solo - commenta l'area manager di Msc Crociere, Gianni Pilato -. I notevoli risultati ottenuti dimostrano l'importanza cruciale del porto ligure nel contesto turistico europeo, con oltre 1 milione di passeggeri trasportati e 260 scali complessivi realizzati nel corso del 2023. Sono cifre notevoli se consideriamo che si tratta di dati registrati da una sola compagnia. Ma non intendiamo fermarci e nel prossimo futuro continueremo a puntare su Genova, città da cui prenderanno il largo anche le prossime crociere intorno al mondo nel 2025 e nel 2026”.\r\n\r\nA questo proposito, grande protagonista del giro del mondo del prossimo anno sarà la nave Magnifica, che presenterà un nuovo itinerario di 116 notti in grado di toccare 50 mete in 21 diverse nazioni offrendo agli ospiti l'opportunità di partire da quattro diversi porti in Europa. Nello specifico, i viaggiatori potranno scegliere se imbarcarsi da Genova, da Civitavecchia, da Marsiglia o da Barcellona. La nave toccherà inizialmente le coste di Italia, Francia e Spagna, per poi dirigersi più a sud verso il Marocco e attraversare l'Atlantico per visitare il Sud America. Qui il viaggio prevede tappe a Rio de Janeiro, Buenos Aires e alle Falkland. La Magnifica si dirigerà successivamente nell’oceano Pacifico del sud, toccando luoghi esotici come come l'isola di Pasqua e le Cook. Farà quindi tappa in Nuova Zelanda e Australia, con una visita a Sydney e un viaggio lungo le coste meridionali e occidentali dell'Australia. L'itinerario proseguirà attraverso l'Asia con soste a Bali, Singapore, Malaysia e Thailandia. Durante il transito attraverso l'oceano Indiano, sarà possibile visitare Colombo e Aqaba in Giordania, seguite da Sharm El-Sheik, Luxor, il canale di Suez e Alessandria in Egitto. Infine, la nave ritornerà in Europa, facendo scalo in quattro città italiane, prima di concludere il viaggio a Genova.\r\n\r\nMsc ha aperto anche le vendite per la World Cruise 2026 che vedrà protagonista ancora una volta la Magnifica, con un itinerario di 119 giorni con partenza da Genova e Civitavecchia. Il viaggio toccherà ben 47 destinazioni in 32 paesi diversi con tappe, tra l’altro, a San Francisco, Honolulu, Auckland, Sydney, Manila, Tokyo e Dubai. Dopo le mete europee, la nave esplorerà infatti la costa occidentale degli Stati Uniti e trascorrerà un mese nell'oceano Pacifico. Successivamente il viaggio si sposterà in Asia con tappe a Tokyo, Shanghai e Hong Kong. Infine, i passeggeri esploraeranno destinazioni storiche come Dubai e Oman, prima di rientrare in Europa attraverso la Grecia.","post_title":"In partenza oggi da Genova anche la World Cruise griffata Msc","post_date":"2024-01-05T15:37:27+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1704469047000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"458344","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama GrandChristmas la promozione speciale lanciata da Grand Tours: prevede uno sconto del 15% su tutte le tariffe dedicate ai tour operator fino al prossimo 1° aprile. Non solo: la dmc giordana ha deciso di organizzare anche un secondo educational per gli agenti di viaggio, in programma dal 20 al 24 gennaio, al prezzo speciale di 199 dollari per gli adv e di 399 dollari per i loro accompagnatori. “Essere al fianco dei nostri partner italiani e sostenerli nei momenti di difficoltà è uno dei nostri punti d’onore. Dobbiamo a loro il grande successo raggiunto in Italia negli ultimi due anni e per questo non risparmiamo energie per sostenerli e incoraggiare il ritorno dei loro clienti in Giordania”, spiega Mahmoud Khasawneh, ceo della dmc che vede proprio il nostro paese tra i propri principali mercati di riferimento.\r\n\r\nIl fam trip comprende in particolare pensione completa con acqua ai pasti e durante il viaggio, sistemazione in hotel di alto livello, visite guidate, trasferimenti e assistenza costante in ogni momento. Ancora una volta l’itinerario è stato stilato personalmente da Carla Diamanti, grande esperta di Giordania, che accompagnerà gli agenti insieme a Khasawneh e allo staff giordano di Grand Tours. Oltre alle visite ai siti più celebri, il programma include esperienze, incontri con la comunità locale e hotel inspection. Sarà anche l’occasione di ricordare a tutti il progetto ecosostenibile Together for Nature, totalmente finanziato da Grand Tours con l’obiettivo di salvaguardare la natura giordana attraverso un piccolo gesto: la raccolta di un rifiuto gettato a terra.\r\n\r\n“In questo momento in cui sulla nostra Giordania è calato un velo di incertezza - conclude Khasawneh - desideriamo che i nostri colleghi italiani diventino ambasciatori del nostro territorio e del nostro popolo straordinario e che possano sperimentare in prima persona che il nostro Paese continua a essere la destinazione ospitale di sempre”.","post_title":"Grand Tours: promo ed educational per rilanciare la destinazione Giordania","post_date":"2023-12-19T09:57:31+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1702979851000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"458079","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'aeroporto di Milano Bergamo si appresta a chiudere un 2023 decisamente positivo, con ricavi previsti a quota 200 milioni di euro, rispetto ai 174,5 del 2022.\r\n\r\nAd anticipare i risultati il presidente di Sacbo, Giovanni Sanga, in occasione della conferenza stampa di fine anno. Lo scalo bergamasco si conferma il terzo aeroporto d’Italia, con tanto di primati (tra cui il gradino più alto nell’apprezzamento dei viaggiatori, su scala europea) e di numeri tra cui spiccano, oltre alle 140 destinazioni estive, le 119 invernali , i 40 Paesi toccati e la quota del 20% in crescita del traffico afferente a compagnie «extra Ryan», i 16 milioni di passeggeri movimentati nell'anno. Dato che rappresenta un record assoluto per l'aeroporto.\r\n«Un mix tra un 2023 che ha cancellato definitivamente il Covid e l’attrattività della Capitale della Cultura», ha osservato Sanga anticipando come l’obiettivo per il 2024 sia quello di un consolidamento del risultato raggiunto «pur in uno scenario caratterizzato da due guerre e da tensioni su mete turistiche. L’apertura ad oriente, con lo scalo di Dubai, è importantissima in chiave internazionale».\r\n\r\n\r\n\r\nTra le performance particolarmente positive va segnalata quella legata ai ricavi non aviation che hanno fatto segnare un +20%, segno di una vitalità dello shopping da parte dei passeggeri ma anche dell’appeal dei brand presenti nello scalo. «Abbiamo marchi importanti, attrattivi», ha concluso Sanga preannunciando il debutto, nella piazzetta interna dedicata ad Ilario Testa, di 'Eataly»'.\r\n\r\n\r\n ","post_title":"Milano Bergamo vola verso i 16 milioni di passeggeri e ricavi per 200 milioni di euro","post_date":"2023-12-14T11:41:00+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1702554060000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"457680","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_457681\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Msc Magnifica[/caption]\r\nMsc Crociere ha aperto le vendite per la World Cruise 2026 con un nuovo itinerario a bordo di Msc Magnifica, con possibilità di imbarco da Civitavecchia e da Genova rispettivamente il 4 e il 5 gennaio 2026.\r\nIl nuovo itinerario di 119 giorni toccherà ben 47 bellissime destinazioni in 32 paesi con 7 soste notturne in luoghi imperdibili, oltre a soste diurne in tutte le altre tappe del viaggio. \r\nMsc Magnifica navigherà per quattro mesi e percorrerà 36.000 miglia nautiche, attraverserà l'Equatore due volte e visiterà una serie di suggestive destinazioni che saranno sicuramente in grado di soddisfare i più grandi desideri degli ospiti. Questo incredibile itinerario farà sognare i passeggeri accompagnandoli in un viaggio unico, portandoli a conoscere nuovi luoghi, suoni, sapori e tradizioni provenienti da cinque continenti e a scoprire sorprendenti miracoli della natura e rinomati siti storici e città vibranti.\r\nDopo le tappe europee in Italia, Francia, Spagna e Portogallo, MSC Magnifica si dirigerà verso la costa occidentale degli Stati Uniti e trascorrerà più di un mese nell'Oceano Pacifico con soste notturne a San Francisco, Honolulu, Auckland e Sydney: la nave farà dunque tappa in alcune destinazioni famose per la bellezza naturale, città glamour e spiagge incredibili. A Seguire gli ospiti trascorreranno poi oltre tre settimane dedicandosi all’esplorazione dell’Asia e della sua varietà di culture con tappe in città di fama mondiale, tra cui Tokyo, Shanghai e Hong Kong.","post_title":"Msc Crociere apre le vendite per il World Cruise 2026","post_date":"2023-12-07T11:58:53+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1701950333000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"457549","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stato inaugurato ufficialmente ieri l'hotel di debutto del brand W Hotels in Scozia. Situato nel quartiere St. James, il W Edinburgh, si sviluppa su tre edifici indipendenti, il Ribbon Building, la James Craig Walk e la Quarter House, per un totale di 199 camere e 45 suite, molte delle quali con terrazza esterna. Quelle all'ultimo piano, tra cui la storica del James Craig Walk risalente al 1775, offrono agli ospiti una vista mozzafiato a 360 gradi, partendo da Arthur's Seat fino al mare, mentre gli igloo sul tetto permetteranno agli ospiti e agli abitanti del luogo di godersi la visuale, indipendentemente dalle condizioni del cielo scozzese.\r\n\r\nL'offerta f&b si declina in tre concept differenti: gli ultimi piani e le terrazze panoramiche dell'hotel ospitano il primo ristorante Sushisamba del Paese (cucina fusion giapponese, brasiliana e peruviana), insieme a una vivace variante della W Lounge e a uno speakeasy di ispirazione brasiliana chiamato João's Place. Presente pure lo studio di registrazione Sound Suite del brand W Hotels, il primo nel Regno Unito e il secondo in Europa, che consente a musicisti, podcaster, Dj e artisti di creare e registrare ispirandosi alle diverse influenze di Edimburgo.","post_title":"Aperto il W Edinburgh. Debutto scozzese per il brand di casa Marriott","post_date":"2023-12-06T10:32:04+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1701858724000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"457225","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Iberia ha nuovamente ottenuto la valutazione a 4 stelle di Skytrax: il team di Skytrax ha analizzato più di 1.400 aspetti dell'esperienza di viaggio dei passeggeri sui voli a breve, medio e lungo raggio.\r\n\r\nIl rating attribuito a Iberia riconosce la trasformazione effettuata dalla compagnia aerea negli ultimi anni, che l'ha vista rinnovare la flotta con l'aggiunta di aeromobili più moderni ed efficienti, trasformare il servizio di bordo in tutte le cabine, migliorare la qualità dell'offerta enogastronomica e ottimizzare i servizi negli aeroporti, nelle sale Vip e nei canali digitali.\r\n\r\n\"Questa valutazione riflette la qualità dell'esperienza che offriamo ai nostri passeggeri quando volano con Iberia - ha dichiarato Gabriel Perdiguero, direttore clienti, trasformazione e tecnologia di Iberia.; è una certificazione internazionale che ci posiziona tra le migliori compagnie aeree del mondo. Le quattro stelle che ci sono state assegnate sono un incentivo a continuare a migliorare l'attenzione e i servizi che offriamo ai nostri clienti\".\r\n\r\nSkytrax prende in considerazione aspetti quali la qualità del prodotto finale e il servizio al cliente. Sulla base di queste variabili, elabora una classifica internazionale basata su un'analisi diretta e professionale degli standard di ogni compagnia aerea. Le valutazioni vanno da una singola stella alla categoria più alta delle cinque stelle.\r\n\r\nIl programma Skytrax Certified Airline Rating è iniziato nel 1999 ed è il principale sistema di valutazione della qualità riconosciuto dall'industria aerea internazionale.","post_title":"Iberia ottiene nuovamente la classificazione 4 stelle da Skytrax","post_date":"2023-12-01T10:18:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1701425934000]}]}}

Lascia un commento