23 June 2024

Le Méridien approda a Ras Al Khaimah con una struttura da 350 camere sull’isola di Al Marjan

[ 0 ]

Sarà un resort da 350 camere arredate in stile contemporaneo e con vista panoramica sul mare la struttura di debutto a Ras Al Khaimah del brand di casa Marriott, Le Méridien. La novità è frutto di un accordo recentemente siglato tra il gruppo con sede nel Maryland e lo sviluppatore immobiliare emiratino Three Musketeers Hospitality (Tmh). La proprietà sorgerà sull’isola di Al Marjan, dove è attualmente in corso un progetto turistico di grande portata.  “Il nuovo Le Méridien Al Marjan Island Resort & Spa si inserisce perfettamente sull’isola, che continua a incrementare il suo numero di hotel e ad accrescere il suo fascino come destinazione di investimento e di lifestyle”, sottolinea l’amministratore delegato del master-developer Marjan, Abdulla Abdouli.

La struttura includerà anche sette food outlet e diverse facilities, tra cui un centro fitness, una piscina, una spa e un miniclub. “Siamo entusiasti di collaborare con Three Musketeers Hospitality – aggiunge il vice presidente development Middle East di Marriott International, Saahil Lalit -. Ras Al Khaimah continua a rafforzarsi come destinazione leisure ambita e, attraverso il nostro portfolio attuale e i prossimi progetti di sviluppo, non vediamo l’ora di supportare la crescita complessiva del settore turistico nell’Emirato.”

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469900 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Shipyard & Marina Sant’Andrea in collaborazione con i Blue Marina Awards, promossi da Assonautica Italiana-Unioncamere e ASSONAT-Confcommercio e con il RINA Ente tecnico, presentano l’evento "I Porti Turistici nella Blue Economy", che si terrà il 6 luglio 2024 al Marina Sant’Andrea, che fa parte della Rete Marina FVG Friuli Venezia Giulia. Al centro dell’incontro temi cruciali come la sostenibilità, l’innovazione, il turismo esperienziale e la valorizzazione dei territori. Si parlerà di generazione di energia pulita, di sostenibilità ambientale e di nuovi strumenti per soddisfare il turismo esperienziale, tra i temi più dibattuti e trainanti per la crescita sostenibile dei porti e approdi turistici. L’economia del Mare italiana, che vale 161 miliardi di euro (fonte XII Rapporto nazionale sull’economia del mare), rappresenta un’opportunità unica per il Paese. I Blue Marina Awards, giunti alla terza edizione mirano a valorizzare il settore dei porti turistici italiani, supportandoli verso la crescita e lo sviluppo. Questo evento è inserito in una serie di eventi lungo lo Stivale per esplorare e discutere insieme a tutti gli stakeholder come i porti turistici possono diventare catalizzatori per lo sviluppo sostenibile e generatori di benessere e ricchezza. Durante l’appuntamento saranno inoltre illustrate da parte del RINA le modalità di partecipazione alla terza edizione dei Blue Marina Awards.   [post_title] => “I porti turistici nella Blue Economy”, il 6 luglio al Marina Sant’Andrea tra sostenibilità e nuovi strumenti [post_date] => 2024-06-21T10:22:45+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718965365000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469678 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono oltre 80 i milioni di euro che il gruppo Barceló intende investire a Capo Verde, nell'acquisizione, nel riposizionamento e nello sviluppo di nuovi hotel. L'impegno segue l'inaugurazione, avvenuta lo scorso 15 maggio, della struttura di debutto della compagnia nel Paese: il 5 stelle Barceló Praia Cape Verde sulla spiaggia di Prainha a Praia, capitale dell'isola di Santiago. La struttura dispone di 80 camere, piscina a sfioro, aree solarium, palestra e diverse sale riunioni completamente attrezzate. L'offerta gastronomica include poi un ristorante a buffet, il Breeze Gastro bar a bordo piscina e il Lobby bar. Dopo l'apertura di questa struttura, il gruppo prevede quindi di aggiungere un secondo 5 stelle a Boa Vista, precedentemente noto come Marine Club Beach Resort Hotel, con 160 camere. Opererà sempre con il marchio Barceló Hotels & Resorts. Inoltre, è già stata pianificata la costruzione di un nuovo progetto alberghiero anche sull'isola di Sal, nella zona di Pontao, nel comune di Santa Maria: un all-adults ancora una volta a 5 stelle con 260 camere. "La destinazione è strategica per la nostra espansione grazie al suo grande potenziale turistico - spiega il direttore regionale Capo Verde e Madeira, Pilar Parejo -. Nei prossimi anni prevediamo perciò di continuare con i nostri investimenti, collaborando allo sviluppo economico e sociale dell'arcipelago". [post_title] => Barceló mette nel mirino Capo Verde: primo hotel aperto e oltre 80 mln d'investimenti in arrivo [post_date] => 2024-06-18T12:01:26+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718712086000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469450 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'evento "Marina: centri di eccellenza nella Blue Economy", firmato Blue Marina Awards, ospitato al Porto Turistico Marina Sveva ha segnato un momento di condivisione e dibattito sul futuro sostenibile dei porti turistici. L’appuntamento ha confermato l'importanza strategica del settore dei porti turistici nel panorama economico e ambientale. Molti i punti discussi a Sveva di questa road map per rendere un porto turistico un centro di eccellenza: creazione di comunità energetiche e installazione di impianti per la generazione di energia pulita e il suo utilizzo in modo democratico, soluzioni innovative per garantire zero impatti ambientali nelle attività di pulizia e gestione delle bonifiche, soluzioni per facilitare l’accessibilità di tutte le persone con problemi motori, strutture esperienziali ricettive come le house boat che possono avvicinare alla nautica, app per rendere davvero un porto turistico un passe-partout tra mare e terra e porta di ingresso al turismo esperienziale permettendo al marina la profilazione dei propri clienti per essere in grado di anticipare i loro bisogni e offrirgli, in un click, la possibilità di scoprire e prenotare i servizi del porto e quelli del territorio, stazioni di ricarica per bici per supportare l’integrazione con il cicloturismo, anch’esso segmento di turismo esperienziale come il turismo nautico, favorire la nascita di punti enogastronomici, altro segmento di turismo esperienziale, per degustare prodotti tipici del territorio con la possibilità di acquisto e consegna a bordo.   In occasione dell’evento è emersa l'importanza di lavorare insieme per valorizzare il ruolo dei porti nella Blue Economy, nonché la rilevanza dei Blue Marina Awards come strumento per sensibilizzare sui temi oggi fondamentali che ruotano attorno al settore dei porti e per accompagnare tutti i porti e approdi turistici in un percorso verso l’eccellenza. Un percorso che sarà possibile partecipando gratuitamente alla terza edizione, che fornirà, attraverso il RINA, a tutti i porti e approdi turistici, un attestato sul loro stato dell’arte in relazione ad innovazione, sostenibilità, sicurezza ed accoglienza turistica, nonché la possibilità di essere insigniti del marchio di riconoscimento e di certificazione Blue Marina Awards. «Innovazione, transizione, digitale, ambientale – spiega Bruno Santori, Vice Presidente di ASSONAT-Confcommercio e Direttore Marina di Pescara -   dopo il dramma della pandemia, sono queste le parole d’ordine dell’economia globale, e i porti turistici del nostro paese si sono fatti trovare pronti a queste nuove sfide. Le Marine italiane sono osservatori privilegiati e al tempo stesso custodi del mantenimento del difficile equilibrio tra attività produttive, fruizione e godimento di un bene pubblico come il mare e la sua tutela». Tra i padroni di casa, Rosanna Pacchioli, Direttore Marina Sveva: «Questo evento dimostra il nostro impegno verso un'economia blu che non solo rispetta il nostro prezioso ecosistema marino, ma contribuisce attivamente al benessere economico della nostra regione. La collaborazione è la chiave per affrontare e superare le sfide del futuro». «Bisogna avvicinare alla nautica – conclude Walter Vassallo ideatore, fondatore e coordinatore dei Blue Marina Awards -  Sbagliato pensare che un porto turistico sia solo un parcheggio di imbarcazioni e che la nautica sia elitaria. Un porto turistico puo’ e deve essere un centro di eccellenza aperto a tutti. Far scoprire un marina darà nuova linfa al settore e porterà valore all’intero territorio, perché oggi un turista cerca esperienze, è curioso e chiunque è affascinato da barche e mare. Questo approccio creerà valore e benessere per tutti e permetterà inoltre di aumentare il diportismo». [post_title] => Blue Marina Awards, focus su innovazioni nel campo della nautica e della gestione portuale. [post_date] => 2024-06-14T11:21:46+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718364106000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469058 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Play riprenderà domani, 8 giugno, i collegamenti diretti da Bologna all’aeroporto Keflavík di Reykjavík, con due frequenze alla settimana - il martedì e il sabato -. La rotta sarà attiva per tutta la stagione estiva, fino al 5 di ottobre. Il network estivo della low cost islandese, nata nel 2019, quest'anno include voli dall’Islanda per 35 destinazioni in Europa, negli Stati Uniti e in Canada. Con Play, i passeggeri in partenza dall’Europa possono acquistare voli in continuità per gli Stati Uniti o il Canada, anche con stop-over opzionale all’andata o al ritorno del loro viaggio, per fermarsi qualche giorno in Islanda e coniugare così la scoperta di due destinazioni transatlantiche. Sul sito del vettore, oltre ai voli, da quest'anno si possono prenotare soggiorni in hotel e b&b, noleggiare un’automobile o acquistare escursioni sull’isola. [post_title] => Play: da domani, 8 giugno, torna il collegamento estivo da Bologna a Reykjavík [post_date] => 2024-06-07T11:25:49+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717759549000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468958 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => “Esclusivamente Tua, Anguilla” è il claim della nuova campagna estiva firmata dall'Anguilla Tourist Board che sarà attiva fino ad agosto 2024. Da tempo considerata la destinazione invernale per eccellenza, questa campagna mira a posizionare Anguilla come una località per le vacanze estive di primo piano e di incrementare i viaggi estivi sull'isola. «La nostra campagna estiva è una componente importante della strategia di marketing per posizionare Anguilla come destinazione per tutto l'anno - ha precisato Kimberly King, chief marketing officer, Atb (nella foto) -. Il nostro obiettivo è mettere in luce le diverse esperienze sull'isola e includere offerte speciali dei nostri resort lussuosi, quelli di fascia media e le ville fantastiche. In definitiva, per dare slancio all’estate dopo la nostra stagione invernale da record». Il messaggio chiave e il tema della campagna è "Qualunque avventura tu cerchi (o cosa tu scelga) questa estate; ogni esperienza è esclusivamente tua ad Anguilla." La campagna evidenzia le attrazioni dell'isola al di là delle spiagge e delle esperienze culinarie, e si rivolge a famiglie, coppie e amici che viaggiano insieme. La campagna viene lanciata in tutti i principali mercati di riferimento di Anguilla.  Una importante campagna sui social media, sui canali Facebook e Instagram evidenzia i risparmi, le avventure e le fughe romantiche che attendono i visitatori sull'isola caraibica questa estate. [post_title] => Anguilla: la nuova campagna estiva mira a posizionare l'isola come meta per tutto l'anno [post_date] => 2024-06-06T12:08:08+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717675688000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468832 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air China rilancia su Milano Malpensa con l'apertura di una nuova rotta da Chengdu, che sarà operativa dal prossimo 29 luglio con tre frequenze alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì). Con il nuovo collegamento verso la capitale della provincia di Sichuan - metropoli da 16 milioni di abitanti - salgono a quattro le  destinazioni servite dal vettore cinese da Malpensa. Il network include infatti voli giornalieri verso Pechino e Shanghai e tre voli alla settimana per Wenzhou. La nuova rotta sarà servita da un Airbus 350-900. [post_title] => Air China aggiunge Chengdu al network da Milano: tre voli settimanali dal 29 luglio [post_date] => 2024-06-05T09:37:33+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717580253000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468777 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' il 5 stelle il Sunrise Diamond Beach Resort il protagonista della proposta Going sul mar Rosso. Per servire al meglio la struttura alberghiera più apprezzata del catalogo del to di casa Msc, l'operatore ha quindi deciso di potenziare i collegamenti aerei da ben sei scali italiani. A partire da Milano Malpensa, dove il volo di sabato con Wizzair mantiene frequenze e disponibilità fino all’autunno inoltrato. Dal Nord Italia si vola verso Sharm el Sheikh anche da Bergamo Orio al Serio con Malta MedAir, sempre di sabato, dal 13 luglio al 26 ottobre e, ancora, da Bologna, i servizi opzionati da Going sono della compagnia aerea Neos, che dal 6 luglio al 26 ottobre conferma la rotta di sabato. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino i collegamenti sono operati da Ita Airways e partono ogni sabato dal 6 luglio al 23 novembre; invece, i voli da Napoli sono la domenica con Air Cairo dal 7 luglio al 20 ottobre. Infine, Palermo con Egyptair dal 21 luglio al 15 settembre. Il Sunrise Diamond Beach interpreta la vacanza Going Stylosophy. E' situato ad Al Fanar, nella baia di Ras Um Sid, dove si trova anche uno dei siti di immersioni più rinomati al mondo, il Temple Reef. Già in catalogo dalla scorsa estate, la struttura è a 15 minuti dal centro di Sharm El Sheikh e a circa 40 minuti di transfer dall’aeroporto. Annovera sei ristoranti e quattro spiagge private, fra cui una adults only, accessibili direttamente dal resort e attrezzate con lettini e ombrelloni. Il servizio di navette consente di spostarsi comodamente dalle camere ai ristoranti, dalle piscine alla spa. Il trattamento è all inclusive con una formula esclusiva di dine around, che permette di cenare in ristoranti alternativi due volte alla settimana. Il Kids club per i bambini e bambine da due a 11 anni è animato dal team dei Going Friends parlante italiano, presente ogni giorno. Il pacchetto comprende il tour gratuito Day2 nel secondo giorno della vacanza: una escursione alla scoperta del centro di Sharm El Sheikh fra shopping di artigianato, la cattedrale Celeste e la moschea di Al Mustafa. Le attività nel resort si prenotano con l’app What’s Going On, scaricabile dagli stores digitali Apple e Android e include varie attività, tra cui per esempio lezioni di risveglio-yoga in spiaggia, snorkeling accompagnato, ma anche feste di compleanno a sorpresa e cene romantiche. [post_title] => Going accelera sul mar Rosso. Collegamenti aerei fino a novembre verso Sharm [post_date] => 2024-06-04T13:33:54+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717508034000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468739 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo il Nord Europa, gli Stati Uniti e i Caraibi, Explora Journeys approda finalmente nel Mediterraneo. Con partenza dai principali porti italiani, il nuovo brand lusso di casa Msc porterà i suoi passeggeri attraverso itinerari selezionati, che includeranno destinazioni come le coste soleggiate della Grecia, le isole Baleari, le storiche città della Turchia e i panorami della costiera Amalfitana. Ogni tappa è stata scelta per offrire un mix ideale di cultura, relax e avventura. Gli scali tricolori che saranno toccati dalla Explora I e poi dalla Explora II saranno in particolare Alghero, Ancona, Brindisi, Civitavecchia, Venezia, Genova, Lipari, Livorno, Marghera, Otranto, Palermo, Porto Cervo, Porto Santo Stefano, Portofino, Ravenna, Siracusa, Sorrento, Taormina e Trapani. “Explora Journeys rappresenta il nostro impegno nel ridefinire il concetto di crociera di lusso - sottolinea Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di Msc Crociere -. Siamo entusiasti di offrire ai nostri ospiti italiani un'esperienza di viaggio ineguagliabile, dove ogni dettaglio è curato per garantire un soggiorno indimenticabile.” [post_title] => La prima volta di Explora Journeys nel Mediterraneo [post_date] => 2024-06-04T10:45:07+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717497907000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468671 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Mauritius si appresta ad accogliere fino a 1,5 milioni di turisti nel 2024, superando il picco storico di 1,4 milioni di arrivi registrato nel 2018. La previsione arriva dall'analisi di Bmi, una divisione di Fitch Solutions, dopo che nel 2023 sull'isola dell'oceano Indiano sono sbarcati 1,3 milioni di visitatori. Per quest'anno la crescita prevista è del +14% in progressivo incremento almeno fino al 2028. «Prevediamo che gli arrivi a Mauritius continueranno ad aumentare nel restante periodo di previsione 2024-2028, con una crescita media annua del 6,8% su base annua fino a raggiungere 1,8 milioni nel 2028, trainati dai principali mercati di provenienza in Europa, Africa e Asia-Pacifico (...). Riteniamo che quest'anno i consumatori dei principali mercati di origine, in particolare in Europa, rimarranno sensibili ai prezzi e che i viaggiatori sposteranno le loro preferenze di viaggio dai viaggi a lungo raggio ai viaggi domestici o all'interno della regione europea. Prevediamo inoltre che i viaggiatori limiteranno la frequenza dei loro viaggi e prolungheranno la durata dei loro soggiorni in una destinazione». Le iniziative di marketing promosse dalla Mauritius Tourism Promotion Authority contribuiranno alla crescita degli arrivi turistici nonché alla diversificazione dei mercati di provenienza. Inoltre, l'apertura di nuovi collegamenti aerei da parte di Air Mauritius andrà a rafforzare ulteriormente la strategia dell'Mtpa per incrementare il numero di visitatori: tra questi c'è il diretto da Roma, annunciato lo scorso febbraio, che sarà operativo dal prossimo 16 ottobre e fino al 30 aprile 2025. «Una rotta che sosterrà la crescita degli arrivi dall'Italia e dai mercati limitrofi». [post_title] => Mauritius proiettata per la prima volta verso quota 1,4 milioni di visitatori [post_date] => 2024-06-03T12:25:30+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717417530000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "le meridien approda a ras al khaimah con una struttura da 350 camere sullisola di al marjan" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":101,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":421,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469900","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Shipyard & Marina Sant’Andrea in collaborazione con i Blue Marina Awards, promossi da Assonautica Italiana-Unioncamere e ASSONAT-Confcommercio e con il RINA Ente tecnico, presentano l’evento \"I Porti Turistici nella Blue Economy\", che si terrà il 6 luglio 2024 al Marina Sant’Andrea, che fa parte della Rete Marina FVG Friuli Venezia Giulia.\r\n\r\nAl centro dell’incontro temi cruciali come la sostenibilità, l’innovazione, il turismo esperienziale e la valorizzazione dei territori. Si parlerà di generazione di energia pulita, di sostenibilità ambientale e di nuovi strumenti per soddisfare il turismo esperienziale, tra i temi più dibattuti e trainanti per la crescita sostenibile dei porti e approdi turistici.\r\n\r\nL’economia del Mare italiana, che vale 161 miliardi di euro (fonte XII Rapporto nazionale sull’economia del mare), rappresenta un’opportunità unica per il Paese. I Blue Marina Awards, giunti alla terza edizione mirano a valorizzare il settore dei porti turistici italiani, supportandoli verso la crescita e lo sviluppo.\r\n\r\nQuesto evento è inserito in una serie di eventi lungo lo Stivale per esplorare e discutere insieme a tutti gli stakeholder come i porti turistici possono diventare catalizzatori per lo sviluppo sostenibile e generatori di benessere e ricchezza.\r\n\r\nDurante l’appuntamento saranno inoltre illustrate da parte del RINA le modalità di partecipazione alla terza edizione dei Blue Marina Awards.\r\n\r\n ","post_title":"“I porti turistici nella Blue Economy”, il 6 luglio al Marina Sant’Andrea tra sostenibilità e nuovi strumenti","post_date":"2024-06-21T10:22:45+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718965365000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469678","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono oltre 80 i milioni di euro che il gruppo Barceló intende investire a Capo Verde, nell'acquisizione, nel riposizionamento e nello sviluppo di nuovi hotel. L'impegno segue l'inaugurazione, avvenuta lo scorso 15 maggio, della struttura di debutto della compagnia nel Paese: il 5 stelle Barceló Praia Cape Verde sulla spiaggia di Prainha a Praia, capitale dell'isola di Santiago. La struttura dispone di 80 camere, piscina a sfioro, aree solarium, palestra e diverse sale riunioni completamente attrezzate. L'offerta gastronomica include poi un ristorante a buffet, il Breeze Gastro bar a bordo piscina e il Lobby bar.\r\n\r\nDopo l'apertura di questa struttura, il gruppo prevede quindi di aggiungere un secondo 5 stelle a Boa Vista, precedentemente noto come Marine Club Beach Resort Hotel, con 160 camere. Opererà sempre con il marchio Barceló Hotels & Resorts. Inoltre, è già stata pianificata la costruzione di un nuovo progetto alberghiero anche sull'isola di Sal, nella zona di Pontao, nel comune di Santa Maria: un all-adults ancora una volta a 5 stelle con 260 camere. \"La destinazione è strategica per la nostra espansione grazie al suo grande potenziale turistico - spiega il direttore regionale Capo Verde e Madeira, Pilar Parejo -. Nei prossimi anni prevediamo perciò di continuare con i nostri investimenti, collaborando allo sviluppo economico e sociale dell'arcipelago\".","post_title":"Barceló mette nel mirino Capo Verde: primo hotel aperto e oltre 80 mln d'investimenti in arrivo","post_date":"2024-06-18T12:01:26+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718712086000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469450","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'evento \"Marina: centri di eccellenza nella Blue Economy\", firmato Blue Marina Awards, ospitato al Porto Turistico Marina Sveva ha segnato un momento di condivisione e dibattito sul futuro sostenibile dei porti turistici.\r\n\r\nL’appuntamento ha confermato l'importanza strategica del settore dei porti turistici nel panorama economico e ambientale.\r\n\r\nMolti i punti discussi a Sveva di questa road map per rendere un porto turistico un centro di eccellenza: creazione di comunità energetiche e installazione di impianti per la generazione di energia pulita e il suo utilizzo in modo democratico, soluzioni innovative per garantire zero impatti ambientali nelle attività di pulizia e gestione delle bonifiche, soluzioni per facilitare l’accessibilità di tutte le persone con problemi motori, strutture esperienziali ricettive come le house boat che possono avvicinare alla nautica, app per rendere davvero un porto turistico un passe-partout tra mare e terra e porta di ingresso al turismo esperienziale permettendo al marina la profilazione dei propri clienti per essere in grado di anticipare i loro bisogni e offrirgli, in un click, la possibilità di scoprire e prenotare i servizi del porto e quelli del territorio, stazioni di ricarica per bici per supportare l’integrazione con il cicloturismo, anch’esso segmento di turismo esperienziale come il turismo nautico, favorire la nascita di punti enogastronomici, altro segmento di turismo esperienziale, per degustare prodotti tipici del territorio con la possibilità di acquisto e consegna a bordo.  \r\n\r\nIn occasione dell’evento è emersa l'importanza di lavorare insieme per valorizzare il ruolo dei porti nella Blue Economy, nonché la rilevanza dei Blue Marina Awards come strumento per sensibilizzare sui temi oggi fondamentali che ruotano attorno al settore dei porti e per accompagnare tutti i porti e approdi turistici in un percorso verso l’eccellenza. Un percorso che sarà possibile partecipando gratuitamente alla terza edizione, che fornirà, attraverso il RINA, a tutti i porti e approdi turistici, un attestato sul loro stato dell’arte in relazione ad innovazione, sostenibilità, sicurezza ed accoglienza turistica, nonché la possibilità di essere insigniti del marchio di riconoscimento e di certificazione Blue Marina Awards.\r\n\r\n«Innovazione, transizione, digitale, ambientale – spiega Bruno Santori, Vice Presidente di ASSONAT-Confcommercio e Direttore Marina di Pescara -   dopo il dramma della pandemia, sono queste le parole d’ordine dell’economia globale, e i porti turistici del nostro paese si sono fatti trovare pronti a queste nuove sfide. Le Marine italiane sono osservatori privilegiati e al tempo stesso custodi del mantenimento del difficile equilibrio tra attività produttive, fruizione e godimento di un bene pubblico come il mare e la sua tutela».\r\n\r\nTra i padroni di casa, Rosanna Pacchioli, Direttore Marina Sveva: «Questo evento dimostra il nostro impegno verso un'economia blu che non solo rispetta il nostro prezioso ecosistema marino, ma contribuisce attivamente al benessere economico della nostra regione. La collaborazione è la chiave per affrontare e superare le sfide del futuro».\r\n\r\n«Bisogna avvicinare alla nautica – conclude Walter Vassallo ideatore, fondatore e coordinatore dei Blue Marina Awards -  Sbagliato pensare che un porto turistico sia solo un parcheggio di imbarcazioni e che la nautica sia elitaria. Un porto turistico puo’ e deve essere un centro di eccellenza aperto a tutti. Far scoprire un marina darà nuova linfa al settore e porterà valore all’intero territorio, perché oggi un turista cerca esperienze, è curioso e chiunque è affascinato da barche e mare. Questo approccio creerà valore e benessere per tutti e permetterà inoltre di aumentare il diportismo».","post_title":"Blue Marina Awards, focus su innovazioni nel campo della nautica e della gestione portuale.","post_date":"2024-06-14T11:21:46+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718364106000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469058","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Play riprenderà domani, 8 giugno, i collegamenti diretti da Bologna all’aeroporto Keflavík di Reykjavík, con due frequenze alla settimana - il martedì e il sabato -. La rotta sarà attiva per tutta la stagione estiva, fino al 5 di ottobre.\r\n\r\nIl network estivo della low cost islandese, nata nel 2019, quest'anno include voli dall’Islanda per 35 destinazioni in Europa, negli Stati Uniti e in Canada. Con Play, i passeggeri in partenza dall’Europa possono acquistare voli in continuità per gli Stati Uniti o il Canada, anche con stop-over opzionale all’andata o al ritorno del loro viaggio, per fermarsi qualche giorno in Islanda e coniugare così la scoperta di due destinazioni transatlantiche.\r\n\r\nSul sito del vettore, oltre ai voli, da quest'anno si possono prenotare soggiorni in hotel e b&b, noleggiare un’automobile o acquistare escursioni sull’isola.","post_title":"Play: da domani, 8 giugno, torna il collegamento estivo da Bologna a Reykjavík","post_date":"2024-06-07T11:25:49+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1717759549000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468958","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"“Esclusivamente Tua, Anguilla” è il claim della nuova campagna estiva firmata dall'Anguilla Tourist Board che sarà attiva fino ad agosto 2024. Da tempo considerata la destinazione invernale per eccellenza, questa campagna mira a posizionare Anguilla come una località per le vacanze estive di primo piano e di incrementare i viaggi estivi sull'isola.\r\n\r\n«La nostra campagna estiva è una componente importante della strategia di marketing per posizionare Anguilla come destinazione per tutto l'anno - ha precisato Kimberly King, chief marketing officer, Atb (nella foto) -. Il nostro obiettivo è mettere in luce le diverse esperienze sull'isola e includere offerte speciali dei nostri resort lussuosi, quelli di fascia media e le ville fantastiche. In definitiva, per dare slancio all’estate dopo la nostra stagione invernale da record».\r\n\r\nIl messaggio chiave e il tema della campagna è \"Qualunque avventura tu cerchi (o cosa tu scelga) questa estate; ogni esperienza è esclusivamente tua ad Anguilla.\" La campagna evidenzia le attrazioni dell'isola al di là delle spiagge e delle esperienze culinarie, e si rivolge a famiglie, coppie e amici che viaggiano insieme. La campagna viene lanciata in tutti i principali mercati di riferimento di Anguilla. \r\n\r\nUna importante campagna sui social media, sui canali Facebook e Instagram evidenzia i risparmi, le avventure e le fughe romantiche che attendono i visitatori sull'isola caraibica questa estate.","post_title":"Anguilla: la nuova campagna estiva mira a posizionare l'isola come meta per tutto l'anno","post_date":"2024-06-06T12:08:08+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1717675688000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468832","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air China rilancia su Milano Malpensa con l'apertura di una nuova rotta da Chengdu, che sarà operativa dal prossimo 29 luglio con tre frequenze alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì).\r\n\r\nCon il nuovo collegamento verso la capitale della provincia di Sichuan - metropoli da 16 milioni di abitanti - salgono a quattro le  destinazioni servite dal vettore cinese da Malpensa. Il network include infatti voli giornalieri verso Pechino e Shanghai e tre voli alla settimana per Wenzhou.\r\n\r\nLa nuova rotta sarà servita da un Airbus 350-900.","post_title":"Air China aggiunge Chengdu al network da Milano: tre voli settimanali dal 29 luglio","post_date":"2024-06-05T09:37:33+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1717580253000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468777","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' il 5 stelle il Sunrise Diamond Beach Resort il protagonista della proposta Going sul mar Rosso. Per servire al meglio la struttura alberghiera più apprezzata del catalogo del to di casa Msc, l'operatore ha quindi deciso di potenziare i collegamenti aerei da ben sei scali italiani. A partire da Milano Malpensa, dove il volo di sabato con Wizzair mantiene frequenze e disponibilità fino all’autunno inoltrato.\r\n\r\nDal Nord Italia si vola verso Sharm el Sheikh anche da Bergamo Orio al Serio con Malta MedAir, sempre di sabato, dal 13 luglio al 26 ottobre e, ancora, da Bologna, i servizi opzionati da Going sono della compagnia aerea Neos, che dal 6 luglio al 26 ottobre conferma la rotta di sabato. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino i collegamenti sono operati da Ita Airways e partono ogni sabato dal 6 luglio al 23 novembre; invece, i voli da Napoli sono la domenica con Air Cairo dal 7 luglio al 20 ottobre. Infine, Palermo con Egyptair dal 21 luglio al 15 settembre.\r\n\r\nIl Sunrise Diamond Beach interpreta la vacanza Going Stylosophy. E' situato ad Al Fanar, nella baia di Ras Um Sid, dove si trova anche uno dei siti di immersioni più rinomati al mondo, il Temple Reef. Già in catalogo dalla scorsa estate, la struttura è a 15 minuti dal centro di Sharm El Sheikh e a circa 40 minuti di transfer dall’aeroporto. Annovera sei ristoranti e quattro spiagge private, fra cui una adults only, accessibili direttamente dal resort e attrezzate con lettini e ombrelloni. Il servizio di navette consente di spostarsi comodamente dalle camere ai ristoranti, dalle piscine alla spa. Il trattamento è all inclusive con una formula esclusiva di dine around, che permette di cenare in ristoranti alternativi due volte alla settimana. Il Kids club per i bambini e bambine da due a 11 anni è animato dal team dei Going Friends parlante italiano, presente ogni giorno. Il pacchetto comprende il tour gratuito Day2 nel secondo giorno della vacanza: una escursione alla scoperta del centro di Sharm El Sheikh fra shopping di artigianato, la cattedrale Celeste e la moschea di Al Mustafa. Le attività nel resort si prenotano con l’app What’s Going On, scaricabile dagli stores digitali Apple e Android e include varie attività, tra cui per esempio lezioni di risveglio-yoga in spiaggia, snorkeling accompagnato, ma anche feste di compleanno a sorpresa e cene romantiche.","post_title":"Going accelera sul mar Rosso. Collegamenti aerei fino a novembre verso Sharm","post_date":"2024-06-04T13:33:54+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1717508034000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468739","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo il Nord Europa, gli Stati Uniti e i Caraibi, Explora Journeys approda finalmente nel Mediterraneo. Con partenza dai principali porti italiani, il nuovo brand lusso di casa Msc porterà i suoi passeggeri attraverso itinerari selezionati, che includeranno destinazioni come le coste soleggiate della Grecia, le isole Baleari, le storiche città della Turchia e i panorami della costiera Amalfitana. Ogni tappa è stata scelta per offrire un mix ideale di cultura, relax e avventura. Gli scali tricolori che saranno toccati dalla Explora I e poi dalla Explora II saranno in particolare Alghero, Ancona, Brindisi, Civitavecchia, Venezia, Genova, Lipari, Livorno, Marghera, Otranto, Palermo, Porto Cervo, Porto Santo Stefano, Portofino, Ravenna, Siracusa, Sorrento, Taormina e Trapani.\r\n\r\n“Explora Journeys rappresenta il nostro impegno nel ridefinire il concetto di crociera di lusso - sottolinea Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di Msc Crociere -. Siamo entusiasti di offrire ai nostri ospiti italiani un'esperienza di viaggio ineguagliabile, dove ogni dettaglio è curato per garantire un soggiorno indimenticabile.”","post_title":"La prima volta di Explora Journeys nel Mediterraneo","post_date":"2024-06-04T10:45:07+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1717497907000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468671","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Mauritius si appresta ad accogliere fino a 1,5 milioni di turisti nel 2024, superando il picco storico di 1,4 milioni di arrivi registrato nel 2018. La previsione arriva dall'analisi di Bmi, una divisione di Fitch Solutions, dopo che nel 2023 sull'isola dell'oceano Indiano sono sbarcati 1,3 milioni di visitatori. Per quest'anno la crescita prevista è del +14% in progressivo incremento almeno fino al 2028.\r\n\r\n«Prevediamo che gli arrivi a Mauritius continueranno ad aumentare nel restante periodo di previsione 2024-2028, con una crescita media annua del 6,8% su base annua fino a raggiungere 1,8 milioni nel 2028, trainati dai principali mercati di provenienza in Europa, Africa e Asia-Pacifico (...). Riteniamo che quest'anno i consumatori dei principali mercati di origine, in particolare in Europa, rimarranno sensibili ai prezzi e che i viaggiatori sposteranno le loro preferenze di viaggio dai viaggi a lungo raggio ai viaggi domestici o all'interno della regione europea. Prevediamo inoltre che i viaggiatori limiteranno la frequenza dei loro viaggi e prolungheranno la durata dei loro soggiorni in una destinazione».\r\n\r\nLe iniziative di marketing promosse dalla Mauritius Tourism Promotion Authority contribuiranno alla crescita degli arrivi turistici nonché alla diversificazione dei mercati di provenienza.\r\n\r\nInoltre, l'apertura di nuovi collegamenti aerei da parte di Air Mauritius andrà a rafforzare ulteriormente la strategia dell'Mtpa per incrementare il numero di visitatori: tra questi c'è il diretto da Roma, annunciato lo scorso febbraio, che sarà operativo dal prossimo 16 ottobre e fino al 30 aprile 2025. «Una rotta che sosterrà la crescita degli arrivi dall'Italia e dai mercati limitrofi».","post_title":"Mauritius proiettata per la prima volta verso quota 1,4 milioni di visitatori","post_date":"2024-06-03T12:25:30+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1717417530000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti