22 February 2024

Accor sbarca a Mondello. Presa la gestione di uno degli hotel storici del quartiere

[ 0 ]

Uno scorcio di Mondello

Il gruppo Accor raddoppia a Palermo, dove già è presente con un Mercure, prendendo la gestione dello storico Mondello Palace, chiuso dal 2020. La struttura, di proprietà della società Italo-Belga, sarà sottoposta a un’operazione di restyling che riguarderà sia le 78 camere per 200 posti letto circa dell’albergo, sia la parte esterna. Qui si interverrà soprattutto sul giardino, per renderlo un ambiente adatto anche ai grandi eventi, ma si prevede pure la realizzazione di una nuova piscina destinata ad aggiungersi a quella esistente.

Bocce cucite ancora sulla data di riapertura. Si vocifera però che possa essere già per il prossimo aprile, abbondantemente in tempo quindi per la stagione estive 2024. La riqualificazione sarà eseguita con il supporto dello studio dell’architetto Luigi Smecca.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461988 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_382236" align="alignleft" width="300"] Un villaggio Club del Sole[/caption] Nuove figure per i reparti di ricevimento, sala, bar, cucina, direzione/amministrazione, market e manutenzione delle aree green, per un totale di 700 posizioni aperte. E' partita la campagna di selezione per la stagione 2024 di Club del Sole. La ricerca  è rivolta a tutti i professionisti già affermati nel settore turistico-alberghiero, ma anche ai profili giovani che si stanno approcciando al mondo del lavoro; la compagnia si propone, infatti, come azienda post-diploma per gli allievi delle scuole alberghiere di tutta Italia. Il gruppo offre da tre a sette mesi di contratto stagionale in base ai ruoli e alle mansioni, con opportunità di formazione, crescita professionale e stabilizzazione, oltre a formule di contratto con alloggio per la stagione. Primo importante appuntamento da segnare in agenda, il recruiting day di martedì 12 marzo 2024, organizzato da Club del Sole in collaborazione con la regione Friuli-Venezia Giulia, che si terrà in uno dei villaggi del gruppo, il Marina Julia Family Camping Village di Monfalcone. Nello specifico, nelle strutture del gruppo ubicate sul territorio della regione sono 80 le posizioni aperte. Per iscriversi occorre effettuare la registrazione e caricare il proprio curriculum entro domenica 3 marzo, collegandosi al sito della regione Friuli-Venezia Giulia, sezione Giovani Fvg. Qualche giorno prima, il 29 febbraio 2024, Club del Sole sarà anche a Napoli in occasione della job fair Tfp Summit, che si terrà presso l’hotel Ramada. Anche in questo caso l’iscrizione verrà effettuata esclusivamente online. Grande attenzione è destinata pure alla formazione del personale. Una volontà che si manifesta attraverso la promozione di attività di internal branding, l'istituzione della Club del Sole Academy come ente formativo interno e il continuo potenziamento dei modelli organizzativi e dei sistemi di performance e comunicazione interna. Nel 2023, il gruppo ha erogato oltre 8 mila ore di formazione attraverso lo stesso ente formativo interno, assunto più di 1.200 persone e firmato 172 contratti a tempo indeterminato. [post_title] => Al via la campagna di recruiting Club del Sole: 700 le posizioni aperte [post_date] => 2024-02-21T11:29:34+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708514974000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461877 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiude con un boom di pubblico la nona edizione di Agri e Slow Travel Expo a Bergamo, con 23 mila visitatori in tre giorni, 180 eventi, 40 buyer italiani e stranieri, oltre 200 espositori. Appuntamento al prossimo anno per un settore che punta su un turismo più sostenibile, in sintonia con la natura e sempre più accessibile a tutti: appassionati, curiosi, sportivi e amanti dei piccoli borghi e delle tradizioni locali. I numeri parlano chiaro: ben 23 mila persone hanno visitato la fiera nei tre giorni di esposizione, attratti dall’offerta di oltre 200 realtà presenti tra enti pubblici e privati, tour operator, associazioni, consorzi in rappresentanza di 14 regioni italiane. A sostenere la manifestazione fieristica, anche 180 eventi tra spettacoli folkloristici, esibizioni, show cooking, concerti, convegni, talk e approfondimenti su otto temi trainanti di un settore in netta crescita: sostenibilità, enogastronomia, cicloturismo, montagna, cammini, accessibilità, vie d’acqua, folklore. Tra i momenti clou, il primo Agrigravel 2024, una gara non competitiva dedicata agli amanti delle bici gravel che stanno spopolando per la loro versatilità di utilizzo su più superfici, dalla ghiaia fino al terreno più scosceso. Erano oltre 200 i partecipanti che si sono divertiti su un percorso di 70 chilometri tra le bellezze della bergamasca, testando anche il nuovo tratto nord-est dell’anello ciclopedonale che si collega direttamente con l’aeroporto Bgy, primo scalo bike friendly in Italia e partner della fiera. Un evento sostenuto anche da Enit, l’Agenzia nazionale del turismo italiano da sempre attenta ai temi e ai valori portati avanti di edizione in edizione. «La formula che unisce l’area business riservata agli operatori con quella dedicata al grande pubblico - spiega Luciano Patelli, presidente Promoberg - è un unicum nel panorama delle nostre fiere e più in generale in quello di settore. Il format sta conquistando a ogni edizione sempre più apprezzamenti e ha incoronato anche quest’anno per tre giorni Bergamo quale capitale europea del turismo slow e sostenibile. Se si fa rete con sinergie e obiettivi condivisi, il made in Bergamo può imporsi anche a livello internazionale. Per ultimo, ma di certo non meno importante, desidero ricordare le molteplici ricadute positive per il nostro territorio date dalle nostre manifestazioni, in particolare se internazionali come la stessa Agritravel fiera dei territori. In molti, tra espositori, buyer e visitatori, hanno voluto trovare il tempo per visitare anche la nostra città e il nostro territorio: uno scrigno colmo di arte, storia, cultura e paesaggi di rara bellezza; una meta che riassume splendidamente tutti i temi al centro del nostro progetto. Siamo onorati di contribuire allo sviluppo economico e alla promozione turistica di Bergamo in Italia e nel mondo«. «Fiera dei territori – Agri Travel e Slow Travel Expo rappresenta il posizionamento del quartiere fieristico nel settore del turismo sostenibile, slow e outdoor - aggiunge Stefania Pendezza, project manager -. Il turista è sempre più attratto da esperienze autentiche, vuole scoprire e arricchirsi. Fiera dei territori intercetta questo tipo di turismo, favorisce il matching tra domanda e offerta, sostiene e facilita la nascita di sinergie tra le destinazioni, le aziende e le istituzioni di tutto nostro Paese e internazionali. La manifestazione è stata un momento di grandi opportunità e proficui scambi, a partire dal grande successo del b2b di venerdì 16, che ha visto coinvolti numerosi operatori italiani e internazionali che hanno generato 800 incontri business«. Nei 13 mila metri quadrati della fiera, oltre 200 espositori presenti tra enti pubblici e privati, tour operator, associazioni, consorzi in rappresentanza di 14 regioni italiane (Trentino, Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Abruzzo, Sardegna, Sicilia, Calabria, Campania, Puglia) hanno svelato i luoghi e le prelibatezze del palato.   ­ ­ ­ ­ ­ ­ ­ ­ ­ ­ ­ [post_title] => Agri e Slow Travel Expo Bergamo: 23 mila visitatori alla fiera dei territori [post_date] => 2024-02-21T10:01:59+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708509719000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461940 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Rafforzare i propri sistemi di sicurezza e l'efficienza operativa. E' questo l'obiettivo dell'implementazione della Mass notification suite di Everbridge all'interno del Maritime support centre di Grandi Navi Veloci. Il sistema è stato infatti ideato per fornire una risposta rapida ed efficace durante gli eventi critici. "Il nuovo strumento ci offre la possibilità di avvisare immediatamente le persone attraverso diversi metodi - spiega Paolo Astarita, chief nautical operations officer di Gnv -. Il nostro Maritime support centre, attivo 24 ore su 24 e sette giorni su sette, assiste la flotta in qualsiasi circostanza, in navigazione e nei porti che operiamo. Utilizzando Everbridge, abbiamo stabilito una serie di modelli basati sul livello di gravità degli incidenti. Abbiamo un gran numero di utenti sia nei porti sia in sede. È importante che tutto il nostro team utilizzi il sistema di notifica per contribuire a garantire la sicurezza sulle nostre rotte marittime. Tra i vantaggi dell'uso di questo sistema vi è innanzitutto il risparmio di tempo, perché impostando un modello di base è possibile attivare immediatamente un gran numero di persone. Inoltre, con Everbridge possiamo gestire attivamente e automaticamente l'intera emergenza, compresi tutti gli aggiornamenti". Nel dettaglio, la Mass notification suite comprende strumenti di comunicazione automatizzati che consentono la rapida diffusione di informazioni critiche alle principali parti interessate, sia all'interno del Maritime support centre sia all'esterno. La piattaforma facilita inoltre una gestione efficiente degli incidenti, consentendo il coordinamento delle risorse, della comunicazione e degli sforzi di risposta per mitigare i rischi potenziali e garantire la sicurezza delle operazioni marittime. Rafforza infine la resilienza di Gnv nei confronti delle varie sfide operative, consentendo al Maritime support centre di affrontare in modo proattivo gli incidenti e minimizzarne l'impatto. [post_title] => Gnv rafforza la sicurezza con la Mass notification suite di Everbridge [post_date] => 2024-02-20T12:45:29+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708433129000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461931 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dallo spettacolo a stelle e strisce targato Nba e Mlb, fino all’adrenalina del Mondiale di Formula 1. Made by Turisanda lancia una serie di nuove proposte ed esperienze alla scoperta degli eventi sportivi più importanti al mondo. Per gli appassionati di basket americano Made ha in particolare pensato a un'offerta che comprende cinque notti a New York durante i quali è prevista l’imperdibile visita al Madison Square Garden, la Mecca del basket, per assistere a una partita della squadra di casa, i New York Knicks: ciliegina sulla torta di un itinerario alla scoperta di una delle mete più iconiche e affascinanti al mondo. Dal basket al baseball, dall’Nba all’Mlb, rimanendo nella città che non dorme mai, Made propone un viaggio a New York di cinque notti che comprende la visita al leggendario Yankee Stadium per assistere a un match dei New York Yankees. Questo itinerario offre un mix unico di cultura, divertimento e sport alla ricerca dell’anima più pura della città attraverso la scoperta di due tra i quartieri più famosi della Grande Mela: Harlem, il quartiere della musica e della cultura afroamericana, e il Bronx, dove il baseball e gli Yankees rappresentano una vera e propria religione. Infine, agli amanti dei motori e delle quattro ruote, Made propone alcune delle più importanti tappe del Mondiale 2024 di Formula 1: diversi itinerari che rappresentano la porta d'accesso al mondo delle corse automobilistiche. Le proposte, da due o tre notti in hotel 4 o 5 stelle, prevedono dei weekend in alcuni dei circuiti più importanti della storia della Formula 1: dallo storico e celebre circuito di Monza al fascino del Gran Premio di Monaco, passando per il calore del Messico fino al lusso di Abu Dhabi, le luci di Singapore e il Gran Premio di Spagna. I partecipanti beneficeranno anche dell’esclusivo accesso alla Fan zone e alla pit lane, accanto alle scuderie e ai loro piloti preferiti. [post_title] => Basket, baseball e Formula 1 protagoniste della nuova proposta sport di Made by Turisanda [post_date] => 2024-02-20T12:24:20+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708431860000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461911 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Come già anticipato quasi due anni fa, è arrivato finalmente il momento dell'approdo di Tribe in Italia. Il brand lifestyle di casa Accor ha debuttato a Milano Malpensa, grazie all'accordo con la white label company tricolore Amapa, che gestisce la struttura. L'hotel offre 240 camere, incluse 18 stanze dedicate alle famiglie, una palestra e una piscina panoramica riscaldata. Il caratteristico Social hub centrale del marchio Tribe qui comprende un bar-caffetteria, un Grab & Go corner, oltre a lounge e punti di co-working liberamente accessibili. Insieme a mobili, opere d'arte e oggetti progettati su misura, ogni camera è dotata di un televisore Chromecast da 55 pollici, punti di ricarica Usb ad altezze accessibili, una macchina da caffè Lavazza, tè e acqua in bottiglia. Un'altra caratteristica di Tribe sono i prodotti da bagno del marchio Kevin Murphy. "Dopo le recenti espansioni nei mercati tedesco e ungherese, siamo entusiasti di includere l'Italia nella nostra mappa. Insieme al nostro storico partner Amapa e al team dell'hotel guidato dalla general manager Simona Calabrese, siamo impazienti di dare il benvenuto ai nostri primi ospiti a Milano", sottolinea Pauline Oster, vice president Tribe Europa e Nord Africa. [post_title] => Accor porta il marchio Tribe in Italia. Debutto a Milano Malpensa [post_date] => 2024-02-20T11:30:36+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708428636000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461874 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Thai Airways ha confermato l'ordine fermo per 45 Boeing 787-9, più 80 opzioni: le consegne cominceranno nel 2027 e saranno completate nell'arco di dieci anni. L'accordo con Boeing è stato svelato oggi, primo giorno del salone aeronautico di Singapore, e offre alla compagnia aerea thailandese anche la possibilità di cambiare gli impegni precedentemente presi per il B777X, in fase di sviluppo. «La perfetta intercambiabilità tra questi modelli di Dreamliner e il 777X offre a Thai Airways vantaggi strategici nell'ottimizzazione delle rotte, della capacità e dell'efficienza operativa» spiega una nota del vettore. Thai aveva svelato all'inizio di febbraio l'intenzione di stipulato un accordo con Boeing e GE Aerospace per l'acquisto di aerei a medio-lungo raggio.   [post_title] => Thai Airways conferma l'ordine per 45 Boeing 787-9: consegne dal 2027 in poi [post_date] => 2024-02-20T10:16:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708424214000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461847 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il 2023 di Malta ha regalato alla destinazione ben 3 milioni di turisti internazionali, il numero più elevato mai raggiunto prima, che rappresenta un aumento di oltre l’8% rispetto al precedente record stabilito nel 2019 (2,8 milioni di turisti). Mentre i numeri relativi al turismo mondiale sono ancora lontani dai livelli pre-pandemia, con l’88% dei dati relativi al 2019, Malta ottiene risultati storici. Da sottolineare inoltre come i turisti internazionali abbiano speso un totale di 2,7 miliardi di euro a Malta nel 2023, con una media di 132 euro al giorno per turista, segnando un aumento di un quinto rispetto al 2019. Da record anche i risultati relativi al mercato italiano, che nel 2023 è stato il principale per numero di arrivi, con un market share del 18,4%, seguito da quello del Regno Unito. I turisti italiani totali arrivati a Malta lo scorso anno sono stati 547.991, esattamente 37,6% in più del 2022 e 14,3% in più rispetto al 2019. Con una media pro-capite di 5,7 notti, il totale delle notti relativo al mercato italiano è di 3.127.294 (+26% sul 2022), mentre la spesa totale è di 335.586€ (+35% rispetto l’anno precedente) e quella pro-capite è di 612€. Ciascuno di questi traguardi, è stato il migliore mai raggiunto dal mercato italiano. «Il 2023 è stato un anno straordinario in cui abbiamo letteralmente fatto insieme la storia con i migliori numeri di sempre - commenta Ester Tamasi, direttore Malta Tourism Authority Italia -. Molti investimenti si sono concentrati sull’ampliamento delle fasce di età del turista tradizionale così come sull’aumento delle possibili motivazioni che portano a scegliere Malta per una vacanza. Nonostante i numerosi e repentini cambiamenti del mercato, il nostro team ha sempre risposto in maniera immediata alle nuove esigenze del consumatore, utilizzando strumenti che potessero raccontare l’offerta di prodotti sempre attuali ed in linea alle tendenze di viaggio.” «Malta si è impegnata affinché il turismo tornasse ad essere uno dei pilastri fondamentali della propria economia. Allo stesso tempo, per il rispetto e le necessità del territorio, si è lavorato al frazionamento dei flussi turistici lungo tutto l’arco dell’anno e ampliando le aree geografiche in cui indirizzare il turista, mettendo quindi in luce nuove zone dell’arcipelago, con una precisa strategia che mira a rendere tutto il comparto turistico più sostenibile. Attualmente il mix di prodotti che presenta la destinazione è il risultato di un proficuo lavoro di posizionamento che ci accompagnerà in un 2024 che punta ad un turismo di maggiore qualità. Al momento c’è molta attenzione al segmento luxury, inteso anche come possibilità di vivere un’esperienza unica, in un luogo autentico come è Malta.”   [post_title] => Malta: gli arrivi internazionali superano per la prima volta i 3 milioni. Italiani in pole position [post_date] => 2024-02-20T09:32:00+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708421520000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461844 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => T'way Air prepara il suo debutto su quattro rotte europee, Roma inclusa, nella seconda metà del 20224. La low cost basata a Seul decollerà dall'aeroporto di Incheon alla volta di Parigi, Barcellona, Francoforte e, appunto, Fiumicino. La compagnia aerea coreana lancerà queste rotte utilizzando gli slot resi disponibili a valle dell'acquisizione da parte di Korean Air della competitor Asiana, approvata la scorsa settimana dalla Commissione europea. I nuovi collegamenti sono parte integrante di un accordo che consente a Korean di ottenere tutte le autorizzazioni necessarie per l'acquisizione di Asiana. Tale intesa è subordinata alla messa a disposizione da parte di Kirean di slot, diritti di traffico e aeromobili per consentire a T'way Air di iniziare a volare in Europa da Seul; di fatto la fusione non verrà completata fin quando T'way Air avrà iniziato a operare voli sulle quattro rotte europee.  T'Way Air, inizialmente nota come Hansung Airlines, ha iniziato a operare nel 2005; nel 2010 la compagnia è stata ribattezzata T'Way Air, con la "T" che sta per "insieme, oggi e domani". Il nuovo vettore ha ricominciato a operare secondo il modello low cost con una flotta di Boeing 737-800 su rotte domestiche e internazionali dalla base di Seul. Nel 2019 la compagnia aerea è stata il terzo vettore lowcost coreano nel mercato internazionale, trasportando 2,9 milioni di passeggeri nazionali e 4,2 milioni di passeggeri internazionali nel 2018. Attualmente la compagnia serve 46 destinazioni in 19 Paesi, con 27 Boeing 737 e tre Airbus A330.   [post_title] => T'way Air volerà su quattro rotte europee, tra cui Roma, dalla seconda metà dell'anno [post_date] => 2024-02-20T09:25:49+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708421149000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461744 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Spezia si promuove il 24 e 25 febbraio in occasione dell’edizione 2024 della Giornata Internazionale della Guida Turistica (istituita nel 1990 dalla World Federation of Tourist Guides Association e promossa in Italia da ANGT, Associazione Nazionale Guide Turistiche). «In questi anni abbiamo lavorato per promuovere la nostra città in termini turistici partendo dalla riscoperta del suo ricco patrimonio culturale e della sua storia – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – raggiungendo numeri di presenze importanti e circa un milione di notti passate nel nostro territorio nel 2023. Queste due giornate, promosse dall’Associazione Guide Turistiche Liguria, condurranno alla scoperta delle origini di Palazzo Civico, che è la casa di tutti gli spezzini, e della Cattedrale Cristo Re. Un itinerario turistico inusuale che ruota intorno a Piazza Europa e che sarà interessante sia per i turisti sia per chi vive qui ogni giorno». «Le nostre guide turistiche  - aggiuneg l’assessore al Turismo Maria Grazia Frijia - sono un punto di forza un fiore all’occhiello del nostro sistema turistico la loro competenza e capacità e soprattutto la loro passione che mettono nel loro lavoro rappresentano un importante biglietto da visita per la Città. La Spezia sempre più turistica ha tante storie da raccontare e molta Storia da far scoprire valorizzare il ruolo ed il lavoro delle guide turistiche per l’assessorato al turismo è prioritario e strategico». In particolare l’Associazione Guide Turistiche Liguria sezione della Spezia ha proposto visite guidate gratuite, che saranno dedicate alla zona di piazza Europa. "Intorno a piazza Europa: il Palazzo Comunale e la Cattedrale di Cristo Re” è il titolo della iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio del Comune della Spezia e che si svolgerà il fine settimana del 24 e 25 febbraio. Nel corso delle visite si ricostruiranno le vicende che hanno determinato la profonda trasformazione di questa area cittadina, occupata in origine dall’ameno colle dei Cappuccini e divenuta, nel corso del Novecento, sede dei due edifici simbolicamente più significativi della città: il Palazzo del Comune che sarà  oggetto di visita e che si aprirà ancora di più alla città e ai cittadini  e la Cattedrale di Cristo Re. Visto il tema generale della edizione 2024, dedicata al turismo verde, nel corso dell’itinerario si parlerà anche dei Giardini Storici, così importanti nel definire l’immagine del lungomare spezzino, e del Parco delle Mura, il suggestivo percorso escursionistico che segue il tracciato delle mura ottocentesche.   [post_title] => La Spezia, i tour tra i giardini storici e il Parco delle Mura per la Giornata Internazionale della Guida Turistica [post_date] => 2024-02-19T11:41:57+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708342917000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "accor sbarca mondello presa la gestione uno degli hotel storici del quartiere" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":56,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1137,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461988","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_382236\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Un villaggio Club del Sole[/caption]\r\n\r\nNuove figure per i reparti di ricevimento, sala, bar, cucina, direzione/amministrazione, market e manutenzione delle aree green, per un totale di 700 posizioni aperte. E' partita la campagna di selezione per la stagione 2024 di Club del Sole. La ricerca  è rivolta a tutti i professionisti già affermati nel settore turistico-alberghiero, ma anche ai profili giovani che si stanno approcciando al mondo del lavoro; la compagnia si propone, infatti, come azienda post-diploma per gli allievi delle scuole alberghiere di tutta Italia. Il gruppo offre da tre a sette mesi di contratto stagionale in base ai ruoli e alle mansioni, con opportunità di formazione, crescita professionale e stabilizzazione, oltre a formule di contratto con alloggio per la stagione.\r\nPrimo importante appuntamento da segnare in agenda, il recruiting day di martedì 12 marzo 2024, organizzato da Club del Sole in collaborazione con la regione Friuli-Venezia Giulia, che si terrà in uno dei villaggi del gruppo, il Marina Julia Family Camping Village di Monfalcone. Nello specifico, nelle strutture del gruppo ubicate sul territorio della regione sono 80 le posizioni aperte. Per iscriversi occorre effettuare la registrazione e caricare il proprio curriculum entro domenica 3 marzo, collegandosi al sito della regione Friuli-Venezia Giulia, sezione Giovani Fvg. Qualche giorno prima, il 29 febbraio 2024, Club del Sole sarà anche a Napoli in occasione della job fair Tfp Summit, che si terrà presso l’hotel Ramada. Anche in questo caso l’iscrizione verrà effettuata esclusivamente online.\r\n\r\nGrande attenzione è destinata pure alla formazione del personale. Una volontà che si manifesta attraverso la promozione di attività di internal branding, l'istituzione della Club del Sole Academy come ente formativo interno e il continuo potenziamento dei modelli organizzativi e dei sistemi di performance e comunicazione interna. Nel 2023, il gruppo ha erogato oltre 8 mila ore di formazione attraverso lo stesso ente formativo interno, assunto più di 1.200 persone e firmato 172 contratti a tempo indeterminato.","post_title":"Al via la campagna di recruiting Club del Sole: 700 le posizioni aperte","post_date":"2024-02-21T11:29:34+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1708514974000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461877","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiude con un boom di pubblico la nona edizione di Agri e Slow Travel Expo a Bergamo, con 23 mila visitatori in tre giorni, 180 eventi, 40 buyer italiani e stranieri, oltre 200 espositori. Appuntamento al prossimo anno per un settore che punta su un turismo più sostenibile, in sintonia con la natura e sempre più accessibile a tutti: appassionati, curiosi, sportivi e amanti dei piccoli borghi e delle tradizioni locali.\r\n\r\nI numeri parlano chiaro: ben 23 mila persone hanno visitato la fiera nei tre giorni di esposizione, attratti dall’offerta di oltre 200 realtà presenti tra enti pubblici e privati, tour operator, associazioni, consorzi in rappresentanza di 14 regioni italiane. A sostenere la manifestazione fieristica, anche 180 eventi tra spettacoli folkloristici, esibizioni, show cooking, concerti, convegni, talk e approfondimenti su otto temi trainanti di un settore in netta crescita: sostenibilità, enogastronomia, cicloturismo, montagna, cammini, accessibilità, vie d’acqua, folklore.\r\n\r\nTra i momenti clou, il primo Agrigravel 2024, una gara non competitiva dedicata agli amanti delle bici gravel che stanno spopolando per la loro versatilità di utilizzo su più superfici, dalla ghiaia fino al terreno più scosceso. Erano oltre 200 i partecipanti che si sono divertiti su un percorso di 70 chilometri tra le bellezze della bergamasca, testando anche il nuovo tratto nord-est dell’anello ciclopedonale che si collega direttamente con l’aeroporto Bgy, primo scalo bike friendly in Italia e partner della fiera.\r\n\r\nUn evento sostenuto anche da Enit, l’Agenzia nazionale del turismo italiano da sempre attenta ai temi e ai valori portati avanti di edizione in edizione. «La formula che unisce l’area business riservata agli operatori con quella dedicata al grande pubblico - spiega Luciano Patelli, presidente Promoberg - è un unicum nel panorama delle nostre fiere e più in generale in quello di settore. Il format sta conquistando a ogni edizione sempre più apprezzamenti e ha incoronato anche quest’anno per tre giorni Bergamo quale capitale europea del turismo slow e sostenibile. Se si fa rete con sinergie e obiettivi condivisi, il made in Bergamo può imporsi anche a livello internazionale. Per ultimo, ma di certo non meno importante, desidero ricordare le molteplici ricadute positive per il nostro territorio date dalle nostre manifestazioni, in particolare se internazionali come la stessa Agritravel fiera dei territori. In molti, tra espositori, buyer e visitatori, hanno voluto trovare il tempo per visitare anche la nostra città e il nostro territorio: uno scrigno colmo di arte, storia, cultura e paesaggi di rara bellezza; una meta che riassume splendidamente tutti i temi al centro del nostro progetto. Siamo onorati di contribuire allo sviluppo economico e alla promozione turistica di Bergamo in Italia e nel mondo«.\r\n\r\n«Fiera dei territori – Agri Travel e Slow Travel Expo rappresenta il posizionamento del quartiere fieristico nel settore del turismo sostenibile, slow e outdoor - aggiunge Stefania Pendezza, project manager -. Il turista è sempre più attratto da esperienze autentiche, vuole scoprire e arricchirsi. Fiera dei territori intercetta questo tipo di turismo, favorisce il matching tra domanda e offerta, sostiene e facilita la nascita di sinergie tra le destinazioni, le aziende e le istituzioni di tutto nostro Paese e internazionali. La manifestazione è stata un momento di grandi opportunità e proficui scambi, a partire dal grande successo del b2b di venerdì 16, che ha visto coinvolti numerosi operatori italiani e internazionali che hanno generato 800 incontri business«.\r\n\r\nNei 13 mila metri quadrati della fiera, oltre 200 espositori presenti tra enti pubblici e privati, tour operator, associazioni, consorzi in rappresentanza di 14 regioni italiane (Trentino, Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Abruzzo, Sardegna, Sicilia, Calabria, Campania, Puglia) hanno svelato i luoghi e le prelibatezze del palato.\r\n\r\n \r\n\r\n­\r\n­\r\n­\r\n­\r\n­\r\n\r\n­\r\n\r\n­\r\n\r\n­\r\n\r\n­\r\n\r\n­\r\n\r\n­","post_title":"Agri e Slow Travel Expo Bergamo: 23 mila visitatori alla fiera dei territori","post_date":"2024-02-21T10:01:59+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1708509719000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461940","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Rafforzare i propri sistemi di sicurezza e l'efficienza operativa. E' questo l'obiettivo dell'implementazione della Mass notification suite di Everbridge all'interno del Maritime support centre di Grandi Navi Veloci. Il sistema è stato infatti ideato per fornire una risposta rapida ed efficace durante gli eventi critici.\r\n\r\n\"Il nuovo strumento ci offre la possibilità di avvisare immediatamente le persone attraverso diversi metodi - spiega Paolo Astarita, chief nautical operations officer di Gnv -. Il nostro Maritime support centre, attivo 24 ore su 24 e sette giorni su sette, assiste la flotta in qualsiasi circostanza, in navigazione e nei porti che operiamo. Utilizzando Everbridge, abbiamo stabilito una serie di modelli basati sul livello di gravità degli incidenti. Abbiamo un gran numero di utenti sia nei porti sia in sede. È importante che tutto il nostro team utilizzi il sistema di notifica per contribuire a garantire la sicurezza sulle nostre rotte marittime. Tra i vantaggi dell'uso di questo sistema vi è innanzitutto il risparmio di tempo, perché impostando un modello di base è possibile attivare immediatamente un gran numero di persone. Inoltre, con Everbridge possiamo gestire attivamente e automaticamente l'intera emergenza, compresi tutti gli aggiornamenti\".\r\n\r\nNel dettaglio, la Mass notification suite comprende strumenti di comunicazione automatizzati che consentono la rapida diffusione di informazioni critiche alle principali parti interessate, sia all'interno del Maritime support centre sia all'esterno. La piattaforma facilita inoltre una gestione efficiente degli incidenti, consentendo il coordinamento delle risorse, della comunicazione e degli sforzi di risposta per mitigare i rischi potenziali e garantire la sicurezza delle operazioni marittime. Rafforza infine la resilienza di Gnv nei confronti delle varie sfide operative, consentendo al Maritime support centre di affrontare in modo proattivo gli incidenti e minimizzarne l'impatto.","post_title":"Gnv rafforza la sicurezza con la Mass notification suite di Everbridge","post_date":"2024-02-20T12:45:29+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708433129000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461931","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dallo spettacolo a stelle e strisce targato Nba e Mlb, fino all’adrenalina del Mondiale di Formula 1. Made by Turisanda lancia una serie di nuove proposte ed esperienze alla scoperta degli eventi sportivi più importanti al mondo. Per gli appassionati di basket americano Made ha in particolare pensato a un'offerta che comprende cinque notti a New York durante i quali è prevista l’imperdibile visita al Madison Square Garden, la Mecca del basket, per assistere a una partita della squadra di casa, i New York Knicks: ciliegina sulla torta di un itinerario alla scoperta di una delle mete più iconiche e affascinanti al mondo.\r\n\r\nDal basket al baseball, dall’Nba all’Mlb, rimanendo nella città che non dorme mai, Made propone un viaggio a New York di cinque notti che comprende la visita al leggendario Yankee Stadium per assistere a un match dei New York Yankees. Questo itinerario offre un mix unico di cultura, divertimento e sport alla ricerca dell’anima più pura della città attraverso la scoperta di due tra i quartieri più famosi della Grande Mela: Harlem, il quartiere della musica e della cultura afroamericana, e il Bronx, dove il baseball e gli Yankees rappresentano una vera e propria religione.\r\n\r\nInfine, agli amanti dei motori e delle quattro ruote, Made propone alcune delle più importanti tappe del Mondiale 2024 di Formula 1: diversi itinerari che rappresentano la porta d'accesso al mondo delle corse automobilistiche. Le proposte, da due o tre notti in hotel 4 o 5 stelle, prevedono dei weekend in alcuni dei circuiti più importanti della storia della Formula 1: dallo storico e celebre circuito di Monza al fascino del Gran Premio di Monaco, passando per il calore del Messico fino al lusso di Abu Dhabi, le luci di Singapore e il Gran Premio di Spagna. I partecipanti beneficeranno anche dell’esclusivo accesso alla Fan zone e alla pit lane, accanto alle scuderie e ai loro piloti preferiti.","post_title":"Basket, baseball e Formula 1 protagoniste della nuova proposta sport di Made by Turisanda","post_date":"2024-02-20T12:24:20+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708431860000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461911","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Come già anticipato quasi due anni fa, è arrivato finalmente il momento dell'approdo di Tribe in Italia. Il brand lifestyle di casa Accor ha debuttato a Milano Malpensa, grazie all'accordo con la white label company tricolore Amapa, che gestisce la struttura. L'hotel offre 240 camere, incluse 18 stanze dedicate alle famiglie, una palestra e una piscina panoramica riscaldata. Il caratteristico Social hub centrale del marchio Tribe qui comprende un bar-caffetteria, un Grab & Go corner, oltre a lounge e punti di co-working liberamente accessibili.\r\n\r\nInsieme a mobili, opere d'arte e oggetti progettati su misura, ogni camera è dotata di un televisore Chromecast da 55 pollici, punti di ricarica Usb ad altezze accessibili, una macchina da caffè Lavazza, tè e acqua in bottiglia. Un'altra caratteristica di Tribe sono i prodotti da bagno del marchio Kevin Murphy. \"Dopo le recenti espansioni nei mercati tedesco e ungherese, siamo entusiasti di includere l'Italia nella nostra mappa. Insieme al nostro storico partner Amapa e al team dell'hotel guidato dalla general manager Simona Calabrese, siamo impazienti di dare il benvenuto ai nostri primi ospiti a Milano\", sottolinea Pauline Oster, vice president Tribe Europa e Nord Africa.","post_title":"Accor porta il marchio Tribe in Italia. Debutto a Milano Malpensa","post_date":"2024-02-20T11:30:36+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1708428636000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461874","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Thai Airways ha confermato l'ordine fermo per 45 Boeing 787-9, più 80 opzioni: le consegne cominceranno nel 2027 e saranno completate nell'arco di dieci anni.\r\n\r\nL'accordo con Boeing è stato svelato oggi, primo giorno del salone aeronautico di Singapore, e offre alla compagnia aerea thailandese anche la possibilità di cambiare gli impegni precedentemente presi per il B777X, in fase di sviluppo.\r\n\r\n«La perfetta intercambiabilità tra questi modelli di Dreamliner e il 777X offre a Thai Airways vantaggi strategici nell'ottimizzazione delle rotte, della capacità e dell'efficienza operativa» spiega una nota del vettore.\r\n\r\nThai aveva svelato all'inizio di febbraio l'intenzione di stipulato un accordo con Boeing e GE Aerospace per l'acquisto di aerei a medio-lungo raggio.\r\n\r\n ","post_title":"Thai Airways conferma l'ordine per 45 Boeing 787-9: consegne dal 2027 in poi","post_date":"2024-02-20T10:16:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708424214000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461847","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il 2023 di Malta ha regalato alla destinazione ben 3 milioni di turisti internazionali, il numero più elevato mai raggiunto prima, che rappresenta un aumento di oltre l’8% rispetto al precedente record stabilito nel 2019 (2,8 milioni di turisti).\r\nMentre i numeri relativi al turismo mondiale sono ancora lontani dai livelli pre-pandemia, con l’88% dei dati relativi al 2019, Malta ottiene risultati storici. Da sottolineare inoltre come i turisti internazionali abbiano speso un totale di 2,7 miliardi di euro a Malta nel 2023, con una media di 132 euro al giorno per turista, segnando un aumento di un quinto rispetto al 2019.\r\nDa record anche i risultati relativi al mercato italiano, che nel 2023 è stato il principale per numero di arrivi, con un market share del 18,4%, seguito da quello del Regno Unito. I turisti italiani totali arrivati a Malta lo scorso anno sono stati 547.991, esattamente 37,6% in più del 2022 e 14,3% in più rispetto al 2019.\r\nCon una media pro-capite di 5,7 notti, il totale delle notti relativo al mercato italiano è di 3.127.294 (+26% sul 2022), mentre la spesa totale è di 335.586€ (+35% rispetto l’anno precedente) e quella pro-capite è di 612€. Ciascuno di questi traguardi, è stato il migliore mai raggiunto dal mercato italiano.\r\n«Il 2023 è stato un anno straordinario in cui abbiamo letteralmente fatto insieme la storia con i migliori numeri di sempre - commenta Ester Tamasi, direttore Malta Tourism Authority Italia -. Molti investimenti si sono concentrati sull’ampliamento delle fasce di età del turista tradizionale così come sull’aumento delle possibili motivazioni che portano a scegliere Malta per una vacanza. Nonostante i numerosi e repentini cambiamenti del mercato, il nostro team ha sempre risposto in maniera immediata alle nuove esigenze del consumatore, utilizzando strumenti che potessero raccontare l’offerta di prodotti sempre attuali ed in linea alle tendenze di viaggio.”\r\n«Malta si è impegnata affinché il turismo tornasse ad essere uno dei pilastri fondamentali della propria economia. Allo stesso tempo, per il rispetto e le necessità del territorio, si è lavorato al frazionamento dei flussi turistici lungo tutto l’arco dell’anno e ampliando le aree geografiche in cui indirizzare il turista, mettendo quindi in luce nuove zone dell’arcipelago, con una precisa strategia che mira a rendere tutto il comparto turistico più sostenibile. Attualmente il mix di prodotti che presenta la destinazione è il risultato di un proficuo lavoro di posizionamento che ci accompagnerà in un 2024 che punta ad un turismo di maggiore qualità. Al momento c’è molta attenzione al segmento luxury, inteso anche come possibilità di vivere un’esperienza unica, in un luogo autentico come è Malta.”\r\n ","post_title":"Malta: gli arrivi internazionali superano per la prima volta i 3 milioni. Italiani in pole position","post_date":"2024-02-20T09:32:00+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1708421520000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461844","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"T'way Air prepara il suo debutto su quattro rotte europee, Roma inclusa, nella seconda metà del 20224. La low cost basata a Seul decollerà dall'aeroporto di Incheon alla volta di Parigi, Barcellona, Francoforte e, appunto, Fiumicino.\r\n\r\nLa compagnia aerea coreana lancerà queste rotte utilizzando gli slot resi disponibili a valle dell'acquisizione da parte di Korean Air della competitor Asiana, approvata la scorsa settimana dalla Commissione europea. I nuovi collegamenti sono parte integrante di un accordo che consente a Korean di ottenere tutte le autorizzazioni necessarie per l'acquisizione di Asiana.\r\n\r\nTale intesa è subordinata alla messa a disposizione da parte di Kirean di slot, diritti di traffico e aeromobili per consentire a T'way Air di iniziare a volare in Europa da Seul; di fatto la fusione non verrà completata fin quando T'way Air avrà iniziato a operare voli sulle quattro rotte europee. \r\n\r\nT'Way Air, inizialmente nota come Hansung Airlines, ha iniziato a operare nel 2005; nel 2010 la compagnia è stata ribattezzata T'Way Air, con la \"T\" che sta per \"insieme, oggi e domani\". Il nuovo vettore ha ricominciato a operare secondo il modello low cost con una flotta di Boeing 737-800 su rotte domestiche e internazionali dalla base di Seul.\r\n\r\nNel 2019 la compagnia aerea è stata il terzo vettore lowcost coreano nel mercato internazionale, trasportando 2,9 milioni di passeggeri nazionali e 4,2 milioni di passeggeri internazionali nel 2018. Attualmente la compagnia serve 46 destinazioni in 19 Paesi, con 27 Boeing 737 e tre Airbus A330.\r\n\r\n ","post_title":"T'way Air volerà su quattro rotte europee, tra cui Roma, dalla seconda metà dell'anno","post_date":"2024-02-20T09:25:49+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708421149000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461744","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Spezia si promuove il 24 e 25 febbraio in occasione dell’edizione 2024 della Giornata Internazionale della Guida Turistica (istituita nel 1990 dalla World Federation of Tourist Guides Association e promossa in Italia da ANGT, Associazione Nazionale Guide Turistiche).\r\n\r\n«In questi anni abbiamo lavorato per promuovere la nostra città in termini turistici partendo dalla riscoperta del suo ricco patrimonio culturale e della sua storia – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – raggiungendo numeri di presenze importanti e circa un milione di notti passate nel nostro territorio nel 2023. Queste due giornate, promosse dall’Associazione Guide Turistiche Liguria, condurranno alla scoperta delle origini di Palazzo Civico, che è la casa di tutti gli spezzini, e della Cattedrale Cristo Re. Un itinerario turistico inusuale che ruota intorno a Piazza Europa e che sarà interessante sia per i turisti sia per chi vive qui ogni giorno».\r\n\r\n«Le nostre guide turistiche  - aggiuneg l’assessore al Turismo Maria Grazia Frijia - sono un punto di forza un fiore all’occhiello del nostro sistema turistico la loro competenza e capacità e soprattutto la loro passione che mettono nel loro lavoro rappresentano un importante biglietto da visita per la Città. La Spezia sempre più turistica ha tante storie da raccontare e molta Storia da far scoprire valorizzare il ruolo ed il lavoro delle guide turistiche per l’assessorato al turismo è prioritario e strategico».\r\n\r\nIn particolare l’Associazione Guide Turistiche Liguria sezione della Spezia ha proposto visite guidate gratuite, che saranno dedicate alla zona di piazza Europa.\r\n\r\n\"Intorno a piazza Europa: il Palazzo Comunale e la Cattedrale di Cristo Re” è il titolo della iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio del Comune della Spezia e che si svolgerà il fine settimana del 24 e 25 febbraio. Nel corso delle visite si ricostruiranno le vicende che hanno determinato la profonda trasformazione di questa area cittadina, occupata in origine dall’ameno colle dei Cappuccini e divenuta, nel corso del Novecento, sede dei due edifici simbolicamente più significativi della città: il Palazzo del Comune che sarà  oggetto di visita e che si aprirà ancora di più alla città e ai cittadini  e la Cattedrale di Cristo Re.\r\n\r\nVisto il tema generale della edizione 2024, dedicata al turismo verde, nel corso dell’itinerario si parlerà anche dei Giardini Storici, così importanti nel definire l’immagine del lungomare spezzino, e del Parco delle Mura, il suggestivo percorso escursionistico che segue il tracciato delle mura ottocentesche.\r\n\r\n ","post_title":"La Spezia, i tour tra i giardini storici e il Parco delle Mura per la Giornata Internazionale della Guida Turistica","post_date":"2024-02-19T11:41:57+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1708342917000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti