25 November 2017

Blue Air potenzia Torino: quinto aereo e cinque nuove destinazioni

[ 0 ]

blue-air-trnNon si arresta la crescita di Blue Air da Torino dove la compagnia aggiungerà nel 2017 un quinto aereo e aprirà cinque nuove rotte internazionali. A distanza di due anni dall’arrivo del primo aereo e dell’apertura della base – la prima del vettore rumeno in Italia – lo scalo di Torino rappresenta oggi per Blue Air il secondo aeroporto per numero di movimenti aerei e passeggeri trasportati dopo la base storica di Bucarest. La compagnia ha trasportato ad oggi da e per Torino circa 900.000 passeggeri. Le nuove destinazioni internazionali proposte da Torino sono Copenaghen, Lisbona, Malaga, Siviglia e Oradea, in Romania. Paesi come la Spagna, il Portogallo e la Danimarca costituiscono inoltre un bacino di potenziali turisti che avranno così modo, grazie ai collegamenti diretti, di scoprire Torino ed il Piemonte. Per l’estate 2017 Blue Air offrirà quindi da Torino collegamenti diretti verso 19 destinazioni, di cui 12 internazionali: le cinque nuove rotte si aggiungono infatti ai consolidati collegamenti per le capitali europee Londra (Luton), Madrid e Berlino (Tegel); ai voli per Bucarest e Bacau in Romania, a servizio della comunità rumena e delle aziende piemontesi per il traffico business; alle mete preferite per le vacanze dai turisti di tutte le età Ibiza e Palma di Maiorca. Si annunciano ulteriori novità anche sul fronte dei collegamenti nazionali: nella prossima stagione estiva, rispetto a quella appena trascorsa, Blue Air incrementerà infatti le frequenze dei voli per Catania (che verrà operato con 18 frequenze settimanali), Napoli (che verrà operato con 13 frequenze settimanali), Lamezia Terme (che verrà operato con 10 frequenze settimanali), Bari (che verrà operato con 6 frequenze settimanali), Alghero (che verrà operato con 5 voli settimanali) oltre ad operare i voli per Roma Fiumicino (con 2 frequenze giornaliere) ed il collegamento trisettimanale con Pescara inaugurato ad ottobre. Il numero di voli settimanali che Blue Air opererà da Torino raggiungerà fino a 105 frequenze settimanali, a fronte dei 68 collegamenti settimanali operati nella scorsa stagione estiva e nella stagione invernale in corso. Il rafforzamento della base Blue Air sta avendo un impatto positivo anche sull’occupazione locale, con la creazione di 114 posti di lavoro (assistenti di volo, piloti ed altre posizioni a supporto dell’organico della base di Torino). Di questi, 84 figure sono già entrate in forze alla compagnia. I biglietti per tutte le destinazioni sono già disponibili attraverso tutti i canali di vendita del vettore.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti