17 November 2017

Resaneo: tra le Direct Connection debutta Volotea

[ 0 ]
Resaneo, Sicignano, Direct Connection

Da sinistra, François Garrabos e Gregory Sicignano

Resaneo accelera sul mercato italiano e punta a contare un migliaio di agenzie di viaggio codificate nel breve-medio termine, ricalcando l’iter di sviluppo portato avanti con successo in Francia. La piattaforma di prenotazione voli low cost, charter e di linea dedicata al b2b, offre l’accesso a oltre 600 compagnie aeree in tutto il mondo, e da circa un anno è presente nel nostro Paese: «Abbiamo investito e lavorato per aumentare la brand awareness in Italia – spiega il country manager Gregory Sicignano -, trovando una grande apertura da parte delle agenzie, che sono pronte a verificare nuovi sistemi per gestire la prenotazione della biglietteria aerea, un mercato senz’altro meno saturo rispetto, ad esempio, a quello alberghiero». E a fronte di una realtà ancora fortemente legata ai sistemi dei consolidatori, «noi siamo stati pionieri di una trasformazione fondata sulla semplicità di utilizzo, rispondendo alle esigenze delle agenzie stesse con l’offerta di servizi post vendita dedicati, tariffe riservate alle adv e negoziate, contenuti specifici». Contenuti che raccolgono tre principali tipologie di offerta: «I vettori tradizionali, le low cost, l’insieme dei primi e dei secondi, grazie ad un sistema che consente di filtrare e paragonare le tariffe più vantaggiose per poi selezionare oppure opzionare la soluzione migliore per il cliente, con la possibilità di combinare vettori low cost e di linea in un’unica pratica».

Grazie a un importante investimento tecnologico, dopo aver realizzato la prima connessione Ndc a disposizione dei dettaglianti italiani con il Gruppo Lufthansa, oggi il portale conta 27 connessioni dirette con i sistemi di prenotazione di altrettanti vettori. Un numero destinato a salire: «Lo ha già fatto in realtà, grazie al recentissimo accordo siglato con Volotea – conferma Sicignano insieme a François Garrabos, chief procurement officer -, mentre siamo al lavoro sulla futura integrazione del Gruppo Iag».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti