24 April 2019

San Marino a caccia di turisti alto spendenti: in arrivo un hotel Marriott?

[ 0 ]

Due hotel 5 stelle, un centro commerciale di gamma elevata, un wellness park e una rivisitazione completa dell’offerta retail nel centro storico della città. San Marino punta in alto e con il nuovo piano quinquennale 2019-2023 intende riposizionare la propria offerta turistica per provare ad attirare segmenti di domanda dal budget sempre più consistente. Il tutto cambiando al contempo anche la strategia di comunicazione, che si sposta dalla semplice proposizione di paesaggi suggestivi verso un’immagine più legata alle esperienze a disposizione di chi visita la destinazione.

«Per quest’anno ci concentreremo soprattutto sulla vacanza attiva e in particolare sul turismo in bicicletta, in collaborazione con l’associazione di bike-hotel lanciata un paio di anni fa dall’iniziativa di mezza dozzina di strutture locali – racconta la dirigente dell’ufficio del turismo sanmarinese, Nicoletta Corbelli -. Abbiamo già mappato alcuni itinerari su strada e per mountain bike. L’idea è quella di proporci come baricentro di percorsi, che spaziano anche in Emilia-Romagna e nelle Marche. A ulteriore supporto della nostra azione, siamo anche riusciti a ottenere una tappa del Giro d’Italia: la cronoscalata del 19 maggio da Riccione a San Marino, che attraverserà alcuni dei passaggi più suggestivi del nostro territorio».

Obiettivi ambiziosi, per una destinazione capace oggi di attirare qualcosa come 1,958 milioni di visitatori, di cui una gran parte escursionisti che pernottano al di fuori dei confini. Uno scenario che potrebbe però presto cambiare se San Marino riuscirà nell’intento di aprire un resort e un boutique hotel a 5 stelle magari accostati a qualche brand di fama internazionale. E tra i nomi che circolano c’è persino un vero colosso come Marriott!




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti