3 February 2023

Wizz Air: 16 milioni i passeggeri trasportati in Italia nel 2022, più del triplo del 2019

[ 0 ]

Wizz Air ha trasportato oltre 16 milioni di passeggeri in Italia nel 2022, su un totale di più di 45 milioni a livello globale, il doppio rispetto al 2021 (27,1 milioni di passeggeri) e il 10% in più rispetto al 2019 (41 milioni di passeggeri).

Il dato sull’Italia conferma per la low cost la posizione di terza compagnia aerea sul nostro mercato: “Si tratta di un numero tre volte superiore a quello dei clienti che hanno prenotato biglietti Wizz Air prima della pandemia nel 2019” spiega una nota del vettore.

Wizz Air conta 5 basi in Italia con oltre 900 membri di equipaggio, che operano con 21 aeromobili verso 92 destinazioni. Il network di Wizz Air per, da e all’interno dell’Italia è cresciuto del 91% nel 2022, portando più di 4,5 milioni di posti aggiuntivi in vendita sul mercato. Inoltre, l’assegnazione di tre aeromobili a Roma Fiumicino e Milano Malpensa consente a Wizz Air di introdurre nove nuove rotte dall’Italia e di aumentare le frequenze su altre 12 rotte nell’estate 2023. I passeggeri potranno ora volare da Roma a Funchal, Memmingen, Castellon, Lussemburgo, Baku, Abu Dhabi, Kuwait City, e da Milano ad Abu Dhabi e Madrid.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438532 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Hong Kong ha lanciato una nuova campagna di promozione globale - 'Hello, Hong Kong' - che prevede la distribuzione gratuita di 500.000 biglietti aerei nell'intento di attrarre un maggior numero di visitatori. Il leader della città John Lee ha dichiarato che si tratta "probabilmente del più grande benvenuto del mondo".  La maggior parte dei biglietti - per un valore di 2 miliardi di dollari di Hong Kong (210 milioni di sterline) - verrà offerta gratuitamente da tre compagnie aeree (Cathay Pacific Airways, la divisione low cost HK Express e Hong Kong Airlines International Holdings) attraverso varie attività promozionali, ha sottolineato Fred Lam, amministratore delegato dell'Autorità aeroportuale della città. L'offerta prenderà il via all'inizio di marzo e durerà sei mesi durante i quali ci saranno diversi modi per vincere i biglietti, come dalla lotteria agli acquisti due per uno. "Crediamo che l'iniziativa possa contribuire a portare a Hong Kong oltre 1,5 milioni di visitatori" ha dichiarato Lam. Le compagnie aeree distribuiranno i biglietti in fasi successive, con i mercati del Sud-est asiatico che ne beneficeranno per primi. Altri 80.000 biglietti aerei saranno regalati ai residenti di Hong Kong durante l'estate. Il governo sta cercando di rilanciare l'economia e di ricostruire l'immagine globale di Hong Kong, penalizzata dagli eventi del 2019, dall'imposizione di severe leggi sulla sicurezza nel 2020 e dai tre anni di isolamento autoimposto durante la pandemia. Il prodotto interno lordo si è ridotto del 3,5% lo scorso anno, la terza contrazione in quattro anni. Secondo l'ente del turismo, nel 2022 Hong Kong ha accolto circa 605.000 visitatori grazie alla progressiva riduzione delle restrizioni Covid, rispetto ai 91.000 del 2021. Il dato si confronta con i quasi 56 milioni del 2019, prima dell'arrivo della pandemia. [post_title] => 'Hello, Hong Kong': 500.000 biglietti aerei gratuiti per attrarre visitatori nella città [post_date] => 2023-02-02T12:49:57+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675342197000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438543 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il turismo del wedding premia l'Italia: nel 2022 è stata scenario di oltre 11 mila matrimoni stranieri. La Toscana si conferma la regione italiana più richiesta, col 21% del totale: la seguono Lombardia, Campania, Puglia, Sicilia, Lazio. E' quanto emerge dall'Osservatorio Destination Weddings in Italy, condotto da Centro Studi Turistici, finanziato dal ministero del Turismo e presentato da Enit e Convention Bureau Italia. Fatturati alti In base alla durata del soggiorno delle coppie e degli invitati alla cerimonia, per il 2022 si stimano 619mila arrivi e oltre 2 milioni di presenze turistiche, producendo un fatturato stimato di 599 milioni di euro, circa l'11% in più rispetto ai livelli stimati nel 2019. Nel 2022 gli Stati Uniti sono stati il principale paese di provenienza delle coppie straniere che hanno deciso di celebrare il matrimonio in Italia (29,2%), ma oltre il 57% degli eventi sono stati generati da coppie di sposi residenti in Paesi europei. E' rilevante anche il movimento turistico generato dagli sposi italiani all'interno dei confini: si stima che nel 2022 siano stati più di 7.000 i matrimoni di coppie italiane celebrati in una regione diversa dalla propria. [post_title] => Matrimoni stranieri in Italia: nel 2022 il fatturato è di 599 milioni [post_date] => 2023-02-02T12:31:47+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675341107000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438520 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Corsica dà fiducia al mercato Italia e investe nuovamente su Roma Fiumicino con una nuova rotta estiva per Bastia, che si aggiungerà a quella per Ajaccio operata già la scorsa estate. Dal 1° luglio al 3 settembre 2023, la compagnia aerea corsa opererà due collegamenti settimanali tra la sua base di Bastia-Poretta e Fiumicino, operati da Atr 72-500 da 70 posti; le partenze sono previste il lunedì e il venerdì alle 15.05 con arrivo alle 16.00, mentre i voli di ritorno partono dall'Italia alle 13.40 e atterrano alle 14.35. Entrambe le rotte sono effettuate in codeshare da Ita Airways. L'operativo di mezzogiorno da e per la Corsica consentirà ai passeggeri di beneficiare delle coincidenze operate da Ita Airways dallo scalo romano, sia sul network domestico sia su quello di lungo raggio, sottolinea una nota di Air Corsica che prevede di raggiungere un "load factor medio dell'80%, equivalente a quello raggiunto ad Ajaccio durante l'estate del 2022". "Con questa nuova rotta estiva, Air Corsica prosegue la sua strategia di sviluppo volta a collegare la Corsica all'Europa con voli diretti - ha dichiarato Marie-Hélène Casanova-Servais, presidente del Consiglio di sorveglianza della compagnia aerea -. Il nostro obiettivo è continuare ad affermarci in Italia, che è un mercato molto interessante. Sulla scia del successo della rotta Ajaccio-Roma inaugurata nel 2022, siamo convinti che la nuova rotta Bastia-Roma soddisferà le aspettative degli isolani che desiderano trascorrere qualche giorno a Roma o approfittare dei numerosi collegamenti offerti dall'aeroporto di Fiumicino, in particolare dal nostro partner Ita Airways". [post_title] => Air Corsica raddoppia su Roma: arriva anche il volo per Bastia [post_date] => 2023-02-02T11:57:09+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675339029000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438522 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair aveva scommesso sull'Ucraina prima della guerra. E ora si prepara a tornare  nel Paese appena possibile, per questo sta reclutando piloti e personale di cabina per riportare la normalità.  Michael O'Leary, capo della compagnia aerea low cost, ha dichiarato che «attualmente stiamo reclutando un gran numero di piloti e membri dell'equipaggio di cabina in Ucraina, in modo da poter lanciare le nostre basi nel Paese. Ci impegniamo a tornare in Ucraina il prima possibile». I voli per l'Ucraina sono stati sospesi durante il mese di febbraio dello scorso anno, dopo l'invasione russa. O'Leary, all'epoca, disse che Ryanair sarebbe stata la prima compagnia aerea a tornare, non appena la guerra fosse finita. Piani di espansione Ryanair, che in Ucraina era in concorrenza con Wizz Air e con le due compagnie aeree locali, operava prima del conflitto in cinque aeroporti, poi ha annunciato l'intenzione di raggiungere tutti i dodici aeroporti e dedicare venti aerei alle proprie basi. In questi momenti, il personale ucraino può essere, intanto, una buona risorsa pe4r sostenere il personale in altre parti d'Europa. Ryanair, come British Airways ed Easyjet, ha subito offerto lavoro ai dipendenti della defunta Flybe che, in teoria, a questo punto avrebbero già dovuto essere collocati presso una delle compagnie aeree rivali. [post_title] => Ryanair recluta personale ucraino e punta a ritornare nel Paese [post_date] => 2023-02-02T11:54:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675338894000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438512 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => C'è finalmente la data ufficiale di riapertura per il Terminal 2 dell'aeroporto di Milano Malpensa. Dal prossimo 31 maggio, dopo la chiusura causa pandemia nel 2020, il T2 tornerà ad essere la casa esclusiva di easyJet (saranno 23 gli aeromobili basati) con un look rinnovato. I lavori di riqualifica, iniziati a fine 2022, aumenteranno i servizi rivolti al passeggero attraverso l’utilizzo di tecnologie avanzate. E miglioreranno l’efficienza energetica del terminal e offriranno soluzioni tecniche per favorire aeromobili di ultima generazione. Il Terminal 2 sarà quindi più confortevole, innovativo e sostenibile. Un'area del check in sarà riservata al self bag drop, macchinari che permettono ai viaggiatori di imbarcare i bagagli in stiva in autonomia anche senza l’assistenza del personale di terra. L’area dei controlli di sicurezza sarà completamente ristrutturata, con nuove linee automatizzate di ultima generazione che consentiranno di ridurre i tempi di controllo e attesa dei passeggeri. Inoltre, sarà disponibile una macchina EDS-CB (Explosives Detection Systems for Cabin Baggage) che impiega una tecnologia Tac al passaggio del Fast Track, per effettuare i controlli senza la necessità di separare dal bagaglio a mano gli apparati elettronici e i liquidi. Infine, verranno realizzati nuovi spazi commerciali dedicati allo shopping e alla ristorazione. Sostenibilità Sotto il profilo della sostenibilità sono previsti interventi di adeguamento del piazzale di sosta degli aeromobili finalizzati ad accogliere nelle piazzole adiacenti al terminal i nuovi Airbus A321neo di easyJet, che consentono di produrre il 15% in meno di emissioni di CO2 e di ridurre del 50% l'impatto acustico durante le fasi di decollo e atterraggio rispetto agli aeroplani della precedente generazione. Per quanto riguarda l’efficientamento energetico si interverrà sugli impianti di condizionamento, sostituendo la vecchia centrale con una di ultima generazione, e sugli impianti di trasporto persone, con l’installazione di nuovi e più efficienti marciapiedi mobili, scale mobili ed ascensori in diversi punti dell’aerostazione. “Riaprire il Terminal 2 base storica di easyJet, prima compagnia aerea per voli e passeggeri a Malpensa, è un’ulteriore conferma cha abbiamo recuperato il traffico domestico e europeo - ha commentato Armando Brunini, ad di Sea -. Stiamo effettuando dei lavori di restyling dopo due anni di chiusura a causa della crisi sanitaria e abbiamo colto l’occasione per migliorare i servizi rivolti ai nostri passeggeri”.   [post_title] => Malpensa: il Terminal 2, casa di easyJet, riaprirà il 31 maggio [post_date] => 2023-02-02T11:19:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675336748000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438502 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Turchia ha totalizzato entrate turistiche per 46,28 miliardi di dollari nel 2022, registrando un aumento del 53,4% rispetto all'anno precedente, secondo i dati diffusi dall'Istituto di statistica turco. Non solo: la cifra ha superato anche il precedente picco di 34,5 miliardi di dollari di entrare del 2019, prima dell'arrivo della pandemia. I turisti stranieri sono stati quasi 44,56 milioni, con un aumento dell'80,3% rispetto all'anno precedente, come precisato dal Ministero della Cultura e del Turismo turco. In questo caso il dato degli arrivi sfiora quello del 2019, quando il totale aveva raggiunto quota 45,1 milioni. Il dato riflette in parte il fatto che, cadute le restrizioni Covid, i turisti russi, secondi solo ai tedeschi nella classifica degli arrivi stranieri, sono tornati in massa, in parte a causa delle restrizioni di volo imposte dai Paesi occidentali per l'invasione dell'Ucraina da parte di Mosca. Istanbul, la città più grande della Turchia per numero di abitanti, è stata la prima scelta per i visitatori stranieri, accogliendo più di 16 milioni di turisti nel 2022. Il ministro del Turismo, Mehmet Ersoy, ha previsto che nel 2023 ci saranno entrate turistiche per 56 miliardi di dollari.   [post_title] => Turchia: le entrate turistiche 2022 superano i livelli pre-pandemia [post_date] => 2023-02-02T10:27:27+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675333647000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438488 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A gennaio, le prenotazioni dei viaggiatori italiani tramite Skyscanner sono aumentate del +52% rispetto al gennaio 2019. I viaggi prenotati comprendono un mix di destinazioni a corto, medio e lungo raggio, e, dato curioso, in Italia la funzione di ricerca "Ovunque" di Skyscanner (che ordina le destinazioni in base al prezzo, evidenziando le destinazioni più economiche per date di viaggio specifiche) risulta essere tra le più popolari sulla piattaforma, mostrando come i viaggiatori stiano agendo guidati dai prezzi e rimanendo flessibili sulle destinazioni Nell’ultima ricerca sui desiderata dei consumatori si evidenzia come i viaggi restano una priorità per l’82% degli italiani, che nel 2023 sta pianificando lo stesso numero di viaggi, se non di più, rispetto all’anno scorso «Questa grande ondata di interesse - commenta  Laura Lindsay, esperta di trend di viaggio di Skyscanner - testimonia che i viaggiatori sono desiderosi di fare progetti di continuare a recuperare il tempo perduto. Il dato è testimoniato anche dal sondaggio condotto da Skyscanner a novembre 2022, nel quale oltre 1000 consumatori italiani hanno dichiarato che le proprie esperienze sarebbero state una priorità assoluta per il 2023. Dalla stessa indagine, è emerso che 1 italiano su 2 (49%) ha in programma di viaggiare di più rispetto al 2022. Esistono grandi offerte per tutti coloro che sanno come muoversi, e, in questo senso, mantenere una certa flessibilità sugli orari e sulle destinazioni farà ottenere ai viaggiatori prezzi migliori sulle loro vacanze. I trucchi di viaggio di Skyscanner, tra cui la visualizzazione del calendario, la ricerca 'Ovunque', gli aeroporti vicini, la combinazione di compagnie aeree e l'impostazione di avvisi di prezzo, sono tutti modi semplici per confrontare le varie offerte». [post_title] => Skyscanner: prezzi bassi dei voli. In crescita le prenotazioni di gennaio del 52% [post_date] => 2023-02-02T10:18:50+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675333130000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438438 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Wizz Air alla ricerca di nuovi piloti da inserire nel proprio organico: la low cost ha organizzato un open day a Milano per il prossimo 4 febbraio a Milano. Attualmente la compagnia aerea sta attivamente reclutando Capitani e Primi Ufficiali esperti con licenza Easa da inserire nelle sue basi europee in continua crescita (35 basi in 14 Paesi) La giornata milanese si svolgerà presso il Crowne Plaza Milan - Malpensa Airport (Via Arturo Ferrarin, 7 - Case Nuove, VA) alle ore 10:00. La registrazione non è obbligatoria. I candidati potranno immergersi nel mondo Wizz, conoscere il network e i piani futuri della compagnia aerea, le condizioni di formazione e di impiego, le opportunità di carriera, la progressione, i piani retributivi e i benefit. Tutte le posizioni aperte sono disponibili anche sul sito web di reclutamento piloti della compagnia aerea, dove i candidati sono invitati a presentare la propria candidatura in qualsiasi momento. [post_title] => Wizz Air recluta nuovi piloti: open day a Milano il prossimo 4 febbraio [post_date] => 2023-02-01T11:53:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675252433000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438428 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Osservatorio Fto segnala gli andamenti del jet fuel per fornire un dato essenziale agli operatori e alle agenzie di viaggio. Il sito Ita, alla scheda jet fuel monitor, pubblica le quotazioni settimanali del jet fuel fino al 27/01. Possiamo fornire i dati relativi al mese di gennaio che si chiude con una media per tonnellata metrica pari a 1089,29 dollari. Rispetto al mese precedente si segnala un incremento pari a 140,35 dollari, pari al +14,8%. La media mensile di gennaio si posiziona nuovamente sopra la barriera dei 1000 dollari. Rispetto al mese di gennaio dell’anno precedente l’aumento è stato di 281,87 dollari pari al +34,91%. Il cambio medio del dollaro a gennaio viene dichiarato dalla BCE pari a 1,0769 dollari per un euro, quindi con un apprezzamento del 1,70% rispetto al mese precedente. Nei grafici che seguono viene mostrato l’andamento dal 2008 al 2022 e quello del 2022-2023, del prezzo del jet fuel espresso in dollari per tonnellata metrica. Nei grafici viene anche indicata la media mobile bimestrale che meglio evidenzia l’andamento del prezzo.   [post_title] => Fto: il prezzo media del jet fuel torna ad una media superiore ai mille dollari [post_date] => 2023-02-01T11:19:34+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675250374000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "wizz air 16 milioni i passeggeri trasportati in italia nel 2022 piu del triplo del 2019" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":77,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":6496,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438532","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Hong Kong ha lanciato una nuova campagna di promozione globale - 'Hello, Hong Kong' - che prevede la distribuzione gratuita di 500.000 biglietti aerei nell'intento di attrarre un maggior numero di visitatori. Il leader della città John Lee ha dichiarato che si tratta \"probabilmente del più grande benvenuto del mondo\". \r\n\r\nLa maggior parte dei biglietti - per un valore di 2 miliardi di dollari di Hong Kong (210 milioni di sterline) - verrà offerta gratuitamente da tre compagnie aeree (Cathay Pacific Airways, la divisione low cost HK Express e Hong Kong Airlines International Holdings) attraverso varie attività promozionali, ha sottolineato Fred Lam, amministratore delegato dell'Autorità aeroportuale della città. L'offerta prenderà il via all'inizio di marzo e durerà sei mesi durante i quali ci saranno diversi modi per vincere i biglietti, come dalla lotteria agli acquisti due per uno.\r\n\r\n\"Crediamo che l'iniziativa possa contribuire a portare a Hong Kong oltre 1,5 milioni di visitatori\" ha dichiarato Lam. Le compagnie aeree distribuiranno i biglietti in fasi successive, con i mercati del Sud-est asiatico che ne beneficeranno per primi. Altri 80.000 biglietti aerei saranno regalati ai residenti di Hong Kong durante l'estate.\r\n\r\nIl governo sta cercando di rilanciare l'economia e di ricostruire l'immagine globale di Hong Kong, penalizzata dagli eventi del 2019, dall'imposizione di severe leggi sulla sicurezza nel 2020 e dai tre anni di isolamento autoimposto durante la pandemia. Il prodotto interno lordo si è ridotto del 3,5% lo scorso anno, la terza contrazione in quattro anni.\r\n\r\nSecondo l'ente del turismo, nel 2022 Hong Kong ha accolto circa 605.000 visitatori grazie alla progressiva riduzione delle restrizioni Covid, rispetto ai 91.000 del 2021. Il dato si confronta con i quasi 56 milioni del 2019, prima dell'arrivo della pandemia.","post_title":"'Hello, Hong Kong': 500.000 biglietti aerei gratuiti per attrarre visitatori nella città","post_date":"2023-02-02T12:49:57+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675342197000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438543","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il turismo del wedding premia l'Italia: nel 2022 è stata scenario di oltre 11 mila matrimoni stranieri. La Toscana si conferma la regione italiana più richiesta, col 21% del totale: la seguono Lombardia, Campania, Puglia, Sicilia, Lazio.\r\n\r\nE' quanto emerge dall'Osservatorio Destination Weddings in Italy, condotto da Centro Studi Turistici, finanziato dal ministero del Turismo e presentato da Enit e Convention Bureau Italia.\r\nFatturati alti\r\nIn base alla durata del soggiorno delle coppie e degli invitati alla cerimonia, per il 2022 si stimano 619mila arrivi e oltre 2 milioni di presenze turistiche, producendo un fatturato stimato di 599 milioni di euro, circa l'11% in più rispetto ai livelli stimati nel 2019.\r\n\r\nNel 2022 gli Stati Uniti sono stati il principale paese di provenienza delle coppie straniere che hanno deciso di celebrare il matrimonio in Italia (29,2%), ma oltre il 57% degli eventi sono stati generati da coppie di sposi residenti in Paesi europei.\r\n\r\nE' rilevante anche il movimento turistico generato dagli sposi italiani all'interno dei confini: si stima che nel 2022 siano stati più di 7.000 i matrimoni di coppie italiane celebrati in una regione diversa dalla propria.","post_title":"Matrimoni stranieri in Italia: nel 2022 il fatturato è di 599 milioni","post_date":"2023-02-02T12:31:47+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675341107000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438520","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Corsica dà fiducia al mercato Italia e investe nuovamente su Roma Fiumicino con una nuova rotta estiva per Bastia, che si aggiungerà a quella per Ajaccio operata già la scorsa estate.\r\n\r\nDal 1° luglio al 3 settembre 2023, la compagnia aerea corsa opererà due collegamenti settimanali tra la sua base di Bastia-Poretta e Fiumicino, operati da Atr 72-500 da 70 posti; le partenze sono previste il lunedì e il venerdì alle 15.05 con arrivo alle 16.00, mentre i voli di ritorno partono dall'Italia alle 13.40 e atterrano alle 14.35. Entrambe le rotte sono effettuate in codeshare da Ita Airways.\r\n\r\nL'operativo di mezzogiorno da e per la Corsica consentirà ai passeggeri di beneficiare delle coincidenze operate da Ita Airways dallo scalo romano, sia sul network domestico sia su quello di lungo raggio, sottolinea una nota di Air Corsica che prevede di raggiungere un \"load factor medio dell'80%, equivalente a quello raggiunto ad Ajaccio durante l'estate del 2022\".\r\n\r\n\"Con questa nuova rotta estiva, Air Corsica prosegue la sua strategia di sviluppo volta a collegare la Corsica all'Europa con voli diretti - ha dichiarato Marie-Hélène Casanova-Servais, presidente del Consiglio di sorveglianza della compagnia aerea -. Il nostro obiettivo è continuare ad affermarci in Italia, che è un mercato molto interessante. Sulla scia del successo della rotta Ajaccio-Roma inaugurata nel 2022, siamo convinti che la nuova rotta Bastia-Roma soddisferà le aspettative degli isolani che desiderano trascorrere qualche giorno a Roma o approfittare dei numerosi collegamenti offerti dall'aeroporto di Fiumicino, in particolare dal nostro partner Ita Airways\".","post_title":"Air Corsica raddoppia su Roma: arriva anche il volo per Bastia","post_date":"2023-02-02T11:57:09+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675339029000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438522","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair aveva scommesso sull'Ucraina prima della guerra. E ora si prepara a tornare  nel Paese appena possibile, per questo sta reclutando piloti e personale di cabina per riportare la normalità. \r\n\r\nMichael O'Leary, capo della compagnia aerea low cost, ha dichiarato che «attualmente stiamo reclutando un gran numero di piloti e membri dell'equipaggio di cabina in Ucraina, in modo da poter lanciare le nostre basi nel Paese. Ci impegniamo a tornare in Ucraina il prima possibile».\r\n\r\nI voli per l'Ucraina sono stati sospesi durante il mese di febbraio dello scorso anno, dopo l'invasione russa. O'Leary, all'epoca, disse che Ryanair sarebbe stata la prima compagnia aerea a tornare, non appena la guerra fosse finita.\r\nPiani di espansione\r\nRyanair, che in Ucraina era in concorrenza con Wizz Air e con le due compagnie aeree locali, operava prima del conflitto in cinque aeroporti, poi ha annunciato l'intenzione di raggiungere tutti i dodici aeroporti e dedicare venti aerei alle proprie basi.\r\n\r\nIn questi momenti, il personale ucraino può essere, intanto, una buona risorsa pe4r sostenere il personale in altre parti d'Europa. Ryanair, come British Airways ed Easyjet, ha subito offerto lavoro ai dipendenti della defunta Flybe che, in teoria, a questo punto avrebbero già dovuto essere collocati presso una delle compagnie aeree rivali.","post_title":"Ryanair recluta personale ucraino e punta a ritornare nel Paese","post_date":"2023-02-02T11:54:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675338894000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438512","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"C'è finalmente la data ufficiale di riapertura per il Terminal 2 dell'aeroporto di Milano Malpensa. Dal prossimo 31 maggio, dopo la chiusura causa pandemia nel 2020, il T2 tornerà ad essere la casa esclusiva di easyJet (saranno 23 gli aeromobili basati) con un look rinnovato. I lavori di riqualifica, iniziati a fine 2022, aumenteranno i servizi rivolti al passeggero attraverso l’utilizzo di tecnologie avanzate. E miglioreranno l’efficienza energetica del terminal e offriranno soluzioni tecniche per favorire aeromobili di ultima generazione. Il Terminal 2 sarà quindi più confortevole, innovativo e sostenibile.\r\nUn'area del check in sarà riservata al self bag drop, macchinari che permettono ai viaggiatori di imbarcare i bagagli in stiva in autonomia anche senza l’assistenza del personale di terra. L’area dei controlli di sicurezza sarà completamente ristrutturata, con nuove linee automatizzate di ultima generazione che consentiranno di ridurre i tempi di controllo e attesa dei passeggeri. Inoltre, sarà disponibile una macchina EDS-CB (Explosives Detection Systems for Cabin Baggage) che impiega una tecnologia Tac al passaggio del Fast Track, per effettuare i controlli senza la necessità di separare dal bagaglio a mano gli apparati elettronici e i liquidi. Infine, verranno realizzati nuovi spazi commerciali dedicati allo shopping e alla ristorazione.\r\nSostenibilità\r\nSotto il profilo della sostenibilità sono previsti interventi di adeguamento del piazzale di sosta degli aeromobili finalizzati ad accogliere nelle piazzole adiacenti al terminal i nuovi Airbus A321neo di easyJet, che consentono di produrre il 15% in meno di emissioni di CO2 e di ridurre del 50% l'impatto acustico durante le fasi di decollo e atterraggio rispetto agli aeroplani della precedente generazione.\r\n\r\nPer quanto riguarda l’efficientamento energetico si interverrà sugli impianti di condizionamento, sostituendo la vecchia centrale con una di ultima generazione, e sugli impianti di trasporto persone, con l’installazione di nuovi e più efficienti marciapiedi mobili, scale mobili ed ascensori in diversi punti dell’aerostazione.\r\n“Riaprire il Terminal 2 base storica di easyJet, prima compagnia aerea per voli e passeggeri a Malpensa, è un’ulteriore conferma cha abbiamo recuperato il traffico domestico e europeo - ha commentato Armando Brunini, ad di Sea -. Stiamo effettuando dei lavori di restyling dopo due anni di chiusura a causa della crisi sanitaria e abbiamo colto l’occasione per migliorare i servizi rivolti ai nostri passeggeri”.\r\n ","post_title":"Malpensa: il Terminal 2, casa di easyJet, riaprirà il 31 maggio","post_date":"2023-02-02T11:19:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1675336748000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438502","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Turchia ha totalizzato entrate turistiche per 46,28 miliardi di dollari nel 2022, registrando un aumento del 53,4% rispetto all'anno precedente, secondo i dati diffusi dall'Istituto di statistica turco. Non solo: la cifra ha superato anche il precedente picco di 34,5 miliardi di dollari di entrare del 2019, prima dell'arrivo della pandemia.\r\n\r\nI turisti stranieri sono stati quasi 44,56 milioni, con un aumento dell'80,3% rispetto all'anno precedente, come precisato dal Ministero della Cultura e del Turismo turco. In questo caso il dato degli arrivi sfiora quello del 2019, quando il totale aveva raggiunto quota 45,1 milioni.\r\n\r\nIl dato riflette in parte il fatto che, cadute le restrizioni Covid, i turisti russi, secondi solo ai tedeschi nella classifica degli arrivi stranieri, sono tornati in massa, in parte a causa delle restrizioni di volo imposte dai Paesi occidentali per l'invasione dell'Ucraina da parte di Mosca.\r\n\r\nIstanbul, la città più grande della Turchia per numero di abitanti, è stata la prima scelta per i visitatori stranieri, accogliendo più di 16 milioni di turisti nel 2022.\r\n\r\nIl ministro del Turismo, Mehmet Ersoy, ha previsto che nel 2023 ci saranno entrate turistiche per 56 miliardi di dollari.\r\n\r\n ","post_title":"Turchia: le entrate turistiche 2022 superano i livelli pre-pandemia","post_date":"2023-02-02T10:27:27+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675333647000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438488","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"A gennaio, le prenotazioni dei viaggiatori italiani tramite Skyscanner sono aumentate del +52% rispetto al gennaio 2019.\r\n\r\nI viaggi prenotati comprendono un mix di destinazioni a corto, medio e lungo raggio, e, dato curioso, in Italia la funzione di ricerca \"Ovunque\" di Skyscanner (che ordina le destinazioni in base al prezzo, evidenziando le destinazioni più economiche per date di viaggio specifiche) risulta essere tra le più popolari sulla piattaforma, mostrando come i viaggiatori stiano agendo guidati dai prezzi e rimanendo flessibili sulle destinazioni\r\n\r\nNell’ultima ricerca sui desiderata dei consumatori si evidenzia come i viaggi restano una priorità per l’82% degli italiani, che nel 2023 sta pianificando lo stesso numero di viaggi, se non di più, rispetto all’anno scorso\r\n\r\n«Questa grande ondata di interesse - commenta  Laura Lindsay, esperta di trend di viaggio di Skyscanner - testimonia che i viaggiatori sono desiderosi di fare progetti di continuare a recuperare il tempo perduto. Il dato è testimoniato anche dal sondaggio condotto da Skyscanner a novembre 2022, nel quale oltre 1000 consumatori italiani hanno dichiarato che le proprie esperienze sarebbero state una priorità assoluta per il 2023. Dalla stessa indagine, è emerso che 1 italiano su 2 (49%) ha in programma di viaggiare di più rispetto al 2022. Esistono grandi offerte per tutti coloro che sanno come muoversi, e, in questo senso, mantenere una certa flessibilità sugli orari e sulle destinazioni farà ottenere ai viaggiatori prezzi migliori sulle loro vacanze. I trucchi di viaggio di Skyscanner, tra cui la visualizzazione del calendario, la ricerca 'Ovunque', gli aeroporti vicini, la combinazione di compagnie aeree e l'impostazione di avvisi di prezzo, sono tutti modi semplici per confrontare le varie offerte».","post_title":"Skyscanner: prezzi bassi dei voli. In crescita le prenotazioni di gennaio del 52%","post_date":"2023-02-02T10:18:50+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675333130000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438438","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Wizz Air alla ricerca di nuovi piloti da inserire nel proprio organico: la low cost ha organizzato un open day a Milano per il prossimo 4 febbraio a Milano. Attualmente la compagnia aerea sta attivamente reclutando Capitani e Primi Ufficiali esperti con licenza Easa da inserire nelle sue basi europee in continua crescita (35 basi in 14 Paesi)\r\n\r\nLa giornata milanese si svolgerà presso il Crowne Plaza Milan - Malpensa Airport (Via Arturo Ferrarin, 7 - Case Nuove, VA) alle ore 10:00. La registrazione non è obbligatoria. I candidati potranno immergersi nel mondo Wizz, conoscere il network e i piani futuri della compagnia aerea, le condizioni di formazione e di impiego, le opportunità di carriera, la progressione, i piani retributivi e i benefit. Tutte le posizioni aperte sono disponibili anche sul sito web di reclutamento piloti della compagnia aerea, dove i candidati sono invitati a presentare la propria candidatura in qualsiasi momento.","post_title":"Wizz Air recluta nuovi piloti: open day a Milano il prossimo 4 febbraio","post_date":"2023-02-01T11:53:53+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675252433000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438428","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Osservatorio Fto segnala gli andamenti del jet fuel per fornire un dato essenziale agli operatori e alle agenzie di viaggio. \r\n\r\nIl sito Ita, alla scheda jet fuel monitor, pubblica le quotazioni settimanali del jet fuel fino al 27/01.\r\n\r\nPossiamo fornire i dati relativi al mese di gennaio che si chiude con una media per tonnellata metrica pari a 1089,29 dollari. Rispetto al mese precedente si segnala un incremento pari a 140,35 dollari, pari al +14,8%. La media mensile di gennaio si posiziona nuovamente sopra la barriera dei 1000 dollari.\r\n\r\nRispetto al mese di gennaio dell’anno precedente l’aumento è stato di 281,87 dollari pari al +34,91%. Il cambio medio del dollaro a gennaio viene dichiarato dalla BCE pari a 1,0769 dollari per un euro, quindi con un apprezzamento del 1,70% rispetto al mese precedente.\r\n\r\nNei grafici che seguono viene mostrato l’andamento dal 2008 al 2022 e quello del 2022-2023, del prezzo del jet fuel espresso in dollari per tonnellata metrica. Nei grafici viene anche indicata la media mobile bimestrale che meglio evidenzia l’andamento del prezzo.\r\n\r\n ","post_title":"Fto: il prezzo media del jet fuel torna ad una media superiore ai mille dollari","post_date":"2023-02-01T11:19:34+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675250374000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti