24 April 2024

Ryanair presidia l’Italia: in arrivo altre quattro-cinque nuove basi

[ 0 ]

Ryanair non molla la presa sul mercato italiano, territorio che oggi conta 29 aeroporti serviti dalla low cost, di cui 17 già basi, per un totale di oltre 775 rotte (una settantina quelle nuove) e che si prevede quest’anno generi un movimento di oltre 60 milioni di passeggeri, per una crescita dell’11%. Traguardo che nei prossimi sette anni sarebbe destinato a salire fino a 90 milioni di passeggeri. O forse più, qualora il Governo italiano si muova nella direzione della più volte richiesta “eliminazione dell’addizionale comunale”.

Quel mercato Italia dove Ryanair si conferma solidamente primo vettore verrà ulteriormente consolidato: “Ci saranno due nuove basi già quest’estate che saranno annunciate a breve” ha dichiarato il ceo del gruppo Ryanair Michael O’Leary, ieri a Milano per la presentazione dei nuovi investimenti su Milano e Roma. I rumors puntano i riflettori su Trieste e Reggio Calabria, ma il ceo non si sbilancia sulla scelta, mentre garantisce che arriveranno altri tasselli da aggiungere al puzzle italiano: le nuove basi saliranno “a cinque nell’arco dei prossimi cinque anni”.

E sono numeri da capogiro quelli citati da O’Leary a livello globale: nel mirino, al 2034, ci sono ben 300 milioni di passeggeri all’anno rispetto ai 184 milioni preventivati per quest’anno con una flotta di 600 velivoli. Flotta destinata a toccare quota 800 aeromobili, sempre nel 2034, con la sola incognita legata alle tempistiche di consegna da parte di Boeing.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466264 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stata inaugurata ieri la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania. La Fortuna è arrivata nel porto siciliano alle 13, con circa 3 mila ospiti a bordo, nell’ambito di una crociera di due settimane che andrà alla scoperta della Turchia, con due giorni di sosta a Istanbul e uno a Izmir, nonché della Grecia e della Tunisia. La nave farà ritorno a Catania il 7 maggio, proponendo successivamente un viaggio di ulteriori due settimane che consentirà di visitare in un’unica vacanza Santorini, Mykonos e Ibiza. La Fortuna sarà posizionata altre due volte a Catania in autunno, sempre con gli stessi due itinerari. La protagonista dell’estate sarà invece la Fascinosa: dall’8 giugno al 21 settembre sarà nel porto siciliano tutti i sabati, per un itinerario di una settimana tra Malta e le più belle isole della Grecia. Grazie alla presenza di queste due navi, alle quali si aggiungerà il Giro del Mondo di Costa Deliziosa a dicembre, gli scali della compagnia e a Catania nel 2024 saranno in tutto 22. L’itinerario dell’estate 2024 della Fascinosa segnerà tra l'altro il debutto della novità Sea Destinations: nuove esperienze da godersi a bordo, durante la navigazione, per vivere al meglio luoghi iconici compresi nella rotta della nave. Per esempio, subito dopo la partenza da Catania, gli ospiti potranno gustarsi a bordo una wine experience dedicata ai migliori vini della Sicilia, serviti direttamente dalle barrique, godendosi il panorama dell’Etna. Oppure, mentre la nave attraversa il punto più profondo del mar Egeo, prenderà vita un party all’insegna degli abissi del mare, con ninfe, sirene e daimon marini che saliranno a bordo per una festa che si perderà nelle profondità del mito, seguendo il canto delle leggende. [post_title] => Parte la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania [post_date] => 2024-04-24T12:11:52+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713960712000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466245 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Che Aruba sia "L'isola più felice del mondo" - come recita da tempo il claim dell'ente del turismo - viene ora raccontato da un documentario firmato da Hbo. Il Blue Lizard Effect è il nuovo documentario che indaga sul perché Aruba sia considerata un'isola felice e cosa questo significhi nella pratica. Il presentatore tv Jason Silva, conduttore sudamericano dei programmi tv "Brain Games" e "Origins", episodio dopo episodio cercherà di svelare il mistero del “Blue Lizard Effect” e di come questo si manifesti proprio, ad Aruba. Il documentario, prodotto da Pacifista Films e da Aruba Tourism Authority, è disponibile in Italia sul canale YouTube di Discovery TV dal 20 aprile. Cosa significa essere un isolano e vivere circondati dall’oceano? Quali sono le radici storiche, quelle più mistiche e terrene dell’isola? Che importanza ha il vento, costante e salmastro, nella natura distintiva dell'isola e nella mentalità dei suoi abitanti? Quali metamorfosi e trasformazioni sta vivendo oggi l’isola, in costante cambiamento e movimento proprio come un fuoco? Queste sono solo alcune delle domande che Jason Silva si porrà durante questo viaggio raccontato in 4 episodi dedicati ognuno a un diverso elemento naturale: acqua, terra, aria e fuoco. Nel suo viaggio sarà accompagnato da 12 arubani che gli consentiranno di ottenere una comprensione più profonda di ciò che li rende veramente felici e di come questi fattori influenzino il modo in cui interagiscono tra loro, con i visitatori e con la natura che li circonda. Il viaggio risulterà essere un processo trasformativo che, come spesso succede durante un soggiorno ad Aruba, coinvolgerà anche il presentatore stesso che affronterà le sue paure e i suoi timori più profondi, superandoli attraverso un profondo contatto con l'autenticità, il legame con la natura, le radici culturali, i sapori locali, l'avventura e le tradizioni. [post_title] => Aruba: il documentario 'Blue Lizard Effect' racconta il perché l'isola sia la più felice del mondo [post_date] => 2024-04-24T11:50:03+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713959403000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466219 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha previsto delle tariffe speciali per i cittadini che si recheranno a votare nel proprio comune di residenza, in occasione delle prossime elezioni dei membri del Parlamento europeo, del presidente e del Consiglio regionale del Piemonte e di circa 3700 comuni in tutta Italia, sabato 8 e domenica 9 giugno 2024. Gli elettori che voleranno con Ita potranno usufruire di uno sconto sul biglietto aereo, andata e ritorno: lo sconto non si aggiunge ad altre agevolazioni già in vigore e non si applica ai voli diretti in continuità territoriale (Cagliari - Roma Fiumicino e v.v., Cagliari – Milano Linate e v.v. e Trieste – Milano Linate e v.v.) e ai voli in codeshare, è applicabile alla tariffa del biglietto di andata e ritorno, escluse le tasse e i supplementi, secondo le seguenti modalità: 40 euro di sconto valido su biglietti a/r in tutta Italia e in tutte le classi di viaggio, su importi superiori a 41 euro a/r. L’offerta è valida sui biglietti acquistati da oggi fino al 9 giugno 2024, per viaggiare nel periodo compreso dal 2 al 16 giugno 2024. L’acquisto può essere effettuato attraverso tutti i canali di vendita della compagnia aerea: al momento del check-in e dell’imbarco al passeggero verrà chiesto di esibire la propria tessera elettorale. Qualora l’elettore ne sia sprovvisto per il viaggio di andata, sarà necessario sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva da presentare al personale di scalo. Al ritorno, il passeggero dovrà esibire la propria tessera elettorale regolarmente timbrata e datata dalla sezione elettorale. [post_title] => Ita Airways: tariffe speciali in occasione delle elezioni di giugno, sconto di 40 euro sui voli domestici [post_date] => 2024-04-24T10:53:04+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713955984000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466207 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Terza struttura siciliana in arrivo per il gruppo Rocco Forte, che in occasione dell'evento True Sicilia svoltosi a Noto ha annunciato l'acquisizione di Palazzo Castelluccio nella stessa città del barocco e Patrimonio dell'umanità Unesco. L'immobile era di proprietà di Jean-Louis Remilleux, produttore televisivo francese, che dopo l’acquisizione nel 2011 investì in una ristrutturazione completa del palazzo, durata circa quattro anni. Dal 2017 il palazzo era gestito da fondazione del Gran Tour e aperto al pubblico dal 2018. L’apertura della nuova struttura con le sue 60 camere è prevista nel 2026. In Sicilia Rocco Forte vanta già il Verdura Resort di Sciacca e il Villa Igiea di Palermo. [post_title] => Rocco Forte sale a quota tre in Sicilia con il Palazzo Castelluccio di Noto [post_date] => 2024-04-24T10:21:42+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713954102000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466205 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con quasi 16 milioni di partenze tra il 25 aprile e il 1° maggio – di cui 1 milione per viaggi con 6 pernottamenti o più a destinazione, unendo quindi le due festività - gli italiani non mancano l’appuntamento con la primavera e i suoi ponti, spendendo complessivamente circa 5,5 miliardi di euro. Se poi il meteo si stabilizzasse, in particolare per quel 30% circa che punta alle località balneari, questi valori potrebbero crescere ulteriormente, sfiorando i 20 milioni di partenze per circa 6 miliardi in termini di spesa. Resta assolutamente maggioritaria, nel panorama complessivo dei due ponti, la scelta di strutture turistico ricettive per i pernottamenti a destinazione: tra il 55% e il 60% a seconda del periodo preso in considerazione, anche se, per quello del 1° maggio, raddoppia la percentuale di coloro che optano per affitti brevi (dal 6% al 12%). Questi i principali dati che emergono dal Focus sui ponti di primavera dell’Osservatorio Turismo Confcommercio in collaborazione con Swg. 25 aprile La Festa della liberazione del 25 aprile - che cade di giovedì e quindi configura un ponte particolarmente allettante – vedrà oltre 9 milioni di italiani in viaggio, circa un milione in più dello scorso anno, confermando quindi la buona performance della domanda interna di turismo che, da febbraio, sembra avere superato la fase di “stanca” che l’aveva contraddistinta per buona parte del secondo semestre dello scorso anno. Abbastanza concentrata la scelta delle destinazioni, con il 31% che opta per località della costa e un ulteriore 31% che punta invece a borghi, città e città d’arte, mentre 1 italiano su 10 preferisce la montagna. Ma soprattutto, nel confronto con lo stesso periodo del 2023, aumenta di ben 6 punti percentuali la schiera di coloro che si spingono al di fuori della propria regione, restando comunque in Italia (il 47%) o andando all’estero (17%). Aumenta anche la permanenza media a destinazione, con 3 italiani su 10 che programmano viaggi di 4 giorni o più, un terzo dei quali unirà i due ponti restando oltre 6 giorni a destinazione. Meno entusiastico l’approccio alle previsioni di budget, che, in termini di spesa media pro capite, resta sostanzialmente in linea con quello dello scorso anno, a 320 euro. [post_title] => Confcommercio: 5,5 miliardi di spesa durante i ponti di primavera [post_date] => 2024-04-24T10:09:21+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713953361000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466201 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuove acquisizioni a Roma, Venezia e Firenze per il gruppo Numa che con le new entry porta il proprio portfolio tricolore a quota 300 unità. Nella capitale, Numa Verso è un edificio di 28 chiavi situato in via Ippolito Nievo 12, nel quartiere Trastevere. Offre un design per il viaggiatore moderno, oltre a servizi completamente digitalizzati. A Venezia, la compagnia ha rilevato un hotel storico di 20 unità nel distretto di San Marco, in calle Loredan 2353. La struttura offre viste sul fiume di San Marcuola. L’apertura è prevista per la tarda primavera o in estate. Sono infine tre gli immobili di nuova locazione a Firenze, grazie a un accordo con un unico proprietario: Numa Felice è uno storico edificio di dieci chiavi in piazza San Felice. Numa Santo Spirito è un immobile di sette unità, situato in via dei Velluti 8, con splendidi affreschi. Numa Goldoni è un edificio di cinque unità, situato in via del Moro 3, in zona Santa Maria Novella, a quattro minuti a piedi da via Tornabuoni, il quadrilatero della moda di Firenze. "Siamo attivamente alla ricerca di immobili in città come Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Bologna, Verona e Torino", spiega il general manager Italia di Numa Group, Umberto Ottaviani   [post_title] => Numa si espande a Roma, Venezia e Firenze [post_date] => 2024-04-24T10:06:31+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713953191000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466199 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Taglio del nastro per la nuova base Ryanair di Trieste, che vede un nuovo Boeing 737 8-200 posizionato sullo scalo, con un investimento da 100 milioni di dollari. Il Trieste Airport è la 19esima base in Italia della low cost irlandese che da qui servirà per l'estate 2024 un network di 18 rotte, comprese 7 nuove rotte per Berlino, Brindisi, Budapest, Cracovia, Olbia, Parigi e Siviglia. «Ryanair ha risposto prontamente all’iniziativa della regione Friuli Venezia Giulia di abolire l’ingiustificata tassa comunale/turistica assegnando 1 nuovo aereo “Gamechanger” 8-200 - ha sottolineato il ceo della low cost, Eddie Wilson -. La crescita in termini di capacità di Ryanair e le sette nuove rotte potenzieranno la crescita economica della Regione con la creazione di 600 posti di lavoro locali». «La stagione voli estiva, iniziata il 31 marzo 2024, è partita molto bene e sta già registrando un trend positivo anche per quanto riguarda le nuove destinazioni inaugurate grazie all'apertura della base Ryanair - ha sottolineato il ceo di Trieste Airport,Marco Consalvo -. Anche la destinazione Budapest, in partenza dal prossimo 2 giugno, ha ottimi livelli di prenotazione. Grazie a questa operazione con Ryanair, offriamo nuove opportunità di viaggio per i residenti e si rafforza il turismo incoming grazie ai collegamenti su nuovi mercati turistici strategici per il Friuli Venezia Giulia come quello tedesco, polacco, francese e spagnolo». [post_title] => Ryanair, taglio del nastro per la base di Trieste: 7 le nuove destinazioni [post_date] => 2024-04-24T09:55:49+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713952549000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466178 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_466182" align="alignleft" width="300"] Fulvio Fassone, Fulvio Fassone, managing director di Heinemann Italia e Antonio Maria Vasile, presidente di Adp[/caption] Aeroporti di Puglia diventa trait d'union tra il mondo del food pugliese e uno dei leader del travel retail e duty free, il gruppo Gebr Heinemann. Il Karol Wojtyla di Bari ha infatti ospitato un'iniziativa, con il supporto di Unioncamere Puglia, che ha fatto incontrare 250 aziende pugliesi, rappresentative di circa 2,5milioni di euro di fatturato, che costituiscono un’eccellenza assoluta della produzione agroalimentare della regione, con il colosso del retail. Si è trattato, per le imprese di un territorio ricco di eccellenze per tipicità di prodotti nel settore food di un’opportunità straordinaria di promozione che hanno potuto conoscere le "regole del gioco" di questo sempre più importante canale commerciale e di alzare il livello di proposizione commerciale internazionale dell’economia pugliese. «I nostri aeroporti divengono la vetrina ideale delle eccellenze agroalimentari della Puglia - ha affermato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Con questa iniziativa restituiamo a un'eccellenza assoluta del territorio, la possibilità, enorme, di essere presente su oltre 450 scaffali di grande pregio nel comparto aeroportuale mondiale. Grazie a Heinemann, colosso mondiale del Duty free, accompagniamo le nostre imprese affinché, sotto il marchio Puglia, possano affacciarsi a un mercato globale. Per le nostreè arrivato il momento di pensare in grande, non limitandosi a essere presenti nell’aeroporto di Bari, ma a considerarlo quale rampa di lancio perché i passeggeri che qui troveranno i nostri prodotti possano ritrovarli sugli scaffali dei mercati del nord Europa e del mondo». Il gruppo Gebr Heinemann, con una storia di oltre 140 anni nel settore, è leader nel mercato europeo e fornisce oltre 1.000 clienti in oltre 100 Paesi. Nel settore del commercio al dettaglio, la società gestisce oltre 340 negozi Heinemann Duty Free & Travel Value, boutique di marchi di moda su licenza e concept store in 74 aeroporti in 28 Paesi, oltre a negozi ai valichi di frontiera e a bordo di navi da crociera.   [post_title] => Adp e gruppo Heinemann: le eccellenze del food pugliese si affacciano al mondo [post_date] => 2024-04-24T09:27:01+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713950821000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466170 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dal prossimo novembre le classi di viaggio dell'Eurostar cambieranno nome, in linea con l'offerta del network che ora comprende cinque paesi: Regno Unito, Francia, Belgio, Paesi Bassi e Germania. Le classi Standard, Standard Premier e Business Premier sulle rotte attraverso la Manica e le classi Standard, Comfort e Premium sulle rotte continentali saranno effettivamente sostituite da tre nuove classi di viaggio unificate, con diversi gradi di flessibilità: Eurostar Standard, Eurostar Plus, Eurostar Premier. Altra novità è quella che consente ai passeggeri che viaggiano su Eurostar Standard ed Eurostar Plus di cambiare il biglietto senza costi aggiuntivi e per tutte le volte necessarie fino a un'ora prima della partenza, nonché di richiedere un rimborso fino a 7 giorni prima della partenza. I clienti Eurostar Premier possono cambiare o rimborsare gratuitamente i loro biglietti fino a due giorni dopo la partenza. Le vendite per le nuove classi di viaggio Eurostar sono aperte da ieri, 23 aprile, per viaggi a partire dal 4 novembre. La nuova politica di post-vendita ha effetto immediato dal 23 aprile per tutti i biglietti. Infine, la compagnia sta estendendo l'offerta "Connecting tickets" alle destinazioni belghe, olandesi e tedesche: già attivi per i collegamenti verso Londra, i biglietti Connecting sono stati ora estesi all'intera rete. Utilizzando il sito web o l'app di Eurostar, i passeggeri possono effettuare un'unica prenotazione per raggiungere Parigi con Sncf e poi Bruxelles, Liegi, Anversa, Schiphol, Rotterdam, Amsterdam, Duisburg, Düsseldorf, Essen, Dortmund, Aachen, Colonia o Londra con Eurostar. [post_title] => Eurostar: nuovi nomi per le tre classi di viaggio e maggiore flessibilità per il cambio biglietti [post_date] => 2024-04-24T09:15:03+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713950103000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "ryanair presidia litalia in arrivo altre quattro cinque nuove basi" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":52,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":4172,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466264","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stata inaugurata ieri la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania. La Fortuna è arrivata nel porto siciliano alle 13, con circa 3 mila ospiti a bordo, nell’ambito di una crociera di due settimane che andrà alla scoperta della Turchia, con due giorni di sosta a Istanbul e uno a Izmir, nonché della Grecia e della Tunisia. La nave farà ritorno a Catania il 7 maggio, proponendo successivamente un viaggio di ulteriori due settimane che consentirà di visitare in un’unica vacanza Santorini, Mykonos e Ibiza. La Fortuna sarà posizionata altre due volte a Catania in autunno, sempre con gli stessi due itinerari.\r\n\r\nLa protagonista dell’estate sarà invece la Fascinosa: dall’8 giugno al 21 settembre sarà nel porto siciliano tutti i sabati, per un itinerario di una settimana tra Malta e le più belle isole della Grecia. Grazie alla presenza di queste due navi, alle quali si aggiungerà il Giro del Mondo di Costa Deliziosa a dicembre, gli scali della compagnia e a Catania nel 2024 saranno in tutto 22.\r\n\r\nL’itinerario dell’estate 2024 della Fascinosa segnerà tra l'altro il debutto della novità Sea Destinations: nuove esperienze da godersi a bordo, durante la navigazione, per vivere al meglio luoghi iconici compresi nella rotta della nave. Per esempio, subito dopo la partenza da Catania, gli ospiti potranno gustarsi a bordo una wine experience dedicata ai migliori vini della Sicilia, serviti direttamente dalle barrique, godendosi il panorama dell’Etna. Oppure, mentre la nave attraversa il punto più profondo del mar Egeo, prenderà vita un party all’insegna degli abissi del mare, con ninfe, sirene e daimon marini che saliranno a bordo per una festa che si perderà nelle profondità del mito, seguendo il canto delle leggende.","post_title":"Parte la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania","post_date":"2024-04-24T12:11:52+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1713960712000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466245","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Che Aruba sia \"L'isola più felice del mondo\" - come recita da tempo il claim dell'ente del turismo - viene ora raccontato da un documentario firmato da Hbo.\r\nIl Blue Lizard Effect è il nuovo documentario che indaga sul perché Aruba sia considerata un'isola felice e cosa questo significhi nella pratica. Il presentatore tv Jason Silva, conduttore sudamericano dei programmi tv \"Brain Games\" e \"Origins\", episodio dopo episodio cercherà di svelare il mistero del “Blue Lizard Effect” e di come questo si manifesti proprio, ad Aruba. Il documentario, prodotto da Pacifista Films e da Aruba Tourism Authority, è disponibile in Italia sul canale YouTube di Discovery TV dal 20 aprile.\r\nCosa significa essere un isolano e vivere circondati dall’oceano? Quali sono le radici storiche, quelle più mistiche e terrene dell’isola? Che importanza ha il vento, costante e salmastro, nella natura distintiva dell'isola e nella mentalità dei suoi abitanti? Quali metamorfosi e trasformazioni sta vivendo oggi l’isola, in costante cambiamento e movimento proprio come un fuoco? Queste sono solo alcune delle domande che Jason Silva si porrà durante questo viaggio raccontato in 4 episodi dedicati ognuno a un diverso elemento naturale: acqua, terra, aria e fuoco.\r\nNel suo viaggio sarà accompagnato da 12 arubani che gli consentiranno di ottenere una comprensione più profonda di ciò che li rende veramente felici e di come questi fattori influenzino il modo in cui interagiscono tra loro, con i visitatori e con la natura che li circonda. Il viaggio risulterà essere un processo trasformativo che, come spesso succede durante un soggiorno ad Aruba, coinvolgerà anche il presentatore stesso che affronterà le sue paure e i suoi timori più profondi, superandoli attraverso un profondo contatto con l'autenticità, il legame con la natura, le radici culturali, i sapori locali, l'avventura e le tradizioni.","post_title":"Aruba: il documentario 'Blue Lizard Effect' racconta il perché l'isola sia la più felice del mondo","post_date":"2024-04-24T11:50:03+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1713959403000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466219","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha previsto delle tariffe speciali per i cittadini che si recheranno a votare nel proprio comune di residenza, in occasione delle prossime elezioni dei membri del Parlamento europeo, del presidente e del Consiglio regionale del Piemonte e di circa 3700 comuni in tutta Italia, sabato 8 e domenica 9 giugno 2024. \r\nGli elettori che voleranno con Ita potranno usufruire di uno sconto sul biglietto aereo, andata e ritorno: lo sconto non si aggiunge ad altre agevolazioni già in vigore e non si applica ai voli diretti in continuità territoriale (Cagliari - Roma Fiumicino e v.v., Cagliari – Milano Linate e v.v. e Trieste – Milano Linate e v.v.) e ai voli in codeshare, è applicabile alla tariffa del biglietto di andata e ritorno, escluse le tasse e i supplementi, secondo le seguenti modalità: 40 euro di sconto valido su biglietti a/r in tutta Italia e in tutte le classi di viaggio, su importi superiori a 41 euro a/r.\r\nL’offerta è valida sui biglietti acquistati da oggi fino al 9 giugno 2024, per viaggiare nel periodo compreso dal 2 al 16 giugno 2024.\r\nL’acquisto può essere effettuato attraverso tutti i canali di vendita della compagnia aerea: al momento del check-in e dell’imbarco al passeggero verrà chiesto di esibire la propria tessera elettorale. Qualora l’elettore ne sia sprovvisto per il viaggio di andata, sarà necessario sottoscrivere una dichiarazione sostitutiva da presentare al personale di scalo. Al ritorno, il passeggero dovrà esibire la propria tessera elettorale regolarmente timbrata e datata dalla sezione elettorale.","post_title":"Ita Airways: tariffe speciali in occasione delle elezioni di giugno, sconto di 40 euro sui voli domestici","post_date":"2024-04-24T10:53:04+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713955984000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466207","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Terza struttura siciliana in arrivo per il gruppo Rocco Forte, che in occasione dell'evento True Sicilia svoltosi a Noto ha annunciato l'acquisizione di Palazzo Castelluccio nella stessa città del barocco e Patrimonio dell'umanità Unesco.\r\n\r\nL'immobile era di proprietà di Jean-Louis Remilleux, produttore televisivo francese, che dopo l’acquisizione nel 2011 investì in una ristrutturazione completa del palazzo, durata circa quattro anni. Dal 2017 il palazzo era gestito da fondazione del Gran Tour e aperto al pubblico dal 2018. L’apertura della nuova struttura con le sue 60 camere è prevista nel 2026. In Sicilia Rocco Forte vanta già il Verdura Resort di Sciacca e il Villa Igiea di Palermo.","post_title":"Rocco Forte sale a quota tre in Sicilia con il Palazzo Castelluccio di Noto","post_date":"2024-04-24T10:21:42+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1713954102000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466205","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con quasi 16 milioni di partenze tra il 25 aprile e il 1° maggio – di cui 1 milione per viaggi con 6 pernottamenti o più a destinazione, unendo quindi le due festività - gli italiani non mancano l’appuntamento con la primavera e i suoi ponti, spendendo complessivamente circa 5,5 miliardi di euro.\r\n\r\nSe poi il meteo si stabilizzasse, in particolare per quel 30% circa che punta alle località balneari, questi valori potrebbero crescere ulteriormente, sfiorando i 20 milioni di partenze per circa 6 miliardi in termini di spesa.\r\n\r\nResta assolutamente maggioritaria, nel panorama complessivo dei due ponti, la scelta di strutture turistico ricettive per i pernottamenti a destinazione: tra il 55% e il 60% a seconda del periodo preso in considerazione, anche se, per quello del 1° maggio, raddoppia la percentuale di coloro che optano per affitti brevi (dal 6% al 12%). Questi i principali dati che emergono dal Focus sui ponti di primavera dell’Osservatorio Turismo Confcommercio in collaborazione con Swg.\r\n25 aprile\r\nLa Festa della liberazione del 25 aprile - che cade di giovedì e quindi configura un ponte particolarmente allettante – vedrà oltre 9 milioni di italiani in viaggio, circa un milione in più dello scorso anno, confermando quindi la buona performance della domanda interna di turismo che, da febbraio, sembra avere superato la fase di “stanca” che l’aveva contraddistinta per buona parte del secondo semestre dello scorso anno.\r\n\r\nAbbastanza concentrata la scelta delle destinazioni, con il 31% che opta per località della costa e un ulteriore 31% che punta invece a borghi, città e città d’arte, mentre 1 italiano su 10 preferisce la montagna. Ma soprattutto, nel confronto con lo stesso periodo del 2023, aumenta di ben 6 punti percentuali la schiera di coloro che si spingono al di fuori della propria regione, restando comunque in Italia (il 47%) o andando all’estero (17%).\r\n\r\nAumenta anche la permanenza media a destinazione, con 3 italiani su 10 che programmano viaggi di 4 giorni o più, un terzo dei quali unirà i due ponti restando oltre 6 giorni a destinazione. Meno entusiastico l’approccio alle previsioni di budget, che, in termini di spesa media pro capite, resta sostanzialmente in linea con quello dello scorso anno, a 320 euro.","post_title":"Confcommercio: 5,5 miliardi di spesa durante i ponti di primavera","post_date":"2024-04-24T10:09:21+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1713953361000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466201","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuove acquisizioni a Roma, Venezia e Firenze per il gruppo Numa che con le new entry porta il proprio portfolio tricolore a quota 300 unità. Nella capitale, Numa Verso è un edificio di 28 chiavi situato in via Ippolito Nievo 12, nel quartiere Trastevere. Offre un design per il viaggiatore moderno, oltre a servizi completamente digitalizzati.\r\n\r\nA Venezia, la compagnia ha rilevato un hotel storico di 20 unità nel distretto di San Marco, in calle Loredan 2353. La struttura offre viste sul fiume di San Marcuola. L’apertura è prevista per la tarda primavera o in estate. Sono infine tre gli immobili di nuova locazione a Firenze, grazie a un accordo con un unico proprietario: Numa Felice è uno storico edificio di dieci chiavi in piazza San Felice. Numa Santo Spirito è un immobile di sette unità, situato in via dei Velluti 8, con splendidi affreschi. Numa Goldoni è un edificio di cinque unità, situato in via del Moro 3, in zona Santa Maria Novella, a quattro minuti a piedi da via Tornabuoni, il quadrilatero della moda di Firenze. \"Siamo attivamente alla ricerca di immobili in città come Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Bologna, Verona e Torino\", spiega il general manager Italia di Numa Group, Umberto Ottaviani\r\n\r\n ","post_title":"Numa si espande a Roma, Venezia e Firenze","post_date":"2024-04-24T10:06:31+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1713953191000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466199","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Taglio del nastro per la nuova base Ryanair di Trieste, che vede un nuovo Boeing 737 8-200 posizionato sullo scalo, con un investimento da 100 milioni di dollari. Il Trieste Airport è la 19esima base in Italia della low cost irlandese che da qui servirà per l'estate 2024 un network di 18 rotte, comprese 7 nuove rotte per Berlino, Brindisi, Budapest, Cracovia, Olbia, Parigi e Siviglia.\r\n\r\n«Ryanair ha risposto prontamente all’iniziativa della regione Friuli Venezia Giulia di abolire l’ingiustificata tassa comunale/turistica assegnando 1 nuovo aereo “Gamechanger” 8-200 - ha sottolineato il ceo della low cost, Eddie Wilson -. La crescita in termini di capacità di Ryanair e le sette nuove rotte potenzieranno la crescita economica della Regione con la creazione di 600 posti di lavoro locali».\r\n\r\n«La stagione voli estiva, iniziata il 31 marzo 2024, è partita molto bene e sta già registrando un trend positivo anche per quanto riguarda le nuove destinazioni inaugurate grazie all'apertura della base Ryanair - ha sottolineato il ceo di Trieste Airport,Marco Consalvo -. Anche la destinazione Budapest, in partenza dal prossimo 2 giugno, ha ottimi livelli di prenotazione. Grazie a questa operazione con Ryanair, offriamo nuove opportunità di viaggio per i residenti e si rafforza il turismo incoming grazie ai collegamenti su nuovi mercati turistici strategici per il Friuli Venezia Giulia come quello tedesco, polacco, francese e spagnolo».","post_title":"Ryanair, taglio del nastro per la base di Trieste: 7 le nuove destinazioni","post_date":"2024-04-24T09:55:49+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713952549000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466178","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_466182\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Fulvio Fassone, Fulvio Fassone, managing director di Heinemann Italia e Antonio Maria Vasile, presidente di Adp[/caption]\r\n\r\nAeroporti di Puglia diventa trait d'union tra il mondo del food pugliese e uno dei leader del travel retail e duty free, il gruppo Gebr Heinemann. Il Karol Wojtyla di Bari ha infatti ospitato un'iniziativa, con il supporto di Unioncamere Puglia, che ha fatto incontrare 250 aziende pugliesi, rappresentative di circa 2,5milioni di euro di fatturato, che costituiscono un’eccellenza assoluta della produzione agroalimentare della regione, con il colosso del retail.\r\n\r\nSi è trattato, per le imprese di un territorio ricco di eccellenze per tipicità di prodotti nel settore food di un’opportunità straordinaria di promozione che hanno potuto conoscere le \"regole del gioco\" di questo sempre più importante canale commerciale e di alzare il livello di proposizione commerciale internazionale dell’economia pugliese.\r\n\r\n«I nostri aeroporti divengono la vetrina ideale delle eccellenze agroalimentari della Puglia - ha affermato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Con questa iniziativa restituiamo a un'eccellenza assoluta del territorio, la possibilità, enorme, di essere presente su oltre 450 scaffali di grande pregio nel comparto aeroportuale mondiale. Grazie a Heinemann, colosso mondiale del Duty free, accompagniamo le nostre imprese affinché, sotto il marchio Puglia, possano affacciarsi a un mercato globale. Per le nostreè arrivato il momento di pensare in grande, non limitandosi a essere presenti nell’aeroporto di Bari, ma a considerarlo quale rampa di lancio perché i passeggeri che qui troveranno i nostri prodotti possano ritrovarli sugli scaffali dei mercati del nord Europa e del mondo».\r\n\r\nIl gruppo Gebr Heinemann, con una storia di oltre 140 anni nel settore, è leader nel mercato europeo e fornisce oltre 1.000 clienti in oltre 100 Paesi. Nel settore del commercio al dettaglio, la società gestisce oltre 340 negozi Heinemann Duty Free & Travel Value, boutique di marchi di moda su licenza e concept store in 74 aeroporti in 28 Paesi, oltre a negozi ai valichi di frontiera e a bordo di navi da crociera.\r\n\r\n ","post_title":"Adp e gruppo Heinemann: le eccellenze del food pugliese si affacciano al mondo","post_date":"2024-04-24T09:27:01+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713950821000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466170","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dal prossimo novembre le classi di viaggio dell'Eurostar cambieranno nome, in linea con l'offerta del network che ora comprende cinque paesi: Regno Unito, Francia, Belgio, Paesi Bassi e Germania. Le classi Standard, Standard Premier e Business Premier sulle rotte attraverso la Manica e le classi Standard, Comfort e Premium sulle rotte continentali saranno effettivamente sostituite da tre nuove classi di viaggio unificate, con diversi gradi di flessibilità: Eurostar Standard, Eurostar Plus, Eurostar Premier.\r\n\r\nAltra novità è quella che consente ai passeggeri che viaggiano su Eurostar Standard ed Eurostar Plus di cambiare il biglietto senza costi aggiuntivi e per tutte le volte necessarie fino a un'ora prima della partenza, nonché di richiedere un rimborso fino a 7 giorni prima della partenza. I clienti Eurostar Premier possono cambiare o rimborsare gratuitamente i loro biglietti fino a due giorni dopo la partenza.\r\n\r\nLe vendite per le nuove classi di viaggio Eurostar sono aperte da ieri, 23 aprile, per viaggi a partire dal 4 novembre. La nuova politica di post-vendita ha effetto immediato dal 23 aprile per tutti i biglietti.\r\n\r\nInfine, la compagnia sta estendendo l'offerta \"Connecting tickets\" alle destinazioni belghe, olandesi e tedesche: già attivi per i collegamenti verso Londra, i biglietti Connecting sono stati ora estesi all'intera rete. Utilizzando il sito web o l'app di Eurostar, i passeggeri possono effettuare un'unica prenotazione per raggiungere Parigi con Sncf e poi Bruxelles, Liegi, Anversa, Schiphol, Rotterdam, Amsterdam, Duisburg, Düsseldorf, Essen, Dortmund, Aachen, Colonia o Londra con Eurostar.","post_title":"Eurostar: nuovi nomi per le tre classi di viaggio e maggiore flessibilità per il cambio biglietti","post_date":"2024-04-24T09:15:03+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713950103000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti