27 May 2022

O’Leary: «La risposta del governo britannico alla Omicron è dettata dal panico»

[ 0 ]

Michael O’Leary, l’amministratore delegato di Ryanair, ha dichiarato al The Guardian che la risposta del governo britannico alla variante Omicron del Covid è stata ideata dal “panico” e da alcuni “idioti”, accusando le restrizioni della perdita di un milione di viaggiatori sulla sua compagnia aerea in questo mese di dicembre.

Ryanair sta abbassando le tariffe per incoraggiare i viaggiatori ma, dice, “questi incentivi non faranno alcuna differenza”. Ryanair trasporterà dieci milioni di passeggeri contro gli undici previsti. A gennaio, se non cambia nulla, dovrà tagliare il 10 per cento della capacità.

Il manager di Ryanair afferma che l’economia britannica soffre di una pessima leadership politica. “Ciò che spaventa i viaggiatori è l’incertezza di viaggiare senza sapere se il governo cambierà tutto il giorno dopo, anche senza Covid e vaccinati. Il viaggio richiede un certo livello di fiducia. La gente nel Regno Unito sa che il governo è nelle mani di idioti. Nessuno si fiderebbe di Boris Johnson o Grant Shapps o Dominic Raab, che non può aggiungere o sottrarre. Vuoi che i tuoi viaggi dipendano da questi personaggi? La risposta è no.”

Prima dell’arrivo della variante, Ryanair si aspettava una situazione migliore questo Natale, con più calma e stabilità. “Tuttavia, ora siamo così. A gennaio vedremo che è vero quello che ci dicono in Sudafrica, che ci saranno molti casi, ma che gli ospedali non si allagheranno”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti