3 February 2023

Lumiwings collega Torino a Foggia con due frequenze alla settimana

[ 0 ]

Lumiwings ha inaugurato la nuova rotta da Torino per Foggia, servita da due frequenze alla  settimana, il lunedì e venerdì.

“Il volo inaugurale da Torino per Foggia rappresenta per la nostra compagnia un ulteriore passo in avanti nella copertura di un’area estremamente interessante come il nord ovest d’Italia – ha dichiarato il managing director di Lumiwings, Dimitrios Kremiotis -. Il Torino-Foggia darà la possibilità ai passeggeri di spostarsi in poco più di un’ora migliorando i collegamenti esistenti e contribuendo a rafforzare il forte legame fra i due territori. Siamo soddisfatti della nuova tratta che da tempo molti passeggeri stavano aspettando e ci auguriamo che si possano inserire nuove frequenze in futuro per poter soddisfare tutte le richieste”.

“Siamo molto soddisfatti di ampliare il network voli dell’aeroporto di Torino con questa nuova rotta nazionale, che aumenta la connettività del territorio verso una destinazione sinora non servita e che vede l’avvio delle operazioni di una nuova compagnia aerea per il nostro scalo – ha commentato l’ad di Torino Airport, Andrea Andorno -. Si tratta di un collegamento al servizio di tutti: non solo della comunità business, visti i tanti legami tra le imprese presenti nei due territori; ma anche di chi si sposta per motivi di studio e per ragioni familiari, consentendo la pianificazione di weekend lunghi per chi intende trascorrere una vacanza in Puglia o alla scoperta del Piemonte”.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438570 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Vueling in allungo con un operativo globale che include oltre 300 rotte nel 2023 - 30 delle quali nuove - verso più di 100 destinazioni. Ruolo da protagonista per l'Italia che per l'estate conterà 40 rotte verso 23 destinazioni e 8 Paesi diversi. Nel dettaglio, il la compagnia aerea del gruppo Iag collega l’hub di Roma Fiumicino con 14 destinazioni, che comprendono la Spagna (Alicante, Barcellona, Bilbao, Ibiza, Malaga, Maiorca e Valencia), la Francia (Parigi Orly), la Croazia (Dubrovnik, Spalato), la Grecia (Mykonos, Santorini), il Regno Unito (Londra Gatwick) e l’Italia (Lampedusa). Dalla base di Firenze sono 9 i collegamenti diretti per raggiungere Olanda (Amsterdam), Spagna (Barcellona, Bilbao, Madrid), Francia (Parigi Orly), Danimarca (Copenaghen) e Regno Unito (Londra Gatwick). Non mancano le proposte, anche in questo caso, verso l’Italia, in particolare per Catania e Palermo. Conferme anche per l’aeroporto di Milano Malpensa, dove per tutta l’estate saranno attive le rotte per Barcellona, Bilbao, Ibiza e Parigi Orly, con numerose frequenze settimanali (fino a 34). Numerose le proposte anche dagli altri aeroporti italiani, in particolare da Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo, Torino e Venezia. Tre i punti saldi su cui Vueling si concentra per continuare a consolidare la crescita operativa, in linea con il quadro del piano di trasformazione Vueling Transform: destagionalizzazione, aumento delle frequenze e digitalizzazione totale dell'offerta.   [post_title] => Vueling sull'Italia con oltre 40 rotte per l'estate verso 23 destinazioni [post_date] => 2023-02-02T15:33:09+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675351989000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438547 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lo aveva già detto Pier Ezhaya, in una recente intervista con noi di Travel Quotidiano: "A livello di brand riteniamo che il protagonista dell'estate sarà Eden Viaggi: il nostro marchio no frills dall’elevato rapporto qualità-prezzo, che mira tra le altre cose a intercettare quote di mercato normalmente attive al di fuori dell’orizzonte del turismo organizzato". Ma ora le parole del general manager tour operating di Alpitour World assumono contorni ancora più concreti. A margine dell'evento di presentazione della nuova partnership con il museo Egizio di Torino, il direttore marketing, Tommaso Bertini, ha infatti rivelato i piani di una multimilionaria campagna di promozione ad hoc, dedicata esclusivamente al marchio no-frills di Pesaro. "E' una decisione importante per quello che crediamo possa essere un brand fondamentale per noi non solo per il 2023 ma anche per gli anni a venire - ha dichiarato Bertini -. Ed è la prima volta che dedicheremo un strategia promozionale di vasta scala a un singolo marchio del gruppo. Si inizierà il prossimo maggio con una serie di spot televisivi. Stiamo selezionando giusto in questi giorni  la casa di produzione e definendo la creatività. Ma stiamo anche studiando una nuova partnership con un'emittente radiofonica, sulle orme di quanto già facciamo con Radio Italia per Alpitour World". La compagnia ha poi in fase di lancio un'altra campagna su larga scala dedicata al gruppo nel suo complesso. "Riproporrà in una nuova declinazione il format ironico dell'anno scorso Io in un villaggio? Mai! - ha aggiunto Bertini -. Partirà a fine febbraio, per poi essere replicata a maggio, e anche questa avrà naturalmente carattere multimediale". [post_title] => Alpitour: il brand del 2023 sarà Eden Viaggi. Al via una campagna ad hoc [post_date] => 2023-02-02T13:06:35+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675343195000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438486 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air India ha riaperto ieri, 1° febbraio, il volo diretto da Milano Malpensa a Nuova Delhi. La compagnia aerea ora sotto l'egida del gruppo Tata, è tornata a collegare le due città dopo l’interruzione dai primi mesi del 2020 a causa della pandemia. E proprio in questo periodo, il vettore indiamo si è fermato e ristrutturato per ripresentarsi oggi più efficiente e competitivo. «Oggi (ieri per chi legge, ndr) riprende un volo e torna a Malpensa un vettore importante che sta crescendo rinnovandosi in modo importante - affermato ha sottolineato Andrea Tucci, vp Aviation Business Development di Sea - Aeroporti di Milano -. Delhi sarà la più grande città raggiungibile da Malpensa con i suoi 30 milioni di abitanti che ne fanno un enorme potenziale di traffico in entrata verso l'Italia. L'investimento di Air India sul nostro aeroporto sarà mirato alla capacità del bacino d'utenza del Nord Italia, intercettando sia la domanda di mercato per i segmenti di viaggio business e turismo che l'ampia presenza della comunità indiana residente». Il collegamento, operato da un Boeing 787-8 Dreamliner configurato con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class, è effettuato quattro volte la settimana (lunedì, mercoledì, venerdì, domenica). «Questo volo rappresenta un momento importante - ha sottolineato Nalin Bhatnagar, deputy general manager di Air India - che unisce due importanti città come Milano e Delhi e che dà la possibilità di fruire di numerose persecuzioni dal nostro hub verso tutta l’Asia e l'Australia». La Milano-Nuova Delhi è soltanto un inizio per Air India che già ha richieste per estendere i collegamenti  da Milano verso altre destinazioni indiane, una su tutte Amritsar, capitale dello stato del Punjab, da cui provengono la maggior parte degli indiami presenti nel nostro paese. [post_title] => Air India è tornata operativa sulla Milano-Nuova Delhi. E studia futuri sviluppi [post_date] => 2023-02-02T10:08:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675332522000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438490 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438491" align="alignleft" width="300"] La Costa Toscana[/caption] Si aprono da oggi le vendite delle crociere 2024 di Costa per gli itinerari in programma da Pasqua a fine novembre, che includono una serie di viaggi nel Mediterraneo e in Nord Europa. Inoltre, nei prossimi giorni sarà disponibile anche la nuova edizione del Giro del mondo, che partirà a dicembre 2024 con un percorso davvero speciale. Tre navi saranno in particolare dedicate al Mediterraneo occidentale, per crociere di una settimana che visiteranno alcune delle più belle destinazioni in Italia, Francia e Spagna. Si tratta delle gemelle di ultima generazione Costa Smeralda e Toscana, nonché della Pacifica. La Smeralda partirà da Genova tutti venerdì, a partire dal 22 marzo, per visitare Marsiglia, Barcellona, Cagliari, Napoli e Civitavecchia/Roma. La Toscana sarà invece a Savona tutti i sabati, da fine marzo, per un itinerario che farà tappa a Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Palermo e Civitavecchia/Roma. Nel corso della stagione estiva al posto di Palma ci sarà invece Ibiza. Dal 5 maggio la Pacifica sarà a Savona ogni domenica, per andare alla scoperta di Civitavecchia/Roma, Ajaccio (Corsica), Palma di Maiorca, Valencia e Marsiglia, con La Spezia che sostituirà Ajaccio in autunno. La Deliziosa navigherà invece nel Mediterraneo orientale, con un itinerario che comprende Marghera/Venezia, Bari, le isole greche di Santorini, Mykonos, e Katakolon. Confermate anche le crociere da Taranto e Catania, dirette nelle isole greche, e a Malta, la cui vendita sarà aperta nelle prossime settimane. In Nord Europa, durante l’estate, navigheranno tre navi, la Favolosa, la Fascinosa e la Diadema. Quest'ultima offrirà crociere di una settimana da Kiel, dirette a Copenaghen e nei fiordi norvegesi. La Favolosa proporrà quattro diversi itinerari da Amsterdam, che visiteranno Groenlandia, Islanda, Inghilterra,Irlanda e le isole Lofoten. La Fascinosa sarà dedicata a crociere di 12 giorni a Capo Nord, e di nove giorni in alcune delle più belle città del Baltico, come Stoccolma, Helsinki, Tallinn e Riga. Per chi ha solo pochi giorni a disposizione, in primavera e autunno sono inoltre in calendario le minicrociere nel Mediterraneo occidentale, di tre e quattro giorni, con la Pacifica e la Fascinosa. In autunno, con la Diadema e la Favolosa si viaggerà nel Mediterraneo e oltre, per visitare le isole Canarie, con un itinerario di due settimane, oppure Lisbona o il Marocco, con crociere di dieci giorni. Da non perdere, in primavera, la crociera della Fascinosa alle isole Azzorre. L’edizione 2025 del Giro del mondo, con la Deliziosa, circumnavigherà infine il globo prevalentemente nell’emisfero australe, visitando Terra del Fuoco, Polinesia, Nuova Zelanda, Australia e Sud Africa. Per la prima volta la partenza sarà a inizio dicembre 2024, per godersi le feste natalizie in crociera. La notte di Capodanno si trascorrerà a Rio de Janeiro, con lo spettacolo dei fuochi d'artificio dalla spiaggia di Copacabana. Con l’apertura vendite degli itinerari 2024, fa anche il suo debutto un nuovo sistema di categorizzazione delle cabine in base alla loro posizione, dimensione, ponte e prossimità alle aree comuni, che insieme al room selector consentirà di scegliere la propria cabina preferita all’interno di ogni nave. [post_title] => Costa: aperte le vendite per la stagione 2024, da Pasqua a fine novembre [post_date] => 2023-02-02T10:03:32+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675332212000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438476 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair aggiunge Liverpool al network delle destinazioni servite da Roma Ciampino: la nuova destinazione sarà servita da due collegamenti alla settimana, a partire dal prossimo aprile. "Con l'avvicinarsi della Pasqua e dell'estate 2023, siamo lieti di offrire ancora più scelta e valore ai nostri clienti italiani con l'aggiunta di questa nuova rotta per Liverpool al nostro operativo per l'estate 2023, offrendo ai clienti di Roma una scelta ancora più ampia per programmare le tanto attese vacanze estive - ha dichiarato Mauro Bolla, country manager per l'Italia della low cost -. Per l'occasione abbiamo lanciato una promozione a tempo limitato dedicata a coloro che vogliono prenotare in anticipo le vacanze estive 2023, con tariffe a partire da 29,99 euro". [post_title] => Ryanair collegherà Roma Ciampino a Liverpool, dal prossimo aprile [post_date] => 2023-02-02T09:04:24+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675328664000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438466 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438470" align="alignleft" width="300"] Da sinistra, Tommaso Bertini, Pier Ezhaya e il direttore del museo, Christian Greco[/caption] "Il turismo, al di là di quello che a volte si pensa, è qualcosa di più profondo di una semplice vacanza: è un ponte gettato tra culture diverse; una risorsa economica importante, che spesso garantisce alle economie più deboli opportunità uniche di sviluppo... Chi viaggia, che sia per vacanza, per scoperta o per cultura, torna ogni volta più ricco e cambiato nel profondo. E forse, più importante di tutti, il turismo è stabilizzatore di pace". C'è grande orgoglio nelle parole di Pier Ezhaya, che ha presentato oggi a Torino la nuova partnership tra Alpitour World e il museo Egizio della città. Una collaborazione che è anche la prima declinazione del nuovo percorso dell'operatore, inaugurato lo scorso novembre con il lancio della nuova immagine e del nuovo logo. "Rappresenta inoltre un segnale importante per Torino - ha aggiunto il direttore generale tour operating della compagnia -. Una città che per noi rappresenta comunque il baricentro dell'azienda, attorno a cui ruotano tutte le altre sedi". La partnership con il museo Egizio si tradurrà quindi in un investimento quadriennale del valore complessivo di 800 mila euro, grazie al quale Alpitour sosterrà alcuni importanti progetti culturali e di rinnovamento dell'istituto torinese. Protagonista della collaborazione con il museo sarà in particolare il brand Francorosso, che nel corso del 2023 organizzerà tra le altre cose il programma Speciale Estate: un ciclo di sette appuntamenti con entrata gratuita nell'istituto espositivo torinese. A ciò si aggiungerà una serie di progetti di edutainment dedicati ai miniclub dei propri resort, nonché l'iniziativa Liberi di imparare, che coinvolgerà le copie di alcuni reperti realizzate dai detenuti del penitenziario di Torino. "Tra i piani a cui stiamo pensando a questo riguardo - ha raccontato il direttore marketing, Tommaso Bertini - c'è anche quello di portare queste opere in giro per l'Italia, in una sorta di tour espositivo che premierà le migliori agenzie partner". Ma il supporto di Alpitour al museo si tradurrà anche in un contributo importante a quello che può essere considerato la fase clou del piano di partnership quadriennale. Nel 2024 si celebrerà infatti il bicentenario dell'istituto torinese e per quella occasione è già in programma il ridisegno di alcuni spazi espositivi, tra cui l'accesso, la Galleria dei Re, l'ipogeo e il tempio di Ellesija. Il tutto con l'obiettivo di farli diventare sempre più luoghi di incontro e di condivisione, nonché anelli di congiunzione tra digitale e fisico in collegamento con città e territorio.   [post_title] => "Il turismo è più di una vacanza": nuova partnership Alpitour-museo Egizio [post_date] => 2023-02-01T15:29:34+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675265374000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438448 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => MyItalytotheWorld ha aperto a Venezia-Mestre il suo terzo ufficio, che si affianca agli hub già operativi di Firenze e Roma. “L’apertura di questa nuova filiale operativa, così come lo è stata quella di Roma, rientra nel nostro progetto di lavoro e nel nostro piano di investimenti che si pone in un’ottica di espansione del marchio e delle attività”, sostiene Alvaro Cipriani, ceo di MyItalytotheWorld by Tuscanyall.com “La crescita nella domanda da parte del canale agenziale ci ha incoraggiato ad aprire un nuovo ufficio, così da presidiare ulteriormente il territorio” aggiunge Marella Bagnoli, general manager del to, che ha recentemente ampliato la propria forza commerciale con l'ingresso di nuovi sales -. Dalla fondazione del nostro tour operator online, la domanda crescente che stiamo ricevendo lato agenti di viaggio ha reso quasi “necessaria” l’inaugurazione di un nuovo punto operativo, che ci consentirà di presidiare anche la zona del Triveneto oltre a Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Liguria". La manager invita poi le agenzie di viaggio a registrarsi sul nostro portale nell’area a loro riservata, in modo da testare, di persona, la velocità, la professionalità e i prodotti che ci contraddistinguono. Inoltre, saremo lieti di presentarci di persona in occasione del Tove - Travel Open Village Evolution - che si terrà all’Hotel Meliá Milano, il 12 e il 13 febbraio”. [post_title] => MyItalytotheWorld: aperto a Venezia-Mestre il terzo ufficio, che si affianca a Firenze e Roma [post_date] => 2023-02-01T13:01:55+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675256515000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438376 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il gruppo Space Hotels chiude il 2022 con numeri decisamente positivi, grazie a un fatturato in crescita del 110% rispetto all’anno precedente. Il segmento che ha fatto rilevare il maggior incremento è stato in particolare il mice con un +169%. Anche solo perché nel 2022 si è tornati finalmente, dopo un lungo periodo di fermo, a organizzare eventi e meeting in presenza. Le principali città italiane in cui si è registrato il maggior numero di prenotazioni sono state quindi Roma con un +134%, Torino con un +36% e Caserta con un +32%. Bene anche Napoli e Pisa. A livello internazionale, invece, sono tornati a visitare la Penisola soprattutto dagli Stati Uniti facendo registrare un +370% e, a seguire, dal Regno Unito (+328%), nonché a pari merito da Germania e Francia (+207%). Per il 2023 Space Hotels annuncia quindi la ripresa della collaborazione con Hubsolute, che li rappresenterà anche in alcune delle principali fiere estere, con l’obiettivo di rafforzare la promozione sul mercato internazionale e in particolare negli Stati Uniti. Conferma, inoltre, dopo la Bit la presenza alle maggiori fiere del turismo italiane. La compagnia parteciperà inoltre, come di consueto, anche al World Travel Market di Londra che si terrà il prossimo novembre. Dopo questa sensibile ripresa, in Space Hotels si guarda dunque con ottimismo al futuro e si pianificano con entusiasmo i prossimi obiettivi, appuntamenti e occasioni di confronto. La Bit di Milano sarà così un momento importante, per incontrare allo stand A83 nel padiglione 3 i maggiori rappresentanti del gruppo: il presidente Franco Coppini, il direttore generale, Lidia Rescigno, il direttore marketing, Daniela Passeri, il vice presidente, Luigi Neri, e alcune delle responsabili vendite. [post_title] => Space Hotels: nel 2022 fatturato in crescita del 110% [post_date] => 2023-02-01T09:40:48+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675244448000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438343 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Gli aeroporti di Bari e Brindisi hanno chiuso il 2022 con oltre 9 milioni di passeggeri (6.190,490 a Bari e 3.058.999 a Brindisi); nel dettaglio 9.249.489, con un incremento del 12,45% rispetto a quanto registrato nel 2019. Su base annua il traffico di linea nazionale, tra Bari e Brindisi, è cresciuto del +17,06%; quello di linea internazionale ha segnato un +8,12% rispetto al 2019. L’aeroporto di Bari ha superato un traguardo storico: nel 2022, infatti, i passeggeri in arrivo e partenza sono stati 6.190.490, il +11,91% rispetto al totale 2019. Di questi 3.503.774 (+16,57%) si riferiscono ai voli di linea internazionali. Eccellente anche il dato di Brindisi dove nel 2022 i passeggeri sono stati 3.058.999, il +13,56% rispetto al 2019. Di questi 2.290.634, cioè il 17,81%, in più rispetto al 2019, si riferiscono ai voli di linea nazionale. A questi si aggiungono i circa 7.100 passeggeri in arrivo e partenza da Foggia dall’avvio dei voli di linea dal mese di ottobre. “Un dato inaspettato, ma al tempo stesso straordinario - ha commentato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Questi numeri da record, secondo le previsioni, avremmo dovuto raggiungerli nel 2026. Invece siamo andati al di là delle aspettative, grazie al lavoro di tutta la squadra di AdP, della Regione Puglia e all’avvio di nuove rotte. Lavoriamo costantemente per migliorare e accrescere il network delle rotte nazionali e internazionali e per offrire maggiori e migliori servizi ai passeggeri in transito nei nostri aeroporti. E il nostro impegno è stato premiato attraverso il raggiungimento di indici di crescita superiori alla media registrata dal sistema aeroportuale nazionale”. [post_title] => Bari e Brindisi: traffico passeggeri 2022 a più 12,45% rispetto al 2019 [post_date] => 2023-02-01T09:15:43+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675242943000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "lumiwings operativa sulla torino foggia con due voli a settimana" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":81,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2517,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438570","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Vueling in allungo con un operativo globale che include oltre 300 rotte nel 2023 - 30 delle quali nuove - verso più di 100 destinazioni.\r\n\r\nRuolo da protagonista per l'Italia che per l'estate conterà 40 rotte verso 23 destinazioni e 8 Paesi diversi. Nel dettaglio, il la compagnia aerea del gruppo Iag collega l’hub di Roma Fiumicino con 14 destinazioni, che comprendono la Spagna (Alicante, Barcellona, Bilbao, Ibiza, Malaga, Maiorca e Valencia), la Francia (Parigi Orly), la Croazia (Dubrovnik, Spalato), la Grecia (Mykonos, Santorini), il Regno Unito (Londra Gatwick) e l’Italia (Lampedusa).\r\n\r\nDalla base di Firenze sono 9 i collegamenti diretti per raggiungere Olanda (Amsterdam), Spagna (Barcellona, Bilbao, Madrid), Francia (Parigi Orly), Danimarca (Copenaghen) e Regno Unito (Londra Gatwick). Non mancano le proposte, anche in questo caso, verso l’Italia, in particolare per Catania e Palermo.\r\n\r\nConferme anche per l’aeroporto di Milano Malpensa, dove per tutta l’estate saranno attive le rotte per Barcellona, Bilbao, Ibiza e Parigi Orly, con numerose frequenze settimanali (fino a 34). Numerose le proposte anche dagli altri aeroporti italiani, in particolare da Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo, Torino e Venezia.\r\n\r\nTre i punti saldi su cui Vueling si concentra per continuare a consolidare la crescita operativa, in linea con il quadro del piano di trasformazione Vueling Transform: destagionalizzazione, aumento delle frequenze e digitalizzazione totale dell'offerta.\r\n ","post_title":"Vueling sull'Italia con oltre 40 rotte per l'estate verso 23 destinazioni","post_date":"2023-02-02T15:33:09+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675351989000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438547","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Lo aveva già detto Pier Ezhaya, in una recente intervista con noi di Travel Quotidiano: \"A livello di brand riteniamo che il protagonista dell'estate sarà Eden Viaggi: il nostro marchio no frills dall’elevato rapporto qualità-prezzo, che mira tra le altre cose a intercettare quote di mercato normalmente attive al di fuori dell’orizzonte del turismo organizzato\". Ma ora le parole del general manager tour operating di Alpitour World assumono contorni ancora più concreti. A margine dell'evento di presentazione della nuova partnership con il museo Egizio di Torino, il direttore marketing, Tommaso Bertini, ha infatti rivelato i piani di una multimilionaria campagna di promozione ad hoc, dedicata esclusivamente al marchio no-frills di Pesaro.\r\n\r\n\"E' una decisione importante per quello che crediamo possa essere un brand fondamentale per noi non solo per il 2023 ma anche per gli anni a venire - ha dichiarato Bertini -. Ed è la prima volta che dedicheremo un strategia promozionale di vasta scala a un singolo marchio del gruppo. Si inizierà il prossimo maggio con una serie di spot televisivi. Stiamo selezionando giusto in questi giorni  la casa di produzione e definendo la creatività. Ma stiamo anche studiando una nuova partnership con un'emittente radiofonica, sulle orme di quanto già facciamo con Radio Italia per Alpitour World\".\r\n\r\nLa compagnia ha poi in fase di lancio un'altra campagna su larga scala dedicata al gruppo nel suo complesso. \"Riproporrà in una nuova declinazione il format ironico dell'anno scorso Io in un villaggio? Mai! - ha aggiunto Bertini -. Partirà a fine febbraio, per poi essere replicata a maggio, e anche questa avrà naturalmente carattere multimediale\".","post_title":"Alpitour: il brand del 2023 sarà Eden Viaggi. Al via una campagna ad hoc","post_date":"2023-02-02T13:06:35+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675343195000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438486","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air India ha riaperto ieri, 1° febbraio, il volo diretto da Milano Malpensa a Nuova Delhi. La compagnia aerea ora sotto l'egida del gruppo Tata, è tornata a collegare le due città dopo l’interruzione dai primi mesi del 2020 a causa della pandemia. E proprio in questo periodo, il vettore indiamo si è fermato e ristrutturato per ripresentarsi oggi più efficiente e competitivo.\r\n\r\n«Oggi (ieri per chi legge, ndr) riprende un volo e torna a Malpensa un vettore importante che sta crescendo rinnovandosi in modo importante - affermato ha sottolineato Andrea Tucci, vp Aviation Business Development di Sea - Aeroporti di Milano -. Delhi sarà la più grande città raggiungibile da Malpensa con i suoi 30 milioni di abitanti che ne fanno un enorme potenziale di traffico in entrata verso l'Italia. L'investimento di Air India sul nostro aeroporto sarà mirato alla capacità del bacino d'utenza del Nord Italia, intercettando sia la domanda di mercato per i segmenti di viaggio business e turismo che l'ampia presenza della comunità indiana residente».\r\n\r\nIl collegamento, operato da un Boeing 787-8 Dreamliner configurato con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class, è effettuato quattro volte la settimana (lunedì, mercoledì, venerdì, domenica). «Questo volo rappresenta un momento importante - ha sottolineato Nalin Bhatnagar, deputy general manager di Air India - che unisce due importanti città come Milano e Delhi e che dà la possibilità di fruire di numerose persecuzioni dal nostro hub verso tutta l’Asia e l'Australia».\r\n\r\nLa Milano-Nuova Delhi è soltanto un inizio per Air India che già ha richieste per estendere i collegamenti  da Milano verso altre destinazioni indiane, una su tutte Amritsar, capitale dello stato del Punjab, da cui provengono la maggior parte degli indiami presenti nel nostro paese.","post_title":"Air India è tornata operativa sulla Milano-Nuova Delhi. E studia futuri sviluppi","post_date":"2023-02-02T10:08:42+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675332522000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438490","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438491\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La Costa Toscana[/caption]\r\n\r\nSi aprono da oggi le vendite delle crociere 2024 di Costa per gli itinerari in programma da Pasqua a fine novembre, che includono una serie di viaggi nel Mediterraneo e in Nord Europa. Inoltre, nei prossimi giorni sarà disponibile anche la nuova edizione del Giro del mondo, che partirà a dicembre 2024 con un percorso davvero speciale.\r\n\r\nTre navi saranno in particolare dedicate al Mediterraneo occidentale, per crociere di una settimana che visiteranno alcune delle più belle destinazioni in Italia, Francia e Spagna. Si tratta delle gemelle di ultima generazione Costa Smeralda e Toscana, nonché della Pacifica. La Smeralda partirà da Genova tutti venerdì, a partire dal 22 marzo, per visitare Marsiglia, Barcellona, Cagliari, Napoli e Civitavecchia/Roma. La Toscana sarà invece a Savona tutti i sabati, da fine marzo, per un itinerario che farà tappa a Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Palermo e Civitavecchia/Roma. Nel corso della stagione estiva al posto di Palma ci sarà invece Ibiza. Dal 5 maggio la Pacifica sarà a Savona ogni domenica, per andare alla scoperta di Civitavecchia/Roma, Ajaccio (Corsica), Palma di Maiorca, Valencia e Marsiglia, con La Spezia che sostituirà Ajaccio in autunno.\r\n\r\nLa Deliziosa navigherà invece nel Mediterraneo orientale, con un itinerario che comprende Marghera/Venezia, Bari, le isole greche di Santorini, Mykonos, e Katakolon. Confermate anche le crociere da Taranto e Catania, dirette nelle isole greche, e a Malta, la cui vendita sarà aperta nelle prossime settimane.\r\n\r\nIn Nord Europa, durante l’estate, navigheranno tre navi, la Favolosa, la Fascinosa e la Diadema. Quest'ultima offrirà crociere di una settimana da Kiel, dirette a Copenaghen e nei fiordi norvegesi. La Favolosa proporrà quattro diversi itinerari da Amsterdam, che visiteranno Groenlandia, Islanda, Inghilterra,Irlanda e le isole Lofoten. La Fascinosa sarà dedicata a crociere di 12 giorni a Capo Nord, e di nove giorni in alcune delle più belle città del Baltico, come Stoccolma, Helsinki, Tallinn e Riga.\r\n\r\nPer chi ha solo pochi giorni a disposizione, in primavera e autunno sono inoltre in calendario le minicrociere nel Mediterraneo occidentale, di tre e quattro giorni, con la Pacifica e la Fascinosa. In autunno, con la Diadema e la Favolosa si viaggerà nel Mediterraneo e oltre, per visitare le isole Canarie, con un itinerario di due settimane, oppure Lisbona o il Marocco, con crociere di dieci giorni. Da non perdere, in primavera, la crociera della Fascinosa alle isole Azzorre.\r\n\r\nL’edizione 2025 del Giro del mondo, con la Deliziosa, circumnavigherà infine il globo prevalentemente nell’emisfero australe, visitando Terra del Fuoco, Polinesia, Nuova Zelanda, Australia e Sud Africa. Per la prima volta la partenza sarà a inizio dicembre 2024, per godersi le feste natalizie in crociera. La notte di Capodanno si trascorrerà a Rio de Janeiro, con lo spettacolo dei fuochi d'artificio dalla spiaggia di Copacabana.\r\n\r\nCon l’apertura vendite degli itinerari 2024, fa anche il suo debutto un nuovo sistema di categorizzazione delle cabine in base alla loro posizione, dimensione, ponte e prossimità alle aree comuni, che insieme al room selector consentirà di scegliere la propria cabina preferita all’interno di ogni nave.","post_title":"Costa: aperte le vendite per la stagione 2024, da Pasqua a fine novembre","post_date":"2023-02-02T10:03:32+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675332212000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438476","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair aggiunge Liverpool al network delle destinazioni servite da Roma Ciampino: la nuova destinazione sarà servita da due collegamenti alla settimana, a partire dal prossimo aprile.\r\n\"Con l'avvicinarsi della Pasqua e dell'estate 2023, siamo lieti di offrire ancora più scelta e valore ai nostri clienti italiani con l'aggiunta di questa nuova rotta per Liverpool al nostro operativo per l'estate 2023, offrendo ai clienti di Roma una scelta ancora più ampia per programmare le tanto attese vacanze estive - ha dichiarato Mauro Bolla, country manager per l'Italia della low cost -. Per l'occasione abbiamo lanciato una promozione a tempo limitato dedicata a coloro che vogliono prenotare in anticipo le vacanze estive 2023, con tariffe a partire da 29,99 euro\".","post_title":"Ryanair collegherà Roma Ciampino a Liverpool, dal prossimo aprile","post_date":"2023-02-02T09:04:24+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675328664000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438466","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438470\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Da sinistra, Tommaso Bertini, Pier Ezhaya e il direttore del museo, Christian Greco[/caption]\r\n\r\n\"Il turismo, al di là di quello che a volte si pensa, è qualcosa di più profondo di una semplice vacanza: è un ponte gettato tra culture diverse; una risorsa economica importante, che spesso garantisce alle economie più deboli opportunità uniche di sviluppo... Chi viaggia, che sia per vacanza, per scoperta o per cultura, torna ogni volta più ricco e cambiato nel profondo. E forse, più importante di tutti, il turismo è stabilizzatore di pace\". C'è grande orgoglio nelle parole di Pier Ezhaya, che ha presentato oggi a Torino la nuova partnership tra Alpitour World e il museo Egizio della città.\r\n\r\nUna collaborazione che è anche la prima declinazione del nuovo percorso dell'operatore, inaugurato lo scorso novembre con il lancio della nuova immagine e del nuovo logo. \"Rappresenta inoltre un segnale importante per Torino - ha aggiunto il direttore generale tour operating della compagnia -. Una città che per noi rappresenta comunque il baricentro dell'azienda, attorno a cui ruotano tutte le altre sedi\".\r\n\r\nLa partnership con il museo Egizio si tradurrà quindi in un investimento quadriennale del valore complessivo di 800 mila euro, grazie al quale Alpitour sosterrà alcuni importanti progetti culturali e di rinnovamento dell'istituto torinese. Protagonista della collaborazione con il museo sarà in particolare il brand Francorosso, che nel corso del 2023 organizzerà tra le altre cose il programma Speciale Estate: un ciclo di sette appuntamenti con entrata gratuita nell'istituto espositivo torinese. A ciò si aggiungerà una serie di progetti di edutainment dedicati ai miniclub dei propri resort, nonché l'iniziativa Liberi di imparare, che coinvolgerà le copie di alcuni reperti realizzate dai detenuti del penitenziario di Torino. \"Tra i piani a cui stiamo pensando a questo riguardo - ha raccontato il direttore marketing, Tommaso Bertini - c'è anche quello di portare queste opere in giro per l'Italia, in una sorta di tour espositivo che premierà le migliori agenzie partner\".\r\n\r\nMa il supporto di Alpitour al museo si tradurrà anche in un contributo importante a quello che può essere considerato la fase clou del piano di partnership quadriennale. Nel 2024 si celebrerà infatti il bicentenario dell'istituto torinese e per quella occasione è già in programma il ridisegno di alcuni spazi espositivi, tra cui l'accesso, la Galleria dei Re, l'ipogeo e il tempio di Ellesija. Il tutto con l'obiettivo di farli diventare sempre più luoghi di incontro e di condivisione, nonché anelli di congiunzione tra digitale e fisico in collegamento con città e territorio.\r\n\r\n ","post_title":"\"Il turismo è più di una vacanza\": nuova partnership Alpitour-museo Egizio","post_date":"2023-02-01T15:29:34+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675265374000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438448","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"MyItalytotheWorld ha aperto a Venezia-Mestre il suo terzo ufficio, che si affianca agli hub già operativi di Firenze e Roma. “L’apertura di questa nuova filiale operativa, così come lo è stata quella di Roma, rientra nel nostro progetto di lavoro e nel nostro piano di investimenti che si pone in un’ottica di espansione del marchio e delle attività”, sostiene Alvaro Cipriani, ceo di MyItalytotheWorld by Tuscanyall.com\r\n\r\n“La crescita nella domanda da parte del canale agenziale ci ha incoraggiato ad aprire un nuovo ufficio, così da presidiare ulteriormente il territorio” aggiunge Marella Bagnoli, general manager del to, che ha recentemente ampliato la propria forza commerciale con l'ingresso di nuovi sales -. Dalla fondazione del nostro tour operator online, la domanda crescente che stiamo ricevendo lato agenti di viaggio ha reso quasi “necessaria” l’inaugurazione di un nuovo punto operativo, che ci consentirà di presidiare anche la zona del Triveneto oltre a Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Liguria\".\r\n\r\nLa manager invita poi le agenzie di viaggio a registrarsi sul nostro portale nell’area a loro riservata, in modo da testare, di persona, la velocità, la professionalità e i prodotti che ci contraddistinguono. Inoltre, saremo lieti di presentarci di persona in occasione del Tove - Travel Open Village Evolution - che si terrà all’Hotel Meliá Milano, il 12 e il 13 febbraio”.","post_title":"MyItalytotheWorld: aperto a Venezia-Mestre il terzo ufficio, che si affianca a Firenze e Roma","post_date":"2023-02-01T13:01:55+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675256515000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438376","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il gruppo Space Hotels chiude il 2022 con numeri decisamente positivi, grazie a un fatturato in crescita del 110% rispetto all’anno precedente. Il segmento che ha fatto rilevare il maggior incremento è stato in particolare il mice con un +169%. Anche solo perché nel 2022 si è tornati finalmente, dopo un lungo periodo di fermo, a organizzare eventi e meeting in presenza.\r\n\r\nLe principali città italiane in cui si è registrato il maggior numero di prenotazioni sono state quindi Roma con un +134%, Torino con un +36% e Caserta con un +32%. Bene anche Napoli e Pisa. A livello internazionale, invece, sono tornati a visitare la Penisola soprattutto dagli Stati Uniti facendo registrare un +370% e, a seguire, dal Regno Unito (+328%), nonché a pari merito da Germania e Francia (+207%).\r\n\r\nPer il 2023 Space Hotels annuncia quindi la ripresa della collaborazione con Hubsolute, che li rappresenterà anche in alcune delle principali fiere estere, con l’obiettivo di rafforzare la promozione sul mercato internazionale e in particolare negli Stati Uniti. Conferma, inoltre, dopo la Bit la presenza alle maggiori fiere del turismo italiane. La compagnia parteciperà inoltre, come di consueto, anche al World Travel Market di Londra che si terrà il prossimo novembre.\r\n\r\nDopo questa sensibile ripresa, in Space Hotels si guarda dunque con ottimismo al futuro e si pianificano con entusiasmo i prossimi obiettivi, appuntamenti e occasioni di confronto. La Bit di Milano sarà così un momento importante, per incontrare allo stand A83 nel padiglione 3 i maggiori rappresentanti del gruppo: il presidente Franco Coppini, il direttore generale, Lidia Rescigno, il direttore marketing, Daniela Passeri, il vice presidente, Luigi Neri, e alcune delle responsabili vendite.","post_title":"Space Hotels: nel 2022 fatturato in crescita del 110%","post_date":"2023-02-01T09:40:48+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675244448000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438343","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Gli aeroporti di Bari e Brindisi hanno chiuso il 2022 con oltre 9 milioni di passeggeri (6.190,490 a Bari e 3.058.999 a Brindisi); nel dettaglio 9.249.489, con un incremento del 12,45% rispetto a quanto registrato nel 2019. Su base annua il traffico di linea nazionale, tra Bari e Brindisi, è cresciuto del +17,06%; quello di linea internazionale ha segnato un +8,12% rispetto al 2019.\r\n\r\nL’aeroporto di Bari ha superato un traguardo storico: nel 2022, infatti, i passeggeri in arrivo e partenza sono stati 6.190.490, il +11,91% rispetto al totale 2019. Di questi 3.503.774 (+16,57%) si riferiscono ai voli di linea internazionali. Eccellente anche il dato di Brindisi dove nel 2022 i passeggeri sono stati 3.058.999, il +13,56% rispetto al 2019. Di questi 2.290.634, cioè il 17,81%, in più rispetto al 2019, si riferiscono ai voli di linea nazionale.\r\n\r\nA questi si aggiungono i circa 7.100 passeggeri in arrivo e partenza da Foggia dall’avvio dei voli di linea dal mese di ottobre.\r\n\r\n“Un dato inaspettato, ma al tempo stesso straordinario - ha commentato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Questi numeri da record, secondo le previsioni, avremmo dovuto raggiungerli nel 2026. Invece siamo andati al di là delle aspettative, grazie al lavoro di tutta la squadra di AdP, della Regione Puglia e all’avvio di nuove rotte. Lavoriamo costantemente per migliorare e accrescere il network delle rotte nazionali e internazionali e per offrire maggiori e migliori servizi ai passeggeri in transito nei nostri aeroporti. E il nostro impegno è stato premiato attraverso il raggiungimento di indici di crescita superiori alla media registrata dal sistema aeroportuale nazionale”.","post_title":"Bari e Brindisi: traffico passeggeri 2022 a più 12,45% rispetto al 2019","post_date":"2023-02-01T09:15:43+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675242943000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti