24 February 2024

EasyJet sbarca a Comiso: operativa la nuova rotta da Milano Malpensa

[ 0 ]

EasyJet è operativa sulla nuova rotta da Milano Malpensa all’aeroporto di Comiso-Ragusa: il collegamento verso il “Pio La torre” fa da apripista all’importante investimento della compagnia sullo scalo ibleo, annunciato lo scorso giugno.

Con due frequenze settimanali previste il lunedì e il venerdì, Comiso diventa testimone della forte collaborazione tra Sac, società che gestisce gli aeroporti di Catania e Comiso, e easyJet che già da tempo investe sullo snodo di Catania. «L’arrivo di easyJet a Comiso, con il nuovo collegamento da e per Milano Malpensa, apre a nuove opportunità per il territorio locale e conferma l’impegno di Sac per rendere i due scali di Comiso e Catania un punto di riferimento dei turisti e dei viaggiatori. Ci auguriamo una crescita costante nei prossimi anni”, ha dichiarato Nico Torrisi, amministratore delegato di Sac.

«L’avvio delle operazioni all’aeroporto “Pio la Torre” ci consente di consolidare ulteriormente la nostra presenza in Sicilia, contribuendo allo sviluppo turistico dell’isola, ma anche offrendo ai nostri passeggeri siciliani una connettività ancora migliore con il Nord del Paese» ha sottolineato Lorenzo Lagorio, country manager del vettore inglese in Italia.

 

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462170 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un'esperienza unica nel suo genere, in grado di portare i viaggiatori dietro le quinte del processo creativo che caratterizza la nascita di una collezione di moda. Elesta Travelling Passion, tour operator specializzato in turismo culturale, presenta il suo nuovissimo itinerario Fashion is Culture, dedicato a esplorare il legame indissolubile tra la città di Milano e il mondo della moda. "Il capoluogo lombardo è da sempre considerata una delle destinazioni mondiali per appassionati e operatori della moda. Con il tour Fashion is Culture vogliamo offrire ai viaggiatori un'esperienza autentica - afferma Elena Sisti, cofondatrice di Elesta -. Li accompagneremo a conoscere i protagonisti del settore e a visitare laboratori, showroom, musei, dando l'opportunità di comprendere appieno il fascino e l'articolata rete fatta di realtà, abilità artigianali, creatività, visione e capacità progettuali che sostiene il mondo della moda milanese." Il tour esplorerà non solo il panorama attuale della moda a Milano, ma offrirà anche uno sguardo approfondito sulla sua storia e sull'evoluzione nel corso dei decenni: "Dai leggendari atelier alle iconiche boutique - prosegue Elena Sisti -, i partecipanti avranno l'opportunità di cogliere l'eredità storica che ha plasmato l'identità della città, allargando poi la visione ad alcune significative realtà dei dintorni, in particolare alcuni territori a spiccata vocazione tessile come il comasco". [post_title] => Il to Elesta lancia Fashion is Culture: un itinerario dedicato al mondo della moda milanese [post_date] => 2024-02-23T12:58:26+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708693106000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462153 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Flydubai ha centrato una performance da record nel 2023, che le è valsa i migliori risultati di sempre a livello di profitti. La compagnia aerea ha registrato 3 miliardi di dollari di ricavi consolidati, con 572 milioni di dollari di utile annuale. Le attività di cassa finali, compresi i pagamenti anticipati per i futuri aeromobili, si sono attestate a 1,3 miliardi di dollari rispetto agli 1,1 miliardi di dollari dell'anno precedente. Il numero di passeggeri è cresciuto del 31% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 13,8 milioni, mentre il numero totale di partenze è aumentato del 24%, raggiungendo le 107.862 unità. Il costo del carburante è rimasto la spesa operativa più elevata, pari al 32% dei costi operativi totali annuali, a causa della forte impennata dei prezzi del carburante. "Nel suo 15° anno di attività, flydubai è emersa come uno dei principali attori dell'industria aeronautica degli Emirati Arabi Uniti e come uno dei principali contribuenti dell'economia di Dubai - ha commentato Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente del vettore -. Il suo solido modello di business ha permesso al vettore di crescere in modo esponenziale anche in tempi difficili, raddoppiando la sua flotta operativa e ampliando il network dopo la pandemia". Il ceo, Ghaith Al Ghaith, ha sottolineato lo slancio di crescita sostenuto della compagnia, che ha superato i livelli precedenti alla pandemia per raggiungere l'anno più redditizio della sua storia. "Più di 108 milioni di passeggeri hanno scelto flydubai da quando il nostro primo volo è decollato nel 2009, dimostrando l'attrattiva della nostra offerta e della città che portiamo nel nostro nome". Il network conta un totale di 122 destinazioni in 52 Paesi mentre la flotta operativa include 84 aeromobili. La compagnia ha stipulato un accordo con Smartwings per la fornitura di sei aeromobili in wet lease per mitigare i ritardi di consegna e soddisfare l'aumento della domanda di viaggi, soprattutto nei periodi di punta. [post_title] => Flydubai incassa utili da record nel 2023: è il migliore anno di sempre della compagnia [post_date] => 2024-02-23T10:10:01+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708683001000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462136 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tradizione da una parte e sguardo rivolto al futuro dall'altra: lo Jutland, penisola della Danimarca, è una terra da vivere in famiglia e praticando diversi sport. Un luogo dove immergersi nella bellezza della natura e in quella dell’arte, lasciandosi conquistare dall’offerta gastronomica. E, soprattutto, l’angolo di mondo ideale per scoprire la “hygge”: quel sentimento di calorosa accoglienza, sicurezza e comodità tipicamente danese che spinge a trovare la felicità nelle piccole cose. Tante le connessioni con l’Italia, operate da Sas, easyJet e Ryanair: i voli raggiungono Copenhagen, ma anche lo Jutland. Molteplici le attività sportive all’aperto, che diventano un momento di incontro. Quest'anno sará la città di Brønderslev ad ospitare la maratona Royal Run, mentre Skagen ha voluto rinnovare il museo marittimo Maskinrummet e Saeby celebra con vivaci festeggiamenti i suoi 500 anni di storia. Si svolgerà poi davanti a 150mila spettatori del Danish Air Show ospitato dalla base aerea di Aalborg. La regione è scarsamente urbanizzata, ideale per praticare kayak, ciclismo, passeggiate, equitazione, bird-watching, nuoto, pesca. Ma anche per ammirare l'onda di sabbia in costante movimento di Råbjerg Mile, che ogni anno si sposta di 15 metri verso nord-est. O assistere allo scontro tra le acque di due mari che si incontrano sulla punta dello Jutland. Il Nordyjlland, il nord dello Jutland è anche una meta amata per i city-break e la tanto attuale street art, riccamente testimoniata sui palazzi di Skagen e Alborg, quest'ultima nota per le innovative strutture architettoniche e gli spazi dedicati all'arte come il museo Kunsten, il centro culturale Utzon, e il Musikken Hus. Grande poi, il fascino di Skagen, la città più settentrionale della Danimarca e, quindi, quella con il più alto indice di luminosità. Con la sua atmosfera bohémien, le spiagge infinite e i siti naturali unici, ha attirato l'interesse di artisti internazionali e degli impressionisti danesi: sono ben 1800 le loro opere esposte nel museo della città. Le famiglie e gli amanti delle escursioni all’aria aperta - a piedi o in bicicletta - potranno poi raggiungere il Kystlandet, la cosa orientale dello Jutland, che si stende per 266 km e offre ben 25 spiagge: i bambini resteranno affascinati dal Giardino Ecologico di Odder - una graziosa cittadina affacciata sul fiume e dal fascino danese - dal "Safari delle alghe" organizzato sull’isola di Endelave e dai tanti parchi giochi attrezzati. Incantevoli le piccole città come Juelsminde con il suo bellissimo porto o Horsens, crocevia tra Europa e Scandinavia, dove vivere un’esperienza alternativa visitando FÆNGSLET - Il Museo della Prigione: il più grande museo carcerario d'Europa.   [post_title] => Danimarca: ecco lo Jutland fra tradizioni, natura e street art [post_date] => 2024-02-23T09:30:27+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708680627000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462148 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha aperto le vendite dei biglietti per la nuova rotta da Milano Linate a Malta Luqa, che decollerà dal prossimo 1° giugno. Il collegamento sarà operativo fino a settembre con quattro frequenze settimanali, secondo il seguente schedule: partenza da Linate il lunedì, il mercoledì e la domenica con partenza alle 11:10 ed arrivo a Malta alle 13:05, mentre il sabato la partenza sarà alle 15:00 e l’arrivo alle 16:55; rientro da Malta Luqa il lunedì, il mercoledì e la domenica con partenza programmata alle 13:55 e arrivo a Milano alle 15:55, mentre il sabato la partenza sarà alle 17:45 e l’arrivo alle 19:45. Il nuovo collegamento rafforza l’offerta della compagnia aerea sulla destinazione Malta e va ad aggiungersi al volo già operato da Ita da Roma Fiumicino con due frequenze settimanali che saliranno a tre da aprile per poi diventare giornaliere, da giugno. Durante l'estate Ita volerà attraverso un network di 57 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali. Nord America, Africa e Medio Oriente saranno i mercati in cui il vettore inaugurerà nella stagione estiva voli diretti dal proprio hub di Roma Fiumicino. Nel dettaglio, ad aprile verrà lanciato il nuovo volo diretto su Chicago e a maggio i collegamenti diretti su Toronto e Riyad. A giugno, sarà la volta dei voli verso Accra e Kuwait City, a luglio del collegamento su Dakar e ad agosto di quello su Gedda. Inoltre, nel picco estivo la Compagnia volerà verso 10 ulteriori destinazioni stagionali. [post_title] => Ita Airways raddoppia su Malta: in vendita i voli da Milano Linate, attivi dal 1° giugno [post_date] => 2024-02-23T09:24:57+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708680297000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462109 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates aprirà i suoi primi voli sulla rotta Dubai-Bogotà il prossimo 3 giugno: come anticipato, la compagnia aerea è stata autorizzata a collegare la Colombia con gli Emirati Arabi Uniti: il nuovo servizio stabilirà anche un primo storico collegamento tra la regione del Medio Oriente e la parte settentrionale del continente sudamericano. L'ingresso di Emirates a Bogotà espanderà la sua rete sudamericana a quattro gateway, aggiungendosi ai suoi servizi di linea per San Paolo, Rio de Janeiro e Buenos Aires. L'ultima destinazione rafforzerà anche le operazioni della compagnia aerea nelle Americhe, servendo ora 19 punti tra Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Argentina e Colombia. I servizi giornalieri collegheranno Dubai e Bogotà via Miami - con un Boeing 777-300er - ed Emirates diventerà la prima compagnia aerea a offrire una serie di servizi premium sulla popolare rotta tra il sud della Florida e la Colombia. «Da tempo desideravamo servire la Colombia, e l'aggiunta di Bogotà al nostro network fa parte della nostra strategia per offrire una migliore connettività, ampliare le opzioni e la scelta per i viaggiatori e fornire esperienze premium senza uguali a terra e in volo - ha commentato Tim Clark, presidente di Emirates Airline -. Il lancio delle nostre operazioni giornaliere nella dinamica capitale della Colombia sottolinea anche il nostro profondo impegno verso il Sud America ed è destinato a favorire un aumento delle opportunità di viaggio d'affari e di piacere per i clienti. C'è un'enorme richiesta di viaggi da e per Bogotà e non vediamo l'ora che i clienti sperimentino i prodotti e i servizi firmati Emirates sui voli tra Bogotà e Dubai e tra Bogotà e Miami». [post_title] => Emirates conferma il debutto in Colombia: voli per Bogotà dal prossimo 3 giugno [post_date] => 2024-02-23T08:30:16+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708677016000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462119 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Biman Bangladesh Airlines fa il suo ritorno sulla rotta da Roma a Dacca: dal prossimo 26 marzo la compagnia aerea, rappresentata nel nostro paese da Distal Gsa Italia, opererà tre voli settimanali ogni lunedì, martedì e giovedì utilizzando il Boeing 787-8 Dreamliner, configurato con 24 posti di Business Class e 247 di Economy Class. “Il 26 marzo si celebra l’Indipendence Day del Bangladesh - sottolinea Francesco Veneziano, vp commercial di Distal -. Il ritorno a Roma dei voli diretti per Dacca raddoppia l’importanza e la gioia della nutrita comunità bengalese in Italia per la ripresa dei servizi della Biman Bangladesh Airlines di cui siamo orgogliosamente gsa sin dal 1981”. Per promuovere questi voli e rendere l'esperienza di viaggio ancora più conveniente per i passeggeri, il vettore propone uno sconto del 15% prenotando direttamente tramite il sito web o l’app mobile ufficiale della compagnia per biglietti acquistati sino al 26 marzo. Inoltre, sempre per biglietti acquistati sino al 26 marzo, offre uno sconto del 10% attraverso i sistemi di prenotazione delle agenzie di viaggio partner. "Questi voli diretti contribuiranno a facilitare gli spostamenti tra i due paesi, offrendo ai passeggeri un'opzione di viaggio affidabile e conveniente soprattutto per la clientela etnica" conclude Alessandra Pecci, marketing & pr manager di Distal Gsa Italia. [post_title] => Biman Bangladesh Airlines torna a collegare Roma a Dacca, dal 26 marzo [post_date] => 2024-02-23T08:15:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708676108000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462102 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'estate 2024 dell'Aeroporto di Forlì conterà 12 destinazioni raggiungibili  grazie al network GoToFly. Sicilia, Sardegna, Grecia e Albania le mete servite, con una flotta di Boeing 737; Lampedusa, in particolare, risulta tra le mete più richieste con le frequenze settimanali che salgono a tre. Andrea Stefano Gilardi, direttore generale & accountable manager F.A. mette in evidenza tre elementi che caratterizzano l'offerta estiva del Ridolfi: «Il primo coincide con la scelta di utilizzare nei collegamenti solo ed esclusivamente aeromobili Boeing 737. Una scelta fortemente voluta dalla società e che si discosta in pieno dalla scorsa stagione quando si è fatto ricorso anche ad aeromobili turboelica di piccole e medie dimensioni. La decisione è maturata sulla scorta di più valutazioni, non soltanto tecnico-operative: dalla possibilità di una maggiore capacità di riempimento così da poter soddisfare al meglio e con miglior comfort di crociera le attese della clientela; alla disponibilità di velivoli di backup assicurata dalla compagnia a garanzia e certezza dell’intera attività nel corso della stagione; fino ad arrivare, altro dettaglio favorente, alla presenza, qui a Forlì, di Albatechnics, manutentore specializzato e certificato Boeing. «Il secondo elemento che desidero sottolineare, ci vede nuovamente impegnati al fianco di molte agenzie di viaggio della Romagna che incontreremo da qui ai prossimi giorni. Oltre 100 agenti della provincia di Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e vicina Repubblica di San Marino ai quali illustreremo tutti i dettagli del network GoToFly, compresa la rinnovata collaborazione con il to MySunSea di Bologna. «Il terzo elemento, infine, deriva proprio dall’accordo commerciale siglato tra GoToTravel-GoToFly e MySunSea: su Lampedusa, considerata una richiesta in rapidissima ascesa, voleremo tre volte a settimana e non più due: si potrà partire alla volta dell’isola siciliana il martedì, il giovedì e la domenica». Nel dettaglio, le destinazioni collegate a Forlì saranno: Catania, Trapani, Lampedusa, Pantelleria; Olbia, Cagliari; Lefkada; Zante; Cefalonia, Corfù, Karpathos e Tirana.    [post_title] => Forlì: voli verso 12 destinazioni nell'estate 2024 grazie al network GoToFly [post_date] => 2024-02-22T14:17:33+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708611453000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462087 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Giamaica punta a divenire sempre più una destinazione turistica all'avanguardia e per questo investe su due hub aeroportuali più efficienti e con un maggior numero di connessioni aeree per raggiungere la destinazione caraibica. Il Sangster International Airport di Montego Bay ha iniziato un percorso di miglioramento dell'esperienza dei passeggeri attraverso nuove soluzioni tecnologiche, l’implementazione di innovazioni nell'area check-in e nei sistemi di elaborazione dei passeggeri. In parallelo, il Norman Manley International di Kingston ha accolto il volo inaugurale di InterCaribbean Airways proveniente da Barbados, rafforzando le connessioni aeree e aprendo nuovi orizzonti per i viaggiatori. «Nell'intraprendere tale progetto, è importante riconoscere l'importanza di questo nuovo collegamento aereo - ha osservato il direttore del Turismo del Jamaica Tourist Board, Donovan White -. La Giamaica e le Barbados offrono al mondo paesaggi mozzafiato, culture vivaci e una calorosa ospitalità che incarna lo spirito caraibico. Insieme, i due Paesi saranno in grado di offrire ai visitatori un'esperienza caraibica straordinaria». La compagnia aerea opererà voli settimanali non-stop da Bridgetown, Barbados, all'aeroporto Norman Manley International di Kingston il lunedì, mercoledì e venerdì, con voli di ritorno il martedì, giovedì e sabato. Il Sangster International Airport di Montego Bay - gestito dalla Mjb Airports Limited - è il principale gateway del Paese, noto per essere uno degli scali più grandi e moderni dei Caraibi. Recentemente l'aeroporto ha effettuato interventi di aggiornamento dell'area check-in, ponendo le basi per soddisfare le crescenti richieste dei passeggeri e, al contempo, ottimizzando l'efficienza operativa. L'introduzione degli Automated Border Control Systems o e-gates rappresenta un significativo miglioramento nel ridurre notevolmente i tempi medi di gestione durante le ore di punta. Oltre agli e-gates, è stato ultimato l’aggiornamento dei Common-Use Passenger Processing Systems.  «L'implementazione di questi sistemi tecnologici rappresenta un significativo passo avanti nei nostri sforzi per ridefinire l'esperienza di viaggio dei passeggeri», ha affermato l'amministratore delegato di Mbj Airports Limited, Shane Munroe. Sotto la gestione di Mbj Airports Limited, che ha speso oltre 326 milioni di dollari negli ultimi vent'anni per potenziare ed ampliare le infrastrutture del Sangster, l'aeroporto internazionale di Montego Bay ha ricevuto il riconoscimento di aeroporto leader dei Caraibi per quindici anni consecutivi da parte dei World Travel Awards. [post_title] => La Giamaica investe su aeroporti più moderni, efficienti e dal network ampliato [post_date] => 2024-02-22T12:34:15+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708605255000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462089 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Novità in casa Community.Travel, che ha formalizzato la partnership con l'azienda di consulenza e marketing Kirby, azienda con base operativa in Spagna ma operativa a livello globale: “Lavoriamo con soddisfazione da circa un anno a stretto contatto con il team di Kirby su altri fronti che rimarranno operativi - spiega Lea Cardinali, sales director di Adalte, di cui Community.Travel rappresenta la naturale evoluzione -. Siamo però estremamente soddisfatti dell’opportunità di poter ulteriormente ampliare e consolidare la nostra collaborazione. In questo modo prevediamo di espandere ulteriormente la nostra rete di dmc, sia per l'Italia, sia per gli altri mercati di interesse per i tour operator che collaborano con noi". La partnership così costituita sarà in particolare funzionale nei prossimi mesi per ottimizzare l’attuale processo di gestione delle dmc invitate dai tour operator. Mirerà inoltre a sviluppare prodotto per i nuovi mercati, permettendo di incrementare ulteriormente il processo di internazionalizzazione. "Noi abbiamo creato l'infrastruttura Community.Travel per supportare le necessità tecnologiche degli attori che vendono tour e soggiorni - specifica il ceo di Adalte, Davide Galleri -. È stato però deciso sin da subito di operare nel rispetto dei canali tradizionali, consentendo la registrazione solo a realtà con un collegamento tecnologico alla tecnologia Adalte (quindi società con potenziale sicuramente importante), oppure invitate dalle dmc stesse. Questo per evitare di aprire anche solo inavvertitamente la registrazione a utenti agenziali clienti dei tour operator registrati come buyer. Nei primi anni la maggior parte dei fruitori erano wholesaler e tour operator online che desideravano un collegamento con il marketplace Community.Travel, così da poter ampliare una già vastissima offerta di altri servizi turistici. Quasi tutti i buyer sono stati da subito altamente convinti della potenzialità del prodotto, ma erano distributori di pacchetti turistici online, poco avvezzi alla vendita delle proposte distribuite dalle nostre dmc partner". Negli anni il trend si è invertito. "E la strategia si è dimostrata vincente - conclude Galleri - perché oggi nel marketplace Community.Travel i tour operator registrati (che hanno nella distribuzione agenziale la loro forza) hanno superato quelli che operano una commercializzazione puramente online via canali tecnologici. Se oggi siamo diventati la piattaforma di booking online dei product manager italiani che vendono tour dobbiamo quindi ringraziare in primis le nostri partner dmc che, sin dall’inizio, ci hanno sostenuto, quando abbiamo deciso di applicare una politica protettiva nei confronti dei loro stessi clienti. Nella stragrande maggioranza dei casi, le dmc sono infatti le prime a non voler lavorare con decine (se non centinaia) di piccoli clienti, a cui probabilmente già possono vendere servizi tramite i loro clienti”. [post_title] => Community.Travel amplia le sinergie internazionali: partnership con la spagnola Kirby [post_date] => 2024-02-22T12:25:19+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708604719000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "easyjet sbarca a comiso operativa la nuova rotta da milano malpensa" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":53,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2588,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462170","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un'esperienza unica nel suo genere, in grado di portare i viaggiatori dietro le quinte del processo creativo che caratterizza la nascita di una collezione di moda. Elesta Travelling Passion, tour operator specializzato in turismo culturale, presenta il suo nuovissimo itinerario Fashion is Culture, dedicato a esplorare il legame indissolubile tra la città di Milano e il mondo della moda.\r\n\r\n\"Il capoluogo lombardo è da sempre considerata una delle destinazioni mondiali per appassionati e operatori della moda. Con il tour Fashion is Culture vogliamo offrire ai viaggiatori un'esperienza autentica - afferma Elena Sisti, cofondatrice di Elesta -. Li accompagneremo a conoscere i protagonisti del settore e a visitare laboratori, showroom, musei, dando l'opportunità di comprendere appieno il fascino e l'articolata rete fatta di realtà, abilità artigianali, creatività, visione e capacità progettuali che sostiene il mondo della moda milanese.\"\r\n\r\nIl tour esplorerà non solo il panorama attuale della moda a Milano, ma offrirà anche uno sguardo approfondito sulla sua storia e sull'evoluzione nel corso dei decenni: \"Dai leggendari atelier alle iconiche boutique - prosegue Elena Sisti -, i partecipanti avranno l'opportunità di cogliere l'eredità storica che ha plasmato l'identità della città, allargando poi la visione ad alcune significative realtà dei dintorni, in particolare alcuni territori a spiccata vocazione tessile come il comasco\".","post_title":"Il to Elesta lancia Fashion is Culture: un itinerario dedicato al mondo della moda milanese","post_date":"2024-02-23T12:58:26+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708693106000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462153","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Flydubai ha centrato una performance da record nel 2023, che le è valsa i migliori risultati di sempre a livello di profitti.\r\n\r\nLa compagnia aerea ha registrato 3 miliardi di dollari di ricavi consolidati, con 572 milioni di dollari di utile annuale.\r\n\r\nLe attività di cassa finali, compresi i pagamenti anticipati per i futuri aeromobili, si sono attestate a 1,3 miliardi di dollari rispetto agli 1,1 miliardi di dollari dell'anno precedente.\r\n\r\nIl numero di passeggeri è cresciuto del 31% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 13,8 milioni, mentre il numero totale di partenze è aumentato del 24%, raggiungendo le 107.862 unità.\r\n\r\nIl costo del carburante è rimasto la spesa operativa più elevata, pari al 32% dei costi operativi totali annuali, a causa della forte impennata dei prezzi del carburante.\r\n\r\n\"Nel suo 15° anno di attività, flydubai è emersa come uno dei principali attori dell'industria aeronautica degli Emirati Arabi Uniti e come uno dei principali contribuenti dell'economia di Dubai - ha commentato Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente del vettore -. Il suo solido modello di business ha permesso al vettore di crescere in modo esponenziale anche in tempi difficili, raddoppiando la sua flotta operativa e ampliando il network dopo la pandemia\".\r\n\r\nIl ceo, Ghaith Al Ghaith, ha sottolineato lo slancio di crescita sostenuto della compagnia, che ha superato i livelli precedenti alla pandemia per raggiungere l'anno più redditizio della sua storia. \"Più di 108 milioni di passeggeri hanno scelto flydubai da quando il nostro primo volo è decollato nel 2009, dimostrando l'attrattiva della nostra offerta e della città che portiamo nel nostro nome\".\r\n\r\nIl network conta un totale di 122 destinazioni in 52 Paesi mentre la flotta operativa include 84 aeromobili. La compagnia ha stipulato un accordo con Smartwings per la fornitura di sei aeromobili in wet lease per mitigare i ritardi di consegna e soddisfare l'aumento della domanda di viaggi, soprattutto nei periodi di punta.","post_title":"Flydubai incassa utili da record nel 2023: è il migliore anno di sempre della compagnia","post_date":"2024-02-23T10:10:01+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708683001000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462136","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tradizione da una parte e sguardo rivolto al futuro dall'altra: lo Jutland, penisola della Danimarca, è una terra da vivere in famiglia e praticando diversi sport. Un luogo dove immergersi nella bellezza della natura e in quella dell’arte, lasciandosi conquistare dall’offerta gastronomica.\r\nE, soprattutto, l’angolo di mondo ideale per scoprire la “hygge”: quel sentimento di calorosa accoglienza, sicurezza e comodità tipicamente danese che spinge a trovare la felicità nelle piccole cose.\r\nTante le connessioni con l’Italia, operate da Sas, easyJet e Ryanair: i voli raggiungono Copenhagen, ma anche lo Jutland. Molteplici le attività sportive all’aperto, che diventano un momento di incontro. Quest'anno sará la città di Brønderslev ad ospitare la maratona Royal Run, mentre Skagen ha voluto rinnovare il museo marittimo Maskinrummet e Saeby celebra con vivaci festeggiamenti i suoi 500 anni di storia. Si svolgerà poi davanti a 150mila spettatori del Danish Air Show ospitato dalla base aerea di Aalborg.\r\nLa regione è scarsamente urbanizzata, ideale per praticare kayak, ciclismo, passeggiate, equitazione, bird-watching, nuoto, pesca. Ma anche per ammirare l'onda di sabbia in costante movimento di Råbjerg Mile, che ogni anno si sposta di 15 metri verso nord-est. O assistere allo scontro tra le acque di due mari che si incontrano sulla punta dello Jutland.\r\nIl Nordyjlland, il nord dello Jutland è anche una meta amata per i city-break e la tanto attuale street art, riccamente testimoniata sui palazzi di Skagen e Alborg, quest'ultima nota per le innovative strutture architettoniche e gli spazi dedicati all'arte come il museo Kunsten, il centro culturale Utzon, e il Musikken Hus.\r\nGrande poi, il fascino di Skagen, la città più settentrionale della Danimarca e, quindi, quella con il più alto indice di luminosità. Con la sua atmosfera bohémien, le spiagge infinite e i siti naturali unici, ha attirato l'interesse di artisti internazionali e degli impressionisti danesi: sono ben 1800 le loro opere esposte nel museo della città.\r\nLe famiglie e gli amanti delle escursioni all’aria aperta - a piedi o in bicicletta - potranno poi raggiungere il Kystlandet, la cosa orientale dello Jutland, che si stende per 266 km e offre ben 25 spiagge: i bambini resteranno affascinati dal Giardino Ecologico di Odder - una graziosa cittadina affacciata sul fiume e dal fascino danese - dal \"Safari delle alghe\" organizzato sull’isola di Endelave e dai tanti parchi giochi attrezzati. Incantevoli le piccole città come Juelsminde con il suo bellissimo porto o Horsens, crocevia tra Europa e Scandinavia, dove vivere un’esperienza alternativa visitando FÆNGSLET - Il Museo della Prigione: il più grande museo carcerario d'Europa.\r\n ","post_title":"Danimarca: ecco lo Jutland fra tradizioni, natura e street art","post_date":"2024-02-23T09:30:27+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1708680627000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462148","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha aperto le vendite dei biglietti per la nuova rotta da Milano Linate a Malta Luqa, che decollerà dal prossimo 1° giugno.\r\nIl collegamento sarà operativo fino a settembre con quattro frequenze settimanali, secondo il seguente schedule: partenza da Linate il lunedì, il mercoledì e la domenica con partenza alle 11:10 ed arrivo a Malta alle 13:05, mentre il sabato la partenza sarà alle 15:00 e l’arrivo alle 16:55; rientro da Malta Luqa il lunedì, il mercoledì e la domenica con partenza programmata alle 13:55 e arrivo a Milano alle 15:55, mentre il sabato la partenza sarà alle 17:45 e l’arrivo alle 19:45.\r\nIl nuovo collegamento rafforza l’offerta della compagnia aerea sulla destinazione Malta e va ad aggiungersi al volo già operato da Ita da Roma Fiumicino con due frequenze settimanali che saliranno a tre da aprile per poi diventare giornaliere, da giugno.\r\nDurante l'estate Ita volerà attraverso un network di 57 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali. Nord America, Africa e Medio Oriente saranno i mercati in cui il vettore inaugurerà nella stagione estiva voli diretti dal proprio hub di Roma Fiumicino. Nel dettaglio, ad aprile verrà lanciato il nuovo volo diretto su Chicago e a maggio i collegamenti diretti su Toronto e Riyad. A giugno, sarà la volta dei voli verso Accra e Kuwait City, a luglio del collegamento su Dakar e ad agosto di quello su Gedda. Inoltre, nel picco estivo la Compagnia volerà verso 10 ulteriori destinazioni stagionali.","post_title":"Ita Airways raddoppia su Malta: in vendita i voli da Milano Linate, attivi dal 1° giugno","post_date":"2024-02-23T09:24:57+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708680297000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462109","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Emirates aprirà i suoi primi voli sulla rotta Dubai-Bogotà il prossimo 3 giugno: come anticipato, la compagnia aerea è stata autorizzata a collegare la Colombia con gli Emirati Arabi Uniti: il nuovo servizio stabilirà anche un primo storico collegamento tra la regione del Medio Oriente e la parte settentrionale del continente sudamericano.\r\nL'ingresso di Emirates a Bogotà espanderà la sua rete sudamericana a quattro gateway, aggiungendosi ai suoi servizi di linea per San Paolo, Rio de Janeiro e Buenos Aires. L'ultima destinazione rafforzerà anche le operazioni della compagnia aerea nelle Americhe, servendo ora 19 punti tra Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Argentina e Colombia.\r\nI servizi giornalieri collegheranno Dubai e Bogotà via Miami - con un Boeing 777-300er - ed Emirates diventerà la prima compagnia aerea a offrire una serie di servizi premium sulla popolare rotta tra il sud della Florida e la Colombia.\r\n«Da tempo desideravamo servire la Colombia, e l'aggiunta di Bogotà al nostro network fa parte della nostra strategia per offrire una migliore connettività, ampliare le opzioni e la scelta per i viaggiatori e fornire esperienze premium senza uguali a terra e in volo - ha commentato Tim Clark, presidente di Emirates Airline -. Il lancio delle nostre operazioni giornaliere nella dinamica capitale della Colombia sottolinea anche il nostro profondo impegno verso il Sud America ed è destinato a favorire un aumento delle opportunità di viaggio d'affari e di piacere per i clienti. C'è un'enorme richiesta di viaggi da e per Bogotà e non vediamo l'ora che i clienti sperimentino i prodotti e i servizi firmati Emirates sui voli tra Bogotà e Dubai e tra Bogotà e Miami».","post_title":"Emirates conferma il debutto in Colombia: voli per Bogotà dal prossimo 3 giugno","post_date":"2024-02-23T08:30:16+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708677016000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462119","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Biman Bangladesh Airlines fa il suo ritorno sulla rotta da Roma a Dacca: dal prossimo 26 marzo la compagnia aerea, rappresentata nel nostro paese da Distal Gsa Italia, opererà tre voli settimanali ogni lunedì, martedì e giovedì utilizzando il Boeing 787-8 Dreamliner, configurato con 24 posti di Business Class e 247 di Economy Class.\r\n\r\n“Il 26 marzo si celebra l’Indipendence Day del Bangladesh - sottolinea Francesco Veneziano, vp commercial di Distal -. Il ritorno a Roma dei voli diretti per Dacca raddoppia l’importanza e la gioia della nutrita comunità bengalese in Italia per la ripresa dei servizi della Biman Bangladesh Airlines di cui siamo orgogliosamente gsa sin dal 1981”.\r\n\r\nPer promuovere questi voli e rendere l'esperienza di viaggio ancora più conveniente per i passeggeri, il vettore propone uno sconto del 15% prenotando direttamente tramite il sito web o l’app mobile ufficiale della compagnia per biglietti acquistati sino al 26 marzo. Inoltre, sempre per biglietti acquistati sino al 26 marzo, offre uno sconto del 10% attraverso i sistemi di prenotazione delle agenzie di viaggio partner.\r\n\r\n\"Questi voli diretti contribuiranno a facilitare gli spostamenti tra i due paesi, offrendo ai passeggeri un'opzione di viaggio affidabile e conveniente soprattutto per la clientela etnica\" conclude Alessandra Pecci, marketing & pr manager di Distal Gsa Italia.","post_title":"Biman Bangladesh Airlines torna a collegare Roma a Dacca, dal 26 marzo","post_date":"2024-02-23T08:15:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708676108000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462102","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'estate 2024 dell'Aeroporto di Forlì conterà 12 destinazioni raggiungibili  grazie al network GoToFly. Sicilia, Sardegna, Grecia e Albania le mete servite, con una flotta di Boeing 737; Lampedusa, in particolare, risulta tra le mete più richieste con le frequenze settimanali che salgono a tre.\r\nAndrea Stefano Gilardi, direttore generale & accountable manager F.A. mette in evidenza tre elementi che caratterizzano l'offerta estiva del Ridolfi: «Il primo coincide con la scelta di utilizzare nei collegamenti solo ed esclusivamente aeromobili Boeing 737. Una scelta fortemente voluta dalla società e che si discosta in pieno dalla scorsa stagione quando si è fatto ricorso anche ad aeromobili turboelica di piccole e medie dimensioni. La decisione è maturata sulla scorta di più valutazioni, non soltanto tecnico-operative: dalla possibilità di una maggiore capacità di riempimento così da poter soddisfare al meglio e con miglior comfort di crociera le attese della clientela; alla disponibilità di velivoli di backup assicurata dalla compagnia a garanzia e certezza dell’intera attività nel corso della stagione; fino ad arrivare, altro dettaglio favorente, alla presenza, qui a Forlì, di Albatechnics, manutentore specializzato e certificato Boeing.\r\n«Il secondo elemento che desidero sottolineare, ci vede nuovamente impegnati al fianco di molte agenzie di viaggio della Romagna che incontreremo da qui ai prossimi giorni. Oltre 100 agenti della provincia di Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e vicina Repubblica di San Marino ai quali illustreremo tutti i dettagli del network GoToFly, compresa la rinnovata collaborazione con il to MySunSea di Bologna.\r\n«Il terzo elemento, infine, deriva proprio dall’accordo commerciale siglato tra GoToTravel-GoToFly e MySunSea: su Lampedusa, considerata una richiesta in rapidissima ascesa, voleremo tre volte a settimana e non più due: si potrà partire alla volta dell’isola siciliana il martedì, il giovedì e la domenica».\r\nNel dettaglio, le destinazioni collegate a Forlì saranno: Catania, Trapani, Lampedusa, Pantelleria; Olbia, Cagliari; Lefkada; Zante; Cefalonia, Corfù, Karpathos e Tirana.\r\n\r\n  ","post_title":"Forlì: voli verso 12 destinazioni nell'estate 2024 grazie al network GoToFly","post_date":"2024-02-22T14:17:33+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708611453000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462087","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Giamaica punta a divenire sempre più una destinazione turistica all'avanguardia e per questo investe su due hub aeroportuali più efficienti e con un maggior numero di connessioni aeree per raggiungere la destinazione caraibica.\r\nIl Sangster International Airport di Montego Bay ha iniziato un percorso di miglioramento dell'esperienza dei passeggeri attraverso nuove soluzioni tecnologiche, l’implementazione di innovazioni nell'area check-in e nei sistemi di elaborazione dei passeggeri. In parallelo, il Norman Manley International di Kingston ha accolto il volo inaugurale di InterCaribbean Airways proveniente da Barbados, rafforzando le connessioni aeree e aprendo nuovi orizzonti per i viaggiatori.\r\n«Nell'intraprendere tale progetto, è importante riconoscere l'importanza di questo nuovo collegamento aereo - ha osservato il direttore del Turismo del Jamaica Tourist Board, Donovan White -. La Giamaica e le Barbados offrono al mondo paesaggi mozzafiato, culture vivaci e una calorosa ospitalità che incarna lo spirito caraibico. Insieme, i due Paesi saranno in grado di offrire ai visitatori un'esperienza caraibica straordinaria». La compagnia aerea opererà voli settimanali non-stop da Bridgetown, Barbados, all'aeroporto Norman Manley International di Kingston il lunedì, mercoledì e venerdì, con voli di ritorno il martedì, giovedì e sabato.\r\nIl Sangster International Airport di Montego Bay - gestito dalla Mjb Airports Limited - è il principale gateway del Paese, noto per essere uno degli scali più grandi e moderni dei Caraibi. Recentemente l'aeroporto ha effettuato interventi di aggiornamento dell'area check-in, ponendo le basi per soddisfare le crescenti richieste dei passeggeri e, al contempo, ottimizzando l'efficienza operativa. L'introduzione degli Automated Border Control Systems o e-gates rappresenta un significativo miglioramento nel ridurre notevolmente i tempi medi di gestione durante le ore di punta. Oltre agli e-gates, è stato ultimato l’aggiornamento dei Common-Use Passenger Processing Systems. \r\n«L'implementazione di questi sistemi tecnologici rappresenta un significativo passo avanti nei nostri sforzi per ridefinire l'esperienza di viaggio dei passeggeri», ha affermato l'amministratore delegato di Mbj Airports Limited, Shane Munroe.\r\nSotto la gestione di Mbj Airports Limited, che ha speso oltre 326 milioni di dollari negli ultimi vent'anni per potenziare ed ampliare le infrastrutture del Sangster, l'aeroporto internazionale di Montego Bay ha ricevuto il riconoscimento di aeroporto leader dei Caraibi per quindici anni consecutivi da parte dei World Travel Awards.","post_title":"La Giamaica investe su aeroporti più moderni, efficienti e dal network ampliato","post_date":"2024-02-22T12:34:15+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1708605255000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462089","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Novità in casa Community.Travel, che ha formalizzato la partnership con l'azienda di consulenza e marketing Kirby, azienda con base operativa in Spagna ma operativa a livello globale: “Lavoriamo con soddisfazione da circa un anno a stretto contatto con il team di Kirby su altri fronti che rimarranno operativi - spiega Lea Cardinali, sales director di Adalte, di cui Community.Travel rappresenta la naturale evoluzione -. Siamo però estremamente soddisfatti dell’opportunità di poter ulteriormente ampliare e consolidare la nostra collaborazione. In questo modo prevediamo di espandere ulteriormente la nostra rete di dmc, sia per l'Italia, sia per gli altri mercati di interesse per i tour operator che collaborano con noi\".\r\n\r\nLa partnership così costituita sarà in particolare funzionale nei prossimi mesi per ottimizzare l’attuale processo di gestione delle dmc invitate dai tour operator. Mirerà inoltre a sviluppare prodotto per i nuovi mercati, permettendo di incrementare ulteriormente il processo di internazionalizzazione. \"Noi abbiamo creato l'infrastruttura Community.Travel per supportare le necessità tecnologiche degli attori che vendono tour e soggiorni - specifica il ceo di Adalte, Davide Galleri -. È stato però deciso sin da subito di operare nel rispetto dei canali tradizionali, consentendo la registrazione solo a realtà con un collegamento tecnologico alla tecnologia Adalte (quindi società con potenziale sicuramente importante), oppure invitate dalle dmc stesse. Questo per evitare di aprire anche solo inavvertitamente la registrazione a utenti agenziali clienti dei tour operator registrati come buyer. Nei primi anni la maggior parte dei fruitori erano wholesaler e tour operator online che desideravano un collegamento con il marketplace Community.Travel, così da poter ampliare una già vastissima offerta di altri servizi turistici. Quasi tutti i buyer sono stati da subito altamente convinti della potenzialità del prodotto, ma erano distributori di pacchetti turistici online, poco avvezzi alla vendita delle proposte distribuite dalle nostre dmc partner\".\r\n\r\nNegli anni il trend si è invertito. \"E la strategia si è dimostrata vincente - conclude Galleri - perché oggi nel marketplace Community.Travel i tour operator registrati (che hanno nella distribuzione agenziale la loro forza) hanno superato quelli che operano una commercializzazione puramente online via canali tecnologici. Se oggi siamo diventati la piattaforma di booking online dei product manager italiani che vendono tour dobbiamo quindi ringraziare in primis le nostri partner dmc che, sin dall’inizio, ci hanno sostenuto, quando abbiamo deciso di applicare una politica protettiva nei confronti dei loro stessi clienti. Nella stragrande maggioranza dei casi, le dmc sono infatti le prime a non voler lavorare con decine (se non centinaia) di piccoli clienti, a cui probabilmente già possono vendere servizi tramite i loro clienti”.","post_title":"Community.Travel amplia le sinergie internazionali: partnership con la spagnola Kirby","post_date":"2024-02-22T12:25:19+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1708604719000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti