25 June 2022

EasyJet, l’ottimismo di Lundgren: “Estate forte, capacità vicina ai livelli del 2019”

[ 0 ]

easyJetSi tinge di ottimismo il 2022 di easyJet, con una “capacità offerta che nel quarto trimestre sarà vicina ai livelli del 2019” e una domanda di viaggio che per l’estate “sarà forte, soprattutto verso destinazioni tipicamente leisure quali Grecia, Turchia e Spagna”. Una ventata di buone notizie quelle annunciate dal ceo della compagnia, Johan Lundgren, commentando i risultati del trimestre chiuso lo scorso 31 dicembre 2021.

“Nonostante l’impatto a breve termine di Omicron nel mese di dicembre, easyJet ha registrato un forte miglioramento anno su anno nel primo trimestre finanziario, dimezzando le perdite e il cash burn rispetto al Q1 2021 e ottenendo ricavi più elevati dai servizi accessori”. Complice la rimozione delle restrizioni di viaggio nel Regno Unito dello scorso 5 gennaio, “I volumi di prenotazione sono cresciuti notevolmente nel Regno Unito e si sono successivamente mantenuti sugli stessi livelli per poi registrare un ulteriore stimolo grazie alla decisione del Governo britannico di rimuovere tutti i requisiti di test all’inizio di questa settimana. 

“Dinanzi a noi vediamo un’estate solida, con una domanda latente che vedrà easyJet tornare a livelli di capacità vicini a quelli del 2019 e con una performance particolarmente positiva delle rotte britanniche verso destinazioni di mare e leisure“.

“Ora possiamo guardare con positività al futuro e tornare a investire in Italia – sottolinea  Lorenzo Lagorio, country manager easyJet Italia -. Abbiamo infatti già annunciato importanti investimenti a partire dalla prossima stagione estiva nelle nostre basi di Milano Malpensa, Napoli e Venezia con l’obiettivo di rafforzare la nostra posizione competitiva nel mercato italiano e quest’estate ci aspettiamo di volare a livelli paragonabili al 2019. Accogliamo con favore la decisione del Governo italiano di eliminare l’obbligo di tampone per i viaggiatori vaccinati, in linea con le raccomandazioni delle istituzioni europee”.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti