6 February 2023

Alitalia è il vettore ufficiale dell’Italia Team e del Coni per le Olimpidi di Tokyo

[ 0 ]

AlitaliaAlitalia vola a Tokyo in qualità di official carrier del Coni e dell’Italia Team che rappresenterà il Paese negli imminenti Giochi Olimpici che si disputeranno nella capitale giapponese dal 23 luglio all’8 agosto 2021.

Alitalia accompagnerà in Giappone circa 800 persone, tra atleti e accompagnatori, a partire dal 9 luglio, giorno in cui riprenderanno i collegamenti Roma-Tokyo con voli Covid tested, inaugurando inoltre l’aeroporto cittadino di Haneda, più centrale e più comodo per raggiungere la capitale giapponese ed il Villaggio Olimpico. A bordo di Alitalia saranno trasportate anche tutte le attrezzature sportive al seguito degli atleti, utilizzando i collegamenti cargo Alitalia che già stanno operando con una frequenza di tre voli a settimana.

“Il mondo dello sport è uno dei segmenti fondamentali per Alitalia e siamo particolarmente orgogliosi di essere al fianco dell’Italia Team e del Coni in questi Giochi che arrivano nel 2021 con un anno di ritardo rispetto alla cadenza abituale, e perciò ancora più attesi da tutti gli appassionati, anche come simbolo di ripartenza dopo il periodo pandemico – dichiara Giancarlo Zeni, direttore generale di Alitalia –. Siamo certi che sapranno rappresentare i colori italiani con la proverbiale passione che ci caratterizza”.

Alitalia è un simbolo del nostro Paese e noi non potevamo non viaggiare con la compagnia aerea che più ci rappresenta – aggiunge Giovanni Malagò, presidente del Coni –. Sono sicuro che le nostre atlete e i nostri atleti si sentiranno a loro agio durante le lunghe ore di viaggio perché avranno la possibilità di volare in un ambiente familiare, caratterizzato dalle eccellenze italiane e dai colori della nostra bandiera”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438629 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438630" align="alignleft" width="300"] Valtteri Helve[/caption] Finnair ha deciso che la vendita a bordo di tabacchi, orologi, cosmetici e accessori non serva e diventa la prima compagnia aerea a sopprimere questa linea di affari. Dal 18 aprile non si potrà acquistare nulla nemmeno nel negozio pre-vendita.  Per questo motivo, a partire da questo mercoledì, tutti i prodotti venduti a bordo, hanno uno sconto del 40%. Costi e reddito Tuttavia, ciò che colpisce è che Finnair deve aver fatto i conti e concluso che i costi per la gestione dei prodotti sull'aereo hanno coinvolto molte persone e di conseguenza più spese di reddito. Inoltre i profitti che sono stati ottenuti non pareggiavano i conti. La merce e il carrello hanno un peso che a fine anno rappresenta una notevole spesa in carburante. Naturalmente la compagnia aerea mantiene il servizio bar a bordo. Perché cibo e bevande sono esclusi da questa decisione. Allo stesso modo, i titolari della carta fedeltà Finnair continueranno a ricevere il proprio catalogo di prodotti da consegnare in cambio di punti. «Questo servizio sta perdendo importanza per i nostri clienti - ha affermato Valtteri Helve, product manager di Finnair -. Nella primavera del 2020 avevamo annunciato che avremmo interrotto le vendite in volo sui voli all'interno dell'Europa. Ora è il momento di fare il passo successivo». [post_title] => Finnair è la prima compagnia a abolire le vendite a bordo [post_date] => 2023-02-03T11:33:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675424039000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438553 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si terrà a Londra, il prossimo 27 febbraio, la nona edizione di Travel Hashtag. Completamente dedicata alla promozione turistica dell’Italia. Tra i partner anche Enit, Ita Airways, regione Basilicata, Forte Village, Palazzo Fiuggi, Palazzo di Varignana, Tenuta di Artimino e Life Hotels & Resorts. “Insieme a Enit stiamo lavorando a un’edizione volutamente sbilanciata sulla parte di business networking – spiega Nicola Romanelli, fondatore e presidente di Travel Hashtag – Il 2023 sarà un anno di ulteriore crescita per la domanda turistica e con il nostro format vogliamo dare l’opportunità a piccoli e grandi player italiani di promuoversi in un contesto riservato e di alto profilo, ideale per lo sviluppo delle relazioni b2b. I viaggiatori dal Regno Unito sono ai primi posti della classifica dei turisti stranieri che scelgono l’Italia: Travel Hashtag sarà l’occasione per alimentare ulteriormente l’interesse del mercato Uk verso le nostre destinazioni”. #matchless è l’hashtag scelto per questa prima tappa internazionale del 2023 che andrà in scena presso il Melia White House e che coinvolgerà i più autorevoli buyer del mercato Uk già esperti della destinazione Italia. Tra i partner che animeranno l’iniziativa londinese. Tra gli ospiti, sono attesi anche Antonio Nicoletti (direttore generale Apt Basilicata) e Aldo Melpignano (managing director San Domenico Hotels). [post_title] => Travel Hashtag: la nona edizione vola a Londra il 27 febbraio [post_date] => 2023-02-02T13:18:56+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675343936000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438201 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => El Al corre verso l'operativo della primavera-estate 2023 che la vedrà impegnata sulle rotte Italia-Israele con 12 voli diretti settimanali da Roma Fiumicino per Tel Aviv, 12 voli da Milano Malpensa e il ripristino dei collegamenti tra il Marco Polo di Venezia e Tel Aviv Ben Gurion, con cinque frequenze settimanali. Torneranno anche, dal 27 marzo prossimo, i tre collegamenti diretti la settimana tra Napoli Capodichino e Tel Aviv, operati per conto di Sund'Or. In classe economica i passeggeri possono scegliere la combinazione tariffaria più adatta alle proprie esigenze, selezionando uno dei tre modelli tariffari – Lite, Classic e Flex - e pagando solo i servizi che desiderano effettivamente utilizzare; in classe Business El Al garantisce un servizio di livello internazionale, all’insegna del comfort a bordo. Il network internazionale della compagnia - che quest'anno parteciperà alla Bit di Milano, pad. 4 stand A59/A69 - include le nuove destinazioni di Tokyo e Dublino, entrambe operative da marzo 2023. [post_title] => El Al torna a presidiare le rotte Italia-Israele: voli da Milano, Roma, Venezia e Napoli [post_date] => 2023-01-30T09:29:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675070951000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438184 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con la firma del Mef sulla lettera d'intenti con Lufthansa per acquisire una quota di minoranza di Ita Airways ha preso il via la trattativa privata fra le due parti. A renderlo noto, venerdì pomeriggio, lo stesso ministero dell'Economia e delle Finanze, azionista unico della newco, che ha peraltro sottolineato come "non saranno diffusi altri dettagli sulla discussione in corso". Secondo i rumors più accreditati, Lufthansa dovrebbe mettere sul piatto 250-300 milioni attraverso un aumento di capitale riservato per rilevare una quota del 40% e poi in una seconda fase salire al 100% della compagnia italiana, ricalcando così la strategia adottata per rilevare Brussels Airlines, anni fa. Comincia ora "una fase di trattative rispetto alle richieste che fa il governo italiano e ai progetti industriali di  Lufthansa", ha spiegato qualche giorno fa il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, sottolineando che "se i due progetti collimeranno e se saranno coerenti potrebbe nascere una realtà molto importante a beneficio anche dell'economia italiana". In altre parole, con la trattativa in esclusiva verrà messo nero su bianco quanto investirà da subito Lufthansa in Ita, quindi piano industriale e governance della futura compagnia, cioè come il cda. La successiva sottoscrizione di un accordo preliminare di vendita (signing), dovrà poi ottenere  il via libera della Corte dei Conti, dell'Antitrust italiano e dell'Antitrust Ue. Solo allora, per inizio giugno, si potrà firmare il contratto definitivo, il closing, e quindi a stretto giro, l'ingresso operativo di Lufthansa in Ita Airways. [post_title] => Ita Airways: con la firma del Mef è partita la trattativa in esclusiva con Lufthansa [post_date] => 2023-01-30T08:30:35+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675067435000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438061 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Chioggia ospiterà il primo vertiporto dedicato agli airtaxi del Veneto: l'iniziativa, in collaborazione con il comune della città, farà da apripista ad altre che il Sistema aeroportuale del Nord Est ha elaborato, in linea con il Piano Strategico Nazionale “Advanced Air Mobility - AAM (2021-2030)” di Enac La roadmap per la realizzazione del piano di mobilità aerea avanzata del Gruppo Save si snoda su un arco temporale di tre anni e, per lo sviluppo dell'intero progetto, il gruppo partecipa alla società UrbanV, costituita ad ottobre 2021 con gli scali di Roma, Bologna e della Costa Azzurra. L’aeroporto di Venezia, terzo hub intercontinentale italiano, ospiterà due vertiporti: il primo nell’area landside per connettere il Nord Est dell’Italia, il secondo nell’area airside. In grado di collegare l’aeroporto con le principali aree logistiche e di attrazione turistica del territorio lagunare, si prevede possano movimentare intorno ai 340.000 passeggeri all’anno. Ma non sarà solo il territorio lagunare a beneficiare delle nuove tecnologie. Il piano di mobilità aerea avanzata infatti prevederà un sistema di oltre una decina di vertiporti che, partendo da Venezia, collegheranno tutto il Nord Est arrivando a lambire i territori di Cortina, Brescia e Bologna. Un’innovazione che si integrerà, seguendo un modello di intermodalità, con l’attuale rete di trasporti, così da ridurre i tempi di spostamento tra Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna. L'intero progetto, "è in linea con la nostra strategia di sostenibilità che è volta a favorire non solo la riduzione delle emissioni di CO2, ma anche lo sviluppo di un sistema intermodale di collegamento tra i nostri aeroporti e con i centri urbani - ha dichiarato Monica Scarpa, ad del gruppo Save -. Attraverso la partecipazione nella joint venture UrbanV, diamo concretezza alla volontà di accelerare lo sviluppo dei vertiporti, e avviamo un percorso condiviso per lo studio e la progettazione di infrastrutture di mobilità aerea urbana, in grado di decongestionare il traffico dell’area in cui incide il Marco Polo ad elevato traffico automobilistico”.   [post_title] => Airtaxi: sarà realizzato a Chioggia il primo vertiporto del Veneto [post_date] => 2023-01-27T10:05:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674813907000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437881 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con la riapertura dei confini internazionali e la ripresa del mercato dei viaggi, migliorano sensibilmente i conti dei Grandi Viaggi, che chiude il bilancio al 31 ottobre 2022 con margini operativi lordi (ebitda) pari a 3,07 milioni di euro, contro i 2,61 milioni dell'esercizio precedente, ma soprattutto con utili ante imposte e interessi (ebit) a quota 0,31 milioni, in netta crescita rispetto al rosso da 1,41 milioni del 2021. Il risultato netto rimane in territorio negativo per 0,14 milioni, ma anche in questo caso il miglioramento è sensibile, se si confronta il dato con il -1,41 milioni dell'anno precedente. Risultati, questi ultimi, resi possibili da un sensibile incremento dei ricavi, passati da 28,9 milioni a 49 milioni (+69,9%).  La ripartizione del fatturato della capogruppo indica in particolare vendite delle destinazioni relative ai villaggi di proprietà, nazionali ed esteri, per l’80,84%, pari a 32,63 milioni di euro, con un incremento rispetto al precedente esercizio del 148%. Il settore tour operator ha invece registrato vendite per 7,58 milioni di euro, con un incremento di 7,26 milioni, rispetto al 2021 (320 mila euro). I villaggi commercializzati hanno infine registrato vendite per 160 mila euro, con un incremento pari a circa 94 mila (+242%). La posizione finanziaria netta consolidata è inoltre positiva per 8,03 milioni di euro, in diminuzione di 10,49 milioni rispetto a quella del precedente esercizio, che risultava positiva per 18,53 milioni, dopo aver rimborsato le quote in scadenza nell’anno dei mutui per 1,95 milioni e aver effettuato investimenti in immobilizzazioni per 1,27 milioni. Inoltre, la diminuzione è correlata alla sottoscrizione di una polizza assicurativa di diritto lussemburghese, denominata Sogelife, sottoscritta dalla capogruppo per una miglior gestione della liquidità, per un ammontare pari a  12 milioni nominali. I dati gestionali, si legge in una nota, evidenziano una fase di ripresa del settore turistico, con un incremento delle vendite sia per quanto riguarda le destinazioni italiane invernali, sia per le vendite inerenti alla maggior parte delle destinazioni estere in area extra Schengen. In considerazione del perdurare delle criticità socioeconomiche e geopolitiche, che condizionano il potere d’acquisto delle famiglie, il gruppo conta di mantenere un sostanziale equilibrio finanziario. [post_title] => Nel 2022 migliorano i conti dei Grandi Viaggi che sfiora il ritorno all'utile [post_date] => 2023-01-25T09:56:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674640583000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437819 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Karnataka Tourism Board approda in Italia con una promozione a 360 gradi per catalizzare il mercato leisure italiano che affiancherà il già consolidato traffico business. Sulla tabella di marcia, in programma la partecipazione agli eventi di turismo internazionale. “Siamo stati presenti alla Fitur di Madrid, ci saremo all’Itb di Berlino e alterneremo diversi road show in Europa, Emirati Arabi, Mosca, Tokyo per incontrare i professionisti del settore – spiega H. T. Ratnakar, adviser tourism and hospitality del Karnataka tourism board - Lo stato del Karnataka, nel sud dell’India, conta 31 provincie con Bangalore capitale, la Silicon Valley dell’Est, centro dell'industria tecnologica del Paese, rinomata anche per i suoi parchi e la vita notturna. Bangalore è l'hub del back office IT di tutto il mondo che da sola genera il 50% del traffico di turismo business”. La destinazione indiana si presenta come “un altro stato dell’India interessante da visitare” così definito da T. Ajungla Jamir console generale dell'India a Milano. La regione offre un variegato ventaglio di attrazioni turistiche: “È una terra benedetta dalla natura - spiega Kapil Mohan Ias, additional chef secretary tourism of Karnataka -, con la possibilità di vivere innumerevoli esperienze: avventura, natura, cultura, tradizioni, una gustosa cucina; turismo religioso, naturopatia e yoga per un turismo medicale”. I siti Unesco di Hampi, Pattadakal e la catena montuosa dei Ghati occidentali ricche di foreste pluviali, parchi nazionali, 320 km di costa, oltre 6 mila elefanti e più di 524 tigri; queste oltre alle piantagioni del rinomato caffè Coorg, sono solo alcuni dei punti di forza dell'area. E se nel 2019 i visitatori in India si stono attestati attorno ai 6 milioni, le aspettative puntano a superare questa quota per il prossimo anno. Dall’Europa, Londra Francoforte e Parigi collegano direttamente Bangalore. Dall’Italia, voli diretti da Milano a Delhi in connessione per Bangalore sono garantiti da Air India.I 2 aeroporti internazionali di Bangalore - che recentemente ha visto l'apertura del nuovo Terminal 2 - e Mengalore collegano Karnataka al resto del mondo con 29 voli internazionali al giorno; nello stato sono inoltre attivi 6 aeroporti per scali domestici.   [post_title] => L'India accende i riflettori sul Karnataka: nuove opportunità per i flussi leisure [post_date] => 2023-01-24T12:12:01+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674562321000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437807 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_437808" align="alignleft" width="300"] Antonio Rossi[/caption] Lombardia. Il sottosegretario allo sport, Olimpiadi 2026 e grandi eventi, Antonio Rossi, ha presentato la piattaforma online con le località lombarde sede di comprensori sciistici e i palazzi del ghiaccio. Strutture che saranno utilizzate anche per gli allenamenti degli atleti in vista dell'appuntamento di Milano Cortina 2026.  Grazie alla piattaforma online 'Road to 2026' http://roadto2026.regione.lombardia.it/' è dunque possibile avere informazioni sulle piste presenti, le difficoltà, l'altitudine, e una serie di informazioni che aiutano gli sportivi a conoscere le possibilità che la Lombardia offre agli amanti degli sport della neve. "Abbiamo fortemente voluto questa iniziativa - ha spiegato il sottosegretario allo Sport - per dare risalto alle località non solo in vista delle Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026, ma per rendere sempre più accessibili e fruibili le informazioni sulle tante possibilità di praticare sport nel nostro territorio". "Con questa piattaforma - ha commentato l'assessore a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sartori - vogliamo promuovere anche gli altri comprensori dove le varie nazionali potranno allenarsi in vista dei giochi olimpici. Abbiamo messo in rete tutti gli impianti e li promuoveremo attraverso i comitati olimpici, le federazioni nazionali, le ambasciate e i consolati". [post_title] => Lombardia: presentata la piattaforma online dei comprensori sciistici [post_date] => 2023-01-24T11:06:10+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674558370000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437753 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Delta Air Lines amplia ulteriormente il network internazionale con una nuova rotta - mai operata prima - da Los Angeles ad Auckland, in Nuova Zelanda, che debutterà il prossimo autunno; la compagnia potenzierà poi anche il servizio transatlantico dai suoi hub di New York-Jfk e Atlanta a partire dalla primavera. "Con oltre 1.750 voli settimanali verso 85 destinazioni in tutto il mondo quest'estate, Delta è ben posizionata per realizzare i suoi piani di ripristino completo del network nel 2023 - ha dichiarato Joe Esposito, svp - Network Planning del vettore -. Con i voli di quest'anno verso città come Auckland, Ginevra e Londra-Gatwick, stiamo offrendo ai passeggeri più opzioni per godere dell'esperienza premium e dell'elevata ospitalità che hanno imparato a conoscere e ad aspettarsi da noi". I voli giornalieri tra Auckland e Los Angeles inizieranno il 28 ottobre e saranno operati da Airbus A350-900: Delta sarà l'unica compagnia aerea statunitense a collegare le due destinazioni senza scali. La città neozelandese si aggiunge agli altri nuovi voli da Los Angeles per Tahiti, Parigi e Londra-Heathrow e andrà a integrare l'attuale servizio della compagnia aerea da Los Angeles a Sydney, dove opera 10 voli settimanali in inverno e il servizio giornaliero per Tokyo-Haneda.  Delta corre verso il ripristino completo della rete: lo scorso autunno il vettore aveva già annunciato la prima serie di rotte transatlantiche per l'estate 2023 verso città come Edimburgo, Berlino, Dusseldorf, Ginevra e Stoccarda, molte delle quali non sono più state servite da prima della pandemia.   [post_title] => Delta Air Lines collegherà Los Angeles ad Auckland, dal 28 ottobre con voli giornalieri [post_date] => 2023-01-23T10:57:27+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674471447000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "alitalia e il vettore ufficiale dellitalia team e del coni per le olimpidi di tokyo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":90,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":457,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438629","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438630\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Valtteri Helve[/caption]\r\n\r\nFinnair ha deciso che la vendita a bordo di tabacchi, orologi, cosmetici e accessori non serva e diventa la prima compagnia aerea a sopprimere questa linea di affari. Dal 18 aprile non si potrà acquistare nulla nemmeno nel negozio pre-vendita. \r\n\r\nPer questo motivo, a partire da questo mercoledì, tutti i prodotti venduti a bordo, hanno uno sconto del 40%.\r\nCosti e reddito\r\nTuttavia, ciò che colpisce è che Finnair deve aver fatto i conti e concluso che i costi per la gestione dei prodotti sull'aereo hanno coinvolto molte persone e di conseguenza più spese di reddito. Inoltre i profitti che sono stati ottenuti non pareggiavano i conti. La merce e il carrello hanno un peso che a fine anno rappresenta una notevole spesa in carburante.\r\n\r\nNaturalmente la compagnia aerea mantiene il servizio bar a bordo. Perché cibo e bevande sono esclusi da questa decisione. Allo stesso modo, i titolari della carta fedeltà Finnair continueranno a ricevere il proprio catalogo di prodotti da consegnare in cambio di punti.\r\n\r\n«Questo servizio sta perdendo importanza per i nostri clienti - ha affermato Valtteri Helve, product manager di Finnair -. Nella primavera del 2020 avevamo annunciato che avremmo interrotto le vendite in volo sui voli all'interno dell'Europa. Ora è il momento di fare il passo successivo».","post_title":"Finnair è la prima compagnia a abolire le vendite a bordo","post_date":"2023-02-03T11:33:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675424039000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438553","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si terrà a Londra, il prossimo 27 febbraio, la nona edizione di Travel Hashtag. Completamente dedicata alla promozione turistica dell’Italia. Tra i partner anche Enit, Ita Airways, regione Basilicata, Forte Village, Palazzo Fiuggi, Palazzo di Varignana, Tenuta di Artimino e Life Hotels & Resorts.\r\n\r\n“Insieme a Enit stiamo lavorando a un’edizione volutamente sbilanciata sulla parte di business networking – spiega Nicola Romanelli, fondatore e presidente di Travel Hashtag – Il 2023 sarà un anno di ulteriore crescita per la domanda turistica e con il nostro format vogliamo dare l’opportunità a piccoli e grandi player italiani di promuoversi in un contesto riservato e di alto profilo, ideale per lo sviluppo delle relazioni b2b. I viaggiatori dal Regno Unito sono ai primi posti della classifica dei turisti stranieri che scelgono l’Italia: Travel Hashtag sarà l’occasione per alimentare ulteriormente l’interesse del mercato Uk verso le nostre destinazioni”.\r\n\r\n#matchless è l’hashtag scelto per questa prima tappa internazionale del 2023 che andrà in scena presso il Melia White House e che coinvolgerà i più autorevoli buyer del mercato Uk già esperti della destinazione Italia. Tra i partner che animeranno l’iniziativa londinese. Tra gli ospiti, sono attesi anche Antonio Nicoletti (direttore generale Apt Basilicata) e Aldo Melpignano (managing director San Domenico Hotels).","post_title":"Travel Hashtag: la nona edizione vola a Londra il 27 febbraio","post_date":"2023-02-02T13:18:56+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675343936000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438201","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"El Al corre verso l'operativo della primavera-estate 2023 che la vedrà impegnata sulle rotte Italia-Israele con 12 voli diretti settimanali da Roma Fiumicino per Tel Aviv, 12 voli da Milano Malpensa e il ripristino dei collegamenti tra il Marco Polo di Venezia e Tel Aviv Ben Gurion, con cinque frequenze settimanali.\r\n\r\nTorneranno anche, dal 27 marzo prossimo, i tre collegamenti diretti la settimana tra Napoli Capodichino e Tel Aviv, operati per conto di Sund'Or.\r\n\r\nIn classe economica i passeggeri possono scegliere la combinazione tariffaria più adatta alle proprie esigenze, selezionando uno dei tre modelli tariffari – Lite, Classic e Flex - e pagando solo i servizi che desiderano effettivamente utilizzare; in classe Business El Al garantisce un servizio di livello internazionale, all’insegna del comfort a bordo.\r\n\r\nIl network internazionale della compagnia - che quest'anno parteciperà alla Bit di Milano, pad. 4 stand A59/A69 - include le nuove destinazioni di Tokyo e Dublino, entrambe operative da marzo 2023.","post_title":"El Al torna a presidiare le rotte Italia-Israele: voli da Milano, Roma, Venezia e Napoli","post_date":"2023-01-30T09:29:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675070951000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438184","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con la firma del Mef sulla lettera d'intenti con Lufthansa per acquisire una quota di minoranza di Ita Airways ha preso il via la trattativa privata fra le due parti. A renderlo noto, venerdì pomeriggio, lo stesso ministero dell'Economia e delle Finanze, azionista unico della newco, che ha peraltro sottolineato come \"non saranno diffusi altri dettagli sulla discussione in corso\".\r\n\r\nSecondo i rumors più accreditati, Lufthansa dovrebbe mettere sul piatto 250-300 milioni attraverso un aumento di capitale riservato per rilevare una quota del 40% e poi in una seconda fase salire al 100% della compagnia italiana, ricalcando così la strategia adottata per rilevare Brussels Airlines, anni fa.\r\n\r\nComincia ora \"una fase di trattative rispetto alle richieste che fa il governo italiano e ai progetti industriali di  Lufthansa\", ha spiegato qualche giorno fa il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, sottolineando che \"se i due progetti collimeranno e se saranno coerenti potrebbe nascere una realtà molto importante a beneficio anche dell'economia italiana\".\r\n\r\nIn altre parole, con la trattativa in esclusiva verrà messo nero su bianco quanto investirà da subito Lufthansa in Ita, quindi piano industriale e governance della futura compagnia, cioè come il cda.\r\n\r\nLa successiva sottoscrizione di un accordo preliminare di vendita (signing), dovrà poi ottenere  il via libera della Corte dei Conti, dell'Antitrust italiano e dell'Antitrust Ue. Solo allora, per inizio giugno, si potrà firmare il contratto definitivo, il closing, e quindi a stretto giro, l'ingresso operativo di Lufthansa in Ita Airways.","post_title":"Ita Airways: con la firma del Mef è partita la trattativa in esclusiva con Lufthansa","post_date":"2023-01-30T08:30:35+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675067435000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438061","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Chioggia ospiterà il primo vertiporto dedicato agli airtaxi del Veneto: l'iniziativa, in collaborazione con il comune della città, farà da apripista ad altre che il Sistema aeroportuale del Nord Est ha elaborato, in linea con il Piano Strategico Nazionale “Advanced Air Mobility - AAM (2021-2030)” di Enac\r\n\r\nLa roadmap per la realizzazione del piano di mobilità aerea avanzata del Gruppo Save si snoda su un arco temporale di tre anni e, per lo sviluppo dell'intero progetto, il gruppo partecipa alla società UrbanV, costituita ad ottobre 2021 con gli scali di Roma, Bologna e della Costa Azzurra. L’aeroporto di Venezia, terzo hub intercontinentale italiano, ospiterà due vertiporti: il primo nell’area landside per connettere il Nord Est dell’Italia, il secondo nell’area airside. In grado di collegare l’aeroporto con le principali aree logistiche e di attrazione turistica del territorio lagunare, si prevede possano movimentare intorno ai 340.000 passeggeri all’anno.\r\nMa non sarà solo il territorio lagunare a beneficiare delle nuove tecnologie. Il piano di mobilità aerea avanzata infatti prevederà un sistema di oltre una decina di vertiporti che, partendo da Venezia, collegheranno tutto il Nord Est arrivando a lambire i territori di Cortina, Brescia e Bologna. Un’innovazione che si integrerà, seguendo un modello di intermodalità, con l’attuale rete di trasporti, così da ridurre i tempi di spostamento tra Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna.\r\nL'intero progetto, \"è in linea con la nostra strategia di sostenibilità che è volta a favorire non solo la riduzione delle emissioni di CO2, ma anche lo sviluppo di un sistema intermodale di collegamento tra i nostri aeroporti e con i centri urbani - ha dichiarato Monica Scarpa, ad del gruppo Save -. Attraverso la partecipazione nella joint venture UrbanV, diamo concretezza alla volontà di accelerare lo sviluppo dei vertiporti, e avviamo un percorso condiviso per lo studio e la progettazione di infrastrutture di mobilità aerea urbana, in grado di decongestionare il traffico dell’area in cui incide il Marco Polo ad elevato traffico automobilistico”.\r\n ","post_title":"Airtaxi: sarà realizzato a Chioggia il primo vertiporto del Veneto","post_date":"2023-01-27T10:05:07+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674813907000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437881","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con la riapertura dei confini internazionali e la ripresa del mercato dei viaggi, migliorano sensibilmente i conti dei Grandi Viaggi, che chiude il bilancio al 31 ottobre 2022 con margini operativi lordi (ebitda) pari a 3,07 milioni di euro, contro i 2,61 milioni dell'esercizio precedente, ma soprattutto con utili ante imposte e interessi (ebit) a quota 0,31 milioni, in netta crescita rispetto al rosso da 1,41 milioni del 2021. Il risultato netto rimane in territorio negativo per 0,14 milioni, ma anche in questo caso il miglioramento è sensibile, se si confronta il dato con il -1,41 milioni dell'anno precedente. Risultati, questi ultimi, resi possibili da un sensibile incremento dei ricavi, passati da 28,9 milioni a 49 milioni (+69,9%). \r\n\r\nLa ripartizione del fatturato della capogruppo indica in particolare vendite delle destinazioni relative ai villaggi di proprietà, nazionali ed esteri, per l’80,84%, pari a 32,63 milioni di euro, con un incremento rispetto al precedente esercizio del 148%. Il settore tour operator ha invece registrato vendite per 7,58 milioni di euro, con un incremento di 7,26 milioni, rispetto al 2021 (320 mila euro). I villaggi commercializzati hanno infine registrato vendite per 160 mila euro, con un incremento pari a circa 94 mila (+242%).\r\n\r\nLa posizione finanziaria netta consolidata è inoltre positiva per 8,03 milioni di euro, in diminuzione di 10,49 milioni rispetto a quella del precedente esercizio, che risultava positiva per 18,53 milioni, dopo aver rimborsato le quote in scadenza nell’anno dei mutui per 1,95 milioni e aver effettuato investimenti in immobilizzazioni per 1,27 milioni. Inoltre, la diminuzione è correlata alla sottoscrizione di una polizza assicurativa di diritto lussemburghese, denominata Sogelife, sottoscritta dalla capogruppo per una miglior gestione della liquidità, per un ammontare pari a  12 milioni nominali.\r\n\r\nI dati gestionali, si legge in una nota, evidenziano una fase di ripresa del settore turistico, con un incremento delle vendite sia per quanto riguarda le destinazioni italiane invernali, sia per le vendite inerenti alla maggior parte delle destinazioni estere in area extra Schengen. In considerazione del perdurare delle criticità socioeconomiche e geopolitiche, che\r\ncondizionano il potere d’acquisto delle famiglie, il gruppo conta di mantenere un sostanziale equilibrio finanziario.","post_title":"Nel 2022 migliorano i conti dei Grandi Viaggi che sfiora il ritorno all'utile","post_date":"2023-01-25T09:56:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1674640583000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437819","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Karnataka Tourism Board approda in Italia con una promozione a 360 gradi per catalizzare il mercato leisure italiano che affiancherà il già consolidato traffico business.\r\n\r\nSulla tabella di marcia, in programma la partecipazione agli eventi di turismo internazionale. “Siamo stati presenti alla Fitur di Madrid, ci saremo all’Itb di Berlino e alterneremo diversi road show in Europa, Emirati Arabi, Mosca, Tokyo per incontrare i professionisti del settore – spiega H. T. Ratnakar, adviser tourism and hospitality del Karnataka tourism board - Lo stato del Karnataka, nel sud dell’India, conta 31 provincie con Bangalore capitale, la Silicon Valley dell’Est, centro dell'industria tecnologica del Paese, rinomata anche per i suoi parchi e la vita notturna. Bangalore è l'hub del back office IT di tutto il mondo che da sola genera il 50% del traffico di turismo business”.\r\n\r\nLa destinazione indiana si presenta come “un altro stato dell’India interessante da visitare” così definito da T. Ajungla Jamir console generale dell'India a Milano.\r\n\r\nLa regione offre un variegato ventaglio di attrazioni turistiche: “È una terra benedetta dalla natura - spiega Kapil Mohan Ias, additional chef secretary tourism of Karnataka -, con la possibilità di vivere innumerevoli esperienze: avventura, natura, cultura, tradizioni, una gustosa cucina; turismo religioso, naturopatia e yoga per un turismo medicale”. I siti Unesco di Hampi, Pattadakal e la catena montuosa dei Ghati occidentali ricche di foreste pluviali, parchi nazionali, 320 km di costa, oltre 6 mila elefanti e più di 524 tigri; queste oltre alle piantagioni del rinomato caffè Coorg, sono solo alcuni dei punti di forza dell'area.\r\n\r\nE se nel 2019 i visitatori in India si stono attestati attorno ai 6 milioni, le aspettative puntano a superare questa quota per il prossimo anno. Dall’Europa, Londra Francoforte e Parigi collegano direttamente Bangalore. Dall’Italia, voli diretti da Milano a Delhi in connessione per Bangalore sono garantiti da Air India.I 2 aeroporti internazionali di Bangalore - che recentemente ha visto l'apertura del nuovo Terminal 2 - e Mengalore collegano Karnataka al resto del mondo con 29 voli internazionali al giorno; nello stato sono inoltre attivi 6 aeroporti per scali domestici.\r\n\r\n ","post_title":"L'India accende i riflettori sul Karnataka: nuove opportunità per i flussi leisure","post_date":"2023-01-24T12:12:01+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1674562321000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437807","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_437808\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Antonio Rossi[/caption]\r\n\r\nLombardia. Il sottosegretario allo sport, Olimpiadi 2026 e grandi eventi, Antonio Rossi, ha presentato la piattaforma online con le località lombarde sede di comprensori sciistici e i palazzi del ghiaccio. Strutture che saranno utilizzate anche per gli allenamenti degli atleti in vista dell'appuntamento di Milano Cortina 2026. \r\n\r\nGrazie alla piattaforma online 'Road to 2026' http://roadto2026.regione.lombardia.it/' è dunque possibile avere informazioni sulle piste presenti, le difficoltà, l'altitudine, e una serie di informazioni che aiutano gli sportivi a conoscere le possibilità che la Lombardia offre agli amanti degli sport della neve.\r\n\r\n\"Abbiamo fortemente voluto questa iniziativa - ha spiegato il sottosegretario allo Sport - per dare risalto alle località non solo in vista delle Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026, ma per rendere sempre più accessibili e fruibili le informazioni sulle tante possibilità di praticare sport nel nostro territorio\".\r\n\r\n\"Con questa piattaforma - ha commentato l'assessore a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sartori - vogliamo promuovere anche gli altri comprensori dove le varie nazionali potranno allenarsi in vista dei giochi olimpici. Abbiamo messo in rete tutti gli impianti e li promuoveremo attraverso i comitati olimpici, le federazioni nazionali, le ambasciate e i consolati\".","post_title":"Lombardia: presentata la piattaforma online dei comprensori sciistici","post_date":"2023-01-24T11:06:10+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1674558370000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437753","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Delta Air Lines amplia ulteriormente il network internazionale con una nuova rotta - mai operata prima - da Los Angeles ad Auckland, in Nuova Zelanda, che debutterà il prossimo autunno; la compagnia potenzierà poi anche il servizio transatlantico dai suoi hub di New York-Jfk e Atlanta a partire dalla primavera.\r\n\r\n\"Con oltre 1.750 voli settimanali verso 85 destinazioni in tutto il mondo quest'estate, Delta è ben posizionata per realizzare i suoi piani di ripristino completo del network nel 2023 - ha dichiarato Joe Esposito, svp - Network Planning del vettore -. Con i voli di quest'anno verso città come Auckland, Ginevra e Londra-Gatwick, stiamo offrendo ai passeggeri più opzioni per godere dell'esperienza premium e dell'elevata ospitalità che hanno imparato a conoscere e ad aspettarsi da noi\".\r\n\r\nI voli giornalieri tra Auckland e Los Angeles inizieranno il 28 ottobre e saranno operati da Airbus A350-900: Delta sarà l'unica compagnia aerea statunitense a collegare le due destinazioni senza scali. La città neozelandese si aggiunge agli altri nuovi voli da Los Angeles per Tahiti, Parigi e Londra-Heathrow e andrà a integrare l'attuale servizio della compagnia aerea da Los Angeles a Sydney, dove opera 10 voli settimanali in inverno e il servizio giornaliero per Tokyo-Haneda. \r\n\r\nDelta corre verso il ripristino completo della rete: lo scorso autunno il vettore aveva già annunciato la prima serie di rotte transatlantiche per l'estate 2023 verso città come Edimburgo, Berlino, Dusseldorf, Ginevra e Stoccarda, molte delle quali non sono più state servite da prima della pandemia.\r\n\r\n ","post_title":"Delta Air Lines collegherà Los Angeles ad Auckland, dal 28 ottobre con voli giornalieri","post_date":"2023-01-23T10:57:27+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674471447000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti