22 February 2024

Record storico 2023 degli scali italiani: passeggeri a +2,1% sul 2019

[ 0 ]

Gli aeroporti italiani hanno ufficialmente superato i dati di traffico 2019, stabilendo così il nuovo record storico raggiungendo per la prima volta i 197,2 milioni di passeggeri, +2,1% rispetto al dato pre-Covid.

A certificarlo ufficialmente sono i dati di Assaeroporti – dopo l’anticipazione di qualche settimana fa da parte del presidente, Carlo Borgomeo – che mostrano come a fronte di una ripresa post-pandemia che aveva visto il ruolo centrale del mercato domestico, il 2023 ha segnato il pieno recupero del segmento internazionale, la parte più qualificante del traffico aereo, che raggiunge i 128 milioni di passeggeri, lo 0,1% in più sul 2019.

Un leggero gap rispetto ai livelli pre-Covid si riscontra invece per i movimenti aerei, che nel 2023 sono stati inferiori del 2,6% sul 2019, attestandosi a 1.601.059 unità. Più passeggeri e meno aerei che, quindi, viaggiano con un load factor maggiore, comportando benefici anche in termini ambientali. 

Voglia di volare

«Il 2023 si è chiuso con quasi 200 milioni di passeggeri, un record assoluto per gli aeroporti italiani, un’importante soglia psicologica raggiunta – ha ribadito Borgomeo -. Si conferma una straordinaria voglia di volare, a riprova della resilienza del nostro comparto, che è in ottima salute e resta strategico per il Paese. Il 2023 però è stato anche un anno caratterizzato da forti “turbolenze”: penso al modo con cui è stata gestita la vicenda del caro voli, all’ennesimo rinvio del dossier Ita – Lufthansa, così come al tema dell’addizionale comunale, sul quale regna una grande confusione.

«Gli operatori dovrebbero invece poter contare su un quadro di riferimento più stabile, meno estemporaneo. I gestori per essere competitivi hanno la necessità di pianificare per tempo gli investimenti e possono farlo solo con un miglior coordinamento delle politiche. Speriamo che il Piano Nazionale degli Aeroporti di prossima pubblicazione definisca chiare linee strategiche per il comparto».

Intanto, la classifica 2023 dei primi 10 aeroporti italiani per numero di passeggeri vede in testa Roma Fiumicino con 40,5 milioni, Milano Malpensa con 26,1 milioni, Milano Bergamo con 16 milioni, Napoli con 12,4 milioni, Venezia con 11,3 milioni, Catania con 10,7 milioni, Bologna con 10 milioni, Milano Linate con 9,4 milioni, Palermo con 8,1 e Bari con 6,5 milioni.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462037 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Abruzzo, Puglia e Lazio negli ultimi giorni di febbraio. E poi Lombardia, Veneto, Marche e ancora Puglia a marzo. Sono queste le prime tappe del roadshow organizzato da Mapo Travel per incontrare le agenzie di viaggio sul territorio. “Il tratto distintivo dei nostri viaggi è l’artigianalità: la sartorialità con cui il prodotto viene cucito sulle esigenze e sui desideri del cliente finale - sottolinea la general manager dell'operatore pugliese, Barbara Marangi -. E questo è possibile solo attraverso la condivisione tra i nostri esperti che pensano e costruiscono il prodotto e gli agenti di viaggio che incontrano fisicamente i clienti”. Nel dettaglio, il calendario del roadshow Mapo prevede tappe il 26 febbraio a Montesilvano, in Abruzzo, il 27 e 28 in Puglia, per la Btm di Bari, il 29 a Roma, il 5 marzo un workshop all’aeroporto di Milano Bergamo, e poi sempre a marzo gli appuntamenti in varie location in Lombardia, Veneto, Marche e Puglia. “Vogliamo rafforzare i rapporti interpersonali con gli agenti, presentare il progetto e le novità sul lungo raggio di Mapo World, consolidare destinazioni come Egitto Classico, Turchia e il Mare Italia che ci hanno dato tante soddisfazioni nel 2023. Tutto – spiega il direttore commerciale, Fabrizio Celeghin - con la nostra rete sales che con gli ultimi inserimenti copre capillarmente tutte le regioni italiane”. Tra gli appuntamenti del tour operator in giro per l’Italia anche un aperitivo esclusivo con le agenzie partner per presentare le novità di prodotto durante la Btm di Bari. “Il 2024  si è aperto sulla scia degli ottimi risultati dello scorso anno – conclude Barbara Marangi -. Stiamo inoltre concentrando la nostra attenzione su acquisizioni e gestioni dirette di nuove strutture alberghiere. Presto avremo importanti novità in questo senso”. [post_title] => Mapo Travel in tour per l'Italia a incontrare le adv. Presto in arrivo nuove gestioni dirette [post_date] => 2024-02-22T09:52:25+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708595545000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462034 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'estate 2024 di Klm decolla attraverso un network di 155 destinazioni, di cui 92 in Europa e 63 intercontinentali. La compagnia aerea aumenterà la capacità dei posti disponibili di circa il 7% rispetto all’estate del 2023, quasi eguagliando i livelli pre-Covid con l'operativo che entrerà in vigore il prossimo 31 marzo 2024 per poi concludersi il successivo 26 ottobre 2024. Sulla rete di lungo raggio saranno aumentati i collegamenti per Giakarta, in combinazione con Kuala Lumpur, e per Denpasar in combinazione con Singapore. Klm, che ha già ripreso i voli diretti per Osaka, riprenderà anche il servizio giornaliero per Tokyo Narita. La frequenza dei voli verrà aumentata anche verso Taipei, Hong Kong, Montreal, Toronto e Los Angeles. Complessivamente la capacità offerta verso le destinazioni del Nord America è oggi superiore ai livelli del 2019. Questo aumento di frequenze fa parte di un processo continuo messo in atto dalla compagnia, al fine di adattare la propria rete in base alle condizioni del mercato e a differenti esigenze operative. Il vettore olandese riprenderà il servizio giornaliero per Tel Aviv da lunedì 1° aprile: il collegamento sarà operato con scalo a Larnaca fino al 19 maggio, mentre la compagnia continuerà a monitorare la situazione in Israele. Crescita anche su diverse rotte in Europa: in Scandinavia, ci sarà un volo giornaliero per Billund (Danimarca) e Stavanger (Norvegia). In Gran Bretagna la frequenza dei voli sarà aumentata verso Edimburgo, Newcastle, Glasgow e Southampton. Come avvenuto quest'inverno, Klm continuerà a servire Marsiglia in estate e opererà un servizio giornaliero per Nizza. In Polonia, la frequenza sarà aumentata a Cracovia, Danzica e Wroclaw. In aumento anche le frequenze dei voli per Praga. In Italia, Klm aumenterà la frequenza o capacità su diverse città tra cui Bologna, Firenze, Genova - dove verrà introdotto un secondo volo giornaliero.   [post_title] => Klm: capacità a +7% per l'estate 2024. Più voli anche su Bologna, Firenze e Genova [post_date] => 2024-02-22T09:34:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708594476000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462003 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Abu Dhabi International Airport cambia nome e diventa Zayed International Airport, in onore del padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti, lo sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan. Il nuovo nome racchiude la ricchezza della cultura emiratina e del patrimonio arabo. Con il Terminal A, Zayed International Airport dispone di uno dei terminal più grandi al mondo in grado di accogliere fino a 45 milioni di passeggeri all’anno e di segnare una nuova era per i trasporti e le infrastrutture aeronautiche di Abu Dhabi e degli Emirati Arabi Uniti. Nei primi 60 giorni dalla piena operatività del Terminal A, lo scalo ha accolto 4,48 milioni di passeggeri con 1,21 milioni di arrivi, 1,22 milioni di partenze, 2 milioni di trasferimenti e oltre 24.000 voli. L'aeroporto ha proposto un network di 117 destinazioni nel dicembre 2023 con un aumento del 20% rispetto alle 100 città del 2022, grazie a una rete di compagnie aeree in rapida crescita composta da 28 vettori internazionali. Con strutture all'avanguardia a livello mondiale, tra cui la tecnologia biometrica per snellire il processo di screening e imbarco, 35.000 metri quadrati di spazio per la vendita al dettaglio e f&b e 163 punti vendita per i passeggeri per fare acquisti, cenare e divertirsi, il Terminal A pone l'esperienza dei passeggeri al centro delle operazioni. Dall'apertura del terminal nel novembre 2023 sono stati raggiunti numerosi traguardi operativi, tra cui la fornitura di un certo livello di servizio per i viaggiatori e l'attrazione di un gruppo crescente di compagnie aeree internazionali. Nel complesso, i risultati del traffico passeggeri di Abu Dhabi Airports per il 2023 mostrano un aumento significativo della domanda di passeggeri. Un totale di 22.935.316 passeggeri ha volato attraverso uno dei cinque aeroporti commerciali di Abu Dhabi tra il 1° gennaio e il 31 dicembre, per un aumento della domanda del 44,5% rispetto al 2022. Per il 2024 e oltre, Abu Dhabi Airports prevede un'ulteriore crescita del traffico passeggeri e merci, con l'offerta di aviazione potenziata di Zayed International Airport al centro di questa prospettiva positiva. «Zayed International Airport è la porta d’accesso alla condivisione di Abu Dhabi e il suo patrimonio con il mondo, accogliendo i viaggiatori all’insegna dei valori di connettività, innovazione e sostenibilità - ha sottolineato Elena Sorlini, managing director e ceo di Abu Dhabi Airports -. Grazie al lavoro e alla dedizione dei nostri dipendenti, dei nostri partner e di tutti coloro che sono stati coinvolti, il 2023 è stato un anno estremamente positivo per Abu Dhabi Airports. Sono particolarmente orgogliosa del fatto che, sin dalla sua apertura, le operazioni del Terminal A abbiano avuto un grande successo. Ai passeggeri viene offerta un’esperienza di viaggio autentica, inclusiva e continua radicata nel patrimonio culturale emiratino dell’ospitalità e alimentata da una tecnologia all’avanguardia». [gallery ids="462006,462007,462005"]   [post_title] => Abu Dhabi: lo scalo cambia nome e diventa Zayed International Airport [post_date] => 2024-02-22T09:15:52+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708593352000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462015 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_462020" align="alignleft" width="300"] Da sinistra, Cosimo Sarro e il presidente di Towns of Italy, Saverio Castilletti[/caption] Towns of Italy continua a crescere. Il gruppo specializzato nel turismo esperienziale ha infatti appena completato l'acquisizione del ramo gruppi e Fit di Torres Travel, operatore incoming con sede a Pompei. Contestualmente ha anche sottoscritto un accordo per lo sviluppo congiunto di servizi turistici esperienziali  nell'area (visite guidate, escursioni e attività). Fondata nel 2001 da Alfonso Onda, Torres Travel è specializzata nell’offrire attività di land service come servizi guida, trasferimenti e biglietteria sul territorio campano, attività per gruppi precostituiti, oltre a viaggi personalizzati individuali e viaggi incentive per aziende. Nel 2023 ha registrato un fatturato di circa 10 milioni di euro, di cui il ramo gruppi & Fit pesa per oltre il 60%. "Con questa operazione - spiega il ceo di Towns of Italy Group, Luca Perfetto - confermiamo il nostro impegno nel continuare a crescere e investire nel settore del turismo esperienziale, specie nel Sud Italia, offrendo servizi di alta qualità e aprendo il gruppo a relazioni con nuovi mercati come il Giappone, il Medio Oriente e il Regno Unito. Siamo certi che questa integrazione ci consentirà di offrire un'esperienza turistica ancora più completa e personalizzata ai nostri clienti". La neo acquisita divisione gruppi e Fit sarà gestita da Cosimo Sarro, già a capo del dipartimento in Torres Travel, che assumerà il ruolo di general manager. Con oltre 25 anni di esperienza nel settore turistico e sui mercati internazionali, Sarro è un professionista competente e esperto, la cui leadership sarà fondamentale per garantire la continuità delle operazioni e lo sviluppo e la crescita di quest’area aziendale all’interno di Towns of Italy. [post_title] => A Towns of Italy il ramo gruppi e Fit dell’operatore incoming campano Torres Travel [post_date] => 2024-02-21T15:38:07+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708529887000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462011 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Alla fine, dopo un rinvio che ne ha ritardato il debutto di quasi un mese trattenendo la nave più a lungo del previsto negli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone, la Sun Princess salperà per la sua crociera inaugurale il prossimo 28 febbraio da Civitavecchia. La conferma arriva da Gioco Viaggi, agente per l’Italia delle Love Boat Princess Cruises. Con 175.500 tonnellate di stazza lorda e 4.300 ospiti è la più grande nave da crociera mai costruita, con un'offerta inedita di ristorazione, intrattenimento e attività, oltre a cabine e suite in un’ampia varietà di categorie. Dopo il debutto del 28 febbraio, la Sun Princess continuerà la stagione nel Mediterraneo effettuando diversi itinerari: crociere di sette notti da Barcellona a Civitavecchia, da Civitavecchia ad Atene e da Atene a Barcellona, anche combinabili tra loro per comporre il proprio itinerario di 14 o 21 notti senza mai toccare gli stessi porti di scalo. Partenze previste da marzo a settembre 2024 con quote in super offerta Love Boat Sail da 999 euro a persona.   [post_title] => Sun Princess: confermato il debutto del 28 febbraio da Civitavecchia [post_date] => 2024-02-21T14:36:21+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708526181000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461998 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Msc lancia un nuovo programma di prenotazioni chiamato Open booking e dedicato a quei passeggeri che vogliono acquistare una crociera futura, mentre sono a bordo di una nave della compagnia. L'iniziativa dà la possibilità ai clienti di assicurarsi un nuovo viaggio con un deposito di appena 100 euro a persona e senza necessariamente scegliere subito nave e itinerario. Gli ospiti che aderiranno al programmo avranno quindi 12 mesi di tempo per decidere quale crociera intraprendere, ricevendo 200 euro di crediti a bordo per cabina, se la selezione del tour avviene entro 60 giorni dalla prenotazione. Tale bonus scende invece a 100 euro se la decisione avviene oltre i due mesi dall'acquisto. L'Open booking può essere utilizzato anche per fare un regalo ad amici e familiari. Per quanto riguarda il trade, agli agenti che hanno effettuato la prenotazione della crociera originaria verrà riconosciuta la commissione del nuovo viaggio, non appena i clienti selezioneranno data e nava. [post_title] => Nuovo programma Open booking per le prenotazioni a bordo delle navi Msc [post_date] => 2024-02-21T12:20:19+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708518019000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461995 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volumi sopra i livelli pre-Covid per il 2023 di Aci blueteam, che ha chiuso il bilancio dell'anno scorso a più 34% sul 2022 ma soprattutto il 7% sopra quanto registrato in un 2019 già record per la travel management company. La crescita è stata costante su tutte le unit aziendali, dal business travel al mice, fino al settore leisure & agenzie partner. Anche sul fronte del personale si è verificato un aumento significativo con l’inserimento di 43 nuove risorse, portando così l’organico complessivo a 280 dipendenti. E per il 2024 sono previsti ulteriori 26 ingressi, per un incremento totale del 25%. Nel corso dell'anno da poco concluso sono stati inoltre terminati importanti investimenti tecnologici, che hanno portato all’implementazioni di nuove funzionalità nel self booking tool di proprietà, tra cui l’integrazione del travel safe, la gestione dei carnet ferroviari su singola commessa e senza l’obbligo di acquisto immediato, nonché l’attivazione della totalità delle tariffe Ndc presenti sul mercato italiano e statunitense. Degne di nota sono state pure le operazioni legate al gruppo Aci, come il Gp Travel Club di Monza, dedicato ai top client in occasione del Gran Premio d’Italia, e la creazione dell’ufficio Viaggi dedicato ai soci Aci per tutte le attività leisure. Grande successo infine per il brand Exclusive lanciato a ottobre 2023, che ha portato all’apertura di una lounge nella centralissima zona Duomo di Milano e di una seconda lounge presso l’ufficio di Roma inaugurato a novembre 2023. “Il notevole impegno e gli eccellenti risultati ottenuti nel 2023 – sottolinea Alfredo Pezzani, cbo Aci blueteam – hanno posto solide basi per il nuovo anno che, fin da questi primi mesi, sta evidenziando segnali estremamente positivi, prevedendo un’ulteriore ottimizzazione dei processi operativi e una crescita controllata dei volumi. Questo approccio mira a consolidare e, dove possibile, incrementare ulteriormente l’elevato livello di qualità del servizio, che rappresenta per i nostri clienti anche un importante aumento delle proprie percentuali di saving”. Tra gli obiettivi del 2024 figurano investimenti su tutte le piattaforme tecnologiche (BtTool – self booking tool – Wondermiles e PrenotAci), con l’implementazione delle funzionalità dedicate alla ricerca delle migliori soluzioni tariffarie per voli, treni, hotel e servizi leisure. A ciò si aggiunge un piano di sviluppo del segmento luxury con il rafforzamento del team Exclusive Aci blueteam, al fine di consolidare ulteriormente le quote di mercato. Guardando al futuro, Aci blueteam, forte dei risultati ottenuti da Blueteam Usa e della grande soddisfazione espressa dai clienti americani, si propone di realizzare un ambizioso progetto di espansione internazionale attraverso l'apertura di nuove filiali all’estero. [post_title] => Aci blueteam chiude un 2023 sopra i volumi pre-Covid [post_date] => 2024-02-21T11:52:09+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708516329000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461972 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Austrian Airlines amplia il network di lungo raggio con la nuova rotta da Vienna a Boston, che sarà attiva dal prossimo luglio, inizialmente con fino a sei voli settimanali operati da un Boeing 767-300 da 211 posti, in una configurazione a tre classi. «Questa espansione migliora la nostra offerta di voli a lungo raggio e rafforza l'hub di Vienna - sottolinea Michael Trestl, chief commercial officer di Austrian Airlines -. Le università di fama mondiale di Boston, tra cui Harvard e Mit, i collegamenti commerciali e il fascino ineguagliabile della città la rendono una destinazione di viaggio affascinante e molto attrattiva. Inoltre, in futuro sarà ancora più facile per i visitatori e i turisti del New England venire a Vienna». Il tempo di viaggio tra Vienna e Bostan è di circa 9 ore, per un percorso di 6.500 chilometri. Il volo sarà operato il lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica e ogni due martedì. La partenza da Vienna è prevista alle 10:40, con arrivo a Boston alle 13:50 ora locale. Boston. Il volo di ritorno parte da Boston alle 17.10 e arriva a Vienna alle 19.25 ora locale. Con l'aggiunta di Boston, Austrian Airlines porta a quota 19 le destinazioni intercontinentali del proprio network, offrendo ai passeggeri collegamenti verso più di 125 città in tutto il mondo. «L'espansione del network a lungo raggio rafforza la nostra posizione di numero 1 a Vienna e contribuisce a collegare meglio l'Austria come hub per il business e il turismo». [post_title] => Austrian Airlines aggiunge Boston al network di lungo raggio che sale a 19 destinazioni [post_date] => 2024-02-21T10:55:56+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708512956000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461964 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si svolgerà a  Firenze dal 23 al 25 febbraio prossimi la X edizione di tourismA - Salone Archeologia e Turismo Culturale.  «Un’iniziativa, ideata da Piero Pruneti - spiega il presidente di Regione Toscana Eugenio Giani -  che festeggia il decimo anno di vita e alla quale mi sento particolarmente legato perché vi ho partecipato fin dall’inizio. L’archeologia non è soltanto lo studio dei ritrovamenti in determinati siti, appartenenti al passato, ma è un elemento di estrema vitalità perché arricchisce il nostro patrimonio storico e di conoscenze, consente di capire chi siamo e da dove veniamo. La rassegna nel corso degli anni ha acquistato sempre maggiore importanza e visibilità, grazie ad un calendario di attività e relatori di primissimo piano. Un vero e proprio festival dell’archeologia, strettamente legato al turismo culturale e che vede coinvolta l’agenzia Toscana Promozione Turistica. Non dimentichiamo – conclude Giani - che il prossimo 5 marzo a Roma verrà scelta la Capitale italiana della cultura 2026 che vede tra le dieci finaliste l’Unione dei Comuni della Valdichiana senese, proprio in virtù della straordinaria scoperta di San Casciano dei Bagni del 2022». «Dieci anni – aggiunge il direttore di Archeologia Viva e del Salone Piero Pruneti  - sono un grande traguardo. La manifestazione è diventata punto di riferimento per gli operatori turistici alla ricerca di sempre nuove proposte in arrivo dal mondo dell’archeologia e del patrimonio ambientale. Al tempo stesso è una grande festa della cultura, aperta e gratuita per tutti».   [post_title] => Firenze, tra turismo e archeologia con TourismA dal 23 al 25 febbraio [post_date] => 2024-02-21T10:55:39+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708512939000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "aeroporti italiani passeggeri a 21 sul 2019" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":42,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":6840,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462037","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Abruzzo, Puglia e Lazio negli ultimi giorni di febbraio. E poi Lombardia, Veneto, Marche e ancora Puglia a marzo. Sono queste le prime tappe del roadshow organizzato da Mapo Travel per incontrare le agenzie di viaggio sul territorio. “Il tratto distintivo dei nostri viaggi è l’artigianalità: la sartorialità con cui il prodotto viene cucito sulle esigenze e sui desideri del cliente finale - sottolinea la general manager dell'operatore pugliese, Barbara Marangi -. E questo è possibile solo attraverso la condivisione tra i nostri esperti che pensano e costruiscono il prodotto e gli agenti di viaggio che incontrano fisicamente i clienti”.\r\n\r\nNel dettaglio, il calendario del roadshow Mapo prevede tappe il 26 febbraio a Montesilvano, in Abruzzo, il 27 e 28 in Puglia, per la Btm di Bari, il 29 a Roma, il 5 marzo un workshop all’aeroporto di Milano Bergamo, e poi sempre a marzo gli appuntamenti in varie location in Lombardia, Veneto, Marche e Puglia. “Vogliamo rafforzare i rapporti interpersonali con gli agenti, presentare il progetto e le novità sul lungo raggio di Mapo World, consolidare destinazioni come Egitto Classico, Turchia e il Mare Italia che ci hanno dato tante soddisfazioni nel 2023. Tutto – spiega il direttore commerciale, Fabrizio Celeghin - con la nostra rete sales che con gli ultimi inserimenti copre capillarmente tutte le regioni italiane”.\r\n\r\nTra gli appuntamenti del tour operator in giro per l’Italia anche un aperitivo esclusivo con le agenzie partner per presentare le novità di prodotto durante la Btm di Bari. “Il 2024  si è aperto sulla scia degli ottimi risultati dello scorso anno – conclude Barbara Marangi -. Stiamo inoltre concentrando la nostra attenzione su acquisizioni e gestioni dirette di nuove strutture alberghiere. Presto avremo importanti novità in questo senso”.","post_title":"Mapo Travel in tour per l'Italia a incontrare le adv. Presto in arrivo nuove gestioni dirette","post_date":"2024-02-22T09:52:25+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708595545000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462034","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'estate 2024 di Klm decolla attraverso un network di 155 destinazioni, di cui 92 in Europa e 63 intercontinentali. La compagnia aerea aumenterà la capacità dei posti disponibili di circa il 7% rispetto all’estate del 2023, quasi eguagliando i livelli pre-Covid con l'operativo che entrerà in vigore il prossimo 31 marzo 2024 per poi concludersi il successivo 26 ottobre 2024.\r\n\r\nSulla rete di lungo raggio saranno aumentati i collegamenti per Giakarta, in combinazione con Kuala Lumpur, e per Denpasar in combinazione con Singapore. Klm, che ha già ripreso i voli diretti per Osaka, riprenderà anche il servizio giornaliero per Tokyo Narita. La frequenza dei voli verrà aumentata anche verso Taipei, Hong Kong, Montreal, Toronto e Los Angeles.\r\n\r\nComplessivamente la capacità offerta verso le destinazioni del Nord America è oggi superiore ai livelli del 2019. Questo aumento di frequenze fa parte di un processo continuo messo in atto dalla compagnia, al fine di adattare la propria rete in base alle condizioni del mercato e a differenti esigenze operative.\r\n\r\nIl vettore olandese riprenderà il servizio giornaliero per Tel Aviv da lunedì 1° aprile: il collegamento sarà operato con scalo a Larnaca fino al 19 maggio, mentre la compagnia continuerà a monitorare la situazione in Israele.\r\n\r\nCrescita anche su diverse rotte in Europa: in Scandinavia, ci sarà un volo giornaliero per Billund (Danimarca) e Stavanger (Norvegia). In Gran Bretagna la frequenza dei voli sarà aumentata verso Edimburgo, Newcastle, Glasgow e Southampton. Come avvenuto quest'inverno, Klm continuerà a servire Marsiglia in estate e opererà un servizio giornaliero per Nizza. In Polonia, la frequenza sarà aumentata a Cracovia, Danzica e Wroclaw. In aumento anche le frequenze dei voli per Praga.\r\n\r\nIn Italia, Klm aumenterà la frequenza o capacità su diverse città tra cui Bologna, Firenze, Genova - dove verrà introdotto un secondo volo giornaliero.\r\n\r\n ","post_title":"Klm: capacità a +7% per l'estate 2024. Più voli anche su Bologna, Firenze e Genova","post_date":"2024-02-22T09:34:36+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708594476000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462003","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Abu Dhabi International Airport cambia nome e diventa Zayed International Airport, in onore del padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti, lo sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan. Il nuovo nome racchiude la ricchezza della cultura emiratina e del patrimonio arabo.\r\nCon il Terminal A, Zayed International Airport dispone di uno dei terminal più grandi al mondo in grado di accogliere fino a 45 milioni di passeggeri all’anno e di segnare una nuova era per i trasporti e le infrastrutture aeronautiche di Abu Dhabi e degli Emirati Arabi Uniti. Nei primi 60 giorni dalla piena operatività del Terminal A, lo scalo ha accolto 4,48 milioni di passeggeri con 1,21 milioni di arrivi, 1,22 milioni di partenze, 2 milioni di trasferimenti e oltre 24.000 voli. L'aeroporto ha proposto un network di 117 destinazioni nel dicembre 2023 con un aumento del 20% rispetto alle 100 città del 2022, grazie a una rete di compagnie aeree in rapida crescita composta da 28 vettori internazionali.\r\nCon strutture all'avanguardia a livello mondiale, tra cui la tecnologia biometrica per snellire il processo di screening e imbarco, 35.000 metri quadrati di spazio per la vendita al dettaglio e f&b e 163 punti vendita per i passeggeri per fare acquisti, cenare e divertirsi, il Terminal A pone l'esperienza dei passeggeri al centro delle operazioni. Dall'apertura del terminal nel novembre 2023 sono stati raggiunti numerosi traguardi operativi, tra cui la fornitura di un certo livello di servizio per i viaggiatori e l'attrazione di un gruppo crescente di compagnie aeree internazionali.\r\nNel complesso, i risultati del traffico passeggeri di Abu Dhabi Airports per il 2023 mostrano un aumento significativo della domanda di passeggeri. Un totale di 22.935.316 passeggeri ha volato attraverso uno dei cinque aeroporti commerciali di Abu Dhabi tra il 1° gennaio e il 31 dicembre, per un aumento della domanda del 44,5% rispetto al 2022. Per il 2024 e oltre, Abu Dhabi Airports prevede un'ulteriore crescita del traffico passeggeri e merci, con l'offerta di aviazione potenziata di Zayed International Airport al centro di questa prospettiva positiva.\r\n«Zayed International Airport è la porta d’accesso alla condivisione di Abu Dhabi e il suo patrimonio con il mondo, accogliendo i viaggiatori all’insegna dei valori di connettività, innovazione e sostenibilità - ha sottolineato Elena Sorlini, managing director e ceo di Abu Dhabi Airports -. Grazie al lavoro e alla dedizione dei nostri dipendenti, dei nostri partner e di tutti coloro che sono stati coinvolti, il 2023 è stato un anno estremamente positivo per Abu Dhabi Airports. Sono particolarmente orgogliosa del fatto che, sin dalla sua apertura, le operazioni del Terminal A abbiano avuto un grande successo. Ai passeggeri viene offerta un’esperienza di viaggio autentica, inclusiva e continua radicata nel patrimonio culturale emiratino dell’ospitalità e alimentata da una tecnologia all’avanguardia».\r\n[gallery ids=\"462006,462007,462005\"]\r\n ","post_title":"Abu Dhabi: lo scalo cambia nome e diventa Zayed International Airport","post_date":"2024-02-22T09:15:52+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708593352000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462015","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_462020\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Da sinistra, Cosimo Sarro e il presidente di Towns of Italy, Saverio Castilletti[/caption]\r\n\r\nTowns of Italy continua a crescere. Il gruppo specializzato nel turismo esperienziale ha infatti appena completato l'acquisizione del ramo gruppi e Fit di Torres Travel, operatore incoming con sede a Pompei. Contestualmente ha anche sottoscritto un accordo per lo sviluppo congiunto di servizi turistici esperienziali  nell'area (visite guidate, escursioni e attività).\r\n\r\nFondata nel 2001 da Alfonso Onda, Torres Travel è specializzata nell’offrire attività di land service come servizi guida, trasferimenti e biglietteria sul territorio campano, attività per gruppi precostituiti, oltre a viaggi personalizzati individuali e viaggi incentive per aziende. Nel 2023 ha registrato un fatturato di circa 10 milioni di euro, di cui il ramo gruppi & Fit pesa per oltre il 60%.\r\n\r\n\"Con questa operazione - spiega il ceo di Towns of Italy Group, Luca Perfetto - confermiamo il nostro impegno nel continuare a crescere e investire nel settore del turismo esperienziale, specie nel Sud Italia, offrendo servizi di alta qualità e aprendo il gruppo a relazioni con nuovi mercati come il Giappone, il Medio Oriente e il Regno Unito. Siamo certi che questa integrazione ci consentirà di offrire un'esperienza turistica ancora più completa e personalizzata ai nostri clienti\".\r\n\r\nLa neo acquisita divisione gruppi e Fit sarà gestita da Cosimo Sarro, già a capo del dipartimento in Torres Travel, che assumerà il ruolo di general manager. Con oltre 25 anni di esperienza nel settore turistico e sui mercati internazionali, Sarro è un professionista competente e esperto, la cui leadership sarà fondamentale per garantire la continuità delle operazioni e lo sviluppo e la crescita di quest’area\r\naziendale all’interno di Towns of Italy.","post_title":"A Towns of Italy il ramo gruppi e Fit dell’operatore incoming campano Torres Travel","post_date":"2024-02-21T15:38:07+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708529887000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462011","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Alla fine, dopo un rinvio che ne ha ritardato il debutto di quasi un mese trattenendo la nave più a lungo del previsto negli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone, la Sun Princess salperà per la sua crociera inaugurale il prossimo 28 febbraio da Civitavecchia. La conferma arriva da Gioco Viaggi, agente per l’Italia delle Love Boat Princess Cruises.\r\n\r\nCon 175.500 tonnellate di stazza lorda e 4.300 ospiti è la più grande nave da crociera mai costruita, con un'offerta inedita di ristorazione, intrattenimento e attività, oltre a cabine e suite in un’ampia varietà di categorie. Dopo il debutto del 28 febbraio, la Sun Princess continuerà la stagione nel Mediterraneo effettuando diversi itinerari: crociere di sette notti da Barcellona a Civitavecchia, da Civitavecchia ad Atene e da Atene a Barcellona, anche combinabili tra loro per comporre il proprio itinerario di 14 o 21 notti senza mai toccare gli stessi porti di scalo. Partenze previste da marzo a settembre 2024 con quote in super offerta Love Boat Sail da 999 euro a persona.\r\n\r\n ","post_title":"Sun Princess: confermato il debutto del 28 febbraio da Civitavecchia","post_date":"2024-02-21T14:36:21+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708526181000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461998","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Msc lancia un nuovo programma di prenotazioni chiamato Open booking e dedicato a quei passeggeri che vogliono acquistare una crociera futura, mentre sono a bordo di una nave della compagnia. L'iniziativa dà la possibilità ai clienti di assicurarsi un nuovo viaggio con un deposito di appena 100 euro a persona e senza necessariamente scegliere subito nave e itinerario.\r\n\r\n Gli ospiti che aderiranno al programmo avranno quindi 12 mesi di tempo per decidere quale crociera intraprendere, ricevendo 200 euro di crediti a bordo per cabina, se la selezione del tour avviene entro 60 giorni dalla prenotazione. Tale bonus scende invece a 100 euro se la decisione avviene oltre i due mesi dall'acquisto. L'Open booking può essere utilizzato anche per fare un regalo ad amici e familiari.\r\n\r\nPer quanto riguarda il trade, agli agenti che hanno effettuato la prenotazione della crociera originaria verrà riconosciuta la commissione del nuovo viaggio, non appena i clienti selezioneranno data e nava.","post_title":"Nuovo programma Open booking per le prenotazioni a bordo delle navi Msc","post_date":"2024-02-21T12:20:19+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1708518019000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461995","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volumi sopra i livelli pre-Covid per il 2023 di Aci blueteam, che ha chiuso il bilancio dell'anno scorso a più 34% sul 2022 ma soprattutto il 7% sopra quanto registrato in un 2019 già record per la travel management company. La crescita è stata costante su tutte le unit aziendali, dal business travel al mice, fino al settore leisure & agenzie partner. Anche sul fronte del personale si è verificato un aumento significativo con l’inserimento di 43 nuove risorse, portando così l’organico complessivo a 280 dipendenti. E per il 2024 sono previsti ulteriori 26 ingressi, per un incremento totale del 25%.\r\n\r\nNel corso dell'anno da poco concluso sono stati inoltre terminati importanti investimenti tecnologici, che hanno portato all’implementazioni di nuove funzionalità nel self booking tool di proprietà, tra cui l’integrazione del travel safe, la gestione dei carnet ferroviari su singola commessa e senza l’obbligo di acquisto immediato, nonché l’attivazione della totalità delle tariffe Ndc presenti sul mercato italiano e statunitense. Degne di nota sono state pure le operazioni legate al gruppo Aci, come il Gp Travel Club di Monza, dedicato ai top client in occasione del Gran Premio d’Italia, e la creazione dell’ufficio Viaggi dedicato ai soci Aci per tutte le attività leisure. Grande successo infine per il brand Exclusive lanciato a ottobre 2023, che ha portato all’apertura di una lounge nella centralissima zona Duomo di Milano e di una seconda lounge presso l’ufficio di Roma inaugurato a novembre 2023.\r\n\r\n“Il notevole impegno e gli eccellenti risultati ottenuti nel 2023 – sottolinea Alfredo Pezzani, cbo Aci blueteam – hanno posto solide basi per il nuovo anno che, fin da questi primi mesi, sta evidenziando segnali estremamente positivi, prevedendo un’ulteriore ottimizzazione dei processi operativi e una crescita controllata dei volumi. Questo approccio mira a consolidare e, dove possibile, incrementare ulteriormente l’elevato livello di qualità del servizio, che rappresenta per i nostri clienti anche un importante aumento delle proprie percentuali di saving”.\r\n\r\nTra gli obiettivi del 2024 figurano investimenti su tutte le piattaforme tecnologiche (BtTool – self booking tool – Wondermiles e PrenotAci), con l’implementazione delle funzionalità dedicate alla ricerca delle migliori soluzioni tariffarie per voli, treni, hotel e servizi leisure. A ciò si aggiunge un piano di sviluppo del segmento luxury con il rafforzamento del team Exclusive Aci blueteam, al fine di consolidare ulteriormente le quote di mercato. Guardando al futuro, Aci blueteam, forte dei risultati ottenuti da Blueteam Usa e della grande soddisfazione espressa dai clienti americani, si propone di realizzare un ambizioso progetto di espansione internazionale attraverso l'apertura di nuove filiali all’estero.","post_title":"Aci blueteam chiude un 2023 sopra i volumi pre-Covid","post_date":"2024-02-21T11:52:09+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1708516329000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461972","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Austrian Airlines amplia il network di lungo raggio con la nuova rotta da Vienna a Boston, che sarà attiva dal prossimo luglio, inizialmente con fino a sei voli settimanali operati da un Boeing 767-300 da 211 posti, in una configurazione a tre classi.\r\n\r\n«Questa espansione migliora la nostra offerta di voli a lungo raggio e rafforza l'hub di Vienna - sottolinea Michael Trestl, chief commercial officer di Austrian Airlines -. Le università di fama mondiale di Boston, tra cui Harvard e Mit, i collegamenti commerciali e il fascino ineguagliabile della città la rendono una destinazione di viaggio affascinante e molto attrattiva. Inoltre, in futuro sarà ancora più facile per i visitatori e i turisti del New England venire a Vienna».\r\n\r\nIl tempo di viaggio tra Vienna e Bostan è di circa 9 ore, per un percorso di 6.500 chilometri. Il volo sarà operato il lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica e ogni due martedì. La partenza da Vienna è prevista alle 10:40, con arrivo a Boston alle 13:50 ora locale. Boston. Il volo di ritorno parte da Boston alle 17.10 e arriva a Vienna alle 19.25 ora locale.\r\n\r\nCon l'aggiunta di Boston, Austrian Airlines porta a quota 19 le destinazioni intercontinentali del proprio network, offrendo ai passeggeri collegamenti verso più di 125 città in tutto il mondo. «L'espansione del network a lungo raggio rafforza la nostra posizione di numero 1 a Vienna e contribuisce a collegare meglio l'Austria come hub per il business e il turismo».","post_title":"Austrian Airlines aggiunge Boston al network di lungo raggio che sale a 19 destinazioni","post_date":"2024-02-21T10:55:56+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708512956000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461964","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si svolgerà a  Firenze dal 23 al 25 febbraio prossimi la X edizione di tourismA - Salone Archeologia e Turismo Culturale.\r\n\r\n «Un’iniziativa, ideata da Piero Pruneti - spiega il presidente di Regione Toscana Eugenio Giani -  che festeggia il decimo anno di vita e alla quale mi sento particolarmente legato perché vi ho partecipato fin dall’inizio. L’archeologia non è soltanto lo studio dei ritrovamenti in determinati siti, appartenenti al passato, ma è un elemento di estrema vitalità perché arricchisce il nostro patrimonio storico e di conoscenze, consente di capire chi siamo e da dove veniamo. La rassegna nel corso degli anni ha acquistato sempre maggiore importanza e visibilità, grazie ad un calendario di attività e relatori di primissimo piano. Un vero e proprio festival dell’archeologia, strettamente legato al turismo culturale e che vede coinvolta l’agenzia Toscana Promozione Turistica. Non dimentichiamo – conclude Giani - che il prossimo 5 marzo a Roma verrà scelta la Capitale italiana della cultura 2026 che vede tra le dieci finaliste l’Unione dei Comuni della Valdichiana senese, proprio in virtù della straordinaria scoperta di San Casciano dei Bagni del 2022».\r\n\r\n«Dieci anni – aggiunge il direttore di Archeologia Viva e del Salone Piero Pruneti  - sono un grande traguardo. La manifestazione è diventata punto di riferimento per gli operatori turistici alla ricerca di sempre nuove proposte in arrivo dal mondo dell’archeologia e del patrimonio ambientale. Al tempo stesso è una grande festa della cultura, aperta e gratuita per tutti».\r\n\r\n ","post_title":"Firenze, tra turismo e archeologia con TourismA dal 23 al 25 febbraio","post_date":"2024-02-21T10:55:39+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1708512939000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti