24 June 2024

Usa, Sud America, Medio Oriente e Asia sono le mete del nuovo format creo ti accompagna

[ 0 ]

Saranno Dubai, New York, Abu Dhabi, Uzbekistan, India, Vietnam e Cambogia, Sud Africa, Brasile, Messico, Giappone e Stati Uniti le mete del nuovo format creo ti accompagna per l’anno commerciale 2023/2024. La novità fa seguito al successo del primo viaggio accompagnato organizzato recentemente dall’operatore pesarese a Dubai.

“Si tratta di gruppi accompagnati dall’Italia dai nostri product manager o booking senior – spiega la responsabile commerciale e marketing, Anya Bracci –. Il viaggio prevede un numero massimo di partecipanti per consentire alle persone di vivere la destinazione in un’atmosfera accogliente. Le tracce proposte sono studiate proprio per chi, il luogo, non lo ha mai visitato. Dal Sud America agli Stati Uniti, passando per il Medio Oriente fino al Giappone: per ogni destinazione le tappe e i luoghi irrinunciabili”.

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469941 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un 2024 da incorniciare per il turismo in Francia: le ultime previsioni firmate dal Wttc indicano che il comparto è pronto a raggiungere il massimo storico di contributo all'economia nazionale, per un totale di 254,7 miliardi di euro. Con un aumento di quasi l'8% rispetto ai livelli del 2019, questo dato conferma il ruolo significativo del settore come forza economica, che rappresenta il 9% del Pil. Il settore è destinato a sostenere 2,93 milioni di posti di lavoro in Francia, con un aumento di oltre 76.000 posti di lavoro rispetto al punto più alto. Le stime mostrano inoltre che la spesa dei turisti internazionali e nazionali raggiunga livelli senza precedenti, raggiungendo quota 70,3 miliardi di euro e 138,8 miliardi di euro. Tutto ciò si somma al previsto successo di visitatori in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici che la Francia si appresta ad ospitare. Le prospettive elaborate dal Wttc sono altrettanto rosee, anzi forse anche di più, per il prossimo decennio: entro il 2034, si prevede che il settore rafforzerà notevolmente l'economia francese, con un contributo stimato di 310,5 miliardi di euro, pari al 9,6% del quadro economico globale. Nel 2023 il contributo del settore al Pil era aumentato di quasi il 6% rispetto all'anno precedente, raggiungendo la cifra record di 246 miliardi di euro. "La Francia sta centrando record senza precedenti nel settore dei viaggi e del turismo, consolidando il suo status di prima destinazione del mondo - ha commentato Julia Simpson, presidente e ceo del Wttc -. Sulla scia della trionfale Coppa del mondo di rugby, la Francia continua a catturare l'interesse dei visitatori in vista dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici che si terranno quest'anno".   [post_title] => Francia da record: nel 2024 il contributo del turismo al Pil crescerà dell'8% sul 2019 [post_date] => 2024-06-21T13:18:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718975933000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469912 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le ultime che arrivano da casa Boeing dicono che l’azienda è stata costretta ad avviare un’indagine su un problema di qualità dei suoi 787 Dreamliner (uno dei suoi prodotti di punta) in attesa di consegna. Ne è risultato che centinaia di elementi di fissaggio sono stati installati in modo errato. Senato degli Usa Allo stesso tempo, David Calhoun, capo della Boeing, è comparso davanti al Senato degli Stati Uniti, dove si sta svolgendo un'indagine sulla condotta della società. E allo stesso tempo, affinché lo scandalo non finisca, le famiglie delle vittime dei due 737 Max precipitati in Indonesia ed Etiopia continuano le loro azioni legali affinché Boeing le risarcisca con 24 miliardi di dollari per aver mentito. In questo caso era già stato stabilito che il risarcimento dovesse essere inferiore, ma con l'impegno che la Boeing avrebbe introdotto cambiamenti radicali nelle sue procedure affinché una simile disgrazia non si ripetesse. Quell'impegno sarebbe stato violato e questo è ciò che si giudica adesso e per la violazione di quell'impegno si chiedono 24 miliardi. [post_title] => Boeing: centinaia di elementi installati in modo errato sui 787 Dreamline [post_date] => 2024-06-21T10:43:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718966612000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469896 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Condor ha siglato un nuovo accordo di interlinea con flydubai, in base al quale i passeggeri del vettore tedesco potranno usufruire di ulteriori voli in coincidenza da Dubai, ad esempio verso la Malesia, le Maldive, lo Sri Lanka, la Thailandia e molte altre destinazioni in Africa, Medio Oriente, Asia centrale e Sud-est asiatico. Gli ospiti viaggeranno con un unico biglietto e il loro bagaglio sarà imbarcato fino alla destinazione finale su tutti i voli in coincidenza operati da Condor e flydubai. "Con l'ampliamento delle nostre partnership, offriamo ai nostri passeggeri collegamenti ancora migliori con altre destinazioni in tutto il mondo. flydubai è un altro partner importante per raggiungere 22 destinazioni mondiali attraverso l'hub di Dubai - afferma Peter Gerber, ceo di Condor -. I nostri ospiti beneficeranno di una scelta ancora più ampia e di un prodotto sempre all'avanguardia per tutto il viaggio. Inoltre, i voli Condor da e per Berlino saranno prenotabili per gli ospiti di flydubai". Ghaith Al Ghaith, Chief Executive Officer di flydubai, ha aggiunto: "Dal 2009, abbiamo mantenuto il nostro impegno a migliorare la connettività e a creare liberi flussi di commercio e turismo e, con questa nuova partnership, non vediamo l'ora di offrire ai passeggeri di Condor l'opportunità di esplorare il network di flydubai." [post_title] => Condor e flydubai: nasce un nuovo accordo di interlinea [post_date] => 2024-06-21T10:09:00+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718964540000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469875 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_465199" align="alignleft" width="300"] Giovanni Giussani[/caption] Primo semestre decisamente positivo per I4T: l’intermediario assicurativo specializzato nell’offerta di polizze per gli operatori del turismo, nel corso dei primi 6 mesi ha rafforzato ulteriormente le relazioni con il trade. Nel periodo compreso tra febbraio e maggio, l’operatore ha partecipato da protagonista a tutte le convention dei principali network, puntando al contempo sullo sviluppo di relazioni commerciali esclusive con le agenzie indipendenti: un risultato reso possibile dalla rete di Area Manager che coprono il territorio nazionale, coordinati dal direttore di rete Ilaria Bortolato.  Giovanni Giussani, direttore commerciale I4T, dichiara: “La presenza capillare sul territorio, l’ampiezza di gamma del prodotto, la flessibilità dell’approccio commerciale e, non ultimo, la qualità del servizio, ci permettono di ottenere grandi soddisfazioni tanto dalla collaborazione con i network, quanto con le agenzie indipendenti. Crescono sia le nuove agenzie contrattualizzate, sia i volumi pro-capite prodotti dalle agenzie già nostre partner”.  Commerciale Il dinamismo sul fronte commerciale si accompagna a diverse novità di prodotto, a cominciare dalle nuove polizze Revo Medico Bagaglio e Revo Medico Bagaglio Annullamento disponibili sul portale agenti: “Abbiamo raccolto i desiderata delle agenzie – prosegue Giussani – e li abbiamo messi in pratica. Queste nuove polizze sono valide fino a 89 anni di età, intervengono anche in caso di operazioni “welfare”, coprono spese ospedaliere e chirurgiche da epidemie e pandemie, eventi catastrofali e riacutizzazione di malattie preesistenti o croniche, e possono essere stipulate anche per viaggi con partenza dall’estero, purché l’assicurato sia residente o domiciliato in Italia”.  Tra le garanzie da segnalare: copertura parametrica per ritardo voli con indennizzo automatico, annullamento all-risks e interruzione viaggio. L’assicurato, inoltre, insieme alla polizza riceve 2 app: la prima utile durante il viaggio per assistenza, consultazione dei documenti di polizza e aggiornamenti in tempo reale su trasporti e destinazione, la seconda permette di accedere a servizi di assistenza medica ed è valida per 365 giorni dalla data di partenza.   In vista del periodo di alta stagione, I4T sta lavorando anche alla messa a punto di un nuovo prodotto dedicato ai voli: sarà lanciato a breve e, per la particolarità della soluzione offerta, è già destinato a bissare il successo della polizza best-seller I4Flight, sul mercato da 5 anni.  [post_title] => I4T: semestre positivo e relazioni con il trade rafforzate [post_date] => 2024-06-20T15:16:00+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718896560000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469866 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ue e voli. L’Europa ha appena approvato severi standard sulle emissioni per le compagnie aeree che operano nel continente, ma esclude da essi tutti i voli che hanno un altro continente come destinazione o origine. Vale cioè solo per i voli interni all'Europa. Questo controllo comporterà un costoso monitoraggio degli ossidi di azoto, delle emissioni di zolfo e delle scie di vapore lasciate dagli aerei, ma ciò riguarderà solo i voli interni e mai quelli che vanno fuori dal continente. Nemmeno nei casi in cui si attraversa tutta l’Europa, come nel caso di un volo Air France per l’India o Lufthansa o Lot per il Sud America. Low cost Le compagnie low cost europee temevano una cosa del genere, per questo avevano avvertito che non era serio concentrare lo studio su di loro, dato che operano con aerei più piccoli e rappresentano solo il 25% delle emissioni. D'altra parte, sembra che le emissioni sulle acque internazionali non interessino a nessuno, quindi se questo criterio fosse adottato in generale, le compagnie aeree a lungo raggio potrebbero facilmente inquinare. Anche se può sembrare strano, ciò che più preoccupa le compagnie aeree low cost europee è l'indagine sulle scie degli aerei, che può finire per creare problemi economici perché nessuno sa esattamente cosa succede con l'impatto di queste nubi di vapore. [post_title] => Ue: limiti di emissioni solo per i vettori che volano sull'Europa [post_date] => 2024-06-20T14:18:29+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718893109000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469814 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Benvenuti nel mondo di Sabbie Tour Operator", così si presenta Pier Paolo Cantoni, uno dei fondatori dell'azienda e pilota della parte commerciale, con decennale esperienza nella commercializzazione del prodotto. Insieme al direttore operativo, Danilo Anzidei, anche lui con un'ampia conoscenza nella programmazione to, in soli tre anni ha fatto conoscere questa nuova realtà capitolina alla platea delle agenzie di viaggio, raggiungendo risultati superiori alle aspettative. Il prodotto del nuovo tour operator è molto ampio: lungo raggio oceano Indiano (Maldive, Mauritius, Seychelles e Dubai), Oriente e Sud-Est asiatico (Giappone, Thailandia, Vietnam e Cambogia, Corea) e medio raggio (Marocco, Egitto - Nilo, Giordania e Turchia). Con le prossime partenze di agosto 2024, l'offerta si amplierà anche a Filippine, Cina, Uzbekistan e Kenya. "Siamo presenti in agenzia con un catalogo pesante di quasi 200 pagine con esempi di strutture e tour per ogni singola destinazione - sottolinea Cantoni -. I nostri punti di forza sono la velocità nei preventivi, l'assistenza h24 e le quotazioni molto aggressive, pur mantenendo sempre alti gli standard qualitativi. La nostra è una programmazione sia individuale, sia di gruppo, con partenze da Roma e da Milano. Ovviamente i viaggi di gruppo sono tutti accompagnati dai nostri tour leader; siamo dotati di tutti i sistemi per le biglietterie e collaboriamo con le migliori compagnie aeree". Sabbie ha appena inaugurato il nuovo ufficio ad Acilia. "Nel prossimo futuro intendiamo sviluppare la parte commerciale, con l'inserimento di nuove figure nel Nord e nel Sud Italia, nonché intensificare la nostra presenza a vari roadshow - conclude Cantoni - . Stiamo anche valutando la presenza alla fiera di Rimini. L'obiettivo è incrementare il numero delle agenzie che acquistano il nostro prodotto sul territorio nazionale". q.f. [post_title] => Cresce l'offerta del nuovo to capitolino Sabbie: tre anni oltre le aspettative [post_date] => 2024-06-20T10:34:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718879697000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469641 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => TAP Air Portugal e l'Agenzia di Promozione Turistica dell'Alentejo insieme per celebrare il legame culturale e turistico tra Italia e Portogallo, con un focus speciale sulla regione dell'Alentejo. Alla serata che si è tenuta nella prestigiosa sede romana di villa Barberini, sono intervenuti l’ambasciatore del Portogallo in Italia, S.E. Bernardo Futscher Pereira, il direttore dell’Ente del Turismo del Portogallo - Delegazione Italia, Marcelo Rebanda, i rappresentanti dell’agenzia di Promozione Turistica dell’Alentejo e l'area manager di TAP Air Portugal, Davide Calicchia. Al centro della narrazione, la regione dell'Alentejo, descritta da Vitor Silva, presidente dell'Agenzia Regionale di Promozione Turistica dell'Alentejo, come 'il giardino segreto del Portogallo', ma anche 'la nuova Toscana' per la sua bellezza autentica. La destinazione è celebre per i suoi vini, la natura lussureggiante, le lunghe spiagge incontaminate, una cucina semplice ma profondamente radicata nella tradizione, i castelli medievali e le riserve naturali come l'estuario del Sado, dimora di una colonia permanente di delfini. Tap Air Portugal La serata è stata anche l’occasione per TAP di illustrare le novità della compagnia di bandiera del Paese che offre 102 voli settimanali dall’Italia con partenze dirette per Lisbona da Roma, Milano, Firenze, Venezia, Bologna e Napoli. Dotata della più ampia rete di collegamenti per raggiungere il Portogallo in maniera capillare, TAP è la compagnia aerea leader per i viaggi in Portogallo, incluse le isole di Madeira e le Azzorre, e il suo hub di Lisbona è anche una porta d’ingresso verso il Brasile, l’Africa - due mercati in cui si è affermata come il vettore di riferimento - il Venezuela, il Messico, il Canada e gli USA. Grazie al Portugal Stopover, inoltre, i passeggeri delle tratte intercontinentali che non hanno come destinazione finale Lisbona o Porto ma che si fermano in una di queste città, possono beneficiare, all'andata e al ritorno, di una sosta in Portogallo che può arrivare fino a dieci notti, senza alcun costo aggiuntivo nella tariffa. [post_title] => Natura, enogastronomia e tradizione: il portogallo presenta l’Alentejo [post_date] => 2024-06-18T15:09:17+00:00 [category] => Array ( [0] => estero [1] => senza-categoria ) [category_name] => Array ( [0] => Estero [1] => Senza categoria ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718723357000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469679 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469682" align="alignleft" width="300"] La nuova poltrona di Business Class[/caption] Finnair ha completato il rinnovo da 200 milioni di euro delle cabine di lungo raggio, che prevedeva il lancio di una poltrona di Business Class completamente nuova, di una nuova cabina di Premium Economy e di una rinnovata Economy Class. La cabina è stata lanciata per la prima volta nel 2022 e, nel giro di due anni, è stata estesa all'intera flotta di A350 e A330 a lungo raggio della compagnia aerea. I passeggeri possono ora godere di un'esperienza di viaggio omogenea, su tutte le rotte a lungo raggio tra l'hub di Helsinki e gli Stati Uniti, il Medio Oriente e l'Asia. «Dopo soli due anni, è fantastico aver completato il rollout della nostra nuova e pluripremiata cabina per il lungo raggio - afferma Ole Orvér, chief commercial officer del vettore finlandese -. Dal suo lancio nel 2022, il feedback dei passeggeri sulla nostra poltrona di Business Class e sulla nuova cabina di Premium Economy è stato eccellente, quindi siamo orgogliosi di poter offrire la nuova cabina sui voli verso tutte le nostre destinazioni di lungo raggio». [caption id="attachment_469683" align="alignright" width="300"] La cabina di Premium Economy[/caption] Nei prossimi mesi Finnair continuerà a investire su flotta e miglioramento della customer experience, con l'imminente rinnovo delle cabine degli Embraer 190. Questi velivoli a corto raggio, che operano voli verso una serie di destinazioni nordiche, saranno dotati di una nuova cabina ispirata ai colori e al design ora presenti nella flotta di lungo raggio della compagnia. Finnair aprirà presto anche una nuova, più grande lounge nell'area Schengen dell'hub di Helsinki, per i passeggeri di Business Class e per i membri del livello Finnair Plus; l'accesso alla lounge è comunque consentito a tutti i passeggeri Finnair come extra di viaggio. [post_title] => Finnair completa il rinnovo da 200 mln di euro delle cabine di lungo raggio [post_date] => 2024-06-18T11:44:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718711047000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469632 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Toscana dei borghi e dei mille tesori, nascosti o meno. E’ il tema della dodicesima edizione di Arcobaleno d’Estate. Un contenitore di eventi, che dal 19 al 25 giugno animeranno la Toscana, promosso dalla Regione insieme a La Nazione con il supporto di Toscana Promozione Turistica, Fondazione Sistema Toscana e Vetrina Toscana e con la partecipazione delle associazioni di categoria. «Un appuntamento di riferimento che segna l’inizio dell’estate – spiega il presidente della Regione Eugenio Giani -. Fin dalla prima edizione rappresenta il simbolo della collaborazione tra Regione, La Nazione, agenzie regionali e associazioni di categoria. Un’iniziativa che è cresciuta anno dopo anno, grazie ad un grande lavoro di squadra, capace di valorizzare quel senso di identità che è l’essenza di questa regione. Passando dalle città d’arte ai borghi, dalla montagna e dalla collina, fino al mare». «La Toscana diffusa – aggiunge Francesco Tapinassi, direttore Toscana Promozione - è un tema strategico su cui l’Agenzia lavora costantemente attraverso il rapporto con gli Ambiti territoriali e la valorizzazione delle ricchezze che li caratterizzano. Anche la campagna promozionale in corso è improntata a sostenere un turismo, proveniente sia dall’Italia che dall’estero, rivolto a destinazioni la cui scoperta o riscoperta può favorire un aumento dell’incoming complessivo e aiutare a decongestionare le mete tradizionali». «Visittuscany – commenta Francesco Palumbo, direttore Fondazione Sistema Toscana - accompagna la comunicazione di Arcobaleno attraverso il sito e i canali social collegati. Sono, infatti, già presenti sul portale oltre 120 eventi e quasi 600 offerte dedicate al periodo estivo. Con più di 4 milioni e mezzo di visitatori nel 2023, più di 50 milioni di visualizzazioni dei contenuti pubblicati sui social e quasi 1 milione di follower (dato di giugno 2024), visittuscany.com si conferma strumento fondamentale per organizzare il proprio viaggio in Toscana e, grazie alla collaborazione degli operatori turistici e delle amministrazioni locali, è pronto a proporre tante opportunità per la nuova edizione di Arcobaleno e per tutta l'estate. Il flusso di eventi e offerte Arcobaleno confluisce anche nella campagna Toscana Rinascimento senza fine. Invitiamo, quindi, il sistema toscano ad aderire alla manifestazione caricando offerte e servizi su Visittuscany per godere della visibilità della campagna, dando così ai turisti una più ampia scelta della ricchissima offerta toscana». [post_title] => Toscana, il 12° Arcobaleno d’Estate punta sui borghi dai mille tesori [post_date] => 2024-06-18T11:26:04+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718709964000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "usa sud america medio oriente e asia sono le mete del nuovo format creo ti accompagna" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":68,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2486,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469941","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un 2024 da incorniciare per il turismo in Francia: le ultime previsioni firmate dal Wttc indicano che il comparto è pronto a raggiungere il massimo storico di contributo all'economia nazionale, per un totale di 254,7 miliardi di euro.\r\n\r\nCon un aumento di quasi l'8% rispetto ai livelli del 2019, questo dato conferma il ruolo significativo del settore come forza economica, che rappresenta il 9% del Pil. Il settore è destinato a sostenere 2,93 milioni di posti di lavoro in Francia, con un aumento di oltre 76.000 posti di lavoro rispetto al punto più alto.\r\n\r\nLe stime mostrano inoltre che la spesa dei turisti internazionali e nazionali raggiunga livelli senza precedenti, raggiungendo quota 70,3 miliardi di euro e 138,8 miliardi di euro. Tutto ciò si somma al previsto successo di visitatori in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici che la Francia si appresta ad ospitare.\r\n\r\nLe prospettive elaborate dal Wttc sono altrettanto rosee, anzi forse anche di più, per il prossimo decennio: entro il 2034, si prevede che il settore rafforzerà notevolmente l'economia francese, con un contributo stimato di 310,5 miliardi di euro, pari al 9,6% del quadro economico globale.\r\n\r\nNel 2023 il contributo del settore al Pil era aumentato di quasi il 6% rispetto all'anno precedente, raggiungendo la cifra record di 246 miliardi di euro.\r\n\r\n\"La Francia sta centrando record senza precedenti nel settore dei viaggi e del turismo, consolidando il suo status di prima destinazione del mondo - ha commentato Julia Simpson, presidente e ceo del Wttc -. Sulla scia della trionfale Coppa del mondo di rugby, la Francia continua a catturare l'interesse dei visitatori in vista dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici che si terranno quest'anno\".\r\n\r\n ","post_title":"Francia da record: nel 2024 il contributo del turismo al Pil crescerà dell'8% sul 2019","post_date":"2024-06-21T13:18:53+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718975933000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469912","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Le ultime che arrivano da casa Boeing dicono che l’azienda è stata costretta ad avviare un’indagine su un problema di qualità dei suoi 787 Dreamliner (uno dei suoi prodotti di punta) in attesa di consegna. Ne è risultato che centinaia di elementi di fissaggio sono stati installati in modo errato.\r\nSenato degli Usa\r\nAllo stesso tempo, David Calhoun, capo della Boeing, è comparso davanti al Senato degli Stati Uniti, dove si sta svolgendo un'indagine sulla condotta della società. E allo stesso tempo, affinché lo scandalo non finisca, le famiglie delle vittime dei due 737 Max precipitati in Indonesia ed Etiopia continuano le loro azioni legali affinché Boeing le risarcisca con 24 miliardi di dollari per aver mentito.\r\n\r\nIn questo caso era già stato stabilito che il risarcimento dovesse essere inferiore, ma con l'impegno che la Boeing avrebbe introdotto cambiamenti radicali nelle sue procedure affinché una simile disgrazia non si ripetesse. Quell'impegno sarebbe stato violato e questo è ciò che si giudica adesso e per la violazione di quell'impegno si chiedono 24 miliardi.","post_title":"Boeing: centinaia di elementi installati in modo errato sui 787 Dreamline","post_date":"2024-06-21T10:43:32+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718966612000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469896","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Condor ha siglato un nuovo accordo di interlinea con flydubai, in base al quale i passeggeri del vettore tedesco potranno usufruire di ulteriori voli in coincidenza da Dubai, ad esempio verso la Malesia, le Maldive, lo Sri Lanka, la Thailandia e molte altre destinazioni in Africa, Medio Oriente, Asia centrale e Sud-est asiatico. Gli ospiti viaggeranno con un unico biglietto e il loro bagaglio sarà imbarcato fino alla destinazione finale su tutti i voli in coincidenza operati da Condor e flydubai.\r\n\r\n\"Con l'ampliamento delle nostre partnership, offriamo ai nostri passeggeri collegamenti ancora migliori con altre destinazioni in tutto il mondo. flydubai è un altro partner importante per raggiungere 22 destinazioni mondiali attraverso l'hub di Dubai - afferma Peter Gerber, ceo di Condor -. I nostri ospiti beneficeranno di una scelta ancora più ampia e di un prodotto sempre all'avanguardia per tutto il viaggio. Inoltre, i voli Condor da e per Berlino saranno prenotabili per gli ospiti di flydubai\".\r\n\r\nGhaith Al Ghaith, Chief Executive Officer di flydubai, ha aggiunto: \"Dal 2009, abbiamo mantenuto il nostro impegno a migliorare la connettività e a creare liberi flussi di commercio e turismo e, con questa nuova partnership, non vediamo l'ora di offrire ai passeggeri di Condor l'opportunità di esplorare il network di flydubai.\"","post_title":"Condor e flydubai: nasce un nuovo accordo di interlinea","post_date":"2024-06-21T10:09:00+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718964540000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469875","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_465199\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Giovanni Giussani[/caption]\r\n\r\nPrimo semestre decisamente positivo per I4T: l’intermediario assicurativo specializzato nell’offerta di polizze per gli operatori del turismo, nel corso dei primi 6 mesi ha rafforzato ulteriormente le relazioni con il trade.\r\n\r\nNel periodo compreso tra febbraio e maggio, l’operatore ha partecipato da protagonista a tutte le convention dei principali network, puntando al contempo sullo sviluppo di relazioni commerciali esclusive con le agenzie indipendenti: un risultato reso possibile dalla rete di Area Manager che coprono il territorio nazionale, coordinati dal direttore di rete Ilaria Bortolato. \r\n\r\nGiovanni Giussani, direttore commerciale I4T, dichiara: “La presenza capillare sul territorio, l’ampiezza di gamma del prodotto, la flessibilità dell’approccio commerciale e, non ultimo, la qualità del servizio, ci permettono di ottenere grandi soddisfazioni tanto dalla collaborazione con i network, quanto con le agenzie indipendenti. Crescono sia le nuove agenzie contrattualizzate, sia i volumi pro-capite prodotti dalle agenzie già nostre partner”. \r\nCommerciale\r\nIl dinamismo sul fronte commerciale si accompagna a diverse novità di prodotto, a cominciare dalle nuove polizze Revo Medico Bagaglio e Revo Medico Bagaglio Annullamento disponibili sul portale agenti: “Abbiamo raccolto i desiderata delle agenzie – prosegue Giussani – e li abbiamo messi in pratica. Queste nuove polizze sono valide fino a 89 anni di età, intervengono anche in caso di operazioni “welfare”, coprono spese ospedaliere e chirurgiche da epidemie e pandemie, eventi catastrofali e riacutizzazione di malattie preesistenti o croniche, e possono essere stipulate anche per viaggi con partenza dall’estero, purché l’assicurato sia residente o domiciliato in Italia”. \r\n\r\nTra le garanzie da segnalare: copertura parametrica per ritardo voli con indennizzo automatico, annullamento all-risks e interruzione viaggio. L’assicurato, inoltre, insieme alla polizza riceve 2 app: la prima utile durante il viaggio per assistenza, consultazione dei documenti di polizza e aggiornamenti in tempo reale su trasporti e destinazione, la seconda permette di accedere a servizi di assistenza medica ed è valida per 365 giorni dalla data di partenza.\r\n\r\n \r\n\r\nIn vista del periodo di alta stagione, I4T sta lavorando anche alla messa a punto di un nuovo prodotto dedicato ai voli: sarà lanciato a breve e, per la particolarità della soluzione offerta, è già destinato a bissare il successo della polizza best-seller I4Flight, sul mercato da 5 anni. ","post_title":"I4T: semestre positivo e relazioni con il trade rafforzate","post_date":"2024-06-20T15:16:00+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1718896560000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469866","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ue e voli. L’Europa ha appena approvato severi standard sulle emissioni per le compagnie aeree che operano nel continente, ma esclude da essi tutti i voli che hanno un altro continente come destinazione o origine. Vale cioè solo per i voli interni all'Europa.\r\n\r\nQuesto controllo comporterà un costoso monitoraggio degli ossidi di azoto, delle emissioni di zolfo e delle scie di vapore lasciate dagli aerei, ma ciò riguarderà solo i voli interni e mai quelli che vanno fuori dal continente. Nemmeno nei casi in cui si attraversa tutta l’Europa, come nel caso di un volo Air France per l’India o Lufthansa o Lot per il Sud America.\r\nLow cost\r\nLe compagnie low cost europee temevano una cosa del genere, per questo avevano avvertito che non era serio concentrare lo studio su di loro, dato che operano con aerei più piccoli e rappresentano solo il 25% delle emissioni. D'altra parte, sembra che le emissioni sulle acque internazionali non interessino a nessuno, quindi se questo criterio fosse adottato in generale, le compagnie aeree a lungo raggio potrebbero facilmente inquinare.\r\n\r\nAnche se può sembrare strano, ciò che più preoccupa le compagnie aeree low cost europee è l'indagine sulle scie degli aerei, che può finire per creare problemi economici perché nessuno sa esattamente cosa succede con l'impatto di queste nubi di vapore.","post_title":"Ue: limiti di emissioni solo per i vettori che volano sull'Europa","post_date":"2024-06-20T14:18:29+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718893109000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469814","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Benvenuti nel mondo di Sabbie Tour Operator\", così si presenta Pier Paolo Cantoni, uno dei fondatori dell'azienda e pilota della parte commerciale, con decennale esperienza nella commercializzazione del prodotto. Insieme al direttore operativo, Danilo Anzidei, anche lui con un'ampia conoscenza nella programmazione to, in soli tre anni ha fatto conoscere questa nuova realtà capitolina alla platea delle agenzie di viaggio, raggiungendo risultati superiori alle aspettative.\r\n\r\nIl prodotto del nuovo tour operator è molto ampio: lungo raggio oceano Indiano (Maldive, Mauritius, Seychelles e Dubai), Oriente e Sud-Est asiatico (Giappone, Thailandia, Vietnam e Cambogia, Corea) e medio raggio (Marocco, Egitto - Nilo, Giordania e Turchia). Con le prossime partenze di agosto 2024, l'offerta si amplierà anche a Filippine, Cina, Uzbekistan e Kenya. \"Siamo presenti in agenzia con un catalogo pesante di quasi 200 pagine con esempi di strutture e tour per ogni singola destinazione - sottolinea Cantoni -. I nostri punti di forza sono la velocità nei preventivi, l'assistenza h24 e le quotazioni molto aggressive, pur mantenendo sempre alti gli standard qualitativi. La nostra è una programmazione sia individuale, sia di gruppo, con partenze da Roma e da Milano. Ovviamente i viaggi di gruppo sono tutti accompagnati dai nostri tour leader; siamo dotati di tutti i sistemi per le biglietterie e collaboriamo con le migliori compagnie aeree\".\r\n\r\nSabbie ha appena inaugurato il nuovo ufficio ad Acilia. \"Nel prossimo futuro intendiamo sviluppare la parte commerciale, con l'inserimento di nuove figure nel Nord e nel Sud Italia, nonché intensificare la nostra presenza a vari roadshow - conclude Cantoni - . Stiamo anche valutando la presenza alla fiera di Rimini. L'obiettivo è incrementare il numero delle agenzie che acquistano il nostro prodotto sul territorio nazionale\".\r\n\r\nq.f.","post_title":"Cresce l'offerta del nuovo to capitolino Sabbie: tre anni oltre le aspettative","post_date":"2024-06-20T10:34:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718879697000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469641","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"TAP Air Portugal e l'Agenzia di Promozione Turistica dell'Alentejo insieme per celebrare il legame culturale e turistico tra Italia e Portogallo, con un focus speciale sulla regione dell'Alentejo.\r\n\r\nAlla serata che si è tenuta nella prestigiosa sede romana di villa Barberini, sono intervenuti l’ambasciatore del Portogallo in Italia, S.E. Bernardo Futscher Pereira, il direttore dell’Ente del Turismo del Portogallo - Delegazione Italia, Marcelo Rebanda, i rappresentanti dell’agenzia di Promozione Turistica dell’Alentejo e l'area manager di TAP Air Portugal, Davide Calicchia.\r\n\r\nAl centro della narrazione, la regione dell'Alentejo, descritta da Vitor Silva, presidente dell'Agenzia Regionale di Promozione Turistica dell'Alentejo, come 'il giardino segreto del Portogallo', ma anche 'la nuova Toscana' per la sua bellezza autentica.\r\n\r\nLa destinazione è celebre per i suoi vini, la natura lussureggiante, le lunghe spiagge incontaminate, una cucina semplice ma profondamente radicata nella tradizione, i castelli medievali e le riserve naturali come l'estuario del Sado, dimora di una colonia permanente di delfini.\r\n\r\nTap Air Portugal\r\n\r\nLa serata è stata anche l’occasione per TAP di illustrare le novità della compagnia di bandiera del Paese che offre 102 voli settimanali dall’Italia con partenze dirette per Lisbona da Roma, Milano, Firenze, Venezia, Bologna e Napoli. Dotata della più ampia rete di collegamenti per raggiungere il Portogallo in maniera capillare, TAP è la compagnia aerea leader per i viaggi in Portogallo, incluse le isole di Madeira e le Azzorre, e il suo hub di Lisbona è anche una porta d’ingresso verso il Brasile, l’Africa - due mercati in cui si è affermata come il vettore di riferimento - il Venezuela, il Messico, il Canada e gli USA.\r\n\r\nGrazie al Portugal Stopover, inoltre, i passeggeri delle tratte intercontinentali che non hanno come destinazione finale Lisbona o Porto ma che si fermano in una di queste città, possono beneficiare, all'andata e al ritorno, di una sosta in Portogallo che può arrivare fino a dieci notti, senza alcun costo aggiuntivo nella tariffa.","post_title":"Natura, enogastronomia e tradizione: il portogallo presenta l’Alentejo","post_date":"2024-06-18T15:09:17+00:00","category":["estero","senza-categoria"],"category_name":["Estero","Senza categoria"],"post_tag":[]},"sort":[1718723357000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469679","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469682\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La nuova poltrona di Business Class[/caption]\r\n\r\nFinnair ha completato il rinnovo da 200 milioni di euro delle cabine di lungo raggio, che prevedeva il lancio di una poltrona di Business Class completamente nuova, di una nuova cabina di Premium Economy e di una rinnovata Economy Class.\r\n\r\nLa cabina è stata lanciata per la prima volta nel 2022 e, nel giro di due anni, è stata estesa all'intera flotta di A350 e A330 a lungo raggio della compagnia aerea. I passeggeri possono ora godere di un'esperienza di viaggio omogenea, su tutte le rotte a lungo raggio tra l'hub di Helsinki e gli Stati Uniti, il Medio Oriente e l'Asia.\r\n\r\n«Dopo soli due anni, è fantastico aver completato il rollout della nostra nuova e pluripremiata cabina per il lungo raggio - afferma Ole Orvér, chief commercial officer del vettore finlandese -. Dal suo lancio nel 2022, il feedback dei passeggeri sulla nostra poltrona di Business Class e sulla nuova cabina di Premium Economy è stato eccellente, quindi siamo orgogliosi di poter offrire la nuova cabina sui voli verso tutte le nostre destinazioni di lungo raggio».\r\n\r\n[caption id=\"attachment_469683\" align=\"alignright\" width=\"300\"] La cabina di Premium Economy[/caption]\r\n\r\nNei prossimi mesi Finnair continuerà a investire su flotta e miglioramento della customer experience, con l'imminente rinnovo delle cabine degli Embraer 190. Questi velivoli a corto raggio, che operano voli verso una serie di destinazioni nordiche, saranno dotati di una nuova cabina ispirata ai colori e al design ora presenti nella flotta di lungo raggio della compagnia.\r\n\r\nFinnair aprirà presto anche una nuova, più grande lounge nell'area Schengen dell'hub di Helsinki, per i passeggeri di Business Class e per i membri del livello Finnair Plus; l'accesso alla lounge è comunque consentito a tutti i passeggeri Finnair come extra di viaggio.","post_title":"Finnair completa il rinnovo da 200 mln di euro delle cabine di lungo raggio","post_date":"2024-06-18T11:44:07+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718711047000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469632","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Toscana dei borghi e dei mille tesori, nascosti o meno. E’ il tema della dodicesima edizione di Arcobaleno d’Estate. Un contenitore di eventi, che dal 19 al 25 giugno animeranno la Toscana, promosso dalla Regione insieme a La Nazione con il supporto di Toscana Promozione Turistica, Fondazione Sistema Toscana e Vetrina Toscana e con la partecipazione delle associazioni di categoria.\r\n\r\n«Un appuntamento di riferimento che segna l’inizio dell’estate – spiega il presidente della Regione Eugenio Giani -. Fin dalla prima edizione rappresenta il simbolo della collaborazione tra Regione, La Nazione, agenzie regionali e associazioni di categoria. Un’iniziativa che è cresciuta anno dopo anno, grazie ad un grande lavoro di squadra, capace di valorizzare quel senso di identità che è l’essenza di questa regione. Passando dalle città d’arte ai borghi, dalla montagna e dalla collina, fino al mare».\r\n\r\n«La Toscana diffusa – aggiunge Francesco Tapinassi, direttore Toscana Promozione - è un tema strategico su cui l’Agenzia lavora costantemente attraverso il rapporto con gli Ambiti territoriali e la valorizzazione delle ricchezze che li caratterizzano. Anche la campagna promozionale in corso è improntata a sostenere un turismo, proveniente sia dall’Italia che dall’estero, rivolto a destinazioni la cui scoperta o riscoperta può favorire un aumento dell’incoming complessivo e aiutare a decongestionare le mete tradizionali».\r\n\r\n«Visittuscany – commenta Francesco Palumbo, direttore Fondazione Sistema Toscana - accompagna la comunicazione di Arcobaleno attraverso il sito e i canali social collegati. Sono, infatti, già presenti sul portale oltre 120 eventi e quasi 600 offerte dedicate al periodo estivo. Con più di 4 milioni e mezzo di visitatori nel 2023, più di 50 milioni di visualizzazioni dei contenuti pubblicati sui social e quasi 1 milione di follower (dato di giugno 2024), visittuscany.com si conferma strumento fondamentale per organizzare il proprio viaggio in Toscana e, grazie alla collaborazione degli operatori turistici e delle amministrazioni locali, è pronto a proporre tante opportunità per la nuova edizione di Arcobaleno e per tutta l'estate. Il flusso di eventi e offerte Arcobaleno confluisce anche nella campagna Toscana Rinascimento senza fine. Invitiamo, quindi, il sistema toscano ad aderire alla manifestazione caricando offerte e servizi su Visittuscany per godere della visibilità della campagna, dando così ai turisti una più ampia scelta della ricchissima offerta toscana».","post_title":"Toscana, il 12° Arcobaleno d’Estate punta sui borghi dai mille tesori","post_date":"2024-06-18T11:26:04+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718709964000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti