13 July 2024

Shiruq alla tourismA di Firenze per parlare di Arabia Saudita, Laos e Georgia

[ 0 ]

“Un’importante occasione di confronto e divulgazione delle iniziative legate alla comunicazione del mondo antico e alla valorizzazione delle sue testimonianze, dove Shiruq– Viaggi culturali by Mappamondo presenterà la propria offerta culturale e archeologica”. Così la direttrice del to, Francesca Lorusso. definisce tourismA, il salone internazionale dedicato all’archeologia e al turismo culturale, alla cui decima edizione parteciperà anche l’operatore milanese acquisito da Mappamondo lo scorso dicembre. L’evento si terrà al palazzo dei congressi di Firenze da venerdì 23 a domenica 25 febbraio. 

Shiruq incontrerà gli agenti di viaggio a Buy Cultural Tourism, la settima edizione del workshop b2b del turismo culturale. “La nostra offerta è in continua evoluzione ed espansione” spiega Fabrizio Peluso, sales account Toscana: “Al salone presenteremo interessanti novità”. Sempre venerdì, alle 19:30, Shiruq e Visit Saudi accoglieranno gli agenti di viaggio nella cornice di Cinema Paradiso by 25hours hotels, in un evento interamente dedicato all’Arabia Saudita. Sul palco Alberto Truffa (Saudi Tourism Authority), Lucrezia Martinengo (AlUla) e la stessa Francesca Lorusso affronteranno i molteplici aspetti della destinazione, dalle suggestioni alle informazioni più pratiche, ponendo il focus sull’itinerario Scrigno di memorie tra valli desertiche e sulle prossime partenze di gruppo.

Sabato 24 febbraio, all’interno della rassegna Viaggi di cultura e archeologia che si terrà presso la sala Limonaia del palazzo (e in diretta Facebook), Shiruq firmerà infine due appuntamenti: alle 11.30 lo storico e giornalista Piero Pasini condurrà il pubblico in un viaggio attraverso Echi di civiltà perdute lungo il Mekong, alla scoperta del Laos più autentico, mentre alle ore 12 porterà in scena la Georgia, con la talk Alla scoperta dell’Antica Colchide.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471376 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il turismo rischia di rivelarsi il peggior nemico di sé stesso. E se l’allarme è ormai collettivo ma in cerca di risposte, la Spagna, indicata da Lonely Planet come destinazione leader per la sostenibilità, è la prima referente dell’Ue sul tema. Dal 2023, è capofila degli “Spain Talks. Caring for the Future”, format di carattere globale coordinato da Turespaña che a Milano, al suo terzo appuntamento, ha visto l’Ente spagnolo del turismo, Turismo di Lanzarote e Visit Valencia, celebrare l’eccellenza, l’impegno e l’innovazione di coloro che si sono distinti a favore di un  turismo sempre più responsabile. Prima al mondo per riserve della biosfera, Bandiere Blu e riciclo di acqua con oltre il 36% della superficie terrestre protetta e il 47% di energia generata rinnovabile, la Spagna è una meta turistica di punta e avverte la grande responsabilità di un settore che sta crescendo senza regole.  Da anni sta raccogliendo i frutti di una politica che guarda al futuro, impegnata a fare rete e condividere le sfide del settore, offrendo soluzioni per affrontarle, e individuando le scommesse chiave del futuro. “Negli ultimi otto anni la spesa turistica nell’entroterra è cresciuta del 68%, e quella della Costa Atlantica, la Spagna verde, del 64% - ha dichiarato Isabel Garaña Corces, direttrice dell’ente spagnolo del turismo in Italia -. Un risultato reso possibile da investimenti strutturali supportati anche dai 2,4 miliardi di Euro del fondo Next Gen Eu di cui circa 1,8 destinati ai piani di sostenibilità delle singole destinazioni iberiche, parte al recupero del patrimonio storico e parte per le aziende” Gli effetti positivi sono evidenti ed hanno favorito un cambio di percezione della destinazione che ha visto calare del 21,6%  il tradizionale prodotto sole&mare, incrementando  del 10% i soggiorni culturali e del + 2% le visite in bassa stagione. SpainTalks ha alternato presentazioni di realtà turistiche spagnole a tavole rotonde, panel e confronti con enti, esperti e operatori italiani, nell’ottica di un sinergico scambio di esperienze. Ne sono emersi spunti interessanti. Dalla necessità di politiche che mettano la sostenibilità al centro della gestione pubblica del settore così da favorire il conseguimento di riconoscimenti internazionali; all’importanza di una governance pubblica e privata condivisa, così come di affrontare collettivamente la sostenibilità. Ezequiel García Collantes, direttore delle Relazioni istituzionali della società Segittur della Segreteria Generale del Turismo di Spagna, vero pioniere nella gestione di destinazioni chiave di sostenibilità, ha illustrato come una rete innovativa può migliorare la competitività delle località turistiche e la qualità della vita dei suoi residenti. Blanca Pérez Sauquillo López, vicedirettrice generale di Marketing di Turespaña  e dal prossimo settembre nuovo direttore dell’Ente Spagnolo a Milano, ha poi dialogato con Simona Tedesco, direttrice di Dove, sulla credibilità del turismo come settore che lavora per preservare e migliorare l’ambiente e la vita sia viaggiatori che dei residenti dei luoghi visitati. Tema ripreso dal panel, “Il turismo come impatto positivo nelle comunità”, moderato dalla direttrice scientifica del Food & Wine Tourism Forum, Roberta Milano, che ha evidenziato vari progetti: dalla rete dei caseifici artigianali iberici, alla protezione delle aree naturali, sino alla valorizzazione delle risorse locali e di ecoturismo. Francesco Tapinassi, direttore Toscana Promozione Turistica, ha poi sottolineato il ruolo delle sensazioni del viaggiatore, mentre Marilù Cavallero, presidente di Dafne Viaggi, ha parlato del progetto Quality Made che mira a valorizzare  la qualità dei territori partendo dalle persone che li abitano e li curano. In chiusura,  la chef stellata galizana Lucia Freitas ha illustrato “Amas de terra”, progetto dedicato a tutte quelle donne che quotidianamente lavorano dietro le quinte attorno all’esperienza gastronomica curata da grandi chef. L’edizione milanese di ‘Spain Talks. Caring for the Future’ si è chiusa con l’assegnazione dei Gala Awards a mezzi di comunicazione e aziende impegnate nella promozione della sostenibilità. Alessandro Antonino di ‘Eden’ (La 7) ha vinto il Media Awards, per la miglior copertura della Spagna come destinazione impegnata nella sostenibilità; a Irene Colzi di Irene’s Closet è stato assegnato  l’Ambassador Awards, dedicato a blogger e influencer. L’Experience Awards, per i tour operator con il miglior prodotto turistico sostenibile, ha premiato Travel World Escape Tour Operator; mentre il Business Awards dedicato a tutte le aziende sostenibili: è andato a Samovar Mice. [post_title] => Spagna: le buone pratiche del turismo del futuro. A settembre cambio al vertice dell’ente a Milano [post_date] => 2024-07-12T13:25:14+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720790714000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471293 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair investe sulla Calabria, dopo che la Regione ha deciso di abolire l’addizionale municipale, come più volte richiesto dalla stessa low cost. Di conseguenza la compagnia aumenta l'impegno sugli aeroporti calabresi aggiungendo un ulteriore Boeing B737-800 a Reggio Calabria e uno a Lamezia Terme e introducendo nuove rotte in tutti e tre gli scali (Lamezia Terme, Crotone e Reggio Calabria). L'offerta complessiva di Ryanair prevede quindi: 4 aeromobili basati, una crescita del 50% (fino a 1 milione di passeggeri), 15 nuove rotte per la regione, supporto a oltre 1200 posti di lavoro nella Regione. L'inverno vede quindi il lancio di 11 nuove rotte: 7 da Reggio Calabria per Londra Stansted, Bruxelles Charleroi, Milano Malpensa, Pisa, Frankfurt Hahn, Katowice e Parigi Beauvais, 2 da Lamezia per Tirana e Bruxelles Charleroi e 2 da Crotone per Treviso e Torino. Inoltre, per l'estate 2025 Ryanair introdurrà ulteriori 4 nuove rotte da Lamezia Terme verso Trieste, Madrid, Breslavia e Bucarest. "Questa mossa strategica, in seguito alla decisione lungimirante del presidente Occhiuto di abolire l’addizionale municipale in Calabria, ci consente di aumentare rapidamente la nostra capacità nella regione - ha commentato il ceo di Ryanair, Eddie Wilson -. L'operativo invernale 2024 per la Calabria porterà a una crescita dell'82% rispetto all'inverno 2023, con tre aeromobili basati e un investimento totale di 300 milioni di dollari. Inoltre, prevediamo di basare un altro aeromobile a Lamezia Terme per l'estate 2025, portando a quattro il totale degli aeromobili basati nella regione ed aumentando il nostro investimento totale a 400 milioni di dollari. Questo porterà a una crescita del 50% l'anno prossimo per la regione, supportando oltre 1.200 posti di lavoro e contribuendo alla crescita economica, migliorando il turismo, la connettività ed offrendo tariffe più basse sia ai cittadini sia ai visitatori. Ryanair invita ora tutte le Regioni italiane ad eliminare questa tassa regressiva. In particolare, Sicilia e Sardegna dovrebbero seguire il positivo esempio della Calabria e rivoluzionare la loro connettività eliminando la tassa. Ryanair potrebbe offrire ulteriori 3 milioni di posti all'anno per la Sicilia e 2 milioni per la Sardegna, trasformando la connettività su base annuale, come fatto a Trieste ed ora in Calabria". "In vista della prossima winter season ci sarà un aumento straordinario dei collegamenti da e per la Calabria - ha aggiunto , presidente della regione - con tante città europee e italiane, e ciò rappresenta la giusta gratificazione agli sforzi che stiamo compiendo da due anni e mezzo per aumentare sempre di più i flussi turistici nella nostra Regione. Il nostro impegno è legato al miglioramento dei servizi dell’accessibilità e della mobilità interna, come dimostra l’accordo raggiunto solo qualche settimana fa con la società di servizi automobilistici Uber". [post_title] => Ryanair raddoppia sulla Calabria: altri 2 velivoli basati e 11 nuove rotte [post_date] => 2024-07-12T10:29:38+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720780178000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471243 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ci arriva la notizia che la Commissione europea sta portando avanti l'arrivo di un nuovo regolamento che permetterebbe di imporre l'Iva sugli appartamenti turistici nelle regioni con più turisti. L’idea è quella di controllare la proliferazione degli affitti per le vacanze in luoghi in cui le famiglie sono costrette ad andarsene perché non riescono a trovare un affitto a prezzi accessibili. L'idea di base è che la legislazione sia più al servizio delle politiche abitative, permettendo a quegli alloggi che oggi vengono utilizzati per il turismo di essere case per accogliere famiglie, studenti, persone che devono sviluppare i loro progetti vitali.  Mi sembra una presa di posizione giusta, per limita il fenomeno degli affitti brevi e rende più vivibile le città, i luoghi che vengono generalmente invasi dal turismo. [post_title] => La Commissione Ue vuole imporre l'Iva sugli appartamenti turistici [post_date] => 2024-07-11T11:39:41+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720697981000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471173 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un tour di 14 giorni e 11 notti che attraversa la terra del Siam esplorandone i tesori da non perdere a Bangkok, Chiang Mai e Chiang Rai, con un rilassante soggiorno mare a Phuket. Il viaggio bestseller del Capodanno Dimensione Turismo è il tour del nord della Thailandia. Partenza garantita a prezzo bloccato il 24 dicembre da Milano, Venezia e Bologna con Turkish Airlines, soggiorno 3 o 4 stelle con trattamento di pernottamento e prima colazione. Per la partenza da Milano la durata del soggiorno prevede un giorno in più. Anche il Vietnam e la Cambogia sono mete sempre più apprezzate. Il tour in Vietnam si snoda in particolare tra Hanoi, il tesoro Unesco della baia di Halong, il fiume della magica Hoi Han con le lanterne variopinte, fino alla capitale Saigon, esplorata sia nella dimensione urbana, sia in quella fluviale dei villaggi lungo il Mekong. La parte della Cambogia tocca invece la capitale Phnom Penh, con i mercati locali e le residenze regali, e Siem Reap, in cui si visiterà il sito Unesco di Angkor. Il tour è di 12 giorni e nove notti, partenza garantita a prezzo bloccato il 27 dicembre da Milano Malpensa con Singapore Airlines. Soggiorno in hotel 4 stelle con trattamento di mezza pensione. Quest’anno Dimensione Turismo propone infine pure Bali in combinata con Singapore. Una meta di elezione della programmazione estiva del to, che si conferma molto adatta anche nel periodo invernale, con clima buono e mare dalle acque tiepide. Bali viene proposta nella sua versione più autentica, tra fonti sacre, danze rituali, templi e risaie patrimonio Unesco dell’umanità. A chiudere il tour, due notti a Singapore. Itinerario su base privata e guida in italiano di 11 giorni e nove notti con soggiorno in hotel 4 stelle con prima colazione e alcuni pasti come da programma. Partenza garantita a prezzo bloccato il 26 dicembre da Milano Malpensa con Singapore Airlines.   [post_title] => Il Capodanno di Dimensione Turismo tra Thailandia, Vietnam, Cambogia, Bali e Singapore [post_date] => 2024-07-10T13:21:13+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720617673000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471154 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Novità per Idee per Viaggiare che ha stipulato un accordo fino al 2027 come sponsor della Sampdoria: il retro maglia della squadra genovese ospiterà il nuovo logo del tour operator. "Ci siamo scelti e gli accordi sono stati rapidi e andati subito a buon fine. Ci piace pensare che quando associ questi due marchi sorridi. Non si tratta solo del logo ma di una serie di attività. Le basi sono state ottime - ha commentato Danilo Curzi, ceo di Idee per Viaggiare, presentando ufficialmente l'accordo nei suoi uffici di Roma insieme al presidente della Samp, Matteo Manfredi, e al management della squadra -. Da tempo eravamo impegnati per rafforzare la nostra visibilità. Ci serviva un traino e ci siamo soffermati sullo sport con questo impegno che supera il milione di euro per i tre anni". La collaborazione prevede, oltre al il diritto di prelazione della sponsorship per altre due stagioni, anche una serie di iniziative e attività promozionali per il settore del turismo e per le agenzie. "Non andremo direttamente al cliente finale e ci sembra doveroso rivolgerci alla rete agenziale. Abbiamo già selezionato sei adv di Genova che potranno analizzare e rivolgersi al cliente-tifoso, venendo incontro alle sue richieste peculiari - ha concluso Curzi -. Da settembre metteremo in piedi varie attività di gaming e di marketing rivolte ai tifosi e cercheremo di proporre attività turistiche dedicate a questo target, come, per esempio, la Settimana della Thailandia ad hoc per il segmento: è una cosa veloce che potremmo mettere in piedi con facilità; può essere una delle tante attività che andremo a valutare e a proporre". Ottimismo è stato espresso anche da parte del presidente della Sampdoria, Manfredi: "Lo sponsor sposa perfettamente i nostri ideali e siamo pronti per un nuovo viaggio del nostro storico club". [post_title] => IpV va in goal con la Sampdoria: sponsorship triennale da oltre 1 mln [post_date] => 2024-07-10T12:06:29+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720613189000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471106 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Delta Air Lines ha stretto una nuova partnership strategica con Riyadh Air, potenziale preludio ad una futura joint venture. Quella con Delta è forse la più prestigiosa delle intese raggiunge dalla compagnia aerea dell'Arabia Saudita, che prevede di aprire i suoi primi voli commerciali il prossimo anno. Riyadh Air ha dichiarato che l'accordo -  Strategic Cooperation Memorandum of Understanding - consentirà a entrambe le compagnie di ampliare i rispettivi networl: entrambi i vettori confermano di voler trasformare l'accordo in un codeshare. Di fatto l'intesa renderà Delta il partner esclusivo del vettore arabo per il Nord America. Il colosso di Atlanta prevede di lanciare un collegamento diretto tra gli Stati Uniti e Riyadh, ma la tempistica di questi voli non è ancora stata svelata. "L'accordo - si legge nella nota congiunta dei due vettori - getta le basi per una relazione a lungo termine, soggetta alle approvazioni normative, che comprende la connettività interlinea e in codeshare, nonché una partnership più profonda che include la fidelizzazione, l'esperienza del cliente, la trasformazione digitale e servizi di più ampio respiro come quelli di  manutenzione, riparazione e revisione, l'assistenza a terra e la formazione. In futuro, le compagnie aeree intendono esplorare una joint venture per espandere ulteriormente la partnership e consentire la collaborazione sulla pianificazione e la crescita del network. Entrambe le compagnie aeree sono impegnate a promuovere le migliori pratiche di sostenibilità in tutte le loro operazioni, trasformando il futuro dei viaggi". La partnership aprirà ai clienti Delta nuove destinazioni in Arabia Saudita e oltre, compreso il futuro servizio nonstop di Delta tra gli Stati Uniti e l'aeroporto internazionale King Khalid di Riyadh. I clienti di Riyadh Air potranno usufruire del principale network nordamericano di Delta, che offre un comodo accesso a centinaia di destinazioni negli Stati Uniti e non solo". Tony Douglas, ceo di Riyadh Air, prevede di operare i primi voli nell'estate del 2025 e proprio lo scorso mese aveva dichiarato che una partnership con una compagnia aerea nordamericana è "assolutamente essenziale per collegare meglio il Regno al mondo". Tra gli accordi siglati dal vettore negli ultimi mesi ci sono quelli con Singapore Airlines, EgyptAir, Air China and China Eastern. [post_title] => Riyadh Air sigla una nuova partnership strategica con Delta Air Lines [post_date] => 2024-07-10T09:00:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720602054000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471039 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Play ha registrato una crescita del 7,5% dei passeggeri trasportati durante lo scorso giugno (173.109), con un load factor dell'86%, in leggero calo rispetto all'87,2% del giugno 2023. I posti-chilometro disponibili sono aumentati dell'8,8%, mentre i passeggeri-chilometro sono saliti del 7,3% tra giugno 2023 e giugno 2024. Sempre a giugno, il 31,9% dei passeggeri di Play volava dall'Islanda, il 24,3% volava verso l'Islanda e il 43,8% era costituito da viaggiatori in coincidenza. Da segnalare l'aumento della quota di passeggeri in partenza dall'Isola, era il 29,8% lo scorso anno, dato che riflette la progressiva crescita di Play sul mercato domestico. Lo scorso 24 giugno la compagnia ha celebrato il suo terzo anniversario dall'apertura del primo volo commerciale dall'Islanda a Londra, il 24 giugno 2021. In questi tre anni Play è passata dall'operare con una flotta di tre aeromobili a quella attuale di dieci velivoli che servono oltre 40 destinazioni rispetto alle 7 iniziali; i dipendenti sono oggi circa 500 dipendenti.  "Siamo soddisfatti della crescita del numero di passeggeri, anche se speravamo in un load factor più elevato - ha osservato Einar Örn Ólafsson -. Questo risultato riflette l'aumento della concorrenza nei voli transatlantici e la riduzione dei turisti verso l'Islanda è il risultato diretto di un aumento degli sforzi di marketing da parte dei paesi vicini superiore a quello che stiamo sperimentando dall'Islanda. Crediamo fermamente che sia necessario uno sforzo concertato da parte dell'industria del turismo e un sostegno sostanziale da parte delle autorità per incrementare la domanda di voli per l'Islanda, come affermato nel nostro precedente rapporto sul traffico».       [post_title] => Play al giro di boa dei tre anni. Passeggeri in crescita del 7,5% a giugno [post_date] => 2024-07-09T10:05:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720519511000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470890 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Torna “Calici di Stelle a Montepulciano”, l’evento organizzato dalla Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese in collaborazione con il Comune di Montepulciano. L’iniziativa è inserita nel cartellone nazionale di “Calici di Stelle 2024”, promossa dal Movimento Turismo del Vino Italia e dall’Associazione Nazionale Città del Vino. Per questa nuova edizione c’è grande attenzione alla sostenibilità, declinata sotto diversi aspetti, a cominciare dal borgo toscano che ospita l’evento. Montepulciano è stato infatti riconosciuto come “Destinazione Turistica Sostenibile” grazie all’ottenimento del “Gstc - Global Sustainable Tourism Council”, riservato alle realtà che promuovono la sostenibilità e la responsabilità sociale del sistema turistico. Si tratta di uno dei primi comuni di piccole e medie dimensioni ad aver ottenuto questa qualifica. E poi qui c’è il Vino Nobile di Montepulciano DOCG, la prima denominazione in Italia a fregiarsi della certificazione di sostenibilità Equalitas, al termine di un lungo percorso seguito passo dopo passo dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano. Anche nell’edizione 2024 di “Calici di Stelle a Montepulciano” non manca, inoltre, la collaborazione con Sugherovivo per una raccolta consapevole dei tappi delle bottiglie, il ricavato della cui vendita sarà destinato a progetti benefici. Ma sostenibilità vuol dire anche mettere in piedi un appuntamento con il coinvolgimento dei local, da qui il sostegno alle realtà artigiane della Valdichiana Senese, con uno spazio espositivo in Piazza delle Erbe, nonché agli artisti del territorio. Ai musicisti locali sono riservati i palcoscenici di Piazza Grande, del Sagrato di Sant’Agostino e delle degustazioni guidate, dove si esibiscono i musicisti dell’Istituto di musica H.W. Henze di Montepulciano, confermando così la collaborazione con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte. Questa ultima formula di degustazione, oltre al vino prevede anche eccellenze enogastronomiche a km0 di piccoli produttori locali, a ulteriore conferma del basso impatto ambientale ricercato dall’evento e della volontà di promuovere produzioni tipiche del territorio. E sempre a km0 è anche l’infrastruttura a supporto di “Calici di Stelle a Montepulciano”. Sempre indispensabile il ruolo svolto dal Magistrato delle Contrade e dalle Contrade del Bravìo delle Botti di Montepulciano, che aprono ufficialmente le loro cucine in occasione dell’evento, concorrendo ad animare la serata e a rendere diversificata la proposta di degustazione offerta. Si aggiungono poi gli sponsor, che rendono possibile la manifestazione con il loro contributo, il personale operativo durante la serata e i sommelier FISAR della delegazione Valdichiana, incaricati della mescita.     «Dare vita ad un evento che riesce a tenere insieme così tante anime di Montepulciano e del territorio della Valdichiana Senese ci riempie di orgoglio. – afferma il Presidente della Strada – Attenzione alla sostenibilità sociale ed ambientale della serata sono le stelle polari che ci guidano passo dopo passo nell’organizzazione di questa importante occasione». La festa si concluderà immancabilmente in Piazza Grande, location dove sarà presente un info point in corrispondenza del van 100% elettrico Valdichiana Living, agenzia di incoming ufficiale della destinazione Valdichiana Senese; qui sarà possibile scoprire tour ed esperienze turistiche eco-sostenibili da vivere sul territorio. Sempre a cura di Valdichiana Living sarà proposto anche uno special tour delle cantine monumentali di Montepulciano, disponibile su prenotazione il pomeriggio prima dell’inizio dell’evento. [post_title] => Calici di Stelle, il 10 agosto a Montepulciano una 23a edizione all'insegna della sostenibilità [post_date] => 2024-07-06T09:57:57+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720259877000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470901 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => ItaliAbsolutely ha portato 23 buyer internazionali specializzati in viaggi in Italia a Messina e Reggio Calabria nell’ambito di un viaggio di familiarizzazione organizzato da Travel Open Day, in occasione di MeetTourismMessina. Le sessioni B2B di incontri e networking sono state seguite da visite alle principali attrazioni delle due città meridionali e da esperienze locali, tra cui un'escursione per la pesca di pescespada, una visita ai famosi bronzi di Riace e degustazioni enogastronomiche. Il fam trip di sei giorni ha preso il via al Palazzo della Cultura di Messina con l'apertura plenaria di Meet Tourism towards the Mediterranean, il primo meeting esperienziale della città a cui hanno partecipato il sindaco di Messina Federico Basile, l'assessore al turismo Enzo Caruso, l'assessore alle attività produttive Massimo Finocchiaro e il presidente dell'Autorità Portuale dello Stretto, Mario Paolo Mega. L'evento è proseguito con le sessioni B2B che hanno fatto incontrare gli operatori inbound locali e i 23 travel advisor internazionali provenienti da Slovenia, Polonia, Portogallo, Lituania, Spagna, Romania, Russia, Ungheria, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Germania, Brasile, and gli Stati Uniti.  [gallery ids="470906,470907,470908,470909,470910,470911"] I partecipanti esteri hanno trascorso una mattinata su una felucca tradizionale per conoscere da vicino la pesca al pescespada, hanno visitato i laghi di Ganzirri e il belvedere di Forte Cavalli e anche il Birrificio di Messina. Per molti di loro si trattava della prima volta nel Sud Italia, ma la giornalista rumena Dana Enache della rivista "Viva!", ricordando che era la sua quinta volta in Sicilia, ha detto: "Ma è la prima volta che vengo a Messina. È una città meravigliosa e molto più rilassata delle grandi città italiane". Svetlana Trushnikova di Palomino Tour Travel ha sottolineato che spesso sente dire che non c'è molto da vedere a Messina, ma che lei l’ha trovata piena di interessi. "Poter utilizzare gli aeroporti di Reggio Calabria e Catania è una comodità assolutamente sfruttabile, e per me la cucina messinese è la migliore d'Italia".  Scoprendo Reggio Calabria, la città al di là dello Stretto sull'Italia continentale, i partecipanti hanno visitato il Museo di Reggio Calabria per ammirare i famosi bronzi di Riace e hanno trascorso due giorni alla scoperta delle sue attrazioni e quelle di centri minori come Gerace, Bova e Scilla, una delle località costiere più popolari della Calabria. L'ultima giornata a Reggio Calabria è stata dedicata al business con una tavola rotonda di presentazione delle aziende presenti seguita da appuntamenti B2B tra DMC, DMO, fornitori locali e gli ospiti internazionali.  "Abbiamo avuto una reazione molto positiva da parte dei buyer", ha detto il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. "La nostra regione ha un grande potenziale esperienziale. In certi periodi dell'anno si può sciare sull'Aspromonte al mattino, fare un bagno sulla Costa Viola nel pomeriggio, visitare i bronzi di Riace alla sera e concludere la giornata con un gelato sulle passeggiate a mare di Catona o Pellaro. Reggio piace, coinvolge e conquista". [post_title] => ItaliAbsolutely, Messina e Reggio Calabria ospitano 20 travel advisor internazionali [post_date] => 2024-07-05T12:48:14+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => fam-trip-italy [1] => fam-trip-messina [2] => fam-trip-reggio-calabria [3] => in-evidenza [4] => italiabsolutely-fam-trip [5] => meet-tourism-dello-stretto [6] => messina [7] => reggio-calabria [8] => viaggio-agenti-di-viaggio ) [post_tag_name] => Array ( [0] => fam trip Italy [1] => fam trip messina [2] => fam trip reggio calabria [3] => In evidenza [4] => italiabsolutely fam trip [5] => meet tourism dello stretto [6] => messina [7] => Reggio Calabria [8] => viaggio agenti di viaggio ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720183694000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "shiruq alla tourisma di firenze per parlare di arabia saudita laos e georgia" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":60,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1439,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471376","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il turismo rischia di rivelarsi il peggior nemico di sé stesso. E se l’allarme è ormai collettivo ma in cerca di risposte, la Spagna, indicata da Lonely Planet come destinazione leader per la sostenibilità, è la prima referente dell’Ue sul tema. Dal 2023, è capofila degli “Spain Talks. Caring for the Future”, format di carattere globale coordinato da Turespaña che a Milano, al suo terzo appuntamento, ha visto l’Ente spagnolo del turismo, Turismo di Lanzarote e Visit Valencia, celebrare l’eccellenza, l’impegno e l’innovazione di coloro che si sono distinti a favore di un  turismo sempre più responsabile.\r\n\r\nPrima al mondo per riserve della biosfera, Bandiere Blu e riciclo di acqua con oltre il 36% della superficie terrestre protetta e il 47% di energia generata rinnovabile, la Spagna è una meta turistica di punta e avverte la grande responsabilità di un settore che sta crescendo senza regole.  Da anni sta raccogliendo i frutti di una politica che guarda al futuro, impegnata a fare rete e condividere le sfide del settore, offrendo soluzioni per affrontarle, e individuando le scommesse chiave del futuro.\r\n\r\n“Negli ultimi otto anni la spesa turistica nell’entroterra è cresciuta del 68%, e quella della Costa Atlantica, la Spagna verde, del 64% - ha dichiarato Isabel Garaña Corces, direttrice dell’ente spagnolo del turismo in Italia -. Un risultato reso possibile da investimenti strutturali supportati anche dai 2,4 miliardi di Euro del fondo Next Gen Eu di cui circa 1,8 destinati ai piani di sostenibilità delle singole destinazioni iberiche, parte al recupero del patrimonio storico e parte per le aziende” Gli effetti positivi sono evidenti ed hanno favorito un cambio di percezione della destinazione che ha visto calare del 21,6%  il tradizionale prodotto sole&mare, incrementando  del 10% i soggiorni culturali e del + 2% le visite in bassa stagione.\r\n\r\nSpainTalks ha alternato presentazioni di realtà turistiche spagnole a tavole rotonde, panel e confronti con enti, esperti e operatori italiani, nell’ottica di un sinergico scambio di esperienze. Ne sono emersi spunti interessanti. Dalla necessità di politiche che mettano la sostenibilità al centro della gestione pubblica del settore così da favorire il conseguimento di riconoscimenti internazionali; all’importanza di una governance pubblica e privata condivisa, così come di affrontare collettivamente la sostenibilità. Ezequiel García Collantes, direttore delle Relazioni istituzionali della società Segittur della Segreteria Generale del Turismo di Spagna, vero pioniere nella gestione di destinazioni chiave di sostenibilità, ha illustrato come una rete innovativa può migliorare la competitività delle località turistiche e la qualità della vita dei suoi residenti. Blanca Pérez Sauquillo López, vicedirettrice generale di Marketing di Turespaña  e dal prossimo settembre nuovo direttore dell’Ente Spagnolo a Milano, ha poi dialogato con Simona Tedesco, direttrice di Dove, sulla credibilità del turismo come settore che lavora per preservare e migliorare l’ambiente e la vita sia viaggiatori che dei residenti dei luoghi visitati.\r\n\r\nTema ripreso dal panel, “Il turismo come impatto positivo nelle comunità”, moderato dalla direttrice scientifica del Food & Wine Tourism Forum, Roberta Milano, che ha evidenziato vari progetti: dalla rete dei caseifici artigianali iberici, alla protezione delle aree naturali, sino alla valorizzazione delle risorse locali e di ecoturismo. Francesco Tapinassi, direttore Toscana Promozione Turistica, ha poi sottolineato il ruolo delle sensazioni del viaggiatore, mentre Marilù Cavallero, presidente di Dafne Viaggi, ha parlato del progetto Quality Made che mira a valorizzare  la qualità dei territori partendo dalle persone che li abitano e li curano. In chiusura,  la chef stellata galizana Lucia Freitas ha illustrato “Amas de terra”, progetto dedicato a tutte quelle donne che quotidianamente lavorano dietro le quinte attorno all’esperienza gastronomica curata da grandi chef.\r\n\r\nL’edizione milanese di ‘Spain Talks. Caring for the Future’ si è chiusa con l’assegnazione dei Gala Awards a mezzi di comunicazione e aziende impegnate nella promozione della sostenibilità. Alessandro Antonino di ‘Eden’ (La 7) ha vinto il Media Awards, per la miglior copertura della Spagna come destinazione impegnata nella sostenibilità; a Irene Colzi di Irene’s Closet è stato assegnato  l’Ambassador Awards, dedicato a blogger e influencer. L’Experience Awards, per i tour operator con il miglior prodotto turistico sostenibile, ha premiato Travel World Escape Tour Operator; mentre il Business Awards dedicato a tutte le aziende sostenibili: è andato a Samovar Mice.","post_title":"Spagna: le buone pratiche del turismo del futuro. A settembre cambio al vertice dell’ente a Milano","post_date":"2024-07-12T13:25:14+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1720790714000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471293","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair investe sulla Calabria, dopo che la Regione ha deciso di abolire l’addizionale municipale, come più volte richiesto dalla stessa low cost.\r\n\r\nDi conseguenza la compagnia aumenta l'impegno sugli aeroporti calabresi aggiungendo un ulteriore Boeing B737-800 a Reggio Calabria e uno a Lamezia Terme e introducendo nuove rotte in tutti e tre gli scali (Lamezia Terme, Crotone e Reggio Calabria).\r\n\r\nL'offerta complessiva di Ryanair prevede quindi: 4 aeromobili basati, una crescita del 50% (fino a 1 milione di passeggeri), 15 nuove rotte per la regione, supporto a oltre 1200 posti di lavoro nella Regione.\r\n\r\nL'inverno vede quindi il lancio di 11 nuove rotte: 7 da Reggio Calabria per Londra Stansted, Bruxelles Charleroi, Milano Malpensa, Pisa, Frankfurt Hahn, Katowice e Parigi Beauvais, 2 da Lamezia per Tirana e Bruxelles Charleroi e 2 da Crotone per Treviso e Torino. Inoltre, per l'estate 2025 Ryanair introdurrà ulteriori 4 nuove rotte da Lamezia Terme verso Trieste, Madrid, Breslavia e Bucarest.\r\n\r\n\"Questa mossa strategica, in seguito alla decisione lungimirante del presidente Occhiuto di abolire l’addizionale municipale in Calabria, ci consente di aumentare rapidamente la nostra capacità nella regione - ha commentato il ceo di Ryanair, Eddie Wilson -. L'operativo invernale 2024 per la Calabria porterà a una crescita dell'82% rispetto all'inverno 2023, con tre aeromobili basati e un investimento totale di 300 milioni di dollari. Inoltre, prevediamo di basare un altro aeromobile a Lamezia Terme per l'estate 2025, portando a quattro il totale degli aeromobili basati nella regione ed aumentando il nostro investimento totale a 400 milioni di dollari. Questo porterà a una crescita del 50% l'anno prossimo per la regione, supportando oltre 1.200 posti di lavoro e contribuendo alla crescita economica, migliorando il turismo, la connettività ed offrendo tariffe più basse sia ai cittadini sia ai visitatori.\r\n\r\nRyanair invita ora tutte le Regioni italiane ad eliminare questa tassa regressiva. In particolare, Sicilia e Sardegna dovrebbero seguire il positivo esempio della Calabria e rivoluzionare la loro connettività eliminando la tassa. Ryanair potrebbe offrire ulteriori 3 milioni di posti all'anno per la Sicilia e 2 milioni per la Sardegna, trasformando la connettività su base annuale, come fatto a Trieste ed ora in Calabria\".\r\n\r\n\"In vista della prossima winter season ci sarà un aumento straordinario dei collegamenti da e per la Calabria - ha aggiunto , presidente della regione - con tante città europee e italiane, e ciò rappresenta la giusta gratificazione agli sforzi che stiamo compiendo da due anni e mezzo per aumentare sempre di più i flussi turistici nella nostra Regione. Il nostro impegno è legato al miglioramento dei servizi dell’accessibilità e della mobilità interna, come dimostra l’accordo raggiunto solo qualche settimana fa con la società di servizi automobilistici Uber\".","post_title":"Ryanair raddoppia sulla Calabria: altri 2 velivoli basati e 11 nuove rotte","post_date":"2024-07-12T10:29:38+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720780178000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471243","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ci arriva la notizia che la Commissione europea sta portando avanti l'arrivo di un nuovo regolamento che permetterebbe di imporre l'Iva sugli appartamenti turistici nelle regioni con più turisti.\r\n\r\nL’idea è quella di controllare la proliferazione degli affitti per le vacanze in luoghi in cui le famiglie sono costrette ad andarsene perché non riescono a trovare un affitto a prezzi accessibili.\r\n\r\nL'idea di base è che la legislazione sia più al servizio delle politiche abitative, permettendo a quegli alloggi che oggi vengono utilizzati per il turismo di essere case per accogliere famiglie, studenti, persone che devono sviluppare i loro progetti vitali. \r\n\r\nMi sembra una presa di posizione giusta, per limita il fenomeno degli affitti brevi e rende più vivibile le città, i luoghi che vengono generalmente invasi dal turismo.","post_title":"La Commissione Ue vuole imporre l'Iva sugli appartamenti turistici","post_date":"2024-07-11T11:39:41+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1720697981000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471173","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un tour di 14 giorni e 11 notti che attraversa la terra del Siam esplorandone i tesori da non perdere a Bangkok, Chiang Mai e Chiang Rai, con un rilassante soggiorno mare a Phuket. Il viaggio bestseller del Capodanno Dimensione Turismo è il tour del nord della Thailandia. Partenza garantita a prezzo bloccato il 24 dicembre da Milano, Venezia e Bologna con Turkish Airlines, soggiorno 3 o 4 stelle con trattamento di pernottamento e prima colazione. Per la partenza da Milano la durata del soggiorno prevede un giorno in più.\r\n\r\nAnche il Vietnam e la Cambogia sono mete sempre più apprezzate. Il tour in Vietnam si snoda in particolare tra Hanoi, il tesoro Unesco della baia di Halong, il fiume della magica Hoi Han con le lanterne variopinte, fino alla capitale Saigon, esplorata sia nella dimensione urbana, sia in quella fluviale dei villaggi lungo il Mekong. La parte della Cambogia tocca invece la capitale Phnom Penh, con i mercati locali e le residenze regali, e Siem Reap, in cui si visiterà il sito Unesco di Angkor. Il tour è di 12 giorni e nove notti, partenza garantita a prezzo bloccato il 27 dicembre da Milano Malpensa con Singapore Airlines. Soggiorno in hotel 4 stelle con trattamento di mezza pensione.\r\n\r\nQuest’anno Dimensione Turismo propone infine pure Bali in combinata con Singapore. Una meta di elezione della programmazione estiva del to, che si conferma molto adatta anche nel periodo invernale, con clima buono e mare dalle acque tiepide. Bali viene proposta nella sua versione più autentica, tra fonti sacre, danze rituali, templi e risaie patrimonio Unesco dell’umanità. A chiudere il tour, due notti a Singapore. Itinerario su base privata e guida in italiano di 11 giorni e nove notti con soggiorno in hotel 4 stelle con prima colazione e alcuni pasti come da programma. Partenza garantita a prezzo bloccato il 26 dicembre da Milano Malpensa con Singapore Airlines.\r\n\r\n ","post_title":"Il Capodanno di Dimensione Turismo tra Thailandia, Vietnam, Cambogia, Bali e Singapore","post_date":"2024-07-10T13:21:13+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1720617673000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471154","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Novità per Idee per Viaggiare che ha stipulato un accordo fino al 2027 come sponsor della Sampdoria: il retro maglia della squadra genovese ospiterà il nuovo logo del tour operator. \"Ci siamo scelti e gli accordi sono stati rapidi e andati subito a buon fine. Ci piace pensare che quando associ questi due marchi sorridi. Non si tratta solo del logo ma di una serie di attività. Le basi sono state ottime - ha commentato Danilo Curzi, ceo di Idee per Viaggiare, presentando ufficialmente l'accordo nei suoi uffici di Roma insieme al presidente della Samp, Matteo Manfredi, e al management della squadra -. Da tempo eravamo impegnati per rafforzare la nostra visibilità. Ci serviva un traino e ci siamo soffermati sullo sport con questo impegno che supera il milione di euro per i tre anni\".\r\n\r\nLa collaborazione prevede, oltre al il diritto di prelazione della sponsorship per altre due stagioni, anche una serie di iniziative e attività promozionali per il settore del turismo e per le agenzie. \"Non andremo direttamente al cliente finale e ci sembra doveroso rivolgerci alla rete agenziale. Abbiamo già selezionato sei adv di Genova che potranno analizzare e rivolgersi al cliente-tifoso, venendo incontro alle sue richieste peculiari - ha concluso Curzi -. Da settembre metteremo in piedi varie attività di gaming e di marketing rivolte ai tifosi e cercheremo di proporre attività turistiche dedicate a questo target, come, per esempio, la Settimana della Thailandia ad hoc per il segmento: è una cosa veloce che potremmo mettere in piedi con facilità; può essere una delle tante attività che andremo a valutare e a proporre\". Ottimismo è stato espresso anche da parte del presidente della Sampdoria, Manfredi: \"Lo sponsor sposa perfettamente i nostri ideali e siamo pronti per un nuovo viaggio del nostro storico club\".","post_title":"IpV va in goal con la Sampdoria: sponsorship triennale da oltre 1 mln","post_date":"2024-07-10T12:06:29+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1720613189000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471106","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Delta Air Lines ha stretto una nuova partnership strategica con Riyadh Air, potenziale preludio ad una futura joint venture. Quella con Delta è forse la più prestigiosa delle intese raggiunge dalla compagnia aerea dell'Arabia Saudita, che prevede di aprire i suoi primi voli commerciali il prossimo anno.\r\n\r\nRiyadh Air ha dichiarato che l'accordo -  Strategic Cooperation Memorandum of Understanding - consentirà a entrambe le compagnie di ampliare i rispettivi networl: entrambi i vettori confermano di voler trasformare l'accordo in un codeshare. Di fatto l'intesa renderà Delta il partner esclusivo del vettore arabo per il Nord America.\r\n\r\nIl colosso di Atlanta prevede di lanciare un collegamento diretto tra gli Stati Uniti e Riyadh, ma la tempistica di questi voli non è ancora stata svelata.\r\n\r\n\"L'accordo - si legge nella nota congiunta dei due vettori - getta le basi per una relazione a lungo termine, soggetta alle approvazioni normative, che comprende la connettività interlinea e in codeshare, nonché una partnership più profonda che include la fidelizzazione, l'esperienza del cliente, la trasformazione digitale e servizi di più ampio respiro come quelli di  manutenzione, riparazione e revisione, l'assistenza a terra e la formazione. In futuro, le compagnie aeree intendono esplorare una joint venture per espandere ulteriormente la partnership e consentire la collaborazione sulla pianificazione e la crescita del network. Entrambe le compagnie aeree sono impegnate a promuovere le migliori pratiche di sostenibilità in tutte le loro operazioni, trasformando il futuro dei viaggi\".\r\n\r\nLa partnership aprirà ai clienti Delta nuove destinazioni in Arabia Saudita e oltre, compreso il futuro servizio nonstop di Delta tra gli Stati Uniti e l'aeroporto internazionale King Khalid di Riyadh. I clienti di Riyadh Air potranno usufruire del principale network nordamericano di Delta, che offre un comodo accesso a centinaia di destinazioni negli Stati Uniti e non solo\".\r\n\r\nTony Douglas, ceo di Riyadh Air, prevede di operare i primi voli nell'estate del 2025 e proprio lo scorso mese aveva dichiarato che una partnership con una compagnia aerea nordamericana è \"assolutamente essenziale per collegare meglio il Regno al mondo\".\r\n\r\nTra gli accordi siglati dal vettore negli ultimi mesi ci sono quelli con Singapore Airlines, EgyptAir, Air China and China Eastern.","post_title":"Riyadh Air sigla una nuova partnership strategica con Delta Air Lines","post_date":"2024-07-10T09:00:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720602054000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471039","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Play ha registrato una crescita del 7,5% dei passeggeri trasportati durante lo scorso giugno (173.109), con un load factor dell'86%, in leggero calo rispetto all'87,2% del giugno 2023. I posti-chilometro disponibili sono aumentati dell'8,8%, mentre i passeggeri-chilometro sono saliti del 7,3% tra giugno 2023 e giugno 2024.\r\n\r\nSempre a giugno, il 31,9% dei passeggeri di Play volava dall'Islanda, il 24,3% volava verso l'Islanda e il 43,8% era costituito da viaggiatori in coincidenza. Da segnalare l'aumento della quota di passeggeri in partenza dall'Isola, era il 29,8% lo scorso anno, dato che riflette la progressiva crescita di Play sul mercato domestico.\r\n\r\nLo scorso 24 giugno la compagnia ha celebrato il suo terzo anniversario dall'apertura del primo volo commerciale dall'Islanda a Londra, il 24 giugno 2021. In questi tre anni Play è passata dall'operare con una flotta di tre aeromobili a quella attuale di dieci velivoli che servono oltre 40 destinazioni rispetto alle 7 iniziali; i dipendenti sono oggi circa 500 dipendenti. \r\n\r\n\"Siamo soddisfatti della crescita del numero di passeggeri, anche se speravamo in un load factor più elevato - ha osservato Einar Örn Ólafsson -. Questo risultato riflette l'aumento della concorrenza nei voli transatlantici e la riduzione dei turisti verso l'Islanda è il risultato diretto di un aumento degli sforzi di marketing da parte dei paesi vicini superiore a quello che stiamo sperimentando dall'Islanda. Crediamo fermamente che sia necessario uno sforzo concertato da parte dell'industria del turismo e un sostegno sostanziale da parte delle autorità per incrementare la domanda di voli per l'Islanda, come affermato nel nostro precedente rapporto sul traffico».\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Play al giro di boa dei tre anni. Passeggeri in crescita del 7,5% a giugno","post_date":"2024-07-09T10:05:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720519511000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470890","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Torna “Calici di Stelle a Montepulciano”, l’evento organizzato dalla Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese in collaborazione con il Comune di Montepulciano. L’iniziativa è inserita nel cartellone nazionale di “Calici di Stelle 2024”, promossa dal Movimento Turismo del Vino Italia e dall’Associazione Nazionale Città del Vino.\r\n\r\nPer questa nuova edizione c’è grande attenzione alla sostenibilità, declinata sotto diversi aspetti, a cominciare dal borgo toscano che ospita l’evento.\r\n\r\nMontepulciano è stato infatti riconosciuto come “Destinazione Turistica Sostenibile” grazie all’ottenimento del “Gstc - Global Sustainable Tourism Council”, riservato alle realtà che promuovono la sostenibilità e la responsabilità sociale del sistema turistico. Si tratta di uno dei primi comuni di piccole e medie dimensioni ad aver ottenuto questa qualifica.\r\nE poi qui c’è il Vino Nobile di Montepulciano DOCG, la prima denominazione in Italia a fregiarsi della certificazione di sostenibilità Equalitas, al termine di un lungo percorso seguito passo dopo passo dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano.\r\nAnche nell’edizione 2024 di “Calici di Stelle a Montepulciano” non manca, inoltre, la collaborazione con Sugherovivo per una raccolta consapevole dei tappi delle bottiglie, il ricavato della cui vendita sarà destinato a progetti benefici.\r\n\r\nMa sostenibilità vuol dire anche mettere in piedi un appuntamento con il coinvolgimento dei local, da qui il sostegno alle realtà artigiane della Valdichiana Senese, con uno spazio espositivo in Piazza delle Erbe, nonché agli artisti del territorio. Ai musicisti locali sono riservati i palcoscenici di Piazza Grande, del Sagrato di Sant’Agostino e delle degustazioni guidate, dove si esibiscono i musicisti dell’Istituto di musica H.W. Henze di Montepulciano, confermando così la collaborazione con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte. Questa ultima formula di degustazione, oltre al vino prevede anche eccellenze enogastronomiche a km0 di piccoli produttori locali, a ulteriore conferma del basso impatto ambientale ricercato dall’evento e della volontà di promuovere produzioni tipiche del territorio.\r\n\r\nE sempre a km0 è anche l’infrastruttura a supporto di “Calici di Stelle a Montepulciano”. Sempre indispensabile il ruolo svolto dal Magistrato delle Contrade e dalle Contrade del Bravìo delle Botti di Montepulciano, che aprono ufficialmente le loro cucine in occasione dell’evento, concorrendo ad animare la serata e a rendere diversificata la proposta di degustazione offerta. Si aggiungono poi gli sponsor, che rendono possibile la manifestazione con il loro contributo, il personale operativo durante la serata e i sommelier FISAR della delegazione Valdichiana, incaricati della mescita.    \r\n\r\n«Dare vita ad un evento che riesce a tenere insieme così tante anime di Montepulciano e del territorio della Valdichiana Senese ci riempie di orgoglio. – afferma il Presidente della Strada – Attenzione alla sostenibilità sociale ed ambientale della serata sono le stelle polari che ci guidano passo dopo passo nell’organizzazione di questa importante occasione».\r\n\r\nLa festa si concluderà immancabilmente in Piazza Grande, location dove sarà presente un info point in corrispondenza del van 100% elettrico Valdichiana Living, agenzia di incoming ufficiale della destinazione Valdichiana Senese; qui sarà possibile scoprire tour ed esperienze turistiche eco-sostenibili da vivere sul territorio.\r\nSempre a cura di Valdichiana Living sarà proposto anche uno special tour delle cantine monumentali di Montepulciano, disponibile su prenotazione il pomeriggio prima dell’inizio dell’evento.","post_title":"Calici di Stelle, il 10 agosto a Montepulciano una 23a edizione all'insegna della sostenibilità","post_date":"2024-07-06T09:57:57+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1720259877000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470901","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"ItaliAbsolutely ha portato 23 buyer internazionali specializzati in viaggi in Italia a Messina e Reggio Calabria nell’ambito di un viaggio di familiarizzazione organizzato da Travel Open Day, in occasione di MeetTourismMessina. Le sessioni B2B di incontri e networking sono state seguite da visite alle principali attrazioni delle due città meridionali e da esperienze locali, tra cui un'escursione per la pesca di pescespada, una visita ai famosi bronzi di Riace e degustazioni enogastronomiche.\r\n\r\nIl fam trip di sei giorni ha preso il via al Palazzo della Cultura di Messina con l'apertura plenaria di Meet Tourism towards the Mediterranean, il primo meeting esperienziale della città a cui hanno partecipato il sindaco di Messina Federico Basile, l'assessore al turismo Enzo Caruso, l'assessore alle attività produttive Massimo Finocchiaro e il presidente dell'Autorità Portuale dello Stretto, Mario Paolo Mega. L'evento è proseguito con le sessioni B2B che hanno fatto incontrare gli operatori inbound locali e i 23 travel advisor internazionali provenienti da Slovenia, Polonia, Portogallo, Lituania, Spagna, Romania, Russia, Ungheria, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Germania, Brasile, and gli Stati Uniti. \r\n\r\n[gallery ids=\"470906,470907,470908,470909,470910,470911\"]\r\n\r\nI partecipanti esteri hanno trascorso una mattinata su una felucca tradizionale per conoscere da vicino la pesca al pescespada, hanno visitato i laghi di Ganzirri e il belvedere di Forte Cavalli e anche il Birrificio di Messina. Per molti di loro si trattava della prima volta nel Sud Italia, ma la giornalista rumena Dana Enache della rivista \"Viva!\", ricordando che era la sua quinta volta in Sicilia, ha detto: \"Ma è la prima volta che vengo a Messina. È una città meravigliosa e molto più rilassata delle grandi città italiane\". Svetlana Trushnikova di Palomino Tour Travel ha sottolineato che spesso sente dire che non c'è molto da vedere a Messina, ma che lei l’ha trovata piena di interessi. \"Poter utilizzare gli aeroporti di Reggio Calabria e Catania è una comodità assolutamente sfruttabile, e per me la cucina messinese è la migliore d'Italia\". \r\n\r\nScoprendo Reggio Calabria, la città al di là dello Stretto sull'Italia continentale, i partecipanti hanno visitato il Museo di Reggio Calabria per ammirare i famosi bronzi di Riace e hanno trascorso due giorni alla scoperta delle sue attrazioni e quelle di centri minori come Gerace, Bova e Scilla, una delle località costiere più popolari della Calabria. L'ultima giornata a Reggio Calabria è stata dedicata al business con una tavola rotonda di presentazione delle aziende presenti seguita da appuntamenti B2B tra DMC, DMO, fornitori locali e gli ospiti internazionali. \r\n\r\n\"Abbiamo avuto una reazione molto positiva da parte dei buyer\", ha detto il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. \"La nostra regione ha un grande potenziale esperienziale. In certi periodi dell'anno si può sciare sull'Aspromonte al mattino, fare un bagno sulla Costa Viola nel pomeriggio, visitare i bronzi di Riace alla sera e concludere la giornata con un gelato sulle passeggiate a mare di Catona o Pellaro. Reggio piace, coinvolge e conquista\".","post_title":"ItaliAbsolutely, Messina e Reggio Calabria ospitano 20 travel advisor internazionali","post_date":"2024-07-05T12:48:14+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["fam-trip-italy","fam-trip-messina","fam-trip-reggio-calabria","in-evidenza","italiabsolutely-fam-trip","meet-tourism-dello-stretto","messina","reggio-calabria","viaggio-agenti-di-viaggio"],"post_tag_name":["fam trip Italy","fam trip messina","fam trip reggio calabria","In evidenza","italiabsolutely fam trip","meet tourism dello stretto","messina","Reggio Calabria","viaggio agenti di viaggio"]},"sort":[1720183694000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti