9 December 2022

Sardinia 360 e Gastaldi Holidays uniscono i propri team sales

[ 0 ]

Come già ventilato fin dall’inizio del processo di fusione, dopo la recente acquisizione della quota di controllo del to milanese, il gruppo Baja Hotels Travel Management ha deciso di unire i team sales di Sardinia 360 e Gastaldi Holidays, in modo da raggiungere in modo unitario e capillare il mercato della distribuzione italiana. “Questo è il primo passo di una partnership strategica volta all’ottimizzazione delle risorse e allo sviluppo di sinergie che vadano a beneficio di tutto il gruppo, senza snaturare le peculiarità di ogni linea di prodotto”, spiega Claudio Ardigò, direttore commerciale di entrambi i to.

Il network commerciale coprirà tutto lo stivale da nord a sud e sarà composto da Maurizio Roncoletta, che presidierà Lombardia e Canton Ticino, Ugo Tortone Valle D’Aosta, Piemonte e Liguria, nonché Giorgio Doriguzzi per Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Carolina Muratori seguirà invece l’Emilia-Romagna, mentre ad Anna Di Colli sono state affidate Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e a Stefania Scardigli Toscana e Lazio. Riccardo Giuntoli sarà presente in Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna e Stefano Convertini in Basilicata e Puglia.

Una rappresentanza della nuova rete commerciale unificata sarà presente alla prossima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo, che si terrà a Napoli, dal 18 al 20 marzo 2022, e che riunirà le tre aziende (Sardinia 360, Baja Hotels e Gastaldi Holidays) in un’unica area espositiva presso il padiglione 6 – 6144.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435601 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => I lavori di preparazione delle piste e di set up degli impianti a Domobianca365 sono già in corso e dopo tre settimane di lavoro finalmente è arrivata la neve. Circa 80 centimetri in quota e 20 alla partenza degli impianti. Neve che consente al team di Domobianca365 di pianificare l’imminente partenza della stagione invernale 22/23.  Il 16 dicembre le seggiovie e le sciovie di Domobianca365 saranno in funzione per portare in quota e sulle piste gli appassionati, le famiglie e chi vorrà passare giornate di sci, divertimento e gusto nel comprensorio a soli 15 minuti dal centro di Domodossola.  I motori della macchina operativa stanno girando alla massima potenza e tutto lo staff è impegnato nelle operazioni di preparazione dei 21 km di piste e dei tre punti ristoro: LuseBar, Baita Motti e Skibar pronti ad accogliere gli ospiti con i loro piatti e le loro prelibatezze.  Nelle prossime ore sono attese basse temperature, utilissime per completare con l’innevamento artificiale la preparazione della pista Prati, e ulteriori nevicate attese per il prossimo fine settimana potranno rendere ancora migliore il manto nevoso preparato in maniera impeccabile come usa nella stazione sciistica di Domodossola da sempre ricercata per la qualità delle sue piste.  Per la stagione 2022/23 il costo dello skipass giornaliero a Domobianca365 sarà di 36 euro nei giorni festivi e di 29 euro nei giorni feriali. Lo skipass ridotto costa rispettivamente 29 euro e 23 euro. [post_title] => Domobianca365: tutto pronto per iniziare la stagione invernale [post_date] => 2022-12-09T10:01:38+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670580098000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435557 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Federalberghi, Rete degli istituti alberghieri e Rete degli ITS turismo uniscono le forze per promuovere l’ingresso di giovani qualificati nel mondo del lavoro. Favorire l’ingresso di giovani qualificati nel mondo dell’ospitalità attraverso l’apprendistato duale.  È l’obiettivo del patto sottoscritto da Federalberghi in rappresentanza delle imprese turistico ricettive, dalla Rete nazionale degli istituti alberghieri (Renaia) per le scuole secondarie superiori e dalla Rete degli ITS Turismo per gli istituti tecnologici superiori. Si tratta di una nuova fase della strategia comune per promuovere orientamento, conoscenza e occupazione che i tre partner condividono da tempo, con l’obiettivo di  accrescere il livello di professionalità del settore e di conservarne le caratteristiche di inclusività che lo caratterizzano da sempre.   È una “cassetta degli attrezzi” condivisa che, partendo da un protocollo tra datore di lavoro e istituzione formativa, attraverso l’individuazione di un contratto tipo di apprendistato di primo o di terzo livello e concludendo con un modello di piano formativo individuale, mira a creare un quadro condiviso per l’utilizzo dell’apprendistato come possibile strumento di integrazione tra la realtà dell’istruzione e il mondo del lavoro. [post_title] => Federalberghi, accordo con le scuole per l'ingresso nel mondo del lavoro [post_date] => 2022-12-09T10:00:42+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670580042000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435542 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_411317" align="alignleft" width="300"] Valentina Corrado, assessore turismo, regione lazio[/caption] Prorogata fino al 15 marzo 2023 «Più notti, più sogni. + Experience», l’iniziativa promossa dall’assessorato al turismo della regione Lazio che offre, a chi sceglie di trascorrere le proprie vacanze nel Lazio, fino a due notti gratuite e forti sconti su diverse attività per vivere un’esperienza di viaggio a 360 gradi Con la misura, la regione regala - a tutti i turisti italiani e stranieri, nonché ai residenti del Lazio - un pernottamento in più, se ne vengono prenotati e utilizzati due o tre nella stessa struttura ricettiva, o due notti di soggiorno in più, se ne vengono prenotate e utilizzate cinque. Inoltre, viene offerta la possibilità di vivere un'esperienza di viaggio unica e personalizzata, attraverso le experience, attività e servizi turistici, i cui costi sono finanziati in modo rilevante dalla nostra Regione generando uno sconto significativo ai viaggiatori. “La risposta positiva dei turisti rispetto all’iniziativa che ho voluto promuovere «Più notti, più sogni. + Experience» ci ha spinti a prorogare la misura così da favorire gli arrivi e la permanenza dei viaggiatori nell’imminente periodo natalizio e invernale, stimolando la destagionalizzazione dei flussi” - ha dichiarato Valentina Corrado, assessore al turismo ed enti locali della regione Lazio. “Il comparto turistico sta registrando una notevole ripresa e, come emerso durante l’evento «Trentennale dell’Ente Bilaterale Turismo del Lazio», gli esercizi ricettivi di Roma Capitale hanno registrato oltre 27milioni di presenze nel periodo gennaio-ottobre 2022. Inoltre, come risultato da una ricerca condotta da GPF su un campione di 600 strutture ricettive presenti nel Lazio, è stato rilevato un incremento di pernottamenti di circa 253% nel periodo agosto-settembre 2022 rispetto all’anno precedente; quest’ultimo è un dato fortemente incoraggiante, considerando che - secondo dati Istat - l’Italia ha registrato una variazione positiva del 75% nello stesso periodo». «Con l’estensione di questa misura continuiamo a rilanciare la nostra regione come destinazione turistica seguendo una linea programmatica tesa a contrastare l’overtourism - e quindi il sovraffollamento turistico - che risulta dannoso tanto per l’ambiente quanto per i cittadini, nonché a offrire un sostegno reale e un’ulteriore boccata d’aria ai nostri operatori, fortemente colpiti dalla crisi pandemica, e che corrono nuovi rischi a causa della crisi energetica, anche in un periodo in cui tendenzialmente si registrano presenze meno cospicue. Il Lazio, vantando mete turistiche caratterizzate da straordinari fattori attrattivi, è un’eterna scoperta di meraviglie che abbracciano Roma. Realizzare simili iniziative di rilancio di portata internazionale, affiancandole ad importanti attività di promozione e comunicazione, significa credere nel potenziale del territorio e continuare a voler affermare l’industria turistica e il suo indotto come volano di crescita economica. Ringrazio tutte le associazioni di categoria, le strutture ricettive, agenzie di viaggi e tour operator aderenti, la Direzione regionale del Turismo e Lazio Crea per il costante impegno nel lavoro realizzato congiuntamente” - ha concluso Corrado. [post_title] => Lazio: allungata la proposta "Più notti, più sogni. + Experience" [post_date] => 2022-12-09T09:18:26+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670577506000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435534 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si confermano stime molto positive nel 2022 per il turismo in Italia e tutti gli indicatori suggeriscono un ritorno a livelli vicini al periodo pre-pandemico. In questo contesto spicca il settore d’alta gamma, che sta trainando il BelPaese sempre più in alto. A supporto del trend positivo, l’Italia con Enit torna all'edizione 2022 della fiera ILTM di Cannes, dal 5 all'8 dicembre. In uno stand di oltre 660 mq, l’Agenzia nazionale del turismo ha coinvolto 19 regioni e Roma Capitale con oltre a 126 aziende internazionali per promuovere le magnificenze del Paese. Tour-Operator, dmc, mice, hotel di lusso, meeting planner, ecc. per offrire ai buyer internazionali un'ampia gamma di prodotti e servizi, come boutique hotels, beach resorts, attrazioni culturali e uniche, ecotourism family, travel gastronomic experiences, golf resorts, meeting & conference venues, natural wonders, outdoor sports, private villas, serviced apartments, shopping experiences, ski resorts, spa & wellbeing, yacht charter & sailing holidays, tourism boards, celebrations &anniversaries, weddings & honeymoons. L'Italia è tra le destinazioni preferite dai viaggiatori "top di gamma" che cercano arte, cultura ed enogastronomia (Bain & Consulting). Per i turisti francesi ad ottobre e novembre 2022, l’Italia risulta il secondo paese di destinazione in base alle ricerche di alloggio su Google per i viaggi all’estero, preceduta dalla Spagna e seguita dagli Stati Uniti. Ufficio Studi Enit su dati Google Destination Insights. Nei primi 6 mesi del 2022, i viaggiatori francesi in Italia spendono circa 1,6 miliardi di euro, il 180% in più rispetto a gennaio-giugno 2021. (Fonte: Ufficio Studi Enit su dati Banca d’Italia – 2022 provvisori). In testa Lombardia, Piemonte, Lazio, Liguria E Toscana. Il settore è quindi in grado di soddisfare la clientela del turismo di fascia alta che, secondo un'indagine Virtuoso (2022), si aspetta, oltre alla sicurezza tanto ricercata negli ultimi anni, ancora più consulenza, viaggi-evento, esperienze personalizzate iperesclusive e soprattutto responsabili. Con un forte impatto su molti settori del Made in Italy, il turismo di fascia alta è un elemento essenziale per la ripresa dell'economia italiana. Nonostante le tensioni geopolitiche ed economiche, il trend rimane molto positivo per il 2023, in quanto l'assenza dei mercati russo e asiatico è in parte controbilanciata dal ritorno dei clienti europei e americani. “Per dicembre 2022, le prenotazioni aeree dei francesi verso l’Italia risultano attualmente in linea con quelle del medesimo mese 2021, con un’incidenza sul totale internazionale del 6,0%". Nel 2021, tra gli esercizi ricettivi scelti per pernottare durante il soggiorno in Italia, prevalgono gli alberghi: 4,5 milioni di presenze francesi, il 65,5% delle notti complessive, contro circa 2,4 milioni nelle strutture extra-alberghiere, il restante 34,5%.  Tradizionalmente considerata la destinazione ideale dai segmenti affluent, family, honeymoon, anniversary e celebration, l'Italia attrae sempre più anche i millennial e la generazione Z, clienti più giovani alla ricerca di esperienze responsabili e nuove. Per soddisfare le esigenze del settore tenendo conto dell'emergenza ambientale e per adattarsi alle aspirazioni di questa clientela più giovane, l'industria del lusso italiana è attivamente impegnata nel percorso di responsabilità. L'offerta turistica italiana di lusso, sempre più qualitativa e sostenibile, contribuisce anche alla valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale” sostiene l’ad Enit Ivana Jelinic. “Questo ottimismo è condiviso dai grandi gruppi alberghieri che stanno prestando un'attenzione sostenuta al settore, come dimostra l'apertura nel 2022 in Italia di 60 hotel di lusso (fonte: Thrends) rivolti ad un pubblico di alto livello. C’è il desiderio di soggiornare in hotel di lusso. Il contatto diretto con la struttura (47,8%) è il canale di prenotazione più utilizzato dalla clientela che sceglie di soggiornare negli alberghi di lusso. Seguono le OTA (29,1%) e il sito web o contatti social dell’albergo. Gli ospiti che frequentano questa tipologia di alberghi sono perlopiù coppie e famiglie. Il raggio di spostamento dei visitatori italiani è prevalentemente interregionale, mentre la clientela estera proviene soprattutto dall’Europa. In generale, Germania (72,7%) e Francia (53,5%) i paesi più assidui, seguiti dagli USA (25,0%). Fonte: Ufficio Studi su dati ENIT/Noto sondaggi - Indagine sull’andamento del settore turistico ricettivo”. commenta Maria Elena Rossi   [post_title] => I francesi scelgono l'Italia. 1,6 miliardi spesi nei primi sei mesi 2022 [post_date] => 2022-12-07T10:49:27+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670410167000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435519 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => È cresciuto l’interesse da parte dei turisti nei confronti della città di Milano. Una conferma che arriva da Global Blue, società leader nel settore del Tax Free Shopping, e Lybra Tech, azienda italiana che sviluppa soluzioni tecnologiche basate sui big data, per destinazioni turistiche, aziende ed hotel. In particolare, Global Blue conferma che tra agosto e ottobre 2022 Milano è la città con il più alto livello di spesa Tax Free in Italia (33%), superando così la performance legata al tax free shopping del pre-pandemia, con un tasso di recovery del 110%. Il capoluogo meneghino batte anche le altre realtà italiane per quanto riguarda lo scontrino medio che si attesta a 1.366 euro, confermandosi il valore più alto sulla penisola con una variazione positiva (+17%) rispetto al 2019. Inoltre, guidano la ripresa della città le aree del centro e del quadrilatero della moda con un tasso di recovery rispettivamente del 112% e il 110% se confrontati con il 2019. Ed è proprio nel quadrilatero che si registra il 51% delle spese totali da parte dei turisti, con uno scontrino medio di 2.121 euro. Per quanto riguarda le nazionalità in ingresso, rispetto alle altre destinazioni predilette per lo shopping come Roma, Firenze e Venezia, Milano gode di un mix più diversificato: sono i turisti provenienti dagli Stati Uniti a rappresentare il primo mercato estero in termini di spesa tax free (25%), seguiti dai Paesi Arabi (16%) e del sud-est asiatico (11%). Assente la Russia. Lo studio di Global Blue ha permesso anche di fotografare un particolare segmento di nuovi arrivi che hanno scelto Milano per i propri acquisti e che comprende l’area dei Paesi del Golfo. Nel dettaglio, i turisti arabi che hanno fatto shopping in Italia nel terzo trimestre del 2022 hanno concentrato quasi la metà dei loro acquisti proprio a Milano (47%), raddoppiando i livelli di spesa pre-pandemia fino a raggiungere il 197%, con uno scontrino medio pari a 1.390 euro, in aumento del 26% rispetto al 2019. Acquisti che per l’83% interessano il settore del Fashion & Clothing e per il 14% orologi e gioielli. Un’ulteriore chiave di lettura in prospettiva futura è fornita da Lybra Tech, secondo cui la domanda da parte dei turisti arabi verso la città di Milano è cresciuta in maniera considerevole durante gli ultimi tre mesi e, in particolare, nelle ultime settimane. Un trend positivo e che procede a un tasso medio del 3,9%. Forte è anche la richiesta di prenotazioni per il terzo weekend di dicembre, mentre non risulta che ci sia particolare interesse per le festività natalizie. Infine, dal punto di vista della permanenza sul territorio, Lybra Tech ha individuato una media di circa quattro notti per le persone provenienti dalle aree del Golfo, un valore molto più elevato rispetto a tutte le altre nazionalità. Sono i dati salienti del report trimestrale “The Next”, frutto della recente partnership tra Global Blue e Lybra Tech. L’analisi è basata sull'allineamento di due diverse fonti dati, una consuntiva e l'altra previsionale, che consente di valutare le performance Tax-Free Shopping (TFS) e di confrontarle con il mercato di riferimento. I turisti, infatti, rappresentano un bacino di inestimabile valore per ogni azienda, ma i mutevoli bisogni ed i repentini cambiamenti delle dinamiche di mercato hanno reso la loro comprensione ancora più importante per la strategia aziendale. È questa ragione che ha portato alla nascita di The Next, che costituisce uno strumento unico per rendere i brand consapevoli e protagonisti delle trasformazioni del mercato turistico sempre più in rapida evoluzione. Il tutto per dare alle imprese del settore l'opportunità di pianificare scelte di business data-driven attraverso la lettura e l'interpretazione della domanda turistica futura. Domande come quale sarà il trend del futuro, quali sono le aree della città più ricercate, come posso organizzare al meglio il mio negozio, insieme a molte altre, avranno ora una risposta. [post_title] => Milano: regina del turismo e centro internazionale di shopping [post_date] => 2022-12-07T10:30:34+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670409034000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435549 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un progetto di ricerca che mira allo studio e sviluppo di algoritmi innovativi di machine learning per sistemi di revenue management. MyForecast ha stretto un accordo con il dipartimento di matematica e informatica dell’università di Catania, che ha permesso di attivare una borsa di dottorato di ricerca in informatica cofinanziata dalla stessa MyForecast attraverso il piano Pnnr. E' così che una dottoranda del dipartimento dell’ateneo catanese ha iniziato un percorso di ricerca e sviluppo presso il quartier generale della società siciliana. “Siamo entusiasti di aver stipulato un accordo importantissimo con l’università di Catania - sottolinea il ceo e founder di MyForecast, Vito D’Amico -. L’obiettivo è molto ambizioso e si accosta al bellissimo lavoro portato avanti dal nostro team di progetto”. “Le tecnologie di machine learning hanno rivoluzionato il modo tradizionale di analizzare i dati aziendali, al fine di inferire informazioni utili per il management - aggiunge il professor Giovanni Maria Farinella dell'università di Catania -. Questo progetto mira quindi alla realizzazione di algoritmi avanzati di intelligenza artificiale, che siano in grado di supportare i manager producendo proiezioni future per il revenue management".     [post_title] => MyForecast ospita una dottoranda per una ricerca sul machine learning applicato al revenue management [post_date] => 2022-12-07T09:15:32+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670404532000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435478 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435495" align="alignleft" width="300"] Da sinistra, Luca Buonnpensiere, Paola D'Ammassa, responsabile vendite Centro-Sud Italia Glamour, Alessandra Brunetti, leisure sales di Ita Airways, Simone Prinari, direttore vendite & marketing Glamour, Federica Belardelli, sales Glamour, e Marco Depascale cruise development manager Glamour[/caption] Si rinsalda la collaborazione tra Glamour To e Ita Airways. Una partnership che si è rivelata un successo soprattutto su destinazioni come gli Stati Uniti, una delle mete più vendute da Glamour che ha una forte presenza sul lungo raggio. Da quest’anno poi si sono aggiunte nuove destinazioni come Giappone e Maldive, nonché specialmente  l’India, grazie alla interessante iniziativa del to toscano di offrire viaggi con accompagnatore dall’Italia da questa stagione invernale. I tour saranno focalizzati su Centro e Sud America, Africa & Oriente, ma anche su nuove mete che saranno proposte in occasione di eventi speciali. Gli accompagnatori potranno essere sia product manager di Glamour, sia esperti e accreditati tour leader. Si tratta di itinerari che puntano a far vivere un’esperienza a 360 gradi, permettendo di godere delle bellezze del territorio ma anche di scoprire la cultura e le tradizioni del luogo, grazie alla forte conoscenza della meta offerta. . La compagnia aerea e il tour operator viareggino hanno quindi pensato di organizzare due serate di presentazione ad hoc, il 30 novembre a Milano e il 5 dicembre a Roma, per illustrare agli agenti di viaggio tutte le offerte, le novità e le nuove destinazioni su cui hanno iniziato a collaborare. “Cerchiamo sempre di offrire qualcosa di nuovo e di diverso, un prodotto unico, che possa rendere un viaggio davvero un’esperienza memorabile - sottolinea il titolare di Glamour To, Luca Buonpensiere -. La partnership con Ita Airways ci aiuta a garantire i nostri alti standard e ci stimola a sviluppare sempre nuovi progetti e raggiungere nuovi obiettivi”.   [post_title] => Glamour To insieme a Ita per presentare i nuovi tour con accompagnatore dall'Italia [post_date] => 2022-12-06T11:16:49+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670325409000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435422 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435430" align="alignleft" width="300"] I protagonisti del fam trip del 7-14 novembre[/caption] Doppio fam trip per Azemar alle Maldive, con focus sui resort a marchio proprietario Cocoon Collection, nonché sulle strutture Sun Siyam. "In entrambi i casi abbiamo avuto il piacere di volare Emirates e di soggiornare nei due nostri meravigliosi resort, il Cocoon Maldives e lo You&Me Maldives - racconta il key account, Loris Giusti - Per quanto riguarda le soluzioni Sun Siyam, nel viaggio del 7-14 novembre abbiamo poi avuto la possibilità di provare il nuovissimo Siyam World, con l'opportunità di visitare la vicina isola Sun Siyam Iru Fushi, mentre durante il fam trip del 21-28 novembre siamo stati all'Iru Veli, con visita all'isola Sun Siyam Vilu Reef. Nel complesso tutti gli agenti di viaggio coinvolti sono rimasti entusiasti dalla bellezza dei resort visitati". Nel dettaglio, al viaggio del 7-14 novembre hanno partecipato Chiara Ciresa dell’Enterprise Viaggi di Lecco, Mara Vicentini della Jojoba Tour di Saronno, Maria Grazia Fazari della Farfalla Viaggi di Torino, Elisa Valentini della Cocoon Travels di Todi, Erika Facchin della Salvanstours di Azzano Decimo, Giulia Moleri del le Petit Atelier du Voyage di Palazzolo sull’Oglio, Monica Bozzetto della Farold Viaggi di Motta di Livenza, Nadia Porrini della Italvie di Teramo, Valeria Negrini della Pevero Viaggi di Cento e Simone Schena della Savio e Simone di Bari. Al fam trip 21-28 novembre erano invece presenti Elena Catta della Roxteam Viaggi di Bergamo, Eugenia Colombo della Camuna Viaggi di San Giorgio su Legnano, Nicoletta Zarulli della Rose Line Viaggi di La Spezia, Anastasia Cirulli della P3 Trips di Anagni, Marinella Alvisi del Salotto del Viaggio di Bologna, MariaGrazia Gargiulo della Aritur di Napoli, Emilia Giorgi della Teem Viaggi di Napoli, Francesco Nania della Pianamondo Viaggi di Taurianova, [caption id="attachment_435431" align="alignright" width="300"] E quelli del viaggio del 21-28 novembre[/caption] Vincenzo Santangelo della Volare Together di Palermo, Luigi Lanotte della a Proposito di Viaggi di Bisceglie ed Enrico Baldini della Zoom in Earth di San Miniato. Nel primo caso, insieme a Loris Giusti, che ha viaggiato su entrambe le date, ad accompagnare il gruppo c'era anche il neoacquisto di casa Azemar, Franco Baroni, area sales Emilia-Romagna, Marche e San Marino.   [post_title] => Azemar: doppio fam trip alle Maldive. Protagonisti i resort Cocoon Collection e Sun Siyam [post_date] => 2022-12-05T12:58:43+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670245123000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435383 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Solo 15 tende di lusso circondate da 19 ettari di foresta sul bordo di una penisola privata. Ha aperto i propri battenti giovedì scorso a Punta Mita, in Messico, il primo resort adults-only griffato Four Seasons nelle Americhe, nonché la struttura di debutto del nuovo format Naviva, La proprietà è stata concepita con l'obiettivo di dialogare con la natura, per creare un ambiente che promuova la comunità, la crescita personale e l'apprezzamento per il patrimonio locale. Secondo i parametri del design biofilico e della biomimetica, il mondo naturale è l'influenza trainante per le soluzioni di design. La bellezza naturale del Messico è stata quindi la fonte d'ispirazione principale di Luxury Frontiers nel concepire Naviva: studio di design pluripremiato con una radicata expertise nel settore delle soluzioni residenziali alternative, ha puntato a fare in modo che tutte le forme dell'edificio, il design degli interni e le esperienze degli ospiti si rifacessero a un fenomeno naturale. Il team ha inoltre collaborato con artisti, artigiani e produttori messicani durante tutto il processo di progettazione e costruzione, non solo per sostenere le imprese locali, ma anche per creare spazi con un legame autentico con la cultura messicana. Tra gli elementi di spicco figurano i mobili personalizzati di Taracea e Baufaktory, le opere d'arte di Emma Boomkamp, i giochi in legno di recupero di Rasttro e i tessuti di Anora Casa. Naviva dispone inoltre di due spa nascoste nella foresta, un temazcal, una terrazza sulla scogliera, una palestra all'aperto e tanti sentieri immersi nella natura. Ogni area promuove la connessione con l’ambiente, nei suoi aspetti tangibili e intangibili. Il temazcal la Casa del Calore invita in particolare a un viaggio personalizzato guidato da un curandero dedicato, per produrre un risveglio mente-corpo. Gli ospiti possono scegliere tra diverse aree di interesse, come la gratitudine o la devozione, per guidare la loro esperienza. Gli ospiti di Naviva potranno anche scoprire esperienze di benessere radicate nell'ambiente presso la Risco terrace, dove le pratiche di yoga includono vinyasas e flussi ristorativi, nonché la Mar gym all'aperto con vista sul Pacifico, dove gli allenamenti di forza incorporano formazioni esistenti come massi e alberi. [post_title] => Naviva by Four Seasons: 15 tende di lusso per un soggiorno olistico nella natura messicana [post_date] => 2022-12-05T10:24:37+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670235877000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "sardinia 360 e gastaldi holidays uniscono i propri team sales" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":67,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1761,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435601","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"I lavori di preparazione delle piste e di set up degli impianti a Domobianca365 sono già in corso e dopo tre settimane di lavoro finalmente è arrivata la neve. Circa 80 centimetri in quota e 20 alla partenza degli impianti. Neve che consente al team di Domobianca365 di pianificare l’imminente partenza della stagione invernale 22/23. \r\nIl 16 dicembre le seggiovie e le sciovie di Domobianca365 saranno in funzione per portare in quota e sulle piste gli appassionati, le famiglie e chi vorrà passare giornate di sci, divertimento e gusto nel comprensorio a soli 15 minuti dal centro di Domodossola. \r\nI motori della macchina operativa stanno girando alla massima potenza e tutto lo staff è impegnato nelle operazioni di preparazione dei 21 km di piste e dei tre punti ristoro: LuseBar, Baita Motti e Skibar pronti ad accogliere gli ospiti con i loro piatti e le loro prelibatezze. \r\nNelle prossime ore sono attese basse temperature, utilissime per completare con l’innevamento artificiale la preparazione della pista Prati, e ulteriori nevicate attese per il prossimo fine settimana potranno rendere ancora migliore il manto nevoso preparato in maniera impeccabile come usa nella stazione sciistica di Domodossola da sempre ricercata per la qualità delle sue piste. \r\nPer la stagione 2022/23 il costo dello skipass giornaliero a Domobianca365 sarà di 36 euro nei giorni festivi e di 29 euro nei giorni feriali. Lo skipass ridotto costa rispettivamente 29 euro e 23 euro.","post_title":"Domobianca365: tutto pronto per iniziare la stagione invernale","post_date":"2022-12-09T10:01:38+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1670580098000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435557","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\nFederalberghi, Rete degli istituti alberghieri e Rete degli ITS turismo uniscono le forze per promuovere l’ingresso di giovani qualificati nel mondo del lavoro. Favorire l’ingresso di giovani qualificati nel mondo dell’ospitalità attraverso l’apprendistato duale. \r\n\r\nÈ l’obiettivo del patto sottoscritto da Federalberghi in rappresentanza delle imprese turistico ricettive, dalla Rete nazionale degli istituti alberghieri (Renaia) per le scuole secondarie superiori e dalla Rete degli ITS Turismo per gli istituti tecnologici superiori.\r\n\r\nSi tratta di una nuova fase della strategia comune per promuovere orientamento, conoscenza e occupazione che i tre partner condividono da tempo, con l’obiettivo di  accrescere il livello di professionalità del settore e di conservarne le caratteristiche di inclusività che lo caratterizzano da sempre.  \r\n\r\nÈ una “cassetta degli attrezzi” condivisa che, partendo da un protocollo tra datore di lavoro e istituzione formativa, attraverso l’individuazione di un contratto tipo di apprendistato di primo o di terzo livello e concludendo con un modello di piano formativo individuale, mira a creare un quadro condiviso per l’utilizzo dell’apprendistato come possibile strumento di integrazione tra la realtà dell’istruzione e il mondo del lavoro.\r\n\r\n","post_title":"Federalberghi, accordo con le scuole per l'ingresso nel mondo del lavoro","post_date":"2022-12-09T10:00:42+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1670580042000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435542","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_411317\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Valentina Corrado, assessore turismo, regione lazio[/caption]\r\nProrogata fino al 15 marzo 2023 «Più notti, più sogni. + Experience», l’iniziativa promossa dall’assessorato al turismo della regione Lazio che offre, a chi sceglie di trascorrere le proprie vacanze nel Lazio, fino a due notti gratuite e forti sconti su diverse attività per vivere un’esperienza di viaggio a 360 gradi\r\nCon la misura, la regione regala - a tutti i turisti italiani e stranieri, nonché ai residenti del Lazio - un pernottamento in più, se ne vengono prenotati e utilizzati due o tre nella stessa struttura ricettiva, o due notti di soggiorno in più, se ne vengono prenotate e utilizzate cinque. Inoltre, viene offerta la possibilità di vivere un'esperienza di viaggio unica e personalizzata, attraverso le experience, attività e servizi turistici, i cui costi sono finanziati in modo rilevante dalla nostra Regione generando uno sconto significativo ai viaggiatori.\r\n\r\n“La risposta positiva dei turisti rispetto all’iniziativa che ho voluto promuovere «Più notti, più sogni. + Experience» ci ha spinti a prorogare la misura così da favorire gli arrivi e la permanenza dei viaggiatori nell’imminente periodo natalizio e invernale, stimolando la destagionalizzazione dei flussi” - ha dichiarato Valentina Corrado, assessore al turismo ed enti locali della regione Lazio.\r\n\r\n“Il comparto turistico sta registrando una notevole ripresa e, come emerso durante l’evento «Trentennale dell’Ente Bilaterale Turismo del Lazio», gli esercizi ricettivi di Roma Capitale hanno registrato oltre 27milioni di presenze nel periodo gennaio-ottobre 2022. Inoltre, come risultato da una ricerca condotta da GPF su un campione di 600 strutture ricettive presenti nel Lazio, è stato rilevato un incremento di pernottamenti di circa 253% nel periodo agosto-settembre 2022 rispetto all’anno precedente; quest’ultimo è un dato fortemente incoraggiante, considerando che - secondo dati Istat - l’Italia ha registrato una variazione positiva del 75% nello stesso periodo».\r\n\r\n«Con l’estensione di questa misura continuiamo a rilanciare la nostra regione come destinazione turistica seguendo una linea programmatica tesa a contrastare l’overtourism - e quindi il sovraffollamento turistico - che risulta dannoso tanto per l’ambiente quanto per i cittadini, nonché a offrire un sostegno reale e un’ulteriore boccata d’aria ai nostri operatori, fortemente colpiti dalla crisi pandemica, e che corrono nuovi rischi a causa della crisi energetica, anche in un periodo in cui tendenzialmente si registrano presenze meno cospicue. Il Lazio, vantando mete turistiche caratterizzate da straordinari fattori attrattivi, è un’eterna scoperta di meraviglie che abbracciano Roma. Realizzare simili iniziative di rilancio di portata internazionale, affiancandole ad importanti attività di promozione e comunicazione, significa credere nel potenziale del territorio e continuare a voler affermare l’industria turistica e il suo indotto come volano di crescita economica. Ringrazio tutte le associazioni di categoria, le strutture ricettive, agenzie di viaggi e tour operator aderenti, la Direzione regionale del Turismo e Lazio Crea per il costante impegno nel lavoro realizzato congiuntamente” - ha concluso Corrado.","post_title":"Lazio: allungata la proposta \"Più notti, più sogni. + Experience\"","post_date":"2022-12-09T09:18:26+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1670577506000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435534","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si confermano stime molto positive nel 2022 per il turismo in Italia e tutti gli indicatori suggeriscono un ritorno a livelli vicini al periodo pre-pandemico. In questo contesto spicca il settore d’alta gamma, che sta trainando il BelPaese sempre più in alto.\r\n\r\nA supporto del trend positivo, l’Italia con Enit torna all'edizione 2022 della fiera ILTM di Cannes, dal 5 all'8 dicembre. In uno stand di oltre 660 mq, l’Agenzia nazionale del turismo ha coinvolto 19 regioni e Roma Capitale con oltre a 126 aziende internazionali per promuovere le magnificenze del Paese. Tour-Operator, dmc, mice, hotel di lusso, meeting planner, ecc. per offrire ai buyer internazionali un'ampia gamma di prodotti e servizi, come boutique hotels, beach resorts, attrazioni culturali e uniche, ecotourism family, travel gastronomic experiences, golf resorts, meeting & conference venues, natural wonders, outdoor sports, private villas, serviced apartments, shopping experiences, ski resorts, spa & wellbeing, yacht charter & sailing holidays, tourism boards, celebrations &anniversaries, weddings & honeymoons.\r\n\r\nL'Italia è tra le destinazioni preferite dai viaggiatori \"top di gamma\" che cercano arte, cultura ed enogastronomia (Bain & Consulting).\r\n\r\nPer i turisti francesi ad ottobre e novembre 2022, l’Italia risulta il secondo paese di destinazione in base alle ricerche di alloggio su Google per i viaggi all’estero, preceduta dalla Spagna e seguita dagli Stati Uniti. Ufficio Studi Enit su dati Google Destination Insights.\r\n\r\nNei primi 6 mesi del 2022, i viaggiatori francesi in Italia spendono circa 1,6 miliardi di euro, il 180% in più rispetto a gennaio-giugno 2021. (Fonte: Ufficio Studi Enit su dati Banca d’Italia – 2022 provvisori). In testa Lombardia, Piemonte, Lazio, Liguria E Toscana.\r\n\r\nIl settore è quindi in grado di soddisfare la clientela del turismo di fascia alta che, secondo un'indagine Virtuoso (2022), si aspetta, oltre alla sicurezza tanto ricercata negli ultimi anni, ancora più consulenza, viaggi-evento, esperienze personalizzate iperesclusive e soprattutto responsabili.\r\n\r\nCon un forte impatto su molti settori del Made in Italy, il turismo di fascia alta è un elemento essenziale per la ripresa dell'economia italiana. Nonostante le tensioni geopolitiche ed economiche, il trend rimane molto positivo per il 2023, in quanto l'assenza dei mercati russo e asiatico è in parte controbilanciata dal ritorno dei clienti europei e americani.\r\n\r\n“Per dicembre 2022, le prenotazioni aeree dei francesi verso l’Italia risultano attualmente in linea con quelle del medesimo mese 2021, con un’incidenza sul totale internazionale del 6,0%\".\r\n\r\nNel 2021, tra gli esercizi ricettivi scelti per pernottare durante il soggiorno in Italia, prevalgono gli alberghi: 4,5 milioni di presenze francesi, il 65,5% delle notti complessive, contro circa 2,4 milioni nelle strutture extra-alberghiere, il restante 34,5%. \r\n\r\nTradizionalmente considerata la destinazione ideale dai segmenti affluent, family, honeymoon, anniversary e celebration, l'Italia attrae sempre più anche i millennial e la generazione Z, clienti più giovani alla ricerca di esperienze responsabili e nuove. Per soddisfare le esigenze del settore tenendo conto dell'emergenza ambientale e per adattarsi alle aspirazioni di questa clientela più giovane, l'industria del lusso italiana è attivamente impegnata nel percorso di responsabilità. L'offerta turistica italiana di lusso, sempre più qualitativa e sostenibile, contribuisce anche alla valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale” sostiene l’ad Enit Ivana Jelinic.\r\n\r\n“Questo ottimismo è condiviso dai grandi gruppi alberghieri che stanno prestando un'attenzione sostenuta al settore, come dimostra l'apertura nel 2022 in Italia di 60 hotel di lusso (fonte: Thrends) rivolti ad un pubblico di alto livello. C’è il desiderio di soggiornare in hotel di lusso. Il contatto diretto con la struttura (47,8%) è il canale di prenotazione più utilizzato dalla clientela che sceglie di soggiornare negli alberghi di lusso. Seguono le OTA (29,1%) e il sito web o contatti social dell’albergo. Gli ospiti che frequentano questa tipologia di alberghi sono perlopiù coppie e famiglie. Il raggio di spostamento dei visitatori italiani è prevalentemente interregionale, mentre la clientela estera proviene soprattutto dall’Europa. In generale, Germania (72,7%) e Francia (53,5%) i paesi più assidui, seguiti dagli USA (25,0%). Fonte: Ufficio Studi su dati ENIT/Noto sondaggi - Indagine sull’andamento del settore turistico ricettivo”. commenta Maria Elena Rossi\r\n\r\n ","post_title":"I francesi scelgono l'Italia. 1,6 miliardi spesi nei primi sei mesi 2022","post_date":"2022-12-07T10:49:27+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1670410167000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435519","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"È cresciuto l’interesse da parte dei turisti nei confronti della città di Milano. Una conferma che arriva da Global Blue, società leader nel settore del Tax Free Shopping, e Lybra Tech, azienda italiana che sviluppa soluzioni tecnologiche basate sui big data, per destinazioni turistiche, aziende ed hotel.\r\n\r\nIn particolare, Global Blue conferma che tra agosto e ottobre 2022 Milano è la città con il più alto livello di spesa Tax Free in Italia (33%), superando così la performance legata al tax free shopping del pre-pandemia, con un tasso di recovery del 110%.\r\n\r\nIl capoluogo meneghino batte anche le altre realtà italiane per quanto riguarda lo scontrino medio che si attesta a 1.366 euro, confermandosi il valore più alto sulla penisola con una variazione positiva (+17%) rispetto al 2019. Inoltre, guidano la ripresa della città le aree del centro e del quadrilatero della moda con un tasso di recovery rispettivamente del 112% e il 110% se confrontati con il 2019. Ed è proprio nel quadrilatero che si registra il 51% delle spese totali da parte dei turisti, con uno scontrino medio di 2.121 euro.\r\n\r\nPer quanto riguarda le nazionalità in ingresso, rispetto alle altre destinazioni predilette per lo shopping come Roma, Firenze e Venezia, Milano gode di un mix più diversificato: sono i turisti provenienti dagli Stati Uniti a rappresentare il primo mercato estero in termini di spesa tax free (25%), seguiti dai Paesi Arabi (16%) e del sud-est asiatico (11%). Assente la Russia.\r\n\r\nLo studio di Global Blue ha permesso anche di fotografare un particolare segmento di nuovi arrivi che hanno scelto Milano per i propri acquisti e che comprende l’area dei Paesi del Golfo. Nel dettaglio, i turisti arabi che hanno fatto shopping in Italia nel terzo trimestre del 2022 hanno concentrato quasi la metà dei loro acquisti proprio a Milano (47%), raddoppiando i livelli di spesa pre-pandemia fino a raggiungere il 197%, con uno scontrino medio pari a 1.390 euro, in aumento del 26% rispetto al 2019. Acquisti che per l’83% interessano il settore del Fashion & Clothing e per il 14% orologi e gioielli.\r\n\r\nUn’ulteriore chiave di lettura in prospettiva futura è fornita da Lybra Tech, secondo cui la domanda da parte dei turisti arabi verso la città di Milano è cresciuta in maniera considerevole durante gli ultimi tre mesi e, in particolare, nelle ultime settimane. Un trend positivo e che procede a un tasso medio del 3,9%. Forte è anche la richiesta di prenotazioni per il terzo weekend di dicembre, mentre non risulta che ci sia particolare interesse per le festività natalizie. Infine, dal punto di vista della permanenza sul territorio, Lybra Tech ha individuato una media di circa quattro notti per le persone provenienti dalle aree del Golfo, un valore molto più elevato rispetto a tutte le altre nazionalità.\r\n\r\nSono i dati salienti del report trimestrale “The Next”, frutto della recente partnership tra Global Blue e Lybra Tech. L’analisi è basata sull'allineamento di due diverse fonti dati, una consuntiva e l'altra previsionale, che consente di valutare le performance Tax-Free Shopping (TFS) e di confrontarle con il mercato di riferimento. I turisti, infatti, rappresentano un bacino di inestimabile valore per ogni azienda, ma i mutevoli bisogni ed i repentini cambiamenti delle dinamiche di mercato hanno reso la loro comprensione ancora più importante per la strategia aziendale.\r\n\r\nÈ questa ragione che ha portato alla nascita di The Next, che costituisce uno strumento unico per rendere i brand consapevoli e protagonisti delle trasformazioni del mercato turistico sempre più in rapida evoluzione. Il tutto per dare alle imprese del settore l'opportunità di pianificare scelte di business data-driven attraverso la lettura e l'interpretazione della domanda turistica futura. Domande come quale sarà il trend del futuro, quali sono le aree della città più ricercate, come posso organizzare al meglio il mio negozio, insieme a molte altre, avranno ora una risposta.","post_title":"Milano: regina del turismo e centro internazionale di shopping","post_date":"2022-12-07T10:30:34+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1670409034000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435549","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un progetto di ricerca che mira allo studio e sviluppo di algoritmi innovativi di machine learning per sistemi di revenue management. MyForecast ha stretto un accordo con il dipartimento di matematica e informatica dell’università di Catania, che ha permesso di attivare una borsa di dottorato di ricerca in informatica cofinanziata dalla stessa MyForecast attraverso il piano Pnnr. E' così che una dottoranda del dipartimento dell’ateneo catanese ha iniziato un percorso di ricerca e sviluppo presso il quartier generale della società siciliana.\r\n\r\n“Siamo entusiasti di aver stipulato un accordo importantissimo con l’università di Catania - sottolinea il ceo e founder di MyForecast, Vito D’Amico -. L’obiettivo è molto ambizioso e si accosta al bellissimo lavoro portato avanti dal nostro team di progetto”. “Le tecnologie di machine learning hanno rivoluzionato il modo tradizionale di analizzare i dati aziendali, al fine di inferire informazioni utili per il management - aggiunge il professor Giovanni Maria Farinella dell'università di Catania -. Questo progetto mira quindi alla realizzazione di algoritmi avanzati di intelligenza artificiale, che siano in grado di supportare i manager producendo proiezioni future per il revenue management\".\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"MyForecast ospita una dottoranda per una ricerca sul machine learning applicato al revenue management","post_date":"2022-12-07T09:15:32+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1670404532000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435478","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435495\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Da sinistra, Luca Buonnpensiere, Paola D'Ammassa, responsabile vendite Centro-Sud Italia Glamour, Alessandra Brunetti, leisure sales di Ita Airways, Simone Prinari, direttore vendite & marketing Glamour, Federica Belardelli, sales Glamour, e Marco Depascale cruise development manager Glamour[/caption]\r\n\r\nSi rinsalda la collaborazione tra Glamour To e Ita Airways. Una partnership che si è rivelata un successo soprattutto su destinazioni come gli Stati Uniti, una delle mete più vendute da Glamour che ha una forte presenza sul lungo raggio. Da quest’anno poi si sono aggiunte nuove destinazioni come Giappone e Maldive, nonché specialmente  l’India, grazie alla interessante iniziativa del to toscano di offrire viaggi con accompagnatore dall’Italia da questa stagione invernale. I tour saranno focalizzati su Centro e Sud America, Africa & Oriente, ma anche su nuove mete che saranno proposte in occasione di eventi speciali. Gli accompagnatori potranno essere sia product manager di Glamour, sia esperti e accreditati tour leader. Si tratta di itinerari che puntano a far vivere un’esperienza a 360 gradi, permettendo di godere delle bellezze del territorio ma anche di scoprire la cultura e le tradizioni del luogo, grazie alla forte conoscenza della meta offerta. .\r\n\r\nLa compagnia aerea e il tour operator viareggino hanno quindi pensato di organizzare due serate di presentazione ad hoc, il 30 novembre a Milano e il 5 dicembre a Roma, per illustrare agli agenti di viaggio tutte le offerte, le novità e le nuove destinazioni su cui hanno iniziato a collaborare. “Cerchiamo sempre di offrire qualcosa di nuovo e di diverso, un prodotto unico, che possa rendere un viaggio davvero un’esperienza memorabile - sottolinea il titolare di Glamour To, Luca Buonpensiere -. La partnership con Ita Airways ci aiuta a garantire i nostri alti standard e ci stimola a sviluppare sempre nuovi progetti e raggiungere nuovi obiettivi”.\r\n\r\n ","post_title":"Glamour To insieme a Ita per presentare i nuovi tour con accompagnatore dall'Italia","post_date":"2022-12-06T11:16:49+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1670325409000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435422","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435430\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] I protagonisti del fam trip del 7-14 novembre[/caption]\r\n\r\nDoppio fam trip per Azemar alle Maldive, con focus sui resort a marchio proprietario Cocoon Collection, nonché sulle strutture Sun Siyam. \"In entrambi i casi abbiamo avuto il piacere di volare Emirates e di soggiornare nei due nostri meravigliosi resort, il Cocoon Maldives e lo You&Me Maldives - racconta il key account, Loris Giusti - Per quanto riguarda le soluzioni Sun Siyam, nel viaggio del 7-14 novembre abbiamo poi avuto la possibilità di provare il nuovissimo Siyam World, con l'opportunità di visitare la vicina isola Sun Siyam Iru Fushi, mentre durante il fam trip del 21-28 novembre siamo stati all'Iru Veli, con visita all'isola Sun Siyam Vilu Reef. Nel complesso tutti gli agenti di viaggio coinvolti sono rimasti entusiasti dalla bellezza dei resort visitati\".\r\n\r\nNel dettaglio, al viaggio del 7-14 novembre hanno partecipato Chiara Ciresa dell’Enterprise Viaggi di Lecco, Mara Vicentini della Jojoba Tour di Saronno, Maria Grazia Fazari della Farfalla Viaggi di Torino, Elisa Valentini della Cocoon Travels di Todi, Erika Facchin della Salvanstours di Azzano Decimo, Giulia Moleri del le Petit Atelier du Voyage di Palazzolo sull’Oglio, Monica Bozzetto della Farold Viaggi di Motta di Livenza, Nadia Porrini della Italvie di Teramo, Valeria Negrini della Pevero Viaggi di Cento e Simone Schena della Savio e Simone di Bari. Al fam trip 21-28 novembre erano invece presenti Elena Catta della Roxteam Viaggi di Bergamo, Eugenia Colombo della Camuna Viaggi di San Giorgio su Legnano, Nicoletta Zarulli della Rose Line Viaggi di La Spezia, Anastasia Cirulli della P3 Trips di Anagni, Marinella Alvisi del Salotto del Viaggio di Bologna, MariaGrazia Gargiulo della Aritur di Napoli, Emilia Giorgi della Teem Viaggi di Napoli, Francesco Nania della Pianamondo Viaggi di Taurianova,\r\n\r\n[caption id=\"attachment_435431\" align=\"alignright\" width=\"300\"] E quelli del viaggio del 21-28 novembre[/caption]\r\n\r\nVincenzo Santangelo della Volare Together di Palermo, Luigi Lanotte della a Proposito di Viaggi di Bisceglie ed Enrico Baldini della Zoom in Earth di San Miniato. Nel primo caso, insieme a Loris Giusti, che ha viaggiato su entrambe le date, ad accompagnare il gruppo c'era anche il neoacquisto di casa Azemar, Franco Baroni, area sales Emilia-Romagna, Marche e San Marino.\r\n\r\n ","post_title":"Azemar: doppio fam trip alle Maldive. Protagonisti i resort Cocoon Collection e Sun Siyam","post_date":"2022-12-05T12:58:43+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1670245123000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435383","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Solo 15 tende di lusso circondate da 19 ettari di foresta sul bordo di una penisola privata. Ha aperto i propri battenti giovedì scorso a Punta Mita, in Messico, il primo resort adults-only griffato Four Seasons nelle Americhe, nonché la struttura di debutto del nuovo format Naviva, La proprietà è stata concepita con l'obiettivo di dialogare con la natura, per creare un ambiente che promuova la comunità, la crescita personale e l'apprezzamento per il patrimonio locale.\r\n\r\nSecondo i parametri del design biofilico e della biomimetica, il mondo naturale è l'influenza trainante per le soluzioni di design. La bellezza naturale del Messico è stata quindi la fonte d'ispirazione principale di Luxury Frontiers nel concepire Naviva: studio di design pluripremiato con una radicata expertise nel settore delle soluzioni residenziali alternative, ha puntato a fare in modo che tutte le forme dell'edificio, il design degli interni e le esperienze degli ospiti si rifacessero a un fenomeno naturale. Il team ha inoltre collaborato con artisti, artigiani e produttori messicani durante tutto il processo di progettazione e costruzione, non solo per sostenere le imprese locali, ma anche per creare spazi con un legame autentico con la cultura messicana. Tra gli elementi di spicco figurano i mobili personalizzati di Taracea e Baufaktory, le opere d'arte di Emma Boomkamp, i giochi in legno di recupero di Rasttro e i tessuti di Anora Casa.\r\n\r\nNaviva dispone inoltre di due spa nascoste nella foresta, un temazcal, una terrazza sulla scogliera, una palestra all'aperto e tanti sentieri immersi nella natura. Ogni area promuove la connessione con l’ambiente, nei suoi aspetti tangibili e intangibili. Il temazcal la Casa del Calore invita in particolare a un viaggio personalizzato guidato da un curandero dedicato, per produrre un risveglio mente-corpo. Gli ospiti possono scegliere tra diverse aree di interesse, come la gratitudine o la devozione, per guidare la loro esperienza. Gli ospiti di Naviva potranno anche scoprire esperienze di benessere radicate nell'ambiente presso la Risco terrace, dove le pratiche di yoga includono vinyasas e flussi ristorativi, nonché la Mar gym all'aperto con vista sul Pacifico, dove gli allenamenti di forza incorporano formazioni esistenti come massi e alberi.","post_title":"Naviva by Four Seasons: 15 tende di lusso per un soggiorno olistico nella natura messicana","post_date":"2022-12-05T10:24:37+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1670235877000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti