31 July 2021

Gruppo Carnival: tre quarti della flotta operativi entro la fine dell’anno

[ 0 ]

Proseguono e anzi accelerano i piani di ripresa del gruppo Carnival, che annuncia l’intenzione di rimettere in mare ben il 75% della propria flotta, pari a un totale di 63 navi operative entro la fine dell’anno. Nei piani della compagnia è naturalmente incluso anche il brand Costa che, dopo essere tornato all’attività lo scorso maggio con itinerari lungo le coste italiane e greche, punta ora a espandere il raggio delle proprie operazioni anche a Portogallo e Turchia, per complessive sette unità in mare entro il termine del 2021.

Per il resto, il marchio quasi omonimo Carnival Cruise Line è già ripartito con tre unità negli Usa, ma le intenzioni sono quelle di  arrivare a quota 15 prima della fine di ottobre, per poi rimettere in attività l’intera flotta entro dicembre.

Princess Cruises ricomincerà a operare questo fine settimana con le crociere per l’Alaska, seguite a fine mese da alcuni itinerari nel Regno Unito e poi in autunno da San Francisco e Fort Lauderdale per tour lungo la costa californiana, le Hawaii, il Messico e i Caraibi.

Sempre il prossimo weekend, e sempre in Alaska, si riattiverà anche Holland America Line. Il brand proseguirà poi con crociere in Grecia da agosto, nonché in Italia e in Spagna da settembre. Per l’autunno è quindi prevista la ripresa degli itinerari nei Caraibi, alle Hawaii, in Messico e in California, per un totale di sei navi operative entro la fine dell’anno.

Già attiva la Seabourn, con due unità in navigazione in Grecia e alle Barbados. A novembre dovrebbe quindi ripartire una terza nave in Antartide.

Risale a marzo la ripresa delle operazioni di Aida Cruises alla Canarie. A tali itinerari hanno quindi fatto seguito a maggio i tour in Grecia e in Germania, con ulteriori crociere che stanno per partire anche da Spagna, Italia, Malta, Olanda e il golfo Persico tra fine luglio e dicembre, per complessive nove navi in mare entro l’ultimo mese dell’anno.

E’ ripartita pure P&O Cruises a giugno, con una serie di viaggi attorno alle coste britanniche. I piani sono ora quelli di espandere ulteriormente l’offerta a settembre con tour nel Mediterraneo, lungo le coste Atlantiche e i Caraibi, per un totale di nove unità attive entro dicembre.

Cunard infine riprenderà le operazioni ad agosto con una crociera nel Regno Unito, a cui faranno seguito itinerari in Spagna. Una seconda nave dovrebbe poi ripartire a novembre per una combinazione di viaggi transatlantici e caraibici.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti