4 December 2022

Grimaldi Lines, fidelizzare per costruire una relazione immediata con il cliente

[ 0 ]

Sul fronte della prossima stagione, Grimaldi Lines conferma la politica tariffaria flessibile e targettizzata, con l’obiettivo di porsi in ascolto del mercato, coglierne le esigenze ed assicurare in questo modo la competitività dell’offerta. Nei prossimi mesi riprenderà la programmazione dei viaggi a tema sulla rotta Civitavecchia-Barcellona e ritorno: i week-end lunghi, 4 giorni dal sabato al martedì con la formula hotel on board, sono una peculiarità del prodotto Grimaldi Lines, con tante proposte che spaziano dalla disco ai balli latini, dal benessere al gioco.

Verrà inoltre implementata l’offerta di Grimaldi Lines Tour Operator, specializzato nella proposta nave + soggiorno: hotel, villaggi e residence sono selezionati con la massima attenzione al rapporto qualità/prezzo e nelle località più attraenti e facilmente raggiungibili dai porti di arrivo delle navi Grimaldi Lines. Torna infine pienamente operativo anche il progetto Grimaldi Educa, dedicato a tutti gli studenti delle scuole italiane.

«La parola d’ordine per il nuovo anno sarà fidelizzazione – sottolinea Francesca Marino Passenger Department Manager di Grimaldi Lines – La Compagnia intende infatti costruire una relazione sempre più immediata e proficua con i clienti, siano essi passeggeri o operatori del settore: partirà dunque a breve una campagna in tal senso, indirizzata a tutti coloro che, quest’anno in particolare, hanno confermato la loro fiducia nel brand Grimaldi Lines».

L’accesso alle informazioni è stato velocizzato, così come le procedure di prenotazione, con interventi di ottimizzazione del call center e del chatbot presente sul sito www.grimaldilines.com. Verranno, infine, consolidati i rapporti con i grandi attori dell’intermediazione, attraverso programmi di incentivazione sempre più customizzati, che li premieranno per aver raggiunto, e in alcuni casi superato, gli obiettivi della stagione estiva appena trascorsa.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435323 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Extra commission, cash-back immediato, promo dedicate e focus sui gruppi. Sono le azioni messe in campo da MyItalytotheworld per incentivare la campagna di recruiting delle agenzie di viaggio, nonché per spingere le iscrizioni al portale dell'operatore b2b: "Abbiamo pensato di mettere a loro disposizione ulteriori benefit - racconta la general manager,  Marella Bagnoli, illustrando il piano strategico che guiderà l’azienda per i prossimi mesi, a breve e medio termine -. Tra questi, c'è quindi l’extra commission del 18% per le prenotazioni effettuate entro il 31 dicembre 2022 sui prodotti short break Italia. Inoltre garantiremo un cash-back immediato del 5%, valido per tutte le nuove registrazioni compiute entro il 31 gennaio 2023 e sulle prime cinque prenotazioni di soggiorni in hotel. Ciò si traduce, pertanto, in uno sconto immediato rilevabile al momento della conferma del booking”. "In questo periodo di booking natalizio, stiamo anche proponendo delle promo davvero uniche su prodotti creati al 100% da noi - prosegue Marella Bagnoli -. I pacchetti di short break in Italia mixano sempre sistemazione alberghiera di alto livello, biglietti museali garantiti, pass ad attrazioni culturali e visite guidate, oltre all’esperienza enogastronomica in un ristorante tipico, transfer in/out incluso, della destinazione prescelta”.   “Last but not least - conclude la gm -, abbiamo lanciato sul nostro portale una sezione pensata appositamente per i gruppi: qui le adv potranno fare richieste specifiche per comitive dai dieci pax in su, lavorando in autonomia e inserendo nel programma di viaggio tutto ciò che occorre, dall’hotel al transfer, dai ticket museali alle visite guidate, e ricevendo una quotazione ad hoc entro 48 ore dalla richiesta. Senza dimenticare che, fino alla fine di dicembre, resta valido lo sconto del 5% sui booking effettuati”. [post_title] => MyItalytotheworld punta sulle adv e vara una serie di incentivi ad hoc [post_date] => 2022-12-02T11:09:19+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669979359000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435318 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama 'One Click Away' il progetto nato dalla collaborazione tra Enac, Iata, Ita Airways, Air Dolomiti e Neos con l'obiettivo di semplificare e rendere pienamente accessibili i sistemi di prenotazione dell'assistenza in aeroporto e a bordo degli aeromobili e le informazioni utili per le persone con disabilità e a ridotta mobilità. L'iniziativa sarà pienamente operativa da domani, 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità. Per la prima volta è stato realizzato un network costituito da istituzioni, compagnie aeree nazionali e associazioni del settore (FISH, FIABA, FAND, ANGLAT e ASSOFLY), con l’obiettivo comune di abbattere le barriere e rendere agevole e completamente accessibile il viaggio aereo a tutti i passeggeri, indistintamente, nessuno escluso. Le compagnie aeree aderenti hanno creato, sui loro siti web, dei percorsi immediati e intuitivi espressamente dedicati all’assistenza dei passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità per permettere un accesso diretto e univoco, alle informazioni sull’organizzazione del viaggio aereo e relative ai propri diritti. “Il progetto - dichiara il presidente Enac, Pierluigi Di Palma - si inserisce nella più ampia strategia di Enac che punta a semplificare l’esperienza di volo per i passeggeri diversamente abili e a mobilità ridotta. Poter volare e spostarsi in un modo globalizzato, secondo la nostra mission, deve essere un diritto di tutti. Poter contare, con il coordinamento di IATA, su compagnie sensibili al tema, come ITA Airways, Air Dolomiti e Neos, è per noi motivo di orgoglio, poiché parliamo di tre vettori italiani. One Click Away è il biglietto da visita, la prima porta di accesso dei passeggeri disabili, verso il mondo aeroportuale e del trasporto aereo. Un modo per dire che siamo attenti alle loro esigenze e ai loro bisogni”. [post_title] => Enac, Iata, Ita Airways, Air Dolomiti e Neos: prenotazione dell'assistenza più semplice con One Click Away [post_date] => 2022-12-02T11:04:28+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669979068000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435279 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' una meraviglia di addobbi e luci il periodo che conduce al Natale nel Principato di Monaco. Già dallo scorso novembre, il paese si è trasformato in un luogo magico, dove protagonista è soprattutto lo spirito delle feste avvolge i cittadini e i turisti di tutto il mondo che hanno scelto la città-stato per godersi qualche giorno di vacanza. Da oggi, 2 dicembre il Port Hercule ospiterà il Villaggio di Natale, che rimarrà in città fino al 2 gennaio 2023 e quest’anno sarà caratterizzato dal tema “Natale a Spitsbergen”, l’isola più estesa dell’arcipelago delle Svalbard in Norvegia.  Alla Place du Casino, dal 3 dicembre fino alla Befana, grandi e piccini potranno divertirsi sulla pista di pattinaggio a rotelle, attraversando una foresta di abeti e ammirare la facciata del Casinò di Monte-Carlo, che sarà illuminata con un gioco di luci ispirate all’aurora boreale per sentirsi come all’estremo nord della Terra. Per chi invece è alla ricerca dell’idea regalo perfetta, la soluzione ideale è fare una passeggiata sulla Christmas Promenade Monte-Carlo Shopping: dal 3 dicembre all’8 gennaio 2023, sarà possibile vivere un’esperienza di shopping di alta gamma. Numerosi anche gli eventi in calendario per tutto il periodo delle feste: l'11 dicembre i più sportivi potranno divertirsi alla “U Giru de Natale”, la corsa podistica per eccellenza della città-stato aperta a tutti; dal 27 al 31 dicembre, invece, il Grimaldi Forum ospiterà Faust, uno dei più celebri balletti di Jean-Christophe Maillot. A Port Hercule, fino al 31 dicembre, sarà anche possibile partecipare alla mostra “Monaco On Stage – 100 ans de concerts à Monaco”: un percorso immersivo nel mondo della musica e dei suoi retroscena, come i camerini ma anche contenuti inediti sulle star che si sono esibite qui. Infine, nella notte di Capodanno, il gruppo Queen Machine Symphonic si esibirà il 31 dicembre alla Salle des Etoiles dove interpreteranno i più grandi successi dei Queen, accompagnati dalla London Symphonic Rock Orchestra.  [post_title] => Il Principato di Monaco si veste a festa: dal Villaggio di Natale agli eventi clou della stagione [post_date] => 2022-12-02T09:47:04+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669974424000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435263 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435265" align="alignleft" width="300"] L'assessore regionale al turismo del Piemonte, Vittoria Poggio[/caption] Il consuntivo turistico delle regioni italiane volge al positivo. Anche in Piemonte le presenze di turisti sono aumentate quest'anno del 45% rispetto al 2021, con un incremento che arriva all'84% degli stranieri.  È quanto riferito dall'assessore regionale al turismo, Vittoria Poggio, illustrando in Terza commissione il Def 2023-2025 relativo alle materie di sua competenza. Oltre al turismo, l'assessore ha trattato il tema del commercio, parlando del sostegno ai centri commerciali naturali e della revisione della normativa sui locali che somministrano cibi e bevande e sui distributori di carburante. Dopo di lei sono intervenuti, per le loro deleghe, l'assessore all'Ambiente Matteo Marnati che ha annunciato la pubblicazione, a breve, di alcuni bandi, per le imprese e per i Comuni, sul tema del risparmio energetico, in particolare sull'uso dell'idrogeno, e l'assessore al Bilancio Andrea Tronzano. Nella sua relazione su Cooperative e Artigianato ha sottolineato che la Regione intende sviluppare la base produttiva e aiutare le nuove imprese con un miglioramento dell'accesso al credito, il rafforzamento del capitale sociale delle cooperative, l'incremento delle competenze e la digitalizzazione dei procedimenti amministrativi. [post_title] => Piemonte: crescita turistica del 45% rispetto al 2021 [post_date] => 2022-12-02T08:51:51+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669971111000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435231 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435232" align="alignleft" width="300"] René-Marc Chikli[/caption] Allarme dalla Ue. La Commissione europea ha proposto ai 27 Stati membri di limitare o addirittura eliminare del tutto il deposito cauzionale che viene versato come acconto di prenotazione di un viaggio tutto compreso, secondo quanto denuncia René-Marc Chikli, presidente di Ceto, il sindacato dei tour operator francesi. Questi depositi, che in molti paesi rappresentano circa il 30% del costo totale del viaggio, sono essenziali per finanziare l'attività b2bb di agenzie, grossisti e fornitori di trasporti. Il cliente, normalmente, paga alla data del viaggio quando quasi tutto è già stato contrattato. La proposta Ue nasce da paesi che fino ad ora non hanno una garanzia finanziaria per i depositi consegnati all'intermediario (in diversi paesi, come la Francia o la Gran Bretagna, l'assicurazione copre questo denaro). In Germania la garanzia copre appena 150 milioni, ma quelli scoperti dal fallimento di Thomas Cook hanno superato i 700 milioni, che sono caduti sulle spalle dello Stato. Modello di business in crisi Chikli ha spiegato al meeting Ceto, in corso in questi giorni, che l'Europa "mette in discussione la nozione di deposito, sebbene il suo principio non abbia sollevato alcun problema in Francia" negli anni in cui è stato applicato. Se questi depositi sono limitati o scompaiono, l'attuale modello di business del tour operator dovrebbe essere riconsiderato. "Rappresenta un grande rischio per il modello b2b", avvertono in Francia. Lo squilibrio sarebbe ancora maggiore per la distribuzione, con il rischio di fallimenti. Il flusso di cassa delle agenzie di viaggio si basa in quasi tutti i paesi sui depositi. I tour operator hanno annunciato che faranno pressione su Bruxelles per cambiare l'orientamento della modifica della direttiva. [post_title] => L'Ue vuole abolire il deposito di cauzione da versare alle agenzie di viaggio [post_date] => 2022-12-01T12:44:21+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669898661000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435213 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le Seychelles centrano, in anticipo, il target dei 300.000 visitatori, totalizzando già alla fine della 46ª settimana dell'anno (20 novembre) 296.422 arrivi, da inizio 2022; le stime di chiusura d'anno di Tourism Seychelles salgono ora a quota 330.000 visitatori. E da oggi, 1° dicembre, per visitare l'arcipelago non sarà più necessario effettuare il tampone anche per chi non è vaccinato o è parzialmente vaccinato. In cima alla lista degli arrivi da gennaio ad oggi, le Seychelles hanno visto la costante ripresa dei mercati di riferimento tradizionali, tra cui Francia, Germania e Regno Unito al primo, secondo e quarto posto con rispettivamente 41.332, 40.933 e 19.693 visitatori. Nel frattempo, la Russia rimane il terzo miglior mercato di riferimento, con 26.408 visitatori registrati, ma l’Italia sale rapidamente la classifica posizionamdosi al quinto posto, con 16.619 arrivi. "I numeri mostrano oggi che abbiamo lentamente recuperato la nostra industria. Continueremo a monitorare le tendenze perché non sappiamo cosa ci riserverà il futuro - ha dichiarato la segretaria principale del Turismo, Sherin Francis -. Nel frattempo, rimaniamo concentrati sul miglioramento della nostra visibilità per attirare visitatori e migliorare l'esperienza dei nostri clienti per fidelizzarli". “Con il turismo internazionale tornato in pieno movimento, stiamo aumentando i nostri sforzi per accrescere la nostra visibilità in tutti i mercati - ha sottolineato Bernadette Willemin, direttrice generale marketing di Tourism Seychelles -. Attualmente stiamo intensificando i nostri sforzi per la creazione di contenuti, che supporteranno le nostre strategie di marketing digitale. Per quanto riguarda il marketing tradizionale, stiamo incrementando i rapporti con i nostri partner commerciali internazionali impegnati in vari progetti e aumentando la nostra partecipazione ad eventi internazionali".   [post_title] => Seychelles a quota 300.000 mila arrivi. Da oggi niente tampone anche per i non vaccinati [post_date] => 2022-12-01T11:02:14+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669892534000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435206 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dal metaverso alla tecnologia biometrica, dalla possibilità di lavorare da qualunque luogo al viaggiare leggeri: Amadeus traccia la rotta di un futuro che è già oggi nella sua analisi dei travel trends per il 2023.  “Il mondo era solito prevedere l'impatto della tecnologia nei viaggi in modo del tutto fisico, immaginando modalità di trasporto sempre più capienti e veloci - ha spiegato Gabriele Rispoli, direttore commerciale di Amadeus Italia -. Il futuro è arrivato e sembra molto diverso: le persone vogliono contribuire a ridurre il proprio impatto sul Pianeta, privilegiando le relazioni umane, l’esperienza e il sentirsi “società” in generale. In questa nuova ed entusiasmante realtà, la tecnologia permetterà di vivere e costruire nuovi modelli, nuove abitudini, rispondere a nuove attitudini. Soluzioni come il metaverso e la biometria offriranno nuove esperienze e servizi ai viaggiatori, trasformando il travel  rapidamente". Sono allora cinque i Travel Trends 2023 individuati dal gsa, che identificano cinque nuovi scenari che influenzeranno il settore dei viaggi a partire da un altro concetto di agente di viaggio: l'esplorazione del metaverso permetterà ai clienti di scoprire una destinazione prima di arrivarci o di rivivere i propri ricordi; la biometria aiuterà a creare un'esperienza di pagamento di viaggio senza interruzioni; viaggiare senza bagagli: gli hotel offriranno ai viaggiatori più servizi in modo che possano viaggiare più leggeri; lavorare in viaggio: i lavoratori a distanza adotteranno uno stile di vita sempre più nomade, spostandosi in luoghi diversi man mano che le politiche di "lavoro da qualsiasi luogo" si andranno uniformando; viaggi business che creano legami: emergerà una nuova categoria di viaggi d'affari, incentrata sulla connessione tra i team, la costruzione di relazioni e la creatività lontano dall'ufficio.   [post_title] => Amadeus e i travel trends 2023: dal metaverso al viaggiare senza bagagli [post_date] => 2022-12-01T10:23:16+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669890196000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435121 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => SalamAir inaugurerà il prossimo 18 dicembre la sua seconda destinazione in Thailandia, Bangkok: il nuovo collegamento diretto da Muscat sarà operato tre volte alla settimana, domenica, martedì e venerdì, mentre i voli di ritorno dalla capitale thailandese sono previsti il lunedì, il mercoledì e il sabato.  La nuova rotta si aggiunge a quella già operativa verso Phuket e segna l'ulteriore espansione della low cost dell'Oman nel  Sud-est asiatico. La tratta ha registrato una forte domanda sia per i voli in partenza che per quelli in arrivo.  "Bangkok rimane una delle destinazioni turistiche preferite dagli omaniti e dagli stranieri - ha dichiarato Mohamed Ahmed, ceo di SalamAir -. Ai nostri clienti offriamo un prodotto dal perfetto rapporto qualità-prezzo che consente loro di essere flessibili, di risparmiare grazie alle nostre tariffe competitive e di aggiungere i servizi che preferiscono". I voli daranno impulso al turismo, alle relazioni economiche e alle opportunità commerciali tra l'Oman e la Thailandia. La strategia di espansione del network della compagnia aerea è dedicata a collegare sempre più destinazioni lungo nuovi settori per stabilire una forte presenza pan-internazionale". Il vettore opera attualmente con una flotta composta da sei A320neo e quattro A321neo. [post_title] => SalamAir vola verso la sua seconda destinazione in Thailandia: Bangkok [post_date] => 2022-11-30T11:21:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669807282000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435118 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Italia è la prima divisione country del gruppo B&B Hotels a ottenere la certificazione Iso 9001:2015, volta al miglioramento continuo e costante dei sistemi gestione qualità dell’azienda con l’obiettivo di ottimizzare l’intera struttura organizzativa. Il riconoscimento è giunto a seguito di un processo di audit condotti da Rina, multinazionale di certificazione attiva da oltre 100 anni in più di 70 Paesi, a conclusione di un lavoro di progettazione da parte del dipartimento hr & quality. La certificazione Iso 9001:2015 viene assegnata alle realtà che garantiscono sistemi di gestione qualità tali da soddisfare le aspettative dei clienti, portando a termine obiettivi prefissati in tempi certi e secondo modalità adeguate e assicurando le risorse necessarie al costante miglioramento dei processi stessi. In tal modo, il cliente finale può aver piena fiducia che i servizi e i prodotti immessi sul mercato corrispondano esattamente a determinate specifiche e che tutte le fasi relative alla loro realizzazione sono ripercorribili e verificabili. Il passaggio a struttura certificata si inserisce a pieno nella strategia del gruppo: “L’Italia è a tutti gli effetti la country pilota di questo importante progetto a livello mondo - spiega Valerio Duchini, presidente e a.d. di B&B Hotels Italia -. Ottenere e mantenere nel futuro questo certificato per noi è un impegno importante nei confronti dei clienti, dei partner, degli investitori e dei collaboratori, affinché riconoscano in noi quella garanzia di sicurezza, qualità, standardizzazione e affidabilità che da anni ci impegniamo a dimostrare ogni giorno. Siamo convinti che la qualità dei servizi di ospitalità dipenda fortemente dalle risorse interne, dalla professionalità, formazione e ottimizzazione dei processi. Tutto questo, unito a continui investimenti in nuovi servizi, innovazione e sostenibilità”. [post_title] => L'Italia prima divisione country B&B Hotels a ottenere la certificazione Iso 9001:2015 [post_date] => 2022-11-30T11:15:06+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669806906000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "grimaldi lines fidelizzare costruire relazione immediata cliente" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":43,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1166,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435323","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Extra commission, cash-back immediato, promo dedicate e focus sui gruppi. Sono le azioni messe in campo da MyItalytotheworld per incentivare la campagna di recruiting delle agenzie di viaggio, nonché per spingere le iscrizioni al portale dell'operatore b2b: \"Abbiamo pensato di mettere a loro disposizione ulteriori benefit - racconta la general manager,  Marella Bagnoli, illustrando il piano strategico che guiderà l’azienda per i prossimi mesi, a breve e medio termine -. Tra questi, c'è quindi l’extra commission del 18% per le prenotazioni effettuate entro il 31 dicembre 2022 sui prodotti short break Italia. Inoltre garantiremo un cash-back immediato del 5%, valido per tutte le nuove registrazioni compiute entro il 31 gennaio 2023 e sulle prime cinque prenotazioni di soggiorni in hotel. Ciò si traduce, pertanto, in uno sconto immediato rilevabile al momento della conferma del booking”.\r\n\r\n\"In questo periodo di booking natalizio, stiamo anche proponendo delle promo davvero uniche su prodotti creati al 100% da noi - prosegue Marella Bagnoli -. I pacchetti di short break in Italia mixano sempre sistemazione alberghiera di alto livello, biglietti museali garantiti, pass ad attrazioni culturali e visite guidate, oltre all’esperienza enogastronomica in un ristorante tipico, transfer in/out incluso, della destinazione prescelta”.\r\n\r\n \r\n\r\n“Last but not least - conclude la gm -, abbiamo lanciato sul nostro portale una sezione pensata appositamente per i gruppi: qui le adv potranno fare richieste specifiche per comitive dai dieci pax in su, lavorando in autonomia e inserendo nel programma di viaggio tutto ciò che occorre, dall’hotel al transfer, dai ticket museali alle visite guidate, e ricevendo una quotazione ad hoc entro 48 ore dalla richiesta. Senza dimenticare che, fino alla fine di dicembre, resta valido lo sconto del 5% sui booking effettuati”.","post_title":"MyItalytotheworld punta sulle adv e vara una serie di incentivi ad hoc","post_date":"2022-12-02T11:09:19+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669979359000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435318","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama 'One Click Away' il progetto nato dalla collaborazione tra Enac, Iata, Ita Airways, Air Dolomiti e Neos con l'obiettivo di semplificare e rendere pienamente accessibili i sistemi di prenotazione dell'assistenza in aeroporto e a bordo degli aeromobili e le informazioni utili per le persone con disabilità e a ridotta mobilità.\r\n\r\nL'iniziativa sarà pienamente operativa da domani, 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità. Per la prima volta è stato realizzato un network costituito da istituzioni, compagnie aeree nazionali e associazioni del settore (FISH, FIABA, FAND, ANGLAT e ASSOFLY), con l’obiettivo comune di abbattere le barriere e rendere agevole e completamente accessibile\r\nil viaggio aereo a tutti i passeggeri, indistintamente, nessuno escluso.\r\n\r\nLe compagnie aeree aderenti hanno creato, sui loro siti web, dei percorsi immediati e intuitivi espressamente dedicati all’assistenza dei passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità per permettere un accesso diretto e univoco, alle informazioni sull’organizzazione del viaggio\r\naereo e relative ai propri diritti.\r\n\r\n“Il progetto - dichiara il presidente Enac, Pierluigi Di Palma - si inserisce nella più ampia strategia di Enac che punta a semplificare l’esperienza di volo per i passeggeri diversamente abili e a mobilità ridotta. Poter volare e spostarsi in un modo globalizzato, secondo la nostra mission, deve essere un diritto di tutti. Poter contare, con il coordinamento di IATA, su compagnie sensibili al tema, come ITA Airways, Air Dolomiti e Neos, è per noi motivo di orgoglio, poiché parliamo di tre vettori italiani. One Click Away è il biglietto da visita, la prima porta di accesso dei passeggeri disabili, verso il mondo aeroportuale e del trasporto aereo. Un modo per dire che siamo attenti alle loro esigenze e ai loro bisogni”.","post_title":"Enac, Iata, Ita Airways, Air Dolomiti e Neos: prenotazione dell'assistenza più semplice con One Click Away","post_date":"2022-12-02T11:04:28+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669979068000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435279","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' una meraviglia di addobbi e luci il periodo che conduce al Natale nel Principato di Monaco. Già dallo scorso novembre, il paese si è trasformato in un luogo magico, dove protagonista è soprattutto lo spirito delle feste avvolge i cittadini e i turisti di tutto il mondo che hanno scelto la città-stato per godersi qualche giorno di vacanza.\r\nDa oggi, 2 dicembre il Port Hercule ospiterà il Villaggio di Natale, che rimarrà in città fino al 2 gennaio 2023 e quest’anno sarà caratterizzato dal tema “Natale a Spitsbergen”, l’isola più estesa dell’arcipelago delle Svalbard in Norvegia.  Alla Place du Casino, dal 3 dicembre fino alla Befana, grandi e piccini potranno divertirsi sulla pista di pattinaggio a rotelle, attraversando una foresta di abeti e ammirare la facciata del Casinò di Monte-Carlo, che sarà illuminata con un gioco di luci ispirate all’aurora boreale per sentirsi come all’estremo nord della Terra.\r\n\r\nPer chi invece è alla ricerca dell’idea regalo perfetta, la soluzione ideale è fare una passeggiata sulla Christmas Promenade Monte-Carlo Shopping: dal 3 dicembre all’8 gennaio 2023, sarà possibile vivere un’esperienza di shopping di alta gamma.\r\n\r\nNumerosi anche gli eventi in calendario per tutto il periodo delle feste: l'11 dicembre i più sportivi potranno divertirsi alla “U Giru de Natale”, la corsa podistica per eccellenza della città-stato aperta a tutti; dal 27 al 31 dicembre, invece, il Grimaldi Forum ospiterà Faust, uno dei più celebri balletti di Jean-Christophe Maillot. A Port Hercule, fino al 31 dicembre, sarà anche possibile partecipare alla mostra “Monaco\r\nOn Stage – 100 ans de concerts à Monaco”: un percorso immersivo nel mondo della musica e dei suoi retroscena, come i camerini ma anche contenuti inediti sulle star che si sono esibite qui.\r\n\r\nInfine, nella notte di Capodanno, il gruppo Queen Machine Symphonic si esibirà il 31 dicembre alla Salle des Etoiles dove interpreteranno i più grandi successi dei Queen, accompagnati dalla London Symphonic Rock Orchestra. ","post_title":"Il Principato di Monaco si veste a festa: dal Villaggio di Natale agli eventi clou della stagione","post_date":"2022-12-02T09:47:04+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669974424000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435263","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435265\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] L'assessore regionale al turismo del Piemonte, Vittoria Poggio[/caption]\r\n\r\nIl consuntivo turistico delle regioni italiane volge al positivo. Anche in Piemonte le presenze di turisti sono aumentate quest'anno del 45% rispetto al 2021, con un incremento che arriva all'84% degli stranieri.\r\n È quanto riferito dall'assessore regionale al turismo, Vittoria Poggio, illustrando in Terza commissione il Def 2023-2025 relativo alle materie di sua competenza.\r\nOltre al turismo, l'assessore ha trattato il tema del commercio, parlando del sostegno ai centri commerciali naturali e della revisione della normativa sui locali che somministrano cibi e bevande e sui distributori di carburante.\r\n\r\nDopo di lei sono intervenuti, per le loro deleghe, l'assessore all'Ambiente Matteo Marnati che ha annunciato la pubblicazione, a breve, di alcuni bandi, per le imprese e per i Comuni, sul tema del risparmio energetico, in particolare sull'uso dell'idrogeno, e l'assessore al Bilancio Andrea Tronzano. Nella sua relazione su Cooperative e Artigianato ha sottolineato che la Regione intende sviluppare la base produttiva e aiutare le nuove imprese con un miglioramento dell'accesso al credito, il rafforzamento del capitale sociale delle cooperative, l'incremento delle competenze e la digitalizzazione dei procedimenti amministrativi.","post_title":"Piemonte: crescita turistica del 45% rispetto al 2021","post_date":"2022-12-02T08:51:51+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669971111000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435231","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435232\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] René-Marc Chikli[/caption]\r\n\r\nAllarme dalla Ue. La Commissione europea ha proposto ai 27 Stati membri di limitare o addirittura eliminare del tutto il deposito cauzionale che viene versato come acconto di prenotazione di un viaggio tutto compreso, secondo quanto denuncia René-Marc Chikli, presidente di Ceto, il sindacato dei tour operator francesi. Questi depositi, che in molti paesi rappresentano circa il 30% del costo totale del viaggio, sono essenziali per finanziare l'attività b2bb di agenzie, grossisti e fornitori di trasporti. Il cliente, normalmente, paga alla data del viaggio quando quasi tutto è già stato contrattato.\r\n\r\nLa proposta Ue nasce da paesi che fino ad ora non hanno una garanzia finanziaria per i depositi consegnati all'intermediario (in diversi paesi, come la Francia o la Gran Bretagna, l'assicurazione copre questo denaro). In Germania la garanzia copre appena 150 milioni, ma quelli scoperti dal fallimento di Thomas Cook hanno superato i 700 milioni, che sono caduti sulle spalle dello Stato.\r\nModello di business in crisi\r\nChikli ha spiegato al meeting Ceto, in corso in questi giorni, che l'Europa \"mette in discussione la nozione di deposito, sebbene il suo principio non abbia sollevato alcun problema in Francia\" negli anni in cui è stato applicato.\r\n\r\nSe questi depositi sono limitati o scompaiono, l'attuale modello di business del tour operator dovrebbe essere riconsiderato. \"Rappresenta un grande rischio per il modello b2b\", avvertono in Francia. Lo squilibrio sarebbe ancora maggiore per la distribuzione, con il rischio di fallimenti. Il flusso di cassa delle agenzie di viaggio si basa in quasi tutti i paesi sui depositi.\r\n\r\nI tour operator hanno annunciato che faranno pressione su Bruxelles per cambiare l'orientamento della modifica della direttiva.","post_title":"L'Ue vuole abolire il deposito di cauzione da versare alle agenzie di viaggio","post_date":"2022-12-01T12:44:21+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1669898661000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435213","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Le Seychelles centrano, in anticipo, il target dei 300.000 visitatori, totalizzando già alla fine della 46ª settimana dell'anno (20 novembre) 296.422 arrivi, da inizio 2022; le stime di chiusura d'anno di Tourism Seychelles salgono ora a quota 330.000 visitatori. E da oggi, 1° dicembre, per visitare l'arcipelago non sarà più necessario effettuare il tampone anche per chi non è vaccinato o è parzialmente vaccinato.\r\nIn cima alla lista degli arrivi da gennaio ad oggi, le Seychelles hanno visto la costante ripresa dei mercati di riferimento tradizionali, tra cui Francia, Germania e Regno Unito al primo, secondo e quarto posto con rispettivamente 41.332, 40.933 e 19.693 visitatori. Nel frattempo, la Russia rimane il terzo miglior mercato di riferimento, con 26.408 visitatori registrati, ma l’Italia sale rapidamente la classifica posizionamdosi al quinto posto, con 16.619 arrivi.\r\n\"I numeri mostrano oggi che abbiamo lentamente recuperato la nostra industria. Continueremo a monitorare le tendenze perché non sappiamo cosa ci riserverà il futuro - ha dichiarato la segretaria principale del Turismo, Sherin Francis -. Nel frattempo, rimaniamo concentrati sul miglioramento della nostra visibilità per attirare visitatori e migliorare l'esperienza dei nostri clienti per fidelizzarli\".\r\n“Con il turismo internazionale tornato in pieno movimento, stiamo aumentando i nostri sforzi per accrescere la nostra visibilità in tutti i mercati - ha sottolineato Bernadette Willemin, direttrice generale marketing di Tourism Seychelles -. Attualmente stiamo intensificando i nostri sforzi per la creazione di contenuti, che supporteranno le nostre strategie di marketing digitale. Per quanto riguarda il marketing tradizionale, stiamo incrementando i rapporti con i nostri partner commerciali internazionali impegnati in vari progetti e aumentando la nostra partecipazione ad eventi internazionali\".\r\n ","post_title":"Seychelles a quota 300.000 mila arrivi. Da oggi niente tampone anche per i non vaccinati","post_date":"2022-12-01T11:02:14+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669892534000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435206","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Dal metaverso alla tecnologia biometrica, dalla possibilità di lavorare da qualunque luogo al viaggiare leggeri: Amadeus traccia la rotta di un futuro che è già oggi nella sua analisi dei travel trends per il 2023. \r\n\r\n“Il mondo era solito prevedere l'impatto della tecnologia nei viaggi in modo del tutto fisico, immaginando modalità di trasporto sempre più capienti e veloci - ha spiegato Gabriele Rispoli, direttore commerciale di Amadeus Italia -. Il futuro è arrivato e sembra molto diverso: le persone vogliono contribuire a ridurre il proprio impatto sul Pianeta, privilegiando le relazioni umane, l’esperienza e il sentirsi “società” in generale. In questa nuova ed entusiasmante realtà, la tecnologia permetterà di vivere e costruire nuovi modelli, nuove abitudini, rispondere a nuove attitudini. Soluzioni come il metaverso e la biometria offriranno nuove esperienze e servizi ai viaggiatori, trasformando il travel  rapidamente\".\r\nSono allora cinque i Travel Trends 2023 individuati dal gsa, che identificano cinque nuovi scenari che influenzeranno il settore dei viaggi a partire da un altro concetto di agente di viaggio: l'esplorazione del metaverso permetterà ai clienti di scoprire una destinazione prima di arrivarci o di rivivere i propri ricordi; la biometria aiuterà a creare un'esperienza di pagamento di viaggio senza interruzioni; viaggiare senza bagagli: gli hotel offriranno ai viaggiatori più servizi in modo che possano viaggiare più leggeri; lavorare in viaggio: i lavoratori a distanza adotteranno uno stile di vita sempre più nomade, spostandosi in luoghi diversi man mano che le politiche di \"lavoro da qualsiasi luogo\" si andranno uniformando; viaggi business che creano legami: emergerà una nuova categoria di viaggi d'affari, incentrata sulla connessione tra i team, la costruzione di relazioni e la creatività lontano dall'ufficio.\r\n ","post_title":"Amadeus e i travel trends 2023: dal metaverso al viaggiare senza bagagli","post_date":"2022-12-01T10:23:16+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669890196000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435121","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"SalamAir inaugurerà il prossimo 18 dicembre la sua seconda destinazione in Thailandia, Bangkok: il nuovo collegamento diretto da Muscat sarà operato tre volte alla settimana, domenica, martedì e venerdì, mentre i voli di ritorno dalla capitale thailandese sono previsti il lunedì, il mercoledì e il sabato. \r\n\r\nLa nuova rotta si aggiunge a quella già operativa verso Phuket e segna l'ulteriore espansione della low cost dell'Oman nel  Sud-est asiatico. La tratta ha registrato una forte domanda sia per i voli in partenza che per quelli in arrivo. \r\n\r\n\"Bangkok rimane una delle destinazioni turistiche preferite dagli omaniti e dagli stranieri - ha dichiarato Mohamed Ahmed, ceo di SalamAir -. Ai nostri clienti offriamo un prodotto dal perfetto rapporto qualità-prezzo che consente loro di essere flessibili, di risparmiare grazie alle nostre tariffe competitive e di aggiungere i servizi che preferiscono\". I voli daranno impulso al turismo, alle relazioni economiche e alle opportunità commerciali tra l'Oman e la Thailandia. La strategia di espansione del network della compagnia aerea è dedicata a collegare sempre più destinazioni lungo nuovi settori per stabilire una forte presenza pan-internazionale\".\r\n\r\nIl vettore opera attualmente con una flotta composta da sei A320neo e quattro A321neo.","post_title":"SalamAir vola verso la sua seconda destinazione in Thailandia: Bangkok","post_date":"2022-11-30T11:21:22+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669807282000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435118","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Italia è la prima divisione country del gruppo B&B Hotels a ottenere la certificazione Iso 9001:2015, volta al miglioramento continuo e costante dei sistemi gestione qualità dell’azienda con l’obiettivo di ottimizzare l’intera struttura organizzativa. Il riconoscimento è giunto a seguito di un processo di audit condotti da Rina, multinazionale di certificazione attiva da oltre 100 anni in più di 70 Paesi, a conclusione di un lavoro di progettazione da parte del dipartimento hr & quality.\r\n\r\nLa certificazione Iso 9001:2015 viene assegnata alle realtà che garantiscono sistemi di gestione qualità tali da soddisfare le aspettative dei clienti, portando a termine obiettivi prefissati in tempi certi e secondo modalità adeguate e assicurando le risorse necessarie al costante miglioramento dei processi stessi. In tal modo, il cliente finale può aver piena fiducia che i servizi e i prodotti immessi sul mercato corrispondano esattamente a determinate specifiche e che tutte le fasi relative alla loro realizzazione sono ripercorribili e verificabili.\r\n\r\nIl passaggio a struttura certificata si inserisce a pieno nella strategia del gruppo: “L’Italia è a tutti gli effetti la country pilota di questo importante progetto a livello mondo - spiega Valerio Duchini, presidente e a.d. di B&B Hotels Italia -. Ottenere e mantenere nel futuro questo certificato per noi è un impegno importante nei confronti dei clienti, dei partner, degli investitori e dei collaboratori, affinché riconoscano in noi quella garanzia di sicurezza, qualità, standardizzazione e affidabilità che da anni ci impegniamo a dimostrare ogni giorno. Siamo convinti che la qualità dei servizi di ospitalità dipenda fortemente dalle risorse interne, dalla professionalità, formazione e ottimizzazione dei processi. Tutto questo, unito a continui investimenti in nuovi servizi, innovazione e sostenibilità”.","post_title":"L'Italia prima divisione country B&B Hotels a ottenere la certificazione Iso 9001:2015","post_date":"2022-11-30T11:15:06+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1669806906000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti