23 July 2024

Speciale Destinazione Famiglia

[ 0 ]

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472061 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_472066" align="alignleft" width="300"] Giovanni Cocco[/caption] Importanti novità in casa Falk Tours, la dmc di casa Falkensteiner che espande la propria presenza europea in Croazia, Polonia e Sud Italia. Si comincia con la Falk Tours Croazia, con sede a Zara, che la dmc gestisce insieme a Boris Zgomba, ceo di Uniline, principale società di destination management per il paese balcanico e l'Europa sud-orientale. Contemporaneamente, è stata fondata anche Falk Tours Polonia, con sede a Kolberg, con Robert Zug, storico direttore commerciale dell'operatore polacco Idea Spa Travel. Falk Tours sta anche acquisendo competenze regionali per l'Italia meridionale: Nino e Franco Caronia e la loro società Norma Vacanze forniranno infatti un'offerta attrattiva per il Sud della Penisola e opereranno da Palermo sotto il marchio Falk Tours Italy South. “Da molti anni collaboriamo con i nostri partner nazionali in uno spirito di fiducia e ora stiamo consolidando queste partnership a lungo termine e su un piano di parità - spiega Andreas Arquin, che gestisce le attività europee con Giovanni Cocco nella nuova holding Falk Tours di Zurigo. Erich Falkensteiner è invece presidente del consiglio di amministrazione e, insieme al fratello Andreas, azionista di maggioranza di Falk Tours. La consolidata Falk Tours & Partner, con sede a Varna in Alto Adige, continuerà a essere responsabile delle attività nel Nord Italia e sarà gestita sempre dagli stessi Arquin e  Cocco. [caption id="attachment_472067" align="alignright" width="300"] Andreas Arquin[/caption] I primi allotment per hotel, campeggi e case mobili dei nuovi mercati dovrebbero essere disponibili per i partner del settore viaggi nelle prossime settimane. “Ci stiamo concentrando su strutture garantite con pieno accesso a prezzi e disponibilità, oltre a collegamenti con i channel manager, e puntiamo ad avere un'ampia rete nelle destinazioni”, aggiunge Cocco. I sei marchi di destinazione per Italia (Nord e Sud), Croazia, Austria, Germania e Polonia rappresentano infatti solo il primo passo di questo ambizioso progetto. “Falk Tours ha totalizzato circa 100 mila prenotazioni nel 2023. Per i nostri rivenditori, vogliamo essere uno sportello unico per tutta l'Europa”, sottolinea Arquin, che è anche alla ricerca di nuovi partner e rivenditori di tour operator in Europa occidentale e settentrionale. Nella sua rinnovata vocazione dmc, Falk Tours sottolinea come ormai detenga solo una quota di minoranza nel tour operator Falk Travel, acquisito all'inizio di quest'anno dal fondatore di Fti, Dietmar Gunz, e dall'imprenditore tecnologico Alexej Boiko. Anche il marchio precedente TraveLeague verrà dismesso. “Falk Travel è ora uno dei tanti importanti tour operator nostri partner”, conclude Cocco, che rivela come, lato tecnologico, la compagnia sia al momento pure al lavoro su un nuovo sistema di prenotazione scalabile.     [post_title] => La dmc di casa Falkensteiner, Falk Tours, si espande in Croazia, Polonia e Sud Italia [post_date] => 2024-07-23T13:04:00+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721739840000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472048 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Già preannunciata un paio di mesi fa, arriva ora l'ufficializzazione della prima spa Terme di Saturnia esterna al complesso toscano. Con l'apertura ufficiale del friulano Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa, già in soft opening da qualche tempo, si svelano infatti i primi dettagli della sua area benessere da 3.600 metri quadrati che sarà inaugurata nel corso dell'anno: gli spazi includeranno in particolare otto sale per trattamenti, tra cui una suite spa panoramica per coppie, una grande piscina indoor e outdoor con vista sul mare, nonché saune e bagno turco. Ma la partnership con Terme di Saturnia non è l'unica novità per il resort, che si apre anche alla collaborazione con il beach club internazionale Purobeach. Già operativo, il club di Portopiccolo comprende una selezione di aree lounge: una presso la piscina vicina al ristorante e al bar, con  lettini e la musica dei dj set di Puro music; presenti pure due terrazze con piscine a sfioro, morbidi lettini bianchi e un chiringuito per spuntini e cocktail; e ancora, una spiaggia di ciottoli bianchi con pontili che sporgono sull'acqua; infine, l'area della spiaggia verde, perfetta per le famiglie, con la sua piscina e i suoi lettini in riva al mare. L'offerta gastronomica presenta un menu di ispirazione etnica delle 3M (Melbourne, Marrakech e Miami), con poke di salmone, nachos con guacamole e il Puro sandwich Club, insieme a sapori locali come pasta, risotto, pesce fresco e frutti di mare. Il ristorante è aperto a pranzo e a cena. Tivoli Portopiccolo Sistiana offre 58 camere, di cui 20 suite, oltre a 30 appartamenti. Collocato nell’edificio principale dell’hotel su una terrazza con vista sul porto turistico, il ristorante Ocyan presenta una cucina gourmet mediterranea. L'Azur Lounge Bar serve spuntini e pranzi leggeri come insalate e panini, ceviche, tartare, pasta o frittura di pesce locale. La terrazza del bar è infine perfetta per aperitivi glamour al tramonto con vista panoramica sulla marina e sul mare. [gallery ids="472057,472058,472059"] [post_title] => Il Tivoli Portopiccolo ufficializza le partnership con Terme di Saturnia e i club Purobeach [post_date] => 2024-07-23T12:34:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721738087000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471978 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Autentico Hotels annuncia l’ingresso di una nuova struttura, la quarta in Toscana, che va a completare l’offerta portando a 19 il numero di hotels di pregio in portfolio su tutto il territorio nazionale. La Monastica Resort & Spa, è un nuovo ed esclusivo boutique hotel a 5 stelle ricavato da un antico monastero del XVI secolo, situato in un borgo medievale abitato. A mezz’ora dalla Versilia, tra Lucca e Pistoia, offre 19 camere e suite, il ristorante gourmet Devoti, parte del quale allestito nella scenografica ex chiesa del monastero, e una Spa di charme con una piscina ad uso esclusivo scavata nella roccia e un percorso esperienziale nei giardini con vasca idromassaggio. «Con l’ingresso di questo favoloso resort - commenta Mario Cardone CEO di Autentico Hospitality - confermiamo lo standard elevatissimo e la gestione familiare in armonia con il contesto naturale, caratteristiche peculiari per far parte del nostro club. I proprietari di questo resort hanno saputo preservare non solo l'architettura dell'edificio, ma anche i suoi tesori storico-artistici. I disegni murali restaurati del monastero, ad esempio, immagini di oltre 400 anni fa, ora si armonizzano con l'arredamento moderno di altissimo livello». «La Monastica Resort & Spa è la 19esima struttura top sotto la bandiera di Autentico Hotels – conclude Cardone - che va così a completare il ventaglio di proposte, sempre più ampio e variegato per offrire un’esperienza autentica e di elevata qualità». «Sono certa porterà nuovi stimoli e sicura soddisfazione reciproca - commenta la proprietaria de La Monastica Resort & Spa, Stefania Arrighetti - Al nostro esordio nel settore dell’hotellerie io e mio padre, con il quale sto sviluppando questo progetto di famiglia, ritenevamo importante salvaguardare la nostra unicità e abbiamo trovato in Autentico Hotels un valido partner che ci permettesse di dare risalto alla nostra struttura e allo stesso tempo di avvantaggiarci di un sistema collaudato e in continua evoluzione, di promozione e distribuzione su misura di hotel con caratteristiche affini alle nostre. Abbiamo investito nella personalizzazione di ogni singola camera e suite e nella realizzazione di ambienti che, seppur di uso comune, emanano ogni volta una loro individualità: vogliamo che questa nostra peculiarità si rispecchi anche nel nostro modo di farci conoscere dalla clientela. Siamo convinti che il cliente al quale ci rivolgiamo sia alla ricerca di proposte che rispondano al suo desiderio di lusso ed esclusività, di bellezza e originalità, per questo abbiamo condiviso il progetto di Autentico Hotels». La nuova struttura in Toscana rappresenta un'importante aggiunta che testimonia l'impegno costante di Autentico nella cura e nell'innovazione nel settore dell'ospitalità.   [post_title] => Autentico Hotels, la Monastica Resort rafforza l'offerta in Toscana [post_date] => 2024-07-23T11:29:33+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721734173000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471981 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => All’Augustus Hotel & Resort di Forte dei Marmi un’estate dedicata alla cucina d’eccellenza, con una serie di esclusivi eventi in programma per il mese di agosto presso il ristorante Bambaissa dell’Augustus Beach Club. Il Bambaissa, tra i più rinomati ristoranti sul mare della costa versiliese, accompagnerà i suoi ospiti attraverso un susseguirsi di serate gourmet di altissimo livello che celebreranno le eccellenze del mondo food & beverage. Le cene, proposte con formula à la carte e musica dal vivo, avranno come protagoniste rinomate cantine e distillerie, oltre a prelibatezze culinarie come caviale, ostriche e tartufo. Il programma dell’estate 2024 all’Augustus Beach Club prenderà il via il primo sabato di agosto con una prestigiosa serata dedicata alla degustazione di caviale, realizzata in collaborazione con N25 Caviar e con la cantina vinicola MINUTY. Fondata da Hermes Gehnen e simbolo di eccellenza nel mondo dell’alta cucina, N25 Caviar sarà protagonista indiscussa della Caviar Week, la settimana che dal 3 al 10 agosto vedrà al Bambaissa uno speciale menù à la carte arricchito dalle migliori selezioni di caviale. A completare l’esclusiva offerta un carretto gelati personalizzato N25 Caviar che offrirà gusti inediti: il gelato champagne e il gelato vodka e bergamotto, finemente accostati al caviale.   [post_title] => Augustus Hotels & Resort Forte dei Marmi, un'estate all'insegna dell'alta gastronomia [post_date] => 2024-07-23T11:27:31+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721734051000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472028 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Continuano le proteste anti-turismo a Palma de Mallorca. Domenica erano 25 mila nelle strade a reclamare meno turisti e più case per la popolazione. Meno ubriachi per le strade, meno chiasso. Insomma meno tutto. Per carità non si può dire che abbiano torto. Le destinazione che sono diventate di massa vivono durante l'estate una sorta di trauma. Una forma di lotta continua, un disagio evidente. Naturalmente se la prendiamo esclusivamente dal punto di vista economico, queste proteste sono un danno. Perché creano una frattura fra la domanda e l'offerta. E quindi fanno da cuneo fra i due contendenti. Ma se la vediamo dal punto della Sostenibilità (lo scrivo con la maiuscola per tutte le aziende di turismo parlano a gran voce di Sostenibilità, ma non si accorgono che poi la Sostenibilità delle destinazioni è messa a dura prova), allora il quadro è oscurato, il calcolo non torna. Sostenibilità I residenti hanno un motivo per protestare e il motivo è la Sostenibilità di un luogo rispetto a centinaia di migliaia di persone che si riversano su quel luogo in poche settimane. Travolgendo ogni uso e ogni costume sempre di quel luogo e quindi rendendo quel posto più affollato, meno ecologico, più inquinato, e quindi meno vivibile. Ora c'è da dire che il turismo è una forma mondiale che rappresenta il 10% del Pil mondiale. Cercare di fermare o di attenuare un fenomeno del genere è molto complicato. Si dovrebbe allora intervenire cercando di deflazionare alcune mete e di spostare verso altre destinazioni queste masse innumerevoli che assediano sempre le stesse località. L'impresa è difficile. Il costo è alto. Non so. Giuseppe Aloe   [post_title] => Ancora proteste anti-turismo a Palma (25 mila persone). Chi ha ragione e chi no [post_date] => 2024-07-23T11:26:53+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721734013000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472016 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stata ancora una volta stampata in 17 mila copie la guida in cinque lingue e 120 pagine sulla Costa degli Dei, che torna questa estate per  la sua quindicesima edizione. Terza volta invece per il volume sulla Costa Viola: 10 mila copie per 80 pagine in tre lingue. "È in periodi come questi che si misurano le forze e le capacità di resistenza delle destinazioni di vacanza", spiegano i responsabili della rivista calabrese. Il riferimento è agli effetti delle varie crisi politiche (ucraina e israeliana su tutte) ed economiche (inflazione e perdita del potere di acquisto) e alla concorrenza sempre più spietata tra le località turistiche (nazionali e non), ma anche al fallimento del colosso turistico tedesco Fti, che ha cancellato di punto in bianco decine di migliaia di turisti d’oltralpe. "La comunicazione generale (e d’insieme) dell’offerta turistica di un determinato luogo è quindi fondamentale, soprattutto quando la competizione si fa più dura. È in quest’ottica che i prodotti cartacei e digitali Pronto Estate si inseriscono nella stagione estiva 2024 dei territori della Costa degli Dei e dalla Costa Viola: per ribadire ancora una volta che il turista può trovare in loco una variegata gamma di offerte e servizi che gli permetteranno di trascorrere al meglio la propria vacanza (e di suggerirla poi ai suoi conoscenti)". Nel dettaglio, all'interno della guida Costa degli Dei sono state confermate le sezioni informative principali: dalle mappe sempre aggiornate e presentate con una veste grafica elegante e di facile comprensione, alle sezioni dedicate alle dieci cose che il turista deve fare assolutamente. E poi i migliori piatti da assaggiare, gli sport da praticare, i souvenir da acquistare e le attività per famiglie e bambini. E ancora escursioni, aziende, spiagge, luoghi e informazioni utili. Anche per il 2024, nella sezione Experiences sono inoltre descritte le attività dove il semplice fare qualcosa vuole trasformarsi in una esperienza di vita. Per quanto riguarda la Costa Viola confermate anche qui le mappe 3d, le varie top10, i posti da visitare, le escursioni, il food, le spiagge, la sezione Experiences, a cui si aggiunge la novità del focus sulla città metropolitana di Reggio Calabria. Ma Pronto Estate è pure un portale web, che richiama il nome della guida cartacea ed è realizzato con una struttura html5 in grado di renderlo mobile e responsive: un portale dinamico, dunque, che consente di pianificare una vacanza a 360 gradi. Il sito, raggiungibile all’indirizzo www.prontoestate.it, può essere considerato un’evoluzione della guida turistica cartacea. "La nostra vision - concludono i responsabili della rivisti - si rispecchia nella capacità di attivare una vera e propria rete virtuale tra sponsor, privati e pubblici, collaboratori, lettori, sostenitori, enti e associazioni, che attraverso la guida e i social network contribuiscono a far conoscere al turista-viaggiatore le bellezze calabresi, sotto tutti i punti di vista". [post_title] => Le guide Pronto Estate 2024: uno strumento di resilienza della destinazione Calabria [post_date] => 2024-07-23T11:05:40+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721732740000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472020 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Balzo in avanti per la spesa dei turisti stranieri in India: secondo i risultati dell'ultimo Economic Survey del governo, nel 2023 le entrate in valuta estera hanno raggiunto i 27,5 miliardi di dollari, pari ad una crescita del 66% rispetto al 2022. Sempre lo scorso anno, il numero di visitatori internazionali in India ha superato i 9,2 milioni, con un aumento del 44% rispetto al 2022. Cifre ragguardevoli, anche se la gran parte della ripresa post-pandemia della destinazione è trainata dal mercato del turismo interno. Secondo un rapporto del World Travel and Tourism Council nel 2023 la spesa per i viaggi internazionali in India risulta ancora inferiore di circa il 14% rispetto ai livelli pre-pandemia. Tra gli altri dati salienti dell'Economic Survey, quello relativo all'industria dell'ospitalità che ha aggiunto 14.000 camere, la cifra più alta mai raggiunta. Il totale delle camere affiliate a catene nel paese si è attestato a 183.000 unità. Intanto, sul fronte del trasporto aereo, il primo semestre del 2024 ha registrato il numero più elevato di passeggeri nazionali di sempre per il periodo considerato: tra gennaio e giugno le compagnie aeree indiane hanno trasportato 79,35 milioni di passeggeri, oltre il 4% in più rispetto all'anno precedente. I dati della Direzione generale dell'aviazione civile indiana evidenziano che nel periodo gennaio-giugno degli ultimi 10 anni, il traffico passeggeri domestico è più che raddoppiato.    [post_title] => India: nel 2023 la spesa dei turisti stranieri ha raggiunto i 27,5 mld di dollari, +66% [post_date] => 2024-07-23T11:04:02+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721732642000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472008 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama Nh Collection Samui la struttura di debutto dell'omonimo brand in Thailandia. L'hotel aprirà il 1° gennaio 2025, a seguito del rinnovamento della proprietà Peace Resort Samui. Dopo l'annuncio dell'Nh di Bangkok, prosegue quindi la politica Minor, che punta a sviluppare i propri marchi di origine spagnola in Oriente. Le 122 camere dell'albergo di Koh Samui sono situate in una posizione strategica lungo la riva settentrionale dell'isola, direttamente sulla spiaggia di Bophut ai piedi di una collina: un rifugio di tranquillità, nelle vicinanze di una zona con negozi e intrattenimento. Originariamente fondata nel 1977 dalla famiglia Pupaiboon, la proprietà è stata gestita in modo indipendente, diventando una destinazione turistica popolare per generazioni di thailandesi e ospiti internazionali. A soli 400 metri dall'Nh Collection Samui, opera inoltre un’altra struttura parte del portfolio Minor, l'Anantara Bophut Koh Samui Resort, che offre una serie di alternative upscale per il tempo libero e la ristorazione, oltre all'opportunità di condividere servizi e vantaggi aggiuntivi. L'Nh Collection Samui dispone di un mix di camere deluxe, bungalow e ville, alcune delle quali con piscina privata e accesso diretto alla spiaggia. Il ristorante, aperto tutto il giorno, serve piatti locali e internazionali con vista sull'oceano. Il bar è situato tra la piscina e la spiaggia, mentre il lobby-side Indigo Lounge è un'oasi di tè e dolci. Gli amanti del pesce e della carne possono anche richiedere un'esperienza privata con barbecue in villa. A completare l'offerta un centro fitness e uno di sport acquatici e attrazioni per bambini e ragazzi, come cinema e area giochi all'aperto, nonché spazi per riunioni ed eventi. "Siamo entusiasti di collaborare con la famiglia Pupaiboon per portare il primo hotel Nh Collection in Thailandia, parte dell'espansione del brand al di fuori dell'Europa e delle Americhe - sottolinea Mark O'Sullivan, vice president of operations, Bangkok, Samui, Chiang Mai e Chiang Rai -. I nostri progetti per il resort includono un ulteriore potenziale sviluppo, tra cui ville indipendenti e unità residenziali". L'aeroporto di Samui dista circa 15-20 minuti di auto. Il Nathon Pier, che collega Koh Samui a Bangkok, Phuket, Koh Phangan e altre destinazioni popolari, è raggiungibile in 25 minuti di auto. L'Nh Collection Samui entra è la quinta proprietà Minor sull'isola e si aggiunge alle oltre venti in Thailandia. [gallery ids="472011,472012,472013"] [post_title] => Il brand Nh Collection debutta in Thailandia a Koh Samui [post_date] => 2024-07-23T10:41:19+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721731279000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472007 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Circa 54.000 voli: questo quanto Iberia è disposta a cedere dell'attività totale di Air Europa per venire incontro alle richieste dell'Antitrust europeo, cessione necessaria per ottenere il via libera all'acquisizione di quest'ultima da parte del gruppo Iag. In altre parole, il 52% delle attività di Air Europa. Lo svela El Preferente, che cita i dati Aena (Aeropuertos Españoles y Navegación Aérea), secondo cui la compagnia aerea di proprietà della famiglia Hidalgo ha chiuso il 2023 con 103.279 voli operati, per cui, applicando la percentuale citata, 53.705 sarebbe il numero esatto di operazioni che potrebbero essere cedute per garantirsi il “sì” da Bruxelles. Se Iberia non amplierà la lista dei contendenti, i sei candidati al ruolo di remedy takers saranno Avianca, World2Fly e Iberojet per il lungo raggio, più Binter, Ryanair e Volotea per i collegamenti a corto e medio raggio. La decisione Ue sarà svelata al più tardi entro il 20 agosto: tuttavia, c'è la possibilità che ci sia un ulteriore “stop the clock” o un'altra proroga della scadenza, per cui il termine potrebbe essere posticipato. [post_title] => Iberia: sul piatto la cessione di quasi 54.000 voli di Air Europa per ottenere il sì dall'Ue [post_date] => 2024-07-23T10:37:45+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721731065000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "speciale destinazione famiglia" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":42,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":4812,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472061","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_472066\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Giovanni Cocco[/caption]\r\n\r\nImportanti novità in casa Falk Tours, la dmc di casa Falkensteiner che espande la propria presenza europea in Croazia, Polonia e Sud Italia. Si comincia con la Falk Tours Croazia, con sede a Zara, che la dmc gestisce insieme a Boris Zgomba, ceo di Uniline, principale società di destination management per il paese balcanico e l'Europa sud-orientale. Contemporaneamente, è stata fondata anche Falk Tours Polonia, con sede a Kolberg, con Robert Zug, storico direttore commerciale dell'operatore polacco Idea Spa Travel. Falk Tours sta anche acquisendo competenze regionali per l'Italia meridionale: Nino e Franco Caronia e la loro società Norma Vacanze forniranno infatti un'offerta attrattiva per il Sud della Penisola e opereranno da Palermo sotto il marchio Falk Tours Italy South.\r\n\r\n“Da molti anni collaboriamo con i nostri partner nazionali in uno spirito di fiducia e ora stiamo consolidando queste partnership a lungo termine e su un piano di parità - spiega Andreas Arquin, che gestisce le attività europee con Giovanni Cocco nella nuova holding Falk Tours di Zurigo. Erich Falkensteiner è invece presidente del consiglio di amministrazione e, insieme al fratello Andreas, azionista di maggioranza di Falk Tours. La consolidata Falk Tours & Partner, con sede a Varna in Alto Adige, continuerà a essere responsabile delle attività nel Nord Italia e sarà gestita sempre dagli stessi Arquin e  Cocco.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_472067\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Andreas Arquin[/caption]\r\n\r\nI primi allotment per hotel, campeggi e case mobili dei nuovi mercati dovrebbero essere disponibili per i partner del settore viaggi nelle prossime settimane. “Ci stiamo concentrando su strutture garantite con pieno accesso a prezzi e disponibilità, oltre a collegamenti con i channel manager, e puntiamo ad avere un'ampia rete nelle destinazioni”, aggiunge Cocco. I sei marchi di destinazione per Italia (Nord e Sud), Croazia, Austria, Germania e Polonia rappresentano infatti solo il primo passo di questo ambizioso progetto. “Falk Tours ha totalizzato circa 100 mila prenotazioni nel 2023. Per i nostri rivenditori, vogliamo essere uno sportello unico per tutta l'Europa”, sottolinea Arquin, che è anche alla ricerca di nuovi partner e rivenditori di tour operator in Europa occidentale e settentrionale.\r\n\r\nNella sua rinnovata vocazione dmc, Falk Tours sottolinea come ormai detenga solo una quota di minoranza nel tour operator Falk Travel, acquisito all'inizio di quest'anno dal fondatore di Fti, Dietmar Gunz, e dall'imprenditore tecnologico Alexej Boiko. Anche il marchio precedente TraveLeague verrà dismesso. “Falk Travel è ora uno dei tanti importanti tour operator nostri partner”, conclude Cocco, che rivela come, lato tecnologico, la compagnia sia al momento pure al lavoro su un nuovo sistema di prenotazione scalabile.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"La dmc di casa Falkensteiner, Falk Tours, si espande in Croazia, Polonia e Sud Italia","post_date":"2024-07-23T13:04:00+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1721739840000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472048","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Già preannunciata un paio di mesi fa, arriva ora l'ufficializzazione della prima spa Terme di Saturnia esterna al complesso toscano. Con l'apertura ufficiale del friulano Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa, già in soft opening da qualche tempo, si svelano infatti i primi dettagli della sua area benessere da 3.600 metri quadrati che sarà inaugurata nel corso dell'anno: gli spazi includeranno in particolare otto sale per trattamenti, tra cui una suite spa panoramica per coppie, una grande piscina indoor e outdoor con vista sul mare, nonché saune e bagno turco.\r\n\r\nMa la partnership con Terme di Saturnia non è l'unica novità per il resort, che si apre anche alla collaborazione con il beach club internazionale Purobeach. Già operativo, il club di Portopiccolo comprende una selezione di aree lounge: una presso la piscina vicina al ristorante e al bar, con  lettini e la musica dei dj set di Puro music; presenti pure due terrazze con piscine a sfioro, morbidi lettini bianchi e un chiringuito per spuntini e cocktail; e ancora, una spiaggia di ciottoli bianchi con pontili che sporgono sull'acqua; infine, l'area della spiaggia verde, perfetta per le famiglie, con la sua piscina e i suoi lettini in riva al mare. L'offerta gastronomica presenta un menu di ispirazione etnica delle 3M (Melbourne, Marrakech e Miami), con poke di salmone, nachos con guacamole e il Puro sandwich Club, insieme a sapori locali come pasta, risotto, pesce fresco e frutti di mare. Il ristorante è aperto a pranzo e a cena.\r\n\r\nTivoli Portopiccolo Sistiana offre 58 camere, di cui 20 suite, oltre a 30 appartamenti. Collocato nell’edificio principale dell’hotel su una terrazza con vista sul porto turistico, il ristorante Ocyan presenta una cucina gourmet mediterranea. L'Azur Lounge Bar serve spuntini e pranzi leggeri come insalate e panini, ceviche, tartare, pasta o frittura di pesce locale. La terrazza del bar è infine perfetta per aperitivi glamour al tramonto con vista panoramica sulla marina e sul mare.\r\n\r\n[gallery ids=\"472057,472058,472059\"]","post_title":"Il Tivoli Portopiccolo ufficializza le partnership con Terme di Saturnia e i club Purobeach","post_date":"2024-07-23T12:34:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721738087000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471978","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Autentico Hotels annuncia l’ingresso di una nuova struttura, la quarta in Toscana, che va a completare l’offerta portando a 19 il numero di hotels di pregio in portfolio su tutto il territorio nazionale.\r\n\r\nLa Monastica Resort & Spa, è un nuovo ed esclusivo boutique hotel a 5 stelle ricavato da un antico monastero del XVI secolo, situato in un borgo medievale abitato.\r\n\r\nA mezz’ora dalla Versilia, tra Lucca e Pistoia, offre 19 camere e suite, il ristorante gourmet Devoti, parte del quale allestito nella scenografica ex chiesa del monastero, e una Spa di charme con una piscina ad uso esclusivo scavata nella roccia e un percorso esperienziale nei giardini con vasca idromassaggio.\r\n\r\n«Con l’ingresso di questo favoloso resort - commenta Mario Cardone CEO di Autentico Hospitality - confermiamo lo standard elevatissimo e la gestione familiare in armonia con il contesto naturale, caratteristiche peculiari per far parte del nostro club. I proprietari di questo resort hanno saputo preservare non solo l'architettura dell'edificio, ma anche i suoi tesori storico-artistici. I disegni murali restaurati del monastero, ad esempio, immagini di oltre 400 anni fa, ora si armonizzano con l'arredamento moderno di altissimo livello».\r\n\r\n«La Monastica Resort & Spa è la 19esima struttura top sotto la bandiera di Autentico Hotels – conclude Cardone - che va così a completare il ventaglio di proposte, sempre più ampio e variegato per offrire un’esperienza autentica e di elevata qualità».\r\n\r\n«Sono certa porterà nuovi stimoli e sicura soddisfazione reciproca - commenta la proprietaria de La Monastica Resort & Spa, Stefania Arrighetti - Al nostro esordio nel settore dell’hotellerie io e mio padre, con il quale sto sviluppando questo progetto di famiglia, ritenevamo importante salvaguardare la nostra unicità e abbiamo trovato in Autentico Hotels un valido partner che ci permettesse di dare risalto alla nostra struttura e allo stesso tempo di avvantaggiarci di un sistema collaudato e in continua evoluzione, di promozione e distribuzione su misura di hotel con caratteristiche affini alle nostre. Abbiamo investito nella personalizzazione di ogni singola camera e suite e nella realizzazione di ambienti che, seppur di uso comune, emanano ogni volta una loro individualità: vogliamo che questa nostra peculiarità si rispecchi anche nel nostro modo di farci conoscere dalla clientela. Siamo convinti che il cliente al quale ci rivolgiamo sia alla ricerca di proposte che rispondano al suo desiderio di lusso ed esclusività, di bellezza e originalità, per questo abbiamo condiviso il progetto di Autentico Hotels».\r\n\r\nLa nuova struttura in Toscana rappresenta un'importante aggiunta che testimonia l'impegno costante di Autentico nella cura e nell'innovazione nel settore dell'ospitalità.\r\n\r\n ","post_title":"Autentico Hotels, la Monastica Resort rafforza l'offerta in Toscana","post_date":"2024-07-23T11:29:33+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721734173000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471981","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"All’Augustus Hotel & Resort di Forte dei Marmi un’estate dedicata alla cucina d’eccellenza, con una serie di esclusivi eventi in programma per il mese di agosto presso il ristorante Bambaissa dell’Augustus Beach Club.\r\n\r\nIl Bambaissa, tra i più rinomati ristoranti sul mare della costa versiliese, accompagnerà i suoi ospiti attraverso un susseguirsi di serate gourmet di altissimo livello che celebreranno le eccellenze del mondo food & beverage. Le cene, proposte con formula à la carte e musica dal vivo, avranno come protagoniste rinomate cantine e distillerie, oltre a prelibatezze culinarie come caviale, ostriche e tartufo.\r\n\r\nIl programma dell’estate 2024 all’Augustus Beach Club prenderà il via il primo sabato di agosto con una prestigiosa serata dedicata alla degustazione di caviale, realizzata in collaborazione con N25 Caviar e con la cantina vinicola MINUTY.\r\n\r\nFondata da Hermes Gehnen e simbolo di eccellenza nel mondo dell’alta cucina, N25 Caviar sarà protagonista indiscussa della Caviar Week, la settimana che dal 3 al 10 agosto vedrà al Bambaissa uno speciale menù à la carte arricchito dalle migliori selezioni di caviale. A completare l’esclusiva offerta un carretto gelati personalizzato N25 Caviar che offrirà gusti inediti: il gelato champagne e il gelato vodka e bergamotto, finemente accostati al caviale.\r\n\r\n ","post_title":"Augustus Hotels & Resort Forte dei Marmi, un'estate all'insegna dell'alta gastronomia","post_date":"2024-07-23T11:27:31+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1721734051000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472028","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Continuano le proteste anti-turismo a Palma de Mallorca. Domenica erano 25 mila nelle strade a reclamare meno turisti e più case per la popolazione. Meno ubriachi per le strade, meno chiasso. Insomma meno tutto. Per carità non si può dire che abbiano torto. Le destinazione che sono diventate di massa vivono durante l'estate una sorta di trauma. Una forma di lotta continua, un disagio evidente.\r\n\r\nNaturalmente se la prendiamo esclusivamente dal punto di vista economico, queste proteste sono un danno. Perché creano una frattura fra la domanda e l'offerta. E quindi fanno da cuneo fra i due contendenti. Ma se la vediamo dal punto della Sostenibilità (lo scrivo con la maiuscola per tutte le aziende di turismo parlano a gran voce di Sostenibilità, ma non si accorgono che poi la Sostenibilità delle destinazioni è messa a dura prova), allora il quadro è oscurato, il calcolo non torna.\r\nSostenibilità\r\nI residenti hanno un motivo per protestare e il motivo è la Sostenibilità di un luogo rispetto a centinaia di migliaia di persone che si riversano su quel luogo in poche settimane. Travolgendo ogni uso e ogni costume sempre di quel luogo e quindi rendendo quel posto più affollato, meno ecologico, più inquinato, e quindi meno vivibile.\r\n\r\nOra c'è da dire che il turismo è una forma mondiale che rappresenta il 10% del Pil mondiale. Cercare di fermare o di attenuare un fenomeno del genere è molto complicato. Si dovrebbe allora intervenire cercando di deflazionare alcune mete e di spostare verso altre destinazioni queste masse innumerevoli che assediano sempre le stesse località.\r\n\r\nL'impresa è difficile. Il costo è alto. Non so.\r\n\r\nGiuseppe Aloe\r\n\r\n ","post_title":"Ancora proteste anti-turismo a Palma (25 mila persone). Chi ha ragione e chi no","post_date":"2024-07-23T11:26:53+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1721734013000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472016","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stata ancora una volta stampata in 17 mila copie la guida in cinque lingue e 120 pagine sulla Costa degli Dei, che torna questa estate per  la sua quindicesima edizione. Terza volta invece per il volume sulla Costa Viola: 10 mila copie per 80 pagine in tre lingue. \"È in periodi come questi che si misurano le forze e le capacità di resistenza delle destinazioni di vacanza\", spiegano i responsabili della rivista calabrese. Il riferimento è agli effetti delle varie crisi politiche (ucraina e israeliana su tutte) ed economiche (inflazione e perdita del potere di acquisto) e alla concorrenza sempre più spietata tra le località turistiche (nazionali e non), ma anche al fallimento del colosso turistico tedesco Fti, che ha cancellato di punto in bianco decine di migliaia di turisti d’oltralpe.\r\n\r\n\"La comunicazione generale (e d’insieme) dell’offerta turistica di un determinato luogo è quindi fondamentale, soprattutto quando la competizione si fa più dura. È in quest’ottica che i prodotti cartacei e digitali Pronto Estate si inseriscono nella stagione estiva 2024 dei territori della Costa degli Dei e dalla Costa Viola: per ribadire ancora una volta che il turista può trovare in loco una variegata gamma di offerte e servizi che gli permetteranno di trascorrere al meglio la propria vacanza (e di suggerirla poi ai suoi conoscenti)\".\r\n\r\nNel dettaglio, all'interno della guida Costa degli Dei sono state confermate le sezioni informative principali: dalle mappe sempre aggiornate e presentate con una veste grafica elegante e di facile comprensione, alle sezioni dedicate alle dieci cose che il turista deve fare assolutamente. E poi i migliori piatti da assaggiare, gli sport da praticare, i souvenir da acquistare e le attività per famiglie e bambini. E ancora escursioni, aziende, spiagge, luoghi e informazioni utili. Anche per il 2024, nella sezione Experiences sono inoltre descritte le attività dove il semplice fare qualcosa vuole trasformarsi in una esperienza di vita. Per quanto riguarda la Costa Viola confermate anche qui le mappe 3d, le varie top10, i posti da visitare, le escursioni, il food, le spiagge, la sezione Experiences, a cui si aggiunge la novità del focus sulla città metropolitana di Reggio Calabria.\r\n\r\nMa Pronto Estate è pure un portale web, che richiama il nome della guida cartacea ed è realizzato con una struttura html5 in grado di renderlo mobile e responsive: un portale dinamico, dunque, che consente di pianificare una vacanza a 360 gradi. Il sito, raggiungibile all’indirizzo www.prontoestate.it, può essere considerato un’evoluzione della guida turistica cartacea. \"La nostra vision - concludono i responsabili della rivisti - si rispecchia nella capacità di attivare una vera e propria rete virtuale tra sponsor, privati e pubblici, collaboratori, lettori, sostenitori, enti e associazioni, che attraverso la guida e i social network contribuiscono a far conoscere al turista-viaggiatore le bellezze calabresi, sotto tutti i punti di vista\".","post_title":"Le guide Pronto Estate 2024: uno strumento di resilienza della destinazione Calabria","post_date":"2024-07-23T11:05:40+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1721732740000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472020","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Balzo in avanti per la spesa dei turisti stranieri in India: secondo i risultati dell'ultimo Economic Survey del governo, nel 2023 le entrate in valuta estera hanno raggiunto i 27,5 miliardi di dollari, pari ad una crescita del 66% rispetto al 2022.\r\n\r\nSempre lo scorso anno, il numero di visitatori internazionali in India ha superato i 9,2 milioni, con un aumento del 44% rispetto al 2022.\r\n\r\nCifre ragguardevoli, anche se la gran parte della ripresa post-pandemia della destinazione è trainata dal mercato del turismo interno. Secondo un rapporto del World Travel and Tourism Council nel 2023 la spesa per i viaggi internazionali in India risulta ancora inferiore di circa il 14% rispetto ai livelli pre-pandemia.\r\n\r\nTra gli altri dati salienti dell'Economic Survey, quello relativo all'industria dell'ospitalità che ha aggiunto 14.000 camere, la cifra più alta mai raggiunta. Il totale delle camere affiliate a catene nel paese si è attestato a 183.000 unità.\r\n\r\nIntanto, sul fronte del trasporto aereo, il primo semestre del 2024 ha registrato il numero più elevato di passeggeri nazionali di sempre per il periodo considerato: tra gennaio e giugno le compagnie aeree indiane hanno trasportato 79,35 milioni di passeggeri, oltre il 4% in più rispetto all'anno precedente.\r\n\r\nI dati della Direzione generale dell'aviazione civile indiana evidenziano che nel periodo gennaio-giugno degli ultimi 10 anni, il traffico passeggeri domestico è più che raddoppiato. \r\n\r\n ","post_title":"India: nel 2023 la spesa dei turisti stranieri ha raggiunto i 27,5 mld di dollari, +66%","post_date":"2024-07-23T11:04:02+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1721732642000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472008","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama Nh Collection Samui la struttura di debutto dell'omonimo brand in Thailandia. L'hotel aprirà il 1° gennaio 2025, a seguito del rinnovamento della proprietà Peace Resort Samui. Dopo l'annuncio dell'Nh di Bangkok, prosegue quindi la politica Minor, che punta a sviluppare i propri marchi di origine spagnola in Oriente.\r\n\r\nLe 122 camere dell'albergo di Koh Samui sono situate in una posizione strategica lungo la riva settentrionale dell'isola, direttamente sulla spiaggia di Bophut ai piedi di una collina: un rifugio di tranquillità, nelle vicinanze di una zona con negozi e intrattenimento. Originariamente fondata nel 1977 dalla famiglia Pupaiboon, la proprietà è stata gestita in modo indipendente, diventando una destinazione turistica popolare per generazioni di thailandesi e ospiti internazionali. A soli 400 metri dall'Nh Collection Samui, opera inoltre un’altra struttura parte del portfolio Minor, l'Anantara Bophut Koh Samui Resort, che offre una serie di alternative upscale per il tempo libero e la ristorazione, oltre all'opportunità di condividere servizi e vantaggi aggiuntivi.\r\n\r\nL'Nh Collection Samui dispone di un mix di camere deluxe, bungalow e ville, alcune delle quali con piscina privata e accesso diretto alla spiaggia. Il ristorante, aperto tutto il giorno, serve piatti locali e internazionali con vista sull'oceano. Il bar è situato tra la piscina e la spiaggia, mentre il lobby-side Indigo Lounge è un'oasi di tè e dolci. Gli amanti del pesce e della carne possono anche richiedere un'esperienza privata con barbecue in villa. A completare l'offerta un centro fitness e uno di sport acquatici e attrazioni per bambini e ragazzi, come cinema e area giochi all'aperto, nonché spazi per riunioni ed eventi.\r\n\r\n\"Siamo entusiasti di collaborare con la famiglia Pupaiboon per portare il primo hotel Nh Collection in Thailandia, parte dell'espansione del brand al di fuori dell'Europa e delle Americhe - sottolinea Mark O'Sullivan, vice president of operations, Bangkok, Samui, Chiang Mai e Chiang Rai -. I nostri progetti per il resort includono un ulteriore potenziale sviluppo, tra cui ville indipendenti e unità residenziali\".\r\n\r\nL'aeroporto di Samui dista circa 15-20 minuti di auto. Il Nathon Pier, che collega Koh Samui a Bangkok, Phuket, Koh Phangan e altre destinazioni popolari, è raggiungibile in 25 minuti di auto. L'Nh Collection Samui entra è la quinta proprietà Minor sull'isola e si aggiunge alle oltre venti in Thailandia.\r\n\r\n[gallery ids=\"472011,472012,472013\"]","post_title":"Il brand Nh Collection debutta in Thailandia a Koh Samui","post_date":"2024-07-23T10:41:19+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721731279000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472007","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Circa 54.000 voli: questo quanto Iberia è disposta a cedere dell'attività totale di Air Europa per venire incontro alle richieste dell'Antitrust europeo, cessione necessaria per ottenere il via libera all'acquisizione di quest'ultima da parte del gruppo Iag. In altre parole, il 52% delle attività di Air Europa.\r\n\r\nLo svela El Preferente, che cita i dati Aena (Aeropuertos Españoles y Navegación Aérea), secondo cui la compagnia aerea di proprietà della famiglia Hidalgo ha chiuso il 2023 con 103.279 voli operati, per cui, applicando la percentuale citata, 53.705 sarebbe il numero esatto di operazioni che potrebbero essere cedute per garantirsi il “sì” da Bruxelles.\r\n\r\nSe Iberia non amplierà la lista dei contendenti, i sei candidati al ruolo di remedy takers saranno Avianca, World2Fly e Iberojet per il lungo raggio, più Binter, Ryanair e Volotea per i collegamenti a corto e medio raggio.\r\n\r\nLa decisione Ue sarà svelata al più tardi entro il 20 agosto: tuttavia, c'è la possibilità che ci sia un ulteriore “stop the clock” o un'altra proroga della scadenza, per cui il termine potrebbe essere posticipato.","post_title":"Iberia: sul piatto la cessione di quasi 54.000 voli di Air Europa per ottenere il sì dall'Ue","post_date":"2024-07-23T10:37:45+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1721731065000]}]}}

Lascia un commento