24 February 2024

Ncc: possibili 30 mila nuovi posti di lavoro. Le richieste al governo

[ 0 ]

Il mondo degli Ncc si è riunito a Bologna. Sabato scorso i più importanti imprenditori d’Italia di noleggio con conducente hanno tenuto a Bologna, il loro primo congresso annuale da quando si sono riuniti nella SuperRete, il network nazionale nato nel settembre 2019 a Firenze, che accorpa oggi oltre 300 aziende sparse su tutto il territorio nazionale, per un volume d’affari di oltre 200 milioni di euro.

Non esistono quote da pagare, si entra su presentazione e si partecipa alla vita del network in piena libertà. È una rete d’imprese, priva di vincoli statutari e regolamentari, che consente liberamente la creazione di contatti professionali fra gli aderenti, dove l’unico “contratto” è la parola data, seguita da una mail o da un messaggio whatsapp.

La cosa interessante è che si sono seduti allo stesso tavolo imprenditori titolari di microaziende con uno o due mezzi Ncc che magari non arrivano a 100 mila euro all’anno di fatturato, e grandi imprese con flotte dai 100 ai 150 mezzi per un fatturato oltre i 7milioni.

Il presidente Cna Ncc, titolare di azienda Ncc con flotta ad Ancona, aderente al network della SuperRete, Simone Magellano, ha spostato l’attenzione sul nodo della legge attuale per un autista che deve essere assunto, che deve avere necessariamente sia la patente kb che l’iscrizione a ruolo della provincia di riferimento.

«Ma se, in emergenza, agli imprenditori venisse data la possibilità di assumere senza l’obbligatorietà attuale per il dipendente dell’iscrizione a ruolo, solo con il kb, i numeri parlerebbero di un potenziale di 30 mila dipendenti assunti – dice Magellano –. L’argomento è discutibile, ma caldo nell’interesse di chi vorrebbe assumere e non può farlo per i tempi lunghi del ruolo. Da diversi colleghi con dipendenti ci sarebbe voglia di risolvere questa emergenza perché è sicuro che questa stagione sarà più pesante di quella passata».

Il presidente Magellano ha annunciato un colloquio che avrà con il ministero dei trasporti, nella direzione di ottenere una deroga temporanea. Gli autisti dipendenti potrebbero così essere utilizzati, sia pure con contratto a tempo determinato per la stagione, che per carenza di autisti rischia di essere una brutta vetrina per l’Italia, oltre che danneggiare migliaia di aziende Ncc per incapacità oggettiva di avere personale.

Un altro tema affrontato è quello del caro carburante. Sempre Magellano ha proposto che il governo venga incontro agli Ncc per raggiungere un accordo su un carburante professionale così come esiste per gli agricoli e i marittimi e che costerebbe 1,30 centesimi al litro. Tra tutti quelli che potrebbero beneficiare di questo gasolio speciale si conterebbero tra Ncc e taxi oltre 100mila mezzi.

Stessa cosa per una targa professionale che permetterebbe agli Ncc di non chiedere ogni anno, i permessi ztl di ogni Comune e che eviterebbe multe ai mezzi derivanti dai vari regolamenti che ogni Comune ha.

Poi c’è il nodo del foglio di servizio, inutile quanto ormai sorpassato, che potrebbe essere benissimo se non abolito del tutto. Insomma, come per ogni settore e come promesso da questo governo, un po’ meno di burocrazia per snellire il lavoro e renderlo più adeguato ai tempi.

 

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461995 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volumi sopra i livelli pre-Covid per il 2023 di Aci blueteam, che ha chiuso il bilancio dell'anno scorso a più 34% sul 2022 ma soprattutto il 7% sopra quanto registrato in un 2019 già record per la travel management company. La crescita è stata costante su tutte le unit aziendali, dal business travel al mice, fino al settore leisure & agenzie partner. Anche sul fronte del personale si è verificato un aumento significativo con l’inserimento di 43 nuove risorse, portando così l’organico complessivo a 280 dipendenti. E per il 2024 sono previsti ulteriori 26 ingressi, per un incremento totale del 25%. Nel corso dell'anno da poco concluso sono stati inoltre terminati importanti investimenti tecnologici, che hanno portato all’implementazioni di nuove funzionalità nel self booking tool di proprietà, tra cui l’integrazione del travel safe, la gestione dei carnet ferroviari su singola commessa e senza l’obbligo di acquisto immediato, nonché l’attivazione della totalità delle tariffe Ndc presenti sul mercato italiano e statunitense. Degne di nota sono state pure le operazioni legate al gruppo Aci, come il Gp Travel Club di Monza, dedicato ai top client in occasione del Gran Premio d’Italia, e la creazione dell’ufficio Viaggi dedicato ai soci Aci per tutte le attività leisure. Grande successo infine per il brand Exclusive lanciato a ottobre 2023, che ha portato all’apertura di una lounge nella centralissima zona Duomo di Milano e di una seconda lounge presso l’ufficio di Roma inaugurato a novembre 2023. “Il notevole impegno e gli eccellenti risultati ottenuti nel 2023 – sottolinea Alfredo Pezzani, cbo Aci blueteam – hanno posto solide basi per il nuovo anno che, fin da questi primi mesi, sta evidenziando segnali estremamente positivi, prevedendo un’ulteriore ottimizzazione dei processi operativi e una crescita controllata dei volumi. Questo approccio mira a consolidare e, dove possibile, incrementare ulteriormente l’elevato livello di qualità del servizio, che rappresenta per i nostri clienti anche un importante aumento delle proprie percentuali di saving”. Tra gli obiettivi del 2024 figurano investimenti su tutte le piattaforme tecnologiche (BtTool – self booking tool – Wondermiles e PrenotAci), con l’implementazione delle funzionalità dedicate alla ricerca delle migliori soluzioni tariffarie per voli, treni, hotel e servizi leisure. A ciò si aggiunge un piano di sviluppo del segmento luxury con il rafforzamento del team Exclusive Aci blueteam, al fine di consolidare ulteriormente le quote di mercato. Guardando al futuro, Aci blueteam, forte dei risultati ottenuti da Blueteam Usa e della grande soddisfazione espressa dai clienti americani, si propone di realizzare un ambizioso progetto di espansione internazionale attraverso l'apertura di nuove filiali all’estero. [post_title] => Aci blueteam chiude un 2023 sopra i volumi pre-Covid [post_date] => 2024-02-21T11:52:09+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708516329000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461921 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Val Gardena, o Grödnertal se si usa la denominazione in lingua tedesca, è senza ombra di dubbio una delle valli più note di tutto il territorio altoatesino. Qui ogni anno il flusso turistico è impressionante; le stagioni di punta sono quella estiva e quella invernale, ma anche la primavera e l’autunno sono due periodi bellissimi per ammirare questa zona che ha la fortuna di poter vantare molte bellezze naturali, ma anche incantevoli paesi come Ortisei, Selva di Val Gardena e Santa Cristina, tre località bagnate dal Rio Gardena che percorre questa splendida valle. Ora, per quanto qualsiasi periodo dell’anno possa offrire al visitatore qualcosa di altamente suggestivo, ci troviamo nel pieno della stagione invernale ed è quindi delle possibilità che si hanno a disposizione in questo periodo che vogliamo parlarvi, ma prima di farlo vogliamo spassionatamente suggerirvi di prenotare la vostra settimana bianca in questo hotel in Val Gardena con mezza pensione, l’Hotel La Perla, una struttura 4 stelle nel cuore delle Dolomiti, nella splendida località di Ortisei e gestita da più di 50 anni dalla famiglia Kelder (l’inaugurazione risale al 26 dicembre 1963). Oggi gli ospiti dell'hotel hanno a disposizione numerosi servizi di alto livello: piscine, saune, area fitness, idromassaggio zone per il relax e tanto altro. Per di più, nel corso della stagione invernale l’hotel regala ai suoi ospiti il Dolomiti Explorer, un pacchetto che prevede la possibilità, dal lunedì al venerdì, di conoscere un’area sciistica del comprensorio Dolomiti Superski in compagnia di uno dei maestri di sci della scuola di Ortisei. Altre opportunità sono il pacchetto gratuito “sci service” (bus navetta, acquisto dello skipass in hotel, noleggio sci, deposito sci ecc.), il pacchetto “Val Gardena Active” e il Floc Shuttle Service dedicato ai bambini, ovvero il servizio navetta dall’hotel fino alla scuola sciistica di Ortisei. L’inverno in Val Gardena: dallo sci alle escursioni con le ciaspole Perché scegliere la Val Gardena per una vacanza invernale? Presto detto, perché qui avrete a disposizione una delle aree sciistiche più belle del territorio dolomitico, ovvero la zona Val Gardena/Alpe di Siusi appartenente all’associazione Dolomiti Superski. Per chi pratica lo sci alpino ci sono piste per tutti i gusti per un totale di circa 180 km. Le piste rosse (media difficoltà) sono circa 110 km, quelle più facili, le piste blu, sono circa 52 km, mentre i rimanenti 18 km sono di piste nere, quelle adatte agli sciatori più esperti, come per esempio “La Ria” (espressione che in ladino gardenese significa “la difficile”, “la cattiva”); è stata inaugurata da pochi anni e ha pendenze fino al 52%. Da non perdere ci sono poi le cosiddette “Legendary 8”, bellissime piste ricche di storia. Grande divertimento anche per gli snowboarder in Val Gardena grazie al Funpark Sassolungo-Val Gardena e allo Snowpark Sassolungo-Val Gardena. Per quanto riguarda i più piccoli, a Ortisei si trova lo Snowpark Furdenan, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 16. Un divertimento alternativo lo si può trovare a monte della funicolare Resciesa a Ortisei, da qui parte infatti una bellissima pista da slittino lunga circa 3 km. Se invece siete dei fondisti, potete recarvi nella vicina Santa Cristina, presso il Centro di Fondo Monte Pana. Qui troverete possibilità per tutti, dal principiante all’esperto. In Val Gardena, infine, sono moltissime le possibilità per praticare entusiasmanti escursioni con le ciaspole.   [post_title] => Val Gardena: perché sceglierla per una vacanza invernale? [post_date] => 2024-02-20T11:36:50+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio [1] => informazione-pr ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio [1] => Informazione PR ) [post_tag] => Array ( [0] => alpe-di-siusi-alto-adige [1] => grodnertal [2] => ortisei [3] => sci-alpino-val-gardena [4] => sci-val-gardena [5] => sciare-nella-val-gardena [6] => selva-di-val-gardena-e-santa-cristina [7] => settimana-bianca-val-gardena [8] => vacanze-invernali-alpe-di-siusi [9] => vacanze-invernali-in-val-gardena [10] => vacanze-sulla-neve-in-val-gardena [11] => val-gardena ) [post_tag_name] => Array ( [0] => alpe di siusi alto adige [1] => Grödnertal [2] => Ortisei [3] => sci alpino val gardena [4] => sci Val Gardena [5] => sciare nella Val Gardena [6] => Selva di Val Gardena e Santa Cristina [7] => settimana bianca Val Gardena [8] => vacanze invernali alpe di siusi [9] => vacanze invernali in val gardena [10] => vacanze sulla neve in Val Gardena [11] => val gardena ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708429010000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461914 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Alpe di Siusi è una notissima meta vacanziera dell’Alto Adige situata nel cuore del territorio dolomitico. La circondano picchi montuosi di rara bellezza e suggestivi pascoli verdi. Le stagioni turistiche di punta sono quelle quella estiva e quella invernale, ma anche durante la primavera e l’autunno non mancano i visitatori in cerca di panorami mozzafiato, benessere e relax. Quando si apre la stagione sciistica, nella prima settimana di dicembre, le piste del comprensorio sciistico brulicano di appassionati che fin dalla mattina mettono alla prova le loro doti sugli sci. Se anche voi siete fra quelli che amano le varie discipline invernali, dovreste prendere in considerazione una settimana bianca in questo paradiso terrestre magari soggiornando in questo eccezionale eccezionale hotel 5 stelle sull'Alpe di Siusi, il Seiser Alm Urthaler di Compaccio, una struttura di grande raffinatezza ed eleganza gestita dalla famiglia Urthaler da ben quattro generazioni. Al Seiser Alm Urthaler gli ospiti possono usufruire di molti servizi di alto livello; solo per citarne alcuni: piscina panoramica interna con acqua riscaldata a 30 °C, piscina all’aperto, area saune (con sauna finlandese, bagno turco e biosauna), percorso Kneipp, zona relax con accesso al giardino, area fitness di 200 metri quadrati, trattamenti benessere di vario tipo (massaggi, peeling, bagno al fieno ecc.), cucina gourmet, cantina di vini e tanto altro ancora. Compaccio, la località ideale per divertirsi sull’Alpe di Siusi Scegliere di soggiornare a Compaccio è un’ottima idea per una vacanza estiva o per una settimana bianca sull’Alpe di Siusi. Da qui partono cabinovie e seggiovie che portano sull’altopiano più esteso d’Europa. Bellissimo è poi il panorama che lo circonda. Il comprensorio sciistico dell’Alpe di Siusi Non c’è un’attività invernale che non si possa svolgere soggiornando sull’Alpe di Siusi. L’area sciistica dell’Alpe, unita a quella della Val Gardena, forma un comprensorio sciistico di eccezionale livello che arriva a contare circa 180 km di piste e 79 impianti di risalita. Si deve poi sottolineare la presenza del Re Laurino Snowpark Alpe di Siusi, considerato il migliore snowpark d’Italia; non è certo un caso che abbia ricevuto molti riconoscimenti. Anche l’offerta per lo sci di fondo è notevolissima tant’è che qui vengono spesso ad allenarsi anche campioni di livello internazionale. Si ricordano per esempio la pista Compaccio-Ritsch-Compaccio (5,4 km), la pista Möser (5,5 km), la pista Col del Lupo (8,9 km), la pista Hartl (12 km), la pista Panorama (11,3) e diverse altre. Sull’Alpe di Siusi si possono poi fare interessanti e rilassanti escursioni invernali; la rete di sentieri ha una lunghezza di circa 60 km. Sul sito ufficiale dell’Alpe di Siusi si possono trovare diverse indicazioni sui sentieri da percorrere con la specifica della lunghezza e del grado di difficoltà. Se poi sentite il bisogno di un po’ di romanticismo potreste prenotare una gita in carrozza sulla neve; vi godrete panorami innevati stupendi. Per le prenotazioni basta recarsi all’Ufficio Informazioni di Compaccio. Si devono infine segnalare diverse altre iniziative invernali come per esempio i tour guidati a Castel Prösels (XIII sec.) a Fiè allo Sciliar; dopo un tour di un'ora, viene servita una bibita calda. Nel mese di marzo 2024 inoltre, dal 14 al 16 e dal 20 al 22, si terrà la 16esima edizione di Swing on Snow; è una manifestazione che prevede che per 6 giorni al mattino gli sciatori e gli snowboarder siano accompagnati dalle note musicali di varie band. A mezzogiorno invece saranno gli ospiti delle baite a godere delle melodie. Insomma, non c’è proprio modo di annoiarsi durante una settimana bianca sull’Alpe di Siusi. [post_title] => Alpe di Siusi: perché sceglierla per una settimana bianca? [post_date] => 2024-02-20T11:30:08+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio [1] => informazione-pr ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio [1] => Informazione PR ) [post_tag] => Array ( [0] => alpe-di-siusi [1] => alto-adige [2] => comprensorio-sciistico-compaccio [3] => hotel-5-stelle-alpe-di-siusi-alto-adige [4] => hotel-5-stelle-compaccio [5] => hotel-a-compaccio [6] => hotel-di-lusso-alto-adige [7] => sciare-a-compaccio [8] => seiser-alm-urthaler-di-compaccio [9] => settimana-bianca-compaccio-alto-adige [10] => vacanze-in-alto-adige ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Alpe di Siusi [1] => Alto Adige [2] => comprensorio sciistico compaccio [3] => hotel 5 stelle alpe di siusi alto adige [4] => hotel 5 stelle compaccio [5] => hotel a compaccio [6] => hotel di lusso alto adige [7] => sciare a compaccio [8] => Seiser Alm Urthaler di Compaccio [9] => settimana bianca compaccio alto adige [10] => vacanze in alto adige ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708428608000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461649 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EDreams Odigeo e Travelport hanno ampliato la loro partnership strategica segnando una tappa significativa nell'evoluzione e nell'adozione globale della tecnologia New Distribution Capability. Entrambe le parti sono infatti impegnate nello sviluppare congiuntamente la piattaforma Ndc più avanzata sul mercato, incorporando funzionalità retail uniche, una suite completa di servizi accessori e funzioni di post-prenotazione di alto livello. Le principali compagnie aeree sono già attivamente coinvolte nella distribuzione Ndc. Quest'ultima consente alle compagnie aeree di essere presenti sul mercato dei viaggi proponendo offerte più competitive e flessibili, a vantaggio di tutti i consumatori. Come parte dell'accordo ampliato, Travelport continuerà a supportare la piattaforma di vendita al dettaglio di viaggi leader di eDreams Odigeo, consentendo l'accesso a una vasta gamma di contenuti, tariffe e offerte che miglioreranno l'esperienza dei 20 milioni di clienti che prenotano attraverso i marchi di agenzie di viaggio leader di eDreams Odigeo: eDreams, Opodo, GO Voyages, Travellink. "La nostra collaborazione è stata fondamentale per migliorare l'esperienza di vendita al dettaglio di viaggi per i 20 milioni di clienti che scelgono i nostri principali marchi di agenzie di viaggio - afferma Javier Bellido, Air Content Strategies director di eDreams Odigeo -. Ci avventuriamo in questa nuova fase con funzionalità ampliate, inclusi i contenuti Ndc e siamo entusiasti delle opportunità con Travelport". "L'ampliamento della nostra partnership è una testimonianza dell’efficacia del nostro piano Ndc e della nostra tecnologia all'avanguardia nel settore - aggiunge Jason Toothman, cco - Agency di Travelport, ha dichiarato: Siamo onorati di essere stati selezionati come uno dei partner principali da eDreams ODIGEO dopo un confronto approfondito con altri fornitori tecnologici globali. La fiducia di una delle principali agenzie di viaggi online al mondo è una prova del nostro impegno nel focalizzarci sull'innovazione mantenendo una vasta scelta." [post_title] => EDreams Odigeo amplia la partnership con Travelport sul fronte Ndc [post_date] => 2024-02-16T10:00:23+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708077623000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460967 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Davanti ad una platea sterminata di agenti di viaggio (circa 1600 o giù di lì) riunite per la grandiosa performance di Welcome Travel durante la Bit, il ministro del turismo Daniela Santanchè ha fatto un'altra gaffe. Vediamo di cosa si tratta. Quegli agenti sono soprattutto specializzati in outgoing, che significa (per chi ancora non l'abbia capito) che cercano di mandare in viaggio gli italiani fuori dai confini nazionali. Naturalmente il ministro, che da quando lo ascolto fa sempre lo stesso discorso indifferente a chi gli stia davanti, ha ripreso la sua tiritera. E cioè: “Mi raccomando fate arrivare più stranieri così l'Italia ritornerà ad essere il primo paese al mondo". E diceva questa cosa con un certo entusiasmo, tanto che alcuni agenti erano presi da una specie di convulsione per evitare di ridere in modo fragoroso. Curricula Non contenta ha continuato: "Vi abbiamo tolto il reddito di cittadinanza così vi arrivano di nuovo i curricula (si dice curriculum anche al plurale. Come si dice i quorum, i referendum, ecc ecc ndr) sulla scrivania". Un agente dietro di me a queste parole ha fatto il gesto tipico degli italiani, convergendo tutte le dita sul pollice e muovendo il braccio come a dire: ma che dici?  Giuseppe Aloe [post_title] => Qualcuno spieghi al ministro la differenza fra incoming e outgoing [post_date] => 2024-02-07T10:50:38+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707303038000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460817 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Obiettivi elevati per il 2024 di Tap Air Portugal a livello globale e come mercato Italia in particolare, "i target sono ambiziosi, considerato l'aumento di offerta che vede il nostro Paese protagonista unico in Europa" ricorda Davide Calicchia, market manager Italy, Greece, Croatia, Slovenia, Israel and Turkey del vettore lusitano. Archiviato un 2023 in cui ha trasportato 15,9 milioni di passeggeri a livello globale e ha superato per la prima volta sulle rotte italiane la soglia del milione di passeggeri (+31,8% rispetto al 2022), l'estate italiana vedrà su "Roma vedrà l’aggiunta di un volo giornaliero per Lisbona, passando a cinque frequenze quotidiane - tornando quindi ai medesimi livelli 2019 - per un totale di 35 collegamenti settimanali, mentre Firenze passerà da otto a dieci frequenze settimanali. E dal 31 marzo riprenderanno anche gli otto collegamenti settimanali tra Napoli e la capitale portoghese". Da sottolineare come, a fronte del consistente aumento di capacità sulle rotte italiane, ad oggi "le proiezioni del booking per i prossimi mesi estivi siano ad un livello superiore rispetto a quelli della scorsa stagione, segnale chiaro dell'interesse della domanda".  Crescita che riguarda anche l'aeroporto di Milano Malpensa dove le frequenze saranno le stesse dell'anno scorso, "ma utilizzeremo aeromobili più grandi, gli Airbus in sostituzione degli Embraer. Sempre strategico l'apporto del canale trade alle vendite: "Attualmente convogliano il 51% del vendute, ma puntiamo a sviluppare ulteriormente questa relazione. Da gennaio 2025, con ogni probabilità, arriverà anche la possibilità di fruire di Ndc, che metterà loro a disposizione maggiori e migliori contenuti". [post_title] => Tap Air Portugal vara una nuova stagione di crescita in Italia [post_date] => 2024-02-06T10:15:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707214508000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460423 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => “Go Beyond What You Think” è il claim della nuova campagna di marketing globale varata dalla Saudi Tourism Authority e che vede protagonista il campione di calcio e ambasciatore del turismo saudita, Lionel Messi. Il debutto riguarda i principali mercati target in Europa, India e Cina: la campagna si basa su insights dei consumatori, che hanno rivelato che ci sono ancora comuni preconcetti sulla destinazione, e invita il pubblico a vivere l’incredibile e vibrante trasformazione culturale in corso in Arabia Saudita. Coloro che conoscono l’Arabia Saudita sono incoraggiati a condividere esperienze positive e ricordi su TikTok e sui canali social utilizzando gli hashtag bilingui #ShareYourSaudi e in .السعودية_بعيونك# arabo I mezzi utilizzati per veicolare la campagna saranno tv, social media, digitali e tattiche ota attivate nel corso di tre mesi. La campagna dà vita all'iniziativa dell’UN Tourism, Il Turismo Apre le Menti, lanciata nella Giornata Mondiale del Turismo a Riyadh a settembre 2023, che estende un invito ai viaggiatori per ampliare gli orizzonti ed esplorare angoli inesplorati del mondo. L'ingresso nel Paese è stato semplificato grazie al programma eVisa che ora include 63 paesi e regioni amministrative speciali, il visto per i residenti del Gcc e il visto di sosta gratuito di 96 ore. I detentori del visto stop-over sono idonei per un pernottamento gratuito in hotel durante la sosta quando prenotano con la compagnia aerea nazionale, Saudia Airlines. [post_title] => Arabia Saudita: al via la nuova campagna con Lionel Messi protagonista [post_date] => 2024-01-31T09:15:49+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706692549000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460191 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo mini-boutique hotel da cinque camere a Milano: il Fontana16 Rooms ha aperto i propri battenti lo scorso 1° gennaio, grazie all'iniziativa dei due suoi fondatori Alberto Chessa e Mauro Lamera, che si sono ispirati ai loro viaggi intorno al mondo. La proprietà è ubicato nel cuore della città, all'interno di un suggestivo edificio risalente agli anni '20. Il progetto di rifunzionalizzazione dello spazio ha preservato il layout originale, mantenendo il fascino storico delle stanze che in passato hanno ospitato residenze, uffici e studi medici. Il design è del giovane architetto siciliano, Giorgio Clemenza. Seguendo il principio del Kintsugi, tecnica di restauro giapponese che prevede l'utilizzo della foglia oro per ricomporre i frammenti di un oggetto di ceramica rotto, in Fontana 16 Rooms è stato scelto di lasciare in evidenza le cicatrici ed i segni del tempo, valorizzandoli con un’elegante vernice blu: Gli spazi comuni, arricchiti da una selezione di libri e oggetti d'epoca che narrano la storia di Milano, conducono all'ampia terrazza verde: un'oasi di relax con una varietà di piante e una serra curiosa. Il Fontana16 Rooms offre servizi come il noleggio con conducente (Ncc), consulenze di stile con la coach Laura Paganini Martinez, servizi di beauty & wellness direttamente in camera, sessioni fotografiche professionali e altro ancora. [post_title] => Ha aperto a Milano il nuovo mini-boutique hotel da cinque camere Fontana16 Rooms [post_date] => 2024-01-26T11:35:05+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706268905000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460167 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cambio ai vertici della divisione Experiences at sea di Norwegian Cruise Line. Neil Brodie è stato infatti appena nominato vice president Experiences at sea, charter, meetings and incentive ed eventi. Brodie prende il posto di Anthony Diaz, che ha ricoperto il ruolo di senior vice president dall'agosto 2021 e che ora rimarrà nella compagnia come consigliere speciale fino a giugno 2024. Nel suo nuovo ruolo, Brodie guiderà le vendite, la crescita e le operazioni commerciali per il dipartimento charter, meeting and incentive, creando esperienze in mare per una varietà di eventi aziendali, a tema e basati sull'affinità con i marchi Ncl, Oceania Cruises e Regent’s Seven Seas Cruises. Nel 2023, la divisione Experiences at sea ha dato il via all’anno con 13 crociere consecutive da gennaio a marzo, ospitando una serie di eventi a tema e di gruppo. Gli scorsi 12 mesi si sono conclusi con il team cm&i responsabile del completamento di 21 charter, per un aumento del 133% rispetto al 2022, incluso il charter più lungo nella storia della compagnia con 109 pernottamenti. "Sono davvero onorato di avere l'opportunità di guidare il nostro team nel nuovo anno dopo un 2023 incredibilmente eccezionale - sottolinea lo stesso Brodie -. Il futuro è molto luminoso. Il nostro team è estremamente appassionato nell'offrire eventi di gruppo unici nel loro genere, adattando i desideri e le esigenze dei nostri clienti alla nave, all'itinerario e all'esperienza giusti in tutti tre marchi". [post_title] => Neil Brodie nuovo responsabile della divisione Experiences at sea di Ncl [post_date] => 2024-01-26T10:44:43+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706265883000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "ncc" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":219,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461995","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volumi sopra i livelli pre-Covid per il 2023 di Aci blueteam, che ha chiuso il bilancio dell'anno scorso a più 34% sul 2022 ma soprattutto il 7% sopra quanto registrato in un 2019 già record per la travel management company. La crescita è stata costante su tutte le unit aziendali, dal business travel al mice, fino al settore leisure & agenzie partner. Anche sul fronte del personale si è verificato un aumento significativo con l’inserimento di 43 nuove risorse, portando così l’organico complessivo a 280 dipendenti. E per il 2024 sono previsti ulteriori 26 ingressi, per un incremento totale del 25%.\r\n\r\nNel corso dell'anno da poco concluso sono stati inoltre terminati importanti investimenti tecnologici, che hanno portato all’implementazioni di nuove funzionalità nel self booking tool di proprietà, tra cui l’integrazione del travel safe, la gestione dei carnet ferroviari su singola commessa e senza l’obbligo di acquisto immediato, nonché l’attivazione della totalità delle tariffe Ndc presenti sul mercato italiano e statunitense. Degne di nota sono state pure le operazioni legate al gruppo Aci, come il Gp Travel Club di Monza, dedicato ai top client in occasione del Gran Premio d’Italia, e la creazione dell’ufficio Viaggi dedicato ai soci Aci per tutte le attività leisure. Grande successo infine per il brand Exclusive lanciato a ottobre 2023, che ha portato all’apertura di una lounge nella centralissima zona Duomo di Milano e di una seconda lounge presso l’ufficio di Roma inaugurato a novembre 2023.\r\n\r\n“Il notevole impegno e gli eccellenti risultati ottenuti nel 2023 – sottolinea Alfredo Pezzani, cbo Aci blueteam – hanno posto solide basi per il nuovo anno che, fin da questi primi mesi, sta evidenziando segnali estremamente positivi, prevedendo un’ulteriore ottimizzazione dei processi operativi e una crescita controllata dei volumi. Questo approccio mira a consolidare e, dove possibile, incrementare ulteriormente l’elevato livello di qualità del servizio, che rappresenta per i nostri clienti anche un importante aumento delle proprie percentuali di saving”.\r\n\r\nTra gli obiettivi del 2024 figurano investimenti su tutte le piattaforme tecnologiche (BtTool – self booking tool – Wondermiles e PrenotAci), con l’implementazione delle funzionalità dedicate alla ricerca delle migliori soluzioni tariffarie per voli, treni, hotel e servizi leisure. A ciò si aggiunge un piano di sviluppo del segmento luxury con il rafforzamento del team Exclusive Aci blueteam, al fine di consolidare ulteriormente le quote di mercato. Guardando al futuro, Aci blueteam, forte dei risultati ottenuti da Blueteam Usa e della grande soddisfazione espressa dai clienti americani, si propone di realizzare un ambizioso progetto di espansione internazionale attraverso l'apertura di nuove filiali all’estero.","post_title":"Aci blueteam chiude un 2023 sopra i volumi pre-Covid","post_date":"2024-02-21T11:52:09+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1708516329000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461921","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Val Gardena, o Grödnertal se si usa la denominazione in lingua tedesca, è senza ombra di dubbio una delle valli più note di tutto il territorio altoatesino. Qui ogni anno il flusso turistico è impressionante; le stagioni di punta sono quella estiva e quella invernale, ma anche la primavera e l’autunno sono due periodi bellissimi per ammirare questa zona che ha la fortuna di poter vantare molte bellezze naturali, ma anche incantevoli paesi come Ortisei, Selva di Val Gardena e Santa Cristina, tre località bagnate dal Rio Gardena che percorre questa splendida valle.\r\n\r\nOra, per quanto qualsiasi periodo dell’anno possa offrire al visitatore qualcosa di altamente suggestivo, ci troviamo nel pieno della stagione invernale ed è quindi delle possibilità che si hanno a disposizione in questo periodo che vogliamo parlarvi, ma prima di farlo vogliamo spassionatamente suggerirvi di prenotare la vostra settimana bianca in questo hotel in Val Gardena con mezza pensione, l’Hotel La Perla, una struttura 4 stelle nel cuore delle Dolomiti, nella splendida località di Ortisei e gestita da più di 50 anni dalla famiglia Kelder (l’inaugurazione risale al 26 dicembre 1963).\r\n\r\nOggi gli ospiti dell'hotel hanno a disposizione numerosi servizi di alto livello: piscine, saune, area fitness, idromassaggio zone per il relax e tanto altro. Per di più, nel corso della stagione invernale l’hotel regala ai suoi ospiti il Dolomiti Explorer, un pacchetto che prevede la possibilità, dal lunedì al venerdì, di conoscere un’area sciistica del comprensorio Dolomiti Superski in compagnia di uno dei maestri di sci della scuola di Ortisei. Altre opportunità sono il pacchetto gratuito “sci service” (bus navetta, acquisto dello skipass in hotel, noleggio sci, deposito sci ecc.), il pacchetto “Val Gardena Active” e il Floc Shuttle Service dedicato ai bambini, ovvero il servizio navetta dall’hotel fino alla scuola sciistica di Ortisei.\r\nL’inverno in Val Gardena: dallo sci alle escursioni con le ciaspole\r\nPerché scegliere la Val Gardena per una vacanza invernale? Presto detto, perché qui avrete a disposizione una delle aree sciistiche più belle del territorio dolomitico, ovvero la zona Val Gardena/Alpe di Siusi appartenente all’associazione Dolomiti Superski.\r\n\r\nPer chi pratica lo sci alpino ci sono piste per tutti i gusti per un totale di circa 180 km. Le piste rosse (media difficoltà) sono circa 110 km, quelle più facili, le piste blu, sono circa 52 km, mentre i rimanenti 18 km sono di piste nere, quelle adatte agli sciatori più esperti, come per esempio “La Ria” (espressione che in ladino gardenese significa “la difficile”, “la cattiva”); è stata inaugurata da pochi anni e ha pendenze fino al 52%. Da non perdere ci sono poi le cosiddette “Legendary 8”, bellissime piste ricche di storia.\r\n\r\nGrande divertimento anche per gli snowboarder in Val Gardena grazie al Funpark Sassolungo-Val Gardena e allo Snowpark Sassolungo-Val Gardena.\r\n\r\nPer quanto riguarda i più piccoli, a Ortisei si trova lo Snowpark Furdenan, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 16.\r\n\r\nUn divertimento alternativo lo si può trovare a monte della funicolare Resciesa a Ortisei, da qui parte infatti una bellissima pista da slittino lunga circa 3 km.\r\n\r\nSe invece siete dei fondisti, potete recarvi nella vicina Santa Cristina, presso il Centro di Fondo Monte Pana. Qui troverete possibilità per tutti, dal principiante all’esperto.\r\n\r\nIn Val Gardena, infine, sono moltissime le possibilità per praticare entusiasmanti escursioni con le ciaspole.\r\n\r\n ","post_title":"Val Gardena: perché sceglierla per una vacanza invernale?","post_date":"2024-02-20T11:36:50+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio","informazione-pr"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio","Informazione PR"],"post_tag":["alpe-di-siusi-alto-adige","grodnertal","ortisei","sci-alpino-val-gardena","sci-val-gardena","sciare-nella-val-gardena","selva-di-val-gardena-e-santa-cristina","settimana-bianca-val-gardena","vacanze-invernali-alpe-di-siusi","vacanze-invernali-in-val-gardena","vacanze-sulla-neve-in-val-gardena","val-gardena"],"post_tag_name":["alpe di siusi alto adige","Grödnertal","Ortisei","sci alpino val gardena","sci Val Gardena","sciare nella Val Gardena","Selva di Val Gardena e Santa Cristina","settimana bianca Val Gardena","vacanze invernali alpe di siusi","vacanze invernali in val gardena","vacanze sulla neve in Val Gardena","val gardena"]},"sort":[1708429010000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461914","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’Alpe di Siusi è una notissima meta vacanziera dell’Alto Adige situata nel cuore del territorio dolomitico. La circondano picchi montuosi di rara bellezza e suggestivi pascoli verdi. Le stagioni turistiche di punta sono quelle quella estiva e quella invernale, ma anche durante la primavera e l’autunno non mancano i visitatori in cerca di panorami mozzafiato, benessere e relax.\r\n\r\nQuando si apre la stagione sciistica, nella prima settimana di dicembre, le piste del comprensorio sciistico brulicano di appassionati che fin dalla mattina mettono alla prova le loro doti sugli sci.\r\n\r\nSe anche voi siete fra quelli che amano le varie discipline invernali, dovreste prendere in considerazione una settimana bianca in questo paradiso terrestre magari soggiornando in questo eccezionale eccezionale hotel 5 stelle sull'Alpe di Siusi, il Seiser Alm Urthaler di Compaccio, una struttura di grande raffinatezza ed eleganza gestita dalla famiglia Urthaler da ben quattro generazioni.\r\n\r\nAl Seiser Alm Urthaler gli ospiti possono usufruire di molti servizi di alto livello; solo per citarne alcuni: piscina panoramica interna con acqua riscaldata a 30 °C, piscina all’aperto, area saune (con sauna finlandese, bagno turco e biosauna), percorso Kneipp, zona relax con accesso al giardino, area fitness di 200 metri quadrati, trattamenti benessere di vario tipo (massaggi, peeling, bagno al fieno ecc.), cucina gourmet, cantina di vini e tanto altro ancora.\r\nCompaccio, la località ideale per divertirsi sull’Alpe di Siusi\r\nScegliere di soggiornare a Compaccio è un’ottima idea per una vacanza estiva o per una settimana bianca sull’Alpe di Siusi. Da qui partono cabinovie e seggiovie che portano sull’altopiano più esteso d’Europa. Bellissimo è poi il panorama che lo circonda.\r\nIl comprensorio sciistico dell’Alpe di Siusi\r\nNon c’è un’attività invernale che non si possa svolgere soggiornando sull’Alpe di Siusi. L’area sciistica dell’Alpe, unita a quella della Val Gardena, forma un comprensorio sciistico di eccezionale livello che arriva a contare circa 180 km di piste e 79 impianti di risalita.\r\n\r\nSi deve poi sottolineare la presenza del Re Laurino Snowpark Alpe di Siusi, considerato il migliore snowpark d’Italia; non è certo un caso che abbia ricevuto molti riconoscimenti.\r\n\r\nAnche l’offerta per lo sci di fondo è notevolissima tant’è che qui vengono spesso ad allenarsi anche campioni di livello internazionale. Si ricordano per esempio la pista Compaccio-Ritsch-Compaccio (5,4 km), la pista Möser (5,5 km), la pista Col del Lupo (8,9 km), la pista Hartl (12 km), la pista Panorama (11,3) e diverse altre.\r\n\r\nSull’Alpe di Siusi si possono poi fare interessanti e rilassanti escursioni invernali; la rete di sentieri ha una lunghezza di circa 60 km. Sul sito ufficiale dell’Alpe di Siusi si possono trovare diverse indicazioni sui sentieri da percorrere con la specifica della lunghezza e del grado di difficoltà.\r\n\r\nSe poi sentite il bisogno di un po’ di romanticismo potreste prenotare una gita in carrozza sulla neve; vi godrete panorami innevati stupendi. Per le prenotazioni basta recarsi all’Ufficio Informazioni di Compaccio.\r\n\r\nSi devono infine segnalare diverse altre iniziative invernali come per esempio i tour guidati a Castel Prösels (XIII sec.) a Fiè allo Sciliar; dopo un tour di un'ora, viene servita una bibita calda.\r\n\r\nNel mese di marzo 2024 inoltre, dal 14 al 16 e dal 20 al 22, si terrà la 16esima edizione di Swing on Snow; è una manifestazione che prevede che per 6 giorni al mattino gli sciatori e gli snowboarder siano accompagnati dalle note musicali di varie band. A mezzogiorno invece saranno gli ospiti delle baite a godere delle melodie.\r\n\r\nInsomma, non c’è proprio modo di annoiarsi durante una settimana bianca sull’Alpe di Siusi.","post_title":"Alpe di Siusi: perché sceglierla per una settimana bianca?","post_date":"2024-02-20T11:30:08+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio","informazione-pr"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio","Informazione PR"],"post_tag":["alpe-di-siusi","alto-adige","comprensorio-sciistico-compaccio","hotel-5-stelle-alpe-di-siusi-alto-adige","hotel-5-stelle-compaccio","hotel-a-compaccio","hotel-di-lusso-alto-adige","sciare-a-compaccio","seiser-alm-urthaler-di-compaccio","settimana-bianca-compaccio-alto-adige","vacanze-in-alto-adige"],"post_tag_name":["Alpe di Siusi","Alto Adige","comprensorio sciistico compaccio","hotel 5 stelle alpe di siusi alto adige","hotel 5 stelle compaccio","hotel a compaccio","hotel di lusso alto adige","sciare a compaccio","Seiser Alm Urthaler di Compaccio","settimana bianca compaccio alto adige","vacanze in alto adige"]},"sort":[1708428608000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461649","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"EDreams Odigeo e Travelport hanno ampliato la loro partnership strategica segnando una tappa significativa nell'evoluzione e nell'adozione globale della tecnologia New Distribution Capability.\r\nEntrambe le parti sono infatti impegnate nello sviluppare congiuntamente la piattaforma Ndc più avanzata sul mercato, incorporando funzionalità retail uniche, una suite completa di servizi accessori e funzioni di post-prenotazione di alto livello. Le principali compagnie aeree sono già attivamente coinvolte nella distribuzione Ndc. Quest'ultima consente alle compagnie aeree di essere presenti sul mercato dei viaggi proponendo offerte più competitive e flessibili, a vantaggio di tutti i consumatori.\r\nCome parte dell'accordo ampliato, Travelport continuerà a supportare la piattaforma di vendita al dettaglio di viaggi leader di eDreams Odigeo, consentendo l'accesso a una vasta gamma di contenuti, tariffe e offerte che miglioreranno l'esperienza dei 20 milioni di clienti che prenotano attraverso i marchi di agenzie di viaggio leader di eDreams Odigeo: eDreams, Opodo, GO Voyages, Travellink.\r\n\"La nostra collaborazione è stata fondamentale per migliorare l'esperienza di vendita al dettaglio di viaggi per i 20 milioni di clienti che scelgono i nostri principali marchi di agenzie di viaggio - afferma Javier Bellido, Air Content Strategies director di eDreams Odigeo -. Ci avventuriamo in questa nuova fase con funzionalità ampliate, inclusi i contenuti Ndc e siamo entusiasti delle opportunità con Travelport\".\r\n\"L'ampliamento della nostra partnership è una testimonianza dell’efficacia del nostro piano Ndc e della nostra tecnologia all'avanguardia nel settore - aggiunge Jason Toothman, cco - Agency di Travelport, ha dichiarato: Siamo onorati di essere stati selezionati come uno dei partner principali da eDreams ODIGEO dopo un confronto approfondito con altri fornitori tecnologici globali. La fiducia di una delle principali agenzie di viaggi online al mondo è una prova del nostro impegno nel focalizzarci sull'innovazione mantenendo una vasta scelta.\"","post_title":"EDreams Odigeo amplia la partnership con Travelport sul fronte Ndc","post_date":"2024-02-16T10:00:23+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1708077623000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460967","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Davanti ad una platea sterminata di agenti di viaggio (circa 1600 o giù di lì) riunite per la grandiosa performance di Welcome Travel durante la Bit, il ministro del turismo Daniela Santanchè ha fatto un'altra gaffe.\r\n\r\nVediamo di cosa si tratta. Quegli agenti sono soprattutto specializzati in outgoing, che significa (per chi ancora non l'abbia capito) che cercano di mandare in viaggio gli italiani fuori dai confini nazionali. Naturalmente il ministro, che da quando lo ascolto fa sempre lo stesso discorso indifferente a chi gli stia davanti, ha ripreso la sua tiritera. E cioè: “Mi raccomando fate arrivare più stranieri così l'Italia ritornerà ad essere il primo paese al mondo\". E diceva questa cosa con un certo entusiasmo, tanto che alcuni agenti erano presi da una specie di convulsione per evitare di ridere in modo fragoroso.\r\nCurricula\r\nNon contenta ha continuato: \"Vi abbiamo tolto il reddito di cittadinanza così vi arrivano di nuovo i curricula (si dice curriculum anche al plurale. Come si dice i quorum, i referendum, ecc ecc ndr) sulla scrivania\".\r\n\r\nUn agente dietro di me a queste parole ha fatto il gesto tipico degli italiani, convergendo tutte le dita sul pollice e muovendo il braccio come a dire: ma che dici? \r\n\r\nGiuseppe Aloe","post_title":"Qualcuno spieghi al ministro la differenza fra incoming e outgoing","post_date":"2024-02-07T10:50:38+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1707303038000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460817","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Obiettivi elevati per il 2024 di Tap Air Portugal a livello globale e come mercato Italia in particolare, \"i target sono ambiziosi, considerato l'aumento di offerta che vede il nostro Paese protagonista unico in Europa\" ricorda Davide Calicchia, market manager Italy, Greece, Croatia, Slovenia, Israel and Turkey del vettore lusitano.\r\n\r\nArchiviato un 2023 in cui ha trasportato 15,9 milioni di passeggeri a livello globale e ha superato per la prima volta sulle rotte italiane la soglia del milione di passeggeri (+31,8% rispetto al 2022), l'estate italiana vedrà su \"Roma vedrà l’aggiunta di un volo giornaliero per Lisbona, passando a cinque frequenze quotidiane - tornando quindi ai medesimi livelli 2019 - per un totale di 35 collegamenti settimanali, mentre Firenze passerà da otto a dieci frequenze settimanali. E dal 31 marzo riprenderanno anche gli otto collegamenti settimanali tra Napoli e la capitale portoghese\".\r\n\r\nDa sottolineare come, a fronte del consistente aumento di capacità sulle rotte italiane, ad oggi \"le proiezioni del booking per i prossimi mesi estivi siano ad un livello superiore rispetto a quelli della scorsa stagione, segnale chiaro dell'interesse della domanda\". \r\n\r\nCrescita che riguarda anche l'aeroporto di Milano Malpensa dove le frequenze saranno le stesse dell'anno scorso, \"ma utilizzeremo aeromobili più grandi, gli Airbus in sostituzione degli Embraer.\r\n\r\nSempre strategico l'apporto del canale trade alle vendite: \"Attualmente convogliano il 51% del vendute, ma puntiamo a sviluppare ulteriormente questa relazione. Da gennaio 2025, con ogni probabilità, arriverà anche la possibilità di fruire di Ndc, che metterà loro a disposizione maggiori e migliori contenuti\".","post_title":"Tap Air Portugal vara una nuova stagione di crescita in Italia","post_date":"2024-02-06T10:15:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1707214508000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460423","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"“Go Beyond What You Think” è il claim della nuova campagna di marketing globale varata dalla Saudi Tourism Authority e che vede protagonista il campione di calcio e ambasciatore del turismo saudita, Lionel Messi.\r\n\r\nIl debutto riguarda i principali mercati target in Europa, India e Cina: la campagna si basa su insights dei consumatori, che hanno rivelato che ci sono ancora comuni preconcetti sulla destinazione, e invita il pubblico a vivere l’incredibile e vibrante trasformazione culturale in corso in Arabia Saudita. Coloro che conoscono l’Arabia Saudita sono incoraggiati a condividere esperienze positive e ricordi su TikTok e sui canali social utilizzando gli hashtag bilingui #ShareYourSaudi e in .السعودية_بعيونك# arabo\r\n\r\nI mezzi utilizzati per veicolare la campagna saranno tv, social media, digitali e tattiche ota attivate nel corso di tre mesi. La campagna dà vita all'iniziativa dell’UN Tourism, Il Turismo Apre le Menti, lanciata nella Giornata Mondiale del Turismo a Riyadh a settembre 2023, che estende un invito ai viaggiatori per ampliare gli orizzonti ed esplorare angoli inesplorati del mondo.\r\n\r\nL'ingresso nel Paese è stato semplificato grazie al programma eVisa che ora include 63 paesi e regioni amministrative speciali, il visto per i residenti del Gcc e il visto di sosta gratuito di 96 ore.\r\nI detentori del visto stop-over sono idonei per un pernottamento gratuito in hotel durante la sosta quando prenotano con la compagnia aerea nazionale, Saudia Airlines.","post_title":"Arabia Saudita: al via la nuova campagna con Lionel Messi protagonista","post_date":"2024-01-31T09:15:49+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1706692549000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460191","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovo mini-boutique hotel da cinque camere a Milano: il Fontana16 Rooms ha aperto i propri battenti lo scorso 1° gennaio, grazie all'iniziativa dei due suoi fondatori Alberto Chessa e Mauro Lamera, che si sono ispirati ai loro viaggi intorno al mondo. La proprietà è ubicato nel cuore della città, all'interno di un suggestivo edificio risalente agli anni '20. Il progetto di rifunzionalizzazione dello spazio ha preservato il layout originale, mantenendo il fascino storico delle stanze che in passato hanno ospitato residenze, uffici e studi medici. Il design è del giovane architetto siciliano, Giorgio Clemenza. Seguendo il principio del Kintsugi, tecnica di restauro giapponese che prevede l'utilizzo della foglia oro per ricomporre i frammenti di un oggetto di ceramica rotto, in Fontana 16 Rooms è stato scelto di lasciare in evidenza le cicatrici ed i segni del tempo, valorizzandoli con un’elegante vernice blu:\r\n\r\nGli spazi comuni, arricchiti da una selezione di libri e oggetti d'epoca che narrano la storia di Milano, conducono all'ampia terrazza verde: un'oasi di relax con una varietà di piante e una serra curiosa. Il Fontana16 Rooms offre servizi come il noleggio con conducente (Ncc), consulenze di stile con la coach Laura Paganini Martinez, servizi di beauty & wellness direttamente in camera, sessioni fotografiche professionali e altro ancora.","post_title":"Ha aperto a Milano il nuovo mini-boutique hotel da cinque camere Fontana16 Rooms","post_date":"2024-01-26T11:35:05+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1706268905000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460167","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cambio ai vertici della divisione Experiences at sea di Norwegian Cruise Line. Neil Brodie è stato infatti appena nominato vice president Experiences at sea, charter, meetings and incentive ed eventi. Brodie prende il posto di Anthony Diaz, che ha ricoperto il ruolo di senior vice president dall'agosto 2021 e che ora rimarrà nella compagnia come consigliere speciale fino a giugno 2024.\r\n\r\nNel suo nuovo ruolo, Brodie guiderà le vendite, la crescita e le operazioni commerciali per il dipartimento charter, meeting and incentive, creando esperienze in mare per una varietà di eventi aziendali, a tema e basati sull'affinità con i marchi Ncl, Oceania Cruises e Regent’s Seven Seas Cruises.\r\n\r\nNel 2023, la divisione Experiences at sea ha dato il via all’anno con 13 crociere consecutive da gennaio a marzo, ospitando una serie di eventi a tema e di gruppo. Gli scorsi 12 mesi si sono conclusi con il team cm&i responsabile del completamento di 21 charter, per un aumento del 133% rispetto al 2022, incluso il charter più lungo nella storia della compagnia con 109 pernottamenti. \"Sono davvero onorato di avere l'opportunità di guidare il nostro team nel nuovo anno dopo un 2023 incredibilmente eccezionale - sottolinea lo stesso Brodie -. Il futuro è molto luminoso. Il nostro team è estremamente appassionato nell'offrire eventi di gruppo unici nel loro genere, adattando i desideri e le esigenze dei nostri clienti alla nave, all'itinerario e all'esperienza giusti in tutti tre marchi\".","post_title":"Neil Brodie nuovo responsabile della divisione Experiences at sea di Ncl","post_date":"2024-01-26T10:44:43+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1706265883000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti