16 June 2024

Mister Holiday lancia le nuove formule di collaborazione

[ 0 ]

Fabio Bignotti, responsabile commerciale Mister Holiday

Soluzioni contrattuali flessibili per non vincolare le agenzie a lungo termine e modelli operativi fluidi, in grado di massimizzare i margini e intercettare i segnali di ripresa nel modo più efficace possibile. Mister Holiday rete nazionale che conta 60 filiali, 15 personal travel agents e 12 agenzie indipendenti affiliate alla formula network, ha presentato alla Bmt le formule di collaborazione disponibili, basate sul superamento delle classiche barriere che caratterizzano il mondo della distribuzione organizzata.

Si parte dalla soluzione che permette alle agenzie di viaggio di entrare a far parte di Mister Holiday con un accordo snello e di durata annuale, senza discontinuità operativa per il punto vendita: l’agenzia può mantenere il proprio logo e la propria identità commerciale, esporre la licenza Mrh Mister Holiday e trasformare buona parte dei costi fissi in costi variabili, proporzionali ai volumi di vendita.

Fabio Bignotti, responsabile commerciale Mister Holiday dichiara: «A differenza di molti network che impongono contratti onerosi e a lungo termine, noi proponiamo una formula semplice, studiata proprio per supportare le agenzie in questo periodo di profonda incertezza, ottimizzando i costi». Oltre alla licenza, rientrano tra i servizi erogati: amministrazione centralizzata, fondo di garanzia, polizze assicurative obbligatorie, assistenza fiscale e legale, supporto tecnologico, contratti commerciali competitivi con i fornitori, e, per chi la esternalizza, direzione tecnica.

Consulenti di viaggio

La flessibilità del modello operativo del network contempla anche i consulenti di viaggio, figura professionale in costante ascesa nel panorama distributivo attuale. “Gli agenti possono scegliere di diventare consulenti per un periodo di tempo limitato – prosegue Bignotti – per poi, se dovessero cambiare idea, tornare a lavorare in agenzia. Anche in questo caso i nostri accordi hanno durata annuale e formule differenziate per chi ha esperienza alle spalle, rispetto a chi è alle prime armi, e sceglie la strada della consulenza per affacciarsi al mondo del turismo”.

In linea con la digital transformation che attende il turismo, l’azienda sta sviluppando nuovi strumenti tecnologici orientati a ripensare il customer journey avvicinandolo ai modelli della nuova sharing economy.

Parallelamente, il network ha sospeso la fee per 10 mesi e ha redistribuito parte del fondo ristori agli affiliati.

Sul fronte della formazione, dopo webinar e corsi online, sono finalmente ripresi gli educational, che si associano a diverse occasioni conviviali, per valorizzare la socialità e mantenere il clima di coesione e di partecipazione che contraddistingue da sempre Mister Holiday, nel pieno rispetto delle regole.

«Nella nostra vision – commenta Laura Sandrini, ceo di Mister Holiday– gli agenti vengono prima del network, perché dalla loro soddisfazione e crescita dipende lo sviluppo stesso della rete. Ottimizziamo la gestione delle risorse puntando sulle economie di scala e garantiamo da subito l’abbattimento dei costi: questo ci ha permesso di fidelizzare gli affiliati e di acquisirne di nuovi, anche in un periodo così delicato. Abbiamo superato la crisi mantenendo sostanzialmente le stesse dimensioni e oggi stiamo finalmente ricominciando a crescere».

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469343 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In linea con il potenziamento della strategia di comunicazione per rafforzare l’identità turistica della città, Ravenna sceglie di raccontarsi con la formula della web serie: 10 episodi video per promuovere la città attraverso gli occhi di cinque ragazze di diverse nazionalità e culture, che per motivi di studio hanno scelto questo territorio come spazio di crescita professionale e umana. Le cinque protagoniste percorrono 10 itinerari esplorativi (due per ciascuna), immergendosi nel tessuto urbano, interagendo con l’ambiente e le persone e scoprendo così le bellezze della città e dei suoi dintorni, con un unico obiettivo: raccontare Ravenna attraverso le sue “texture”, le sue superfici, dal ciottolato delle vie del centro ai dettagli dei mosaici. E come in un mosaico, attraverso i 10 episodi, le impressioni, le visioni e i racconti delle ragazze danno forma all’immagine della città. Nel primo, Haimanot, 25 anni dall’Etiopia, guida lo spettatore in un percorso tra il Battistero degli Ariani, piazza San Francesco, la zona del silenzio, la Biblioteca Classense, la Darsena di Città e il Parco Teodorico. Gli episodi, della durata di circa 4 minuti ciascuno, saranno pubblicati ogni quindici giorni sul canale YouTube di Ravenna Tourism e sul sito turismo.ra.it, dal 12 giugno al 30 ottobre 2024. La web serie sarà inoltre promossa sui canali social e sostenuta da una campagna digitale sulle piattaforme Google e Meta. La serie è prodotta dal Comune di Ravenna, con il coordinamento del Servizio Turismo, la direzione creativa di Studiowiki  e realizzata da Artescienza con la regia di Samuele Wurtz. Il progetto vede l’ampio coinvolgimento della Città, a partire dalla stretta collaborazione il CdS internazionale I-CONTACT – International Cooperation on Human Rights and Intercultural Heritage, Dipartimento di Beni Culturali, Università di Bologna e con Fondazione Flaminia. «Attraverso questa web serie, Ravenna si presenta ancora una volta come destinazione in grado di ispirare, non solo da esplorare ma con cui connettersi profondamente, perché offre un'esperienza di vita arricchita da uno straordinario patrimonio storico e culturale, dal dinamismo contemporaneo e dall'impegno per la sostenibilità e l'accoglienza - commenta Giacomo Costantini, Assessore al Turismo del Comune di Ravenna - È questo un nuovo tassello di una più ampia strategia di comunicazione e promozione turistica, che mette al centro l’innovazione, la creatività e il digitale, per raggiungere un pubblico sempre più ampio». Per rafforzare ulteriormente la comunicazione alle soglie della stagione estiva, è online anche il nuovo portale dedicato a Ravenna Città del Mosaico.   La web serie, il nuovo portale e la campagna pubblicitaria rientrano nelle attività finanziate dal Ministero del Turismo con il bando dedicato al progetto Città del Mosaico, di cui hanno fatto parte anche le campagne legate a iniziative quali Biennale del Mosaico, mostra BurriRavennaOro, itinerari e laboratori didattici e Mosaico di Notte, che si sono articolate tra agosto 2023 e gennaio 2024. [post_title] => Ravenna Città del Mosaico, una web serie per raccontare la destinazione [post_date] => 2024-06-12T12:07:55+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718194075000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469254 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => KappaViaggi chiude con soddisfazione la due giorni della convention Bluvacanze e Vivere&Viaggiare. L'evento si è svolto a Marrakech, destinazione clou delle programmazioni dell'operatore capitolino ed è stato organizzato grazie alla fondamentale partnership con Royal Air Maroc e Visit Morocco. “Oggi le agenzie di viaggi stanno cambiando in maniera profonda la comunicazione e sono molto presenti attraverso i social media: abbiamo voluto ispirarle proprio in queste attività, offrendo esperienze che le coinvolgessero con emozione – commenta il direttore generale di KappaViaggi, Michele Mazzini -. Siamo partner di Bluvacanze dal nostro arrivo nel mercato italiano e lavorare insieme ad ampio raggio su diverse iniziative ci permette di condividere obiettivi importanti e migliorativi. Essere partner del gruppo Bluvacanze è possibile anche grazie alle collaborazioni che abbiamo portato avanti negli anni, per arrivare poi a questa bellissima operazione, con Visit Morocco e il suo country manager Aziz Mnii e con la Ram e il suo direttore generale Italia, Adil Korchi, a cui vanno tutti i miei più sentiti ringraziamenti”. KappaViaggi programma Marrakech con tre strutture alberghiere per essere pronto a soddisfare ogni target di viaggiatori nella città Rossa del Marocco: il Kappa Club Iberostar La Palmeraie per una vacanza resort al inclusive, location della convention delle agenzie Bluvacanze e Vivere&Viaggiare; il Kappa City Medina Gardens, 4 stelle nella città vecchia con la formula only adults; e, infine, il 5 stelle Club Eldorador: sport, famiglia e gastronomia. Marrakech è inoltre il punto di partenza di vari tour messi a disposizione delle agenzie e dei loro clienti.   [post_title] => KappaViaggi alla convention di Marrakech del gruppo Bluvacanze per parlare di social media [post_date] => 2024-06-11T11:46:36+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718106396000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469222 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una gamma ancora più ampia di opzioni innovative tra cui scegliere al momento di pianificare una crociera fluviale a guida autonoma. Le Boat e il gruppo Beneteau rinnovano la partnership che porterà la società di noleggio barche a investire oltre 100 milioni di sterline nei prossimi dieci anni in imbarcazioni con il marchio Delphia, brand nato in Polonia e parte del gruppo dal 2018. Delle 400 nuove unità che saranno costruite nel prossimo decennio per Le Boat, 100 saranno realizzate nei prossimi tre anni e almeno 25 nel 2025. Gli ordini riguardano una combinazione dell'attuale gamma Horizon, già in produzione, più 34 esemplari di una nuova imbarcazione premium da una a due cabine, chiamata Liberty, che sarà varata nel 2025. Inoltre, verrà sviluppato un nuovo modello da tre a quattro cabine, da lanciare nel 2027, interamente progettato in collaborazione con Le Boat, che ne avrà l’esclusiva per la versione charter. Tra le premium features, aria condizionata in tutti gli ambienti e un flybridge di qualità superiore. Le nuove imbarcazioni entreranno a far parte anche del programma proprietà-gestione di Le Boat: una formula che dal lancio della flotta Horizon, nel 2016, ha triplicato i suoi volumi. Attraverso questa proposta un cliente può acquistare una barca nuova o usata che viene gestita e manutenuta da Le Boat e può godere ogni anno di otto settimane a bordo della sua houseboat, o un’imbarcazione simile, partendo da una delle 33 basi in nove paesi e 17 regioni tra Europa e Canada e ricevendo una rendita fissa annuale, che la barca venga noleggiata o meno, con un’opzione di rivendita al termine di sette anni. Delphia e LeBoat stanno lavorando anche per espandersi nel mercato nordamericano finalizzando la presenza in nuove località, sia per le vacanze charter sia per la vendita di barche. “Siamo lieti di consolidare il nostro rapporto di lunga data con il gruppo Beneteau e sostenere così il nostro percorso di crescita - spiega il managing director di Le Boat, Cheryl Brown -: una relazione che ci consente di sviluppare imbarcazioni di alta qualità a beneficio dei nostri clienti e di guardare positivamente all’espansione in Nord America: una fantastica opportunità per far crescere sia il lato charter sia quello delle vendite di barche.” [post_title] => Le Boat espande la propria flotta. In arrivo investimenti per oltre 100 mln di sterline [post_date] => 2024-06-11T10:28:59+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718101739000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469162 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Club del Sole continua la ricerca di nuovi talenti e lancia il 12 giugno un nuovo Recruiting day, dopo il recruiting dello scorso 9 maggio al Romagna Family Village. Cornice della giornata di selezione di nuove risorse sarà lo Spina Family Camping Village a Lido di Spina, villaggio immerso nella natura del parco del Delta del Po. L’evento, che inizierà alle 10, prevede una prima parte istituzionale con la presentazione del gruppo e le testimonianze dello staff del villaggio, a cui seguirà un tour guidato per conoscere da vicino gli spazi e le peculiarità dell’offerta di ospitalità. La mattinata si concluderà con colloqui speed date in cui i candidati avranno la possibilità di raccontarsi e confrontarsi con lo staff Club del Sole. La campagna di selezione è rivolta a tutti i professionisti già affermati nel settore turistico-alberghiero ma anche a profili giovani che si stanno approcciando al mondo del lavoro; Club del Sole si propone, in proposito, come azienda post-diploma per gli allievi delle scuole alberghiere di tutta Italia, che potranno avere un’occasione preziosa di crescita. Il gruppo offre da tre a sette mesi di contratto stagionale in base ai ruoli e alle mansioni, con opportunità di formazione, crescita professionale e stabilizzazione, oltre a formule di contratto con alloggio per la stagione. Sono 700 le figure professionali che saranno inserite nell’organico di tutti i villaggi firmati Club del Sole in Italia. La ricerca di nuovi talenti riguarda i reparti di ristorazione, bar e market (responsabile cucina, capopartita, buffettista, aiuto cuoco, pasticcere, pizzaiolo, aiuto pizzaiolo, responsabile di sala, responsabile bar, barista, lavapiatti); accoglienza e reception (receptionist); spiaggia e manutenzione aree green (bagnino, magazziniere, giardiniere). Per iscriversi all’evento, è sufficiente compilare il form online disponibile a questo link: https://mondoclubdelsole.com/lp/recruiting-day/ [post_title] => Nuovo Recruiting day Club del Sole il 12 giugno allo Spina di Lido di Spina [post_date] => 2024-06-10T12:04:24+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718021064000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469098 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' salpato oggi da Atene il nuovo itinerario dedicato a Grecia e Turchia di Costa Crociere. Sino al 13 settembre la Fortuna partirà ogni venerdì dal porto del Pireo alla scoperta di Istanbul e delle isole greche di Mykonos, Creta, Rodi e Santorini. Su alcune partenze è prevista una seconda tappa in Turchia, a Bodrum, o nell’isola greca di Kos, al posto di Rodi. La formula è quella del pacchetto volo+crociera, disponibile da tutti i principali Paesi europei, compresa l’Italia. L’itinerario della Fortuna includerà ovviamente la novità Sea Destinations: accanto alle escursioni che porteranno a scoprire le città e le isole dove farà scalo, la nave offrirà nuove esperienze da godersi a bordo, durante la navigazione, per vivere al meglio i luoghi più affascinanti compresi nella rotta. Per esempio, durante l’attraversamento dello stretto dei Dardanelli, al tramonto, gli ospiti faranno un vero e proprio viaggio nel tempo, vedendo comparire le porte dell'Oriente nella spirale dei veli rotanti dei Dervisci, autentici danzatori rituali che da secoli praticano una danza mistica e vorticosa come forma di meditazione. A Mykonos, tutta l’energia della notte salirà in nave per un sea party a bordo piscina. Tra luci e colori che richiamano le spiagge dorate e le case bianche dell’isola, i dj con la musica dei club più glamour di Mykonos faranno ballare gli ospiti fino a tarda notte. Infine a Santorini gli ospiti potranno ammirare uno dei tramonti più belli del mondo, visto dal mare, catturando il panorama in una foto, mentre sorseggiano il loro aperitivo preferito. [post_title] => E' salpata oggi da Atene la nuova crociera Grecia - Turchia di Costa [post_date] => 2024-06-07T15:13:43+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717773223000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469092 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Francesco Granese è il nuovo direttore di Fiavet-Confcommercio. È stato nominato dal  Consiglio di Fiavet su proposta della Giunta ed assumerà il ruolo nei prossimi giorni di giugno. Professionista di lungo corso, Francesco Granese vanta un curriculum di eccellenza nel turismo e nell’ambito esteso della comunicazione strategica e del marketing corporate e istituzionale.  “Diamo caloroso benvenuto al Francesco Granese – afferma il presidente di Fiavet Confcommercio, Giuseppe Ciminnisi - il suo incarico nella nostra Federazione sarà orientato alla realizzazione di un programma condiviso e partecipato che siamo certi raccoglierà nuove opportunità di crescita e di sviluppo per tutti gli associati”. Il nuovo direttore di Fiavet-Confcommercio è specializzato in diversi ambiti del turismo, della sostenibilità, della social responsibility e, naturalmente, si occupa da sempre di  associazionismo e fondazioni essendo stato dirigente per vari sistemi di rappresentanza imprenditoriale, consulente per Federalberghi Roma e  presidente Fondazione ITS Turismo. Laureato in Giurisprudenza è  professore presso l’Università degli Studi di Tor Vergata, corso di Laurea in “Tourism strategy, cultural heritage and made in Italy” in materia di Business plan and communication strategy for touristic enterprise  ed è stato a lungo docente alla Luiss per il Master in Turismo e Territorio per Web Communication and Strategies nel settore Turismo.  Esperienze Esperto in crisis management, ha sostenuto con la sua consulenza diverse  aziende turistiche per  problemi inerenti all’impatto di emergenze che si sono presentate dall’11 settembre 2001 sino alla Pandemia del 2020.  Si è occupato di formazione e marketing per il network SeaNet  in cui ha operato anche come imprenditore. Infine ha un portafoglio di importanti relazioni istituzionali a livello centrale e periferico. “Agli imprenditori di Fiavet-Confcommercio e ai vertici che mi hanno scelto – dichiara Francesco Granese, direttore Fiavet Confcommercio – spero di poter dare esattamente quelle competenze e quella esperienza che hanno individuate  come necessarie a questo punto della vita della Federazione. L’associazione storica dei professionisti del turismo in Italia che quindi guiderò  verso obiettivi di crescita e di assunzione di un ruolo di alto profilo all’interno della categoria, dei consumatori e degli stakeholders”.  [post_title] => Francesco Granese è il nuovo direttore di Fiavet-Confcommercio [post_date] => 2024-06-07T12:31:08+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717763468000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468840 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sarà convertito in un ostello di nuova generazione con oltre 200 posti letto l'ex hotel Corso di Padova. La struttura è stata recentemente acquisita da Urban Homy, società triestina specializzata nel ricettivo, con proprietà di tipo tradizionale, hotel a 4 stelle, nonché formule innovative mid e long term quali ostelli ibridi e serviced apartments, localizzati nella stessa Trieste, oltre che a Udine, Monfalcone e Gorizia. L'ex albergo padovano è un edificio in stile liberty di circa 3 mila metri quadrati complessivi. A partire da settembre sarà interessato da lavori di ristrutturazione che si prevede possano terminare per l’estate 2025 quando verrà inaugurato l'Hotello Padova. “Grazie all’esperienza maturata a Trieste con l’apertura di Hotello nel 2021, l’ostello più grande del Friuli Venezia Giulia, ora siamo pronti a sviluppare un piano di espansione che guarda verso nuovi territori come Padova - spiega il presidente di Urban Homy, Massimo Antoci -. La città per noi è strategicamente interessante per intercettare target di turisti che potranno ben apprezzare l’offerta di un ostello in pieno centro”. Gabetti Agency, con la sede territoriale di Padova, è stata advisor per la vendita dell’immobile che, in centro città, era sede appunto dell’hotel Corso, nonché di alcuni esercizi commerciali. La città veneta sta vivendo un momento di eccezionale rivitalizzazione del patrimonio immobiliare, con importanti riflessi sul segmento living-ricettivo-residenziale. L’attrattività dal punto di vista turistico è certamente spinta anche alla recente seconda certificazione Unesco Padova Urbs Picta, che ha aumentato il grado di notorietà della città e ha portato nuovi flussi turistici relativi a mercati leisure e legati al turismo d'arte, mentre nell'ambito della ricettività in senso ampio continua il trend di crescita della domanda di posti letto per gli studenti.  "L'acquisizione dell'ex hotel Corso rappresenta non solo un investimento immobiliare, ma anche un voto di fiducia nel potenziale di crescita e sviluppo della zona stazione di Padova", conferma il relationship manager di Gabetti nel Veneto, Alessandro Zanetti. [post_title] => Urban Homy acquisisce l'ex hotel Corso di Padova. Diventerà un ostello di nuova generazione [post_date] => 2024-06-05T10:53:00+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717584780000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468777 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' il 5 stelle il Sunrise Diamond Beach Resort il protagonista della proposta Going sul mar Rosso. Per servire al meglio la struttura alberghiera più apprezzata del catalogo del to di casa Msc, l'operatore ha quindi deciso di potenziare i collegamenti aerei da ben sei scali italiani. A partire da Milano Malpensa, dove il volo di sabato con Wizzair mantiene frequenze e disponibilità fino all’autunno inoltrato. Dal Nord Italia si vola verso Sharm el Sheikh anche da Bergamo Orio al Serio con Malta MedAir, sempre di sabato, dal 13 luglio al 26 ottobre e, ancora, da Bologna, i servizi opzionati da Going sono della compagnia aerea Neos, che dal 6 luglio al 26 ottobre conferma la rotta di sabato. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino i collegamenti sono operati da Ita Airways e partono ogni sabato dal 6 luglio al 23 novembre; invece, i voli da Napoli sono la domenica con Air Cairo dal 7 luglio al 20 ottobre. Infine, Palermo con Egyptair dal 21 luglio al 15 settembre. Il Sunrise Diamond Beach interpreta la vacanza Going Stylosophy. E' situato ad Al Fanar, nella baia di Ras Um Sid, dove si trova anche uno dei siti di immersioni più rinomati al mondo, il Temple Reef. Già in catalogo dalla scorsa estate, la struttura è a 15 minuti dal centro di Sharm El Sheikh e a circa 40 minuti di transfer dall’aeroporto. Annovera sei ristoranti e quattro spiagge private, fra cui una adults only, accessibili direttamente dal resort e attrezzate con lettini e ombrelloni. Il servizio di navette consente di spostarsi comodamente dalle camere ai ristoranti, dalle piscine alla spa. Il trattamento è all inclusive con una formula esclusiva di dine around, che permette di cenare in ristoranti alternativi due volte alla settimana. Il Kids club per i bambini e bambine da due a 11 anni è animato dal team dei Going Friends parlante italiano, presente ogni giorno. Il pacchetto comprende il tour gratuito Day2 nel secondo giorno della vacanza: una escursione alla scoperta del centro di Sharm El Sheikh fra shopping di artigianato, la cattedrale Celeste e la moschea di Al Mustafa. Le attività nel resort si prenotano con l’app What’s Going On, scaricabile dagli stores digitali Apple e Android e include varie attività, tra cui per esempio lezioni di risveglio-yoga in spiaggia, snorkeling accompagnato, ma anche feste di compleanno a sorpresa e cene romantiche. [post_title] => Going accelera sul mar Rosso. Collegamenti aerei fino a novembre verso Sharm [post_date] => 2024-06-04T13:33:54+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717508034000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468743 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La voglia di viaggiare è tornata ai livelli del 2019 e si sta stabilizzando. Il mondo del travel e dell'hospitality si sta modellando alle nuove richieste del mercato, mentre riparte la richiesta dell'all inclusive. Sono i trend della prossima estate che sta registrando il to Dirotta da Noi: "Negli ultimi anni si è tanto dibattuto sulle nuove abitudini di viaggio che si sono radicalmente trasformate nell'era post Covid - spiega la ceo del tour operator capitolino, Sara Calabrese -. Fino al 2023 abbiamo infatti riscontrato una forte crescita della domanda per soggiorni outdoor e la free duration. Da quest'anno, invece, la richiesta del tutto incluso sta tornando preponderante". Dirotta da Noi sta quindi nuovamente rimodellando alcuni prodotti per i soggiorni estivi, reintroducendo la pensione completa in una selezione di villaggi residence in cui era stata dismessa: "Ove possibile, abbiamo riproposto il trattamento di all inclusive e soft all inclusive, accontentando la forte richiesta del mercato e mantenendo allo stesso tempo un pricing in linea con il nostro segmento di riferimento". La vacanza senza pensieri starebbe tornando in auge poiché permette al cliente, soprattutto target famiglie, non solo di usufruire di tutti i servizi all'interno di una struttura ricettiva, ma anche di poter definire prima della partenza il budget di spesa, difficilmente calcolabile quando si parte senza aver un pacchetto vacanza già organizzato. "Dalla nascita del brand Dirotta da Noi Club nel 2019 - conclude Sara Calabrese - abbiamo abbracciato la filosofia del tutto incluso nelle nostre strutture, accompagnate dal prodotto restante sempre in linea con il nostro core business. Infatti il 90% dei nostri clienti predilige questa formula e noi continuiamo a fare il possibile per accontentarli, aumentando sempre più il portfolio di strutture all inclusive”.   [post_title] => Dirotta da Noi: torna la voglia dell'all inclusive [post_date] => 2024-06-04T10:57:08+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717498628000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "mister holiday nuove formule" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":25,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":583,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469343","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"In linea con il potenziamento della strategia di comunicazione per rafforzare l’identità turistica della città, Ravenna sceglie di raccontarsi con la formula della web serie: 10 episodi video per promuovere la città attraverso gli occhi di cinque ragazze di diverse nazionalità e culture, che per motivi di studio hanno scelto questo territorio come spazio di crescita professionale e umana.\r\n\r\nLe cinque protagoniste percorrono 10 itinerari esplorativi (due per ciascuna), immergendosi nel tessuto urbano, interagendo con l’ambiente e le persone e scoprendo così le bellezze della città e dei suoi dintorni, con un unico obiettivo: raccontare Ravenna attraverso le sue “texture”, le sue superfici, dal ciottolato delle vie del centro ai dettagli dei mosaici. E come in un mosaico, attraverso i 10 episodi, le impressioni, le visioni e i racconti delle ragazze danno forma all’immagine della città.\r\n\r\nNel primo, Haimanot, 25 anni dall’Etiopia, guida lo spettatore in un percorso tra il Battistero degli Ariani, piazza San Francesco, la zona del silenzio, la Biblioteca Classense, la Darsena di Città e il Parco Teodorico.\r\n\r\nGli episodi, della durata di circa 4 minuti ciascuno, saranno pubblicati ogni quindici giorni sul canale YouTube di Ravenna Tourism e sul sito turismo.ra.it, dal 12 giugno al 30 ottobre 2024. La web serie sarà inoltre promossa sui canali social e sostenuta da una campagna digitale sulle piattaforme Google e Meta.\r\n\r\nLa serie è prodotta dal Comune di Ravenna, con il coordinamento del Servizio Turismo, la direzione creativa di Studiowiki  e realizzata da Artescienza con la regia di Samuele Wurtz.\r\n\r\nIl progetto vede l’ampio coinvolgimento della Città, a partire dalla stretta collaborazione il CdS internazionale I-CONTACT – International Cooperation on Human Rights and Intercultural Heritage, Dipartimento di Beni Culturali, Università di Bologna e con Fondazione Flaminia.\r\n\r\n«Attraverso questa web serie, Ravenna si presenta ancora una volta come destinazione in grado di ispirare, non solo da esplorare ma con cui connettersi profondamente, perché offre un'esperienza di vita arricchita da uno straordinario patrimonio storico e culturale, dal dinamismo contemporaneo e dall'impegno per la sostenibilità e l'accoglienza - commenta Giacomo Costantini, Assessore al Turismo del Comune di Ravenna - È questo un nuovo tassello di una più ampia strategia di comunicazione e promozione turistica, che mette al centro l’innovazione, la creatività e il digitale, per raggiungere un pubblico sempre più ampio».\r\n\r\nPer rafforzare ulteriormente la comunicazione alle soglie della stagione estiva, è online anche il nuovo portale dedicato a Ravenna Città del Mosaico.\r\n\r\n \r\n\r\nLa web serie, il nuovo portale e la campagna pubblicitaria rientrano nelle attività finanziate dal Ministero del Turismo con il bando dedicato al progetto Città del Mosaico, di cui hanno fatto parte anche le campagne legate a iniziative quali Biennale del Mosaico, mostra BurriRavennaOro, itinerari e laboratori didattici e Mosaico di Notte, che si sono articolate tra agosto 2023 e gennaio 2024.","post_title":"Ravenna Città del Mosaico, una web serie per raccontare la destinazione","post_date":"2024-06-12T12:07:55+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1718194075000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469254","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"KappaViaggi chiude con soddisfazione la due giorni della convention Bluvacanze e Vivere&Viaggiare. L'evento si è svolto a Marrakech, destinazione clou delle programmazioni dell'operatore capitolino ed è stato organizzato grazie alla fondamentale partnership con Royal Air Maroc e Visit Morocco.\r\n\r\n“Oggi le agenzie di viaggi stanno cambiando in maniera profonda la comunicazione e sono molto presenti attraverso i social media: abbiamo voluto ispirarle proprio in queste attività, offrendo esperienze che le coinvolgessero con emozione – commenta il direttore generale di KappaViaggi, Michele Mazzini -. Siamo partner di Bluvacanze dal nostro arrivo nel mercato italiano e lavorare insieme ad ampio raggio su diverse iniziative ci permette di condividere obiettivi importanti e migliorativi. Essere partner del gruppo Bluvacanze è possibile anche grazie alle collaborazioni che abbiamo portato avanti negli anni, per arrivare poi a questa bellissima operazione, con Visit Morocco e il suo country manager Aziz Mnii e con la Ram e il suo direttore generale Italia, Adil Korchi, a cui vanno tutti i miei più sentiti ringraziamenti”.\r\n\r\nKappaViaggi programma Marrakech con tre strutture alberghiere per essere pronto a soddisfare ogni target di viaggiatori nella città Rossa del Marocco: il Kappa Club Iberostar La Palmeraie per una vacanza resort al inclusive, location della convention delle agenzie Bluvacanze e Vivere&Viaggiare; il Kappa City Medina Gardens, 4 stelle nella città vecchia con la formula only adults; e, infine, il 5 stelle Club Eldorador: sport, famiglia e gastronomia. Marrakech è inoltre il punto di partenza di vari tour messi a disposizione delle agenzie e dei loro clienti.\r\n\r\n ","post_title":"KappaViaggi alla convention di Marrakech del gruppo Bluvacanze per parlare di social media","post_date":"2024-06-11T11:46:36+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718106396000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469222","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una gamma ancora più ampia di opzioni innovative tra cui scegliere al momento di pianificare una crociera fluviale a guida autonoma. Le Boat e il gruppo Beneteau rinnovano la partnership che porterà la società di noleggio barche a investire oltre 100 milioni di sterline nei prossimi dieci anni in imbarcazioni con il marchio Delphia, brand nato in Polonia e parte del gruppo dal 2018. Delle 400 nuove unità che saranno costruite nel prossimo decennio per Le Boat, 100 saranno realizzate nei prossimi tre anni e almeno 25 nel 2025. Gli ordini riguardano una combinazione dell'attuale gamma Horizon, già in produzione, più 34 esemplari di una nuova imbarcazione premium da una a due cabine, chiamata Liberty, che sarà varata nel 2025.\r\n\r\nInoltre, verrà sviluppato un nuovo modello da tre a quattro cabine, da lanciare nel 2027, interamente progettato in collaborazione con Le Boat, che ne avrà l’esclusiva per la versione charter. Tra le premium features, aria condizionata in tutti gli ambienti e un flybridge di qualità superiore.\r\n\r\nLe nuove imbarcazioni entreranno a far parte anche del programma proprietà-gestione di Le Boat: una formula che dal lancio della flotta Horizon, nel 2016, ha triplicato i suoi volumi. Attraverso questa proposta un cliente può acquistare una barca nuova o usata che viene gestita e manutenuta da Le Boat e può godere ogni anno di otto settimane a bordo della sua houseboat, o un’imbarcazione simile, partendo da una delle 33 basi in nove paesi e 17 regioni tra Europa e Canada e ricevendo una rendita fissa annuale, che la barca venga noleggiata o meno, con un’opzione di rivendita al termine di sette anni.\r\n\r\nDelphia e LeBoat stanno lavorando anche per espandersi nel mercato nordamericano finalizzando la presenza in nuove località, sia per le vacanze charter sia per la vendita di barche. “Siamo lieti di consolidare il nostro rapporto di lunga data con il gruppo Beneteau e sostenere così il nostro percorso di crescita - spiega il managing director di Le Boat, Cheryl Brown -: una relazione che ci consente di sviluppare imbarcazioni di alta qualità a beneficio dei nostri clienti e di guardare positivamente all’espansione in Nord America: una fantastica opportunità per far crescere sia il lato charter sia quello delle vendite di barche.”","post_title":"Le Boat espande la propria flotta. In arrivo investimenti per oltre 100 mln di sterline","post_date":"2024-06-11T10:28:59+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718101739000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469162","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Club del Sole continua la ricerca di nuovi talenti e lancia il 12 giugno un nuovo Recruiting day, dopo il recruiting dello scorso 9 maggio al Romagna Family Village. Cornice della giornata di selezione di nuove risorse sarà lo Spina Family Camping Village a Lido di Spina, villaggio immerso nella natura del parco del Delta del Po. L’evento, che inizierà alle 10, prevede una prima parte istituzionale con la presentazione del gruppo e le testimonianze dello staff del villaggio, a cui seguirà un tour guidato per conoscere da vicino gli spazi e le peculiarità dell’offerta di ospitalità. La mattinata si concluderà con colloqui speed date in cui i candidati avranno la possibilità di raccontarsi e confrontarsi con lo staff Club del Sole.\r\n\r\nLa campagna di selezione è rivolta a tutti i professionisti già affermati nel settore turistico-alberghiero ma anche a profili giovani che si stanno approcciando al mondo del lavoro; Club del Sole si propone, in proposito, come azienda post-diploma per gli allievi delle scuole alberghiere di tutta Italia, che potranno avere un’occasione preziosa di crescita. Il gruppo offre da tre a sette mesi di contratto stagionale in base ai ruoli e alle mansioni, con opportunità di formazione, crescita professionale e stabilizzazione, oltre a formule di contratto con alloggio per la stagione.\r\n\r\nSono 700 le figure professionali che saranno inserite nell’organico di tutti i villaggi firmati Club del Sole in Italia. La ricerca di nuovi talenti riguarda i reparti di ristorazione, bar e market (responsabile cucina, capopartita, buffettista, aiuto cuoco, pasticcere, pizzaiolo, aiuto pizzaiolo, responsabile di sala, responsabile bar, barista, lavapiatti); accoglienza e reception (receptionist); spiaggia e manutenzione aree green (bagnino, magazziniere, giardiniere). Per iscriversi all’evento, è sufficiente compilare il form online disponibile a questo link: https://mondoclubdelsole.com/lp/recruiting-day/","post_title":"Nuovo Recruiting day Club del Sole il 12 giugno allo Spina di Lido di Spina","post_date":"2024-06-10T12:04:24+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718021064000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469098","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' salpato oggi da Atene il nuovo itinerario dedicato a Grecia e Turchia di Costa Crociere. Sino al 13 settembre la Fortuna partirà ogni venerdì dal porto del Pireo alla scoperta di Istanbul e delle isole greche di Mykonos, Creta, Rodi e Santorini. Su alcune partenze è prevista una seconda tappa in Turchia, a Bodrum, o nell’isola greca di Kos, al posto di Rodi. La formula è quella del pacchetto volo+crociera, disponibile da tutti i principali Paesi europei, compresa l’Italia.\r\n\r\nL’itinerario della Fortuna includerà ovviamente la novità Sea Destinations: accanto alle escursioni che porteranno a scoprire le città e le isole dove farà scalo, la nave offrirà nuove esperienze da godersi a bordo, durante la navigazione, per vivere al meglio i luoghi più affascinanti compresi nella rotta. Per esempio, durante l’attraversamento dello stretto dei Dardanelli, al tramonto, gli ospiti faranno un vero e proprio viaggio nel tempo, vedendo comparire le porte dell'Oriente nella spirale dei veli rotanti dei Dervisci, autentici danzatori rituali che da secoli praticano una danza mistica e vorticosa come forma di meditazione. A Mykonos, tutta l’energia della notte salirà in nave per un sea party a bordo piscina. Tra luci e colori che richiamano le spiagge dorate e le case bianche dell’isola, i dj con la musica dei club più glamour di Mykonos faranno ballare gli ospiti fino a tarda notte. Infine a Santorini gli ospiti potranno ammirare uno dei tramonti più belli del mondo, visto dal mare, catturando il panorama in una foto, mentre sorseggiano il loro aperitivo preferito.","post_title":"E' salpata oggi da Atene la nuova crociera Grecia - Turchia di Costa","post_date":"2024-06-07T15:13:43+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1717773223000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469092","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Francesco Granese è il nuovo direttore di Fiavet-Confcommercio. È stato nominato dal  Consiglio di Fiavet su proposta della Giunta ed assumerà il ruolo nei prossimi giorni di giugno. Professionista di lungo corso, Francesco Granese vanta un curriculum di eccellenza nel turismo e nell’ambito esteso della comunicazione strategica e del marketing corporate e istituzionale. \r\n“Diamo caloroso benvenuto al Francesco Granese – afferma il presidente di Fiavet Confcommercio, Giuseppe Ciminnisi - il suo incarico nella nostra Federazione sarà orientato alla realizzazione di un programma condiviso e partecipato che siamo certi raccoglierà nuove opportunità di crescita e di sviluppo per tutti gli associati”.\r\nIl nuovo direttore di Fiavet-Confcommercio è specializzato in diversi ambiti del turismo, della sostenibilità, della social responsibility e, naturalmente, si occupa da sempre di  associazionismo e fondazioni essendo stato dirigente per vari sistemi di rappresentanza imprenditoriale, consulente per Federalberghi Roma e  presidente Fondazione ITS Turismo.\r\nLaureato in Giurisprudenza è  professore presso l’Università degli Studi di Tor Vergata, corso di Laurea in “Tourism strategy, cultural heritage and made in Italy” in materia di Business plan and communication strategy for touristic enterprise  ed è stato a lungo docente alla Luiss per il Master in Turismo e Territorio per Web Communication and Strategies nel settore Turismo. \r\n\r\nEsperienze\r\nEsperto in crisis management, ha sostenuto con la sua consulenza diverse  aziende turistiche per  problemi inerenti all’impatto di emergenze che si sono presentate dall’11 settembre 2001 sino alla Pandemia del 2020.  Si è occupato di formazione e marketing per il network SeaNet  in cui ha operato anche come imprenditore. Infine ha un portafoglio di importanti relazioni istituzionali a livello centrale e periferico.\r\n“Agli imprenditori di Fiavet-Confcommercio e ai vertici che mi hanno scelto – dichiara Francesco Granese, direttore Fiavet Confcommercio – spero di poter dare esattamente quelle competenze e quella esperienza che hanno individuate  come necessarie a questo punto della vita della Federazione. L’associazione storica dei professionisti del turismo in Italia che quindi guiderò  verso obiettivi di crescita e di assunzione di un ruolo di alto profilo all’interno della categoria, dei consumatori e degli stakeholders”. ","post_title":"Francesco Granese è il nuovo direttore di Fiavet-Confcommercio","post_date":"2024-06-07T12:31:08+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1717763468000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468840","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sarà convertito in un ostello di nuova generazione con oltre 200 posti letto l'ex hotel Corso di Padova. La struttura è stata recentemente acquisita da Urban Homy, società triestina specializzata nel ricettivo, con proprietà di tipo tradizionale, hotel a 4 stelle, nonché formule innovative mid e long term quali ostelli ibridi e serviced apartments, localizzati nella stessa Trieste, oltre che a Udine, Monfalcone e Gorizia. L'ex albergo padovano è un edificio in stile liberty di circa 3 mila metri quadrati complessivi. A partire da settembre sarà interessato da lavori di ristrutturazione che si prevede possano terminare per l’estate 2025 quando verrà inaugurato l'Hotello Padova.\r\n\r\n“Grazie all’esperienza maturata a Trieste con l’apertura di Hotello nel 2021, l’ostello più grande del Friuli Venezia Giulia, ora siamo pronti a sviluppare un piano di espansione che guarda verso nuovi territori come Padova - spiega il presidente di Urban Homy, Massimo Antoci -. La città per noi è strategicamente interessante per intercettare target di turisti che potranno ben apprezzare l’offerta di un ostello in pieno centro”.\r\n\r\nGabetti Agency, con la sede territoriale di Padova, è stata advisor per la vendita dell’immobile che, in centro città, era sede appunto dell’hotel Corso, nonché di alcuni esercizi commerciali. La città veneta sta vivendo un momento di eccezionale rivitalizzazione del patrimonio immobiliare, con importanti riflessi sul segmento living-ricettivo-residenziale. L’attrattività dal punto di vista turistico è certamente spinta anche alla recente seconda certificazione Unesco Padova Urbs Picta, che ha aumentato il grado di notorietà della città e ha portato nuovi flussi turistici relativi a mercati leisure e legati al turismo d'arte, mentre nell'ambito della ricettività in senso ampio continua il trend di crescita della domanda di posti letto per gli studenti.  \"L'acquisizione dell'ex hotel Corso rappresenta non solo un investimento immobiliare, ma anche un voto di fiducia nel potenziale di crescita e sviluppo della zona stazione di Padova\", conferma il relationship manager di Gabetti nel Veneto, Alessandro Zanetti.","post_title":"Urban Homy acquisisce l'ex hotel Corso di Padova. Diventerà un ostello di nuova generazione","post_date":"2024-06-05T10:53:00+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1717584780000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468777","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' il 5 stelle il Sunrise Diamond Beach Resort il protagonista della proposta Going sul mar Rosso. Per servire al meglio la struttura alberghiera più apprezzata del catalogo del to di casa Msc, l'operatore ha quindi deciso di potenziare i collegamenti aerei da ben sei scali italiani. A partire da Milano Malpensa, dove il volo di sabato con Wizzair mantiene frequenze e disponibilità fino all’autunno inoltrato.\r\n\r\nDal Nord Italia si vola verso Sharm el Sheikh anche da Bergamo Orio al Serio con Malta MedAir, sempre di sabato, dal 13 luglio al 26 ottobre e, ancora, da Bologna, i servizi opzionati da Going sono della compagnia aerea Neos, che dal 6 luglio al 26 ottobre conferma la rotta di sabato. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino i collegamenti sono operati da Ita Airways e partono ogni sabato dal 6 luglio al 23 novembre; invece, i voli da Napoli sono la domenica con Air Cairo dal 7 luglio al 20 ottobre. Infine, Palermo con Egyptair dal 21 luglio al 15 settembre.\r\n\r\nIl Sunrise Diamond Beach interpreta la vacanza Going Stylosophy. E' situato ad Al Fanar, nella baia di Ras Um Sid, dove si trova anche uno dei siti di immersioni più rinomati al mondo, il Temple Reef. Già in catalogo dalla scorsa estate, la struttura è a 15 minuti dal centro di Sharm El Sheikh e a circa 40 minuti di transfer dall’aeroporto. Annovera sei ristoranti e quattro spiagge private, fra cui una adults only, accessibili direttamente dal resort e attrezzate con lettini e ombrelloni. Il servizio di navette consente di spostarsi comodamente dalle camere ai ristoranti, dalle piscine alla spa. Il trattamento è all inclusive con una formula esclusiva di dine around, che permette di cenare in ristoranti alternativi due volte alla settimana. Il Kids club per i bambini e bambine da due a 11 anni è animato dal team dei Going Friends parlante italiano, presente ogni giorno. Il pacchetto comprende il tour gratuito Day2 nel secondo giorno della vacanza: una escursione alla scoperta del centro di Sharm El Sheikh fra shopping di artigianato, la cattedrale Celeste e la moschea di Al Mustafa. Le attività nel resort si prenotano con l’app What’s Going On, scaricabile dagli stores digitali Apple e Android e include varie attività, tra cui per esempio lezioni di risveglio-yoga in spiaggia, snorkeling accompagnato, ma anche feste di compleanno a sorpresa e cene romantiche.","post_title":"Going accelera sul mar Rosso. Collegamenti aerei fino a novembre verso Sharm","post_date":"2024-06-04T13:33:54+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1717508034000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468743","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La voglia di viaggiare è tornata ai livelli del 2019 e si sta stabilizzando. Il mondo del travel e dell'hospitality si sta modellando alle nuove richieste del mercato, mentre riparte la richiesta dell'all inclusive. Sono i trend della prossima estate che sta registrando il to Dirotta da Noi: \"Negli ultimi anni si è tanto dibattuto sulle nuove abitudini di viaggio che si sono radicalmente trasformate nell'era post Covid - spiega la ceo del tour operator capitolino, Sara Calabrese -. Fino al 2023 abbiamo infatti riscontrato una forte crescita della domanda per soggiorni outdoor e la free duration. Da quest'anno, invece, la richiesta del tutto incluso sta tornando preponderante\".\r\n\r\nDirotta da Noi sta quindi nuovamente rimodellando alcuni prodotti per i soggiorni estivi, reintroducendo la pensione completa in una selezione di villaggi residence in cui era stata dismessa: \"Ove possibile, abbiamo riproposto il trattamento di all inclusive e soft all inclusive, accontentando la forte richiesta del mercato e mantenendo allo stesso tempo un pricing in linea con il nostro segmento di riferimento\".\r\n\r\nLa vacanza senza pensieri starebbe tornando in auge poiché permette al cliente, soprattutto target famiglie, non solo di usufruire di tutti i servizi all'interno di una struttura ricettiva, ma anche di poter definire prima della partenza il budget di spesa, difficilmente calcolabile quando si parte senza aver un pacchetto vacanza già organizzato.\r\n\r\n\"Dalla nascita del brand Dirotta da Noi Club nel 2019 - conclude Sara Calabrese - abbiamo abbracciato la filosofia del tutto incluso nelle nostre strutture, accompagnate dal prodotto restante sempre in linea con il nostro core business. Infatti il 90% dei nostri clienti predilige questa formula e noi continuiamo a fare il possibile per accontentarli, aumentando sempre più il portfolio di strutture all inclusive”.\r\n\r\n ","post_title":"Dirotta da Noi: torna la voglia dell'all inclusive","post_date":"2024-06-04T10:57:08+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1717498628000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti