31 July 2021

Clia: l’industria delle crociere vale 135,7 miliardi di euro

[ 0 ]

Un settore da 135,7 miliardi di euro. E’ il giro d’affari registrato complessivamente nel 2018 dal mondo delle crociere grazie alla costante crescita degli ultimi anni, per un’industria capace di generare 1 milione e 177 mila posti di lavoro, pagando un monte stipendi totale di 50,2 miliardi di dollari.

 È quanto emerge dallo State of the Cruise Industry Outlook, report annuale prodotto dalla Clia, l’associazione internazionale dell’industria crocieristica. Lo studio rileva anche come le compagnie abbiano investito qualcosa come 22 miliardi di dollari nello sviluppo di motori, scafi e tecnologie sostenibili, al fine di aggiungere l’obiettivo di ridurre entro il 2030 le emissioni di Co2 del 40% rispetto ai livelli del 2008.

 «La domanda di crociere raggiunge nuovi record e si diversifica, mentre le compagnie accelerano il loro sforzi verso la sostenibilità turistica e ambientale», è quindi il commento di Kelly Craighead, presidente e a.d. di Clia.

D’altra parte, il settore è in costante crescita, tanto che nel 2020 si prevede che il numero di crocieristi raggiunga il nuovo record di 32 milioni di passeggeri. Per tale ragione quest’anno prenderanno il largo 19 nuove imbarcazioni, portando il totale a 278

 

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti