19 January 2022

Spagna, Jorge Rubio: «Il Roadshow ha emozionato e avvicinato il trade all’offerta spagnola»

[ 0 ]

Spagna avanti tutta: l’ente del turismo ha chiuso con successo il Roadshow italiano 2021, organizzato in collaborazione con Travel Quotidiano, che l’ha visto protagonista insieme a oltre 50 espositori durante quattro serate itineranti da Torino, a Milano e da Napoli a Roma. Grandi la risposta e la partecipazione da parte delle agenzie di viaggio, che hanno avuto modo di incontrare e confrontarsi con alcuni dei principali esponenti dell’industria turistica spagnola.

«I nostri Roadshow, lo dico con orgoglio, vanno oltre il semplice evento itinerante e portano sorpresa, modernità, vicinanza agli operatori, valori che vengono trasferiti con cura e dedizione – ha dichiarato Jorge Rubio Navarro, direttore dell’Ente spagnolo del turismo a Roma -. Coinvolgiamo emotivamente il pubblico, rendendolo partecipe di un’esperienza unica, in grado di emozionarlo. La formazione si conferma uno dei capisaldi, «insieme alla digitalizzazione dei nostri progetti di promozione turistica».

La destinazione Spagna mantiene, anche in questo nuovo contesto storico, «una competitività leader, con qualità e varietà dell’offerta immutate. Inoltre è da sottolineare la percezione della Spagna come destinazione sicura. Il nostro obiettivo è quello di rivolgerci al nuovo viaggiatore post-pandemia, che sta per emergere, più digitale, più sostenibile socialmente e più attento al rispetto dell’ambiente, con un settore turistico consolidato, destinazioni e prodotti eccellenti; il tutto affinché la salute del viaggiatore, la sua esperienza e il suo divertimento siano completamente garantiti. Dal punto di vista della motivazione e dei prodotti, sarà data priorità alla promozione di destinazioni balneari e all’offerta di turismo naturalistico, sportivo o alle attività svolte in spazi aperti».

In primo piano anche il nuovo Centro Multimediale Interattivo, situato a piazza di Spagna: «Sarà un ottimo alleato per gli operatori, perché potranno utilizzarlo come aula di formazione in un ambiente multimediale e come punto informativo per farne della preparazione dell’itinerario un’esperienza soddisfacente. Questo nuovo agente di viaggio molto più specializzato e preparato deve saper accogliere il suo nuovo cliente, il quale senza dubbio cercherà uno specialista per sentirsi sereno nel poter fare quei viaggi tanto attesi e soprattutto realizzarlo in totale sicurezza dopo questo periodo cosi estenuante».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti