20 June 2024

Miami, Gmcvb: «Crescita sostenuta nel 2023, con oltre 27,2 mln di visitatori»

[ 0 ]

E’ un bilancio nettamente positivo quello tracciato dal Greater Miami Convention & Visitors Bureau in occasione della presentazione annuale sullo stato del comparto dei viaggi. 

«Nel 2023, Greater Miami e Miami Beach hanno accolto oltre 27,2 milioni di visitatori mostrando un percorso di crescita sostenuta – ha evidenziato David Whitaker, presidente e ceo del Gmcvb -. I visitatori hanno generato una spesa stimata di 21,1 miliardi di dollari, segnando un aumento del 2% rispetto all’anno precedente. La regione ha registrato 17,3 milioni di pernottamenti in hotel, confermando gli impressionanti guadagni ottenuti nel 2022 e crescendo leggermente con un aumento dello 0,3%».

Sempre lo scorso anno, il turismo ha generato quasi 30 miliardi di dollari di impatto economico complessivo e oltre 19 miliardi di dollari di Pil, che rappresentano il 9% del Pil totale della contea di Miami-Dade. Il comparto turismo conta oltre 200.000 posti di lavoro, e genera 11 miliardi di dollari di salari in tutta la contea.

Indicatori positivi accomunano i principali player del settore: l’aeroporto internazionale di Miami ha fornito un contributo fondamentale alla crescita dei visitatori, con un altro anno record, servendo oltre 52,3 milioni di viaggiatori nel 2023, +3,2% rispetto al 2022. E il primo trimestre del 2024 conferma questo slancio, con gli arrivi in aumento dell’11,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, trainati sia dai viaggiatori internazionali che da quelli domestici.

Il costante aumento degli arrivi negli aeroporti rispecchia l’incremento della domanda alberghiera: nel primo trimestre 2024, Greater Miami e Miami Beach si sono classificate al primo posto nel paese per occupazione alberghiera, battendo altre destinazioni principali, con un aumento del 3,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. 

PortMiami nel 2023 ha visto l’apertura di nuovi terminal crociere e l’ampliamento della gamma di otto nuove navi da crociera per la stagione 2023-2024. Il 2023 è stato l’anno crocieristico più trafficato della storia: la struttura ha accolto 7,49 milioni di crocieristi, con un aumento dell’11% rispetto al precedente record del 2019.

Trend positivo per il Mice che ha incassato 13 nuove importanti prenotazioni di convention presso il Miami Beach Convention Center entro la fine di maggio 2024. Ciò rappresenta oltre 91.000 pernottamenti totali in tutte le comunità di Miami-Dade e genera più di 195 milioni di dollari di impatto economico.  

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469696 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Jazz, teatro e musica saranno i protagonisti dell’Estate Spezzina 2024 che si svolgeranno nell’oramai tradizionale location di Piazza Europa che sarà appositamente allestita. Collaborano all’estate Spezzina la Fondazione Carispezia; l’ Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale; MBDA; BVLG e IREN (main sponsor). «Grazie all’impegno del Comune della Spezia e il sostegno di Enti, Istituzioni e privati la nostra città riesce a crescere ed offrire spettacoli di altissimo livello per un pubblico sempre più numeroso, che già nel 2023 ha superato le 20.000 presenze. – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini- Una collaborazione importante, che auspichiamo continui fattivamente, per una città che è ormai una meta turistica internazionale scelta non solo per le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per le svariate occasioni che è in grado di offrire». Si parte con la rassegna teatrale “La Spezia estate Festival” con i grandi nomi del teatro Italiano quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e ancora la grande musica leggera con Mr. Rain, Cristiano De Andrè  Edoardo Bennato e Nina Zilli. I grandi interpreti della musica Jazz mondiale: Paolo Fresu & Uri Caine, Dado Moroni, Eddie Gomez, Joe La Barbera, Mike Stern and Randy Brecker, la voce di Irene Grandi e le incursioni di Goran Bregovich e Russell Crow. Un programma reso possibile grazie anche al sostegno di Enti e Associazioni che hanno contribuito alle realizzazione di tutti questi eventi. Oltre a questi eventi principali ci saranno moltissimi altri appuntamenti come Il 6 luglio in piazza Europa con Festa dei Diciottenni”, una serata di divertimento per festeggiare il raggiungimento della maggiore età. Giovedì 11 luglio il “Radio Stop Festival” per la prima volta dopo 20 anni fa tappa alla Spezia,. Il Festival di Radio Stop è un mega concerto di musica pop durante il quale si esibiscono dai 10 ai 12 artisti fra i più amati dai giovani, e che propone  il meglio della musica pop italiana e che alla Spezia tra gli altri porterà ad esibirsi sul palco di Piazza Europa una delle cantati più raffinate e amate dal pubblico: Malika Ayane. Insieme a lei ci sarà anche  Sophie and the Giants che dal 2020 domina le classifiche pop dance. Il 13 agosto nell’ambito della rassegna “Women – Voci di donne”, si terrà il concerto di CARMEN CONSOLI – Terra ca nun senti Sabato 24 agosto alle 20,30 in Piazza Europa si terrà la finalissima regionale del concorso Miss Italia La rassegna La Spezia Estate Festival vede protagonisti, dal 7 luglio al 20 agosto, nomi quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e il corpo di ballo che renderà omaggio a Raffaella Carrà con l’omonimo musical a lei dedicato. E ancora: i 5 musicisti della Rimbamband, Raul Cremona, Max Giusti e il filosofo rock Matteo Saudino. Spazio anche alla musica sul palco di Piazza Europa con Mr. Rain (12 luglio), Cristiano De Andrè (16 luglio), Edoardo Bennato (22 luglio) e Nina Zilli (10 agosto). Uno straordinario programma anche per il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, giunto alla 56ma Edizione. Da luglio un prestigioso cartellone di concerti per il più longevo festival musicale italiano dedicato al jazz, che si svolge alla Spezia e dintorni ininterrottamente dal 1969. Con la direzione artistica di Lorenzo Cimino, uno dei più apprezzati trombettisti contemporanei, la 56ma Edizione del Festival si terrà in Piazza Europa e si svilupperà attraverso appuntamenti con divi internazionali, e progetti speciali in omaggio a giganti del jazz.   [post_title] => La Spezia, Estate all’insegna di musica e teatro tra spettacoli e Festival del Jazz [post_date] => 2024-06-19T11:01:46+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718794906000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469678 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono oltre 80 i milioni di euro che il gruppo Barceló intende investire a Capo Verde, nell'acquisizione, nel riposizionamento e nello sviluppo di nuovi hotel. L'impegno segue l'inaugurazione, avvenuta lo scorso 15 maggio, della struttura di debutto della compagnia nel Paese: il 5 stelle Barceló Praia Cape Verde sulla spiaggia di Prainha a Praia, capitale dell'isola di Santiago. La struttura dispone di 80 camere, piscina a sfioro, aree solarium, palestra e diverse sale riunioni completamente attrezzate. L'offerta gastronomica include poi un ristorante a buffet, il Breeze Gastro bar a bordo piscina e il Lobby bar. Dopo l'apertura di questa struttura, il gruppo prevede quindi di aggiungere un secondo 5 stelle a Boa Vista, precedentemente noto come Marine Club Beach Resort Hotel, con 160 camere. Opererà sempre con il marchio Barceló Hotels & Resorts. Inoltre, è già stata pianificata la costruzione di un nuovo progetto alberghiero anche sull'isola di Sal, nella zona di Pontao, nel comune di Santa Maria: un all-adults ancora una volta a 5 stelle con 260 camere. "La destinazione è strategica per la nostra espansione grazie al suo grande potenziale turistico - spiega il direttore regionale Capo Verde e Madeira, Pilar Parejo -. Nei prossimi anni prevediamo perciò di continuare con i nostri investimenti, collaborando allo sviluppo economico e sociale dell'arcipelago". [post_title] => Barceló mette nel mirino Capo Verde: primo hotel aperto e oltre 80 mln d'investimenti in arrivo [post_date] => 2024-06-18T12:01:26+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718712086000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469679 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469682" align="alignleft" width="300"] La nuova poltrona di Business Class[/caption] Finnair ha completato il rinnovo da 200 milioni di euro delle cabine di lungo raggio, che prevedeva il lancio di una poltrona di Business Class completamente nuova, di una nuova cabina di Premium Economy e di una rinnovata Economy Class. La cabina è stata lanciata per la prima volta nel 2022 e, nel giro di due anni, è stata estesa all'intera flotta di A350 e A330 a lungo raggio della compagnia aerea. I passeggeri possono ora godere di un'esperienza di viaggio omogenea, su tutte le rotte a lungo raggio tra l'hub di Helsinki e gli Stati Uniti, il Medio Oriente e l'Asia. «Dopo soli due anni, è fantastico aver completato il rollout della nostra nuova e pluripremiata cabina per il lungo raggio - afferma Ole Orvér, chief commercial officer del vettore finlandese -. Dal suo lancio nel 2022, il feedback dei passeggeri sulla nostra poltrona di Business Class e sulla nuova cabina di Premium Economy è stato eccellente, quindi siamo orgogliosi di poter offrire la nuova cabina sui voli verso tutte le nostre destinazioni di lungo raggio». [caption id="attachment_469683" align="alignright" width="300"] La cabina di Premium Economy[/caption] Nei prossimi mesi Finnair continuerà a investire su flotta e miglioramento della customer experience, con l'imminente rinnovo delle cabine degli Embraer 190. Questi velivoli a corto raggio, che operano voli verso una serie di destinazioni nordiche, saranno dotati di una nuova cabina ispirata ai colori e al design ora presenti nella flotta di lungo raggio della compagnia. Finnair aprirà presto anche una nuova, più grande lounge nell'area Schengen dell'hub di Helsinki, per i passeggeri di Business Class e per i membri del livello Finnair Plus; l'accesso alla lounge è comunque consentito a tutti i passeggeri Finnair come extra di viaggio. [post_title] => Finnair completa il rinnovo da 200 mln di euro delle cabine di lungo raggio [post_date] => 2024-06-18T11:44:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718711047000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469666 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama 'Come ti suona la Spagna?' la nuova serie podcast lanciata dall’Ente spagnolo del turismo a Milano: una collezione di otto episodi, che fa dell'ente il primo fra quelli esteri presenti in Italia e della rete di uffici del turismo di Turespaña a proporre questa attività di generazione di contenuti nella sua strategia di promozione turistica. «La prima serie di podcast era stata pensata per un pubblico che si stava lentamente riprendendo dai lockdown della pandemia - spiega Isabel Garaña Corces, Console aggiunto e direttrice della sede milanese dell'ente -. Per questa nuova serie, dedicata ad altre 8 destinazioni spagnole, abbiamo voluto adattare i temi e il tipo di creatività alle nuove tendenze di un canale che sta evolvendo molto rapidamente e che riscuote speciale attenzione fra i Millennials e la Generazione Z, quindi a un range di età dai 20 ai 40 anni». Secondo i dati di una ricerca Ipsos Digital Audio Survey 2023, il 39% degli italiani ha ascoltato podcast nell’ultimo mese, con un tasso di crescita del 3% rispetto al 2022 (36%). In numeri assoluti, tutto ciò si traduce in circa 11,9 milioni di ascoltatori mensili di podcast in Italia. Sono un gruppo sempre più giovane della media, istruiti e con un livello professionale elevato; sono consumatori responsabili, influencer rispetto ai pari quando si parla di intrattenimento. Inoltre, secondo lo stesso studio, è molto elevata la percentuale di chi ascolta podcast seriali (78%) e nella maggioranza dei casi (43%) per l’intera durata: l’ascolto del podcast nella sua interezza diventa quindi la modalità largamente prevalente di fruizione. Il lancio di ‘Come ti suona la Spagna?’ è supportato da un’attività social di promozione sui canali di Podcastory e dell’Ente spagnolo del turismo, che utilizza gli hashtag #ComeTiSuonaLaSpagna #ScopriLaSpagna #Spagna #Podcast e #VisitSpain. Le destinazioni protagoniste sono: Asturie con le spiagge sul mar Cantabrico e le spettacolari aree montuose; Aragona, meta culturale, gastronomica, di turismo slow e avventura; Almeria con la maestosità dell’Alcazàba, che ha fatto da set alla serie televisiva ‘Game of Thrones’; le isole Baleari alla scoperta di Minorca; la Cantabria con i suoi borghi medievali e le grotte di Altamira; Lanzarote con i suoi paesaggi vulcanici; Navarra tra storia e leggende; e infine Murcia con la sua ricca tradizione culturale e gastronomica. [post_title] => La Spagna si promuove con una nuova serie di fictional podcast dedicata a 8 destinazioni [post_date] => 2024-06-18T11:09:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718708993000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469578 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Arrivano dati incoraggianti dal gruppo Gdf Hotel che ha chiuso il 2023 a quota 35,14 milioni di euro, pari a un incremento del 49,5% rispetto all'anno precedente. E anche i primi mesi dl 2024 confermano il trend di crescita, grazie a un ulteriore +17% nei confronti dello stesso periodo di 12 mesi fa. Il piano industriale della compagnia prevede un raddoppio del fatturato nei prossimi quattro anni, per un traguardo di 68,5 milioni da raggiungere nel 2028. "Siamo estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti nel 2023, che riflettono il duro lavoro e l'impegno del nostro team - sottolinea il fondatore e presidente di Gdf Hotel, Guido Della Frera -. Il 2024 conferma questo successo che proseguirà nel nostro piano quinquennale: l’apertura del nuovo Hilton Garden Inn Milan Malpensa a Somma Lombardo a marzo 2024 e l’inaugurazione di un elegante hotel a 5 stelle prevista per il 2025 sempre nel Nord Italia ci permetteranno di espandere ulteriormente la nostra presenza e di offrire servizi di alta qualità in destinazioni chiave." [post_title] => Il fatturato del gruppo Gdf supera quota 35 mln: +49,5% sul 2022 [post_date] => 2024-06-17T13:42:29+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718631749000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469579 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Norwegian in allungo sulla primavera 2025: la compagnia ha messo in vendita i voli su 234 rotte verso 99 destinazioni. Le partenze riguardano viaggi compresi nel periodo dal 30 marzo al 1° giugno 2025, per un totale di 5,3 milioni di posti. Diverse destinazioni della stagione invernale, come Agadir, Dubai, Hurghada, Il Cairo e Marrakech, sono state prolungate e continuano ad aprile. «Molti dei nostri passeggeri amano e vogliono pianificare i viaggi con largo anticipo, ed è fantastico che ora possiamo offrire oltre cinque milioni di posti per la prossima primavera. Di solito i biglietti meno costosi vengono venduti per primi, quindi prima si prenota e migliore è l'offerta. Questo vale soprattutto per la Pasqua» ha dichiarato Magnus Thome Maursund, direttore commerciale di Norwegian. Attualmente l'operativo estivo della low cost norvegese include 340 rotte per oltre 120 destinazioni. [post_title] => Norwegian scatta in avanti sulla primavera 2025: in vendita 5,3 mln di posti [post_date] => 2024-06-17T11:19:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718623165000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469557 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un’oasi di biodiversità in un contesto urbano. Il milanese B&B Hotel Cenisio Garibaldi diventa un B&Bees Hotel e inaugura la B&Bees Terrace all'insegna della sostenibilità. «Sappiamo quanto sia difficile trovare in città degli spazi verdi da vivere e con effetti positivi per l’ambiente - afferma Simone Ravera, coo B&B Hotels Italia, Slovenia e Ungheria -. Ora sulla B&Bees Terrace il nostro ospite potrà coniugare il soggiorno con l’attenzione all’ambiente connettendosi alla natura. È il primo passo di un importante lavoro di team che proseguirà in tutta Italia. Tra i valori che contraddistinguono la crescita del gruppo ci sono infatti una forte attenzione verso l’ambiente e la biodiversità. Per la salvaguardia del mondo nel quale viviamo». «Abbiamo rinnovato anche nel 2023 la certificazione Socotec, - aggiunge Francesco Romero, csr manager Italia, Slovenia e Ungheria -: la prima nell’ambito della sostenibilità adattata alle sfide del settore dell'hospitality, che comprende il riconoscimento del Global sustainable tourism council’s (Gstc) e l’integrazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg) delle Nazioni unite. La biodiversità è  infatti un tema che ci sta a cuore: visto che ci occupiamo di ospitalità abbiamo voluto accogliere anche gli insetti impollinatori, che non hanno una dimora nelle aree urbane. Eppure sono fondamentali, perché un terzo della produzione mondiale di cibo dipende dalle api e dagli insetti impollinatori. Ricordiamo ai nostri ospiti che le api selvatiche non attaccano l’uomo; nel loro habitat naturale nidificano nei tronchi o nel terreno e si limitano a volare di fiore in fiore. La nostra terrazza ospita quindi dei Bee Hotel, piccole casette per gli insetti, e non ci sono arnie per fare il miele. In Europa negli ultimi 30 anni la presenza di insetti volatili è diminuita del 75%, nonostante siano al centro della nostra catena alimentare». La B&Bees Terrace ospita piante e fiori nettariferi come il gelsomino, il rosmarino e la lavanda, che piano piano cresceranno offrendo nutrimento. «I nostri ospiti possono ora godere di quest’oasi e il nostro impegno non si ferma qui - aggiunge Romero -: tutto il team di B&B Hotels seguirà delle attività di volontariato, team building e formazione sull’apicultura proposte da Beeing, una start up specializzata nell’apicoltura urbana. Abbiamo una governance forte sui temi della sostenibilità, che ci sta portando diversi risultati non solo ambientali, ma anche sociali. Tra questi l’empowerment delle persone: i nostri principali stakeholder sono i dipendenti, quindi la cura, il welfare delle persone è un pilastro importantissimo. Iniziative come la B&Bees Terrace ci permettono di essere inseriti nel tessuto urbano e di dare un contributo al luogo in cui ci troviamo». [gallery ids="469562,469563,469560"]   [post_title] => Il B&B Hotel Cenisio Garibaldi di Milano diventa un B&Bees Hotel all'insegna della sostenibilità [post_date] => 2024-06-17T11:11:03+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718622663000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469572 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al via una nuova partnership strategica tra SiteMinder e ClouBeds. Permetterà ai clienti dalla piattaforma di revenua management  di accedere a quella di property management system (pms) e viceversa. “A fine 2023 abbiamo annunciato la nostra mission volta a rendere le attività di revenue management più accessibili a tutti gli hotel del mondo - spiega il ceo e managing director di SiteMinder, Sankar Narayan -. Siamo entusiasti di collaborare con Cloudbeds per portare avanti questo obiettivo, eliminando gli ostacoli causati dalla dispersione di dati importanti in sistemi singoli". “La nostra partnership con SiteMinder rappresenta l’unione di due dei più importanti nomi del settore hospitality, uniti da un impegno comune volto a promuovere una maggiore integrazione tra le piattaforme alberghiere e a creare nuovi standard a beneficio degli albergatori di tutto il mondo - conferma per parte sua il ceo di Cloudbeds, Adam Harris -. Questo è solo l'inizio: siamo entusiasti di poter offrire a chi gestisce strutture alberghiere opportunità di guadagno incrementali, ottimizzando e semplificando gli aspetti operativi della connessione alberghiera”. [post_title] => SiteMinder e Cloudbeds integrano i rispettivi sistemi di revenue management e pms [post_date] => 2024-06-17T10:58:10+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718621890000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469569 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Quest'anno Iberia opera sulle rotte fra Europa e America Latina con una capacità record di oltre 5,3 milioni di posti. Un dato che supera il precedente record della compagnia aerea spagnola in America Latina, che nel 2023 era di quasi 4,6 milioni di posti. Pertanto, la crescita 2024 si attesta ad un +16,4% rispetto all'anno scorso, e addirittura a +20% rispetto alle cifre registrate prima della pandemia, nel 2019. In parallelo, segnala Iberia, aumenta in modo significativo il numero dei voli; nel 2024, il vettore opererà più di 320 voli settimanali rispetto ai 280 registrati durante la stagione estiva dello scorso anno e ai 300 che hanno creato un "ponte" tra le due sponde dell'Atlantico lo scorso Natale. A supporto dell'aumento delle frequenze verso alcuni dei 16 Paesi in cui la compagnia vola nella regione, su queste rotte viene impiegato un maggior numero di aeromobili A350, i più grandi ed efficienti della flotta Iberia. Le destinazioni che beneficiano dei maggiori aumenti di capacità sono Argentina, Brasile, Repubblica Dominicana e Porto Rico. [post_title] => Iberia brucia ogni record di capacità sulle rotte verso l'America Latina: +20% sul 2019 [post_date] => 2024-06-17T10:57:23+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718621843000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "miami gmcvb crescita sostenuta nel 2023 con oltre 272 mln di visitatori" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":61,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":3634,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469696","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Jazz, teatro e musica saranno i protagonisti dell’Estate Spezzina 2024 che si svolgeranno nell’oramai tradizionale location di Piazza Europa che sarà appositamente allestita.\r\n\r\nCollaborano all’estate Spezzina la Fondazione Carispezia; l’ Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale; MBDA; BVLG e IREN (main sponsor).\r\n\r\n«Grazie all’impegno del Comune della Spezia e il sostegno di Enti, Istituzioni e privati la nostra città riesce a crescere ed offrire spettacoli di altissimo livello per un pubblico sempre più numeroso, che già nel 2023 ha superato le 20.000 presenze. – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini- Una collaborazione importante, che auspichiamo continui fattivamente, per una città che è ormai una meta turistica internazionale scelta non solo per le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per le svariate occasioni che è in grado di offrire».\r\n\r\nSi parte con la rassegna teatrale “La Spezia estate Festival” con i grandi nomi del teatro Italiano quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e ancora la grande musica leggera con Mr. Rain, Cristiano De Andrè  Edoardo Bennato e Nina Zilli. I grandi interpreti della musica Jazz mondiale: Paolo Fresu & Uri Caine, Dado Moroni, Eddie Gomez, Joe La Barbera, Mike Stern and Randy Brecker, la voce di Irene Grandi e le incursioni di Goran Bregovich e Russell Crow.\r\n\r\nUn programma reso possibile grazie anche al sostegno di Enti e Associazioni che hanno contribuito alle realizzazione di tutti questi eventi. Oltre a questi eventi principali ci saranno moltissimi altri appuntamenti come Il 6 luglio in piazza Europa con Festa dei Diciottenni”, una serata di divertimento per festeggiare il raggiungimento della maggiore età.\r\n\r\nGiovedì 11 luglio il “Radio Stop Festival” per la prima volta dopo 20 anni fa tappa alla Spezia,. Il Festival di Radio Stop è un mega concerto di musica pop durante il quale si esibiscono dai 10 ai 12 artisti fra i più amati dai giovani, e che propone  il meglio della musica pop italiana e che alla Spezia tra gli altri porterà ad esibirsi sul palco di Piazza Europa una delle cantati più raffinate e amate dal pubblico: Malika Ayane. Insieme a lei ci sarà anche  Sophie and the Giants che dal 2020 domina le classifiche pop dance.\r\n\r\nIl 13 agosto nell’ambito della rassegna “Women – Voci di donne”, si terrà il concerto di CARMEN CONSOLI – Terra ca nun senti\r\n\r\nSabato 24 agosto alle 20,30 in Piazza Europa si terrà la finalissima regionale del concorso Miss Italia\r\n\r\nLa rassegna La Spezia Estate Festival vede protagonisti, dal 7 luglio al 20 agosto, nomi quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e il corpo di ballo che renderà omaggio a Raffaella Carrà con l’omonimo musical a lei dedicato. E ancora: i 5 musicisti della Rimbamband, Raul Cremona, Max Giusti e il filosofo rock Matteo Saudino.\r\n\r\nSpazio anche alla musica sul palco di Piazza Europa con Mr. Rain (12 luglio), Cristiano De Andrè (16 luglio), Edoardo Bennato (22 luglio) e Nina Zilli (10 agosto).\r\n\r\nUno straordinario programma anche per il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, giunto alla 56ma Edizione. Da luglio un prestigioso cartellone di concerti per il più longevo festival musicale italiano dedicato al jazz, che si svolge alla Spezia e dintorni ininterrottamente dal 1969. Con la direzione artistica di Lorenzo Cimino, uno dei più apprezzati trombettisti contemporanei, la 56ma Edizione del Festival si terrà in Piazza Europa e si svilupperà attraverso appuntamenti con divi internazionali, e progetti speciali in omaggio a giganti del jazz.\r\n\r\n ","post_title":"La Spezia, Estate all’insegna di musica e teatro tra spettacoli e Festival del Jazz","post_date":"2024-06-19T11:01:46+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718794906000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469678","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono oltre 80 i milioni di euro che il gruppo Barceló intende investire a Capo Verde, nell'acquisizione, nel riposizionamento e nello sviluppo di nuovi hotel. L'impegno segue l'inaugurazione, avvenuta lo scorso 15 maggio, della struttura di debutto della compagnia nel Paese: il 5 stelle Barceló Praia Cape Verde sulla spiaggia di Prainha a Praia, capitale dell'isola di Santiago. La struttura dispone di 80 camere, piscina a sfioro, aree solarium, palestra e diverse sale riunioni completamente attrezzate. L'offerta gastronomica include poi un ristorante a buffet, il Breeze Gastro bar a bordo piscina e il Lobby bar.\r\n\r\nDopo l'apertura di questa struttura, il gruppo prevede quindi di aggiungere un secondo 5 stelle a Boa Vista, precedentemente noto come Marine Club Beach Resort Hotel, con 160 camere. Opererà sempre con il marchio Barceló Hotels & Resorts. Inoltre, è già stata pianificata la costruzione di un nuovo progetto alberghiero anche sull'isola di Sal, nella zona di Pontao, nel comune di Santa Maria: un all-adults ancora una volta a 5 stelle con 260 camere. \"La destinazione è strategica per la nostra espansione grazie al suo grande potenziale turistico - spiega il direttore regionale Capo Verde e Madeira, Pilar Parejo -. Nei prossimi anni prevediamo perciò di continuare con i nostri investimenti, collaborando allo sviluppo economico e sociale dell'arcipelago\".","post_title":"Barceló mette nel mirino Capo Verde: primo hotel aperto e oltre 80 mln d'investimenti in arrivo","post_date":"2024-06-18T12:01:26+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718712086000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469679","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469682\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La nuova poltrona di Business Class[/caption]\r\n\r\nFinnair ha completato il rinnovo da 200 milioni di euro delle cabine di lungo raggio, che prevedeva il lancio di una poltrona di Business Class completamente nuova, di una nuova cabina di Premium Economy e di una rinnovata Economy Class.\r\n\r\nLa cabina è stata lanciata per la prima volta nel 2022 e, nel giro di due anni, è stata estesa all'intera flotta di A350 e A330 a lungo raggio della compagnia aerea. I passeggeri possono ora godere di un'esperienza di viaggio omogenea, su tutte le rotte a lungo raggio tra l'hub di Helsinki e gli Stati Uniti, il Medio Oriente e l'Asia.\r\n\r\n«Dopo soli due anni, è fantastico aver completato il rollout della nostra nuova e pluripremiata cabina per il lungo raggio - afferma Ole Orvér, chief commercial officer del vettore finlandese -. Dal suo lancio nel 2022, il feedback dei passeggeri sulla nostra poltrona di Business Class e sulla nuova cabina di Premium Economy è stato eccellente, quindi siamo orgogliosi di poter offrire la nuova cabina sui voli verso tutte le nostre destinazioni di lungo raggio».\r\n\r\n[caption id=\"attachment_469683\" align=\"alignright\" width=\"300\"] La cabina di Premium Economy[/caption]\r\n\r\nNei prossimi mesi Finnair continuerà a investire su flotta e miglioramento della customer experience, con l'imminente rinnovo delle cabine degli Embraer 190. Questi velivoli a corto raggio, che operano voli verso una serie di destinazioni nordiche, saranno dotati di una nuova cabina ispirata ai colori e al design ora presenti nella flotta di lungo raggio della compagnia.\r\n\r\nFinnair aprirà presto anche una nuova, più grande lounge nell'area Schengen dell'hub di Helsinki, per i passeggeri di Business Class e per i membri del livello Finnair Plus; l'accesso alla lounge è comunque consentito a tutti i passeggeri Finnair come extra di viaggio.","post_title":"Finnair completa il rinnovo da 200 mln di euro delle cabine di lungo raggio","post_date":"2024-06-18T11:44:07+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718711047000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469666","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama 'Come ti suona la Spagna?' la nuova serie podcast lanciata dall’Ente spagnolo del turismo a Milano: una collezione di otto episodi, che fa dell'ente il primo fra quelli esteri presenti in Italia e della rete di uffici del turismo di Turespaña a proporre questa attività di generazione di contenuti nella sua strategia di promozione turistica.\r\n«La prima serie di podcast era stata pensata per un pubblico che si stava lentamente riprendendo dai lockdown della pandemia - spiega Isabel Garaña Corces, Console aggiunto e direttrice della sede milanese dell'ente -. Per questa nuova serie, dedicata ad altre 8 destinazioni spagnole, abbiamo voluto adattare i temi e il tipo di creatività alle nuove tendenze di un canale che sta evolvendo molto rapidamente e che riscuote speciale attenzione fra i Millennials e la Generazione Z, quindi a un range di età dai 20 ai 40 anni».\r\nSecondo i dati di una ricerca Ipsos Digital Audio Survey 2023, il 39% degli italiani ha ascoltato podcast nell’ultimo mese, con un tasso di crescita del 3% rispetto al 2022 (36%). In numeri assoluti, tutto ciò si traduce in circa 11,9 milioni di ascoltatori mensili di podcast in Italia. Sono un gruppo sempre più giovane della media, istruiti e con un livello professionale elevato; sono consumatori responsabili, influencer rispetto ai pari quando si parla di intrattenimento. Inoltre, secondo lo stesso studio, è molto elevata la percentuale di chi ascolta podcast seriali (78%) e nella maggioranza dei casi (43%) per l’intera durata: l’ascolto del podcast nella sua interezza diventa quindi la modalità largamente prevalente di fruizione.\r\n\r\nIl lancio di ‘Come ti suona la Spagna?’ è supportato da un’attività social di promozione sui canali di Podcastory e dell’Ente spagnolo del turismo, che utilizza gli hashtag #ComeTiSuonaLaSpagna #ScopriLaSpagna #Spagna #Podcast e #VisitSpain.\r\n\r\nLe destinazioni protagoniste sono: Asturie con le spiagge sul mar Cantabrico e le spettacolari aree montuose; Aragona, meta culturale, gastronomica, di turismo slow e avventura; Almeria con la maestosità dell’Alcazàba, che ha fatto da set alla serie televisiva ‘Game of Thrones’; le isole Baleari alla scoperta di Minorca; la Cantabria con i suoi borghi medievali e le grotte di Altamira; Lanzarote con i suoi paesaggi vulcanici; Navarra tra storia e leggende; e infine Murcia con la sua ricca tradizione culturale e gastronomica.","post_title":"La Spagna si promuove con una nuova serie di fictional podcast dedicata a 8 destinazioni","post_date":"2024-06-18T11:09:53+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718708993000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469578","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Arrivano dati incoraggianti dal gruppo Gdf Hotel che ha chiuso il 2023 a quota 35,14 milioni di euro, pari a un incremento del 49,5% rispetto all'anno precedente. E anche i primi mesi dl 2024 confermano il trend di crescita, grazie a un ulteriore +17% nei confronti dello stesso periodo di 12 mesi fa. Il piano industriale della compagnia prevede un raddoppio del fatturato nei prossimi quattro anni, per un traguardo di 68,5 milioni da raggiungere nel 2028.\r\n\r\n\"Siamo estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti nel 2023, che riflettono il duro lavoro e l'impegno del nostro team - sottolinea il fondatore e presidente di Gdf Hotel, Guido Della Frera -. Il 2024 conferma questo successo che proseguirà nel nostro piano quinquennale: l’apertura del nuovo Hilton Garden Inn Milan Malpensa a Somma Lombardo a marzo 2024 e l’inaugurazione di un elegante hotel a 5 stelle prevista per il 2025 sempre nel Nord Italia ci permetteranno di espandere ulteriormente la nostra presenza e di offrire servizi di alta qualità in destinazioni chiave.\"","post_title":"Il fatturato del gruppo Gdf supera quota 35 mln: +49,5% sul 2022","post_date":"2024-06-17T13:42:29+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718631749000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469579","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Norwegian in allungo sulla primavera 2025: la compagnia ha messo in vendita i voli su 234 rotte verso 99 destinazioni. Le partenze riguardano viaggi compresi nel periodo dal 30 marzo al 1° giugno 2025, per un totale di 5,3 milioni di posti.\r\n\r\nDiverse destinazioni della stagione invernale, come Agadir, Dubai, Hurghada, Il Cairo e Marrakech, sono state prolungate e continuano ad aprile.\r\n\r\n«Molti dei nostri passeggeri amano e vogliono pianificare i viaggi con largo anticipo, ed è fantastico che ora possiamo offrire oltre cinque milioni di posti per la prossima primavera. Di solito i biglietti meno costosi vengono venduti per primi, quindi prima si prenota e migliore è l'offerta. Questo vale soprattutto per la Pasqua» ha dichiarato Magnus Thome Maursund, direttore commerciale di Norwegian.\r\n\r\nAttualmente l'operativo estivo della low cost norvegese include 340 rotte per oltre 120 destinazioni.","post_title":"Norwegian scatta in avanti sulla primavera 2025: in vendita 5,3 mln di posti","post_date":"2024-06-17T11:19:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718623165000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469557","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un’oasi di biodiversità in un contesto urbano. Il milanese B&B Hotel Cenisio Garibaldi diventa un B&Bees Hotel e inaugura la B&Bees Terrace all'insegna della sostenibilità. «Sappiamo quanto sia difficile trovare in città degli spazi verdi da vivere e con effetti positivi per l’ambiente - afferma Simone Ravera, coo B&B Hotels Italia, Slovenia e Ungheria -. Ora sulla B&Bees Terrace il nostro ospite potrà coniugare il soggiorno con l’attenzione all’ambiente connettendosi alla natura. È il primo passo di un importante lavoro di team che proseguirà in tutta Italia. Tra i valori che contraddistinguono la crescita del gruppo ci sono infatti una forte attenzione verso l’ambiente e la biodiversità. Per la salvaguardia del mondo nel quale viviamo».\r\n\r\n«Abbiamo rinnovato anche nel 2023 la certificazione Socotec, - aggiunge Francesco Romero, csr manager Italia, Slovenia e Ungheria -: la prima nell’ambito della sostenibilità adattata alle sfide del settore dell'hospitality, che comprende il riconoscimento del Global sustainable tourism council’s (Gstc) e l’integrazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg) delle Nazioni unite. La biodiversità è  infatti un tema che ci sta a cuore: visto che ci occupiamo di ospitalità abbiamo voluto accogliere anche gli insetti impollinatori, che non hanno una dimora nelle aree urbane. Eppure sono fondamentali, perché un terzo della produzione mondiale di cibo dipende dalle api e dagli insetti impollinatori. Ricordiamo ai nostri ospiti che le api selvatiche non attaccano l’uomo; nel loro habitat naturale nidificano nei tronchi o nel terreno e si limitano a volare di fiore in fiore. La nostra terrazza ospita quindi dei Bee Hotel, piccole casette per gli insetti, e non ci sono arnie per fare il miele. In Europa negli ultimi 30 anni la presenza di insetti volatili è diminuita del 75%, nonostante siano al centro della nostra catena alimentare».\r\n\r\nLa B&Bees Terrace ospita piante e fiori nettariferi come il gelsomino, il rosmarino e la lavanda, che piano piano cresceranno offrendo nutrimento. «I nostri ospiti possono ora godere di quest’oasi e il nostro impegno non si ferma qui - aggiunge Romero -: tutto il team di B&B Hotels seguirà delle attività di volontariato, team building e formazione sull’apicultura proposte da Beeing, una start up specializzata nell’apicoltura urbana. Abbiamo una governance forte sui temi della sostenibilità, che ci sta portando diversi risultati non solo ambientali, ma anche sociali. Tra questi l’empowerment delle persone: i nostri principali stakeholder sono i dipendenti, quindi la cura, il welfare delle persone è un pilastro importantissimo. Iniziative come la B&Bees Terrace ci permettono di essere inseriti nel tessuto urbano e di dare un contributo al luogo in cui ci troviamo».\r\n\r\n[gallery ids=\"469562,469563,469560\"]\r\n\r\n ","post_title":"Il B&B Hotel Cenisio Garibaldi di Milano diventa un B&Bees Hotel all'insegna della sostenibilità","post_date":"2024-06-17T11:11:03+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718622663000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469572","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Al via una nuova partnership strategica tra SiteMinder e ClouBeds. Permetterà ai clienti dalla piattaforma di revenua management  di accedere a quella di property management system (pms) e viceversa. “A fine 2023 abbiamo annunciato la nostra mission volta a rendere le attività di revenue management più accessibili a tutti gli hotel del mondo - spiega il ceo e managing director di SiteMinder, Sankar Narayan -. Siamo entusiasti di collaborare con Cloudbeds per portare avanti questo obiettivo, eliminando gli ostacoli causati dalla dispersione di dati importanti in sistemi singoli\".\r\n\r\n“La nostra partnership con SiteMinder rappresenta l’unione di due dei più importanti nomi del settore hospitality, uniti da un impegno comune volto a promuovere una maggiore integrazione tra le piattaforme alberghiere e a creare nuovi standard a beneficio degli albergatori di tutto il mondo - conferma per parte sua il ceo di Cloudbeds, Adam Harris -. Questo è solo l'inizio: siamo entusiasti di poter offrire a chi gestisce strutture alberghiere opportunità di guadagno incrementali, ottimizzando e semplificando gli aspetti operativi della connessione alberghiera”.","post_title":"SiteMinder e Cloudbeds integrano i rispettivi sistemi di revenue management e pms","post_date":"2024-06-17T10:58:10+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1718621890000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469569","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Quest'anno Iberia opera sulle rotte fra Europa e America Latina con una capacità record di oltre 5,3 milioni di posti.\r\n\r\nUn dato che supera il precedente record della compagnia aerea spagnola in America Latina, che nel 2023 era di quasi 4,6 milioni di posti. Pertanto, la crescita 2024 si attesta ad un +16,4% rispetto all'anno scorso, e addirittura a +20% rispetto alle cifre registrate prima della pandemia, nel 2019.\r\n\r\nIn parallelo, segnala Iberia, aumenta in modo significativo il numero dei voli; nel 2024, il vettore opererà più di 320 voli settimanali rispetto ai 280 registrati durante la stagione estiva dello scorso anno e ai 300 che hanno creato un \"ponte\" tra le due sponde dell'Atlantico lo scorso Natale.\r\n\r\nA supporto dell'aumento delle frequenze verso alcuni dei 16 Paesi in cui la compagnia vola nella regione, su queste rotte viene impiegato un maggior numero di aeromobili A350, i più grandi ed efficienti della flotta Iberia.\r\n\r\nLe destinazioni che beneficiano dei maggiori aumenti di capacità sono Argentina, Brasile, Repubblica Dominicana e Porto Rico.","post_title":"Iberia brucia ogni record di capacità sulle rotte verso l'America Latina: +20% sul 2019","post_date":"2024-06-17T10:57:23+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718621843000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti