30 May 2024

Il Guatemala cerca un ruolo da protagonista tra le principali mete culturali dell’America Latina

[ 0 ]

«Promuovere il turismo guatemalteco in tutto il mondo e posizionare il Guatemala come destinazione culturale fra le tre maggiori dell’America Latina»: così Ericka Guillermo, vicedirettore generale di Inguat (Istituto Guatemalteco del Turismo) in occasione del Catm 2024.

«Il turismo è la nostra seconda fonte economica, crea posti di lavoro in tutto il Paese. Siamo ricchi di storia, con 3 mila anni dei Maya, una civiltà ancora vivente fra le più antiche da ammirare in ogni angolo del Paese che rappresenta la realtà multiculturale e diversificata della destinazione. Il nostro impegno è anche a garantire sicurezza nel Paese e impulso alle collaborazioni tra pubblico e privato».

Il direttore generale di Inguat, Harris Whitbeck, ha inoltre recentemente sostenuto l’importanza offerta dal turismo religioso che gioca un ruolo fondamentale nella promozione e conservazione del patrimonio culturale e spirituale del Guatemala. La destinazione infatti è entrata a far parte della Rete mondiale delle destinazioni del turismo Religioso. Posizionare il Paese anche come destinazione di riferimento per i viaggiatori che cercano esperienze nei luoghi sacri. Il fervore religioso, che anima città e villaggi del paese, è sicuramente uno degli aspetti che salta subito all’occhio, momenti dell’anno durante i quali è impossibile non esserne coinvolti. La Settimana Santa in Guatemala è dichiarata Patrimonio Culturale della Nazione e Patrimonio Immateriale dell’Umanità dall’Unesco.

I dati di arrivi registrano una media di 3 milioni di visitatori l’anno con un aumento del 6% nel 2023 e in previsione una crescita del 8% per il 2024.

Gli operatori turistici presenti al Catm 2024, in Guatemala hanno quindi sperimentato un itinerario all’insegna delle tradizioni, cultura e natura.

La regione occidentale offre un mondo affascinante, uno spettacolo folcloristico tra cosmogonia Maya e usanze dei conquistadores, in un sincretismo perfetto di riti religiosi e cultura Maya, una combinazione di bellezze naturali e tradizioni. I parchi e i vulcani attivi consentono inoltre attività di escursionismo ed ecoturismo.

La pittoresca e affascinante Antigua, la vecchia capitale, è patrimonio Unesco simbolo dell’eredità coloniale ispanica, circondata da tre vulcani e montagne con piantagioni di caffè. Qui l’offerta alberghiera propone hotel coloniali e boutique di charme, con strutture di alto livello, in un ambiente romantico, perfetto anche per congressi e incontri di lavoro.

Il Lago di Atitlán immerge il visitatore nella cultura indigena. Le rappresentazioni di tradizioni millenarie e le esperienze dei popoli Maya si riflettono in ogni ambito della diversità ancestrale storica della regione e offrono molteplici opportunità di incontro con le comunità locali. San Juan, Santa Catarina ne sono un esempio. Il tour in barca, da Panajachel per i villaggi emblematici di Atitlán, è un’esperienza unica e a “colori”.

Chichicastenango, ex missione dei frati domenicani, seducente e abbagliante di colori, di rilevanza culturale, storica e turistica, è famosa, oggi, per il suo mercato locale. Qui è stato trovato il Popol Vuh, libro sacro dei popoli Maya che narra l’origine dell’umanità, secondo questa cultura. 

La capitale, Città Guatemala, con un patrimonio culturale enorme, è una città cosmopolita con circa 3,5 milioni di abitanti, la più popolosa del Centro America. Da un lato il centro storico, con la cattedrale, il mercato e le botteghe che producono oggetti artigianali, dall’altro l’aspetto moderno della capitale, fatto di centri commerciali, musei, teatri, ristoranti informali e di alta cucina.

 

 

        

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468325 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «In Francia la stagione turistica 2023 è stata eccellente - esordisce Frédéric Meyer, direttore Atout France per l’Europa del Sud - Abbiamo accolto 100 milioni di visitatori con un’entrata turistica di 63,5 mld di euro. Il mercato italiano, che ama la Francia in tutte le stagioni, rappresenta 8 milioni di arrivi turistici e 48 milioni di pernottamenti, in crescita rispetto al 2019. L’Italia è il quarto mercato internazionale dopo Germania, Uk e Belgio. L’andamento positivo è stato amplificato dal potenziamento dei collegamenti aerei tra Italia e Francia: per la primavera e l’estate 2024 la capacità aumenta dell’8% con 1123 collegamenti aerei diretti settimanali. Tra questi anche nuovi collegamenti, come quelli Verona-Parigi operati da Air France o i voli Milano-Ajaccio di Air Corsica. La campagna della Francia per il 2024, con lo slogan “Sogna in grande e vivi slow”, è molto efficace per le vendite che innesca e per la visibilità che raggiunge. Le 17 campagne regionali hanno raggiunto 7 milioni di visualizzazioni». Nel presentare la destinazione è importante il ruolo del magazine Explore France 2024 (www.france.fr/it/campagna/magazine-francia), che racconta un anno nel segno dello sport, dell’inclusività e della sostenibilità - con il Tour de France e i Giochi Olimpici e Paralimpici; ricorda importanti celebrazioni - gli 80 anni dallo sbarco in Normandia e i 150 anni dell’Impressionismo - e rivela uno degli eventi più suggestivi dell’anno: la riapertura al pubblico della Cattedrale di Notre Dame l’8 dicembre prossimo. Le numerose ricorrenze invitano a scoprire l’offerta cicloturistica della Francia lungo gli oltre 20mila chilometri di piste ciclabili e sottolineano l’importanza della gastronomia, punto di forza dell’offerta di accoglienza del paese. Rachel Caruhel, vice console generale francese a Milano, si è detta fiera dell’eccellenza del settore turistico francese e dei suoi attori, testimoniata anche dai 15 mln di spettatori attesi per seguire le Olimpiadi. «La cerimonia di apertura si terrà nel cuore di Parigi, ma i numerosi eventi in diverse città della Francia rappresenteranno un momento di incontro perfetto tra lo stile di vita dei francesi e i loro ospiti. I Giochi di Parigi 2024 saranno le prime Olimpiadi sostenibili ed ecologicamente responsabili della storia e risponderanno agli standard indicati dall’accordo di Parigi. Una delle priorità del nostro governo è proprio quella di rendere il settore turistico più sostenibile, come ben racconta la nuova edizione di Explore France». Prossimo cambio al vertice di Atout France in Italia Al termine dell’evento Frédéric Meyer ha annunciato che presto lascerà i suoi incarichi in Italia per assumere la carica di direttore regionale di Atout France per i mercati di lingua tedesca, con sede a Francoforte. «Ho amato ogni minuto degli otto anni trascorsi in Italia. E sono fiero delle tante attività realizzate e del percorso fatto con tutti voi e insieme con la mia dinamica équipe».   [post_title] => Francia: la crescita è costante, in attesa del boom di arrivi per i Giochi Olimpici [post_date] => 2024-05-29T11:28:56+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716982136000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468348 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La voglia di viaggio degli italiani non accenna a diminuire. Anzi. Secondo l'ultima edizione dell'Holiday Barometer del gruppo Europ Assistance, l'80% dei nostri connazionali è entusiasta di viaggiare, con il 69% che pianifica almeno una vacanza estiva e il 39% che intende fare più di un'esperienza fuori casa, posizionandosi tra i viaggiatori più attivi in Europa. La Penisola si conferma la meta prediletta per le vacanze, con il 42% degli italiani che sceglie di trascorrere le ferie nel Belpaese. Le città d'arte, come Firenze, Roma e Venezia, continuano ad attirare turisti per il loro patrimonio storico e artistico e le coste, da quelle frastagliate della Liguria alle lunghe spiagge della Puglia, vedono un incremento del 9% delle preferenze, con il mare che domina le scelte di viaggio del 72% degli italiani. Anche la montagna registra però un interesse crescente, con il 25% del campione che sceglie questa tipologia di destinazione per godere di aria fresca e panorami, riflettendo una crescente voglia di natura e tranquillità. L’Italia è anche la destinazione più amata dai viaggiatori di tutti i paesi Europei e di quelli del Nord America. All’estero, le mete preferite dagli italiani continuano a essere quelle del bacino del Mediterraneo. La Spagna guida la classifica con il 13% delle preferenze, seguita dalla Francia con il 10%. La Grecia, con le sue isole pittoresche, attira il 7% dei viaggiatori italiani, consolidando il suo status di meta estiva per eccellenza. L'interesse per il turismo slow e sostenibile è in forte crescita: il 78% degli italiani desidera sperimentare lo slow tourism nei prossimi anni, preferendo ritmi di viaggio più lenti. Il 74% è disposto a visitare destinazioni meno convenzionali, evitando le folle e cercando un contatto più autentico con le culture locali. Questo impegno verso il turismo responsabile è ulteriormente evidenziato dal 93% degli italiani che si dimostra più incline ad adottare comportamenti sostenibili durante i viaggi, con un'attenzione particolare alla tutela delle risorse locali e alla riduzione dell'impatto ambientale. Il desiderio di relax è poi una delle principali motivazioni per le vacanze degli italiani, con il 65% che cerca tranquillità e riposo. Il tempo trascorso con la famiglia e gli amici è importante per il 58%, mentre il 53% è motivato dalla scoperta di nuove culture. Un significativo 38% attribuisce importanza all'apprendimento di cose nuove, che arricchiscano l'esperienza di viaggio.   [post_title] => Europ Assistance, Holiday Barometer: non cala la voglia di viaggiare degli italiani [post_date] => 2024-05-29T10:41:19+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716979279000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468311 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Turkish Airlines ha incontrato agenzie di viaggio e tour operator a Torino, in vista dell'apertura della nuova rotta per Istanbul che decollerà il prossimo 10 luglio, con voli giornalieri. La compagnia aerea ha organizzato un worskhop, insieme a Torino Airport, che ha consentito ai rappresentanti del vettore e dello scalo di incontrare i dettaglianti e gli operatori di Piemonte e Valle d’Aosta. Il nuovo volo rappresenta non solo un’ottima occasione per l’accesso diretto a Istanbul e alle sue bellezze artistico-culturali, ma anche un’opportunità per gli organizzatori di viaggi di pianificare il transito attraverso l’hub turco e la prosecuzione verso altre 348 destinazioni sia in Turchia che in Africa, Americhe, Medio Oriente ed Estremo Oriente, tutte incluse nell'ampio network di Turkish Airlines. Oltre all'offerta disponibile dallo scalo piemontese verso l’hub di Istanbul, sono stati messi in luce anche i servizi a disposizione per il trade dallo scalo torinese, come le convenzioni su parcheggi, Fast Track e sala Vip Piemonte Lounge. [post_title] => Turkish Airlines presenta la Torino-Istanbul al trade di Piemonte e Valle d'Aosta [post_date] => 2024-05-29T09:15:20+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716974120000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468249 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] =>   Il Tempio Ionico di Siracusa, noto anche come Artemision, torna visitabile con rinnovati servizi di fruizione per il pubblico, gestiti da Civita Sicilia e dall’Associazione Proodo. L’area, che si estende al di sotto del Palazzo di Città (Palazzo Vermexio) tra piazza Minerva e piazza Duomo, è un tassello del mosaico architettonico, storico e archeologico che compone l’acropoli della città antica, naturalmente collocata in corrispondenza del punto topograficamente più alto dell’isola di Ortigia. Questo tassello è, a sua volta, composto da ulteriori frammenti che, attraverso millenni di storia si materializzano nei resti e nelle strutture che il visitatore incontrerà nel percorso di visita. Il percorso di visita è stato arricchito di elementi che, con la leggerezza di pannelli trasparenti, aiutano il visitatore a leggere i resti e le strutture che osserva, lo orientano e lo informano. Nella riprogettazione, particolare attenzione è stata posta all’accessibilità fisica e alle informazioni da parte degli utenti con disabilità. L’audioguida che accompagna i visitatori è disponibile anche in lingua inglese e sostituita da QR code che rimandano a testi scritti per i non udenti. Nel corso della visita si scoprono i nomi di coloro che hanno contribuito a portare alla luce gli indizi che oggi ricompongono la storia del sito e che hanno contribuito a renderlo oggi fruibile e affascinante: da Paolo Orsi con le sue scoperte in piazza Minerva agli inizi del Novecento, agli scavi di Gino Vinicio Gentili e Paola Pelagatti, ai dati e alle esplorazioni di Giuseppe Voza nell’area dell’acropoli della città in piazza Duomo, alle ultime scoperte di Lorenzo Guzzardi, fino al padiglione architettonico di Vincenzo Latina.   [post_title] => Siracusa, riapre Artemision, il Tempio Ionico, con nuovi percorsi e servizi [post_date] => 2024-05-29T09:10:03+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716973803000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468259 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cresce l'interesse per Londra, seguita da Parigi e quindi Istanbul, Roma e Milano. Ma diminuisce leggermente il trend di sviluppo del Sud Europa, a favore delle altre destinazioni del Vecchio continente. Sono le tendenze principali dell'ultima indagine condotta online dalla European Tourism Association (Etoa), in collaborazione con ForwardKeys. Nel dettaglio, tra gennaio ed aprile 2024, la capitale inglese ha attirato ben il 5% delle ricerche di voli verso l'Europa (+1,9 punti percentuali). Parigi ha invece raggranellato il 4% dell'interesse (+0.5 p.p.), con Istanbul (3%), Roma (3%) e Milano (2%), che hanno messo a segno gli altri incrementi più significativi: +0,4, +0,7 e +0,7 p.p. rispettivamente. Cambiano anche le preferenze dei viaggiatori che, per luglio e agosto, cercano quest'anno maggiormente esperienze in mezzo alla natura (+19%) oppure urban (+14%). In salita ma a un tasso inferiore pure l'interesse per le mete sun & beach (+8%). Tutto ciò si riflette sulle previsioni degli arrivi nelle varie macro-aree europee: la parte centro-orientale del Vecchio continente dovrebbe infatti registrare l'aumento più significativo dei flussi (+25%), seguita dall'Ovest (+15%) e dal Nord (+13%), Per il Sud si parla invece di un incremento attorno all'11%. Le destinazioni mediterranee, va detto però, sono quelle che si distinguono per le loro extra-performance rispetto al periodo pre-Covid (+8%) [post_title] => Etoa: cresce l'interesse dei viaggiatori internazionali per Londra e Parigi [post_date] => 2024-05-28T12:07:26+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716898046000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468251 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Antonio Buono è il nuovo hotel manager del Punta Molino Beach Resort & Thermal Spa di Ischia. Classe 1973 e ischitano di nascita, studi in hotel management, Buono approda alla direzione del Punta Molino a marzo 2024 dopo una lunga esperienza in Italia e all’estero nel mondo dell’hotellerie che dura da 36 anni. Di questi, gli ultimi 23 li ha trascorsi al Majestic Roma in via Vittorio Veneto, dove ha ricoperto vari incarichi arrivando sino al ruolo di hotel manager. Precedentemente ha lavorato anche al Le Royal Monceau di Parigi, al The Waldorf Meridien di Londra e al Bayerischer Hof di Monaco di Baviera. “Sono molto felice di essere approdato al Punta Molino, una vera istituzione a Ischia e punto di riferimento dell’ospitalità di lusso italiana - sottolinea lo stesso Buono -. Per me rappresenta un nuovo capitolo della mia vita: un ritorno a casa e alle mie origini, il luogo in cui è iniziata la carriera nel settore alberghiero quando ero solo un adolescente. Farò del mio meglio per dirigere questo prestigioso hotel e mantenere alto il livello di eccellenza, con la collaborazione di un team preparato e motivato”. [post_title] => Antonio Buono nuovo hotel manager del Punta Molino Beach Resort & Thermal Spa di Ischia [post_date] => 2024-05-28T11:41:51+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716896511000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468172 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Primo trimestre 2024 in decisa crescita per Rimini: la città ha centrato un aumento del +12,8% in termini di arrivi rispetto allo stesso periodo del 2023, con addirittura un +21,7% di stranieri. Altrettanto la crescita a livello di presenze, che segnano un +12% totale sullo scorso anno (con un +14,8% riferito ai soli ospiti internazionali). Su questi dati (fonte, Trademark Italia) incide in particolare la forte crescita di febbraio (+41% di arrivi e + 25,5% di presenze), anche grazie a eventi fieristici e congressuali. Sempre nel primo trimestre gli arrivi stranieri hanno pesato per il 18,1%, mentre le presenze dall’estero valgono il 25,6% del totale: tra i Paesi di provenienza la Germania segna +60,9% di arrivi e +69,5% di presenze. Interessante anche il tasso di occupazione degli alberghi riminesi che per il primo trimestre si è stabilmente attestato oltre il 65%. Tra i dati messi in evidenza da VisitRimini anche i risultati dello studio di Sociometrica sull’impatto della spesa turistica sull’economia del territorio, pubblicato dal Sole 24 Ore -: con 1.481.114.745 euro di valore aggiunto generato dal turismo, Rimini è il primo comune d’Italia per creazione di ricchezza. Basato sull’elaborazione dei dati Istat 2023, unito alle presenze turistiche e al ‘conto satellite del turismo’ (le voci di spesa turistica del soggiorno: dal costo del pernottamento alle spese di agenzia, dai trasporti e noleggi, servizi ospitali e culturali di vario tipo, servizi legati alle attrazioni, guide), il report conferma il posizionamento di Rimini come hub del turismo a 360 gradi grazie a più fattori; come la raggiungibilità, i collegamenti con le arterie del turismo internazionale, le infrastrutture, la dimensione della piattaforma dell’ospitalità. Per arrivare a questi risultati, Rimini si conferma location di un lungo elenco di eventi che la trasformano in un ‘place to be’ da vivere tutto l’anno. Tra questi spiccano: la quarta edizione della Biennale del Disegno, ritornata in città dopo l'interruzione causa Covid (fino al 28 luglio); Rimini Wellness, in programma dal 30 maggio al 2 giugno; “Good Bike! Gente di Bici”, dal 31 maggio al 2 giugno Rimini si colora di giallo per festeggiare l’attesa della storica tappa di arrivo del Tour de France prevista il 29 giugno. [post_title] => Rimini: arrivi a +12,8% nel primo trimestre e turisti internazionali a +21,7% [post_date] => 2024-05-28T09:45:44+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716889544000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468226 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sunrise Airways amplia il network con l'aggiunta di quattro destinazioni nei Caraibi orientali: Antigua, Dominica, St. Kitts e St. Lucia. I collegamenti sono operati con Embraer 120, con una capacità massima di 30 passeggeri. "Quest'ultima espansione è ancora più speciale perché porta la missione che abbiamo iniziato nei Caraibi occidentali di collegare meglio le nostre isole nell'ambito del nostro concetto di "One Caribbean" ai Caraibi orientali nel modo più grande - ha dichiarato il presidente e ceo di Sunrise Airways, Philippe Bayard -. Come si addice al nostro nome, è davvero l'alba di un nuovo giorno per i viaggi aerei intraregionali nei Caraibi orientali". I nuovi voli saranno attivi sei giorni alla settimana (tutti i giorni tranne il martedì). Due voli giornalieri collegheranno Antigua-Dominica e Antigua-St. Kitts, mentre il servizio Antigua-St. Lucia sarà attivo una volta al giorno. "Con due rotazioni al giorno, i nostri nuovi voli per Antigua, Dominica e St. Kitts offrono ai viaggiatori di questi mercati un'enorme flessibilità - ha sottolineato Bayard -. Allo stesso tempo, il nostro nuovo servizio Antigua-St. Lucia è l'unico volo diretto che collega due delle destinazioni turistiche più popolari dei Caraibi. Questo crea nuove opzioni per viaggi multi-destinazione, combinando per la prima volta Antigua con il savoir-faire creolo di St. Lucia". L'espansione di Sunrise Airways nei Caraibi orientali segue l'annuncio dell'ottobre 2023 dei primi voli del vettore da e per Miami. La compagnia aerea serve inoltre altri 12 gateway in sei destinazioni dei Caraibi e dell'America centrale: Cuba, Repubblica Dominicana, Guadalupa, Haiti, Panama City e St. Maarten. [post_title] => Sunrise Airways: poker di nuove destinazioni nei Caraibi orientali [post_date] => 2024-05-28T09:40:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716889225000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468229 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea conquista quote di mercato in Francia dove diventa la compagnia aerea con la maggiore presenza per numero di rotte. Il vettore spagnolo conta infatti 270 rotte domestiche, dato che lo porta a superare Air France in un mercato che già rappresenta il 60% del suo business totale. Come evidenzia Preferente.com, Volotea oggi dispone di nove basi nel paese d'Oltralpe - Bordeaux, Lille, Lione, Lourdes, Marsiglia, Nantes, Strasburgo, Tolosa e Brest - e il 55% di tutte le rotte operate sono in esclusiva.  "In Europa, un terzo della popolazione vive in grandi città con più di 2 milioni di abitanti, ma i restanti due terzi vivono in città di piccole o medie dimensioni. Tuttavia, queste rappresentano solo il 29% dell'offerta di traffico aereo, rispetto al 71% delle grandi città. Siamo nati con questa vocazione e ora abbiamo 450 rotte che prima non esistevano e su cui abbiamo pochissima concorrenza. Siamo gli unici sulla maggior parte di esse", ha dichiarato il fondatore Carlos Muñoz. Per quest'anno Volotea ha previsto un totale di 7,5 milioni di posti in vendita in Francia e conta di operare 45.000 voli, collegando fino a 84 città europee e atterrando in 17 paesi diversi.  [post_title] => Volotea protagonista sul mercato domestico francese con un network di 270 rotte [post_date] => 2024-05-28T09:33:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716888788000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "il guatemala cerca un ruolo da protagonista tra le principali mete culturali dellamerica latina" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":104,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2333,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468325","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«In Francia la stagione turistica 2023 è stata eccellente - esordisce Frédéric Meyer, direttore Atout France per l’Europa del Sud - Abbiamo accolto 100 milioni di visitatori con un’entrata turistica di 63,5 mld di euro. Il mercato italiano, che ama la Francia in tutte le stagioni, rappresenta 8 milioni di arrivi turistici e 48 milioni di pernottamenti, in crescita rispetto al 2019. L’Italia è il quarto mercato internazionale dopo Germania, Uk e Belgio. L’andamento positivo è stato amplificato dal potenziamento dei collegamenti aerei tra Italia e Francia: per la primavera e l’estate 2024 la capacità aumenta dell’8% con 1123 collegamenti aerei diretti settimanali. Tra questi anche nuovi collegamenti, come quelli Verona-Parigi operati da Air France o i voli Milano-Ajaccio di Air Corsica. La campagna della Francia per il 2024, con lo slogan “Sogna in grande e vivi slow”, è molto efficace per le vendite che innesca e per la visibilità che raggiunge. Le 17 campagne regionali hanno raggiunto 7 milioni di visualizzazioni».\r\n\r\nNel presentare la destinazione è importante il ruolo del magazine Explore France 2024 (www.france.fr/it/campagna/magazine-francia), che racconta un anno nel segno dello sport, dell’inclusività e della sostenibilità - con il Tour de France e i Giochi Olimpici e Paralimpici; ricorda importanti celebrazioni - gli 80 anni dallo sbarco in Normandia e i 150 anni dell’Impressionismo - e rivela uno degli eventi più suggestivi dell’anno: la riapertura al pubblico della Cattedrale di Notre Dame l’8 dicembre prossimo. Le numerose ricorrenze invitano a scoprire l’offerta cicloturistica della Francia lungo gli oltre 20mila chilometri di piste ciclabili e sottolineano l’importanza della gastronomia, punto di forza dell’offerta di accoglienza del paese.\r\n\r\nRachel Caruhel, vice console generale francese a Milano, si è detta fiera dell’eccellenza del settore turistico francese e dei suoi attori, testimoniata anche dai 15 mln di spettatori attesi per seguire le Olimpiadi. «La cerimonia di apertura si terrà nel cuore di Parigi, ma i numerosi eventi in diverse città della Francia rappresenteranno un momento di incontro perfetto tra lo stile di vita dei francesi e i loro ospiti. I Giochi di Parigi 2024 saranno le prime Olimpiadi sostenibili ed ecologicamente responsabili della storia e risponderanno agli standard indicati dall’accordo di Parigi. Una delle priorità del nostro governo è proprio quella di rendere il settore turistico più sostenibile, come ben racconta la nuova edizione di Explore France».\r\n\r\nProssimo cambio al vertice di Atout France in Italia\r\n\r\nAl termine dell’evento Frédéric Meyer ha annunciato che presto lascerà i suoi incarichi in Italia per assumere la carica di direttore regionale di Atout France per i mercati di lingua tedesca, con sede a Francoforte. «Ho amato ogni minuto degli otto anni trascorsi in Italia. E sono fiero delle tante attività realizzate e del percorso fatto con tutti voi e insieme con la mia dinamica équipe».\r\n\r\n ","post_title":"Francia: la crescita è costante, in attesa del boom di arrivi per i Giochi Olimpici","post_date":"2024-05-29T11:28:56+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1716982136000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468348","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La voglia di viaggio degli italiani non accenna a diminuire. Anzi. Secondo l'ultima edizione dell'Holiday Barometer del gruppo Europ Assistance, l'80% dei nostri connazionali è entusiasta di viaggiare, con il 69% che pianifica almeno una vacanza estiva e il 39% che intende fare più di un'esperienza fuori casa, posizionandosi tra i viaggiatori più attivi in Europa.\r\n\r\nLa Penisola si conferma la meta prediletta per le vacanze, con il 42% degli italiani che sceglie di trascorrere le ferie nel Belpaese. Le città d'arte, come Firenze, Roma e Venezia, continuano ad attirare turisti per il loro patrimonio storico e artistico e le coste, da quelle frastagliate della Liguria alle lunghe spiagge della Puglia, vedono un incremento del 9% delle preferenze, con il mare che domina le scelte di viaggio del 72% degli italiani. Anche la montagna registra però un interesse crescente, con il 25% del campione che sceglie questa tipologia di destinazione per godere di aria fresca e panorami, riflettendo una crescente voglia di natura e tranquillità. L’Italia è anche la destinazione più amata dai viaggiatori di tutti i paesi Europei e di quelli del Nord America.\r\n\r\nAll’estero, le mete preferite dagli italiani continuano a essere quelle del bacino del Mediterraneo. La Spagna guida la classifica con il 13% delle preferenze, seguita dalla Francia con il 10%. La Grecia, con le sue isole pittoresche, attira il 7% dei viaggiatori italiani, consolidando il suo status di meta estiva per eccellenza.\r\n\r\nL'interesse per il turismo slow e sostenibile è in forte crescita: il 78% degli italiani desidera sperimentare lo slow tourism nei prossimi anni, preferendo ritmi di viaggio più lenti. Il 74% è disposto a visitare destinazioni meno convenzionali, evitando le folle e cercando un contatto più autentico con le culture locali. Questo impegno verso il turismo responsabile è ulteriormente evidenziato dal 93% degli italiani che si dimostra più incline ad adottare comportamenti sostenibili durante i viaggi, con un'attenzione particolare alla tutela delle risorse locali e alla riduzione dell'impatto ambientale.\r\n\r\nIl desiderio di relax è poi una delle principali motivazioni per le vacanze degli italiani, con il 65% che cerca tranquillità e riposo. Il tempo trascorso con la famiglia e gli amici è importante per il 58%, mentre il 53% è motivato dalla scoperta di nuove culture. Un significativo 38% attribuisce importanza all'apprendimento di cose nuove, che arricchiscano l'esperienza di viaggio.\r\n\r\n ","post_title":"Europ Assistance, Holiday Barometer: non cala la voglia di viaggiare degli italiani","post_date":"2024-05-29T10:41:19+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1716979279000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468311","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Turkish Airlines ha incontrato agenzie di viaggio e tour operator a Torino, in vista dell'apertura della nuova rotta per Istanbul che decollerà il prossimo 10 luglio, con voli giornalieri. La compagnia aerea ha organizzato un worskhop, insieme a Torino Airport, che ha consentito ai rappresentanti del vettore e dello scalo di incontrare i dettaglianti e gli operatori di Piemonte e Valle d’Aosta.\r\nIl nuovo volo rappresenta non solo un’ottima occasione per l’accesso diretto a Istanbul e alle sue bellezze artistico-culturali, ma anche un’opportunità per gli organizzatori di viaggi di pianificare il transito attraverso l’hub turco e la prosecuzione verso altre 348 destinazioni sia in Turchia che in Africa, Americhe, Medio Oriente ed Estremo Oriente, tutte incluse nell'ampio network di Turkish Airlines.\r\nOltre all'offerta disponibile dallo scalo piemontese verso l’hub di Istanbul, sono stati messi in luce anche i servizi a disposizione per il trade dallo scalo torinese, come le convenzioni su parcheggi, Fast Track e sala Vip Piemonte Lounge.","post_title":"Turkish Airlines presenta la Torino-Istanbul al trade di Piemonte e Valle d'Aosta","post_date":"2024-05-29T09:15:20+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716974120000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468249","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" \r\n\r\nIl Tempio Ionico di Siracusa, noto anche come Artemision, torna visitabile con rinnovati servizi di fruizione per il pubblico, gestiti da Civita Sicilia e dall’Associazione Proodo.\r\n\r\nL’area, che si estende al di sotto del Palazzo di Città (Palazzo Vermexio) tra piazza Minerva e piazza Duomo, è un tassello del mosaico architettonico, storico e archeologico che compone l’acropoli della città antica, naturalmente collocata in corrispondenza del punto topograficamente più alto dell’isola di Ortigia. Questo tassello è, a sua volta, composto da ulteriori frammenti che, attraverso millenni di storia si materializzano nei resti e nelle strutture che il visitatore incontrerà nel percorso di visita.\r\n\r\nIl percorso di visita è stato arricchito di elementi che, con la leggerezza di pannelli trasparenti, aiutano il visitatore a leggere i resti e le strutture che osserva, lo orientano e lo informano. Nella riprogettazione, particolare attenzione è stata posta all’accessibilità fisica e alle informazioni da parte degli utenti con disabilità. L’audioguida che accompagna i visitatori è disponibile anche in lingua inglese e sostituita da QR code che rimandano a testi scritti per i non udenti.\r\n\r\nNel corso della visita si scoprono i nomi di coloro che hanno contribuito a portare alla luce gli indizi che oggi ricompongono la storia del sito e che hanno contribuito a renderlo oggi fruibile e affascinante: da Paolo Orsi con le sue scoperte in piazza Minerva agli inizi del Novecento, agli scavi di Gino Vinicio Gentili e Paola Pelagatti, ai dati e alle esplorazioni di Giuseppe Voza nell’area dell’acropoli della città in piazza Duomo, alle ultime scoperte di Lorenzo Guzzardi, fino al padiglione architettonico di Vincenzo Latina.\r\n\r\n ","post_title":"Siracusa, riapre Artemision, il Tempio Ionico, con nuovi percorsi e servizi","post_date":"2024-05-29T09:10:03+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1716973803000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468259","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cresce l'interesse per Londra, seguita da Parigi e quindi Istanbul, Roma e Milano. Ma diminuisce leggermente il trend di sviluppo del Sud Europa, a favore delle altre destinazioni del Vecchio continente. Sono le tendenze principali dell'ultima indagine condotta online dalla European Tourism Association (Etoa), in collaborazione con ForwardKeys.\r\n\r\nNel dettaglio, tra gennaio ed aprile 2024, la capitale inglese ha attirato ben il 5% delle ricerche di voli verso l'Europa (+1,9 punti percentuali). Parigi ha invece raggranellato il 4% dell'interesse (+0.5 p.p.), con Istanbul (3%), Roma (3%) e Milano (2%), che hanno messo a segno gli altri incrementi più significativi: +0,4, +0,7 e +0,7 p.p. rispettivamente.\r\n\r\nCambiano anche le preferenze dei viaggiatori che, per luglio e agosto, cercano quest'anno maggiormente esperienze in mezzo alla natura (+19%) oppure urban (+14%). In salita ma a un tasso inferiore pure l'interesse per le mete sun & beach (+8%). Tutto ciò si riflette sulle previsioni degli arrivi nelle varie macro-aree europee: la parte centro-orientale del Vecchio continente dovrebbe infatti registrare l'aumento più significativo dei flussi (+25%), seguita dall'Ovest (+15%) e dal Nord (+13%), Per il Sud si parla invece di un incremento attorno all'11%. Le destinazioni mediterranee, va detto però, sono quelle che si distinguono per le loro extra-performance rispetto al periodo pre-Covid (+8%)","post_title":"Etoa: cresce l'interesse dei viaggiatori internazionali per Londra e Parigi","post_date":"2024-05-28T12:07:26+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1716898046000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468251","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Antonio Buono è il nuovo hotel manager del Punta Molino Beach Resort & Thermal Spa di Ischia. Classe 1973 e ischitano di nascita, studi in hotel management, Buono approda alla direzione del Punta Molino a marzo 2024 dopo una lunga esperienza in Italia e all’estero nel mondo dell’hotellerie che dura da 36 anni. Di questi, gli ultimi 23 li ha trascorsi al Majestic Roma in via Vittorio Veneto, dove ha ricoperto vari incarichi arrivando sino al ruolo di hotel manager. Precedentemente ha lavorato anche al Le Royal Monceau di Parigi, al The Waldorf Meridien di Londra e al Bayerischer Hof di Monaco di Baviera.\r\n\r\n“Sono molto felice di essere approdato al Punta Molino, una vera istituzione a Ischia e punto di riferimento dell’ospitalità di lusso italiana - sottolinea lo stesso Buono -. Per me rappresenta un nuovo capitolo della mia vita: un ritorno a casa e alle mie origini, il luogo in cui è iniziata la carriera nel settore alberghiero quando ero solo un adolescente. Farò del mio meglio per dirigere questo prestigioso hotel e mantenere alto il livello di eccellenza, con la collaborazione di un team preparato e motivato”.","post_title":"Antonio Buono nuovo hotel manager del Punta Molino Beach Resort & Thermal Spa di Ischia","post_date":"2024-05-28T11:41:51+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716896511000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468172","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Primo trimestre 2024 in decisa crescita per Rimini: la città ha centrato un aumento del +12,8% in termini di arrivi rispetto allo stesso periodo del 2023, con addirittura un +21,7% di stranieri. Altrettanto la crescita a livello di presenze, che segnano un +12% totale sullo scorso anno (con un +14,8% riferito ai soli ospiti internazionali). Su questi dati (fonte, Trademark Italia) incide in particolare la forte crescita di febbraio (+41% di arrivi e + 25,5% di presenze), anche grazie a eventi fieristici e congressuali.\r\n\r\nSempre nel primo trimestre gli arrivi stranieri hanno pesato per il 18,1%, mentre le presenze dall’estero valgono il 25,6% del totale: tra i Paesi di provenienza la Germania segna +60,9% di arrivi e +69,5% di presenze. Interessante anche il tasso di occupazione degli alberghi riminesi che per il primo trimestre si è stabilmente attestato oltre il 65%.\r\n\r\nTra i dati messi in evidenza da VisitRimini anche i risultati dello studio di Sociometrica sull’impatto della spesa turistica sull’economia del territorio, pubblicato dal Sole 24 Ore -: con 1.481.114.745 euro di valore aggiunto generato dal turismo, Rimini è il primo comune d’Italia per creazione di ricchezza. Basato sull’elaborazione dei dati Istat 2023, unito alle presenze turistiche e al ‘conto satellite del turismo’ (le voci di spesa turistica del soggiorno: dal costo del pernottamento alle spese di agenzia, dai trasporti e noleggi, servizi ospitali e culturali di vario tipo, servizi legati alle attrazioni, guide), il report conferma il posizionamento di Rimini come hub del turismo a 360 gradi grazie a più fattori; come la raggiungibilità, i collegamenti con le arterie del turismo internazionale, le infrastrutture, la dimensione della piattaforma dell’ospitalità. Per arrivare a questi risultati, Rimini si conferma location di un lungo elenco di eventi che la trasformano in un ‘place to be’ da vivere tutto l’anno.\r\n\r\nTra questi spiccano: la quarta edizione della Biennale del Disegno, ritornata in città dopo l'interruzione causa Covid (fino al 28 luglio); Rimini Wellness, in programma dal 30 maggio al 2 giugno; “Good Bike! Gente di Bici”, dal 31 maggio al 2 giugno Rimini si colora di giallo per festeggiare l’attesa della storica tappa di arrivo del Tour de France prevista il 29 giugno.","post_title":"Rimini: arrivi a +12,8% nel primo trimestre e turisti internazionali a +21,7%","post_date":"2024-05-28T09:45:44+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1716889544000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468226","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sunrise Airways amplia il network con l'aggiunta di quattro destinazioni nei Caraibi orientali: Antigua, Dominica, St. Kitts e St. Lucia. I collegamenti sono operati con Embraer 120, con una capacità massima di 30 passeggeri.\r\n\r\n\"Quest'ultima espansione è ancora più speciale perché porta la missione che abbiamo iniziato nei Caraibi occidentali di collegare meglio le nostre isole nell'ambito del nostro concetto di \"One Caribbean\" ai Caraibi orientali nel modo più grande - ha dichiarato il presidente e ceo di Sunrise Airways, Philippe Bayard -. Come si addice al nostro nome, è davvero l'alba di un nuovo giorno per i viaggi aerei intraregionali nei Caraibi orientali\".\r\n\r\nI nuovi voli saranno attivi sei giorni alla settimana (tutti i giorni tranne il martedì). Due voli giornalieri collegheranno Antigua-Dominica e Antigua-St. Kitts, mentre il servizio Antigua-St. Lucia sarà attivo una volta al giorno.\r\n\r\n\"Con due rotazioni al giorno, i nostri nuovi voli per Antigua, Dominica e St. Kitts offrono ai viaggiatori di questi mercati un'enorme flessibilità - ha sottolineato Bayard -. Allo stesso tempo, il nostro nuovo servizio Antigua-St. Lucia è l'unico volo diretto che collega due delle destinazioni turistiche più popolari dei Caraibi. Questo crea nuove opzioni per viaggi multi-destinazione, combinando per la prima volta Antigua con il savoir-faire creolo di St. Lucia\".\r\n\r\nL'espansione di Sunrise Airways nei Caraibi orientali segue l'annuncio dell'ottobre 2023 dei primi voli del vettore da e per Miami. La compagnia aerea serve inoltre altri 12 gateway in sei destinazioni dei Caraibi e dell'America centrale: Cuba, Repubblica Dominicana, Guadalupa, Haiti, Panama City e St. Maarten.","post_title":"Sunrise Airways: poker di nuove destinazioni nei Caraibi orientali","post_date":"2024-05-28T09:40:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716889225000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468229","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea conquista quote di mercato in Francia dove diventa la compagnia aerea con la maggiore presenza per numero di rotte. Il vettore spagnolo conta infatti 270 rotte domestiche, dato che lo porta a superare Air France in un mercato che già rappresenta il 60% del suo business totale.\r\n\r\nCome evidenzia Preferente.com, Volotea oggi dispone di nove basi nel paese d'Oltralpe - Bordeaux, Lille, Lione, Lourdes, Marsiglia, Nantes, Strasburgo, Tolosa e Brest - e il 55% di tutte le rotte operate sono in esclusiva. \r\n\r\n\"In Europa, un terzo della popolazione vive in grandi città con più di 2 milioni di abitanti, ma i restanti due terzi vivono in città di piccole o medie dimensioni. Tuttavia, queste rappresentano solo il 29% dell'offerta di traffico aereo, rispetto al 71% delle grandi città. Siamo nati con questa vocazione e ora abbiamo 450 rotte che prima non esistevano e su cui abbiamo pochissima concorrenza. Siamo gli unici sulla maggior parte di esse\", ha dichiarato il fondatore Carlos Muñoz.\r\n\r\nPer quest'anno Volotea ha previsto un totale di 7,5 milioni di posti in vendita in Francia e conta di operare 45.000 voli, collegando fino a 84 città europee e atterrando in 17 paesi diversi. ","post_title":"Volotea protagonista sul mercato domestico francese con un network di 270 rotte","post_date":"2024-05-28T09:33:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716888788000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti