6 February 2023

Federalberghi: 15 milioni di italiani in viaggio per le festività

[ 0 ]

Saranno 10 milioni 454 mila gli italiani che si muoveranno per le vacanze di Natale secondo le previsioni di Federalberghi . Il 94,6% resterà in Italia contro un 5,4% che sceglierà l’estero. Tra chi rimarrà all’interno dei confini nazionali, il 68,9% non uscirà dalla propria regione di residenza. Mentre per Capodanno saranno 4 milioni 381 mila gli italiani in partenza.

«Non sarà un Natale come gli altri, sarà il Natale dei Green Pass. Nonostante le difficoltà e i timori della quarta ondata tuttavia, forti della copertura della terza dose, gli italiani riusciranno comunque a darsi una destinazione, restando soprattutto nei confini nel proprio paese e tenendo ben a mente le misure di sicurezza contro la diffusione del covid.

Sceglieranno di partire ma raccorciando le distanze, privilegeranno la montagna, optando per località il più possibile vicine alla propria città di residenza a punteranno al relax. Non possiamo dire che saranno spensierati: il giro di affari complessivo cala infatti del 19,6%. Ma certo i viaggiatori di questo Natale 2021 daranno voce all’esigenza di solennizzare le feste, cercando di esorcizzare le paure provocate dalla pandemia».

E’ un quadro particolare quello che descrive il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, emerso dall’indagine previsionale sul movimento turistico degli italiani per le festività natalizie, realizzata dalla ACS Marketing Solutions.

«Il Natale è principalmente l’occasione per ricongiungersi con i propri cari – prosegue Bocca – Non stupisce quindi che la maggior parte dei viaggiatori punterà alla casa di parenti o amici. Il giro di affari registra un incremento per il Natale mentre scende in merito alle vacanze di fine d’anno. In primis va considerato che la motivazione di coloro che non si muoveranno è drammaticamente legata alle condizioni economiche che non consentono purtroppo di pianificare un viaggio».

«Ma c’è da notare che la rinuncia del viaggio di Capodanno è strettamente legata all’esigenza di tenersi lontani da situazioni a rischio come feste o cenoni, la consuetudine cioè del 31 dicembre. La situazione di incertezza, le ulteriori restrizioni e la presenza di una nuova variante del virus hanno fatto da deterrente alla ricerca di svago e divertimento tipici dell’ultimo dell’anno».

«Non c’è da stupirsi se saranno pochi coloro che decideranno di partire per l’estero. Di contro, è evidente che pesa sempre più la mancanza del turismo straniero, il che continua a penalizzare enormemente soprattutto le nostre città d’arte che speriamo vengano aiutate dal movimento turistico interno che si profila per questo Natale».

«Non sarebbe stato possibile aspettarsi un andamento esaltante in questa vacanza natalizia – conclude Bocca – Resta il fatto che per il settore è drammatico veder perdere altri punti proprio in riferimento alla stagione solitamente tra le più performanti. Risulta sempre più evidente che per risollevare il comparto c’è necessità di sostegni poderosi che rendano sostenibile una vera ripresa».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438762 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_288837" align="alignleft" width="300"] La Cruise Roma[/caption] Una convenzione speciale per tutti i tesserati della Federazione italiana sport equestri, che offre sconti, variabili in base alla linea e alla stagionalità, sui collegamenti marittimi per le destinazioni Sardegna, Sicilia, Spagna e Grecia (solo da/per Brindisi). Grimaldi Lines rinnova l'accordo di collaborazione con Fise anche per il 2023. Per beneficiare delle agevolazioni, applicabili ai passeggeri che viaggiano con o senza cavalli al seguito, al momento della prenotazione è necessario presentare la tessera federale in corso di validità. Lo stesso documento andrà esibito anche al momento dell’imbarco.   [post_title] => Grimaldi Lines rinnova l'accordo di collaborazione con Fise anche per il 2023 [post_date] => 2023-02-06T12:04:55+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675685095000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438758 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un viaggio slow, di 15 giorni, declinato in tre modalità diverse per venire incontro ad altrettante ispirazioni differenti, da scegliere a seconda del proprio mood. E' l'Indonesia di KiboTours, che si traduce nei pacchetti Wonderful, Magic e Beautiful, con alcune tappe imprescindibili per tutti gli itinerari: Ubud e Seminyak, a Bali, così come le due notti conclusive del viaggio a Singapore. Nel dettaglio, per il pacchetto Wonderful, il cuore della vacanza al mare si trascorre su una piccola isola tropicale molto accogliente. A Gili Trawangan si soggiorna presso l'hotel Villa Ombak, prima struttura internazionale realizzato qui, che vanta una vista mozzafiato sulle dolci colline di Lombok, sull'imponente monte Rinjani e sulle isole vicine. Una tappa in meno, solo una sosta a Seminyak anziché due, per il tour Magic, che porta direttamente da Ubud a Gili Trawangan. Il programma dà agli ospiti inoltre la possibilità di partecipare nella cittadina dell’interno a un tour privato aperto a sole otto persone (fino a esaurimento posti). Qui si soggiorna all’Alaya Resort da 105 camere. Gli amanti della natura possono infine scegliere l’itinerario Beautiful. Solo in questo viaggio si trascorrono ben sei notti a Labuan Bajo, immaginario luogo di origine della Perla di Labuan, la Marianna di Sandokan. punto di partenza privilegiato per esplorare il vicinissimo arcipelago di Komodo, dove vivono i preistorici rettili noti come dragoni di Komodo, nonché meta ideale per chi desidera fare snorkeling e immersioni. Il soggiorno è all’Angel Island Resort con i suoi soli dieci cottage in stile indonesiano, dove è possibile anche provare trattamenti benessere. [post_title] => L'Indonesia di KiboTours: tre modi diversi di vivere la destinazione [post_date] => 2023-02-06T11:08:22+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675681702000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438752 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438754" align="alignleft" width="300"] Il presidente degli Usa Joe Biden[/caption] Il presidente degli Stati Uniti è stato coinvolto in prima persona nell'approvazione di una legge contro le spese occulte applicata da albergatori e compagnie aeree ai clienti. In tal senso, ha chiesto al Congresso di approvare il "Junk Fee Protection Act", ovvero una legge che pone fine a queste pratiche che consistono sostanzialmente in una spesa imprevista comparsa all'ultimo momento, nel pieno dello stress da viaggio, che è praticamente inevitabile. La legge affronta quattro tipi di spese che il governo considera inammissibili, sebbene, tuttavia, non influisca affatto sugli autonoleggi. Tra i costi vietati c'è il pagare per sedersi con altri membri della stessa famiglia su un aereo o anche i prezzi dei resort alberghieri che tendono a ricaricare notevolmente concetti paralleli, al di là della stanza, ma che i clienti capiscono che dovrebbero essere inclusi . Biden ha spiegato al Congresso che le compagnie turistiche hanno sfruttato scappatoie legali che hanno permesso loro di addebitare questi concetti illegali. Le compagnie aeree hanno risposto che questo intervento pubblico comporterà un aumento generale dei prezzi per tutti i viaggiatori, cosa che attualmente solo alcuni hanno subito. "Questi costi nascosti prelevano centinaia di dollari all'anno dalle tasche delle famiglie americane che hanno lavorato duramente per ottenerli", ha detto il presidente nel suo discorso davanti alla Camera dei Rappresentanti.   [post_title] => Il presidente Biden contro le spese occulte di albergatori e compagnie aeree [post_date] => 2023-02-06T10:53:59+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675680839000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438736 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => All Nippon Airways ha registrato un utile netto di circa 445 milioni di euro nei primi nove mesi dell'esercizio 2022-23: grazie alla ripresa della domanda dei passeggeri, all'alleggerimento delle restrizioni di viaggio sui voli domestici e alla riduzione delle restrizioni di ingresso in vari Paesi per i voli internazionali la compagnia ha raggiunto un fatturato di 8,9 miliardi di euro. Il gruppo ha rivisto le previsioni per l'intero anno fiscale che si concluderà a fine marzo e prevede ora un fatturato di 1.710 miliardi di yen (circa 12.1 miliardi di euro) e un utile un operativo di 95 miliardi di yen (circa 675 milioni di euro). "Con l'allentamento delle restrizioni ai viaggi nell'ultimo trimestre, siamo stati in grado di offrire il nostro servizio di alta qualità a un maggior numero di passeggeri e di collegare altre destinazioni, come dimostra la nostra performance finanziaria positiva", ha dichiarato Kimihiko Nakahori, executive vice president e group chief financial officer di Ana HD -. Il raggiungimento di questo obiettivo è una vittoria dei nostri dipendenti che hanno perseverato negli ultimi anni e hanno collaborato per posizionare il Gruppo Ana il futuro". Il numero di passeggeri internazionali è quintuplicato rispetto all'anno precedente e i ricavi sono aumentati di sei volte, grazie alla forte domanda di collegamenti tra il Nord America e l'Asia e alla domanda commerciale proveniente dal Giappone, dovuta all'allentamento delle restrizioni all'ingresso in vari Paesi. La domanda di passeggeri è cresciuta costantemente sulle rotte domestiche: da ottobre, la domanda leisure è stata stimolata dal programma governativo di sostegno ai viaggi, e sia il volume dei passeggeri che i ricavi sono stati 1,9 volte superiori rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.  sue previsioni per l’anno finanziario che si concluderà a marzo 2023, alla luce dei risultati e utile raggiunto nei primi nove mesi dell’anno finanziario in corso, e prevede un fatturato di 1.710 miliardi di yen (circa 12.1 miliardi di €) e un utile un operativo di 95 miliardi di yen (circa 675 milioni di €). [post_title] => Ana archivia con un utile netto di 445 milioni di euro i primi nove mesi dell'anno fiscale [post_date] => 2023-02-06T10:44:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675680262000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438689 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => 13 mila posti letto e 7 comuni: il consorzio Promozione Turistica Versilia rappresenta 7 località differenti che l’immaginario collettivo identifica nella Versilia. «La Versilia non va vista come località turistica – spiega il presidente del Consorzio, Carlo Alberto Carrai – è la seconda casa,  il luogo dove vivere l’estate. Un territorio che è anche “stile di vita”. Tra i punti di forza la possibilità di poter scegliere quasi sartorialmente le risposte ai bisogni dell’ospite in modo sicuro e di qualità. Dalla pedalata in bicicletta alla passeggiata sulla via Francigena, dagli eventi mondani della Versiliana e Villa Bertelli all’ opera di Puccini, dalla degustazione degli erbi selvatici ai ristoranti stellati il tutto girando in bicicletta o in monopattino elettrico». Promozione Turistica Versilia definisce il 2022 come  un’ottima stagione di ripartenza. «Senza dubbio il meteo ha giocato a favore del turismo in tutta Italia ed in particolare in Versilia – aggiunge Carrai -  L’aumento dei costi dei servizi e la scarsità numerica del personale però hanno intaccato sensibilmente gli utili». Hanno giocato a favore della Versilia gli spazi importanti, l’opportunità di allargarsi nell’entroterra, caratteristiche che hanno consacrato la zona tra le mete più sicure e organizzate dove passare brevi e lunghi periodi di vacanza con tutta la famiglia. Nel 2023 torneranno i grandi eventi, come i concerti e il Campionato europeo di vela. «Il punto di debolezza maggiore e’ sicuramente il breve periodo in cui ci troviamo a rispondere alle tante richieste – conclude il presidente -  Il mio consiglio per chi vuole vivere la Versilia è venire a scoprirla da febbraio (Carnevale) a maggio per poi tornare tra settembre e dicembre. Si potrebbe godere in esclusiva degli spazi e di servizi di altissimo livello. Alle agenzie di Viaggio consiglierei di venire a conoscere le strutture e le famiglie che le gestiscono per poter offrire ai propri clienti il pacchetto fatto su misura. Non si può vendere bene quello che non si conosce».     [post_title] => Promozione Turistica Versilia, obiettivo puntare su servizi costruiti su misura per l'ospite [post_date] => 2023-02-06T10:35:53+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675679753000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438731 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Novità nel team di Travel World Escape, che dà il benvenuto a Riccardo Santagostino nel ruolo di direttore sales, con la responsabilità diretta su Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, nonché a Bruno Normanno in qualità di consulente commerciale. “Portare nelle agenzie di viaggio i nostri itinerari, significa proiettarle verso il futuro, rispondendo alle nuove esigenze di un mercato sempre più attento alle tematiche ambientali e sociali”, commenta lo stesso Santagostino. Con l’ingresso di queste figure di spessore e competenti, già conosciute in ambito agenziale, il to comincia a dare forma alla sua rete commerciale dedicata alla comunicazione e alla conoscenza del prodotto dei Viaggi rigenerativi. “Questo è un passo importante per l’azienda: si tratta di una vera e propria sinergia per trasmettere quelli che sono i profondi valori del brand verso la sostenibilità - sottolinea il ceo, Cristina Laganà -. Quest’ultima, intesa come inclusione socio-ambientale ed economica, dev’essere una priorità per tutti gli stakeholders coinvolti, con l’obiettivo comune di consolidare il futuro del turismo e delle generazioni future. Siamo sempre più determinati a investire sulle figure commerciali, per raggiungere capillarmente il territorio e accelerare il processo di sensibilizzazione della platea, per far comprendere a tutti le opportunità offerte dal Turismo rigenerativo”. Sono già inoltre in corso le selezioni a livello territoriale delle agenzie di viaggio Ambassador che, in partnership con Travel World Escape, saranno protagoniste di un percorso condiviso perseguendo la mission di un reale e misurabile cambiamento nel turismo e nel modo di viaggiare. [post_title] => Riccardo Santagostino nuovo direttore vendite di Travel World Escape [post_date] => 2023-02-06T10:34:27+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675679667000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438734 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet fa rotta verso il giorno di San Valentino con una promozione che prevede la messa in vendita di 100.000 posti a partire da 19,99 euro per volare dal 1° marzo fino al 30 giugno 2023, acquistando i biglietti entro il prossimo 13 febbraio. I passeggeri in partenza da Milano Malpensa potranno scegliere tra 61 destinazioni: da Palma di Maiorca a Barcellona, tra le mete preferite in Spagna; in alternativa, Cagliari, Alghero e Olbia, quest’ultima raggiungibile anche da Milano Bergamo, Napoli, Torino e Venezia. Dal 1 aprile, inoltre, per la prima volta in assoluto dall’aeroporto di Venezia sarà possibile atterrare direttamente a Larnaca, sull’isola di Cipro, in poche ore di viaggio. Per chi parte da Napoli Capodichino il ventaglio di destinazioni raggiungibili è ampio: dallo scalo partenopeo si potrà godere di un assaggio di estate perdendosi tra le spiagge bianche e le coste frastagliate delle croate Dubrovnik, Spalato e Pola. Tra le proposte europee c'è anche la Francia, con la medievale Lione e la variopinta Nizza. [post_title] => EasyJet fa rotta su San Valentino: 100.000 posti in promozione per volare fino al 30 giugno [post_date] => 2023-02-06T10:14:21+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675678461000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438706 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le Isole della Società sono uno degli arcipelaghi che compongono la Polinesia Francese: luoghi incantevoli, ciascuno con proprie caratteristiche. Tahiti è il cuore dell'arcipelago, con montagne, cascate e spiagge di sabbia nera, un'isola dove incontrare la natura con escursioni nella vegetazione primordiale, bagnata da brevi piogge improvvise. Quelle che i locali chiamano "blessing": benedizioni. Nelle acque dei fiumi vengono celebrati i riti di bellezza con prodotti naturali. Nella vivace Papeete si potrà scoprire la tipica danza Ori - celebrata in tutto l'arcipelago con spettacoli meravigliosi e colorati come il festival di danza “Heiva i Tahiti”. Oppure acquistare le splendide perle nere locali e i pareo colorati presso Le Grand Marché. E, ancora, farsi fare un tatuaggio i cui simboli raccontano la vita. Mo'orea è il piccolo paradiso in terra di cui parlarono i primi esploratori: il sorriso accogliente dei locali, montagne che svettano nel cielo coperte di una vegetazione lussureggiante, lagune e acque turchesi dove nuotare a fianco di piccoli squali, accarezzare mante e scorgere tartarughe. Il luogo ideale per incontrare la cucina locale, dove la tradizione, fatta di ingredienti semplici e gustosi, si è arricchita dell'elegante tocco francese e di quello asiatico, più speziato. [gallery ids="438713,438711,438714,438716,438708,438728"] Bora Bora è la meraviglia delle bianche spiagge e dei bungalow sospesi sulle acque cristalline. Raccontano una storia di accoglienza e furono realizzati negli anni '60 da due imprenditori californiani proprio nella Polinesia Francese, sull'isola di Raiatea. Rispondevano alla necessità di costruire sul mare in mancanza di ampie spiagge e hanno rivoluzionato l'industria alberghiera incantando - ogni giorno - i visitatori. L'arcipelago può essere scoperto dal cielo, con i frequenti e brevi voli di Air Tahiti Nui, o dal mare, a bordo di un catamarano. La storia più antica dice che proprio dall’oceano arrivarono i primi abitanti, a bordo di imponenti va'a: le tipiche imbarcazioni a bilanciere. Provenivano dall'Asia Orientale e, giunti a terra, per ringraziare gli dei della loro benevolenza, costruirono i Marae: terrazze pavimentate per le celebrazioni dove il mondo terreno degli uomini (te ‘ao) incontrava quello degli dei e degli antenati (te po). Erano realizzati in pietre, anche vulcaniche, prese dalla barriera corallina e dai fiumi e se ne trovano numerosi in tutto l'arcipelago. Vennero realizzati tra il XIV e il XVIII secolo. Il più ampio e suggestivo è quello di Taputapuātea, sull'isola di Raiatea. Culla della cultura polinesiana è parte del patrimonio mondiale dell’Unesco dal 2017; si estende per diverse centinaia di ettari ed è ancora oggi frequentato con rispetto dai locali. Si trova al centro del Triangolo Polinesiano, quella regione geografica e culturale che ha alle sue estremità a nord le Hawaii, a sud-est Rapa Nui/Isola di Pasqua e a sud-ovest la Nuova Zelanda. Vi si può sentire la forza del Mana: lo spirito positivo e gioioso che è parte della magia della Polinesia Francese. [gallery ids="438719,438709,438717,438707,438710,438718"] [post_title] => Polinesia Francese: viaggio attraverso la terra incantata di un popolo gioioso [post_date] => 2023-02-06T09:50:48+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675677048000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438705 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Le prospettive sono rosee e la voglia di viaggiare continua a crescere". Domenico Staffelli, responsabile vendite di Gb Viaggi, commenta così questo inizio di 2023 per il to capitolino: "In questi primi due mesi dell'anno abbiamo registrato un incremento del 31,74% delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo del 2022. Il mare Italia  si riconferma in particolare la meta più gettonata per l’estate, in quanto riesce a soddisfare il desiderio dei viaggiatori, che non devono far fronte a un eccessivo aumento dei prezzi". Dati importanti, che aumentano le aspirazioni aziendali alzando l’asticella a 40 milioni di euro di fatturato per il 2023. Traguardo ambizioso, che mira di fatto a raddoppiare l'ammontare complessivo delle vendite rispetto allo scorso anno. Per raggiungere quest’importante proposito, Gb Viaggi ha quindi messo in campo una serie di novità, con un ampliamento della sfera prodotto che prevede oltre al portfolio mare Italia, anche l'apertura del settore tour e crociere, inclusi pacchetti di volo + hotel verso le principali destinazioni del mondo. Tra le mete estere più apprezzate, ecco allora oltre all’Egitto anche Paesi a lungo raggio come le Maldive o Zanzibar. «La programmazione 2023 si mantiene in continuità con quella dello scorso anno, con alcune novità di prodotto con l’ingresso dei tour, che si sta già rivelando un successo, e la prossima apertura anche al mercato delle crociere – conclude il Staffelli –. Inoltre abbiamo riconfermato in toto la politica commerciale del 2022, che prevede una serie di vantaggi e promozioni come il Prima prenoti e più risparmi tanto apprezzato dagli utenti che possono approfittare di sconti fino al 25% sul prezzo di listino ufficiale, oltre che tutto il panorama di offerte, dai Bimbi gratis all’assicurazione inclusa, fino a organizzare delle vacanze flessibili con la possibilità di modificare gratuitamente e senza penali le date del soggiorno o all’opportunità di pagare la vacanza a rate a partire da 49 euro al mese». [post_title] => Gb Viaggi: nuovi prodotti tour e crociere. E nel 2023 l'obiettivo è il raddoppio del fatturato [post_date] => 2023-02-06T09:46:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675676799000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "federalberghi 15 milioni di italiani in viaggio" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":36,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":6998,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438762","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_288837\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La Cruise Roma[/caption]\r\n\r\nUna convenzione speciale per tutti i tesserati della Federazione italiana sport equestri, che offre sconti, variabili in base alla linea e alla stagionalità, sui collegamenti marittimi per le destinazioni Sardegna, Sicilia, Spagna e Grecia (solo da/per Brindisi). Grimaldi Lines rinnova l'accordo di collaborazione con Fise anche per il 2023.\r\nPer beneficiare delle agevolazioni, applicabili ai passeggeri che viaggiano con o senza cavalli al seguito, al momento della prenotazione è necessario presentare la tessera federale in corso di validità. Lo stesso documento andrà esibito anche al momento dell’imbarco.\r\n\r\n ","post_title":"Grimaldi Lines rinnova l'accordo di collaborazione con Fise anche per il 2023","post_date":"2023-02-06T12:04:55+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675685095000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438758","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un viaggio slow, di 15 giorni, declinato in tre modalità diverse per venire incontro ad altrettante ispirazioni differenti, da scegliere a seconda del proprio mood. E' l'Indonesia di KiboTours, che si traduce nei pacchetti Wonderful, Magic e Beautiful, con alcune tappe imprescindibili per tutti gli itinerari: Ubud e Seminyak, a Bali, così come le due notti conclusive del viaggio a Singapore.\r\n\r\nNel dettaglio, per il pacchetto Wonderful, il cuore della vacanza al mare si trascorre su una piccola isola tropicale molto accogliente. A Gili Trawangan si soggiorna presso l'hotel Villa Ombak, prima struttura internazionale realizzato qui, che vanta una vista mozzafiato sulle dolci colline di Lombok, sull'imponente monte Rinjani e sulle isole vicine.\r\n\r\nUna tappa in meno, solo una sosta a Seminyak anziché due, per il tour Magic, che porta direttamente da Ubud a Gili Trawangan. Il programma dà agli ospiti inoltre la possibilità di partecipare nella cittadina dell’interno a un tour privato aperto a sole otto persone (fino a esaurimento posti). Qui si soggiorna all’Alaya Resort da 105 camere.\r\n\r\nGli amanti della natura possono infine scegliere l’itinerario Beautiful. Solo in questo viaggio si trascorrono ben sei notti a Labuan Bajo, immaginario luogo di origine della Perla di Labuan, la Marianna di Sandokan. punto di partenza privilegiato per esplorare il vicinissimo arcipelago di Komodo, dove vivono i preistorici rettili noti come dragoni di Komodo, nonché meta ideale per chi desidera fare snorkeling e immersioni. Il soggiorno è all’Angel Island Resort con i suoi soli dieci cottage in stile indonesiano, dove è possibile anche provare trattamenti benessere.","post_title":"L'Indonesia di KiboTours: tre modi diversi di vivere la destinazione","post_date":"2023-02-06T11:08:22+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675681702000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438752","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438754\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il presidente degli Usa Joe Biden[/caption]\r\n\r\nIl presidente degli Stati Uniti è stato coinvolto in prima persona nell'approvazione di una legge contro le spese occulte applicata da albergatori e compagnie aeree ai clienti. In tal senso, ha chiesto al Congresso di approvare il \"Junk Fee Protection Act\", ovvero una legge che pone fine a queste pratiche che consistono sostanzialmente in una spesa imprevista comparsa all'ultimo momento, nel pieno dello stress da viaggio, che è praticamente inevitabile.\r\n\r\nLa legge affronta quattro tipi di spese che il governo considera inammissibili, sebbene, tuttavia, non influisca affatto sugli autonoleggi.\r\n\r\nTra i costi vietati c'è il pagare per sedersi con altri membri della stessa famiglia su un aereo o anche i prezzi dei resort alberghieri che tendono a ricaricare notevolmente concetti paralleli, al di là della stanza, ma che i clienti capiscono che dovrebbero essere inclusi .\r\n\r\nBiden ha spiegato al Congresso che le compagnie turistiche hanno sfruttato scappatoie legali che hanno permesso loro di addebitare questi concetti illegali. Le compagnie aeree hanno risposto che questo intervento pubblico comporterà un aumento generale dei prezzi per tutti i viaggiatori, cosa che attualmente solo alcuni hanno subito.\r\n\r\n\"Questi costi nascosti prelevano centinaia di dollari all'anno dalle tasche delle famiglie americane che hanno lavorato duramente per ottenerli\", ha detto il presidente nel suo discorso davanti alla Camera dei Rappresentanti.\r\n\r\n ","post_title":"Il presidente Biden contro le spese occulte di albergatori e compagnie aeree","post_date":"2023-02-06T10:53:59+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675680839000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438736","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"All Nippon Airways ha registrato un utile netto di circa 445 milioni di euro nei primi nove mesi dell'esercizio 2022-23: grazie alla ripresa della domanda dei passeggeri, all'alleggerimento delle restrizioni di viaggio sui voli domestici e alla riduzione delle restrizioni di ingresso in vari Paesi per i voli internazionali la compagnia ha raggiunto un fatturato di 8,9 miliardi di euro. Il gruppo ha rivisto le previsioni per l'intero anno fiscale che si concluderà a fine marzo e prevede ora un fatturato di 1.710 miliardi di yen (circa 12.1 miliardi di euro) e un utile un operativo di 95 miliardi di yen (circa 675 milioni di euro).\r\n\r\n\"Con l'allentamento delle restrizioni ai viaggi nell'ultimo trimestre, siamo stati in grado di offrire il nostro servizio di alta qualità a un maggior numero di passeggeri e di collegare altre destinazioni, come dimostra la nostra performance finanziaria positiva\", ha dichiarato Kimihiko Nakahori, executive vice president e group chief financial officer di Ana HD -. Il raggiungimento di questo obiettivo è una vittoria dei nostri dipendenti che hanno perseverato negli ultimi anni e hanno collaborato per posizionare il Gruppo Ana il futuro\".\r\n\r\nIl numero di passeggeri internazionali è quintuplicato rispetto all'anno precedente e i ricavi sono aumentati di sei volte, grazie alla forte domanda di collegamenti tra il Nord America e l'Asia e alla domanda commerciale proveniente dal Giappone, dovuta all'allentamento delle restrizioni all'ingresso in vari Paesi.\r\n\r\nLa domanda di passeggeri è cresciuta costantemente sulle rotte domestiche: da ottobre, la domanda leisure è stata stimolata dal programma governativo di sostegno ai viaggi, e sia il volume dei passeggeri che i ricavi sono stati 1,9 volte superiori rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.\r\n\r\n sue previsioni per l’anno finanziario che si concluderà a marzo 2023, alla luce dei risultati e utile raggiunto nei primi nove mesi dell’anno finanziario in corso, e prevede un fatturato di 1.710 miliardi di yen (circa 12.1 miliardi di €) e un utile un operativo di 95 miliardi di yen (circa 675 milioni di €).","post_title":"Ana archivia con un utile netto di 445 milioni di euro i primi nove mesi dell'anno fiscale","post_date":"2023-02-06T10:44:22+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675680262000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438689","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"13 mila posti letto e 7 comuni: il consorzio Promozione Turistica Versilia rappresenta 7 località differenti che l’immaginario collettivo identifica nella Versilia.\r\n\r\n«La Versilia non va vista come località turistica – spiega il presidente del Consorzio, Carlo Alberto Carrai – è la seconda casa,  il luogo dove vivere l’estate. Un territorio che è anche “stile di vita”. Tra i punti di forza la possibilità di poter scegliere quasi sartorialmente le risposte ai bisogni dell’ospite in modo sicuro e di qualità. Dalla pedalata in bicicletta alla passeggiata sulla via Francigena, dagli eventi mondani della Versiliana e Villa Bertelli all’ opera di Puccini, dalla degustazione degli erbi selvatici ai ristoranti stellati il tutto girando in bicicletta o in monopattino elettrico».\r\n\r\nPromozione Turistica Versilia definisce il 2022 come  un’ottima stagione di ripartenza. «Senza dubbio il meteo ha giocato a favore del turismo in tutta Italia ed in particolare in Versilia – aggiunge Carrai -  L’aumento dei costi dei servizi e la scarsità numerica del personale però hanno intaccato sensibilmente gli utili».\r\n\r\nHanno giocato a favore della Versilia gli spazi importanti, l’opportunità di allargarsi nell’entroterra, caratteristiche che hanno consacrato la zona tra le mete più sicure e organizzate dove passare brevi e lunghi periodi di vacanza con tutta la famiglia.\r\n\r\nNel 2023 torneranno i grandi eventi, come i concerti e il Campionato europeo di vela.\r\n\r\n«Il punto di debolezza maggiore e’ sicuramente il breve periodo in cui ci troviamo a rispondere alle tante richieste – conclude il presidente -  Il mio consiglio per chi vuole vivere la Versilia è venire a scoprirla da febbraio (Carnevale) a maggio per poi tornare tra settembre e dicembre. Si potrebbe godere in esclusiva degli spazi e di servizi di altissimo livello. Alle agenzie di Viaggio consiglierei di venire a conoscere le strutture e le famiglie che le gestiscono per poter offrire ai propri clienti il pacchetto fatto su misura. Non si può vendere bene quello che non si conosce».\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Promozione Turistica Versilia, obiettivo puntare su servizi costruiti su misura per l'ospite","post_date":"2023-02-06T10:35:53+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675679753000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438731","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Novità nel team di Travel World Escape, che dà il benvenuto a Riccardo Santagostino nel ruolo di direttore sales, con la responsabilità diretta su Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, nonché a Bruno Normanno in qualità di consulente commerciale. “Portare nelle agenzie di viaggio i nostri itinerari, significa proiettarle verso il futuro, rispondendo alle nuove esigenze di un mercato sempre più attento alle tematiche ambientali e sociali”, commenta lo stesso Santagostino.\r\n\r\nCon l’ingresso di queste figure di spessore e competenti, già conosciute in ambito agenziale, il to comincia a dare forma alla sua rete commerciale dedicata alla comunicazione e alla conoscenza del prodotto dei Viaggi rigenerativi. “Questo è un passo importante per l’azienda: si tratta di una vera e propria sinergia per trasmettere quelli che sono i profondi valori del brand verso la sostenibilità - sottolinea il ceo, Cristina Laganà -. Quest’ultima, intesa come inclusione socio-ambientale ed economica, dev’essere una priorità per tutti gli stakeholders coinvolti, con l’obiettivo comune di consolidare il futuro del turismo e delle generazioni future. Siamo sempre più determinati a investire sulle figure commerciali, per raggiungere capillarmente il territorio e accelerare il processo di sensibilizzazione della platea, per far comprendere a tutti le opportunità offerte dal Turismo rigenerativo”.\r\n\r\nSono già inoltre in corso le selezioni a livello territoriale delle agenzie di viaggio Ambassador che, in partnership con Travel World Escape, saranno protagoniste di un percorso condiviso perseguendo la mission di un reale e misurabile cambiamento nel turismo e nel modo di viaggiare.","post_title":"Riccardo Santagostino nuovo direttore vendite di Travel World Escape","post_date":"2023-02-06T10:34:27+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675679667000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438734","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"EasyJet fa rotta verso il giorno di San Valentino con una promozione che prevede la messa in vendita di 100.000 posti a partire da 19,99 euro per volare dal 1° marzo fino al 30 giugno 2023, acquistando i biglietti entro il prossimo 13 febbraio.\r\nI passeggeri in partenza da Milano Malpensa potranno scegliere tra 61 destinazioni: da Palma di Maiorca a Barcellona, tra le mete preferite in Spagna; in alternativa, Cagliari, Alghero e Olbia, quest’ultima raggiungibile anche da Milano Bergamo, Napoli, Torino e Venezia.\r\nDal 1 aprile, inoltre, per la prima volta in assoluto dall’aeroporto di Venezia sarà possibile atterrare direttamente a Larnaca, sull’isola di Cipro, in poche ore di viaggio.\r\nPer chi parte da Napoli Capodichino il ventaglio di destinazioni raggiungibili è ampio: dallo scalo partenopeo si potrà godere di un assaggio di estate perdendosi tra le spiagge bianche e le coste frastagliate delle croate Dubrovnik, Spalato e Pola. Tra le proposte europee c'è anche la Francia, con la medievale Lione e la variopinta Nizza.","post_title":"EasyJet fa rotta su San Valentino: 100.000 posti in promozione per volare fino al 30 giugno","post_date":"2023-02-06T10:14:21+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675678461000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438706","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Le Isole della Società sono uno degli arcipelaghi che compongono la Polinesia Francese: luoghi incantevoli, ciascuno con proprie caratteristiche. Tahiti è il cuore dell'arcipelago, con montagne, cascate e spiagge di sabbia nera, un'isola dove incontrare la natura con escursioni nella vegetazione primordiale, bagnata da brevi piogge improvvise. Quelle che i locali chiamano \"blessing\": benedizioni. Nelle acque dei fiumi vengono celebrati i riti di bellezza con prodotti naturali.\r\n\r\nNella vivace Papeete si potrà scoprire la tipica danza Ori - celebrata in tutto l'arcipelago con spettacoli meravigliosi e colorati come il festival di danza “Heiva i Tahiti”. Oppure acquistare le splendide perle nere locali e i pareo colorati presso Le Grand Marché. E, ancora, farsi fare un tatuaggio i cui simboli raccontano la vita.\r\n\r\n Mo'orea è il piccolo paradiso in terra di cui parlarono i primi esploratori: il sorriso accogliente dei locali, montagne che svettano nel cielo coperte di una vegetazione lussureggiante, lagune e acque turchesi dove nuotare a fianco di piccoli squali, accarezzare mante e scorgere tartarughe. Il luogo ideale per incontrare la cucina locale, dove la tradizione, fatta di ingredienti semplici e gustosi, si è arricchita dell'elegante tocco francese e di quello asiatico, più speziato.\r\n\r\n[gallery ids=\"438713,438711,438714,438716,438708,438728\"]\r\n\r\nBora Bora è la meraviglia delle bianche spiagge e dei bungalow sospesi sulle acque cristalline. Raccontano una storia di accoglienza e furono realizzati negli anni '60 da due imprenditori californiani proprio nella Polinesia Francese, sull'isola di Raiatea. Rispondevano alla necessità di costruire sul mare in mancanza di ampie spiagge e hanno rivoluzionato l'industria alberghiera incantando - ogni giorno - i visitatori. L'arcipelago può essere scoperto dal cielo, con i frequenti e brevi voli di Air Tahiti Nui, o dal mare, a bordo di un catamarano.\r\n\r\nLa storia più antica dice che proprio dall’oceano arrivarono i primi abitanti, a bordo di imponenti va'a: le tipiche imbarcazioni a bilanciere. Provenivano dall'Asia Orientale e, giunti a terra, per ringraziare gli dei della loro benevolenza, costruirono i Marae: terrazze pavimentate per le celebrazioni dove il mondo terreno degli uomini (te ‘ao) incontrava quello degli dei e degli antenati (te po). Erano realizzati in pietre, anche vulcaniche, prese dalla barriera corallina e dai fiumi e se ne trovano numerosi in tutto l'arcipelago. Vennero realizzati tra il XIV e il XVIII secolo. Il più ampio e suggestivo è quello di Taputapuātea, sull'isola di Raiatea.\r\n\r\nCulla della cultura polinesiana è parte del patrimonio mondiale dell’Unesco dal 2017; si estende per diverse centinaia di ettari ed è ancora oggi frequentato con rispetto dai locali. Si trova al centro del Triangolo Polinesiano, quella regione geografica e culturale che ha alle sue estremità a nord le Hawaii, a sud-est Rapa Nui/Isola di Pasqua e a sud-ovest la Nuova Zelanda. Vi si può sentire la forza del Mana: lo spirito positivo e gioioso che è parte della magia della Polinesia Francese.\r\n\r\n[gallery ids=\"438719,438709,438717,438707,438710,438718\"]","post_title":"Polinesia Francese: viaggio attraverso la terra incantata di un popolo gioioso","post_date":"2023-02-06T09:50:48+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675677048000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438705","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Le prospettive sono rosee e la voglia di viaggiare continua a crescere\". Domenico Staffelli, responsabile vendite di Gb Viaggi, commenta così questo inizio di 2023 per il to capitolino: \"In questi primi due mesi dell'anno abbiamo registrato un incremento del 31,74% delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo del 2022. Il mare Italia  si riconferma in particolare la meta più gettonata per l’estate, in quanto riesce a soddisfare il desiderio dei viaggiatori, che non devono far fronte a un eccessivo aumento dei prezzi\".\r\n\r\nDati importanti, che aumentano le aspirazioni aziendali alzando l’asticella a 40 milioni di euro di fatturato per il 2023. Traguardo ambizioso, che mira di fatto a raddoppiare l'ammontare complessivo delle vendite rispetto allo scorso anno. Per raggiungere quest’importante proposito, Gb Viaggi ha quindi messo in campo una serie di novità, con un ampliamento della sfera prodotto che prevede oltre al portfolio mare Italia, anche l'apertura del settore tour e crociere, inclusi pacchetti di volo + hotel verso le principali destinazioni del mondo.\r\n\r\nTra le mete estere più apprezzate, ecco allora oltre all’Egitto anche Paesi a lungo raggio come le Maldive o Zanzibar. «La programmazione 2023 si mantiene in continuità con quella dello scorso anno, con alcune novità di prodotto con l’ingresso dei tour, che si sta già rivelando un successo, e la prossima apertura anche al mercato delle crociere – conclude il Staffelli –. Inoltre abbiamo riconfermato in toto la politica commerciale del 2022, che prevede una serie di vantaggi e promozioni come il Prima prenoti e più risparmi tanto apprezzato dagli utenti che possono approfittare di sconti fino al 25% sul prezzo di listino ufficiale, oltre che tutto il panorama di offerte, dai Bimbi gratis all’assicurazione inclusa, fino a organizzare delle vacanze flessibili con la possibilità di modificare gratuitamente e senza penali le date del soggiorno o all’opportunità di pagare la vacanza a rate a partire da 49 euro al mese».","post_title":"Gb Viaggi: nuovi prodotti tour e crociere. E nel 2023 l'obiettivo è il raddoppio del fatturato","post_date":"2023-02-06T09:46:39+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675676799000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti