25 June 2024

promoter area lazio

Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da: roberto molinaro
Telefono: 3284726504
Email: robescia@fastwebnet.it
Provincia: • 
Comune: • 

Settore: • 
Mansione: • 


Testo dell'annuncio

Promoter — area Lazio, decennale esperienza, ottima conoscenza rete adv, valuta proposte di collaborazione — cell 3284726504


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470137 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Vueling è nata a Barcellona e connette la Catalogna al mondo. La connettività di Vueling facilita una maggiore mobilità per quasi 37 milioni di passeggeri all’anno e ha permesso di migliorare il trasporto aereo favorendone la democratizzazione». Esordisce così Luis Gallego, amministratore delegato del gruppo Iag, casa madre del vettore spagnolo, in apertura dei festeggiamenti che si sono svolti proprio nella capitale catalana per il 20° compleanno della low cost. «La linea aerea ha seguito le richieste del mercato e rappresenta un referente di innovazione nel settore, capace di stimolare la competizione con continue trasformazione e innovazione. La Catalogna diventa così protagonista con il ruolo di referente tecnologico». Un’innovazione che si lega anche all’intelligenza artificiale. «Apriamo un laboratorio di AI, dove lavorerà un team di 150 persone, con l’impegno di favorire il continuo miglioramento delle nostre operazioni e dell’esperienza dei viaggiatori». In primo piano l’attenzione alla sostenibilità. «Per noi è un impegno fondamentale e per questo siamo stati il primo gruppo al livello internazionale a impegnarsi nel raggiungimento delle zero emissioni entro il 2050. Barcellona ha un potenziale indiscutibile e attraverso Vueling e gli altri vettori Iag continueremo a espandere la sua connettività con l’Europa e il mondo. Vueling è parte fondamentale della strategia del gruppo e il suo spirito unico ha ispirato il settore dell’aviazione negli ultimi 20 anni e continua a farlo». Sulla cima del Tibidabo, luogo iconico della città, tra le giostre colorate del luna park e lo sguardo sulla città, ha parlato anche Carolina Martinoli, oggi presidente e consigliere delegato di Vueling. «Ho lavorato 13 anni nel gruppo Iag e da meno di 3 mesi mi dedico a Vueling, di cui conosco bene il percorso. Un inizio realizzato con 2 aerei, 5 rotte e un team di 120 persone. Oggi abbiamo 124 aerei, 250 rotte e un team di 4600 persone, con una quota del 41% nell’aeroporto El Prat di Barcellona. Mi piace ricordare non solo quello che è stato fatto, ma come è stato fatto. - ha sottolineato Martinoli – Abbiamo lavorato con uno spirito innovatore, con un nuovo modello che voleva permettere a tutti di volare. L’innovazione, come la sostenibilità, è sempre stata in primo piano; per questo all’interno della sede catalana di Vueling abbiamo un centro tecnologico e la Vueling University. Il gruppo Iag ha anche commissionato una ricerca per comprendere l’impatto del gruppo in Catalogna e Vueling contribuisce con 1,9% nell’impiego e 1,6% nel Pil. Vogliamo celebrare 20 anni di Vueling in questo Yellow Day. È il giorno dell’allegria e ha il colore della nostra linea, oltre a simboleggiare uno sguardo al futuro positivo». [gallery ids="470141,470139,470140"] [post_title] => I 20 anni di Vueling: un percorso di crescita, fra innovazione e sostenibilità [post_date] => 2024-06-25T14:15:55+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719324955000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470135 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Osservatorio del Turismo Outdoor, condotto da Human Company in collaborazione con Thrends, stima per il turismo open air  56,5 milioni le presenze da giugno a settembre, con il mercato estero che gioca un ruolo sempre più cruciale: si prevede infatti la miglior performance dal 2017, con circa 30 milioni di presenze (pari al 53% del totale). Questo dato ancora una volta conferma l'enorme attrattiva che le bellezze naturali, culturali e artistiche dell'Italia esercitano sui turisti stranieri, in particolare quelli provenienti da mercati europei chiave per il turismo all'aperto, come l'area DACH e il Benelux. È con queste premesse che fervono i preparativi della 15^ edizione del Salone del Camper, in programma dal 14 al 22 settembre 2024 presso le Fiere di Parma, in collaborazione con APC (Associazioni Produttori Camper) il più atteso e prestigioso di settore (primo in Italia e secondo in Europa). Con una crescita costante e un impatto economico significativo, il Salone del Camper rappresenta un'opportunità unica per esplorare le tendenze del mercato, incontrare i leader del settore e scoprire le innovazioni più recenti.  Da 15 anni il Salone del Camper ha consolidato la sua reputazione come punto di riferimento per il settore Open air e i numeri dell'ultima edizione 2023 parlano chiaro: più di 100.000 visitatori, oltre 50.000 ticket on line, più di 50.000 mezzi parcheggiati negli stalli in fiera, 5 Padiglioni per oltre 110.000 metri quadrati di superficie espositiva (+20%), più di 300 espositori (di cui 54 produttori di veicoli ricreazionali), oltre 600 veicoli ricreazionali esposti, 520 presenze tra giornalisti blogger e influencer, oltre 70 eventi che hanno garantito l'ampia offerta tra workshop, convegni, presentazioni. Il Salone del Camper non è solo una vetrina per gli appassionati del camperismo, ma è un volano economico per l'intero settore, una manifestazione indispensabile non solo alla sola filiera di settore ma anche per tutto l’indotto che vi opera. Il suo impatto economico contribuisce significativamente alla crescita del mercato del turismo open air, creando opportunità di sviluppo per le aziende, promuovendo così una maggiore partecipazione e interesse da parte del pubblico. L'Italia si posiziona come il terzo maggior produttore di camper in Europa per volumi, superata solo da Germania e Francia. Il panorama italiano vanta una ricca varietà di brand rinomati nel settore tra cui Arca, CI, Elnagh, Etrusco, Giottiline, Laika, McLouis, Mobilvetta, Rimor, Roller Team, Top Group e XGO.  Inoltre, circa il 20% di tutti i camper immatricolati annualmente in Europa ha origine proprio dall'Italia. Un mercato in continua espansione. Il camper si rivela essere il mezzo ideale per coloro che cercano un approccio al turismo sensibile alla sostenibilità, particolarmente adatto alle famiglie e ai gruppi di amici. Secondo i dati raccolti, il camper mostra la migliore efficienza energetica su un volume da 4 a 5 passeggeri, ma i suoi benefici ambientali si estendono a qualsiasi composizione di equipaggio.    [post_title] => Parma 15° Salone del Camper, dal 14 al 22 settembre focus su tendenze ed innovazione [post_date] => 2024-06-25T13:27:43+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719322063000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470131 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Anche per il 2024, agli amici a quattro zampe che viaggeranno con Corsica Sardinia Ferries, a bordo di tutte le navi della flotta, sarà riservata un’accoglienza speciale. Si conferma infatti la partnership tra la compagnia di traghetti e Farmina Pet Foods, grazie alla quale agli ospiti a quattro zampe sarà dedicato un omaggio goloso, nonché la possibilità di ottenere gratuitamente una consulenza nutrizionale personalizzata e uno sconto speciale. Su tutte le linee servite dalla compagnia, i cani sono infatti ospiti graditi: le navi offrono cabine dedicate, che sono allestite per ospitare gli amici a quattro zampe, e ponti esterni accessibili per passeggiate e soste, grazie all’apposita zona igiene animali. Sulle navi Gialle i cani possono inoltre viaggiare liberamente con i loro padroni, accompagnandoli in tutte le aree pubbliche. Anche al ristorante, in uno spazio riservato. Sui traghetti è poi diffuso un vademecum per gli amici a quattro zampe e, soprattutto, per i loro padroni. “Qui sono indicate, in maniera chiara e accattivante, le buone maniere canine - racconta Cristina Pizzutti, responsabile comunicazione e marketing di Corsica Sardinia Ferries  -: un galateo, con poche e semplici regole per salvaguardare il benessere e il comfort di tutti i passeggeri a bordo e rendere più piacevole il viaggio anche per i pet”. [post_title] => Si rinnova la partnership tra le Navi Gialle e Farmina Pet Foods per gli amici a quattro zampe [post_date] => 2024-06-25T12:20:15+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719318015000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470092 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Come già anticipato qualche giorno fa, il gruppo Alpitour World ha perfezionato l'acquisizione del siciliano Arenella Resort, tramite l'acquisto dell'intero capitale della società titolare della struttura. Si tratta di un complesso da 60 ettari e 460 camere situato a circa dieci chilometri dalla città di Siracusa e a 70 dall’aeroporto di Catania, già gestito dal 2004 dalla divisione alberghiera della compagnia, Voihotels. Le intenzioni sono ora di intraprendere un importante piano di ristrutturazione, con l’obiettivo di riqualificare e valorizzare il patrimonio edilizio, elevando i servizi dedicati agli ospiti e adeguando la struttura ai più moderni standard di ospitalità. In particolare, il restyling riguarderà l’ammodernamento di tutte le 460 camere distribuite tra il corpo centrale e alcune villette, la creazione di un ristorante bar a bordo piscina e di un ulteriore ristorante-pizzeria che andranno ad ampliare l’offerta gastronomica del resort. A questi interventi si aggiungeranno, inoltre, due nuovi campi da padel ad accrescere l’offerta sportiva disponibile destinata a incrementarsi ulteriormente, la ristrutturazione di due spazi destinati ai piccoli ospiti con aree gioco attrezzate, un teatro arena più ampio dove assistere a spettacoli di cabaret, musica dal vivo, party e dj set, nonché una nuova area polifunzionale di oltre 1.200 mq, in grado di ospitare diverse tipologie di eventi con una capienza di oltre 700 persone. Tra i resort del gruppo più conosciuti in Italia, il Voi Arenella ha visto negli anni una costante crescita dell’occupazione, ospitando anche iniziative innovative promosse da Alpitour World, come il progetto Smart week: una proposta nata durante la pandemia e che ancora oggi consente ai dipendenti della compagnia di unire lavoro e vacanza per una nuova concezione di work life balance. Salgono così a quattro le strutture di proprietà di Alpitour World in Sicilia (oltre ai Voi Arenella Resort e Marsa Siclà a Sampieri, la compagnia possiede l’Atlantis Bay e il Mazzarò Sea Palace a Taormina, parte della collezione VRetreats), per un totale di oltre 700 camere, consolidando ulteriormente l’impegno nel valorizzare la destinazione, che da giugno sarà servita anche dalla nuova tratta diretta Palermo – New York operata da Neos. [post_title] => Alpitour: tutte le novità in arrivo per il Voi Arenella Resort [post_date] => 2024-06-25T12:11:48+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719317508000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470105 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il brand Tribe, nato in Australia nel 2017 ed entrato a far parte del segmento midscale di Accor nel 2023, porta a Milano Malpensa un nuovo concetto di ospitalità. Il tutto in una location adatta ai viaggiatori leisure, business e bleisure, situata vicina a Rho Fiera Milano, a Milano, Varese e Como, agli outlet piemontesi e alla Svizzera. "Il pilastro fondamentale del brand è un design moderno, audace e, al tempo stesso, elegante e sofisticato - spiega Chiara Fratantonio, brand manager degli hotel Tribe in Europa, in occasione della presentazione ufficiale dell'hotel aperto lo scorso febbraio -: un mix-and-match di pezzi iconici di design con oggetti quotidiani, come libri e accessori. Oggi i viaggiatori si concentrano su quello che conta davvero: pochi servizi ma fatti bene, senza costi nascosti e alcunché di superfluo". Il cuore dell’hotel è il Social Hub: uno spazio multifunzionale dotato di diverse aree e sedute adatte a un momento di privacy o a una riunione. Un luogo per lavorare, rilassarsi, incontrare gli amici e mangiare o bere qualcosa. Anche Enrico Perari, general manager del Tribe Milano Malpensa, sottolinea l’importanza di questo ambiente: "È il cuore logistico del concept di Tribe. Mi piace definirlo una hall diffusa. Attraverso questo spazio diciamo ai nostri ospiti che non vogliamo essere solo un hotel, ma un punto di unione e inclusione per la clientela e le diverse etnie che ospitiamo". Le camere del Tribe Milano Malpensa sono 240. Per garantire prezzi accessibili (a partire da 145 euro) il marchio ha scelto di realizzarle di dimensioni comprese tra i 17 e i 22 mq di media, ma in ogni stanza prosegue il racconto del brand con il ripetersi di tre elementi: un oggetto iconico, un’opera d’arte e una sedia di design. "I prodotti che utilizziamo sono di alta qualità - aggiunge Perari -: in ogni camera sono disponibili un televisore Chromecast da 55 pollici, un asciugacapelli professionale, un ferro da stiro verticale e una macchina per il caffè espresso, oltre al bollitore per farsi una tazza di tè. Inoltre la catena offre in tutto il mondo i cosmetici del noto brand australiano Kevin Murphy". Tribe vanta anche un’importante offerta f&b, a cominciare dalla colazione. Tutto il giorno prosegue l’offerta caffetteria arricchita da cocktail di ogni genere e poi c’è il ristorante. Gli hotel Tribe hanno quattro concetti di ristorazione: american diner, asiatico e californiano e italiano. Nell’hotel ci sono anche sale riunioni che possono ospitare fino a 100 persone, una grande piscina sul rooftop, e la palestra. La sostenibilità. infine, è un altro degli impegni del gruppo. Come precisa Perari, "Tribe è quasi totalmente green: abbiamo pannelli solari per produrre l’energia necessaria alla struttura, l’acqua di scarico dei wc è quella piovana e ci stiamo impegnando nel sociale collaborando con aziende e realtà che ci sono vicine: il 30 giugno si terrà nella nostra piscina il party di chiusura del Pride con l’Associazione Pride di Varese". I dati raccolti nei quattro mesi dall’apertura di Tribe Milano Malpensa parlano di un andamento positivo, con un’occupazione che ha già raggiunto oggi il 60% - 70% per una clientela prettamente aeroportuale, per l’80% straniera. Frattanto prosegue la crescita del brand Tribe: sono 16 attualmente gli hotel aperti in dieci paesi, con 2.548 camere. Entro il 2026 se ne aggiungeranno 26 e sono nella pipeline altre 50 strutture.   [gallery ids="470107,470108,470109,470111,470110,470112"] [post_title] => Il debutto italiano di Tribe: a Malpensa un hotel di design all'insegna dell'inclusione e della socialità [post_date] => 2024-06-25T11:29:34+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719314974000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470074 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sarà una struttura da 89 camere distribuite su cinque piani il nuovo Mercure Reggio Calabria in apertura entro la metà del 2026. La novità è frutto di un accordo di franchising tra il gruppo Accor e la Ega - Emiliana Grandi Alberghi, divisione della società Monrif, che opera nei settori editoriale, pubblicitario, new media e ospitalità. L'albergo offrirà anche un centro congressi con capacità fino a 200 persone, un centro benessere con stanza del sale, un rooftop con piscina aperto pure ai residenti, una lounge area con servizio bar e un ristorante con terrazza. Situato al termine di corso Garibaldi, la principale arteria del centro storico, l’hotel è a soli 10 minuti dall’aeroporto e consente un facile accesso ai principali punti di interesse, tra cui la stazione ferroviaria, il palazzo di Giustizia e lo stadio Granillo, oltre a essere circondata dai negozi più esclusivi di Reggio. [post_title] => Mercure sbarca a Reggio Calabria grazie a un accordo di franchising con il gruppo Monrif [post_date] => 2024-06-25T10:08:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719310127000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470065 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Spetta ancora a Qatar Airways quello che è definito l'Oscar dell'aviazione commerciale: il vettore qatariota ha conquistato il titolo di migliore compagnia aerea al mondo assegnato in occasione dei World Airline Awards di Skytrax, per l'ottava volta in 25 anni di storia dei prestigiosi premi.  La top ten della classifica vede Singapore Airlines al secondo posto, seguita da Emirates al terzo, All Nippon Airways al quarto, Cathay Pacific al quinto, Japan Airlines al sesto, Turkish Airlines al settimo, Eva Air all'ottavo, Air France al nono e Swiss International Airlines al decimo. Anche questa volta nessuna compagnia del Nord America compare tra i primi dieci posti. Oltre al primo gradino del podio, Qatar Airways si è aggiudicata anche i premi per la migliore business class del mondo, la migliore lounge di business class del mondo e la migliore compagnia del Medio Oriente. Singapore Airlines ha ottenuto anche i massimi riconoscimenti per il Miglior personale di cabina del mondo e le sue Suite di prima classe hanno continuato a dominare vincendo il premio come miglior prima classe del mondo. In una delle regioni globali più competitive per gli standard di servizio delle compagnie aeree, il vettore si è aggiudicato anche il riconoscimento di Migliore Compagnia Aerea dell'Asia. Saudi Arabian Airlines ha vinto il premio per i miglioramenti più significativi ottenuti nel 2024,  precedendo Starlux Airlines al secondo posto e Play al terzo: questo premio riflette il miglioramento della qualità di una compagnia aerea nell'ambito dell'intero programma, valutando la variazione di ciascun vettore nel rating globale e le sue prestazioni nelle diverse categorie di premi. AirAsia ha vinto nuovamente il premio come migliore compagnia low-cost del mondo, titolo che ha conquistato ininterrottamente dal 2010. Scoot ha ricevuto il massimo riconoscimento come migliore low-cost a lungo raggio del mondo. Volotea è stata premiata come migliore compagnia aerea low-cost d'Europa, un grande risultato per un mercato così competitivo. Transavia France si è classificata al secondo posto in Europa e Vueling al terzo. In Nord America, Delta Air Lines ha ricevuto il premio come migliore compagnia aerea della regione, ottenendo anche il massimo riconoscimento per il Miglior Servizio di Personale Aereo. Air Transat è stata nominata migliore compagnia aerea al mondo per il tempo libero, un premio che la compagnia canadese leisure ha vinto in cinque precedenti occasioni. Ethiopian Airlines ha vinto il premio come migliore compagnia in Africa per il sesto anno consecutivo, Turkish Airlines è stata la Migliore Compagnia Aerea in Europa, Hainan Airlines è stata nominata Migliore Compagnia Aerea in Cina. Air France è stata plurivincitrice nel 2024, con tre premi per il miglior catering di prima classe al mondo, il miglior lounge dining di prima casse (CDG) e la miglior compagnia aerea dell'Europa Occidentale. Star Alliance ha ritirato il premio come migliore alleanza aerea del mondo e ha vinto anche il premio per la migliore lounge dell'alleanza aerea per la sua nuova lounge dell'aeroporto di Parigi Cdg.   [post_title] => Qatar Airways domina la classifica dei migliori vettori al mondo di Skytrax [post_date] => 2024-06-25T09:54:12+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719309252000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470048 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha ottenuto la certificazione Leed - livello Gold nella categoria “Interior Design and Construction: Retail”- per l’Hangar Lounge, la nuova lounge inaugurata un anno fa al Terminal 1 dell'aeroporto di Roma Fiumicino. La certificazione Leed (Leadership in Energy and Environmental Design) attesta il livello di sostenibilità di un edificio, basandosi su una serie di criteri per la progettazione, costruzione e gestione di edifici sostenibili dal punto di vista ambientale, economico e della salute. Questo riconoscimento è un’ulteriore conferma dell'impegno della compagnia aerea per la sostenibilità e per la tutela dell'ambiente. «Ita dimostra così il proprio ruolo di leadership nel promuovere una trasformazione positiva all'interno del settore edilizio a livello aeroportuale e si allinea alla missione più ampia di promuovere pratiche eco-sostenibili nel settore dell'aviazione». Le aziende che ottengono la certificazione LEED svolgono un ruolo essenziale per creare un futuro più sano e sostenibile. «Il vettore italiano - spiega una nota ufficiale - rimane saldo nel suo impegno per la sostenibilità ambientale e si impegna a continuare i propri sforzi per ridurre le proprie emissioni di carbonio e promuovere pratiche eco-consapevoli, a partire dal rinnovo della flotta che a fine 2024 conterà 96 aerei di cui il 67% di nuova generazione». [post_title] => Ita Airways: l'Hangar Lounge di Fiumicino ottiene la certificazione Leed per la sostenibilità [post_date] => 2024-06-24T12:07:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719230873000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470035 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Etihad Airways ha aggiunto durante il mese di giugno otto nuove destinazioni, portando il numero totale di rotte operative durante l'estate 2024 a quota 76. «Questo è un mese entusiasmante per Etihad, in quanto realizziamo i nostri piani di espansione del network  con otto ulteriori località - ha dichiarato Antonoaldo Neves, chief executive officer della compagnia aerea di Abu Dhabi -. Stiamo lanciando voli verso tre importanti località - Bali, Jaipur e Al Qassim - che, come possiamo vedere dalle nostre prenotazioni anticipate, si stanno già dimostrando molto richieste tra i nostri viaggiatori. Al contempo, abbiamo avviato i collegamenti verso nuove destinazioni stagionali e siamo tornati nelle più richieste località estive». La compagnia ha recentemente aperto voli per Nizza e Antalyaed è tornata sulle isole greche di Mykonos e Santorini, oltre che a Malaga. La scorsa settimana, Etihad ha lanciato i collegamenti diretti a Jaipur, che diventa l'11° gateway del vettore in India.  Oggi, 24 giugno, Etihad lancerà un nuovo collegamento per Al Qassim, quarta destinazione di Etihad in Arabia Saudita, mentre domani, 25 giugno, sarà la volta del decollo verso Bali, che sarà servita quattro volte alla settimana e raggiungibile oltre che con voli diretti da Abu Dhabi, anche con comodi collegamenti dall'Europa, dal Nord America e dal Ccg. [post_title] => Etihad Airways: otto nuove destinazioni aperte in giugno, tra cui Jaipur e Bali [post_date] => 2024-06-24T11:47:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719229628000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "promoter area lazio" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":46,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2583,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470137","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«Vueling è nata a Barcellona e connette la Catalogna al mondo. La connettività di Vueling facilita una maggiore mobilità per quasi 37 milioni di passeggeri all’anno e ha permesso di migliorare il trasporto aereo favorendone la democratizzazione». Esordisce così Luis Gallego, amministratore delegato del gruppo Iag, casa madre del vettore spagnolo, in apertura dei festeggiamenti che si sono svolti proprio nella capitale catalana per il 20° compleanno della low cost.\r\n\r\n«La linea aerea ha seguito le richieste del mercato e rappresenta un referente di innovazione nel settore, capace di stimolare la competizione con continue trasformazione e innovazione. La Catalogna diventa così protagonista con il ruolo di referente tecnologico». Un’innovazione che si lega anche all’intelligenza artificiale. «Apriamo un laboratorio di AI, dove lavorerà un team di 150 persone, con l’impegno di favorire il continuo miglioramento delle nostre operazioni e dell’esperienza dei viaggiatori».\r\n\r\nIn primo piano l’attenzione alla sostenibilità. «Per noi è un impegno fondamentale e per questo siamo stati il primo gruppo al livello internazionale a impegnarsi nel raggiungimento delle zero emissioni entro il 2050. Barcellona ha un potenziale indiscutibile e attraverso Vueling e gli altri vettori Iag continueremo a espandere la sua connettività con l’Europa e il mondo. Vueling è parte fondamentale della strategia del gruppo e il suo spirito unico ha ispirato il settore dell’aviazione negli ultimi 20 anni e continua a farlo».\r\n\r\nSulla cima del Tibidabo, luogo iconico della città, tra le giostre colorate del luna park e lo sguardo sulla città, ha parlato anche Carolina Martinoli, oggi presidente e consigliere delegato di Vueling. «Ho lavorato 13 anni nel gruppo Iag e da meno di 3 mesi mi dedico a Vueling, di cui conosco bene il percorso. Un inizio realizzato con 2 aerei, 5 rotte e un team di 120 persone. Oggi abbiamo 124 aerei, 250 rotte e un team di 4600 persone, con una quota del 41% nell’aeroporto El Prat di Barcellona. Mi piace ricordare non solo quello che è stato fatto, ma come è stato fatto. - ha sottolineato Martinoli – Abbiamo lavorato con uno spirito innovatore, con un nuovo modello che voleva permettere a tutti di volare. L’innovazione, come la sostenibilità, è sempre stata in primo piano; per questo all’interno della sede catalana di Vueling abbiamo un centro tecnologico e la Vueling University. Il gruppo Iag ha anche commissionato una ricerca per comprendere l’impatto del gruppo in Catalogna e Vueling contribuisce con 1,9% nell’impiego e 1,6% nel Pil. Vogliamo celebrare 20 anni di Vueling in questo Yellow Day. È il giorno dell’allegria e ha il colore della nostra linea, oltre a simboleggiare uno sguardo al futuro positivo».\r\n\r\n[gallery ids=\"470141,470139,470140\"]","post_title":"I 20 anni di Vueling: un percorso di crescita, fra innovazione e sostenibilità","post_date":"2024-06-25T14:15:55+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1719324955000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470135","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’Osservatorio del Turismo Outdoor, condotto da Human Company in collaborazione con Thrends, stima per il turismo open air  56,5 milioni le presenze da giugno a settembre, con il mercato estero che gioca un ruolo sempre più cruciale: si prevede infatti la miglior performance dal 2017, con circa 30 milioni di presenze (pari al 53% del totale).\r\n\r\nQuesto dato ancora una volta conferma l'enorme attrattiva che le bellezze naturali, culturali e artistiche dell'Italia esercitano sui turisti stranieri, in particolare quelli provenienti da mercati europei chiave per il turismo all'aperto, come l'area DACH e il Benelux.\r\nÈ con queste premesse che fervono i preparativi della 15^ edizione del Salone del Camper, in programma dal 14 al 22 settembre 2024 presso le Fiere di Parma, in collaborazione con APC (Associazioni Produttori Camper) il più atteso e prestigioso di settore (primo in Italia e secondo in Europa). Con una crescita costante e un impatto economico significativo, il Salone del Camper rappresenta un'opportunità unica per esplorare le tendenze del mercato, incontrare i leader del settore e scoprire le innovazioni più recenti. \r\n\r\nDa 15 anni il Salone del Camper ha consolidato la sua reputazione come punto di riferimento per il settore Open air e i numeri dell'ultima edizione 2023 parlano chiaro: più di 100.000 visitatori, oltre 50.000 ticket on line, più di 50.000 mezzi parcheggiati negli stalli in fiera, 5 Padiglioni per oltre 110.000 metri quadrati di superficie espositiva (+20%), più di 300 espositori (di cui 54 produttori di veicoli ricreazionali), oltre 600 veicoli ricreazionali esposti, 520 presenze tra giornalisti blogger e influencer, oltre 70 eventi che hanno garantito l'ampia offerta tra workshop, convegni, presentazioni.\r\n\r\nIl Salone del Camper non è solo una vetrina per gli appassionati del camperismo, ma è un volano economico per l'intero settore, una manifestazione indispensabile non solo alla sola filiera di settore ma anche per tutto l’indotto che vi opera. Il suo impatto economico contribuisce significativamente alla crescita del mercato del turismo open air, creando opportunità di sviluppo per le aziende, promuovendo così una maggiore partecipazione e interesse da parte del pubblico.\r\nL'Italia si posiziona come il terzo maggior produttore di camper in Europa per volumi, superata solo da Germania e Francia. Il panorama italiano vanta una ricca varietà di brand rinomati nel settore tra cui Arca, CI, Elnagh, Etrusco, Giottiline, Laika, McLouis, Mobilvetta, Rimor, Roller Team, Top Group e XGO. \r\nInoltre, circa il 20% di tutti i camper immatricolati annualmente in Europa ha origine proprio dall'Italia. Un mercato in continua espansione.\r\n\r\nIl camper si rivela essere il mezzo ideale per coloro che cercano un approccio al turismo sensibile alla sostenibilità, particolarmente adatto alle famiglie e ai gruppi di amici. Secondo i dati raccolti, il camper mostra la migliore efficienza energetica su un volume da 4 a 5 passeggeri, ma i suoi benefici ambientali si estendono a qualsiasi composizione di equipaggio. \r\n\r\n ","post_title":"Parma 15° Salone del Camper, dal 14 al 22 settembre focus su tendenze ed innovazione","post_date":"2024-06-25T13:27:43+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1719322063000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470131","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Anche per il 2024, agli amici a quattro zampe che viaggeranno con Corsica Sardinia Ferries, a bordo di tutte le navi della flotta, sarà riservata un’accoglienza speciale. Si conferma infatti la partnership tra la compagnia di traghetti e Farmina Pet Foods, grazie alla quale agli ospiti a quattro zampe sarà dedicato un omaggio goloso, nonché la possibilità di ottenere gratuitamente una consulenza nutrizionale personalizzata e uno sconto speciale.\r\n\r\nSu tutte le linee servite dalla compagnia, i cani sono infatti ospiti graditi: le navi offrono cabine dedicate, che sono allestite per ospitare gli amici a quattro zampe, e ponti esterni accessibili per passeggiate e soste, grazie all’apposita zona igiene animali. Sulle navi Gialle i cani possono inoltre viaggiare liberamente con i loro padroni, accompagnandoli in tutte le aree pubbliche. Anche al ristorante, in uno spazio riservato.\r\n\r\nSui traghetti è poi diffuso un vademecum per gli amici a quattro zampe e, soprattutto, per i loro padroni. “Qui sono indicate, in maniera chiara e accattivante, le buone maniere canine - racconta Cristina Pizzutti, responsabile comunicazione e marketing di Corsica Sardinia Ferries  -: un galateo, con poche e semplici regole per salvaguardare il benessere e il comfort di tutti i passeggeri a bordo e rendere più piacevole il viaggio anche per i pet”.","post_title":"Si rinnova la partnership tra le Navi Gialle e Farmina Pet Foods per gli amici a quattro zampe","post_date":"2024-06-25T12:20:15+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1719318015000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470092","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Come già anticipato qualche giorno fa, il gruppo Alpitour World ha perfezionato l'acquisizione del siciliano Arenella Resort, tramite l'acquisto dell'intero capitale della società titolare della struttura. Si tratta di un complesso da 60 ettari e 460 camere situato a circa dieci chilometri dalla città di Siracusa e a 70 dall’aeroporto di Catania, già gestito dal 2004 dalla divisione alberghiera della compagnia, Voihotels.\r\n\r\nLe intenzioni sono ora di intraprendere un importante piano di ristrutturazione, con l’obiettivo di riqualificare e valorizzare il patrimonio edilizio, elevando i servizi dedicati agli ospiti e adeguando la struttura ai più moderni standard di ospitalità. In particolare, il restyling riguarderà l’ammodernamento di tutte le 460 camere distribuite tra il corpo centrale e alcune villette, la creazione di un ristorante bar a bordo piscina e di un ulteriore ristorante-pizzeria che andranno ad ampliare l’offerta gastronomica del resort. A questi interventi si aggiungeranno, inoltre, due nuovi campi da padel ad accrescere l’offerta sportiva disponibile destinata a incrementarsi ulteriormente, la ristrutturazione di due spazi destinati ai piccoli ospiti con aree gioco attrezzate, un teatro arena più ampio dove assistere a spettacoli di cabaret, musica dal vivo, party e dj set, nonché una nuova area polifunzionale di oltre 1.200 mq, in grado di ospitare diverse tipologie di eventi con una capienza di oltre 700 persone.\r\n\r\nTra i resort del gruppo più conosciuti in Italia, il Voi Arenella ha visto negli anni una costante crescita dell’occupazione, ospitando anche iniziative innovative promosse da Alpitour World, come il progetto Smart week: una proposta nata durante la pandemia e che ancora oggi consente ai dipendenti della compagnia di unire lavoro e vacanza per una nuova concezione di work life balance. Salgono così a quattro le strutture di proprietà di Alpitour World in Sicilia (oltre ai Voi Arenella Resort e Marsa Siclà a Sampieri, la compagnia possiede l’Atlantis Bay e il Mazzarò Sea Palace a Taormina, parte della collezione VRetreats), per un totale di oltre 700 camere, consolidando ulteriormente l’impegno nel valorizzare la destinazione, che da giugno sarà servita anche dalla nuova tratta diretta Palermo – New York operata da Neos.","post_title":"Alpitour: tutte le novità in arrivo per il Voi Arenella Resort","post_date":"2024-06-25T12:11:48+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1719317508000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470105","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il brand Tribe, nato in Australia nel 2017 ed entrato a far parte del segmento midscale di Accor nel 2023, porta a Milano Malpensa un nuovo concetto di ospitalità. Il tutto in una location adatta ai viaggiatori leisure, business e bleisure, situata vicina a Rho Fiera Milano, a Milano, Varese e Como, agli outlet piemontesi e alla Svizzera. \"Il pilastro fondamentale del brand è un design moderno, audace e, al tempo stesso, elegante e sofisticato - spiega Chiara Fratantonio, brand manager degli hotel Tribe in Europa, in occasione della presentazione ufficiale dell'hotel aperto lo scorso febbraio -: un mix-and-match di pezzi iconici di design con oggetti quotidiani, come libri e accessori. Oggi i viaggiatori si concentrano su quello che conta davvero: pochi servizi ma fatti bene, senza costi nascosti e alcunché di superfluo\".\r\n\r\nIl cuore dell’hotel è il Social Hub: uno spazio multifunzionale dotato di diverse aree e sedute adatte a un momento di privacy o a una riunione. Un luogo per lavorare, rilassarsi, incontrare gli amici e mangiare o bere qualcosa. Anche Enrico Perari, general manager del Tribe Milano Malpensa, sottolinea l’importanza di questo ambiente: \"È il cuore logistico del concept di Tribe. Mi piace definirlo una hall diffusa. Attraverso questo spazio diciamo ai nostri ospiti che non vogliamo essere solo un hotel, ma un punto di unione e inclusione per la clientela e le diverse etnie che ospitiamo\".\r\n\r\nLe camere del Tribe Milano Malpensa sono 240. Per garantire prezzi accessibili (a partire da 145 euro) il marchio ha scelto di realizzarle di dimensioni comprese tra i 17 e i 22 mq di media, ma in ogni stanza prosegue il racconto del brand con il ripetersi di tre elementi: un oggetto iconico, un’opera d’arte e una sedia di design. \"I prodotti che utilizziamo sono di alta qualità - aggiunge Perari -: in ogni camera sono disponibili un televisore Chromecast da 55 pollici, un asciugacapelli professionale, un ferro da stiro verticale e una macchina per il caffè espresso, oltre al bollitore per farsi una tazza di tè. Inoltre la catena offre in tutto il mondo i cosmetici del noto brand australiano Kevin Murphy\".\r\n\r\nTribe vanta anche un’importante offerta f&b, a cominciare dalla colazione. Tutto il giorno prosegue l’offerta caffetteria arricchita da cocktail di ogni genere e poi c’è il ristorante. Gli hotel Tribe hanno quattro concetti di ristorazione: american diner, asiatico e californiano e italiano. Nell’hotel ci sono anche sale riunioni che possono ospitare fino a 100 persone, una grande piscina sul rooftop, e la palestra.\r\n\r\nLa sostenibilità. infine, è un altro degli impegni del gruppo. Come precisa Perari, \"Tribe è quasi totalmente green: abbiamo pannelli solari per produrre l’energia necessaria alla struttura, l’acqua di scarico dei wc è quella piovana e ci stiamo impegnando nel sociale collaborando con aziende e realtà che ci sono vicine: il 30 giugno si terrà nella nostra piscina il party di chiusura del Pride con l’Associazione Pride di Varese\".\r\n\r\nI dati raccolti nei quattro mesi dall’apertura di Tribe Milano Malpensa parlano di un andamento positivo, con un’occupazione che ha già raggiunto oggi il 60% - 70% per una clientela prettamente aeroportuale, per l’80% straniera. Frattanto prosegue la crescita del brand Tribe: sono 16 attualmente gli hotel aperti in dieci paesi, con 2.548 camere. Entro il 2026 se ne aggiungeranno 26 e sono nella pipeline altre 50 strutture.\r\n\r\n \r\n\r\n[gallery ids=\"470107,470108,470109,470111,470110,470112\"]","post_title":"Il debutto italiano di Tribe: a Malpensa un hotel di design all'insegna dell'inclusione e della socialità","post_date":"2024-06-25T11:29:34+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1719314974000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470074","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sarà una struttura da 89 camere distribuite su cinque piani il nuovo Mercure Reggio Calabria in apertura entro la metà del 2026. La novità è frutto di un accordo di franchising tra il gruppo Accor e la Ega - Emiliana Grandi Alberghi, divisione della società Monrif, che opera nei settori editoriale, pubblicitario, new media e ospitalità.\r\n\r\nL'albergo offrirà anche un centro congressi con capacità fino a 200 persone, un centro benessere con stanza del sale, un rooftop con piscina aperto pure ai residenti, una lounge area con servizio bar e un ristorante con terrazza. Situato al termine di corso Garibaldi, la principale arteria del centro storico, l’hotel è a soli 10 minuti dall’aeroporto e consente un facile accesso ai principali punti di interesse, tra cui la stazione ferroviaria, il palazzo di Giustizia e lo stadio Granillo, oltre a essere circondata dai negozi più esclusivi di Reggio.","post_title":"Mercure sbarca a Reggio Calabria grazie a un accordo di franchising con il gruppo Monrif","post_date":"2024-06-25T10:08:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1719310127000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470065","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Spetta ancora a Qatar Airways quello che è definito l'Oscar dell'aviazione commerciale: il vettore qatariota ha conquistato il titolo di migliore compagnia aerea al mondo assegnato in occasione dei World Airline Awards di Skytrax, per l'ottava volta in 25 anni di storia dei prestigiosi premi. \r\n\r\nLa top ten della classifica vede Singapore Airlines al secondo posto, seguita da Emirates al terzo, All Nippon Airways al quarto, Cathay Pacific al quinto, Japan Airlines al sesto, Turkish Airlines al settimo, Eva Air all'ottavo, Air France al nono e Swiss International Airlines al decimo. Anche questa volta nessuna compagnia del Nord America compare tra i primi dieci posti.\r\n\r\nOltre al primo gradino del podio, Qatar Airways si è aggiudicata anche i premi per la migliore business class del mondo, la migliore lounge di business class del mondo e la migliore compagnia del Medio Oriente.\r\n\r\nSingapore Airlines ha ottenuto anche i massimi riconoscimenti per il Miglior personale di cabina del mondo e le sue Suite di prima classe hanno continuato a dominare vincendo il premio come miglior prima classe del mondo. In una delle regioni globali più competitive per gli standard di servizio delle compagnie aeree, il vettore si è aggiudicato anche il riconoscimento di Migliore Compagnia Aerea dell'Asia.\r\n\r\nSaudi Arabian Airlines ha vinto il premio per i miglioramenti più significativi ottenuti nel 2024,  precedendo Starlux Airlines al secondo posto e Play al terzo: questo premio riflette il miglioramento della qualità di una compagnia aerea nell'ambito dell'intero programma, valutando la variazione di ciascun vettore nel rating globale e le sue prestazioni nelle diverse categorie di premi.\r\n\r\nAirAsia ha vinto nuovamente il premio come migliore compagnia low-cost del mondo, titolo che ha conquistato ininterrottamente dal 2010. Scoot ha ricevuto il massimo riconoscimento come migliore low-cost a lungo raggio del mondo.\r\n\r\nVolotea è stata premiata come migliore compagnia aerea low-cost d'Europa, un grande risultato per un mercato così competitivo. Transavia France si è classificata al secondo posto in Europa e Vueling al terzo.\r\n\r\nIn Nord America, Delta Air Lines ha ricevuto il premio come migliore compagnia aerea della regione, ottenendo anche il massimo riconoscimento per il Miglior Servizio di Personale Aereo.\r\nAir Transat è stata nominata migliore compagnia aerea al mondo per il tempo libero, un premio che la compagnia canadese leisure ha vinto in cinque precedenti occasioni.\r\n\r\nEthiopian Airlines ha vinto il premio come migliore compagnia in Africa per il sesto anno consecutivo, Turkish Airlines è stata la Migliore Compagnia Aerea in Europa, Hainan Airlines è stata nominata Migliore Compagnia Aerea in Cina.\r\n\r\nAir France è stata plurivincitrice nel 2024, con tre premi per il miglior catering di prima classe al mondo, il miglior lounge dining di prima casse (CDG) e la miglior compagnia aerea dell'Europa Occidentale.\r\n\r\nStar Alliance ha ritirato il premio come migliore alleanza aerea del mondo e ha vinto anche il premio per la migliore lounge dell'alleanza aerea per la sua nuova lounge dell'aeroporto di Parigi Cdg.\r\n\r\n ","post_title":"Qatar Airways domina la classifica dei migliori vettori al mondo di Skytrax","post_date":"2024-06-25T09:54:12+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1719309252000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470048","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha ottenuto la certificazione Leed - livello Gold nella categoria “Interior Design and Construction: Retail”- per l’Hangar Lounge, la nuova lounge inaugurata un anno fa al Terminal 1 dell'aeroporto di Roma Fiumicino.\r\nLa certificazione Leed (Leadership in Energy and Environmental Design) attesta il livello di sostenibilità di un edificio, basandosi su una serie di criteri per la progettazione, costruzione e gestione di edifici sostenibili dal punto di vista ambientale, economico e della salute. Questo riconoscimento è un’ulteriore conferma dell'impegno della compagnia aerea per la sostenibilità e per la tutela dell'ambiente. «Ita dimostra così il proprio ruolo di leadership nel promuovere una trasformazione positiva all'interno del settore edilizio a livello aeroportuale e si allinea alla missione più ampia di promuovere pratiche eco-sostenibili nel settore dell'aviazione».\r\nLe aziende che ottengono la certificazione LEED svolgono un ruolo essenziale per creare un futuro più sano e sostenibile. «Il vettore italiano - spiega una nota ufficiale - rimane saldo nel suo impegno per la sostenibilità ambientale e si impegna a continuare i propri sforzi per ridurre le proprie emissioni di carbonio e promuovere pratiche eco-consapevoli, a partire dal rinnovo della flotta che a fine 2024 conterà 96 aerei di cui il 67% di nuova generazione».","post_title":"Ita Airways: l'Hangar Lounge di Fiumicino ottiene la certificazione Leed per la sostenibilità","post_date":"2024-06-24T12:07:53+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1719230873000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470035","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Etihad Airways ha aggiunto durante il mese di giugno otto nuove destinazioni, portando il numero totale di rotte operative durante l'estate 2024 a quota 76. «Questo è un mese entusiasmante per Etihad, in quanto realizziamo i nostri piani di espansione del network  con otto ulteriori località - ha dichiarato Antonoaldo Neves, chief executive officer della compagnia aerea di Abu Dhabi -. Stiamo lanciando voli verso tre importanti località - Bali, Jaipur e Al Qassim - che, come possiamo vedere dalle nostre prenotazioni anticipate, si stanno già dimostrando molto richieste tra i nostri viaggiatori. Al contempo, abbiamo avviato i collegamenti verso nuove destinazioni stagionali e siamo tornati nelle più richieste località estive».\r\n\r\nLa compagnia ha recentemente aperto voli per Nizza e Antalyaed è tornata sulle isole greche di Mykonos e Santorini, oltre che a Malaga. La scorsa settimana, Etihad ha lanciato i collegamenti diretti a Jaipur, che diventa l'11° gateway del vettore in India. \r\n\r\nOggi, 24 giugno, Etihad lancerà un nuovo collegamento per Al Qassim, quarta destinazione di Etihad in Arabia Saudita, mentre domani, 25 giugno, sarà la volta del decollo verso Bali, che sarà servita quattro volte alla settimana e raggiungibile oltre che con voli diretti da Abu Dhabi, anche con comodi collegamenti dall'Europa, dal Nord America e dal Ccg.","post_title":"Etihad Airways: otto nuove destinazioni aperte in giugno, tra cui Jaipur e Bali","post_date":"2024-06-24T11:47:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1719229628000]}]}}