11 May 2021

Direttore tecnico di agenzia Campania offresi

Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da: Elisabetta
Telefono: 338 2728402
Email:
Provincia: • 
Comune:

Settore: • 
Mansione: • 


Testo dell'annuncio

Direttore tecnico di agenzia di viaggio con decennale esperienza, offresi per copertura titolo, consulenza o collaborazione. Disponibilità immediata. Prezzo modico. Regione Campania.

 

 


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353313 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_353316" align="alignleft" width="300"] La facciata dell'Nh Capri[/caption] Nh Hotel Group gestisce due hotel che a La Avana rappresentano “qualcosa”: Nh Capri e Nh Collection Victoria La Habana. Sono due strutture di proprietà del gruppo Gran Caribe che offrono, per la ottima posizione, vista accattivante sia sulla città che sull'Oceano, ma soprattutto una posizione centrale nel cuore del quartiere del Vedado, luogo ideale per i viaggiatori d'affari e per chi è interessato a godersi il Malecón, interagendo con gli abitanti della capitale, restando sedotti dalle notti habanere. Un grande “classico” è l’ Nh Capri, 4 stelle, che nasce nel novembre 1957, combinando il suo stile anni '50 con il comfort e la modernità contemporanea, grazie ai tanti lavori di ristrutturazione subiti. L’offerta è di 220 camere spaziose e luminose, completamente attrezzate; due ristoranti, tre bar, piscina, sale per eventi, business center e servizi esclusivi che si trovano nei quattro piani dedicati all’executive plan. Uno degli hit del suo eccellente restauro è il ristorante selezionato La Florentina. [caption id="attachment_353317" align="alignright" width="300"] L'Nh Victoria Collection La Habana[/caption] L’altro gioiello di Nh è il piccolo, elegante e accogliente 4 stelle Nh Victoria Collection La Habana, consigliato soprattutto agli uomini d'affari, turisti e coppie in viaggio di nozze. L’hotel inaugurato il 14 Luglio 1928 si trova in un edificio sobrio dell'inizio del secolo scorso, in contrasto con i suoi arredi minimalisti e le decorazione d'interni . Dispone di 31 camere confortevoli e ben attrezzate, piscina, lobby bar e offre la connessione Wi-Fi in tutte le sue aree e una cucina squisita che ne arricchiscono il soggiorno. [post_title] => Nh Hoteles: la tradizione dell'hotelerie hispano/habanera [post_date] => 2019-05-27T11:39:14+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558957154000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352541 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair archivia in positivo l'anno fiscale chiuso lo scorso 31 marzo: i profitti netti raggiungono quota 1,02 miliardi di euro, ma in calo rispetto al risultato dello scorso anno (1.45 miliardi di euro). La forte crescita del traffico - +7% per un totale di 139 milioni di passeggeri - è stata infatti frenata dalla flessione delle tariffe del 6%; la significativa crescita dei ricavi ancillary (+19%), è stata invece penalizzata dall'elevato costo di carburante e personale. I risultati escludono una perdita di 139,5 milioni di euro relativa all'acquisizione di Laudamotion, completata lo scorso gennaio. Includendo quest'ultima operazione i profitti risultano infatti in diminuzione del 30% (948 milioni di euro). «Come anticipato - ha commentato il ceo della low cost Michael O'Leary - l'utile dopo le tasse si è attestato a 1,02 miliardi di euro. L'aumento di capacità sulle rotte di corto raggio e l'assenza delle festività pasquali nel quarto e conclusivo trimestre dell'anno ha portato a una flessione del 6% delle tariffe, che ha stimolato l'aumento del 7% del traffico. Buono l'andamento dei ricavi ancillary - +19% - che hanno raggiunto i 2,4 miliardi di euro e spinto al rialzo i ricavi totali che con un +6% sono saliti a 7,6 miliardi di euro». Le previsioni per l'anno fiscale 2020 rimangono caute sul pricing. Il traffico aumenterà dell'8% a 153 milioni. Supponendo una crescita dei ricavi per passeggero del 3%, stimiamo un andamento lineari dei profitti, che potrebbero essere compresi tra 750 milioni di euro e 950 milioni di euro. I costi aumenteranno mentre la nostra bolletta del carburante per l'intero anno salirà di altri 460 milioni di euro. I costi extra-fuel aumenteranno del 2%, principalmente a causa della sterlina più forte, l'assenza di confronti dei costi dell'anno precedente per Lauda e dei ritardi di consegna degli aerei B737 Max quest'anno». Si tratta di previsione che, precisa la nota Ryanair, dipendono in modo significativo dall'andamento delle tariffe durante il picco estivo, dall'assenza di eventi imprevisti e  da eventuali sviluppi negativi legati a Brexit». [post_title] => Utili in calo per l'esercizio 2018-19 di Ryanair: pesano il calo tariffe e Brexit [post_date] => 2019-05-20T12:40:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558356054000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352405 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo una ristrutturazione di sei mesi, NH Carlton Amsterdam riapre le sue porte sotto il nome di NH Collection Amsterdam Flower Market, diventando il quinto hotel del brand upper upscale NH Collection nei Paesi Bassi. Le 233 camere dell’hotel 4 stelle Superior sono situate in un particolare edificio risalente agli anni ‘20 che sorge nel centro storico della città di Amsterdam. Lo studio di architettura e design d’interni spagnolo TBC Interiorismo è alla sua nona collaborazione con NH Hotel Group, dopo aver già curato gli interni dell’NH Collection Berlin Friedrichstraße e dell’NH Collection Gran Via a Madrid e altri progetti in cantiere, come quello per gli interni dell’NH Collection München Bavaria, che aprirà ad agosto 2019.  «NH Carlton Amsterdam era un hotel molto conosciuto con una lunga storia risalente ai Giochi Olimpici del 1928. Abbiamo quindi pensato che questo hotel unico potesse rientrare perfettamente tra le strutture NH Collection di Amsterdam dopo un’importante ristrutturazione - spiega Maarten Markus, Managing Director Nord Europa di NH Hotel Group - NH Collection Amsterdam Flower Market è un edificio affascinante, incastonato tra piazze e canali, a pochi passi dal Mercato dei fiori. Con la sua inconfondibile eleganza contemporanea, continuerà sicuramente ad affascinare chi soggiorna per piacere o per lavoro e desidera vivere l’esperienza unica del brand NH Collection». Per Isidoro Martinez de la Escalera, Chief Marketing Officer di NH Hotel Group, questo nuovo hotel NH Collection in Benelux conferma la strategia di investimento sul lungo periodo nel segmento upper-upscale: «Grazie al brand NH Collection siamo in grado di rafforzare la nostra leadership in destinazioni strategiche e importanti come Amsterdam, Monaco e New York. Inoltre, abbiamo recentemente sottoscritto un contratto per una nuova proprietà a Roma, NH Collection Roma Fori Imperiali, che diventerà il 13esimo hotel del nostro brand NH Collection in Italia - Isidoro Martinez de la Escalera ha inoltre aggiunto - Il nostro nuovo NH Collection Amsterdam Flower Market conferma la crescita inarrestabile del brand NH Collection nei Paesi Bassi e in Europa, tenendo conto delle nostre prossime aperture in Germania e Belgio, previste per il terzo trimestre di questo anno»   [post_title] => Nh Collection Amsterdam Flower Market, un nuovo hotel del brand upper upscale [post_date] => 2019-05-18T09:32:52+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558171972000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 351663 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => È una della partecipazioni importanti quella di Cipro alla Biennale Arte di Venezia 2019, aperta al pubblico dall’11 maggio, anche perché avviene all’insegna di un significativo ritorno: protagonista del padiglione cipriota, con la retrospettiva Untimely, again [Di nuovo fuori tempo] allestita presso la sede dell’Associazione Culturale Spiazzi, sarà, infatti, Christoforos Savva, scelto nel 1968, con altri 5 artisti, per rappresentare Cipro nel suo padiglione inaugurale e deceduto improvvisamente pochi giorni dopo l’apertura. L’esposizione veneziana curata da Jacopo Crivelli Visconti, che riprende parzialmente nei contenuti la mostra Untimely on time: Christoforos Savva (1924-1968), allestita lo scorso gennaio per inaugurare con un omaggio all’artista la nuova Galleria Statale di Arte Contemporanea – SPEL di Lefkosia (Nicosia), è una preziosa occasione per avvicinarsi a una delle figure più rivoluzionarie del panorama artistico cipriota del XX secolo. Le opere esposte daranno vita a un vero e proprio viaggio attraverso la visione artistica di Savva. La coesistenza di stili e l'ampia gamma di temi e riferimenti che compaiono nelle sue opere - arte classica greca, arte africana, artigianato cipriota, arte popolare, arte informale, pop art e movimenti d'avanguardia - sembrano suggerire che gli aspetti prettamente formali non fossero per lui un ostacolo o un vincolo. La partecipazione della repubblica di Cipro alla Biennale Arte 2019 è organizzata dal Ministero dell’Istruzione e della Cultura Cipriota, in collaborazione con il Point Centre for Contemporary Art di Lefkosia.     [post_title] => Cipro alla Biennale di Venezia, retrospettiva di Christophoros Savva [post_date] => 2019-05-13T09:36:07+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557740167000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 351541 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_351544" align="alignright" width="300"] Il presidente di Iberia linee aereee spagnole, Luis Gallego[/caption] Iberia, compagnia di bandiera del paese ospite d’onore a FitCuba 2019, la Spagna, ha ratificato il suo impegno sui collegamenti con la Isla Grande, nonostante l'intensificazione del blocco economico, finanziario e commerciale imposto dagli Stati Uniti, facendo seguire i fatti alle parole pronunciate nel discorso di apertura dal ministro del turismo iberico, Maria Reyes Maroto Llera. Questo impegno è stato confermato dal presidente della compagnia aerea, Luis Gallego, che presente all’evento fieristico a La Habana, giunto a bordo del nuovo Airbus A330 / 200, intitolato proprio alle capitale cubana. «È un piacere portare il nostro aereo nella città da cui prende il nome - ha affermato Gallego dopo essere atterrato al José Martí, rivolgendosi al ministro del turismo cubano, Manuel Marrero - e soprattutto festeggiare 70 anni di collegamenti con Cuba, iniziati il 21 aprile 1949. Il nostro impegno a Cuba è a lungo termine e la nostra vocazione è quella di rimanervi ancora per molti anni». Iberia firmerà un memorandum d'intesa con il Ministero del Turismo cubano per la promozione turistica di Cuba nei circa 50 paesi che tocca, con l’organizzazione di diversi eventi commerciali e culturali nei prossimi mesi. Nella fattispecie l'A330-200 che collega Madrid a l'Avana è utilizzato su molte rotte, comprese quelle asiatiche, (mercati molto interessanti per l’Isola) ulteriore forma di promozione del turismo verso Cuba nel mondo. L'offerta di Iberia per Cuba arriva dopo che l'amministrazione Donald Trump della scorsa settimana ha attivato il Titolo III della Legge Helms-Burton, che indurisce il blocco blindato di Washington contro l'Avana. [post_title] => Iberia: il presidente Luis Gallego riconferma l’impegno verso Cuba [post_date] => 2019-05-13T08:35:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1557736558000 ) ) )