28 May 2024

1635

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Per motivi di salute
vendo agenzia viaggio in Roma zona TUSCOLANA, licenza B, 70 mq, 3 postazioni di lavoro, 20 anni di attività, ottimo affitto 1150 euro mensile, rinnovabile, possibilita di affiancamento.
Tel. 331 6503952 – 338 8094661.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467894 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un 2023 decisamente positivo per Air Europa Holding e le sue sussidiarie che hanno registrato un fatturato di 2,75 miliardi di euro, +18,3% rispetto al 2022. Un dato ancor più significativo se paragonato ai dati del 2019, quando il fatturato raggiunse 2,338 miliardi, in crescita quindi del 17,9%. Risultati che hanno permesso ad Air Europa di avere la capacità necessaria per effettuare il rimborso anticipato parziale del prestito bancario di 141 milioni di euro ricevuto nel 2020. Trend positivo che è proseguito nei primi tre mesi del 2024, con ricavi operativi a quota 583 milioni di euro, l'8,3% in più sull'analogo periodo 2023, con previsioni altrettanto buone per i prossimi mesi. Con una disponibilità di posti molto simile a quella dei primi mesi del 2023 (quasi 3,5 milioni di posti), il numero di passeggeri ha superato i 2,8 milioni, +2,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. «I risultati eccellenti ottenuti rafforzano ulteriormente la capacità di successo di Air Europa e confermano la nostra capacità di riuscire ad adempiere a tutti i nostri impegni autonomamente» ha dichiarato Juan José Hidalgo, presidente e ceo di Air Europa. L'Ebitda ha raggiunto gli oltre 205 milioni di euro, il 197,5% in più rispetto al 2022 e quasi il 90% in più rispetto al 2019, mentre l'utile netto ha superato i 165 milioni di euro, ben al di sopra della cifra registrata l'anno scorso e oltre i 28,6 milioni di euro raggiunti quattro anni fa. Nel 2023, l'offerta di posti volo Air Europa ha superato i 14,2 milioni di posti, +13,7% rispetto al 2022 e il numero di passeggeri è salito a oltre 11,7 milioni, + 17% in più rispetto all'anno precedente. Il load factor medio è stato dell'82%, 2,9 punti in più rispetto all'anno precedente; questo riflette non solo l'incremento della domanda, ma anche l'aumento dell'efficienza operativa In termini di flotta, la compagnia continuerà ad aumentare il numero di aerei durante tutto l'anno con un totale di quattro nuovi Boeing 787 Dreamliner. «Negli ultimi anni, abbiamo unificato la flotta attorno ai modelli Boeing più avanzati, il che ci ha permesso di ottimizzare le operazioni per bilanciare redditività, efficienza e qualità del servizio. Abbiamo sempre posto il cliente al centro delle nostre decisioni e i risultati che abbiamo raggiunto dimostrano che questa strategia è stata quella giusto» ha sottolineato Richard Clark, direttore generale di Air Europa. [post_title] => Air Europa archivia un 2023 dal fatturato record di 2,75 milardi di euro [post_date] => 2024-05-23T10:46:03+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716461163000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467874 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "La città di Quito si prepara al 53° Congresso eucaristico internazionale, in calendario il prossimo 8-15 settembre, con 135 delegazioni": così si presenta alla platea romana il sindaco della capitale dell'Ecuador, Pabel Munòz Lòpez (nella foto). Un'occasione per illustrare le meraviglie di questo paese ricco di storia di tradizioni di storia religiosa, di gastronomia e di risorse naturali visto che a soli trenta minuti dalla città si trova una zona ricchissima di biodiversità.   "Nell'ultimo anno abbiamo ospitato 680.000 turisti con una ricettività composta da circa 7.200 strutture che soddisfano ogni tipo di clientela - afferma il sindaco -. Per il miglioramento della città lo scorso anno abbiamo investito circa 730 milioni dollari e quest'anno prevediamo di investire 800 milioni per garantire le migliori condizioni di ospitalità".   L'Italia, in particolare, "si colloca al 5° posto come presenza turistica" e l'obiettivo 2024 è quello di "aumentare del 50% la presenza di visitatori" in considerazione anche dell'evento internazionale di settembre. Lopez precisa che il turista che soggiorna a Quito può visitare le alture andine con i vulcani, in tre ore raggiungere l'Amazzonia o in 5 il mare "per scoprire il micromondo e le diversità del nostro paese".   "Il 90% del territorio di Quito è rurale e teniamo in grande considerazione il turismo comunitario e sostenibile: ci impegniamo per soddisfare le esigenze di una clientela affine a questi temi. Nel nostro territorio si possono osservare varie specie di  orchidee, di uccelli come il colibrì, ma anche l'orso andino a rischio di estinzione e - per i più fortunati - incontrare il condor. Da ricordare che Quito  fu la prima città insieme a Cracovia nominata Patrimonio mondiale dell'Unesco nel 1978 e il suo centro storico è il più grande e meglio conservato dell'America Latina". (q.f.)   [post_title] => Ecuador: Quito punta a una crescita a doppia cifra degli arrivi nel 2024 [post_date] => 2024-05-23T10:00:21+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716458421000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467482 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Doppia operazione per la private equity francese Extendam, che acquisisce i Sofitel Roma Villa Borghese e Lisbon Liberdade, inaugurando in questo modo una nuova partnership con il brand di casa Accor. L'operazione capitolina è stata in particolare finanziata tramite un prestito green emesso dal team milanese di Crédit Agricole Corporate Investment. Come asset manager della struttura capitolina è stata inoltre nominata Ring a Bell Hospitality. Ricavato dalla conversione di un palazzo del diciannovesimo secolo, il Villa Borghese è situato in una zona centrale della città e include 78 camere, un ristorante da 60 posti, un roof terrace, fitness centre e meeting room. L'albergo sarà ora sottoposto a una serie di lavori per migliorarne l'efficienza energetica e ambientale. Il Sofitel di Lisbona offre invece 163 camere, ristorante, bar, ambienti per banchetti, spazio fitness e aree meeting ed eventi. Sarà sottoposto a un intervento di restyling riguardante le camere, che prevede l'incremento del numero di suite a disposizione degli ospiti, nonché la creazione di una spa. Il deal è stato condotto in collaborazione con Dg Invest, partner di lunga data di Extendam, che sarà pure l'asset manager dell'hotel. Anche in questo caso l'investimento è stato finanziato tramite un prestito green, rilasciato da Caixa Bank e BoncoBpl. Non sono stati rivelati ulteriori dettagli delle due transazioni. Le due operazioni rappresentano i primi investimenti di Extendam a Roma e Lisbona. [post_title] => I francesi di Extendam acquisiscono i Sofitel Rome Villa Borghese e Lisbon Liberdade [post_date] => 2024-05-16T11:32:37+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715859157000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466694 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Apre oggi i battenti la 31ª edizione dell'Arabian Travel Market, che si svolge al Dubai World Trade Centre fino a giovedì 9 maggio. La kermesse si stima accoglierà oltre 2.300 espositori e rappresentanti da più di 165 Paesi, con 41.000 presenze attese. Tema portante di quest'anno  "Empowering Innovation: Transforming Travel Through Entrepreneurship", che mette in luce un'area cruciale per l'industria dei viaggi e del turismo. Dalle startup ai marchi affermati, la fiera metterà in evidenza come gli innovatori stiano migliorando l'esperienza dei clienti, promuovendo l'efficienza e accelerando i progressi verso un futuro a zero emissioni per il settore. Il numero dei brand alberghieri partecipanti ad Atm 2024 è aumentato del 21% rispetto all'anno precedente, con un incremento del 58% dei nuovi prodotti di Travel Technology. Presenti anche nuove destinazioni, tra cui Cina, Macao, Kenya, Guatemala e Colombia; crescita annuale in tutte le regioni partecipanti, tra cui Medio Oriente 28%, Asia ed Europa 34% e Africa 26%. Un summit dedicato all'India conferma il recente boom dei viaggi outbound del mercato. Intitolato "Unlocking the True Potential of Inbound Indian Travellers" il meeting esplorerà le dinamiche dell'India come mercato di origine chiave per la crescita del turismo, nonché le opportunità attuali e future. «In qualità di città ospitante di Atm, Dubai è orgogliosa di continuare la sua partnership strategica a lungo termine con questo evento turistico di fama mondiale, allineato con gli obiettivi dell'Agenda Economica di Dubai, D33, che mira a consolidare ulteriormente la posizione di Dubai come una delle prime tre città globali per affari e tempo libero - ha dichiarato Issam Kazim, ceo della Dubai Corporation for Tourism and Commerce Marketing (Dctcm) -. Il tema trasformativo di Atm 2024 completerà i nostri sforzi per creare nuovi percorsi di crescita al di là del turismo tradizionale, concentrandoci sullo sfruttamento dell'enorme potenziale dell'imprenditorialità e accelerando ulteriormente lo slancio del nostro settore turistico. Il Dipartimento dell'Economia e del Turismo di Dubai sarà affiancato da 129 stakeholder e partner nello stand di Dubai, a testimonianza della vivacità dei partenariati pubblico-privati che svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo del turismo nell'emirato. Non vediamo l'ora di condividere con leader ed esperti le intuizioni sulla nostra strategia turistica ed esplorare i temi e le tendenze importanti che stanno plasmando il futuro del turismo globale, cercando di aprire nuove strade per la collaborazione e la partnership».       [post_title] => Dubai: apre oggi i battenti la 31esima edizione dell'Arabian Travel Market [post_date] => 2024-05-06T09:49:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1714988993000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466378 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Facile, sicuro e rapido sono le parole chiave del progresso tecnologico. Queste rispecchiano perfettamente anche le necessità fondamentali della nostra società di oggi e determinano di conseguenza radicali cambiamenti nel mondo del business. Nel settore del turismo e del trasporto aereo, in particolare, si sta assistendo a una metamorfosi che si annuncia storica. Le nuove frontiere dei sistemi di pagamento stanno rivoluzionando il modo in cui i viaggiatori organizzano e finanziariamente gestiscono i loro spostamenti. All'interno di questo scenario rivoluzionario, si inserisce la sinergia tra ITA Airways, compagnia di grande rilievo in Italia e Worldpay, gigante internazionale nella fornitura di soluzioni tecnologiche per il pagamento. Prenotare un biglietto aereo è diventato un gesto quasi quotidiano, semplice come acquistare un libro online. L'era digitale ha abolito i confini, rendendo ogni destinazione accessibile con pochi tocchi su uno schermo. La comodità di navigare tra infinite opzioni, confrontare voli in tempo reale, e acquistare l'offerta desiderata senza mai lasciare il comfort di casa ha riscritto le regole del gioco. ITA Airways è consapevole di questo grande cambiamento e riconosce anche che non è solo la facilità che ha catturato l'immaginario del viaggiatore moderno, ma anche la promessa di un'esperienza di acquisto fluida e sicura. Con la continua diffusione dell’ecommerce, è cresciuta anche la consapevolezza dei rischi online. Così, mentre il dito scivola sullo schermo alla ricerca del prossimo volo, il viaggiatore ha la necessità di essere tranquillo che i propri dati siano custoditi gelosamente, protetti da sistemi di sicurezza all'avanguardia. I viaggiatori moderni desiderano anche libertà, la libertà di scegliere come pagare. La varietà di metodi di pagamento offerti da una soluzione evoluta come Worldpay risponde pienamente a questa chiamata, e potrà offrire la possibilità di integrare innovativi metodi di pagamento in aggiunta alle tradizionali carte di credito. L'attesa, poi, è diventata un concetto obsoleto. La conferma istantanea di un acquisto andato a buon fine è ormai un must, un pilastro di quella fiducia digitale che lega il viaggiatore al mondo virtuale. Il viaggiatore di oggi non acquista semplicemente un biglietto, si imbarca in un'esperienza che inizia ben prima della partenza e continua oltre l'arrivo, un'esperienza che è tanto un percorso fisico quanto un viaggio attraverso le infinite possibilità che la tecnologia ha reso realtà. Worldpay si distingue come una realtà pionieristica nell'industria dei pagamenti, con capacità uniche di supportare l'omni-commerce su scala mondiale. La sua expertise nel processare oltre 40 miliardi di transazioni all'anno attraverso 146 paesi e 135 valute testimonia una portata e un'efficacia straordinarie. Questo non solo evidenzia la sua posizione di leader nel settore, ma sottolinea anche il suo ruolo cruciale nel rendere i pagamenti globali più accessibili e gestibili per le aziende di ogni dimensione. La partnership con ITA Airways rappresenta una mossa strategica per entrambe le società. Per ITA Airways, investire in soluzioni di pagamento digitali attraverso Worldpay significa non solo migliorare l'efficienza e la sicurezza delle transazioni ma anche elevare l'esperienza complessiva del cliente. Per ITA il miglioramento del tasso di autorizzazione e lo sviluppo di nuovi metodi di pagamento sono obiettivi fondamentali da perseguire verso la realizzazione di un'esperienza di pagamento senza attriti per gli utenti. Il ruolo di Worldpay nel settore dei viaggi e delle compagnie aeree è già ben consolidato, con una storia di servizio che supera i 25 anni. Servendo otto delle dieci migliori compagnie aeree mondiali, Worldpay dimostra la sua eccellenza e affidabilità nel fornire soluzioni di pagamento che rispondono a pieno alle esigenze di questo dinamico settore. L'innovazione nei pagamenti digitali è più di una semplice comodità; è una necessità che spinge il settore aereo verso nuovi orizzonti di efficienza e successo. La collaborazione tra ITA Airways e Worldpay è un brillante esempio di come le alleanze strategiche possano guidare l'innovazione, migliorare l'esperienza del cliente e influenzare positivamente l'intero settore.   [post_title] => ITA Airways e Worldpay: in volo verso l'Innovazione dei Pagamenti Digitali [post_date] => 2024-05-06T08:00:22+00:00 [category] => Array ( [0] => informazione-pr [1] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Informazione PR [1] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => booking-voli [1] => ita-airways [2] => pagamenti-voli [3] => worldpay ) [post_tag_name] => Array ( [0] => booking voli [1] => ita airways [2] => pagamenti voli [3] => Worldpay ) ) [sort] => Array ( [0] => 1714982422000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466398 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Bauer di Venezia ancora protagonista delle news di mercato dell'ospitalità italiana. Qualche settimana fa era infatti apparsa sulle testate locali la notizia secondo cui King Street Capital Management, già principale finanziatore del gruppo austriaco Signa in default, aveva preso il controllo dell'hotel, con l'intenzione però di immetterlo presto sul mercato. Ora Il Sole 24 Ore rivela che lo stesso albergo sarebbe passato nelle mani del gruppo svizzero-tedesco Schoeller, insieme ad altri due asset bolzanini, il Walther Park e la società Viva Virgolo, già di proprietà di Signa. La vendita, di cui non sono stati resi noti i dettagli, sarebbe soggetta all'approvazione delle banche e dei regolatori e dovrebbe chiudersi nei prossimi mesi. Signa aveva acquistato il Bauer, hotel di lusso con affaccio sul Canal Grande, nel 2020 e aveva ottenuto un prestito da 135 milioni di euro da Raiffeisen per finanziare la sua ristrutturazione. Ma i lavori si sono interrotti sul finire dello scorso anno proprio a causa del crac di Signa, allungando i tempi della riapertura. [post_title] => Nuovo colpo di scena per il Bauer di Venezia che passa nelle mani del gruppo Schoeller [post_date] => 2024-04-29T12:30:45+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1714393845000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466032 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ethiopian Airlines introdurrà un nuovo collegamento per Varsavia, via Atene, dal prossimo 16 giugno, portando a 24 le destinazioni europee del proprio network. La nuova rotta da Addis Abeba sarà operativa con quattro frequenze alla settimana, il lunedì, martedì, giovedì e sabato. "Con questo volo aumentiamo ulteriormente la nostra presenza sul mercato europeo - ha commentato Mesfin Tasew, amministratore delegato del Gruppo Ethiopian Airlines -. Questo sviluppo è in linea con il nostro intento strategico di creare un ponte tra l'Africa e il mondo, promuovendo al contempo il commercio e il turismo all'interno del continente". Con la sua moderna flotta, l'ampio network e i servizi pluripremiati, Ethiopian Airlines continua ad essere una delle compagnie aeree leader in Africa, offrendo opzioni di viaggio convenienti con collegamenti continui verso più di 135 destinazioni globali. "Quest'anno la compagnia aerea celebra il suo 78° anniversario e l'aggiunta di Varsavia al nostro network rafforza ulteriormente la nostra posizione di protagonista nel mercato dell'aviazione africana e non solo. Con le sue oltre 60 destinazioni in Africa, la compagnia svolge un ruolo fondamentale nell'avvicinare l'Africa al mondo e ora alla Polonia in particolare". [post_title] => Ethiopian Airlines collegherà Addis Abeba a Varsavia, 24esima destinazione in Europa [post_date] => 2024-04-22T11:17:37+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713784657000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465406 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'esempio per tutte le associazioni che hanno conservato nel proprio dna un briciolo di vigore sindacale è il caso Lufthansa. Vediamo di cosa si tratta.  Lufthansa e l'equipaggio di cabina hanno messo fine a mesi di conflitto siglando un accordo per il nuovo contratto collettivo, che sarà in vigore fino a dicembre del prossimo anno 2026. Per quest'anno e per i prossimi due è stato concordato un aumento salariale del 16,5%. Si dividerà in +8% da maggio 2024, +5% a marzo 2025 e +3,5% nello stesso mese del 2026. Dal sindacato tedesco Ufo festeggiano che «per noi era particolarmente importante non concordare tre aumenti dello stesso importo, ma piuttosto lasciare che il primo aumento abbia l'effetto più notevole e poi attenuare leggermente i due passaggi successivi». Inflazione Oltre a questo aumento, per il personale di volo è stato concordato un premio di compensazione dell'inflazione fino a 3.000 euro; un miglioramento dei supplementi ferie fino a 1.250 euro; e un aumento del compenso per le lingue straniere a 65 euro. Tutte queste nuove condizioni lasciano fuori i lavoratori di Cityline e Discover, filiali di Lufthansa. Il sindacato sostiene però di essere al lavoro per raggiungere nuovi accordi, con trattative piuttosto avanzate. Il fatto è che in Italia una volta i sindacati avevano potere, ora molte parte dei sindacati si confondono con la controparte. Naturalmente non tutti. Ma molti. facendo gli interessi più del capitale che del lavoro. Prendete esempio [post_title] => Lufthansa cede, i sindacati vincono. Aumenti salariali già da quest'anno [post_date] => 2024-04-12T10:48:35+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712918915000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 464734 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Arabia Saudita ha centrato un nuovo e significativo traguardo nella propria corsa allo sviluppo turistico: nel 2023, secondi dati preliminari della Banca Centrale Saudita, i visitatori stranieri hanno stabilito un nuovo record di spesa, raggiungendo i 36 miliardi di dollari (135 miliardi di Sar). La cifra rappresenta la spesa più alta dei visitatori stranieri nella storia del Regno, con una crescita del 42,8% rispetto al 2022. Questa storica impennata della spesa è emblematica degli sforzi sostenuti dall'Arabia Saudita per rafforzare l'industria turistica: lo scorso anno il paese è emerso come leader sulla scena del turismo globale. Ha guidato la classifica del turismo delle Nazioni Unite per il tasso di crescita dei turisti internazionali rispetto al 2019, con un incremento del 56%. Secondo il Tourism Barometer dell'Unwto di gennaio 2024, sempre lo scorso anno, gli arrivi turistici del Regno nel 2023 sono aumentati del 156% rispetto al 2019. [post_title] => Arabia Saudita: la spesa dei turisti stranieri raggiunge per la prima volta i 36 mld di dollari [post_date] => 2024-04-02T15:18:48+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712071128000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1635" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":110,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467894","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\nUn 2023 decisamente positivo per Air Europa Holding e le sue sussidiarie che hanno registrato un fatturato di 2,75 miliardi di euro, +18,3% rispetto al 2022. Un dato ancor più significativo se paragonato ai dati del 2019, quando il fatturato raggiunse 2,338 miliardi, in crescita quindi del 17,9%. Risultati che hanno permesso ad Air Europa di avere la capacità necessaria per effettuare il rimborso anticipato parziale del prestito bancario di 141 milioni di euro ricevuto nel 2020.\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\nTrend positivo che è proseguito nei primi tre mesi del 2024, con ricavi operativi a quota 583 milioni di euro, l'8,3% in più sull'analogo periodo 2023, con previsioni altrettanto buone per i prossimi mesi. Con una disponibilità di posti molto simile a quella dei primi mesi del 2023 (quasi 3,5 milioni di posti), il numero di passeggeri ha superato i 2,8 milioni, +2,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.\r\n\r\n«I risultati eccellenti ottenuti rafforzano ulteriormente la capacità di successo di Air Europa e confermano la nostra capacità di riuscire ad adempiere a tutti i nostri impegni autonomamente» ha dichiarato Juan José Hidalgo, presidente e ceo di Air Europa.\r\n\r\n\r\n\r\n\r\nL'Ebitda ha raggiunto gli oltre 205 milioni di euro, il 197,5% in più rispetto al 2022 e quasi il 90% in più rispetto al 2019, mentre l'utile netto ha superato i 165 milioni di euro, ben al di sopra della cifra registrata l'anno scorso e oltre i 28,6 milioni di euro raggiunti quattro anni fa.\r\n\r\n\r\n\r\n\r\nNel 2023, l'offerta di posti volo Air Europa ha superato i 14,2 milioni di posti, +13,7% rispetto al 2022 e il numero di passeggeri è salito a oltre 11,7 milioni, + 17% in più rispetto all'anno precedente. Il load factor medio è stato dell'82%, 2,9 punti in più rispetto all'anno precedente; questo riflette non solo l'incremento della domanda, ma anche l'aumento dell'efficienza operativa\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\nIn termini di flotta, la compagnia continuerà ad aumentare il numero di aerei durante tutto l'anno con un totale di quattro nuovi Boeing 787 Dreamliner. «Negli ultimi anni, abbiamo unificato la flotta attorno ai modelli Boeing più avanzati, il che ci ha permesso di ottimizzare le operazioni per bilanciare redditività, efficienza e qualità del servizio. Abbiamo sempre posto il cliente al centro delle nostre decisioni e i risultati che abbiamo raggiunto dimostrano che questa strategia è stata quella giusto» ha sottolineato Richard Clark, direttore generale di Air Europa.\r\n\r\n\r\n\r\n","post_title":"Air Europa archivia un 2023 dal fatturato record di 2,75 milardi di euro","post_date":"2024-05-23T10:46:03+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716461163000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467874","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"La città di Quito si prepara al 53° Congresso eucaristico internazionale, in calendario il prossimo 8-15 settembre, con 135 delegazioni\": così si presenta alla platea romana il sindaco della capitale dell'Ecuador, Pabel Munòz Lòpez (nella foto). Un'occasione per illustrare le meraviglie di questo paese ricco di storia di tradizioni di storia religiosa, di gastronomia e di risorse naturali visto che a soli trenta minuti dalla città si trova una zona ricchissima di biodiversità.\r\n \r\n\"Nell'ultimo anno abbiamo ospitato 680.000 turisti con una ricettività composta da circa 7.200 strutture che soddisfano ogni tipo di clientela - afferma il sindaco -. Per il miglioramento della città lo scorso anno abbiamo investito circa 730 milioni dollari e quest'anno prevediamo di investire 800 milioni per garantire le migliori condizioni di ospitalità\".\r\n \r\nL'Italia, in particolare, \"si colloca al 5° posto come presenza turistica\" e l'obiettivo 2024 è quello di \"aumentare del 50% la presenza di visitatori\" in considerazione anche dell'evento internazionale di settembre. Lopez precisa che il turista che soggiorna a Quito può visitare le alture andine con i vulcani, in tre ore raggiungere l'Amazzonia o in 5 il mare \"per scoprire il micromondo e le diversità del nostro paese\".\r\n \r\n\"Il 90% del territorio di Quito è rurale e teniamo in grande considerazione il turismo comunitario e sostenibile: ci impegniamo per soddisfare le esigenze di una clientela affine a questi temi. Nel nostro territorio si possono osservare varie specie di  orchidee, di uccelli come il colibrì, ma anche l'orso andino a rischio di estinzione e - per i più fortunati - incontrare il condor. Da ricordare che Quito  fu la prima città insieme a Cracovia nominata Patrimonio mondiale dell'Unesco nel 1978 e il suo centro storico è il più grande e meglio conservato dell'America Latina\". (q.f.)\r\n ","post_title":"Ecuador: Quito punta a una crescita a doppia cifra degli arrivi nel 2024","post_date":"2024-05-23T10:00:21+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1716458421000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467482","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Doppia operazione per la private equity francese Extendam, che acquisisce i Sofitel Roma Villa Borghese e Lisbon Liberdade, inaugurando in questo modo una nuova partnership con il brand di casa Accor. L'operazione capitolina è stata in particolare finanziata tramite un prestito green emesso dal team milanese di Crédit Agricole Corporate Investment. Come asset manager della struttura capitolina è stata inoltre nominata Ring a Bell Hospitality. Ricavato dalla conversione di un palazzo del diciannovesimo secolo, il Villa Borghese è situato in una zona centrale della città e include 78 camere, un ristorante da 60 posti, un roof terrace, fitness centre e meeting room. L'albergo sarà ora sottoposto a una serie di lavori per migliorarne l'efficienza energetica e ambientale.\r\n\r\nIl Sofitel di Lisbona offre invece 163 camere, ristorante, bar, ambienti per banchetti, spazio fitness e aree meeting ed eventi. Sarà sottoposto a un intervento di restyling riguardante le camere, che prevede l'incremento del numero di suite a disposizione degli ospiti, nonché la creazione di una spa. Il deal è stato condotto in collaborazione con Dg Invest, partner di lunga data di Extendam, che sarà pure l'asset manager dell'hotel. Anche in questo caso l'investimento è stato finanziato tramite un prestito green, rilasciato da Caixa Bank e BoncoBpl. Non sono stati rivelati ulteriori dettagli delle due transazioni. Le due operazioni rappresentano i primi investimenti di Extendam a Roma e Lisbona.","post_title":"I francesi di Extendam acquisiscono i Sofitel Rome Villa Borghese e Lisbon Liberdade","post_date":"2024-05-16T11:32:37+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1715859157000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466694","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Apre oggi i battenti la 31ª edizione dell'Arabian Travel Market, che si svolge al Dubai World Trade Centre fino a giovedì 9 maggio. La kermesse si stima accoglierà oltre 2.300 espositori e rappresentanti da più di 165 Paesi, con 41.000 presenze attese. Tema portante di quest'anno  \"Empowering Innovation: Transforming Travel Through Entrepreneurship\", che mette in luce un'area cruciale per l'industria dei viaggi e del turismo. Dalle startup ai marchi affermati, la fiera metterà in evidenza come gli innovatori stiano migliorando l'esperienza dei clienti, promuovendo l'efficienza e accelerando i progressi verso un futuro a zero emissioni per il settore.\r\n\r\nIl numero dei brand alberghieri partecipanti ad Atm 2024 è aumentato del 21% rispetto all'anno precedente, con un incremento del 58% dei nuovi prodotti di Travel Technology. Presenti anche nuove destinazioni, tra cui Cina, Macao, Kenya, Guatemala e Colombia; crescita annuale in tutte le regioni partecipanti, tra cui Medio Oriente 28%, Asia ed Europa 34% e Africa 26%. Un summit dedicato all'India conferma il recente boom dei viaggi outbound del mercato. Intitolato \"Unlocking the True Potential of Inbound Indian Travellers\" il meeting esplorerà le dinamiche dell'India come mercato di origine chiave per la crescita del turismo, nonché le opportunità attuali e future.\r\n\r\n«In qualità di città ospitante di Atm, Dubai è orgogliosa di continuare la sua partnership strategica a lungo termine con questo evento turistico di fama mondiale, allineato con gli obiettivi dell'Agenda Economica di Dubai, D33, che mira a consolidare ulteriormente la posizione di Dubai come una delle prime tre città globali per affari e tempo libero - ha dichiarato Issam Kazim, ceo della Dubai Corporation for Tourism and Commerce Marketing (Dctcm) -. Il tema trasformativo di Atm 2024 completerà i nostri sforzi per creare nuovi percorsi di crescita al di là del turismo tradizionale, concentrandoci sullo sfruttamento dell'enorme potenziale dell'imprenditorialità e accelerando ulteriormente lo slancio del nostro settore turistico. Il Dipartimento dell'Economia e del Turismo di Dubai sarà affiancato da 129 stakeholder e partner nello stand di Dubai, a testimonianza della vivacità dei partenariati pubblico-privati che svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo del turismo nell'emirato. Non vediamo l'ora di condividere con leader ed esperti le intuizioni sulla nostra strategia turistica ed esplorare i temi e le tendenze importanti che stanno plasmando il futuro del turismo globale, cercando di aprire nuove strade per la collaborazione e la partnership».\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Dubai: apre oggi i battenti la 31esima edizione dell'Arabian Travel Market","post_date":"2024-05-06T09:49:53+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1714988993000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466378","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Facile, sicuro e rapido sono le parole chiave del progresso tecnologico. Queste rispecchiano perfettamente anche le necessità fondamentali della nostra società di oggi e determinano di conseguenza radicali cambiamenti nel mondo del business.\r\n\r\nNel settore del turismo e del trasporto aereo, in particolare, si sta assistendo a una metamorfosi che si annuncia storica. Le nuove frontiere dei sistemi di pagamento stanno rivoluzionando il modo in cui i viaggiatori organizzano e finanziariamente gestiscono i loro spostamenti.\r\n\r\nAll'interno di questo scenario rivoluzionario, si inserisce la sinergia tra ITA Airways, compagnia di grande rilievo in Italia e Worldpay, gigante internazionale nella fornitura di soluzioni tecnologiche per il pagamento.\r\n\r\nPrenotare un biglietto aereo è diventato un gesto quasi quotidiano, semplice come acquistare un libro online. L'era digitale ha abolito i confini, rendendo ogni destinazione accessibile con pochi tocchi su uno schermo. La comodità di navigare tra infinite opzioni, confrontare voli in tempo reale, e acquistare l'offerta desiderata senza mai lasciare il comfort di casa ha riscritto le regole del gioco. ITA Airways è consapevole di questo grande cambiamento e riconosce anche che non è solo la facilità che ha catturato l'immaginario del viaggiatore moderno, ma anche la promessa di un'esperienza di acquisto fluida e sicura.\r\n\r\nCon la continua diffusione dell’ecommerce, è cresciuta anche la consapevolezza dei rischi online. Così, mentre il dito scivola sullo schermo alla ricerca del prossimo volo, il viaggiatore ha la necessità di essere tranquillo che i propri dati siano custoditi gelosamente, protetti da sistemi di sicurezza all'avanguardia.\r\n\r\nI viaggiatori moderni desiderano anche libertà, la libertà di scegliere come pagare. La varietà di metodi di pagamento offerti da una soluzione evoluta come Worldpay risponde pienamente a questa chiamata, e potrà offrire la possibilità di integrare innovativi metodi di pagamento in aggiunta alle tradizionali carte di credito.\r\n\r\nL'attesa, poi, è diventata un concetto obsoleto. La conferma istantanea di un acquisto andato a buon fine è ormai un must, un pilastro di quella fiducia digitale che lega il viaggiatore al mondo virtuale.\r\n\r\nIl viaggiatore di oggi non acquista semplicemente un biglietto, si imbarca in un'esperienza che inizia ben prima della partenza e continua oltre l'arrivo, un'esperienza che è tanto un percorso fisico quanto un viaggio attraverso le infinite possibilità che la tecnologia ha reso realtà.\r\n\r\nWorldpay si distingue come una realtà pionieristica nell'industria dei pagamenti, con capacità uniche di supportare l'omni-commerce su scala mondiale. La sua expertise nel processare oltre 40 miliardi di transazioni all'anno attraverso 146 paesi e 135 valute testimonia una portata e un'efficacia straordinarie. Questo non solo evidenzia la sua posizione di leader nel settore, ma sottolinea anche il suo ruolo cruciale nel rendere i pagamenti globali più accessibili e gestibili per le aziende di ogni dimensione.\r\n\r\nLa partnership con ITA Airways rappresenta una mossa strategica per entrambe le società. Per ITA Airways, investire in soluzioni di pagamento digitali attraverso Worldpay significa non solo migliorare l'efficienza e la sicurezza delle transazioni ma anche elevare l'esperienza complessiva del cliente. Per ITA il miglioramento del tasso di autorizzazione e lo sviluppo di nuovi metodi di pagamento sono obiettivi fondamentali da perseguire verso la realizzazione di un'esperienza di pagamento senza attriti per gli utenti.\r\n\r\nIl ruolo di Worldpay nel settore dei viaggi e delle compagnie aeree è già ben consolidato, con una storia di servizio che supera i 25 anni. Servendo otto delle dieci migliori compagnie aeree mondiali, Worldpay dimostra la sua eccellenza e affidabilità nel fornire soluzioni di pagamento che rispondono a pieno alle esigenze di questo dinamico settore.\r\n\r\nL'innovazione nei pagamenti digitali è più di una semplice comodità; è una necessità che spinge il settore aereo verso nuovi orizzonti di efficienza e successo. La collaborazione tra ITA Airways e Worldpay è un brillante esempio di come le alleanze strategiche possano guidare l'innovazione, migliorare l'esperienza del cliente e influenzare positivamente l'intero settore.\r\n\r\n ","post_title":"ITA Airways e Worldpay: in volo verso l'Innovazione dei Pagamenti Digitali","post_date":"2024-05-06T08:00:22+00:00","category":["informazione-pr","trasporti"],"category_name":["Informazione PR","Trasporti"],"post_tag":["booking-voli","ita-airways","pagamenti-voli","worldpay"],"post_tag_name":["booking voli","ita airways","pagamenti voli","Worldpay"]},"sort":[1714982422000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466398","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il Bauer di Venezia ancora protagonista delle news di mercato dell'ospitalità italiana. Qualche settimana fa era infatti apparsa sulle testate locali la notizia secondo cui King Street Capital Management, già principale finanziatore del gruppo austriaco Signa in default, aveva preso il controllo dell'hotel, con l'intenzione però di immetterlo presto sul mercato. Ora Il Sole 24 Ore rivela che lo stesso albergo sarebbe passato nelle mani del gruppo svizzero-tedesco Schoeller, insieme ad altri due asset bolzanini, il Walther Park e la società Viva Virgolo, già di proprietà di Signa.\r\n\r\nLa vendita, di cui non sono stati resi noti i dettagli, sarebbe soggetta all'approvazione delle banche e dei regolatori e dovrebbe chiudersi nei prossimi mesi. Signa aveva acquistato il Bauer, hotel di lusso con affaccio sul Canal Grande, nel 2020 e aveva ottenuto un prestito da 135 milioni di euro da Raiffeisen per finanziare la sua ristrutturazione. Ma i lavori si sono interrotti sul finire dello scorso anno proprio a causa del crac di Signa, allungando i tempi della riapertura.","post_title":"Nuovo colpo di scena per il Bauer di Venezia che passa nelle mani del gruppo Schoeller","post_date":"2024-04-29T12:30:45+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1714393845000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466032","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ethiopian Airlines introdurrà un nuovo collegamento per Varsavia, via Atene, dal prossimo 16 giugno, portando a 24 le destinazioni europee del proprio network. La nuova rotta da Addis Abeba sarà operativa con quattro frequenze alla settimana, il lunedì, martedì, giovedì e sabato.\r\n\r\n\"Con questo volo aumentiamo ulteriormente la nostra presenza sul mercato europeo - ha commentato Mesfin Tasew, amministratore delegato del Gruppo Ethiopian Airlines -. Questo sviluppo è in linea con il nostro intento strategico di creare un ponte tra l'Africa e il mondo, promuovendo al contempo il commercio e il turismo all'interno del continente\".\r\n\r\nCon la sua moderna flotta, l'ampio network e i servizi pluripremiati, Ethiopian Airlines continua ad essere una delle compagnie aeree leader in Africa, offrendo opzioni di viaggio convenienti con collegamenti continui verso più di 135 destinazioni globali. \"Quest'anno la compagnia aerea celebra il suo 78° anniversario e l'aggiunta di Varsavia al nostro network rafforza ulteriormente la nostra posizione di protagonista nel mercato dell'aviazione africana e non solo. Con le sue oltre 60 destinazioni in Africa, la compagnia svolge un ruolo fondamentale nell'avvicinare l'Africa al mondo e ora alla Polonia in particolare\".","post_title":"Ethiopian Airlines collegherà Addis Abeba a Varsavia, 24esima destinazione in Europa","post_date":"2024-04-22T11:17:37+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713784657000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465406","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'esempio per tutte le associazioni che hanno conservato nel proprio dna un briciolo di vigore sindacale è il caso Lufthansa. Vediamo di cosa si tratta. \r\n\r\nLufthansa e l'equipaggio di cabina hanno messo fine a mesi di conflitto siglando un accordo per il nuovo contratto collettivo, che sarà in vigore fino a dicembre del prossimo anno 2026.\r\n\r\nPer quest'anno e per i prossimi due è stato concordato un aumento salariale del 16,5%. Si dividerà in +8% da maggio 2024, +5% a marzo 2025 e +3,5% nello stesso mese del 2026.\r\n\r\nDal sindacato tedesco Ufo festeggiano che «per noi era particolarmente importante non concordare tre aumenti dello stesso importo, ma piuttosto lasciare che il primo aumento abbia l'effetto più notevole e poi attenuare leggermente i due passaggi successivi».\r\nInflazione\r\nOltre a questo aumento, per il personale di volo è stato concordato un premio di compensazione dell'inflazione fino a 3.000 euro; un miglioramento dei supplementi ferie fino a 1.250 euro; e un aumento del compenso per le lingue straniere a 65 euro.\r\n\r\nTutte queste nuove condizioni lasciano fuori i lavoratori di Cityline e Discover, filiali di Lufthansa. Il sindacato sostiene però di essere al lavoro per raggiungere nuovi accordi, con trattative piuttosto avanzate.\r\n\r\nIl fatto è che in Italia una volta i sindacati avevano potere, ora molte parte dei sindacati si confondono con la controparte. Naturalmente non tutti. Ma molti. facendo gli interessi più del capitale che del lavoro. Prendete esempio","post_title":"Lufthansa cede, i sindacati vincono. Aumenti salariali già da quest'anno","post_date":"2024-04-12T10:48:35+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1712918915000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"464734","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Arabia Saudita ha centrato un nuovo e significativo traguardo nella propria corsa allo sviluppo turistico: nel 2023, secondi dati preliminari della Banca Centrale Saudita, i visitatori stranieri hanno stabilito un nuovo record di spesa, raggiungendo i 36 miliardi di dollari (135 miliardi di Sar). La cifra rappresenta la spesa più alta dei visitatori stranieri nella storia del Regno, con una crescita del 42,8% rispetto al 2022.\r\n\r\nQuesta storica impennata della spesa è emblematica degli sforzi sostenuti dall'Arabia Saudita per rafforzare l'industria turistica: lo scorso anno il paese è emerso come leader sulla scena del turismo globale. Ha guidato la classifica del turismo delle Nazioni Unite per il tasso di crescita dei turisti internazionali rispetto al 2019, con un incremento del 56%.\r\n\r\nSecondo il Tourism Barometer dell'Unwto di gennaio 2024, sempre lo scorso anno, gli arrivi turistici del Regno nel 2023 sono aumentati del 156% rispetto al 2019.","post_title":"Arabia Saudita: la spesa dei turisti stranieri raggiunge per la prima volta i 36 mld di dollari","post_date":"2024-04-02T15:18:48+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1712071128000]}]}}

Lascia un commento