8 December 2023

1514

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Ricerchiamo promotore in area Veneto per conto di un tour operator emiliano. E’ richiesta esperienza del settore e conoscenza del territorio.
Per informazioni scrivere a: dante.distefano@whiteconsulting.it


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 456264 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono 154 i mezzi personalizzati fra tram e autobus con cui Idee per Viaggiare ha deciso di colorare le città metropolitane, stimolando il pubblico a viaggiare e a farlo selezionando il proprio brand. La campagna è attiva nelle città di Milano, Roma, Torino, Bologna, Napoli, Verona, Bari e Brescia, cui si aggiungono quattro maxi affissioni negli aeroporti di Linate e Fiumicino. Tra i soggetti selezionati, i paesaggi caldi e accoglienti di oceano Indiano, Thailandia, Tanzania e Sudafrica, oltre al resort Sun Siyam Iru Veli, esclusiva dell’operatore alle Maldive. La creatività della campagna è stata sviluppata dall’ufficio marketing di Idee per Viaggiare: dai messaggi per chi è bloccato nel traffico cittadino con l’invito a immaginarsi altrove, all’approccio phygital negli aeroporti, dove i Qr code aprono letteralmente le proposte presentate, rivelando i dettagli concreti ai potenziali consumatori. “Ci siamo divertiti nel dare vita a questo progetto condiviso, che ha visto la luce grazie alla partecipazione di tutto il team marketing - spiega la marketing manager del to, Paola Schiavone -. In azienda abbiamo competenze molto diversificate e complementari che permettono il passaggio dal pensiero all’azione in tempi brevissimi. Dalla selezione delle immagini al graphic design, dal copywriting alla comunicazione digital, tutto è frutto dell’analisi fatta dal team e della sua trasposizione pratica”. [post_title] => Idee per Viaggiare dà colore alle città per invitare il pubblico a viaggiare [post_date] => 2023-11-17T10:51:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1700218293000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 455612 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il gruppo Singapore Airlines punta a tornare alla capacità pre-pandemia nell'anno fiscale 2024, grazie alla robusta domanda di viaggi che ha portato la compagnia aerea a registrare un aumento del 26% dell'utile operativo semestrale. Entro la fine di quest'anno la capacità dovrebbe invece raggiungere il 92% circa dei livelli di gennaio 2020. Ad aprile del prossimo anno, in coincidenza con l'inizio del nuovo esercizio, si prevede un recupero completo della capacità "con il progressivo aumento dei collegamenti su tutto il network". Al 30 settembre, la rete passeggeri di Sia copriva 75 destinazioni a livello globale, mentre Scoot ne serviva 67. Intanto, nei sei mesi conclusi il 30 settembre, il gruppo Sia ha registrato un utile operativo di 1,14 miliardi di dollari, con un aumento del 26% rispetto all'anno precedente. I ricavi del semestre sono saliti dell'8,9% grazie a un aumento del 26% dei ricavi da trasporto passeggeri. Il gruppo ha trasportato più di 17 milioni di passeggeri nel semestre, con un aumento del 52% rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente. Il load factor ha raggiunto il livello record dell'88,8%. [post_title] => Gruppo Singapore Airlines: ritorno alla capacità pre-Covid nell'anno fiscale 2024 [post_date] => 2023-11-08T09:15:47+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1699434947000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 455555 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Iberia ha restituito, con tre anni di anticipo, il prestito da 758 milioni di euro concesso dalle banche spagnole nel maggio 2020, in piena pandemia. L'operazione, come riferito dal quotidiano economico Cinco Dias, è stata completata in due fasi: Iberia ha pagato lo scorso aprile una prima rata di 114 milioni mentre ora ha saldato i restanti 664 milioni. La compagnia presieduta da Fernando Candela - primo vettore spagnolo a estinguere totalmente il prestito Ico (Instituto de Crédito Oficial) - aveva una scadenza di 168 milioni di euro nel 2024, un altro rimborso di 206 milioni di euro nel 2025 e la cifra per il 2026 raggiungeva i 311 milioni di euro. Intanto, Iberia ha archiviato i conti del terzo trimestre con un risultato storico: l'utile operativo tra luglio e settembre è stato di 449 milioni (255 milioni nell'estate 2022 e 264 milioni nell'estate 2019), su ricavi in crescita del 19% rispetto al terzo trimestre del 2022. Dopo un aumento del 18% della capacità offerta, i ricavi unitari da passeggeri sono migliorati del 5% e la ripresa della clientela business si sta concretizzando.   [post_title] => Iberia restituisce alle banche il prestito ottenuto durante la pandemia con tre anni di anticipo [post_date] => 2023-11-07T11:12:51+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1699355571000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 455226 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Europa punta dritto alla stagione delle festività natalizie con un incremento del 40% del numero di posti in vendita rispetto all'analogo periodo del 2022. In risposta alla crescente domanda di viaggio per l'ultima parte dell'anno, la compagnia mette quindi a disposizione dei viaggiatori oltre 23.700 ulteriori posti, che con un totale di 114 voli va ad arricchire l’offerta delle rotte di corto, medio e lungo raggio.  In particolare, il network verso le isole Canarie e Baleari conferma la maggior concentrazione di capacità, arrivando ad offrire dalla Spagna continentale rispettivamente 7.600 e 6.700 posti aggiuntivi. Nel dettaglio, dal 15 dicembre al 4 gennaio saranno potenziate le rotte fra Palma de Mallorca e Madrid, Barcellona, Granada e Bilbao. Per quanto attiene all’arcipelago delle Canarie, si intensificherà la programmazione sino alla fine delle festività tra Madrid e Lanzarote, Tenerife e Gran Canaria. Anche le rotte di medio raggio verso destinazioni europee molto trafficate, quali Milano, Roma e Zurigo, potranno contare su voli addizionali schedulati. Per quanto riguarda i voli intercontinentali, i collegamenti per Punta Cana, Miami e Caracas vedono un aumento di circa 7.000 posti. [post_title] => Air Europa: oltre un centinaio di voli aggiuntivi per il periodo delle festività natalizie [post_date] => 2023-10-31T11:59:55+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1698753595000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 453423 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si allarga il network di Qatar Airways sull'Arabia Saudita, con il lancio dei servizi di due nuove destinazioni: AlUla, Tabuk, oltra alla riapertura di Yanbu. Dal prossimo 29 ottobre 2023, la compagnia aerea inizierà a operare su AlUla, seguita da Yanbu il 6 dicembre e Tabuk il 14 dicembre.  «Siamo entusiasti di introdurre AlUla, Yanbu e Tabuk come nostre nuove destinazioni in Arabia Saudita. Queste città offrono una ricchezza di esperienze culturali, storiche e naturali e siamo orgogliosi di mettere in contatto viaggiatori di tutto il mondo con questi luoghi straordinari» ha dichiarato l'amministratore delegato del Gruppo Qatar Airways, Akbar Al Baker. Qatar Airways opera così verso nove città dell'Arabia Saudita, con oltre 125 voli settimanali. Le destinazioni sono: AlUla, Dammam, Gassim, Jeddah, Medina, Riyadh, Tabuk, Taif e Yanbu, offrendo ai viaggiatori una rete completa per esplorare i diversi paesaggi e culture di questo vivace Paese. [post_title] => Qatar Airways amplia il raggio d'azione sull'Arabia Saudita: salgono a 9 le destinazioni servite [post_date] => 2023-10-05T14:48:19+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1696517299000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 451629 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Gruppo Lufthansa alza il sipario sul nuovo brand di Eurowings Discover che da oggi diventa Discover Airlines. Come anticipato nei giorni scorsi, il vettore nato durante la pandemia e che da luglio 2021 opera negli hub di Francoforte e Monaco come compagnia aerea leisure di alta qualità, entra in una nuova fase.  La nuova filosofia del vettore viene spiegata dalla home page del sito: «Al centro del marchio Discover Airlines c'è la gioia del viaggio e la scoperta e riscoperta di luoghi, esperienze e momenti meravigliosi. Non è solo il nome della nostra compagnia aerea a cambiare, ma il nostro intero look. Il nuovo design contemporaneo, fresco e tuttavia sofisticato trasmette proprio questa sensazione e si ispira a una visione dell’orizzonte. Più nello specifico, dalle diverse linee e sfumature di colore che emergono quando l'azzurro del cielo incontra il paesaggio. Questi "skyline" sono l'elemento di design più importante del nostro marchio e nascono da varie tonalità di blu e da un giallo solare.  Il logo Discover in lettere minuscole seguito da un punto rimarrà il nostro marchio denominativo. Questo è stato un elemento fondamentale dell'identità del nostro brand sin dall'inizio e ha mantenuto a lungo un valore di riconoscimento. Ora vi viene aggiunta la parola “Airlines”.  I velivoli dipinti con la nuova livrea «solcheranno i cieli a partire dalla prima settimana di settembre. In quel momento atterrerà a Francoforte il primo Airbus A320 con il nuovo design. Nei mesi successivi la nostra flotta continuerà a prendere forma e ad assumere anche nuovi colori (...) Nonostante il carattere distintivo del nuovo design, il nostro legame con il marchio principale Lufthansa è sottilmente indicato da elementi come il blu scuro e il marchio denominativo nel carattere Lufthansa».   [post_title] => Discover Airlines fa il suo debutto nei cieli: cambiano marchio e livrea [post_date] => 2023-09-05T14:33:16+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1693924396000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 451486 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aprirà i battenti nei primi giorni di novembre il nuovo terminal dell'aeroporto di Abu Dhabi, che sarà in grado di gestire 45 milioni di passeggeri all'anno, più del doppio del numero di passeggeri che lo scalo dovrebbe gestire quest'anno. L'inaugurazione del Terminal A era inizialmente prevista per il 2017, ma una serie di problematiche, non ultima la pandemia, ha fatto slittare il completamento della struttura al 2023. "Dotato delle più recenti tecnologie, il Terminal A vanta una serie di sistemi biometrici interconnessi che inviteranno i passeggeri a godere della velocità e del comfort di un viaggio digitalizzato senza soluzione di continuità, da prima del viaggio al gate d'imbarco, facilitato da chioschi self-service, controlli di sicurezza semplificati e sistemi di movimentazione bagagli all'avanguardia" spiega una nota dell'aeroporto. Il terminal sarà caratterizzato da 163 punti di ristoro, oltre che da "zone relax" e spa. Nella prima metà del 2023 l'aeroporto di Abu Dhabi ha gestito 10,3 milioni di passeggeri, con un aumento del 67% rispetto all'anno precedente; il network include 114 destinazioni servite da 27 compagnie aeree. [post_title] => Abu Dhabi: il nuovo Terminal A dell'aeroporto aprirà i battenti a novembre [post_date] => 2023-09-04T09:57:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1693821427000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 451309 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => JetBlue è da ieri operativa sulla nuova rotta che collega New York Jfk con Amsterdam, cui si affiancherà dal prossimo 20 settembre anche il volo da Boston. La destinazione olandese segue il successo del lancio dei servizi verso Londra (nell'agosto 2021) e Parigi (dallo scorso giugno). «I collegamenti transatlantici di JetBlue hanno dimostrato di abbassare le tariffe e avvantaggiare i clienti in mercati che per decenni hanno sofferto per le tariffe elevate dei vettori tradizionali - ha dichiarato Robin Hayes, ceo della compagnia aerea -. Non vediamo l'ora di presentare il nostro servizio Mint e il nostro servizio di base ai passeggeri business e leisure che viaggiano da e per Amsterdam». «Diamo il benvenuto a JetBlue all'aeroporto di Amsterdam Schiphol  - ha dichiarato Ruud Sondag, presidente e ceo del Royal Schiphol Group -. In particolare, con l'impiego dei nuovi Airbus A321neo LR, JetBlue contribuisce alla riduzione del rumore e agli sforzi di sostenibilità». I voli saranno operati ogni giorno con gli A321 Lr dotati di 24 poltrone Mint Suite® ridisegnate, 114 poltrone principali e gli interni della cabina Airspace, eleganti e spaziosi.  [post_title] => JetBlue collega New York Jfk con Amsterdam. Voli anche da Boston, dal 20 settembre [post_date] => 2023-08-30T11:11:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1693393914000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 451278 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Toscana ospita il XV Festival dei Borghi più belli d’Italia, in programma da venerdì 8 settembre a domenica 10 settembre a Lucignano (Ar), Borgo toscano nel cuore della Valdichiana aretina. Tre giorni di eventi con dibattiti, promozione, riflessioni sulla qualità della vita nei piccoli borghi, vera e propria miniera di vivibilità e sostenibilità per il presente e il futuro. «L’associazione sta acquisendo un ruolo di assoluta autorevolezza nel promuovere il lato bello del nostro Paese, la bellezza che richiama turismo, che stimola cultura, che offre un senso di identità – dichiara Eugenio Giani presidente Regione Toscana - Trecentocinquantaquattro Borghi associati in Italia, ventinove nella nostra Toscana: il fatto che il momento clou a livello nazionale si svolga nella nostra regione è un grande onore. La città di Lucingnano si presenta esattamente come era il 3 agosto del 1554, quando le chiavi della Fortezza furono consegnate ai fiorentini: è dunque il borgo ideale per vivere questo momento a livello nazionale». Proprio a Lucignano, del resto, i Borghi toscani aderenti all’associazione lo scorso 31 maggio hanno firmato il Manifesto sulla sostenibilità, ormai conosciuto come ‘Manifesto di Lucignano’, all’insegna di una sostenibilità ‘a tutto campo’. E il filo conduttore della kermesse sarà proprio la sostenibilità.  Nei tre giorni di lavori saranno anche trattate le problematiche riferite ai borghi, soprattutto lo spopolamento, con il focus sulla sostenibilità a 360 gradi, economica e sociale. Il convegno di avvio dei lavori, nel pomeriggio di venerdì 8, sarà moderato dalla coordinatrice toscana dell’associazione, Elisabetta Giudrinetti e vedrà gli interventi di Mauro Guerra, esperto di comunità energetiche rinnovabili, del sindaco di Loro Ciuffenna, Moreno Botti, ispiratore del Manifesto stesso e di Giorgio Santini, responsabile delle relazioni con i Comuni e Regioni in Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (AsviS). Il programma del week end prevede convegni e di presenze anche di rango nazionale. Umberto Forte, direttore nazionale de ‘I Borghi più belli d’Italia’, specifica che il primo dei temi sarà “la sostenibilità, che è un argomento di attualità”, ma anche che l’edizione 2023 andrà un po’oltre: «accenneremo all’anno prossimo, che sarà l’anno del turismo di ritorno, con un momento gestito daAngelo Sollazzo, presidente della Confederazione degli italiani nel mondo, che sono circa 70 milioni di persone». Tra gli approfondimenti quello dedicato a “Gli italiani nel mondo, partenza e ritorno nei borghi d’origine”, in collaborazione con Toscana Promozione (primo piano anche su Vetrina Toscana); il post covid, la riscoperta dei piccoli borghi da dove è possibile lavorare in smart working; il focus sul Progetto M.I.B. per la tutela delle produzioni e del paesaggio culturale delle aree interne; la ‘Mobilità dolce per un turismo sostenibile’ fino all’intervento del presidente nazionale della Coldiretti, Ettore Prandini su “Combattere lo spopolamento con lo sviluppo e la valorizzazione delle produzioni agricole”. [post_title] => XV Festival dei Borghi d'Italia, Lucignano in Valdichiana ospita la rassegna dall'8 al 10 settembre [post_date] => 2023-08-30T10:39:16+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1693391956000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1514" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":36,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":104,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"456264","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono 154 i mezzi personalizzati fra tram e autobus con cui Idee per Viaggiare ha deciso di colorare le città metropolitane, stimolando il pubblico a viaggiare e a farlo selezionando il proprio brand. La campagna è attiva nelle città di Milano, Roma, Torino, Bologna, Napoli, Verona, Bari e Brescia, cui si aggiungono quattro maxi affissioni negli aeroporti di Linate e Fiumicino.\r\n\r\nTra i soggetti selezionati, i paesaggi caldi e accoglienti di oceano Indiano, Thailandia, Tanzania e Sudafrica, oltre al resort Sun Siyam Iru Veli, esclusiva dell’operatore alle Maldive. La creatività della campagna è stata sviluppata dall’ufficio marketing di Idee per Viaggiare: dai messaggi per chi è bloccato nel traffico cittadino con l’invito a immaginarsi altrove, all’approccio phygital negli aeroporti, dove i Qr code aprono letteralmente le proposte presentate, rivelando i dettagli concreti ai potenziali consumatori.\r\n\r\n“Ci siamo divertiti nel dare vita a questo progetto condiviso, che ha visto la luce grazie alla partecipazione di tutto il team marketing - spiega la marketing manager del to, Paola Schiavone -. In azienda abbiamo competenze molto diversificate e complementari che permettono il passaggio dal pensiero all’azione in tempi brevissimi. Dalla selezione delle immagini al graphic design, dal copywriting alla comunicazione digital, tutto è frutto dell’analisi fatta dal team e della sua trasposizione pratica”.","post_title":"Idee per Viaggiare dà colore alle città per invitare il pubblico a viaggiare","post_date":"2023-11-17T10:51:33+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1700218293000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"455612","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il gruppo Singapore Airlines punta a tornare alla capacità pre-pandemia nell'anno fiscale 2024, grazie alla robusta domanda di viaggi che ha portato la compagnia aerea a registrare un aumento del 26% dell'utile operativo semestrale.\r\n\r\nEntro la fine di quest'anno la capacità dovrebbe invece raggiungere il 92% circa dei livelli di gennaio 2020. Ad aprile del prossimo anno, in coincidenza con l'inizio del nuovo esercizio, si prevede un recupero completo della capacità \"con il progressivo aumento dei collegamenti su tutto il network\". Al 30 settembre, la rete passeggeri di Sia copriva 75 destinazioni a livello globale, mentre Scoot ne serviva 67.\r\n\r\nIntanto, nei sei mesi conclusi il 30 settembre, il gruppo Sia ha registrato un utile operativo di 1,14 miliardi di dollari, con un aumento del 26% rispetto all'anno precedente. I ricavi del semestre sono saliti dell'8,9% grazie a un aumento del 26% dei ricavi da trasporto passeggeri. Il gruppo ha trasportato più di 17 milioni di passeggeri nel semestre, con un aumento del 52% rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente. Il load factor ha raggiunto il livello record dell'88,8%.","post_title":"Gruppo Singapore Airlines: ritorno alla capacità pre-Covid nell'anno fiscale 2024","post_date":"2023-11-08T09:15:47+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1699434947000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"455555","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Iberia ha restituito, con tre anni di anticipo, il prestito da 758 milioni di euro concesso dalle banche spagnole nel maggio 2020, in piena pandemia. L'operazione, come riferito dal quotidiano economico Cinco Dias, è stata completata in due fasi: Iberia ha pagato lo scorso aprile una prima rata di 114 milioni mentre ora ha saldato i restanti 664 milioni.\r\n\r\nLa compagnia presieduta da Fernando Candela - primo vettore spagnolo a estinguere totalmente il prestito Ico (Instituto de Crédito Oficial) - aveva una scadenza di 168 milioni di euro nel 2024, un altro rimborso di 206 milioni di euro nel 2025 e la cifra per il 2026 raggiungeva i 311 milioni di euro.\r\n\r\nIntanto, Iberia ha archiviato i conti del terzo trimestre con un risultato storico: l'utile operativo tra luglio e settembre è stato di 449 milioni (255 milioni nell'estate 2022 e 264 milioni nell'estate 2019), su ricavi in crescita del 19% rispetto al terzo trimestre del 2022. Dopo un aumento del 18% della capacità offerta, i ricavi unitari da passeggeri sono migliorati del 5% e la ripresa della clientela business si sta concretizzando.\r\n\r\n ","post_title":"Iberia restituisce alle banche il prestito ottenuto durante la pandemia con tre anni di anticipo","post_date":"2023-11-07T11:12:51+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1699355571000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"455226","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Europa punta dritto alla stagione delle festività natalizie con un incremento del 40% del numero di posti in vendita rispetto all'analogo periodo del 2022.\r\n\r\nIn risposta alla crescente domanda di viaggio per l'ultima parte dell'anno, la compagnia mette quindi a disposizione dei viaggiatori oltre 23.700 ulteriori posti, che con un totale di 114 voli va ad arricchire l’offerta delle rotte di corto, medio e lungo raggio. \r\n\r\nIn particolare, il network verso le isole Canarie e Baleari conferma la maggior concentrazione di capacità, arrivando ad offrire dalla Spagna continentale rispettivamente 7.600 e 6.700 posti aggiuntivi.\r\n\r\nNel dettaglio, dal 15 dicembre al 4 gennaio saranno potenziate le rotte fra Palma de Mallorca e Madrid, Barcellona, Granada e Bilbao. Per quanto attiene all’arcipelago delle Canarie, si intensificherà la programmazione sino alla fine delle festività tra Madrid e Lanzarote, Tenerife e Gran Canaria.\r\n\r\nAnche le rotte di medio raggio verso destinazioni europee molto trafficate, quali Milano, Roma e Zurigo, potranno contare su voli addizionali schedulati. Per quanto riguarda i voli intercontinentali, i collegamenti per Punta Cana, Miami e Caracas vedono un aumento di circa 7.000 posti.","post_title":"Air Europa: oltre un centinaio di voli aggiuntivi per il periodo delle festività natalizie","post_date":"2023-10-31T11:59:55+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1698753595000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"453423","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si allarga il network di Qatar Airways sull'Arabia Saudita, con il lancio dei servizi di due nuove destinazioni: AlUla, Tabuk, oltra alla riapertura di Yanbu. Dal prossimo 29 ottobre 2023, la compagnia aerea inizierà a operare su AlUla, seguita da Yanbu il 6 dicembre e Tabuk il 14 dicembre. \r\n\r\n«Siamo entusiasti di introdurre AlUla, Yanbu e Tabuk come nostre nuove destinazioni in Arabia Saudita. Queste città offrono una ricchezza di esperienze culturali, storiche e naturali e siamo orgogliosi di mettere in contatto viaggiatori di tutto il mondo con questi luoghi straordinari» ha dichiarato l'amministratore delegato del Gruppo Qatar Airways, Akbar Al Baker.\r\n\r\nQatar Airways opera così verso nove città dell'Arabia Saudita, con oltre 125 voli settimanali. Le destinazioni sono: AlUla, Dammam, Gassim, Jeddah, Medina, Riyadh, Tabuk, Taif e Yanbu, offrendo ai viaggiatori una rete completa per esplorare i diversi paesaggi e culture di questo vivace Paese.","post_title":"Qatar Airways amplia il raggio d'azione sull'Arabia Saudita: salgono a 9 le destinazioni servite","post_date":"2023-10-05T14:48:19+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1696517299000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"451629","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il Gruppo Lufthansa alza il sipario sul nuovo brand di Eurowings Discover che da oggi diventa Discover Airlines. Come anticipato nei giorni scorsi, il vettore nato durante la pandemia e che da luglio 2021 opera negli hub di Francoforte e Monaco come compagnia aerea leisure di alta qualità, entra in una nuova fase. \r\n\r\nLa nuova filosofia del vettore viene spiegata dalla home page del sito: «Al centro del marchio Discover Airlines c'è la gioia del viaggio e la scoperta e riscoperta di luoghi, esperienze e momenti meravigliosi. Non è solo il nome della nostra compagnia aerea a cambiare, ma il nostro intero look.\r\n\r\nIl nuovo design contemporaneo, fresco e tuttavia sofisticato trasmette proprio questa sensazione e si ispira a una visione dell’orizzonte. Più nello specifico, dalle diverse linee e sfumature di colore che emergono quando l'azzurro del cielo incontra il paesaggio. Questi \"skyline\" sono l'elemento di design più importante del nostro marchio e nascono da varie tonalità di blu e da un giallo solare. \r\n\r\nIl logo Discover in lettere minuscole seguito da un punto rimarrà il nostro marchio denominativo. Questo è stato un elemento fondamentale dell'identità del nostro brand sin dall'inizio e ha mantenuto a lungo un valore di riconoscimento. Ora vi viene aggiunta la parola “Airlines”. \r\n\r\nI velivoli dipinti con la nuova livrea «solcheranno i cieli a partire dalla prima settimana di settembre. In quel momento atterrerà a Francoforte il primo Airbus A320 con il nuovo design. Nei mesi successivi la nostra flotta continuerà a prendere forma e ad assumere anche nuovi colori (...) Nonostante il carattere distintivo del nuovo design, il nostro legame con il marchio principale Lufthansa è sottilmente indicato da elementi come il blu scuro e il marchio denominativo nel carattere Lufthansa».\r\n\r\n ","post_title":"Discover Airlines fa il suo debutto nei cieli: cambiano marchio e livrea","post_date":"2023-09-05T14:33:16+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1693924396000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"451486","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aprirà i battenti nei primi giorni di novembre il nuovo terminal dell'aeroporto di Abu Dhabi, che sarà in grado di gestire 45 milioni di passeggeri all'anno, più del doppio del numero di passeggeri che lo scalo dovrebbe gestire quest'anno.\r\n\r\nL'inaugurazione del Terminal A era inizialmente prevista per il 2017, ma una serie di problematiche, non ultima la pandemia, ha fatto slittare il completamento della struttura al 2023.\r\n\r\n\"Dotato delle più recenti tecnologie, il Terminal A vanta una serie di sistemi biometrici interconnessi che inviteranno i passeggeri a godere della velocità e del comfort di un viaggio digitalizzato senza soluzione di continuità, da prima del viaggio al gate d'imbarco, facilitato da chioschi self-service, controlli di sicurezza semplificati e sistemi di movimentazione bagagli all'avanguardia\" spiega una nota dell'aeroporto. Il terminal sarà caratterizzato da 163 punti di ristoro, oltre che da \"zone relax\" e spa.\r\n\r\nNella prima metà del 2023 l'aeroporto di Abu Dhabi ha gestito 10,3 milioni di passeggeri, con un aumento del 67% rispetto all'anno precedente; il network include 114 destinazioni servite da 27 compagnie aeree.","post_title":"Abu Dhabi: il nuovo Terminal A dell'aeroporto aprirà i battenti a novembre","post_date":"2023-09-04T09:57:07+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1693821427000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"451309","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"JetBlue è da ieri operativa sulla nuova rotta che collega New York Jfk con Amsterdam, cui si affiancherà dal prossimo 20 settembre anche il volo da Boston. La destinazione olandese segue il successo del lancio dei servizi verso Londra (nell'agosto 2021) e Parigi (dallo scorso giugno).\r\n\r\n«I collegamenti transatlantici di JetBlue hanno dimostrato di abbassare le tariffe e avvantaggiare i clienti in mercati che per decenni hanno sofferto per le tariffe elevate dei vettori tradizionali - ha dichiarato Robin Hayes, ceo della compagnia aerea -. Non vediamo l'ora di presentare il nostro servizio Mint e il nostro servizio di base ai passeggeri business e leisure che viaggiano da e per Amsterdam».\r\n\r\n«Diamo il benvenuto a JetBlue all'aeroporto di Amsterdam Schiphol  - ha dichiarato Ruud Sondag, presidente e ceo del Royal Schiphol Group -. In particolare, con l'impiego dei nuovi Airbus A321neo LR, JetBlue contribuisce alla riduzione del rumore e agli sforzi di sostenibilità».\r\n\r\nI voli saranno operati ogni giorno con gli A321 Lr dotati di 24 poltrone Mint Suite® ridisegnate, 114 poltrone principali e gli interni della cabina Airspace, eleganti e spaziosi. ","post_title":"JetBlue collega New York Jfk con Amsterdam. Voli anche da Boston, dal 20 settembre","post_date":"2023-08-30T11:11:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1693393914000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"451278","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Toscana ospita il XV Festival dei Borghi più belli d’Italia, in programma da venerdì 8 settembre a domenica 10 settembre a Lucignano (Ar), Borgo toscano nel cuore della Valdichiana aretina. Tre giorni di eventi con dibattiti, promozione, riflessioni sulla qualità della vita nei piccoli borghi, vera e propria miniera di vivibilità e sostenibilità per il presente e il futuro.\r\n\r\n«L’associazione sta acquisendo un ruolo di assoluta autorevolezza nel promuovere il lato bello del nostro Paese, la bellezza che richiama turismo, che stimola cultura, che offre un senso di identità – dichiara Eugenio Giani presidente Regione Toscana - Trecentocinquantaquattro Borghi associati in Italia, ventinove nella nostra Toscana: il fatto che il momento clou a livello nazionale si svolga nella nostra regione è un grande onore. La città di Lucingnano si presenta esattamente come era il 3 agosto del 1554, quando le chiavi della Fortezza furono consegnate ai fiorentini: è dunque il borgo ideale per vivere questo momento a livello nazionale».\r\n\r\nProprio a Lucignano, del resto, i Borghi toscani aderenti all’associazione lo scorso 31 maggio hanno firmato il Manifesto sulla sostenibilità, ormai conosciuto come ‘Manifesto di Lucignano’, all’insegna di una sostenibilità ‘a tutto campo’. E il filo conduttore della kermesse sarà proprio la sostenibilità.  Nei tre giorni di lavori saranno anche trattate le problematiche riferite ai borghi, soprattutto lo spopolamento, con il focus sulla sostenibilità a 360 gradi, economica e sociale.\r\n\r\nIl convegno di avvio dei lavori, nel pomeriggio di venerdì 8, sarà moderato dalla coordinatrice toscana dell’associazione, Elisabetta Giudrinetti e vedrà gli interventi di Mauro Guerra, esperto di comunità energetiche rinnovabili, del sindaco di Loro Ciuffenna, Moreno Botti, ispiratore del Manifesto stesso e di Giorgio Santini, responsabile delle relazioni con i Comuni e Regioni in Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (AsviS).\r\n\r\nIl programma del week end prevede convegni e di presenze anche di rango nazionale. Umberto Forte, direttore nazionale de ‘I Borghi più belli d’Italia’, specifica che il primo dei temi sarà “la sostenibilità, che è un argomento di attualità”, ma anche che l’edizione 2023 andrà un po’oltre: «accenneremo all’anno prossimo, che sarà l’anno del turismo di ritorno, con un momento gestito daAngelo Sollazzo, presidente della Confederazione degli italiani nel mondo, che sono circa 70 milioni di persone».\r\n\r\nTra gli approfondimenti quello dedicato a “Gli italiani nel mondo, partenza e ritorno nei borghi d’origine”, in collaborazione con Toscana Promozione (primo piano anche su Vetrina Toscana); il post covid, la riscoperta dei piccoli borghi da dove è possibile lavorare in smart working; il focus sul Progetto M.I.B. per la tutela delle produzioni e del paesaggio culturale delle aree interne; la ‘Mobilità dolce per un turismo sostenibile’ fino all’intervento del presidente nazionale della Coldiretti, Ettore Prandini su “Combattere lo spopolamento con lo sviluppo e la valorizzazione delle produzioni agricole”.","post_title":"XV Festival dei Borghi d'Italia, Lucignano in Valdichiana ospita la rassegna dall'8 al 10 settembre","post_date":"2023-08-30T10:39:16+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1693391956000]}]}}

Lascia un commento