30 May 2024

1433

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Direttore tecnico iscritto all’albo regione Veneto offresi per copertura titolo.
Alessandro, cell. 348 0600693.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467240 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Inizio 2024 da incorniciare per Etihad Airways, che archivia il primo trimestre con utili che hanno superato le aspettative andando ad eguagliare l'intero profitto netto registrato nel 2023. La compagnia aerea di Abu Dhabi ha totalizzato ricavi per 1,563 miliardi di dollari, con un aumento di 269 milioni di dollari rispetto allo stesso periodo del 2023, una crescita trainata principalmente dall'ampliamento del network e da quello del numero di passeggeri. L'utile ha raggiunto quota 143 milioni di dollari, rispetto ai 16 milioni del primo trimestre 2023. Tra gennaio e marzo il vettore ha trasportato 4,2 milioni di passeggeri, pari ad una crescita del 41% rispetto all'anno precedente, con un load factor medio dell'86% (in linea con quello dell'anno passato). "Registriamo un forte inizio per l'anno finanziario 2024, con utili equivalenti all'utile netto totale dell'intero anno finanziario 2023, mentre continuiamo il nostro percorso di ampliamento dei margini - ha commentato il ceo di Etihad, Antonoaldo Neves -. Abbiamo mantenuto la resilienza e l'attenzione al servizio clienti e alla crescita, continuando a migliorare il nostro impegno per l'efficienza. Questo significativo aumento dei profitti è stato raggiunto anche con il mese sacro del Ramadan che inizia all'inizio di marzo di quest'anno, rispetto alla fine di marzo dell'anno scorso, a dimostrazione della capacità di adattamento della nostra attività". "I nostri piani prevedono di allargare il network e migliorare le nostre offerte, collegando un numero sempre maggiore di persone da e per Abu Dhabi". Durante questo periodo, il vettore ha ottimizzato la rete potenziando le rotte e aumentando le frequenze verso le destinazioni chiave. La compagnia ha inoltre lanciato nuovi voli per Thiruvananthapuram, Kozhikode e Boston e ha annunciato rotte aggiuntive per Antalya e Jaipur. La capacità aggiuntiva ha portato a un aumento del 34% del totale dei voli settimanali di Etihad per il prossimo periodo estivo di punta, passando dai 642 dello scorso anno agli 858 del 2024. [post_title] => La corsa di Etihad Airways: l'utile del primo trimestre eguaglia quello dell'intero 2023 [post_date] => 2024-05-14T10:09:12+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715681352000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466689 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Turkish Airlines in allungo su Napoli con un incremento dei voli del 50%. «Con la capacità aggiuntiva di oltre 75.000 posti sulla rotta per Napoli (per un totale che supera i 250.000) ci aspettiamo di portare almeno 25.000 turisti in più. Pertanto, l'impatto diretto di questa capacità sull'economia regionale è stimato in oltre 33 milioni di euro», ha dichiarato Harun Baştürk, director of sales of Turkish Airlines. Dall'apertura della rotta su Capodichino nel giugno 2011, la compagnia aerea ha trasportato 1,18 milioni di viaggiatori sulla tratta. Gli investimenti 2024 di Turkish Airlines sull'Italia includono anche il lancio, dal prossimo 10 luglio, di sette voli sulla rotta di Torino, portando le frequenze settimanali dei voli Turkish Airlines in Italia - Napoli, Bari, Catania, Palermo, Roma, Milano, Bologna e Venezia - a quota 143.     [post_title] => Turkish Airlines potenzia del 50% i voli su Napoli: oltre 75.000 posti in più [post_date] => 2024-05-06T09:30:57+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1714987857000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466270 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Boom di passeggeri sui treni regionali nel weekend e nei festivi e Trenord potenzia il servizio verso i laghi. Sono oltre 433mila i viaggiatori in treno il sabato, il 4% in più rispetto al pre-Covid, e 307mila la domenica, con una crescita del 10% rispetto al 2019. Sono risultati che confermano   Per rispondere alla costante crescita dei flussi di viaggiatori in vista dei “ponti” di primavera, da giovedì 25 aprile Trenord potenzia il servizio verso il Lago di Como e la Valtellina, e per il Garda. L’aumento dell’offerta segue quello già introdotto dallo scorso 30 marzo, quando sei nuove corse sono state inserite in orario per i turisti diretti sui laghi Maggiore e di Como. Il potenziamento del servizio verso il Lago di Como e la Valtellina Nei giorni festivi da giovedì 25 aprile saranno effettuate fra Milano Porta Garibaldi e Sondrio quattro corse aggiuntive – due per direzione – che fermeranno anche nei paesini sulle sponde lecchesi del Lago di Como. La mattina, saranno effettuate due corse in più da Milano Porta Garibaldi in direzione Sondrio: il treno 94042 Milano Porta Garibaldi 8.22-Sondrio 11.10 e il treno 94044 Milano Porta Garibaldi 9.22-Sondrio 12.10. La sera, due nuove corse dalla Valtellina riporteranno i viaggiatori a Milano Porta Garibaldi: il treno 94043 Sondrio 15.47-Milano Porta Garibaldi 18.38 e il treno 94045 Sondrio 16.47-Milano Porta Garibaldi 19.38. Nei giorni di giovedì 25 aprile e mercoledì 1° maggio saranno potenziate due corse verso il Garda e Verona. [post_title] => Boom Trenord: 433 mila viaggiatori per i ponti di primavera [post_date] => 2024-04-26T11:23:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1714130621000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465744 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo Milano, che ospitò la prima edizione nel 2022, Casa Vallonia ha scelto Torino per presentare la regione più interna francofona del Belgio. L’appuntamento biennale, organizzato dalla Rappresentanza Economica della Vallonia  (AWEx), in collaborazione con Wallonie-Bruxelles International (Wbi) e VisitWallonia, ha offerto una visione a 360° in ambito turistico, accademico, culturale ed economico a riconferma dei legami fra Belgio e Italia, Paesi fondatori dell’Unione europea. Introdotti da Pierre-Emmanuel De Bauw, ambasciatore del Belgio in Italia, Silvia Lenzi e Romano Simonelli, rispettivamente italian market manager e trade development account VisitWallonia, affiancati dal ceo di VisitWallonia, Etienne Claude, hanno presentato una destinazione che nel 2023 ha registrato un +14,3% di pernottamenti dei turisti italiani rispetto al 2022 (dato provvisorio), confermando l’Italia come quinto mercato di provenienza. Charleroi, aeroporto collegato a 23 scali italiani, è una delle porte di accesso di questa regione di circa 17.000 kmq incastonata fra Francia, Germania e Lussemburgo. Meta trendy che, grazie alla sua versatilità, è congeniale a turisti dai molteplici interessi. Dalla storia che spazia da Waterloo, il cui nome rimanda alla disfatta di Napoleone alle foreste delle Ardenne, teatro di molti scontri della Prima e della Seconda Guerra Mondiale ma anche scenario unico di percorsi trekking e di cicloturismo; ai richiami mistici dei 7 Cammini di Santiago e delle abbazie trappiste. E ancora i 50 beni materiali ed immateriali del Patrimonio Unesco, e 1500 castelli e dimore storiche privati ma visitabili, in parte trasformati in hotel. Punta di diamante di una ricettività dal buon rapporto qualità – prezzo che contempla anche confortevoli ostelli, campeggi classici o glamping, ma anche originali soluzioni in lodges, carovane circensi e case galleggianti. Capace di sorprendere, la Vallonia punta a rafforzare la propria identità fidelizzando la clientela ed aumentando i pernottamenti e la spesa procapite. Obiettivo che impegna VisitWallonia su più fronti. «Stiamo implementando il sito con pagine dedicate a chi viaggia in moto e offerte per i camperisti - dichiara Silva Lenzi - al tempo stesso, lavoriamo a prodotti per tutti, dalle famiglie alle coppie. Per tour operator e agenzie di viaggi, optiamo per una formazione “one to one” che consente di seguirli costantemente». [post_title] => La Vallonia punta ad aumentare pernottamenti e spesa dei turisti italiani [post_date] => 2024-04-17T12:26:32+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713356792000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 464693 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Grecia consolida ulteriormente la progressiva e costante ripresa che ha caratterizzato gli anni post pandemia: nel 2023 gli arrivi internazionali e le entrate turistiche sono aumentati, rispettivamente, del 4% e del 12% rispetto al 2019. Se confrontato con il 2022 il traffico turistico in entrata in Grecia è aumentato del 17,6% e ha raggiunto circa i 32,7 milioni di viaggiatori, rispetto ai 27,8 milioni del 2022; le entrate dei viaggi lo scorso anno hanno registrato un aumento del 15,7% rispetto al 2022 e sono state pari a 20,460 miliardi di euro. Secondo l'Insete - l'unità di ricerca della Greek Tourism Confederation - avendo definitivamente superato le cifre del 2019, il 2023 è ora il nuovo anno di riferimento per l'andamento del turismo in Grecia. La recente analisi evidenza che nel 2023 gli arrivi aerei internazionali hanno raggiunto quota 24,1 milioni, con un aumento di 2,5 milioni (+11,8%) rispetto al 2022. Gli aeroporti di Atene e Salonicco hanno registrato una crescita significativa degli arrivi, rispettivamente del 27,4% e del 19,4% nel 2023 rispetto al 2022. Entrambi gli scali hanno registrato una crescita impressionante, soprattutto nel primo trimestre del 2023, rispetto al primo trimestre del 2022, quando erano ancora in vigore le restrizioni di viaggio dovute alla Covid-19. Gli arrivi internazionali su strada hanno raggiunto i 10,4 milioni, rispetto agli 8,0 milioni del periodo gennaio-dicembre 2022, registrando un aumento significativo di 2,4 milioni (+30,4%). Performance da record per crociere e traghetti, sulle rotte dell'Adriatico, che hanno superato tutti i numeri degli anni passati in termini di arrivi di passeggeri: il totale degli arrivi di navi da crociera nei 49 porti greci ha così raggiunto quota 5.230 e il numero di passeggeri ha toccato i 7 milioni, con un aumento di 450 arrivi di navi (+9%) e un incremento di 2,4 milioni di passeggeri (+51%) rispetto al 2022. Infine, in termini di entrate, che si sono attestate a circa 20,4 milioni di euro per una crescita del 15,7% rispetto al 2022, l'istituto di ricerca mostra che l'11,5% è da attribuirsi ai residenti nei Paesi dell'Unione europea: in particolare, le entrate dalla Germania sono aumentate del 9,5%, raggiungendo circa 3,56 milioni di euro, mentre quelle dalla Francia sono aumentate dell'11,6%, raggiungendo circa 1,42 milioni di euro. Dai Paesi al di fuori dell'Ue le entrate dal Regno Unito sono aumentate del 5,8% (3,3 milioni di euro) e quelle dagli Stati Uniti del 14% (1,36 milioni di euro).  [post_title] => Grecia avanti tutta rispetto al 2019: boom del traffico crocieristico [post_date] => 2024-04-02T11:40:05+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712058005000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 463840 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sta riaprendo in questi giorni l'Hilton Garden Inn Milan Malpensa, dopo una complessa operazione di restyling e con la nuova gestione del Gruppo Della Frera. L'hotel è stato infatti chiuso per circa un anno per consentirne la ristrutturazione. Ora offre 143 camere totali, a cui si aggiungono spazi comuni progettati appositamente per creare un open space flessibile e sostenibile, che favorisca al meglio i rapporti tra la clientela e il personale di servizio. L’area business conta quattro sale meeting, per una superficie totale di 350 mq a disposizione per la realizzazione di convegni o eventi privati. A completare l'offerta, un bar e un ristorante, nonché uno shop aperto 24/7, oltre a un fitness center completamente equipaggiato, un servizio di lavanderia e un parcheggio esterno e interno. “Siamo felici di annunciare l’apertura di una struttura importante e di prestigio come l'Hilton Garden Inn Milan Malpensa, in una località cruciale e di transito per molti viaggiatori e professionisti - sottolinea Guido Della Frera, founder e presidente del gruppo -. Questa nuova apertura si aggiunge al Double Tree di Solbiate, garantendo così circa 400 camere al territorio. L'hotel di Malpensa, che ha comportato non solo il remodelling delle stanze, ma anche una completa ristrutturazione di tutti gli impianti della struttura, delle sue parti interne e di quelle esterne, rappresenta per noi un ulteriore passo di espansione, fondamentale per assecondare le esigenze degli ospiti e per dare loro il massimo del comfort”. [post_title] => Riapre l'Hilton Garden Inn Milan Malpensa con la nuova gestione Gruppo Della Frera [post_date] => 2024-03-19T13:37:56+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1710855476000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 463268 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sconti fino al 40% su oltre 40 attrazioni della città, oltre a opportunità di accesso "salta la fila" e sconti esclusivi su visti per gli Emirati Arabi Uniti, carte sim, trasporti e altri servizi legati al viaggio: questi alcuni dei vantaggi garantiti dall'Abu Dhabi Pass, lanciato da Experience Abu Dhabi. I titolari del pass possono personalizzare la loro esperienza scegliendo tra tre opzioni di pass che si adattano a viaggi di durata e budget diversi. Il pacchetto Smart (da 31 dollari) è ideale per viaggi di due o tre giorni e garantisce l'ingresso a sette attrazioni, fino al 30% di sconto sulle esperienze e il 5% di sconto sulle prenotazioni alberghiere. Per i viaggi da quattro a sei giorni c’è il pacchetto Classic (da 101 dollari) e garantisce un risparmio fino al 35%, con accesso a 16 attrazioni e fino al 7% di sconto sulle prenotazioni alberghiere. Infine, per i soggiorni da sette a dieci giorni, il pacchetto Explorer (da 133 dollari) offre l'accesso a 19 attrazioni, con un risparmio fino al 40% e uno sconto del 10% sulle prenotazioni alberghiere.   [post_title] => Abu Dhabi Pass: tre opzioni diverse per un'esperienza di viaggio personalizzata [post_date] => 2024-03-12T10:39:42+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1710239982000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 463196 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Associazione britannica delle agenzie di viaggio (Abta) e il National Cyber ​​​​Crime Service (Action Fraud) lanciano l’allarme sull’aumento delle frodi ai consumatori quando si prenotano viaggi all’estero. Secondo i dati raccolti, nell'ultimo anno “i clienti defraudati hanno perso la sorprendente cifra di 12,3 milioni di sterline (14,3 milioni di euro)". Action Fraud ha ricevuto un totale di 6.640 reclami durante tutto l'anno, con luglio e agosto i mesi con il volume più alto, rispettivamente con 904 e 781. La frode media per attore è stata di 1.851 sterline, ovvero 2.163 euro. Mark Tanzer, amministratore delegato di Abta, avverte che “i truffatori utilizzano metodi sempre più sofisticati per prendere di mira i consumatori, concentrandosi in particolare su destinazioni e periodi dell’anno in cui la domanda è elevata e la disponibilità limitata, perché sanno che le persone cercheranno buoni affari”. "Spesso le vittime scoprono di essere state truffate solo prima del viaggio, o addirittura nel resort, quando può essere molto difficile trovare un sostituto, il che comporta costi ancora maggiori e potenziali delusioni", aggiunge infine. [post_title] => UK lancia l'allarme truffa sui viaggi. Frodi per 14 milioni di euro [post_date] => 2024-03-11T10:11:37+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1710151897000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462762 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Oman sbarca all'Itb di Berlino che apre oggi i battenti in qualità di host country: «L'appuntamento è da sempre un momento cruciale per sviluppare le relazioni tra le aziende turistiche omanite e il trade europeo, e per valorizzare al massimo il nostro impegno nel fornire la migliore offerta turistica possibile ai viaggiatori che visitano l'Oman da qualsiasi parte del mondo - spiega Haitham Mohammed Al Ghassani, director general of the Ministry of Heritage and Tourism -. La presenza di primo piano a Itb 2024 e gli eventi internazionali sono solo alcuni dei modi per promuovere il Sultanato e le esperienze uniche che custodisce». Positivi, intanto, i risultati dal mercato italiano: «Nel 2023 i visitatori italiani sono stati 70.000, inclusi i croceristi, con un incremento del 133% rispetto al 2022 - precisa Massimo Tocchetti, rappresentante per l’Italia dell’Ufficio del Turismo del Sultanato dell’Oman -. Questo risultato conferma l’importanza del mercato italiano per il Sultanato, terzo mercato europeo dopo Germania e Regno Unito. Nel tempo abbiamo sempre più consolidato la nostra presenza sulla rete distributiva, grazie alle sinergie con i professionisti del trade italiano e l’industria turistica omanita. Il posizionamento del Paese è perfetto per i cosiddetti experience seekers: coloro che vogliono autenticità e accoglienza, sperimentando il Paese fuori dai circuiti turistici tradizionali. In tal senso è sviluppata anche la recente campagna OOH “A Gift for Life” a Milano e Roma, i cui visual di grande impatto hanno mostrato la bellezza dei paesaggi, la ricchezza culturale, l’ampia varieta’ di attività sportive da praticare immersi nella natura rigogliosa dell'Oman». l Sultanato dell'Oman sarà inoltre partner dell’ Itb Mice Night, in programma il 5 marzo dalle 19 presso NioHouse di Berlino, che sarà l’occasione per aggiornarsi sulle tendenze dell'industria Mice. Il valore dell’ospitalità tradizionale del Sultanato dell'Oman potrà essere vissuto anche al di fuori dell'area espositiva: mercoledì 6 marzo, infatti, la Royal Oman Symphony Orchestra invita il pubblico berlinese a un concerto presso la Philharmonie Berlin alle ore 20. [post_title] => Oman in scena all'Itb di Berlino come host country. Saliti a 70.000 gli arrivi italiani nel 2023 [post_date] => 2024-03-05T10:09:19+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709633359000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1433" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":84,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467240","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Inizio 2024 da incorniciare per Etihad Airways, che archivia il primo trimestre con utili che hanno superato le aspettative andando ad eguagliare l'intero profitto netto registrato nel 2023.\r\n\r\nLa compagnia aerea di Abu Dhabi ha totalizzato ricavi per 1,563 miliardi di dollari, con un aumento di 269 milioni di dollari rispetto allo stesso periodo del 2023, una crescita trainata principalmente dall'ampliamento del network e da quello del numero di passeggeri.\r\n\r\nL'utile ha raggiunto quota 143 milioni di dollari, rispetto ai 16 milioni del primo trimestre 2023. Tra gennaio e marzo il vettore ha trasportato 4,2 milioni di passeggeri, pari ad una crescita del 41% rispetto all'anno precedente, con un load factor medio dell'86% (in linea con quello dell'anno passato).\r\n\r\n\"Registriamo un forte inizio per l'anno finanziario 2024, con utili equivalenti all'utile netto totale dell'intero anno finanziario 2023, mentre continuiamo il nostro percorso di ampliamento dei margini - ha commentato il ceo di Etihad, Antonoaldo Neves -. Abbiamo mantenuto la resilienza e l'attenzione al servizio clienti e alla crescita, continuando a migliorare il nostro impegno per l'efficienza. Questo significativo aumento dei profitti è stato raggiunto anche con il mese sacro del Ramadan che inizia all'inizio di marzo di quest'anno, rispetto alla fine di marzo dell'anno scorso, a dimostrazione della capacità di adattamento della nostra attività\".\r\n\r\n\"I nostri piani prevedono di allargare il network e migliorare le nostre offerte, collegando un numero sempre maggiore di persone da e per Abu Dhabi\".\r\n\r\nDurante questo periodo, il vettore ha ottimizzato la rete potenziando le rotte e aumentando le frequenze verso le destinazioni chiave. La compagnia ha inoltre lanciato nuovi voli per Thiruvananthapuram, Kozhikode e Boston e ha annunciato rotte aggiuntive per Antalya e Jaipur. La capacità aggiuntiva ha portato a un aumento del 34% del totale dei voli settimanali di Etihad per il prossimo periodo estivo di punta, passando dai 642 dello scorso anno agli 858 del 2024.","post_title":"La corsa di Etihad Airways: l'utile del primo trimestre eguaglia quello dell'intero 2023","post_date":"2024-05-14T10:09:12+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1715681352000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466689","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Turkish Airlines in allungo su Napoli con un incremento dei voli del 50%. «Con la capacità aggiuntiva di oltre 75.000 posti sulla rotta per Napoli (per un totale che supera i 250.000) ci aspettiamo di portare almeno 25.000 turisti in più. Pertanto, l'impatto diretto di questa capacità sull'economia regionale è stimato in oltre 33 milioni di euro», ha dichiarato Harun Baştürk, director of sales of Turkish Airlines.\r\nDall'apertura della rotta su Capodichino nel giugno 2011, la compagnia aerea ha trasportato 1,18 milioni di viaggiatori sulla tratta.\r\nGli investimenti 2024 di Turkish Airlines sull'Italia includono anche il lancio, dal prossimo 10 luglio, di sette voli sulla rotta di Torino, portando le frequenze settimanali dei voli Turkish Airlines in Italia - Napoli, Bari, Catania, Palermo, Roma, Milano, Bologna e Venezia - a quota 143.\r\n \r\n ","post_title":"Turkish Airlines potenzia del 50% i voli su Napoli: oltre 75.000 posti in più","post_date":"2024-05-06T09:30:57+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1714987857000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466270","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Boom di passeggeri sui treni regionali nel weekend e nei festivi e Trenord potenzia il servizio verso i laghi. Sono oltre 433mila i viaggiatori in treno il sabato, il 4% in più rispetto al pre-Covid, e 307mila la domenica, con una crescita del 10% rispetto al 2019. Sono risultati che confermano  \r\nPer rispondere alla costante crescita dei flussi di viaggiatori in vista dei “ponti” di primavera, da giovedì 25 aprile Trenord potenzia il servizio verso il Lago di Como e la Valtellina, e per il Garda. L’aumento dell’offerta segue quello già introdotto dallo scorso 30 marzo, quando sei nuove corse sono state inserite in orario per i turisti diretti sui laghi Maggiore e di Como.\r\n\r\nIl potenziamento del servizio verso il Lago di Como e la Valtellina\r\nNei giorni festivi da giovedì 25 aprile saranno effettuate fra Milano Porta Garibaldi e Sondrio quattro corse aggiuntive – due per direzione – che fermeranno anche nei paesini sulle sponde lecchesi del Lago di Como. La mattina, saranno effettuate due corse in più da Milano Porta Garibaldi in direzione Sondrio: il treno 94042 Milano Porta Garibaldi 8.22-Sondrio 11.10 e il treno 94044 Milano Porta Garibaldi 9.22-Sondrio 12.10.\r\nLa sera, due nuove corse dalla Valtellina riporteranno i viaggiatori a Milano Porta Garibaldi: il treno 94043 Sondrio 15.47-Milano Porta Garibaldi 18.38 e il treno 94045 Sondrio 16.47-Milano Porta Garibaldi 19.38.\r\nNei giorni di giovedì 25 aprile e mercoledì 1° maggio saranno potenziate due corse verso il Garda e Verona.","post_title":"Boom Trenord: 433 mila viaggiatori per i ponti di primavera","post_date":"2024-04-26T11:23:41+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1714130621000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465744","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo Milano, che ospitò la prima edizione nel 2022, Casa Vallonia ha scelto Torino per presentare la regione più interna francofona del Belgio. L’appuntamento biennale, organizzato dalla Rappresentanza Economica della Vallonia  (AWEx), in collaborazione con Wallonie-Bruxelles International (Wbi) e VisitWallonia, ha offerto una visione a 360° in ambito turistico, accademico, culturale ed economico a riconferma dei legami fra Belgio e Italia, Paesi fondatori dell’Unione europea.\r\n\r\nIntrodotti da Pierre-Emmanuel De Bauw, ambasciatore del Belgio in Italia, Silvia Lenzi e Romano Simonelli, rispettivamente italian market manager e trade development account VisitWallonia, affiancati dal ceo di VisitWallonia, Etienne Claude, hanno presentato una destinazione che nel 2023 ha registrato un +14,3% di pernottamenti dei turisti italiani rispetto al 2022 (dato provvisorio), confermando l’Italia come quinto mercato di provenienza.\r\n\r\nCharleroi, aeroporto collegato a 23 scali italiani, è una delle porte di accesso di questa regione di circa 17.000 kmq incastonata fra Francia, Germania e Lussemburgo. Meta trendy che, grazie alla sua versatilità, è congeniale a turisti dai molteplici interessi. Dalla storia che spazia da Waterloo, il cui nome rimanda alla disfatta di Napoleone alle foreste delle Ardenne, teatro di molti scontri della Prima e della Seconda Guerra Mondiale ma anche scenario unico di percorsi trekking e di cicloturismo; ai richiami mistici dei 7 Cammini di Santiago e delle abbazie trappiste.\r\n\r\nE ancora i 50 beni materiali ed immateriali del Patrimonio Unesco, e 1500 castelli e dimore storiche privati ma visitabili, in parte trasformati in hotel. Punta di diamante di una ricettività dal buon rapporto qualità – prezzo che contempla anche confortevoli ostelli, campeggi classici o glamping, ma anche originali soluzioni in lodges, carovane circensi e case galleggianti.\r\n\r\nCapace di sorprendere, la Vallonia punta a rafforzare la propria identità fidelizzando la clientela ed aumentando i pernottamenti e la spesa procapite. Obiettivo che impegna VisitWallonia su più fronti. «Stiamo implementando il sito con pagine dedicate a chi viaggia in moto e offerte per i camperisti - dichiara Silva Lenzi - al tempo stesso, lavoriamo a prodotti per tutti, dalle famiglie alle coppie. Per tour operator e agenzie di viaggi, optiamo per una formazione “one to one” che consente di seguirli costantemente».","post_title":"La Vallonia punta ad aumentare pernottamenti e spesa dei turisti italiani","post_date":"2024-04-17T12:26:32+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1713356792000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"464693","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Grecia consolida ulteriormente la progressiva e costante ripresa che ha caratterizzato gli anni post pandemia: nel 2023 gli arrivi internazionali e le entrate turistiche sono aumentati, rispettivamente, del 4% e del 12% rispetto al 2019.\r\n\r\nSe confrontato con il 2022 il traffico turistico in entrata in Grecia è aumentato del 17,6% e ha raggiunto circa i 32,7 milioni di viaggiatori, rispetto ai 27,8 milioni del 2022; le entrate dei viaggi lo scorso anno hanno registrato un aumento del 15,7% rispetto al 2022 e sono state pari a 20,460 miliardi di euro.\r\n\r\nSecondo l'Insete - l'unità di ricerca della Greek Tourism Confederation - avendo definitivamente superato le cifre del 2019, il 2023 è ora il nuovo anno di riferimento per l'andamento del turismo in Grecia.\r\n\r\nLa recente analisi evidenza che nel 2023 gli arrivi aerei internazionali hanno raggiunto quota 24,1 milioni, con un aumento di 2,5 milioni (+11,8%) rispetto al 2022.\r\nGli aeroporti di Atene e Salonicco hanno registrato una crescita significativa degli arrivi, rispettivamente del 27,4% e del 19,4% nel 2023 rispetto al 2022. Entrambi gli scali hanno registrato una crescita impressionante, soprattutto nel primo trimestre del 2023, rispetto al primo trimestre del 2022, quando erano ancora in vigore le restrizioni di viaggio dovute alla Covid-19.\r\n\r\nGli arrivi internazionali su strada hanno raggiunto i 10,4 milioni, rispetto agli 8,0 milioni del periodo gennaio-dicembre 2022, registrando un aumento significativo di 2,4 milioni (+30,4%).\r\n\r\nPerformance da record per crociere e traghetti, sulle rotte dell'Adriatico, che hanno superato tutti i numeri degli anni passati in termini di arrivi di passeggeri: il totale degli arrivi di navi da crociera nei 49 porti greci ha così raggiunto quota 5.230 e il numero di passeggeri ha toccato i 7 milioni, con un aumento di 450 arrivi di navi (+9%) e un incremento di 2,4 milioni di passeggeri (+51%) rispetto al 2022.\r\n\r\nInfine, in termini di entrate, che si sono attestate a circa 20,4 milioni di euro per una crescita del 15,7% rispetto al 2022, l'istituto di ricerca mostra che l'11,5% è da attribuirsi ai residenti nei Paesi dell'Unione europea: in particolare, le entrate dalla Germania sono aumentate del 9,5%, raggiungendo circa 3,56 milioni di euro, mentre quelle dalla Francia sono aumentate dell'11,6%, raggiungendo circa 1,42 milioni di euro.\r\nDai Paesi al di fuori dell'Ue le entrate dal Regno Unito sono aumentate del 5,8% (3,3 milioni di euro) e quelle dagli Stati Uniti del 14% (1,36 milioni di euro). ","post_title":"Grecia avanti tutta rispetto al 2019: boom del traffico crocieristico","post_date":"2024-04-02T11:40:05+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1712058005000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"463840","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sta riaprendo in questi giorni l'Hilton Garden Inn Milan Malpensa, dopo una complessa operazione di restyling e con la nuova gestione del Gruppo Della Frera. L'hotel è stato infatti chiuso per circa un anno per consentirne la ristrutturazione. Ora offre 143 camere totali, a cui si aggiungono spazi comuni progettati appositamente per creare un open space flessibile e sostenibile, che favorisca al meglio i rapporti tra la clientela e il personale di servizio. L’area business conta quattro sale meeting, per una superficie totale di 350 mq a disposizione per la realizzazione di convegni o eventi privati. A completare l'offerta, un bar e un ristorante, nonché uno shop aperto 24/7, oltre a un fitness center completamente equipaggiato, un servizio di lavanderia e un parcheggio esterno e interno.\r\n\r\n“Siamo felici di annunciare l’apertura di una struttura importante e di prestigio come l'Hilton Garden Inn Milan Malpensa, in una località cruciale e di transito per molti viaggiatori e professionisti - sottolinea Guido Della Frera, founder e presidente del gruppo -. Questa nuova apertura si aggiunge al Double Tree di Solbiate, garantendo così circa 400 camere al territorio. L'hotel di Malpensa, che ha comportato non solo il remodelling delle stanze, ma anche una completa ristrutturazione di tutti gli impianti della struttura, delle sue parti interne e di quelle esterne, rappresenta per noi un ulteriore passo di espansione, fondamentale per assecondare le esigenze degli ospiti e per dare loro il massimo del comfort”.","post_title":"Riapre l'Hilton Garden Inn Milan Malpensa con la nuova gestione Gruppo Della Frera","post_date":"2024-03-19T13:37:56+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1710855476000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"463268","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sconti fino al 40% su oltre 40 attrazioni della città, oltre a opportunità di accesso \"salta la fila\" e sconti esclusivi su visti per gli Emirati Arabi Uniti, carte sim, trasporti e altri servizi legati al viaggio: questi alcuni dei vantaggi garantiti dall'Abu Dhabi Pass, lanciato da Experience Abu Dhabi.\r\nI titolari del pass possono personalizzare la loro esperienza scegliendo tra tre opzioni di pass che si adattano a viaggi di durata e budget diversi.\r\nIl pacchetto Smart (da 31 dollari) è ideale per viaggi di due o tre giorni e garantisce l'ingresso a sette attrazioni, fino al 30% di sconto sulle esperienze e il 5% di sconto sulle prenotazioni alberghiere.\r\nPer i viaggi da quattro a sei giorni c’è il pacchetto Classic (da 101 dollari) e garantisce un risparmio fino al 35%, con accesso a 16 attrazioni e fino al 7% di sconto sulle prenotazioni alberghiere.\r\nInfine, per i soggiorni da sette a dieci giorni, il pacchetto Explorer (da 133 dollari) offre l'accesso a 19 attrazioni, con un risparmio fino al 40% e uno sconto del 10% sulle prenotazioni alberghiere.\r\n ","post_title":"Abu Dhabi Pass: tre opzioni diverse per un'esperienza di viaggio personalizzata","post_date":"2024-03-12T10:39:42+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1710239982000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"463196","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’Associazione britannica delle agenzie di viaggio (Abta) e il National Cyber ​​​​Crime Service (Action Fraud) lanciano l’allarme sull’aumento delle frodi ai consumatori quando si prenotano viaggi all’estero. Secondo i dati raccolti, nell'ultimo anno “i clienti defraudati hanno perso la sorprendente cifra di 12,3 milioni di sterline (14,3 milioni di euro)\".\r\n\r\nAction Fraud ha ricevuto un totale di 6.640 reclami durante tutto l'anno, con luglio e agosto i mesi con il volume più alto, rispettivamente con 904 e 781. La frode media per attore è stata di 1.851 sterline, ovvero 2.163 euro.\r\n\r\nMark Tanzer, amministratore delegato di Abta, avverte che “i truffatori utilizzano metodi sempre più sofisticati per prendere di mira i consumatori, concentrandosi in particolare su destinazioni e periodi dell’anno in cui la domanda è elevata e la disponibilità limitata, perché sanno che le persone cercheranno buoni affari”.\r\n\r\n\"Spesso le vittime scoprono di essere state truffate solo prima del viaggio, o addirittura nel resort, quando può essere molto difficile trovare un sostituto, il che comporta costi ancora maggiori e potenziali delusioni\", aggiunge infine.","post_title":"UK lancia l'allarme truffa sui viaggi. Frodi per 14 milioni di euro","post_date":"2024-03-11T10:11:37+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1710151897000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462762","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Oman sbarca all'Itb di Berlino che apre oggi i battenti in qualità di host country: «L'appuntamento è da sempre un momento cruciale per sviluppare le relazioni tra le aziende turistiche omanite e il trade europeo, e per valorizzare al massimo il nostro impegno nel fornire la migliore offerta turistica possibile ai viaggiatori che visitano l'Oman da qualsiasi parte del mondo - spiega Haitham Mohammed Al Ghassani, director general of the Ministry of Heritage and Tourism -. La presenza di primo piano a Itb 2024 e gli eventi internazionali sono solo alcuni dei modi per promuovere il Sultanato e le esperienze uniche che custodisce».\r\n\r\nPositivi, intanto, i risultati dal mercato italiano: «Nel 2023 i visitatori italiani sono stati 70.000, inclusi i croceristi, con un incremento del 133% rispetto al 2022 - precisa Massimo Tocchetti, rappresentante per l’Italia dell’Ufficio del Turismo del Sultanato dell’Oman -. Questo risultato conferma l’importanza del mercato italiano per il Sultanato, terzo mercato europeo dopo Germania e Regno Unito. Nel tempo abbiamo sempre più consolidato la nostra presenza sulla rete distributiva, grazie alle sinergie con i professionisti del trade italiano e l’industria turistica omanita. Il posizionamento del Paese è perfetto per i cosiddetti experience seekers: coloro che vogliono autenticità e accoglienza, sperimentando il Paese fuori dai circuiti turistici tradizionali. In tal senso è sviluppata anche la recente campagna OOH “A Gift for Life” a Milano e Roma, i cui visual di grande impatto hanno mostrato la bellezza dei paesaggi, la ricchezza culturale, l’ampia varieta’ di attività sportive da praticare immersi nella natura rigogliosa dell'Oman».\r\n\r\nl Sultanato dell'Oman sarà inoltre partner dell’ Itb Mice Night, in programma il 5 marzo dalle 19 presso NioHouse di Berlino, che sarà l’occasione per aggiornarsi sulle tendenze dell'industria Mice. Il valore dell’ospitalità tradizionale del Sultanato dell'Oman potrà essere vissuto anche al di fuori dell'area espositiva: mercoledì 6 marzo, infatti, la Royal Oman Symphony Orchestra invita il pubblico berlinese a un concerto presso la Philharmonie Berlin alle ore 20.","post_title":"Oman in scena all'Itb di Berlino come host country. Saliti a 70.000 gli arrivi italiani nel 2023","post_date":"2024-03-05T10:09:19+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1709633359000]}]}}

Lascia un commento