22 September 2021

Soprabolzano: l’accoglienza del Regina Hotel sull’altopiano del Renon

[ 0 ]

L’altopiano del Renon, vero sfogo estivo (e non solo) di Bolzano è un luogo  magico che si affaccia sul massiccio dello Sciliar, una montagna che rappresenta l’Alto Adige.
L’altopiano soleggiato del Renon si trova tra le valli Eisacktal (Isarco) e Sarntal (Sarentino) e offre una natura incontaminata e tutte le attività per il tempo libero in inverno e in estate.
Un hotel nel cuore dell’Alto Adige con lo splendido scenario di montagna delle Dolomiti: è qui nel paese di Soprabolzano, dove arriva la funivia che collega la città al “suo” altipiano in 12 minuti, che si trova lHotel Regina, aperto originariamente da Maria Zwerger e Raimund Brenn nel 1936, con una capienza iniziale di 20 posti letto.
Prossimo al secolo di vita, a quei tempi si poneva come una struttura molto moderna con acqua fredda e calda corrente e riscaldamento centralizzato. Il nome dell’hotel è eredità del periodo fascista, quando era vietato dare nomi in tedesco, quindi „Regina“ che in tedesco sarebbe „die Königin“. Oggi l’Hotel è gestito dalla quarta generazione della famiglia e offre 33 camere.
A maggio 2018 il Regina ha subito una radicale trasformazione proponendo una nuova tipologia di camera doppia che offre la splendida vista sulle montagne per una vacanza all’insegna del relax sull’altipiano: 8 nuove camere arredate con cura e con una splendida terrazza in legno. L’ammodernamento ha visto la piscina esterna riscaldata (28°C) con bordo a sfioro e accogliente guesthouse, una nuova area ristorante con un grande buffet, nuova area lounge con area lettura, grande giardino ampliato e ampia terrazza solarium con una vista stupenda sulle Dolomiti (Sciliar) parcheggio sotterraneo per gli ospiti. Le due “news” riguardano anche la nuova camera doppia Giglio: accogliente doppia sul lato sud con balcone e vista sulle montagne e la nuova camera doppia Tarassaco doppia con salotto separato, possibilità di letto aggiuntivo.
Non viene certo trascurata la parte “ristorazione” partendo dalla “colazione imperiale” alla domenica a torte fatte in casa al pomeriggio fino alla deliziosa cena di 5 portate per godersi la cucina tradizionale con specialità altoatesine, vini pregiati della regione del Renon. Per gli amanti della carne e dei barbecue, il giovedì sera una sontuosa grigliata, condita di tutto quello che potreste immaginare viene allestita nel prato antistante il corpo centrale per la gioia degli ospiti.

E’ qui che la vacanza prende corpo. Giardini in fiore, balconi rustici, prati verdi…Durante le escursioni sarà possibile scoprire la tradizione, ad ogni passo incontrare testimoni del tempo.
Non viene trascurata la spa: sauna finlandese e bagno turco sono il preludio ad una ampia serie di massaggi e trattamenti naturali.
MT




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti