29 September 2022

SI Hotels: Stefano Borelli è il nuovo ceo

[ 0 ]

Borelli StefanoIl consiglio di amministrazione di SI Hotels ha nominato Stefano Borelli, già chief operating officer, nuovo ceo della società cooperativa. Il ceo (nella foto), oltre all’obiettivo di consolidare i risultati ottenuti, avrà la responsabilità di valorizzare il network degli albergatori italiani affiliati attraverso l’ampliamento e l’approfondimento dei prodotti e dei servizi e la condivisione della conoscenza nelle aree Supply, Performance e Protection. Gianfranco Castagnetti e Giovanna Manzi che, nel settembre 2015, hanno contribuito alla definizione e alla fase di start-up di SI Hotels, mantengono rispettivamente il ruolo di presidente e consigliere di amministrazione. Stefano Borelli nasce a Milano nel 1967: appassionato di informatica, al termine degli studi inizia una carriera che spazia dall’analisi di soluzioni informatiche al management di aziende tecnologiche e finanziarie. Convinto sostenitore delle risorse umane come principale elemento di successo, imposta il suo stile manageriale coniugando strumenti tradizionali e innovativi con l’obiettivo dell’eccellenza nella gestione del cliente.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430921 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una serie di itinerari esclusivi e partenze nel cuore dell’alta stagione, con attenzione particolare per il periodo di Capodanno. Oltremare / Caleidoscopio svela un'ulteriore serie di Partenze speciali 2022/23 tra novità e opportunità inedite. Oltre alla Turchia, di cui si è già parlato per i festeggiamenti di fine anno, la selezione invernale è dedicata a Thailandia, Maldive, Cuba, Mauritius e Dubai con decolli dai principali aeroporti italiani. Le offerte sono esclusive e l’importo pubblicato è finito, grazie alla politica di acquisto in vuoto/pieno di posti volo e servizi a terra. Tra le regine d'inverno, le Maldive sono proposte con partenze il 29 dicembre da Napoli e il 30 da Roma e Milano, con trattamento di pensione completa e quote da 4.490 euro per soggiorni di sette notti. Per tutte le altre partenze speciali, l’offerta base è sempre sotto i 3 mila euro. Per Cuba ci sono tre opportunità che abbinano cultura e mare all inclusive in viaggi di 12 notti con partenza a Santo Stefano da Milano e Roma. Nella stessa data decollano due combinazioni top per la Thailandia, con volo e otto notti a Phuket da Roma e Napoli per quote da 2.230 euro, oltre a una combinazione tra Phuket e Khao Lak nelle stesse date. Il capoluogo campano è il prescelto per la partenza del 28 dicembre di una specialissima settimana a Mauritius, con quota finita a 2.800 euro all inclusive, e un Dubai davvero interessante a 2.389 euro il 30 dicembre. «La nostra filosofia è progettare viaggi completi, agevoli da proporre quanto ricchi nei contenuti e competitivi nel prezzo. Il successo registrato in estate delle nostre partenze speciali – spiega il responsabile operativo del progetto, Claudio Frolli - sottintende che la domanda è in crescita e la nostra proposta di pacchetti vuoto-pieno è in linea con le esigenze di agenzie e clienti. A dirla tutta siamo proiettati già verso il 2023, con una gamma davvero ampia che sarà presentata a breve. In questa fase finale dell’anno ci concentriamo sui classici soggiorni mare, proposti impacchettati con diversi livelli di strutture alberghiere, senza rinunciare agli approfondimenti culturali come a Cuba e in Turchia, che rendono ricco un brand come quelle delle Partenze speciali che ci sta regalando grandi soddisfazioni». [post_title] => Dopo la Turchia, Oltremare / Caleidoscopio completa l'offerta di Partenze speciali per l'inverno [post_date] => 2022-09-22T10:01:47+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663840907000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430910 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Vivi la magia dell’inverno in Estonia: dalle calde luci dei mercatini di Natale al ghiaccio del Baltico passando per una smoke sauna. E' il nuovo Reportage di Travel Quotidiano realizzato in collaborazione con Visit Estonia.  Un viaggio alla scoperta della bellezza dell’inverno estone tra ghiacciai, foreste innevate e mercatini di Natale. L'Estonia è la meta ideale per coloro che sono alla ricerca di un romantico inverno in un ambiente medievale illuminato dalle spettacolari luci di Natale o desiderano un momento di relax in un grazioso cottage in mezzo alla natura invernale o in Igloo sauna. Una destinazione che sa coinvolgere tutti grazie alle numerose attività che è possibile praticare, tra sci di fondo, pattinaggio, escursioni con gli husky, Ice Road, bagni in laghi ghiacciati e tanto altro. Un’avventura magica per amanti dello sport, coppie in cerca di una fuga romantica o famiglie con bambini. Leggi il Reportage [post_title] => Vivi la magia dell’inverno in Estonia. Online il nuovo Reportage [post_date] => 2022-09-22T09:50:39+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => aurora-boreale-estonia [1] => bagno-sul-lago-ghiacciato-estonia [2] => cosa-fare-con-bambini-in-estonia [3] => cosa-fare-in-estonia [4] => escursioni-husky-estonia [5] => escursioni-sul-ghiaccio-estonia [6] => estonia [7] => fishing-village-estonia [8] => foreste-estonia [9] => ghiacciai-estonia [10] => ice-road-estonia [11] => igloo-saunas-estonia [12] => maria-farm-estonia [13] => mercatini-di-natale-estonia [14] => mercatini-di-natale-tallinn [15] => reportage-travel-quotidiano [16] => sci-di-fondo-in-estonia [17] => smoke-sauna-estonia [18] => spa-estonia [19] => tallinn-estonia [20] => vacanza-in-estonia [21] => viaggio-in-estonia [22] => viaggio-in-famiglia-in-estonia ) [post_tag_name] => Array ( [0] => aurora boreale estonia [1] => bagno sul lago ghiacciato estonia [2] => cosa fare con bambini in estonia [3] => cosa fare in estonia [4] => escursioni husky estonia [5] => escursioni sul ghiaccio estonia [6] => estonia [7] => fishing village estonia [8] => foreste estonia [9] => ghiacciai estonia [10] => ice road estonia [11] => igloo saunas estonia [12] => maria farm estonia [13] => mercatini di natale estonia [14] => mercatini di natale tallinn [15] => reportage travel quotidiano [16] => sci di fondo in estonia [17] => smoke sauna estonia [18] => spa estonia [19] => tallinn estonia [20] => vacanza in estonia [21] => viaggio in estonia [22] => viaggio in famiglia in estonia ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663840239000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430723 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Carinzia è una regione dell'Austria dove la bellezza della natura incontra la storia e la tradizione culturale e gastronomica, un’affascinante destinazione a corto raggio tanto amata dagli italiani. «Nella nostra regione in questi due anni non si è mai fermato il flusso turistico. - spiega Helmuth Micheler, del Tourismus Verband Klagenfurt - Il 2019 è stato l’anno migliore nella storia del turismo a Klagenfurt, ma nel 2022 il dato delle presenze è cresciuto ancora del 5% rispetto al 2019, perché gli italiani sono tornati in numero sempre maggiore. Se per noi i mercati più importanti sono l’Austria e la Germania, al terzo posto c’è l’Italia. I turisti, in particolare le famiglie, visitano Klagenfurt e la Carinzia per praticare sport, ma anche per seguire spettacoli ed eventi artistici, come il concerto di Andrea Bocelli in programma nel 2023. Inoltre abbiamo fiere e congressi e in città sono disponibili 3000 camere. Per favorire gli ospiti abbiamo pensato anche alla “Wörthersee Pluscard”, una card ricca di sconti e vantaggi». Il visitatore di Klagenfurt am Wörthersee - ospite di strutture alberghiere di eccellenza e uniche, dalle linee futuristiche o di lunga tradizione familiare - potrà praticare diversi sport sui laghi e sulle montagne, ma anche partecipare all’impegnativo “Ironman Austria-Kärnten” che ogni autunno vede sfidarsi gli atleti in tre prove impegnative: 4km di nuoto seguiti da 180km in bicicletta e da oltre 40km di maratona. La Carinzia è terra di gustosi piatti tradizionali e di vini: per questo da 5 anni, nel mese di settembre, ricorrono le Giornate della Cucina Alpe-Adria, che riuniscono chef carinziani, sloveni e friulani per celebrare i prodotti locali. Un territorio dove la storia ha lasciato opere d’arte come la maestosa “Wappensaal” o “Sala degli Stemmi” che, realizzata nel ‘700 all’interno della Landhaus, raccoglie gli stemmi delle famiglie aristocratiche del tempo. Maestose le chiese e i campanili come quello di S.Egidio, sulla cui cima la custode Helene Reichelt partorì 5 figli e vigilò su Klagenfurt dal 1923 al 1966. Nella stessa chiesa si può ammirare la colorata e immaginifica Cappella dell’Apocalisse realizzata tra il 1995 e il 2015 da Ernst Fuchs, esponente della Scuola Viennese del Realismo Fantastico. Infine, simbolo di una città protesa verso il futuro ma legata alla sua tradizione, ecco il Lindwurm: un drago che, secondo la leggenda, divorava i passanti che si lamentavano - “Klagen” - presso un guado - “Furt” – poco lontano e che oggi si può ammirare pietrificato in un'imponente fontana. [post_title] => La Carinzia e Klagenfurt: l’offerta turistica, tra sport e sapori, celebra tradizione e storia [post_date] => 2022-09-20T09:45:58+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663667158000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430151 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' attiva da oggi all'aeroporto di Roma Fiumicino la prima stazione di ricarica ultra-rapida Atlante per veicoli elettrici, alimentata al 100% da fonti rinnovabili e operativa 24 ore al giorno. Complessivamente diventeranno 16 i punti di ricarica di Atlante: i restanti 14, che entreranno in funzione entro fine anno, saranno distribuiti tra i parcheggi alle partenze e agli arrivi dei Terminal 1 e 3, e a quelli riservati al noleggio con conducente. Saranno dotati, come quelli inaugurati oggi, di segnaletica ed elementi di arredo ad-hoc con l’obiettivo di offrire ai viaggiatori un’esperienza di mobilità elettrica intuitiva oltre che ultra-rapida. Le stazioni di ricarica, a disposizione dei clienti dell’aeroporto e del pubblico 24 ore su 24 tutti i giorni, sono fruibili da tutti i veicoli elettrici e compatibili con ogni standard di ricarica e provider di servizi per la mobilità elettrica. "Questo è solo il primo passo dell’imponente programma di installazione di colonnine elettriche che prevede l’installazione complessiva di oltre 5.400 punti di ricarica entro il 2031 - ha commentato Marilena Blasi, chief commercial officer di Adr - che saranno fruibili non solo da passeggeri e accompagnatori ma anche da personale aeroportuale, tassisti, Ncc e rent a car. La sostenibilità resta un valore portante della strategia di ADR, pienamente integrata nel business del Gruppo che ci vede impegnati per implementare soluzioni innovative, sostenibili e realmente efficaci a beneficio del nostro territorio e del Paese”. "Ogni nuovo punto di ricarica inaugurato - ha sottolineato Stefano Terranova, ceo di Atlante - rappresenta un grande passo in avanti per una mobilità più sostenibile e quando, come nel nostro caso, si tratta di ricarica ultra-rapida ci troviamo di fronte a quello che è il futuro della mobilità: veicoli elettrici ricaricati in pochi minuti". [post_title] => Fiumicino: Adr e Atlante inaugurano la prima stazione di ricarica per i veicoli elettrici [post_date] => 2022-09-08T13:03:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662642205000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429929 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_429931" align="alignleft" width="300"] Stefano Colombo, nuovo responsabile distribuzione Uvet[/caption] Il gruppo Uvet ha conferito a Stefano Colombo la responsabilità della divisione distribuzione che include il Network a marchio Uvet Travel System, le agenzie di proprietà, le agenzie associate in partecipazione a marchio Last Minute Tour e i consulenti di viaggio Personal Travel Specialist. Stefano Colombo ricoprirà la carica di sales & operations manager della divisione distribuzione di Uvet.  Stefano Colombo succede a Massimo Segato, a cui vanno i ringraziamenti del Gruppo Uvet per il lavoro svolto. «Auguro un ottimo lavoro a Stefano che gode della mia piena fiducia e stima. Grazie alle sue competenze ed esperienze maturate nei lunghi anni di carriera – ha dichiarato Luca Patanè, Presidente del Gruppo Uvet - sono sicuro che potrà dare un apporto prezioso allo sviluppo della divisione distribuzione del Gruppo. Sarà suo compito dare la spinta necessaria per la gestione e la ripartenza delle nostre agenzie».  Stefano Colombo succede a Massimo Segato, a cui vanno i ringraziamenti del Gruppo Uvet per il lavoro svolto. Classe ’67, Stefano Colombo, ha lavorato per 20 anni nell'azienda di famiglia, il Gruppo Ventaglio, esperienza che gli ha consentito di accumulare un notevole bagaglio di competenze. In seguito, ha stretto diverse collaborazioni con importanti player del settore sia in Italia che in Svizzera. Da settembre 2019 ad aprile 2022 è stato Exhibition manager per Bit, Borsa Internazionale del Turismo, Fiera Milano, per la quale ha curato le ultime tre edizioni di successo (2020, 2021 "digital edition" e 2022).   [post_title] => Stefano Colombo nel gruppo Uvet al posto di Massimo Segato [post_date] => 2022-09-05T12:32:32+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662381152000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429793 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Icelandair traccia un bilancio positivo per il volo diretto bisettimanale operato per la prima volta quest’anno da Roma Fiumicino a Reykjavik-Keflavik, decollato a luglio a attivo sino alla fine di ottobre. I voli, decollati lo scorso 10 luglio, sono immediatamente partiti con un coefficiente di riempimento del 94%, che è salito al 96% in agosto. Alla luce del grande interesse dimostrato dal mercato, la compagnia ha già deciso di anticipare al 14 maggio l’inizio delle operazioni per il prossino anno e di portare a 3 i voli settimanali (mercoledì-venerdì-domenica). L’aeromobile prescelto per questa operazione è il nuovo Boeing B737 Max nelle versioni -800 e -900. Tutti i voli sono in coincidenza immediata per le prosecuzioni verso il Nord America (New York-Boston-Washington-Chicago-Seattle). E' tuttora al vaglio di Icelandair (rappresentata in Italia da Discover the World) la possibilità di mantenere i voli anche durante la stagione invernale, per permettere ai clienti italiani di conoscere il fascino dell’Islanda sotto la neve, con le grandi cascate di ghiaccio e la meraviglia delle aurore boreali. [post_title] => Icelandair potenzia la Roma-Reykjavik per il 2023. Al vaglio il collegamento invernale [post_date] => 2022-09-02T08:55:16+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662108916000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429737 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Unione europea ha deciso per la sospensione degli accordi in vigore con la Russia per il rilascio dei visti turisti. Una decisione che è arrivata dopo la riunione tra i ministri degli Esteri dei paesi Ue a Praga, che dopo non poche discussione ha varato nuove norme che renderanno l'iter di ottenimento dei visti più complesso e costoso per i cittadini russi. La sospensione di queste agevolazioni annunciata dall’alto rappresentante per gli Affari esteri dell’Unione europea, Josep Borrell, prevede una procedura più lenta e più cara, con aumento del prezzo da 35 a 80 euro. La nuova misura è più limitata rispetto a quelle richieste da diversi paesi confinanti con la Russia, ma non solo, che avevano richiesto un blocco totale dei visti: una linea però non era condivisa da tutti i paesi europei, con Francia e Germania in particolare che si erano dette contrarie. [post_title] => L'Unione europea sospende l'accordo sui visti ai turisti russi: iter più lungo e costoso [post_date] => 2022-09-01T08:55:01+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662022501000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429141 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Parte più che bene il nuovo Futura Club Eleamare. La proprietà ha appena riaperto dopo un imponente lavoro di ristrutturazione durato oltre tre anni, a cui ha compartecipato anche l'operatore romano. Grandi erano dunque le aspettative su questo resort da 149 camere situato nel Cilento, ma il riscontro degli ospiti è stato persino superiore alle previsioni. “Non vedevamo l’ora di poter raccogliere i riscontri dei nostri ospiti e siamo davvero felici del favore che hanno riservato a quello che per il nostro gruppo è un progetto davvero importante e di cui siamo molto fieri - spiega Stefano Brunetti, amministratore unico di Futura Vacanze -: è tornata infatti a vivere una struttura ubicata in una posizione unica, che permetterà di vivere una vacanza varia e appagante a target differenti che spaziano dalla famiglia, alle coppie in cerca di incantati momenti di relax o agli amici, senza dimenticare, naturalmente, i culturally courios italiani e stranieri. Da oggi il mercato ha una nuova importante risorsa e siamo orgogliosi che sia firmata Futura Vacanze”. Il business plan che riguarda la proprietà è, infatti, pluriennale e mira a sfruttare la valenza strategica legata al potenziale turistico balneare e all’esplorazione del patrimonio archeologico, funzionale all’allungamento della stagione. Nei piani di Futura Vacanze, in relazione proprio alla poliedricità del nuovo club, pure lo sviluppo di attività mirate di incoming su differenti mercati esteri. Perfettamente in linea con la filosofia dell’operatore, votata alla varietà delle esperienze e all’attenzione per il bien vivre, l’ampio spazio riservato alle attività con importanti risorse dedicate alle dotazioni che, oltre all’area pool, al campo da tennis e da calcetto, al campo da beach volley, comprendono un modernissimo padel court per una disciplina amata da un numero sempre maggiore di appassionati. “Abbiamo avuto l’ambizione di essere parte attiva di un’operazione ad ampio respiro, caratterizzata dalla passione per la bellezza e la raffinatezza, e vedere finalmente concretizzati gli sforzi che hanno coinvolto così tante persone è davvero motivo di grande soddisfazione - conclude il direttore commerciale di Futura Vacanze, Belinda Coccia -. Siamo al lavoro per far crescere ulteriormente il progetto, andando a operare su stagionalità ed estero. Il potenziale è davvero eccellente e ci impegneremo al massimo per valorizzarlo al meglio”. [post_title] => Buona la partenza del nuovo Futura Club Eleamare: ora gli obiettivi sono incoming e destagionalizzazione [post_date] => 2022-08-01T09:24:12+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1659345852000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 428877 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama Palazzo Gatto Art Hotel & Spa, si trova in pieno centro storico a Trapani ed è l'ultima new entry di Bwh Hotel Group Italia. L'albergo è stato appena ristrutturato, grazie all'intervento dell'architetto Vito Corte, insieme allo studio Simone Micheli Architect e al proprietario Salvatore Imbordino. Realizzato dal recupero attento e sapiente di un palazzo storico del Settecento, Palazzo Gatto mira quindi oggi a essere un luogo in cui si incontrano arte e tradizione, ospitalità contemporanea e accoglienza dal cuore antico. Le camere, ognuna unica e differente, sono 19 tra superior, deluxe, family suite, exclusive e royal. Gli elementi decorativi ed estetici si ispirano alla millenaria tradizione siciliana, con le ceramiche prodotte a Santo Stefano di Camastra realizzate da artisti noti a livello internazionale. All’interno dell’albergo si trovano anche una cantina con sommelier, nonché rooftop e rooflounge con servizio bar, area relax provvista di idromassaggio e uno spazio esclusivo per eventi privati. L'offerta dell'hotel è infine completata da una spa dotata di sauna, bagno di vapore e doccia emozionale, oltre a idromassaggio e stanza del sale. "Abbiamo incaricato Simone Micheli del progetto di restyling perché volevano un prodotto dallo stile contemporaneo rispettoso però del fasto delle sue origini - spiega il proprietario Imbordino -. Oggi il nostro hotel è un’unicità in una destinazione che sta vivendo una bellissima stagione di richiamo turistico”. [post_title] => Bwh cresce in Sicilia con il Palazzo Gatto Art Hotel & Spa di Trapani [post_date] => 2022-07-26T09:20:25+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1658827225000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "si hotels stefano borelli e il nuovo ceo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":62,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":211,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430921","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una serie di itinerari esclusivi e partenze nel cuore dell’alta stagione, con attenzione particolare per il periodo di Capodanno. Oltremare / Caleidoscopio svela un'ulteriore serie di Partenze speciali 2022/23 tra novità e opportunità inedite. Oltre alla Turchia, di cui si è già parlato per i festeggiamenti di fine anno, la selezione invernale è dedicata a Thailandia, Maldive, Cuba, Mauritius e Dubai con decolli dai principali aeroporti italiani.\r\n\r\nLe offerte sono esclusive e l’importo pubblicato è finito, grazie alla politica di acquisto in vuoto/pieno di posti volo e servizi a terra. Tra le regine d'inverno, le Maldive sono proposte con partenze il 29 dicembre da Napoli e il 30 da Roma e Milano, con trattamento di pensione completa e quote da 4.490 euro per soggiorni di sette notti. Per tutte le altre partenze speciali, l’offerta base è sempre sotto i 3 mila euro. Per Cuba ci sono tre opportunità che abbinano cultura e mare all inclusive in viaggi di 12 notti con partenza a Santo Stefano da Milano e Roma. Nella stessa data decollano due combinazioni top per la Thailandia, con volo e otto notti a Phuket da Roma e Napoli per quote da 2.230 euro, oltre a una combinazione tra Phuket e Khao Lak nelle stesse date. Il capoluogo campano è il prescelto per la partenza del 28 dicembre di una specialissima settimana a Mauritius, con quota finita a 2.800 euro all inclusive, e un Dubai davvero interessante a 2.389 euro il 30 dicembre.\r\n\r\n«La nostra filosofia è progettare viaggi completi, agevoli da proporre quanto ricchi nei contenuti e competitivi nel prezzo. Il successo registrato in estate delle nostre partenze speciali – spiega il responsabile operativo del progetto, Claudio Frolli - sottintende che la domanda è in crescita e la nostra proposta di pacchetti vuoto-pieno è in linea con le esigenze di agenzie e clienti. A dirla tutta siamo proiettati già verso il 2023, con una gamma davvero ampia che sarà presentata a breve. In questa fase finale dell’anno ci concentriamo sui classici soggiorni mare, proposti impacchettati con diversi livelli di strutture alberghiere, senza rinunciare agli approfondimenti culturali come a Cuba e in Turchia, che rendono ricco un brand come quelle delle Partenze speciali che ci sta regalando grandi soddisfazioni».","post_title":"Dopo la Turchia, Oltremare / Caleidoscopio completa l'offerta di Partenze speciali per l'inverno","post_date":"2022-09-22T10:01:47+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663840907000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430910","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\nVivi la magia dell’inverno in Estonia: dalle calde luci dei mercatini di Natale al ghiaccio del Baltico passando per una smoke sauna. E' il nuovo Reportage di Travel Quotidiano realizzato in collaborazione con Visit Estonia. \r\n\r\nUn viaggio alla scoperta della bellezza dell’inverno estone tra ghiacciai, foreste innevate e mercatini di Natale. L'Estonia è la meta ideale per coloro che sono alla ricerca di un romantico inverno in un ambiente medievale illuminato dalle spettacolari luci di Natale o desiderano un momento di relax in un grazioso cottage in mezzo alla natura invernale o in Igloo sauna.\r\n\r\nUna destinazione che sa coinvolgere tutti grazie alle numerose attività che è possibile praticare, tra sci di fondo, pattinaggio, escursioni con gli husky, Ice Road, bagni in laghi ghiacciati e tanto altro.\r\n\r\nUn’avventura magica per amanti dello sport, coppie in cerca di una fuga romantica o famiglie con bambini.\r\n\r\nLeggi il Reportage","post_title":"Vivi la magia dell’inverno in Estonia. Online il nuovo Reportage","post_date":"2022-09-22T09:50:39+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["aurora-boreale-estonia","bagno-sul-lago-ghiacciato-estonia","cosa-fare-con-bambini-in-estonia","cosa-fare-in-estonia","escursioni-husky-estonia","escursioni-sul-ghiaccio-estonia","estonia","fishing-village-estonia","foreste-estonia","ghiacciai-estonia","ice-road-estonia","igloo-saunas-estonia","maria-farm-estonia","mercatini-di-natale-estonia","mercatini-di-natale-tallinn","reportage-travel-quotidiano","sci-di-fondo-in-estonia","smoke-sauna-estonia","spa-estonia","tallinn-estonia","vacanza-in-estonia","viaggio-in-estonia","viaggio-in-famiglia-in-estonia"],"post_tag_name":["aurora boreale estonia","bagno sul lago ghiacciato estonia","cosa fare con bambini in estonia","cosa fare in estonia","escursioni husky estonia","escursioni sul ghiaccio estonia","estonia","fishing village estonia","foreste estonia","ghiacciai estonia","ice road estonia","igloo saunas estonia","maria farm estonia","mercatini di natale estonia","mercatini di natale tallinn","reportage travel quotidiano","sci di fondo in estonia","smoke sauna estonia","spa estonia","tallinn estonia","vacanza in estonia","viaggio in estonia","viaggio in famiglia in estonia"]},"sort":[1663840239000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430723","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\nLa Carinzia è una regione dell'Austria dove la bellezza della natura incontra la storia e la tradizione culturale e gastronomica, un’affascinante destinazione a corto raggio tanto amata dagli italiani.\r\n\r\n«Nella nostra regione in questi due anni non si è mai fermato il flusso turistico. - spiega Helmuth Micheler, del Tourismus Verband Klagenfurt - Il 2019 è stato l’anno migliore nella storia del turismo a Klagenfurt, ma nel 2022 il dato delle presenze è cresciuto ancora del 5% rispetto al 2019, perché gli italiani sono tornati in numero sempre maggiore. Se per noi i mercati più importanti sono l’Austria e la Germania, al terzo posto c’è l’Italia. I turisti, in particolare le famiglie, visitano Klagenfurt e la Carinzia per praticare sport, ma anche per seguire spettacoli ed eventi artistici, come il concerto di Andrea Bocelli in programma nel 2023. Inoltre abbiamo fiere e congressi e in città sono disponibili 3000 camere. Per favorire gli ospiti abbiamo pensato anche alla “Wörthersee Pluscard”, una card ricca di sconti e vantaggi».\r\n\r\nIl visitatore di Klagenfurt am Wörthersee - ospite di strutture alberghiere di eccellenza e uniche, dalle linee futuristiche o di lunga tradizione familiare - potrà praticare diversi sport sui laghi e sulle montagne, ma anche partecipare all’impegnativo “Ironman Austria-Kärnten” che ogni autunno vede sfidarsi gli atleti in tre prove impegnative: 4km di nuoto seguiti da 180km in bicicletta e da oltre 40km di maratona. La Carinzia è terra di gustosi piatti tradizionali e di vini: per questo da 5 anni, nel mese di settembre, ricorrono le Giornate della Cucina Alpe-Adria, che riuniscono chef carinziani, sloveni e friulani per celebrare i prodotti locali.\r\n\r\nUn territorio dove la storia ha lasciato opere d’arte come la maestosa “Wappensaal” o “Sala degli Stemmi” che, realizzata nel ‘700 all’interno della Landhaus, raccoglie gli stemmi delle famiglie aristocratiche del tempo. Maestose le chiese e i campanili come quello di S.Egidio, sulla cui cima la custode Helene Reichelt partorì 5 figli e vigilò su Klagenfurt dal 1923 al 1966. Nella stessa chiesa si può ammirare la colorata e immaginifica Cappella dell’Apocalisse realizzata tra il 1995 e il 2015 da Ernst Fuchs, esponente della Scuola Viennese del Realismo Fantastico.\r\n\r\nInfine, simbolo di una città protesa verso il futuro ma legata alla sua tradizione, ecco il Lindwurm: un drago che, secondo la leggenda, divorava i passanti che si lamentavano - “Klagen” - presso un guado - “Furt” – poco lontano e che oggi si può ammirare pietrificato in un'imponente fontana.","post_title":"La Carinzia e Klagenfurt: l’offerta turistica, tra sport e sapori, celebra tradizione e storia","post_date":"2022-09-20T09:45:58+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1663667158000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430151","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' attiva da oggi all'aeroporto di Roma Fiumicino la prima stazione di ricarica ultra-rapida Atlante per veicoli elettrici, alimentata al 100% da fonti rinnovabili e operativa 24 ore al giorno.\r\n\r\nComplessivamente diventeranno 16 i punti di ricarica di Atlante: i restanti 14, che entreranno in funzione entro fine anno, saranno distribuiti tra i parcheggi alle partenze e agli arrivi dei Terminal 1 e 3, e a quelli riservati al noleggio con conducente. Saranno dotati, come quelli inaugurati oggi, di segnaletica ed elementi di arredo ad-hoc con l’obiettivo di offrire ai viaggiatori un’esperienza di mobilità elettrica intuitiva oltre che ultra-rapida. Le stazioni di ricarica, a disposizione dei clienti dell’aeroporto e del pubblico 24 ore su 24 tutti i giorni, sono fruibili da tutti i veicoli elettrici e compatibili con ogni standard di ricarica e provider di servizi per la mobilità elettrica.\r\n\r\n\"Questo è solo il primo passo dell’imponente programma di installazione di colonnine elettriche che prevede l’installazione complessiva di oltre 5.400 punti di ricarica entro il 2031 - ha commentato Marilena Blasi, chief commercial officer di Adr - che saranno fruibili non solo da passeggeri e accompagnatori ma anche da personale aeroportuale, tassisti, Ncc e rent a car. La sostenibilità resta un valore portante della strategia di ADR, pienamente integrata nel business del Gruppo che ci vede impegnati per implementare soluzioni innovative, sostenibili e realmente efficaci a beneficio del nostro territorio e del Paese”.\r\n\r\n\"Ogni nuovo punto di ricarica inaugurato - ha sottolineato Stefano Terranova, ceo di Atlante - rappresenta un grande passo in avanti per una mobilità più sostenibile e quando, come nel nostro caso, si tratta di ricarica ultra-rapida ci troviamo di fronte a quello che è il futuro della mobilità: veicoli elettrici ricaricati in pochi minuti\".","post_title":"Fiumicino: Adr e Atlante inaugurano la prima stazione di ricarica per i veicoli elettrici","post_date":"2022-09-08T13:03:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1662642205000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429929","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_429931\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Stefano Colombo, nuovo responsabile distribuzione Uvet[/caption]\r\n\r\nIl gruppo Uvet ha conferito a Stefano Colombo la responsabilità della divisione distribuzione che include il Network a marchio Uvet Travel System, le agenzie di proprietà, le agenzie associate in partecipazione a marchio Last Minute Tour e i consulenti di viaggio Personal Travel Specialist. Stefano Colombo ricoprirà la carica di sales & operations manager della divisione distribuzione di Uvet.\r\n\r\n Stefano Colombo succede a Massimo Segato, a cui vanno i ringraziamenti del Gruppo Uvet per il lavoro svolto.\r\n\r\n«Auguro un ottimo lavoro a Stefano che gode della mia piena fiducia e stima. Grazie alle sue competenze ed esperienze maturate nei lunghi anni di carriera – ha dichiarato Luca Patanè, Presidente del Gruppo Uvet - sono sicuro che potrà dare un apporto prezioso allo sviluppo della divisione distribuzione del Gruppo. Sarà suo compito dare la spinta necessaria per la gestione e la ripartenza delle nostre agenzie».\r\n\r\n Stefano Colombo succede a Massimo Segato, a cui vanno i ringraziamenti del Gruppo Uvet per il lavoro svolto.\r\n\r\nClasse ’67, Stefano Colombo, ha lavorato per 20 anni nell'azienda di famiglia, il Gruppo Ventaglio, esperienza che gli ha consentito di accumulare un notevole bagaglio di competenze. In seguito, ha stretto diverse collaborazioni con importanti player del settore sia in Italia che in Svizzera. Da settembre 2019 ad aprile 2022 è stato Exhibition manager per Bit, Borsa Internazionale del Turismo, Fiera Milano, per la quale ha curato le ultime tre edizioni di successo (2020, 2021 \"digital edition\" e 2022).\r\n\r\n ","post_title":"Stefano Colombo nel gruppo Uvet al posto di Massimo Segato","post_date":"2022-09-05T12:32:32+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1662381152000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429793","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Icelandair traccia un bilancio positivo per il volo diretto bisettimanale operato per la prima volta quest’anno da Roma Fiumicino a Reykjavik-Keflavik, decollato a luglio a attivo sino alla fine di ottobre.\r\n\r\nI voli, decollati lo scorso 10 luglio, sono immediatamente partiti con un coefficiente di riempimento del 94%, che è salito al 96% in agosto. Alla luce del grande interesse dimostrato dal mercato, la compagnia ha già deciso di anticipare al 14 maggio l’inizio delle operazioni per il prossino anno e di portare a 3 i voli settimanali (mercoledì-venerdì-domenica). L’aeromobile prescelto per questa operazione è il nuovo Boeing B737 Max nelle versioni -800 e -900.\r\n\r\nTutti i voli sono in coincidenza immediata per le prosecuzioni verso il Nord America (New York-Boston-Washington-Chicago-Seattle).\r\n\r\nE' tuttora al vaglio di Icelandair (rappresentata in Italia da Discover the World) la possibilità di mantenere i voli anche durante la stagione invernale, per permettere ai clienti italiani di conoscere il fascino dell’Islanda sotto la neve, con le grandi cascate di ghiaccio e la meraviglia delle aurore boreali.","post_title":"Icelandair potenzia la Roma-Reykjavik per il 2023. Al vaglio il collegamento invernale","post_date":"2022-09-02T08:55:16+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1662108916000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429737","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’Unione europea ha deciso per la sospensione degli accordi in vigore con la Russia per il rilascio dei visti turisti. Una decisione che è arrivata dopo la riunione tra i ministri degli Esteri dei paesi Ue a Praga, che dopo non poche discussione ha varato nuove norme che renderanno l'iter di ottenimento dei visti più complesso e costoso per i cittadini russi.\r\n\r\nLa sospensione di queste agevolazioni annunciata dall’alto rappresentante per gli Affari esteri dell’Unione europea, Josep Borrell, prevede una procedura più lenta e più cara, con aumento del prezzo da 35 a 80 euro.\r\n\r\nLa nuova misura è più limitata rispetto a quelle richieste da diversi paesi confinanti con la Russia, ma non solo, che avevano richiesto un blocco totale dei visti: una linea però non era condivisa da tutti i paesi europei, con Francia e Germania in particolare che si erano dette contrarie.","post_title":"L'Unione europea sospende l'accordo sui visti ai turisti russi: iter più lungo e costoso","post_date":"2022-09-01T08:55:01+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1662022501000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429141","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Parte più che bene il nuovo Futura Club Eleamare. La proprietà ha appena riaperto dopo un imponente lavoro di ristrutturazione durato oltre tre anni, a cui ha compartecipato anche l'operatore romano. Grandi erano dunque le aspettative su questo resort da 149 camere situato nel Cilento, ma il riscontro degli ospiti è stato persino superiore alle previsioni.\r\n\r\n“Non vedevamo l’ora di poter raccogliere i riscontri dei nostri ospiti e siamo davvero felici del favore che hanno riservato a quello che per il nostro gruppo è un progetto davvero importante e di cui siamo molto fieri - spiega Stefano Brunetti, amministratore unico di Futura Vacanze -: è tornata infatti a vivere una struttura ubicata in una posizione unica, che permetterà di vivere una vacanza varia e appagante a target differenti che spaziano dalla famiglia, alle coppie in cerca di incantati momenti di relax o agli amici, senza dimenticare, naturalmente, i culturally courios italiani e stranieri. Da oggi il mercato ha una nuova importante risorsa e siamo orgogliosi che sia firmata Futura Vacanze”.\r\n\r\nIl business plan che riguarda la proprietà è, infatti, pluriennale e mira a sfruttare la valenza strategica legata al potenziale turistico balneare e all’esplorazione del patrimonio archeologico, funzionale all’allungamento della stagione. Nei piani di Futura Vacanze, in relazione proprio alla poliedricità del nuovo club, pure lo sviluppo di attività mirate di incoming su differenti mercati esteri.\r\n\r\nPerfettamente in linea con la filosofia dell’operatore, votata alla varietà delle esperienze e all’attenzione per il bien vivre, l’ampio spazio riservato alle attività con importanti risorse dedicate alle dotazioni che, oltre all’area pool, al campo da tennis e da calcetto, al campo da beach volley, comprendono un modernissimo padel court per una disciplina amata da un numero sempre maggiore di appassionati.\r\n\r\n“Abbiamo avuto l’ambizione di essere parte attiva di un’operazione ad ampio respiro, caratterizzata dalla passione per la bellezza e la raffinatezza, e vedere finalmente concretizzati gli sforzi che hanno coinvolto così tante persone è davvero motivo di grande soddisfazione - conclude il direttore commerciale di Futura Vacanze, Belinda Coccia -. Siamo al lavoro per far crescere ulteriormente il progetto, andando a operare su stagionalità ed estero. Il potenziale è davvero eccellente e ci impegneremo al massimo per valorizzarlo al meglio”.","post_title":"Buona la partenza del nuovo Futura Club Eleamare: ora gli obiettivi sono incoming e destagionalizzazione","post_date":"2022-08-01T09:24:12+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1659345852000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"428877","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama Palazzo Gatto Art Hotel & Spa, si trova in pieno centro storico a Trapani ed è l'ultima new entry di Bwh Hotel Group Italia. L'albergo è stato appena ristrutturato, grazie all'intervento dell'architetto Vito Corte, insieme allo studio Simone Micheli Architect e al proprietario Salvatore Imbordino. Realizzato dal recupero attento e sapiente di un palazzo storico del Settecento, Palazzo Gatto mira quindi oggi a essere un luogo in cui si incontrano arte e tradizione, ospitalità contemporanea e accoglienza dal cuore antico.\r\n\r\nLe camere, ognuna unica e differente, sono 19 tra superior, deluxe, family suite, exclusive e royal. Gli elementi decorativi ed estetici si ispirano alla millenaria tradizione siciliana, con le ceramiche prodotte a Santo Stefano di Camastra realizzate da artisti noti a livello internazionale. All’interno dell’albergo si trovano anche una cantina con sommelier, nonché rooftop e rooflounge con servizio bar, area relax provvista di idromassaggio e uno spazio esclusivo per eventi privati. L'offerta dell'hotel è infine completata da una spa dotata di sauna, bagno di vapore e doccia emozionale, oltre a idromassaggio e stanza del sale.\r\n\r\n\"Abbiamo incaricato Simone Micheli del progetto di restyling perché volevano un prodotto dallo stile contemporaneo rispettoso però del fasto delle sue origini - spiega il proprietario Imbordino -. Oggi il nostro hotel è un’unicità in una destinazione che sta vivendo una bellissima stagione di richiamo turistico”.","post_title":"Bwh cresce in Sicilia con il Palazzo Gatto Art Hotel & Spa di Trapani","post_date":"2022-07-26T09:20:25+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1658827225000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti