23 June 2024

Marriott: prosegue l’espansione W Hotels in Italia. Prossime tappe Napoli e Milano (ex Boscolo)

[ 0 ]
Napoli

Uno scorcio di Napoli

Proseguono i piani di espansione del gruppo Marriott in Italia. Dopo le indiscrezioni sul destino da Edition del Britannia Excelsior sul lago di Como, che sarà riposizionato da 3 a 5 stelle, arrivano ora ulteriori novità sul fronte W Hotels. Non sono passati che pochi mesi dal debutto tricolore del brand luxury lifestyle a Roma e dell’annuncio di un’ulteriore apertura a Firenze, che già infatti fioccano le anticipazioni delle altre inaugurazioni previste nella Penisola.

Il marchio conferma infatti le proprie intenzioni di approdare a Milano e rivela un ulteriore prossimo sviluppo a Napoli. Di proprietà del gruppo Marseglia, il W Milan Duomo sarà in particolare frutto del restyling dell’ex Boscolo Palazzo Matteotti e offrirà un totale di 166 camere, incluse 36 suite, più rooftop bar, ristorante, area fitness e spa. A Napoli, l’hotel sarà invece realizzato dallo sviluppatore real estate Achille D’Avanzo, ceo di Solido Holding. L’indirizzo partenopeo sarà dotato di 78 stanze, incluse 17 suite, ristorante e area fitness.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469941 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un 2024 da incorniciare per il turismo in Francia: le ultime previsioni firmate dal Wttc indicano che il comparto è pronto a raggiungere il massimo storico di contributo all'economia nazionale, per un totale di 254,7 miliardi di euro. Con un aumento di quasi l'8% rispetto ai livelli del 2019, questo dato conferma il ruolo significativo del settore come forza economica, che rappresenta il 9% del Pil. Il settore è destinato a sostenere 2,93 milioni di posti di lavoro in Francia, con un aumento di oltre 76.000 posti di lavoro rispetto al punto più alto. Le stime mostrano inoltre che la spesa dei turisti internazionali e nazionali raggiunga livelli senza precedenti, raggiungendo quota 70,3 miliardi di euro e 138,8 miliardi di euro. Tutto ciò si somma al previsto successo di visitatori in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici che la Francia si appresta ad ospitare. Le prospettive elaborate dal Wttc sono altrettanto rosee, anzi forse anche di più, per il prossimo decennio: entro il 2034, si prevede che il settore rafforzerà notevolmente l'economia francese, con un contributo stimato di 310,5 miliardi di euro, pari al 9,6% del quadro economico globale. Nel 2023 il contributo del settore al Pil era aumentato di quasi il 6% rispetto all'anno precedente, raggiungendo la cifra record di 246 miliardi di euro. "La Francia sta centrando record senza precedenti nel settore dei viaggi e del turismo, consolidando il suo status di prima destinazione del mondo - ha commentato Julia Simpson, presidente e ceo del Wttc -. Sulla scia della trionfale Coppa del mondo di rugby, la Francia continua a catturare l'interesse dei visitatori in vista dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici che si terranno quest'anno".   [post_title] => Francia da record: nel 2024 il contributo del turismo al Pil crescerà dell'8% sul 2019 [post_date] => 2024-06-21T13:18:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718975933000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469929 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' approdata ieri nel porto di Trapani la Cristina M, seconda delle nove navi commissionate da Liberty Lines al cantiere spagnolo Astilleros Armon, con l’obiettivo di rinnovare una parte significativa della flotta entro l’estate 2026. La Cristina M è una nave ibrida veloce, la seconda al mondo del suo genere (dopo la sorella Vittorio Morace giunta appena tre settimane prima), capace di navigare in modalità totalmente elettrica a una velocità di 10 nodi per circa 30 minuti in prossimità della costa e poi ricaricare le batterie durante la navigazione in mare aperto, quando l’unità è spinta dai motori termici e raggiunge velocità superiori ai 30 nodi. Avendo in programma di ricevere anche la terza unità ibrida veloce nell’arco delle prossime settimane, Liberty Lines è ora in attesa della documentazione finale, che le consenta l’impiego in linea delle nuove navi tra la Sicilia e le isole. [post_title] => Si rafforza la flotta Liberty Lines: è arrivata a Trapani la Cristina M [post_date] => 2024-06-21T11:51:01+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718970661000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469914 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Punta a chiudere l'anno a 200 milioni di euro di fatturato Voihotels, per una crescita di una ventina di milioni rispetto al 2023, quando il brand omonimo aveva registrato ricavi per 120 milioni e il marchio lusso VRetreats per 60 milioni. Sempre l'anno scorso i margini operativi lordi (ebitda) della divisione hospitality di Alpitour avevano raggiunto i 30 milioni, pari al 17% del fatturato (ebidta margin).  In tale contesto, ha raccontato alla stampa l'a.d. di Voihotels, Paolo Terrinoni, il gruppo ha recentemente completato l'acquisizione del Voi Arenella Resort di Siracusa, che la compagnia già gestiva da tempo. L'obiettivo è ora quello di ristrutturare il complesso da 60 ettari e 460 camere per riposizionarne verso l'alto il prodotto, aggiungendo pure una proposta congressuale grazie alla realizzazione di spazi dedicati. L'operazione in Sicilia si inserisce in un trend di generale accelerazione dell'impegno di Alpitour nel settore dell'ospitalità. Il gruppo ha infatti investito 135 milioni di euro tra 2019 e 2023 per l'acquisizione di nuove strutture e la riqualificazione di quelle già in portfolio. Al momento Voihotels gestisce un totale di 26 alberghi e resort, di cui otto a marchio VRetreats, che giusto l'anno scorso aveva annunciato l'ingresso di cinque nuove strutture alla propria collezione. Di queste, quattro sono già operative (Siracusa, Olbia, Cervinia e Firenze), mentre per la quinta, a Lecce, le trattative sono alle battute finali. L'obiettivo ora è quello di espandersi ulteriormente con particolare riguardo proprio al segmento lusso, che in breve tempo si punta a far raggiungere quota 12 indirizzi. Tra le destinazioni sotto scrutinio ci sono soprattutto città come Milano, Roma e Napoli. In tema di resort, invece, il focus è soprattutto sull'estero (a supporto anche dell'attività di tour operating, ndr), con tra l'altro il progetto di introdurre sul mercato italiano destinazioni nuove quali l'Eritrea o le Comore. La compagnia prosegue quindi nel suo lavoro di contatto con sgr, imprese familiari e investitori istituzionali per supportare i piani di sviluppo di una business unit che oggi rappresenta l’8% del fatturato del gruppo, ma contribuisce per circa il 20% al risultato netto. [post_title] => Voihotels verso i 200 mln di fatturato. Acquisito l'Arenella (già in gestione) [post_date] => 2024-06-21T11:19:40+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718968780000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469904 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea ha riaperto oggi, 21 giugno, la rotta da Genova a Olbia, con un’offerta complessiva di quasi 24.000 posti in vendita, distribuiti su circa 132 voli, e fino a 6 frequenze alla settimana nei mesi di traffico più intenso. Presente al Cristoforo Colombo sin dall’inizio delle sue attività nel 2012, la compagnia aerea spagnola ha trasportato ad oggi oltre 2,4 milioni di passeggeri e si prepara a un’altra calda estate a Genova. Oltre alla riapertura del collegamento verso Olbia, dallo scalo ligure si può, infatti, volare alla volta di Parigi Orly, per immergersi tra le vie della città più romantica al mondo, quest’anno sede delle Olimpiadi. Inoltre, a partire da settembre tornerà operativo il collegamento bisettimanale verso Napoli, meta ideale per una fuga all’insegna di buon cibo, storia e arte. “La riattivazione dei voli da Genova verso Olbia riconferma il nostro impegno nell’offrire collegamenti comodi, veloci e diretti verso una delle mete estive più ambite – ha commentato Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. Si tratta per noi di una rotta importante, che operiamo dal 2013, e che nasce con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di viaggio di tutti coloro che vogliono raggiungere la Sardegna in poco tempo. È proprio per questo motivo che abbiamo previsto, nei mesi di traffico più intenso, voli 6 giorni su 7, così da pianificare le prossime vacanze in Costa Smeralda in modo ancora più semplice”. [post_title] => Volotea: è ripartito oggi il collegamento estivo da Genova a Olbia [post_date] => 2024-06-21T11:06:51+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718968011000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469909 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_457234" align="alignleft" width="300"] La Viking Vela[/caption] Nuovo ordine da Viking a Fincantieri per la costruzione di ulteriore due navi della classe della Vela, la cui consegna è prevista a fine anno. Le prossime unità saranno consegnate tra il 2028 e il 2029, posizionandosi nel segmento delle navi da crociera di piccole dimensioni:  con una stazza lorda di circa 54.300 tonnellate, ospiteranno a bordo 998 passeggeri in 499 cabine. Saranno inoltre costruite nel rispetto delle norme ambientali e dei regolamenti di navigazione più recenti. Nata nel 2012, Viking può contare oggi su una flotta complessiva di 20 navi, incluse le due unità expedition realizzate dalla controllata Vard. “Questo contratto consolida ulteriormente il nostro rapporto con Viking e ci conferma come partner di riferimento per gli armatori che vogliono realizzare navi in grado di utilizzare sia le fonti energetiche di oggi sia quelle del futuro - sottolinea l'amministratore delegato e direttore generale di Fincantieri, Pierroberto Folgiero -. Grazie a questa novità, consolidiamo il nostro portafoglio ordini, in qualità di partner di eccellenza e di lungo termine nel settore delle crociere, come espresso nel nostro piano industriale 2023-27.” [post_title] => Viking ordina altre due navi a Fincantieri. Consegna prevista nel 2028 e 2029 [post_date] => 2024-06-21T10:30:14+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718965814000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469891 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_451756" align="alignleft" width="300"] Il float out della Explora II lo scorso settembre[/caption] E' stata rinviata di circa un mese la consegna della seconda unità della flotta Explora Journeys. La nave sarà quindi disponibile dal prossimo 12 settembre, mentre il suo viaggio inaugurale inizierà quattro giorni dopo da Civitavecchia: un itinerario di sette giorni che toccherà Sorrento, Lipari, Trapani, Siracusa, La Valletta (Malta) e Tarragona (Spagna). Le crociere della Explora II avranno una durata iniziale di una settimana, che potrà essere estesa a 14 o 21 giorni, con partenze da porti facilmente accessibili come Civitavecchia e Barcellona, evitando inoltre la ripetizione di scali durante le crociere più lunghe. Il rinvio, si legge in una nota, è stato il frutto di una decisione congiunta tra il gruppo Msc e Fincantieri, presso il cui stabilimento di Sestri Ponente l'unità è attualmente in fase di costruzione: "Dopo un'attenta e dettagliata revisione di Explora II è stato concordato che occorre più tempo per le rifiniture finali della nave, onde garantire sia i più alti standard di qualità nel lusso, sia che la nuova unità mantenga al meglio la promessa del marchio". Explora Journeys sta contattando gli ospiti che hanno già prenotato i viaggi interessati dal rinvio, direttamente o tramite i propri consulenti di viaggio, per organizzare una crociera alternativa sulla stessa Explora II, oppure sulla nave gemella Explora I, anch'essa in navigazione nel mar Mediterraneo. La Explora II navigherà infatti quest'estate nel Mediterraneo occidentale visitando destinazioni crocieristiche meno esplorate come Portofino, Porto Cervo, Saint-Tropez, Calvi, Mahon e Monte Carlo, con partenze che includono pernottamenti e soggiorni più lunghi nei porti. [post_title] => Rinviata la consegna della Explora II: crociera di debutto il 16 settembre da Civitavecchia [post_date] => 2024-06-21T09:59:20+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718963960000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469851 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Finnair aprirà il prossimo 9 luglio la nuova lounge all'aeroporto di Helsinki, situata all’interno dell’area Schengen, nei pressi del Gate 21. «La lounge è progettata per offrire ancora più spazio e comfort prima del volo. In risposta ai feedback degli iscritti a Finnair Plus, la lounge dispone anche di un esclusivo Finnair Platinum Corner riservato ai membri di Finnair Plus Platinum e Platinum Lumo» ha dichiarato Ole Orvér, chief commercial officer della comnpagnia aerea finlandese. Possono accedere alla nuova Finnair Business Lounge i viaggiatori in possesso di biglietti Business Class Classic e Flex e i membri di Finnair Plus Gold. L'accesso può essere inoltre acquistato come servizio extra durante la prenotazione del biglietto, tramite la funzione Gestisci prenotazione o sulla app Finnair. «Grazie all'ampliamento dello spazio, la nuova lounge può accogliere fino a 440 ospiti, circa 150 in più rispetto a quella attuale. All'interno sono presenti diversi ambienti adatti a soddisfare ogni esigenza: mangiare, lavorare, rilassarsi e trascorrere del tempo con i propri compagni di viaggio» ha sottolineato Meri Järvinen, responsabile della Customer Experience dell'aeroporto. [post_title] => Finnair: aprirà i battenti il 9 luglio la nuova lounge all'aeroporto di Helsinki [post_date] => 2024-06-21T09:30:05+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718962205000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469875 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_465199" align="alignleft" width="300"] Giovanni Giussani[/caption] Primo semestre decisamente positivo per I4T: l’intermediario assicurativo specializzato nell’offerta di polizze per gli operatori del turismo, nel corso dei primi 6 mesi ha rafforzato ulteriormente le relazioni con il trade. Nel periodo compreso tra febbraio e maggio, l’operatore ha partecipato da protagonista a tutte le convention dei principali network, puntando al contempo sullo sviluppo di relazioni commerciali esclusive con le agenzie indipendenti: un risultato reso possibile dalla rete di Area Manager che coprono il territorio nazionale, coordinati dal direttore di rete Ilaria Bortolato.  Giovanni Giussani, direttore commerciale I4T, dichiara: “La presenza capillare sul territorio, l’ampiezza di gamma del prodotto, la flessibilità dell’approccio commerciale e, non ultimo, la qualità del servizio, ci permettono di ottenere grandi soddisfazioni tanto dalla collaborazione con i network, quanto con le agenzie indipendenti. Crescono sia le nuove agenzie contrattualizzate, sia i volumi pro-capite prodotti dalle agenzie già nostre partner”.  Commerciale Il dinamismo sul fronte commerciale si accompagna a diverse novità di prodotto, a cominciare dalle nuove polizze Revo Medico Bagaglio e Revo Medico Bagaglio Annullamento disponibili sul portale agenti: “Abbiamo raccolto i desiderata delle agenzie – prosegue Giussani – e li abbiamo messi in pratica. Queste nuove polizze sono valide fino a 89 anni di età, intervengono anche in caso di operazioni “welfare”, coprono spese ospedaliere e chirurgiche da epidemie e pandemie, eventi catastrofali e riacutizzazione di malattie preesistenti o croniche, e possono essere stipulate anche per viaggi con partenza dall’estero, purché l’assicurato sia residente o domiciliato in Italia”.  Tra le garanzie da segnalare: copertura parametrica per ritardo voli con indennizzo automatico, annullamento all-risks e interruzione viaggio. L’assicurato, inoltre, insieme alla polizza riceve 2 app: la prima utile durante il viaggio per assistenza, consultazione dei documenti di polizza e aggiornamenti in tempo reale su trasporti e destinazione, la seconda permette di accedere a servizi di assistenza medica ed è valida per 365 giorni dalla data di partenza.   In vista del periodo di alta stagione, I4T sta lavorando anche alla messa a punto di un nuovo prodotto dedicato ai voli: sarà lanciato a breve e, per la particolarità della soluzione offerta, è già destinato a bissare il successo della polizza best-seller I4Flight, sul mercato da 5 anni.  [post_title] => I4T: semestre positivo e relazioni con il trade rafforzate [post_date] => 2024-06-20T15:16:00+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718896560000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469871 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469872" align="alignleft" width="300"] Uno scorcio di Modena[/caption] Prosegue l'espansione del gruppo Hnh Hospitality. La compagnia guidata da Luca Boccato ha infatti recentemente siglato una lettera d'intenti per la gestione dell'ex Holiday Inn di Modena Nord. La proprietà, chiusa da ottobre 2013, è stata acquisita lo scorso dicembre dagli imprenditori Michelangelo Marinelli e Gianluca Bonini. Quest'ultimo è anche il titolate di Ecoservim Group, società specializzata in termoidraulica, edilizia e spurghi. L'hotel è attualmente in fase di ristrutturazione, con i lavori che dovrebbero andare avanti per circa 18 mesi e l'inaugurazione prevista per la fine del 2025. I costi del rinnovamento si aggirano sui 15,5 milioni di euro, incluse le spese Ff&e (mobili, impianti, finiture e attrezzature). Una volta terminato l'intervento, l'albergo dovrebbe mantenere la propria offerta di 186 camere originaria. Boccato ha già dichiarato la propria intenzione di affiliare nuovamente la struttura al brand Holiday Inn.   [post_title] => Cresce l'offerta di Hnh Hospitality: siglata lettera d'intenti per l'ex Holiday Inn di Modena Nord [post_date] => 2024-06-20T15:10:11+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718896211000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "marriott prosegue lespansione w hotels in italia prossime tappe napoli e milano ex boscolo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":101,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":4627,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469941","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un 2024 da incorniciare per il turismo in Francia: le ultime previsioni firmate dal Wttc indicano che il comparto è pronto a raggiungere il massimo storico di contributo all'economia nazionale, per un totale di 254,7 miliardi di euro.\r\n\r\nCon un aumento di quasi l'8% rispetto ai livelli del 2019, questo dato conferma il ruolo significativo del settore come forza economica, che rappresenta il 9% del Pil. Il settore è destinato a sostenere 2,93 milioni di posti di lavoro in Francia, con un aumento di oltre 76.000 posti di lavoro rispetto al punto più alto.\r\n\r\nLe stime mostrano inoltre che la spesa dei turisti internazionali e nazionali raggiunga livelli senza precedenti, raggiungendo quota 70,3 miliardi di euro e 138,8 miliardi di euro. Tutto ciò si somma al previsto successo di visitatori in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici che la Francia si appresta ad ospitare.\r\n\r\nLe prospettive elaborate dal Wttc sono altrettanto rosee, anzi forse anche di più, per il prossimo decennio: entro il 2034, si prevede che il settore rafforzerà notevolmente l'economia francese, con un contributo stimato di 310,5 miliardi di euro, pari al 9,6% del quadro economico globale.\r\n\r\nNel 2023 il contributo del settore al Pil era aumentato di quasi il 6% rispetto all'anno precedente, raggiungendo la cifra record di 246 miliardi di euro.\r\n\r\n\"La Francia sta centrando record senza precedenti nel settore dei viaggi e del turismo, consolidando il suo status di prima destinazione del mondo - ha commentato Julia Simpson, presidente e ceo del Wttc -. Sulla scia della trionfale Coppa del mondo di rugby, la Francia continua a catturare l'interesse dei visitatori in vista dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici che si terranno quest'anno\".\r\n\r\n ","post_title":"Francia da record: nel 2024 il contributo del turismo al Pil crescerà dell'8% sul 2019","post_date":"2024-06-21T13:18:53+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718975933000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469929","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' approdata ieri nel porto di Trapani la Cristina M, seconda delle nove navi commissionate da Liberty Lines al cantiere spagnolo Astilleros Armon, con l’obiettivo di rinnovare una parte significativa della flotta entro l’estate 2026.\r\n\r\nLa Cristina M è una nave ibrida veloce, la seconda al mondo del suo genere (dopo la sorella Vittorio Morace giunta appena tre settimane prima), capace di navigare in modalità totalmente elettrica a una velocità di 10 nodi per circa 30 minuti in prossimità della costa e poi ricaricare le batterie durante la navigazione in mare aperto, quando l’unità è spinta dai motori termici e raggiunge velocità superiori ai 30 nodi.\r\n\r\nAvendo in programma di ricevere anche la terza unità ibrida veloce nell’arco delle prossime settimane, Liberty Lines è ora in attesa della documentazione finale, che le consenta l’impiego in linea delle nuove navi tra la Sicilia e le isole.","post_title":"Si rafforza la flotta Liberty Lines: è arrivata a Trapani la Cristina M","post_date":"2024-06-21T11:51:01+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718970661000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469914","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Punta a chiudere l'anno a 200 milioni di euro di fatturato Voihotels, per una crescita di una ventina di milioni rispetto al 2023, quando il brand omonimo aveva registrato ricavi per 120 milioni e il marchio lusso VRetreats per 60 milioni. Sempre l'anno scorso i margini operativi lordi (ebitda) della divisione hospitality di Alpitour avevano raggiunto i 30 milioni, pari al 17% del fatturato (ebidta margin).  In tale contesto, ha raccontato alla stampa l'a.d. di Voihotels, Paolo Terrinoni, il gruppo ha recentemente completato l'acquisizione del Voi Arenella Resort di Siracusa, che la compagnia già gestiva da tempo. L'obiettivo è ora quello di ristrutturare il complesso da 60 ettari e 460 camere per riposizionarne verso l'alto il prodotto, aggiungendo pure una proposta congressuale grazie alla realizzazione di spazi dedicati.\r\n\r\nL'operazione in Sicilia si inserisce in un trend di generale accelerazione dell'impegno di Alpitour nel settore dell'ospitalità. Il gruppo ha infatti investito 135 milioni di euro tra 2019 e 2023 per l'acquisizione di nuove strutture e la riqualificazione di quelle già in portfolio. Al momento Voihotels gestisce un totale di 26 alberghi e resort, di cui otto a marchio VRetreats, che giusto l'anno scorso aveva annunciato l'ingresso di cinque nuove strutture alla propria collezione. Di queste, quattro sono già operative (Siracusa, Olbia, Cervinia e Firenze), mentre per la quinta, a Lecce, le trattative sono alle battute finali.\r\n\r\nL'obiettivo ora è quello di espandersi ulteriormente con particolare riguardo proprio al segmento lusso, che in breve tempo si punta a far raggiungere quota 12 indirizzi. Tra le destinazioni sotto scrutinio ci sono soprattutto città come Milano, Roma e Napoli. In tema di resort, invece, il focus è soprattutto sull'estero (a supporto anche dell'attività di tour operating, ndr), con tra l'altro il progetto di introdurre sul mercato italiano destinazioni nuove quali l'Eritrea o le Comore. La compagnia prosegue quindi nel suo lavoro di contatto con sgr, imprese familiari e investitori istituzionali per supportare i piani di sviluppo di una business unit che oggi rappresenta l’8% del fatturato del gruppo, ma contribuisce per circa il 20% al risultato netto.","post_title":"Voihotels verso i 200 mln di fatturato. Acquisito l'Arenella (già in gestione)","post_date":"2024-06-21T11:19:40+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718968780000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469904","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea ha riaperto oggi, 21 giugno, la rotta da Genova a Olbia, con un’offerta complessiva di quasi 24.000 posti in vendita, distribuiti su circa 132 voli, e fino a 6 frequenze alla settimana nei mesi di traffico più intenso.\r\nPresente al Cristoforo Colombo sin dall’inizio delle sue attività nel 2012, la compagnia aerea spagnola ha trasportato ad oggi oltre 2,4 milioni di passeggeri e si prepara a un’altra calda estate a Genova.\r\nOltre alla riapertura del collegamento verso Olbia, dallo scalo ligure si può, infatti, volare alla volta di Parigi Orly, per immergersi tra le vie della città più romantica al mondo, quest’anno sede delle Olimpiadi. Inoltre, a partire da settembre tornerà operativo il collegamento bisettimanale verso Napoli, meta ideale per una fuga all’insegna di buon cibo, storia e arte.\r\n“La riattivazione dei voli da Genova verso Olbia riconferma il nostro impegno nell’offrire collegamenti comodi, veloci e diretti verso una delle mete estive più ambite – ha commentato Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. Si tratta per noi di una rotta importante, che operiamo dal 2013, e che nasce con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di viaggio di tutti coloro che vogliono raggiungere la Sardegna in poco tempo. È proprio per questo motivo che abbiamo previsto, nei mesi di traffico più intenso, voli 6 giorni su 7, così da pianificare le prossime vacanze in Costa Smeralda in modo ancora più semplice”.","post_title":"Volotea: è ripartito oggi il collegamento estivo da Genova a Olbia","post_date":"2024-06-21T11:06:51+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718968011000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469909","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_457234\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La Viking Vela[/caption]\r\n\r\nNuovo ordine da Viking a Fincantieri per la costruzione di ulteriore due navi della classe della Vela, la cui consegna è prevista a fine anno. Le prossime unità saranno consegnate tra il 2028 e il 2029, posizionandosi nel segmento delle navi da crociera di piccole dimensioni:  con una stazza lorda di circa 54.300 tonnellate, ospiteranno a bordo 998 passeggeri in 499 cabine. Saranno inoltre costruite nel rispetto delle norme ambientali e dei regolamenti di navigazione più recenti. Nata nel 2012, Viking può contare oggi su una flotta complessiva di 20 navi, incluse le due unità expedition realizzate dalla controllata Vard.\r\n\r\n“Questo contratto consolida ulteriormente il nostro rapporto con Viking e ci conferma come partner di riferimento per gli armatori che vogliono realizzare navi in grado di utilizzare sia le fonti energetiche di oggi sia quelle del futuro - sottolinea l'amministratore delegato e direttore generale di Fincantieri, Pierroberto Folgiero -. Grazie a questa novità, consolidiamo il nostro portafoglio ordini, in qualità di partner di eccellenza e di lungo termine nel settore delle crociere, come espresso nel nostro piano industriale 2023-27.”","post_title":"Viking ordina altre due navi a Fincantieri. Consegna prevista nel 2028 e 2029","post_date":"2024-06-21T10:30:14+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718965814000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469891","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_451756\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il float out della Explora II lo scorso settembre[/caption]\r\n\r\nE' stata rinviata di circa un mese la consegna della seconda unità della flotta Explora Journeys. La nave sarà quindi disponibile dal prossimo 12 settembre, mentre il suo viaggio inaugurale inizierà quattro giorni dopo da Civitavecchia: un itinerario di sette giorni che toccherà Sorrento, Lipari, Trapani, Siracusa, La Valletta (Malta) e Tarragona (Spagna). Le crociere della Explora II avranno una durata iniziale di una settimana, che potrà essere estesa a 14 o 21 giorni, con partenze da porti facilmente accessibili come Civitavecchia e Barcellona, evitando inoltre la ripetizione di scali durante le crociere più lunghe.\r\n\r\nIl rinvio, si legge in una nota, è stato il frutto di una decisione congiunta tra il gruppo Msc e Fincantieri, presso il cui stabilimento di Sestri Ponente l'unità è attualmente in fase di costruzione: \"Dopo un'attenta e dettagliata revisione di Explora II è stato concordato che occorre più tempo per le rifiniture finali della nave, onde garantire sia i più alti standard di qualità nel lusso, sia che la nuova unità mantenga al meglio la promessa del marchio\".\r\n\r\nExplora Journeys sta contattando gli ospiti che hanno già prenotato i viaggi interessati dal rinvio, direttamente o tramite i propri consulenti di viaggio, per organizzare una crociera alternativa sulla stessa Explora II, oppure sulla nave gemella Explora I, anch'essa in navigazione nel mar Mediterraneo. La Explora II navigherà infatti quest'estate nel Mediterraneo occidentale visitando destinazioni crocieristiche meno esplorate come Portofino, Porto Cervo, Saint-Tropez, Calvi, Mahon e Monte Carlo, con partenze che includono pernottamenti e soggiorni più lunghi nei porti.","post_title":"Rinviata la consegna della Explora II: crociera di debutto il 16 settembre da Civitavecchia","post_date":"2024-06-21T09:59:20+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718963960000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469851","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Finnair aprirà il prossimo 9 luglio la nuova lounge all'aeroporto di Helsinki, situata all’interno dell’area Schengen, nei pressi del Gate 21. «La lounge è progettata per offrire ancora più spazio e comfort prima del volo. In risposta ai feedback degli iscritti a Finnair Plus, la lounge dispone anche di un esclusivo Finnair Platinum Corner riservato ai membri di Finnair Plus Platinum e Platinum Lumo» ha dichiarato Ole Orvér, chief commercial officer della comnpagnia aerea finlandese.\r\n\r\nPossono accedere alla nuova Finnair Business Lounge i viaggiatori in possesso di biglietti Business Class Classic e Flex e i membri di Finnair Plus Gold. L'accesso può essere inoltre acquistato come servizio extra durante la prenotazione del biglietto, tramite la funzione Gestisci prenotazione o sulla app Finnair.\r\n\r\n«Grazie all'ampliamento dello spazio, la nuova lounge può accogliere fino a 440 ospiti, circa 150 in più rispetto a quella attuale. All'interno sono presenti diversi ambienti adatti a soddisfare ogni esigenza: mangiare, lavorare, rilassarsi e trascorrere del tempo con i propri compagni di viaggio» ha sottolineato Meri Järvinen, responsabile della Customer Experience dell'aeroporto.","post_title":"Finnair: aprirà i battenti il 9 luglio la nuova lounge all'aeroporto di Helsinki","post_date":"2024-06-21T09:30:05+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718962205000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469875","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_465199\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Giovanni Giussani[/caption]\r\n\r\nPrimo semestre decisamente positivo per I4T: l’intermediario assicurativo specializzato nell’offerta di polizze per gli operatori del turismo, nel corso dei primi 6 mesi ha rafforzato ulteriormente le relazioni con il trade.\r\n\r\nNel periodo compreso tra febbraio e maggio, l’operatore ha partecipato da protagonista a tutte le convention dei principali network, puntando al contempo sullo sviluppo di relazioni commerciali esclusive con le agenzie indipendenti: un risultato reso possibile dalla rete di Area Manager che coprono il territorio nazionale, coordinati dal direttore di rete Ilaria Bortolato. \r\n\r\nGiovanni Giussani, direttore commerciale I4T, dichiara: “La presenza capillare sul territorio, l’ampiezza di gamma del prodotto, la flessibilità dell’approccio commerciale e, non ultimo, la qualità del servizio, ci permettono di ottenere grandi soddisfazioni tanto dalla collaborazione con i network, quanto con le agenzie indipendenti. Crescono sia le nuove agenzie contrattualizzate, sia i volumi pro-capite prodotti dalle agenzie già nostre partner”. \r\nCommerciale\r\nIl dinamismo sul fronte commerciale si accompagna a diverse novità di prodotto, a cominciare dalle nuove polizze Revo Medico Bagaglio e Revo Medico Bagaglio Annullamento disponibili sul portale agenti: “Abbiamo raccolto i desiderata delle agenzie – prosegue Giussani – e li abbiamo messi in pratica. Queste nuove polizze sono valide fino a 89 anni di età, intervengono anche in caso di operazioni “welfare”, coprono spese ospedaliere e chirurgiche da epidemie e pandemie, eventi catastrofali e riacutizzazione di malattie preesistenti o croniche, e possono essere stipulate anche per viaggi con partenza dall’estero, purché l’assicurato sia residente o domiciliato in Italia”. \r\n\r\nTra le garanzie da segnalare: copertura parametrica per ritardo voli con indennizzo automatico, annullamento all-risks e interruzione viaggio. L’assicurato, inoltre, insieme alla polizza riceve 2 app: la prima utile durante il viaggio per assistenza, consultazione dei documenti di polizza e aggiornamenti in tempo reale su trasporti e destinazione, la seconda permette di accedere a servizi di assistenza medica ed è valida per 365 giorni dalla data di partenza.\r\n\r\n \r\n\r\nIn vista del periodo di alta stagione, I4T sta lavorando anche alla messa a punto di un nuovo prodotto dedicato ai voli: sarà lanciato a breve e, per la particolarità della soluzione offerta, è già destinato a bissare il successo della polizza best-seller I4Flight, sul mercato da 5 anni. ","post_title":"I4T: semestre positivo e relazioni con il trade rafforzate","post_date":"2024-06-20T15:16:00+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1718896560000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469871","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469872\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Uno scorcio di Modena[/caption]\r\n\r\nProsegue l'espansione del gruppo Hnh Hospitality. La compagnia guidata da Luca Boccato ha infatti recentemente siglato una lettera d'intenti per la gestione dell'ex Holiday Inn di Modena Nord. La proprietà, chiusa da ottobre 2013, è stata acquisita lo scorso dicembre dagli imprenditori Michelangelo Marinelli e Gianluca Bonini. Quest'ultimo è anche il titolate di Ecoservim Group, società specializzata in termoidraulica, edilizia e spurghi.\r\nL'hotel è attualmente in fase di ristrutturazione, con i lavori che dovrebbero andare avanti per circa 18 mesi e l'inaugurazione prevista per la fine del 2025. I costi del rinnovamento si aggirano sui 15,5 milioni di euro, incluse le spese Ff&e (mobili, impianti, finiture e attrezzature). Una volta terminato l'intervento, l'albergo dovrebbe mantenere la propria offerta di 186 camere originaria. Boccato ha già dichiarato la propria intenzione di affiliare nuovamente la struttura al brand Holiday Inn.\r\n\r\n ","post_title":"Cresce l'offerta di Hnh Hospitality: siglata lettera d'intenti per l'ex Holiday Inn di Modena Nord","post_date":"2024-06-20T15:10:11+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718896211000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti