25 June 2022

Il Londra di Firenze diventerà un Indigo dopo il restyling finanziato da fondi Edmond de Rothschild

[ 0 ]

Uno scorcio di Firenze

Diventerà un Indigo del gruppo Ihg l’hotel Londra di Firenze, situato nei pressi della stazione ferroviaria del capoluogo toscano. La struttura, acquisita da Eurazeo nel 2020, andrà però prima incontro a un’operazione di restyling e riposizionamento a 4 stelle. Il termine dei lavori è previsto per l’ultimo trimestre del 2023, quando l’hotel sarà infine ribrandizzato Indigo e dotato di 160 camere.

Per il progetto sono stati stanziati 28,3 milioni di euro di prestiti globali, a cura di Edmond de Rothschild, che ha agito tramite il proprio fondo Edmond de Rothschild European High Yield I Real Estate Debt Fund e un altro fondo separato dedicato a un gruppo assicurativo tedesco. L’hotel sarà gestito da Grape Hospitality: una piattaforma di ospitalità paneuropea creata nel 2016 e controllata dalla stessa Eurazeo, che possiede, opera e amministra 106 hotel e 70 ristoranti in otto Paesi, per un totale di oltre 10 mila camere affiliate con contratti di franchising.

Questa transazione segna la prima operazione commerciale del nostro fondo paneuropeo in Italia, nonché la prima nel settore dell’ospitalità – spiega, l’head of real estate debt di Edmond de Rothschild, Ralf Kind -. Le quattro precedenti operazioni di finanziamento che abbiamo condotto in Germania, Francia e Paesi Bassi hanno dimostrato la capacità del nostro team di identificare e portare a termine attività interessanti in tutta Europa, supportate da sponsor esperti e strutture di finanziamento affidabili. In questo contesto, continuiamo a intensificare le nostre attività internazionali di fundraising per accrescere il nostro fondo di investimento ad alto rendimento paneuropeo che verrà chiuso al termine del 2022″.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti