9 December 2022

Il caro bollette fa chiudere il gruppo salentino Caroli Hotels

[ 0 ]

Dopo 56 anni di storia il gruppo Salentino Caroli Hotels è costretto a gettare la spugna: il caro bollette ha infatti eroso a tal punto le sue marginalità da aver convinto la proprietà a cessare le attività, nonostante il prolungamento della stagione ben oltre i tradizionali confini estivi. Si fermano quindi le cinque strutture del gruppo distribuire tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, mettendo a rischio la posizione dei 275 dipendenti circa della compagnia.

Una comunicazione ufficiale, si legge sul Sole 24 Ore, è stata inviata a questo proposito alla prefettura di Lecce dal direttore generale di Caroli Hotels, Attilio Caputo. La sospensione dei servizi alberghieri e di ristorazioni ai nuovi clienti, riporta il documento, è interrotta con decorrenza immediata: “Gli spropositati ed insostenibili costi, che hanno eroso totalmente i margini di profitto, rendono impossibile garantire il prosieguo dell’attività, pur ricorrendo alle opportunità offerte dal sistema creditizio e all’implementazione di impianti fotovoltaici, la cui installazione non è stata ancora autorizzata. Ci auguriamo che un ritorno alla normalità possa far ricreare le condizioni per una riapertura“.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435555 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ha recentemente aperto a Roma l'Umiltà 36, dopo un importante intervento a cura dell’interior contractor valtellinese Concreta, che ha realizzato l'arredo delle 47 chiavi della struttura distribuite su quattro piani tra camere e suite, a cui si aggiungono due piani di appartamenti con metrature importanti, tutte diverse tra loro. La proprietà si colloca all'interno di un palazzo storico che aveva precedentemente ospitato uffici direzionali e spazi commerciali e che rivela il suo tratto elegante fin dall'ingresso, dove un portone in legno si apre in un alto androne con volta a botte. La direzione dei lavori è stata affidata allo studio CaberlonCaroppi, che ha progettato il concept, disegnato gli interni e coadiuvato gli interventi strutturali, proponendo un ritorno al progetto originale dello stabile, enfatizzando maggiormente le altezze e ripristinando la doppia altezza del piano che negli anni, attraverso le varie destinazioni d’uso, era stata ribassata in un piano ammezzato. L'offerta dell'Umiltà 36 è completata dal Dandy Cafè, The Unexpected Place in Rome, mentre all'ultimo piano, la terrazza Flores panoramica con affaccio sul Quirinale e sul Vittoriano è pensata per ospitare il ristorante all'aperto in versione lounge e cocktail bar. Parte del piano terra è infine stato destinato al ristorante El Porteño Gourmet di ispirazione argentina e gestito dagli ideatori del Porteño di Milano. Aperto a settembre 2022, con i suoi 120 posti a sedere accoglie gli ospiti sette giorni su sette, a pranzo e a cena. Umiltà 36 fa parte della Shedir Collection, controllata da Eduardo Safdie, che è anche socio del gruppo alberghiero fiorentino JK Place. Al momento gestisce quattro strutture, due di proprietà (il Maalot di Roma e il Capri Tiberio Palace) e altrettante in affitto (il Vilòn e lo stesso Umiltà 36, entrambi situati nella città Eterna). Un'ulteriore apertura capitolina è attesa per il prossimo aprile, quando è in calendario l'inaugurazione di Palazzo Roma. Stando a quanto dichiarato dal ceo della compagnia, Claudio Ceccherelli, a Pambianco Hotellerie, la Shedir Collection dovrebbe chiudere l'anno con un fatturato di 28 milioni di euro. [post_title] => Concreta e CaberlonCaroppi a monte del progetto capitolino Umiltà 36 della Shedir Collection [post_date] => 2022-12-09T13:40:51+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670593251000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435637 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo lo stop imposto dalla pandemia, anche quest’anno al Giardino Inglese torna l’appuntamento più atteso da bambini e famiglie. Da giovedì 8 dicembre, parte la nuova edizione di “Palermo on Ice”, la pista di pattinaggio su ghiaccio che da undici edizioni si conferma l’evento natalizio per eccellenza. Aperto fino al prossimo sabato 7 gennaio, il pattinodromo al civico 3 di via Duca della Verdura colorerà non solo le feste ma l’inverno in città. Taglio del nastro l’8 dicembre, nel giorno dell’Immacolata. Dalla mattina alla sera, dal lunedì alla domenica, bambini e adulti potranno indossare calzini monouso, cuffietta, pattini e casco per pattinare sul ghiaccio. Ad accompagnarli un pattinatore professionista, nel pieno rispetto della sicurezza. Tutti i pattini saranno igienizzati prima e dopo l’uso e avranno lame su misura. All’interno della tensostruttura - realizzata con materiali ecosostenibili il cui ghiaccio viene posato su una superficie di polistirolo espanso che preserva la manutenzione del pavimento esistente - da quest’anno le zone destinate al cambio pattini saranno ancora più confortevoli. Saranno infatti installati alcuni armadietti (a codice univoco, senza lucchetto) che agevoleranno le attese dei pattinatori, resi per il primo anno indipendenti. La pista quest’anno supera gli 800 metri quadrati di ghiaccio. Interamente al coperto, sonorizzata grazie alla filodiffusione, addobbata a festa, è la prima pista palermitana di pattinaggio formato extralarge. In questo periodo di caro bollette, in cui la sostenibilità la fa da padrone, “Palermo on Ice” strizza l’occhio al risparmio e all’efficienza energetica. All’interno della struttura un chiller ad alta tecnologia, di ultima generazione, molto silenzioso. Una scelta green, a cui la Big Ice, la società che da anni organizza l’evento, non ha rinunciato. Babbo Natale di “Palermo on Ice”, inoltre, porterà i suoi doni ai bambini di una casa-famiglia. Saranno 1.000 i biglietti gratuiti per l’accesso alla pista del Giardino Inglese. La pista rimarrà aperta ogni giorno fino a sabato 7 gennaio 2023, dal lunedì al giovedì dalle 9 a mezzanotte (il venerdì, il sabato, la domenica e i festivi, apertura estesa fino all’una di notte). L’ingresso costa 7 euro per chi vorrà pattinare mezz’ora, 9 euro invece per un’ora. Il costo include il noleggio di pattini, calze monouso, igienizzazione dei pattini e posto armadietto per le scarpe. Con 1 euro in più si può contare sull’aiuto-pattino. [post_title] => Palermo on ice, riprende l'appuntamento dopo lo stop del Covid [post_date] => 2022-12-09T11:00:14+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670583614000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435471 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un fam trip per entrare in sintonia con la destinazione e apprezzare la varietà di programmi e la  qualità dei servizi offerti: guide, trasporti, ristorazione e hotels. A chiusura di un anno di forte ripresa, Kuda Tour Operator ha ospitato in Marocco un selezionato numero di agenti provenienti da varie regioni italiane. Dal 24 al 29 novembre 2022, l'itinerario si è sviluppato tra Casablanca, Rabat e Marrakech "ed è stato impreziosito da esperienze accolte con grande interesse ed entusiasmo da tutti i partecipanti", racconta una nota dell'operatore capitolino. Oltre alla visita di alcuni alberghi, gli agenti hanno sperimentato il deserto di Agafay, osservato le tecniche di cucina dei principali piatti marocchini con una cooking class ad hoc e, infine, per consolidare l'amicizia tra i nostri Paesi, hanno fatto visita all’associazione Atlas Kinder, che accoglie bambini abbandonati, per la consegna dei doni: "Un momento molto toccante e condiviso da tutti". "Ad accompagnare gli agenti per tutto il viaggio - prosegue la nota - erano presenti il direttore commerciale, Giancarlo Brunamonti, e il responsabile vendite, Angelo Massimetti, che si sono impegnati a rendere indimenticabile l'evento sotto ogni punto di vista. Siamo altresì soddisfatti, in quanto il clima di amicizia e condivisione tra tutti i partecipanti è stata un’altra importante compagna di viaggio. Un grazie a tutti i meravigliosi colleghi/e agenti e ai partner Royal Air Maroc e Visit Morocco". [post_title] => Kuda: fam trip in Marocco per chiudere un anno di grande ripresa [post_date] => 2022-12-06T09:44:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670319846000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435371 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways tira dritto e, a dispetto di una situazione finanziaria ancora critica, vara il piano assunzioni 2023 che prevede oltre 1200 nuove risorse, nelle posizioni di assistenti di volo, aspiranti e certificati, piloti e comandanti. Il piano di recruitment prenderà il via nei prossimi giorni, in collaborazione con la società Cving nelle principali città italiane. Il nuovo personale andrà a supporto dell'espansione della flotta che, dagli attuali 65 velivoli vedrà l’arrivo di 39 macchine, di cui 9 di lungo raggio nel 2023. L'annuncio delle nuove assunzione si affianca alla conferma di Ita sulla prosecuzione di "interlocuzioni positive e costruttive con Lufthansa, individuato dal Mef come possibile alleato in un clima di piena collaborazione, con l’unico obiettivo di puntare allo sviluppo profittevole della compagnia". Intanto, la società "stima di chiudere l’anno 2022 con un risultato di ricavi superiore al budget aggiornato sulla base della capacità effettiva grazie a risultati migliori sia nella tariffa media che nel load factor".  10 milioni di passeggeri La compagnia segnala di aver trasportato più di 10 milioni di passeggeri, con il 99% di regolarità sulle sue intere operazioni e l'87% di puntualità; la quota di mercato Ita Airways sui voli nazionali, in termini di passeggeri trasportati, è salita progressivamente di 8 punti percentuali tra marzo e settembre, con un picco del 22%. Si allarga il network lungo raggio, che oggi conta 9 destinazioni (inclusa Nuova Delhi, dallo scorso sabato e le Maldive, dal 17 dicembre prossimo). L’ampliamento della flotta porterà Ita ad essere nel 2026 la compagnia più green d’Europa con l’80% di aerei di nuova generazione e il conseguente abbattimento di 1,3 mln di tonnellate di emissioni di CO2. Già a fine 2023 la flotta sarà al 50% di nuova generazione.   [post_title] => Ita Airways: «1.200 nuove assunzioni. Interlocuzioni positive con Lufthansa» [post_date] => 2022-12-05T09:17:47+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670231867000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435337 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha realizzato un nuovo video Safety con protagonisti d'eccezione i campioni dello sport italiano. Sono 19 gli atleti coinvolti nel video, da ieri gradualmente a bordo di tutti i voli a lungo raggio: affiancati da due assistenti di volo, illustrano le istruzioni di sicurezza in modo originale e divertente le medaglie olimpiche e paralimpiche Vito Dell’Aquila, Luigi Busà, Antonino Pizzolato, Lorenzo Patta, Stefania Constantini, Amos Mosaner, Thomas Ceccon, Federica Cesarini, Valentina Rodini, Daniele Garozzo e Bebe Vio, le campionesse Sara Fantini, Alexandra Agiurgiuculese e Alessia Russo e il campione d’Europa Ciro Immobile. Insieme a loro, autentiche leggende dello sport italiano come Deborah Compagnoni, Carlton Myers, Carolina Kostner e Roberto Baggio.    Il video - ideato con l’agenzia di comunicazione VMLY&R con la collaborazione del Coni e il supporto di Star Biz - sarà pubblicato sui canali social della compagnia aerea, Facebook, Instagram, YouTube e sarà supportato da una videostrategy sulle maggiori testate sportive e sui social. [post_title] => Ita Airways: i campioni azzurri dello sport sono i protagonisti del nuovo video Safety [post_date] => 2022-12-02T11:57:20+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669982240000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435256 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] =>   È il Polo passeggeri il protagonista della Winter experience del Gruppo Fs. «Un attore unico capace di garantire la libertà di viaggiare ovunque con collegamenti sempre più capillari e vicini alle necessità del territorio. - Afferma Luigi Corradi, amministratore delegato di Trenitalia e capogruppo di settore del Polo passeggeri - .Il nostro impegno per il futuro è valorizzare e incentivare la scelta del treno, il mezzo green per eccellenza, favorendo modalità di trasporto collettive e interconnesse, abbinate con altri mezzi di trasporto. Grazie a un’offerta sempre più door-to-door, Trenitalia diventa così hub aggregatore del turismo nel nostro paese e oltre i suoi confini». Domenica 11 dicembre prenderà il via la Trenitalia Winter Experience 2022/23:  un’esperienza di viaggio integrata treno-bus che, a partire dalle esigenze dei clienti e dei territori serviti, garantirà un’offerta sempre più efficace, competitiva e sostenibile, con tante promozioni per contrastare il caro vita. «Il bilancio dell’anno trascorso segna una crescita positiva rispetto al 2019. - ha sottolineato Corradi - Nel 2022 si è tornati a viaggiare e i nostri progetti per il futuro sono pieni di passione e impegno. Tre i grandi temi al centro della visione del Gruppo FS: la sostenibilità e l’impegno per il futuro, l’intermodalità e, quindi, la libertà di viaggiare ovunque e la fiducia dei clienti insieme con la gioia di viaggiare insieme». Italia e Europa L’universo del Polo passeggeri guarda all’Italia e all’Europa: Frecce, Intercity, Eurocity, Euronight e Il Regionale garantiranno in Italia oltre 6.700 collegamenti in treno e più di 13.600 corse bus, mentre all’estero il nuovo mercato del Gruppo attiverà oltre 2.400 collegamenti complessivi al giorno via treno e 9.000 le corse in bus in Spagna, Francia, Regno Unito, Germania, Olanda e Grecia. Viaggiare in treno sarà ancora più divertente per tutti, soprattutto per i più piccoli, grazie alle diverse offerte firmate anche Disney. In queste settimane sono numerose le partenze programmate verso i mercatini natalizi e in direzione delle piste da sci, mentre continuano a essere in primo piano i collegamenti con gli aeroporti e i viaggi verso le città d'arte e gli eventi di cultura e musica. Senza dimenticare l’apertura agli amici a 4 zampe che da sempre viaggiano al 50%, ma dal primo dicembre all’8 gennaio viaggeranno gratis su Frecce e Intercity. [post_title] => Gruppo Fs: la Winter experience 22/23 al servizio del Polo passeggeri [post_date] => 2022-12-02T08:39:45+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669970385000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435217 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435219" align="alignright" width="300"] Da sinistra, Patrizia Ribaga, Manlio Olivero e Laura Faraoni[/caption] Gdsm Global Gsa si appresta a chiudere un 2022 positivo, all’insegna di nuove rappresentanze come confermato dal ceo e presidente Manlio Olivero e dalla managing director Patrizia Ribaga (nella foto insieme a Laura Faraoni, marketing director). In un evento prenatalizio, il gsa milanese ha incontrato agenti di viaggio, tour operator e business travel center per celebrare insieme al trade gli obiettivi raggiunti nel 2022 e per scoprire le novità del nuovo anno. Tra queste, l’ingresso dello storico Dmc dello Sri Lanka Ayubowan Tours, la compagnia di crociere fluviali Amawaterways e Kenya Airways. Un portale in cui trovare tariffe e servizi con tutti i brand del Gruppo a supporto dell’ampia gamma di prodotti, uno staff di professionisti con help desk b2b specializzato e una rete di consulenti in tutta Italia, rispondono alle richieste del trade garantendo qualità e professionalità. Sul fronte Hertz, in un'ottica sempre più sostenibile, fa il suo ingresso l’auto elettrica, con la possibilità di prenotare Tesla, Peugeot 208, Cinquecento elettrica. “Le novità di Hertz passano anche attraverso formazione e informazione – spiega Laura Faraoni - accessibile sul sito e fruibile anche attraverso webinar dedicati al trade”. L’offerta del rent a car continua con la Hertz Ride con la possibilità del noleggio di moto di alta gamma, Bmw, Harley Davidson. Inoltre con Vacanzeincamper.com, il broker di Global Gsa ha ideato un b2b per il noleggio di camper nel mondo. Amawaterways, compagnia di crociere fluviali a 5 stelle con una flotta di 25 navi, propone esperienze di alto livello sui fiumi d’Europa, Africa, Asia e per il 2024 anche in Colombia, di cui solo in Europa con 25 itinerari a tema. Kenya Airways, infine, collega l’hub di Nairobi con 42 destinazioni in tutto il mondo. Ha celebrato quest’anno 45 anni di attività e opera con una flotta di 32 aeromobili. Dall’Europa propone voli diretti per Nairobi da Amsterdam, Londra e Parigi e dall’Italia in codeshare con Air France, Klm e Ita Airways. [post_title] => Global Gsa archivia un 2022 positivo, tra conferme e novità per l'anno a venire [post_date] => 2022-12-01T11:43:21+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669895001000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435135 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «La Bit è un evento fondamentale, che permette alla Lombardia di promuovere a livello internazionale il suo territorio e valorizzare le proprie eccellenze». Così Lara Magoni, assessore regionale al turismo, marketing territoriale e moda, intervenuta nel corso della conferenza stampa di presentazione della Borsa Internazionale del Turismo 2023, in programma a Milano dal 12 al 24 febbraio 2023. Alla conferenza hanno partecipato, tra gli altri: il ministro del turismo, Daniela Santanché, l'amministratore delegato di Fiera Milano, Luca Palermo; il direttore turismo e prossimità, DG Grow, della Commissione europea, Valentina Superti, la vicepresidente European travel commission, Magda Antonioli. «La Lombardia - ha aggiunto l'assessore Magoni - è una terra ad alta vocazione turistica e ha tutte le carte in regola per essere attrattiva a livello globale, grazie ai suoi aeroporti internazionali, ad una metropoli della moda e del design come Milano, al 40% del territorio fatto di montagne e alla zona lacustre più grande d'Europa. Senza dimenticare i 20 siti Unesco». «Il nostro obiettivo - ha concluso - è fare squadra: lavorare in sinergia tra istituzioni, enti ed associazioni per proporre esperienze innovative e ricercate, valorizzando anche le destinazioni meno blasonate. In Lombardia abbiamo ben chiaro che il turismo è trasversale; insieme a cultura, arte, enogastronomia e sport è strategico per promuovere i grandi eventi, a cominciare dalle Olimpiadi Invernali del 2026» [post_title] => Lara Magoni: «Con la Bit promuoviamo il nostro territorio» [post_date] => 2022-11-30T12:12:14+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669810334000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435079 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Austria corre verso il picco della stagione invernale forte di “indicazioni positive da parte degli operatori che segnalano una domanda molto forte, già in parte confermata dal numero delle prenotazioni” spiega il direttore dell’Ente nazionale austriaco per il turismo in Italia, Herwig Kolzer (nella foto). “Malgrado le difficoltà a livello economico e l’impossibilità di prevedere quel che accadrà nei prossimi mesi, siamo ottimisti per il 2023: l’Austria è una destinazione vicina all’Italia, sicura, con un riconosciuto buon rapporto qualità-prezzo, valido anche ora a dispetto di un certo aumento dei costi”. La natura da una parte, le città con i mercatini natalizi dall’altra - il tutto nel solco di una vacanza slow - trainano la domanda invernale, dopo un’estate che ha dato risultati concretamente positivi e che ha visto l'Italia "al quarto posto come paese di provenienza per il turismo in Austria da maggio ad ottobre, con 536.000 arrivi (+89%), 1,5 milioni di pernottamenti. Si tratta di un +77% sul 2021, e di un -13% sui dati 2019. Ma ci aspettiamo una nuova crescita per l'inverno. A livello globale, contiamo di chiudere bene il 2022, riducendo in modo significativo il gap con il periodo pre pandemia".  L'inverno da vivere in Austria è declinato in 12 proposte, rigeneranti e a stretto contatto con la natura, che spaziano dal tradizionale sci di fondo ad un bagno nel ghiaccio, dalla gita sulla slitta trainata dai cavalli al relax delle terme. Sempre in primo piano anche la proposta culturale, con mostre ed eventi: l'anniversario dei 300 anni del Belvedere, la riapertura a fine 2023 del Wien Museum. Riflettori già puntati, infine, sul 2024 quando "Salzkammergut con la cittadina di Bad Ischl (e altri 22 comuni) sarà Capitale europea della cultura: sarà la prima volta in cui una regione alpina viene insignita di questo titolo. Una grande occasione per far scoprire ai viaggiatori questo angolo di Austria, con il motto 'La cultura è il nuovo sale'". Novità e prodotti che una volta di più saranno al centro della relazione con il trade "Aumenteremo ulteriormente l'attività b2b - conclude il direttore - con due workshop programmati per il prossimo marzo, a Milano e Venezia, cui seguirà l'appuntamento di Rimini con Ttg. Fondamentale l'appuntamento con l'Atb a Vienna (maggio 2023), un'opportunità per condurre adv e tour operator a scoprire l'offerta 'oltre Vienna' grazie ai pre e post tours". Da segnalare, infine, la novità del collegamento notturno in treno sulla tratta "Genova-Vienna, operato da Obb che partirà il prossimo 12 dicembre: una possibilità in più per raggiungere il Paese e per farlo in modalità green".   [post_title] => Austria, Kolzer: "Forte domanda per l'inverno, all'insegna di natura, cultura e benessere" [post_date] => 2022-11-30T10:33:08+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669804388000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "il caro bollette fa chiudere il gruppo salentino caroli hotels" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":62,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":332,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435555","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ha recentemente aperto a Roma l'Umiltà 36, dopo un importante intervento a cura dell’interior contractor valtellinese Concreta, che ha realizzato l'arredo delle 47 chiavi della struttura distribuite su quattro piani tra camere e suite, a cui si aggiungono due piani di appartamenti con metrature importanti, tutte diverse tra loro. La proprietà si colloca all'interno di un palazzo storico che aveva precedentemente ospitato uffici direzionali e spazi commerciali e che rivela il suo tratto elegante fin dall'ingresso, dove un portone in legno si apre in un alto androne con volta a botte. La direzione dei lavori è stata affidata allo studio CaberlonCaroppi, che ha progettato il concept, disegnato gli interni e coadiuvato gli interventi strutturali, proponendo un ritorno al progetto originale dello stabile, enfatizzando maggiormente le altezze e ripristinando la doppia altezza del piano che negli anni, attraverso le varie destinazioni d’uso, era stata ribassata in un piano ammezzato.\r\n\r\nL'offerta dell'Umiltà 36 è completata dal Dandy Cafè, The Unexpected Place in Rome, mentre all'ultimo piano, la terrazza Flores panoramica con affaccio sul Quirinale e sul Vittoriano è pensata per ospitare il ristorante all'aperto in versione lounge e cocktail bar. Parte del piano terra è infine stato destinato al ristorante El Porteño Gourmet di ispirazione argentina e gestito dagli ideatori del Porteño di Milano. Aperto a settembre 2022, con i suoi 120 posti a sedere accoglie gli ospiti sette giorni su sette, a pranzo e a cena.\r\n\r\nUmiltà 36 fa parte della Shedir Collection, controllata da Eduardo Safdie, che è anche socio del gruppo alberghiero fiorentino JK Place. Al momento gestisce quattro strutture, due di proprietà (il Maalot di Roma e il Capri Tiberio Palace) e altrettante in affitto (il Vilòn e lo stesso Umiltà 36, entrambi situati nella città Eterna). Un'ulteriore apertura capitolina è attesa per il prossimo aprile, quando è in calendario l'inaugurazione di Palazzo Roma. Stando a quanto dichiarato dal ceo della compagnia, Claudio Ceccherelli, a Pambianco Hotellerie, la Shedir Collection dovrebbe chiudere l'anno con un fatturato di 28 milioni di euro.","post_title":"Concreta e CaberlonCaroppi a monte del progetto capitolino Umiltà 36 della Shedir Collection","post_date":"2022-12-09T13:40:51+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1670593251000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435637","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo lo stop imposto dalla pandemia, anche quest’anno al Giardino Inglese torna l’appuntamento più atteso da bambini e famiglie. Da giovedì 8 dicembre, parte la nuova edizione di “Palermo on Ice”, la pista di pattinaggio su ghiaccio che da undici edizioni si conferma l’evento natalizio per eccellenza. Aperto fino al prossimo sabato 7 gennaio, il pattinodromo al civico 3 di via Duca della Verdura colorerà non solo le feste ma l’inverno in città. Taglio del nastro l’8 dicembre, nel giorno dell’Immacolata.\r\n\r\nDalla mattina alla sera, dal lunedì alla domenica, bambini e adulti potranno indossare calzini monouso, cuffietta, pattini e casco per pattinare sul ghiaccio. Ad accompagnarli un pattinatore professionista, nel pieno rispetto della sicurezza. Tutti i pattini saranno igienizzati prima e dopo l’uso e avranno lame su misura. All’interno della tensostruttura - realizzata con materiali ecosostenibili il cui ghiaccio viene posato su una superficie di polistirolo espanso che preserva la manutenzione del pavimento esistente - da quest’anno le zone destinate al cambio pattini saranno ancora più confortevoli. Saranno infatti installati alcuni armadietti (a codice univoco, senza lucchetto) che agevoleranno le attese dei pattinatori, resi per il primo anno indipendenti.\r\n\r\nLa pista quest’anno supera gli 800 metri quadrati di ghiaccio. Interamente al coperto, sonorizzata grazie alla filodiffusione, addobbata a festa, è la prima pista palermitana di pattinaggio formato extralarge. In questo periodo di caro bollette, in cui la sostenibilità la fa da padrone, “Palermo on Ice” strizza l’occhio al risparmio e all’efficienza energetica. All’interno della struttura un chiller ad alta tecnologia, di ultima generazione, molto silenzioso. Una scelta green, a cui la Big Ice, la società che da anni organizza l’evento, non ha rinunciato. Babbo Natale di “Palermo on Ice”, inoltre, porterà i suoi doni ai bambini di una casa-famiglia. Saranno 1.000 i biglietti gratuiti per l’accesso alla pista del Giardino Inglese.\r\n\r\nLa pista rimarrà aperta ogni giorno fino a sabato 7 gennaio 2023, dal lunedì al giovedì dalle 9 a mezzanotte (il venerdì, il sabato, la domenica e i festivi, apertura estesa fino all’una di notte). L’ingresso costa 7 euro per chi vorrà pattinare mezz’ora, 9 euro invece per un’ora. Il costo include il noleggio di pattini, calze monouso, igienizzazione dei pattini e posto armadietto per le scarpe. Con 1 euro in più si può contare sull’aiuto-pattino.","post_title":"Palermo on ice, riprende l'appuntamento dopo lo stop del Covid","post_date":"2022-12-09T11:00:14+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1670583614000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435471","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un fam trip per entrare in sintonia con la destinazione e apprezzare la varietà di programmi e la  qualità dei servizi offerti: guide, trasporti, ristorazione e hotels. A chiusura di un anno di forte ripresa, Kuda Tour Operator ha ospitato in Marocco un selezionato numero di agenti provenienti da varie regioni italiane.\r\n\r\nDal 24 al 29 novembre 2022, l'itinerario si è sviluppato tra Casablanca, Rabat e Marrakech \"ed è stato impreziosito da esperienze accolte con grande interesse ed entusiasmo da tutti i partecipanti\", racconta una nota dell'operatore capitolino. Oltre alla visita di alcuni alberghi, gli agenti hanno sperimentato il deserto di Agafay, osservato le tecniche di cucina dei principali piatti marocchini con una cooking class ad hoc e, infine, per consolidare l'amicizia tra i nostri Paesi, hanno fatto visita all’associazione Atlas Kinder, che accoglie bambini abbandonati, per la consegna dei doni: \"Un momento molto toccante e condiviso da tutti\".\r\n\r\n\"Ad accompagnare gli agenti per tutto il viaggio - prosegue la nota - erano presenti il direttore commerciale, Giancarlo Brunamonti, e il responsabile vendite, Angelo Massimetti, che si sono impegnati a rendere indimenticabile l'evento sotto ogni punto di vista. Siamo altresì soddisfatti, in quanto il clima di amicizia e condivisione tra tutti i partecipanti è stata un’altra importante compagna di viaggio. Un grazie a tutti i meravigliosi colleghi/e agenti e ai partner Royal Air Maroc e Visit Morocco\".","post_title":"Kuda: fam trip in Marocco per chiudere un anno di grande ripresa","post_date":"2022-12-06T09:44:06+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1670319846000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435371","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways tira dritto e, a dispetto di una situazione finanziaria ancora critica, vara il piano assunzioni 2023 che prevede oltre 1200 nuove risorse, nelle posizioni di assistenti di volo, aspiranti e certificati, piloti e comandanti. Il piano di recruitment prenderà il via nei prossimi giorni, in collaborazione con la società Cving nelle principali città italiane. Il nuovo personale andrà a supporto dell'espansione della flotta che, dagli attuali 65 velivoli vedrà l’arrivo di 39 macchine, di cui 9 di lungo raggio nel 2023.\r\nL'annuncio delle nuove assunzione si affianca alla conferma di Ita sulla prosecuzione di \"interlocuzioni positive e costruttive con Lufthansa, individuato dal Mef come possibile alleato in un clima di piena collaborazione, con l’unico obiettivo di puntare allo sviluppo profittevole della compagnia\". Intanto, la società \"stima di chiudere l’anno 2022 con un risultato di ricavi superiore al budget aggiornato sulla base della capacità effettiva grazie a risultati migliori sia nella tariffa media che nel load factor\". \r\n10 milioni di passeggeri\r\nLa compagnia segnala di aver trasportato più di 10 milioni di passeggeri, con il 99% di regolarità sulle sue intere operazioni e l'87% di puntualità; la quota di mercato Ita Airways sui voli nazionali, in termini di passeggeri trasportati, è salita progressivamente di 8 punti percentuali tra marzo e settembre, con un picco del 22%. Si allarga il network lungo raggio, che oggi conta 9 destinazioni (inclusa Nuova Delhi, dallo scorso sabato e le Maldive, dal 17 dicembre prossimo).\r\nL’ampliamento della flotta porterà Ita ad essere nel 2026 la compagnia più green d’Europa con l’80% di aerei di nuova generazione e il conseguente abbattimento di 1,3 mln di tonnellate di emissioni di CO2. Già a fine 2023 la flotta sarà al 50% di nuova generazione.\r\n ","post_title":"Ita Airways: «1.200 nuove assunzioni. Interlocuzioni positive con Lufthansa»","post_date":"2022-12-05T09:17:47+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1670231867000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435337","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha realizzato un nuovo video Safety con protagonisti d'eccezione i campioni dello sport italiano. Sono 19 gli atleti coinvolti nel video, da ieri gradualmente a bordo di tutti i voli a lungo raggio: affiancati da due assistenti di volo, illustrano le istruzioni di sicurezza in modo originale e divertente le medaglie olimpiche e paralimpiche Vito Dell’Aquila, Luigi Busà, Antonino Pizzolato, Lorenzo Patta, Stefania Constantini, Amos Mosaner, Thomas Ceccon, Federica Cesarini, Valentina Rodini, Daniele Garozzo e Bebe Vio, le campionesse Sara Fantini, Alexandra Agiurgiuculese e Alessia Russo e il campione d’Europa Ciro Immobile. Insieme a loro, autentiche leggende dello sport italiano come Deborah Compagnoni, Carlton Myers, Carolina Kostner e Roberto Baggio. \r\n \r\nIl video - ideato con l’agenzia di comunicazione VMLY&R con la collaborazione del Coni e il supporto di Star Biz - sarà pubblicato sui canali social della compagnia aerea, Facebook, Instagram, YouTube e sarà supportato da una videostrategy sulle maggiori testate sportive e sui social.","post_title":"Ita Airways: i campioni azzurri dello sport sono i protagonisti del nuovo video Safety","post_date":"2022-12-02T11:57:20+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669982240000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435256","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" \r\n\r\nÈ il Polo passeggeri il protagonista della Winter experience del Gruppo Fs. «Un attore unico capace di garantire la libertà di viaggiare ovunque con collegamenti sempre più capillari e vicini alle necessità del territorio. - Afferma Luigi Corradi, amministratore delegato di Trenitalia e capogruppo di settore del Polo passeggeri - .Il nostro impegno per il futuro è valorizzare e incentivare la scelta del treno, il mezzo green per eccellenza, favorendo modalità di trasporto collettive e interconnesse, abbinate con altri mezzi di trasporto. Grazie a un’offerta sempre più door-to-door, Trenitalia diventa così hub aggregatore del turismo nel nostro paese e oltre i suoi confini».\r\n\r\nDomenica 11 dicembre prenderà il via la Trenitalia Winter Experience 2022/23:  un’esperienza di viaggio integrata treno-bus che, a partire dalle esigenze dei clienti e dei territori serviti, garantirà un’offerta sempre più efficace, competitiva e sostenibile, con tante promozioni per contrastare il caro vita. «Il bilancio dell’anno trascorso segna una crescita positiva rispetto al 2019. - ha sottolineato Corradi - Nel 2022 si è tornati a viaggiare e i nostri progetti per il futuro sono pieni di passione e impegno. Tre i grandi temi al centro della visione del Gruppo FS: la sostenibilità e l’impegno per il futuro, l’intermodalità e, quindi, la libertà di viaggiare ovunque e la fiducia dei clienti insieme con la gioia di viaggiare insieme».\r\nItalia e Europa\r\nL’universo del Polo passeggeri guarda all’Italia e all’Europa: Frecce, Intercity, Eurocity, Euronight e Il Regionale garantiranno in Italia oltre 6.700 collegamenti in treno e più di 13.600 corse bus, mentre all’estero il nuovo mercato del Gruppo attiverà oltre 2.400 collegamenti complessivi al giorno via treno e 9.000 le corse in bus in Spagna, Francia, Regno Unito, Germania, Olanda e Grecia.\r\n\r\nViaggiare in treno sarà ancora più divertente per tutti, soprattutto per i più piccoli, grazie alle diverse offerte firmate anche Disney. In queste settimane sono numerose le partenze programmate verso i mercatini natalizi e in direzione delle piste da sci, mentre continuano a essere in primo piano i collegamenti con gli aeroporti e i viaggi verso le città d'arte e gli eventi di cultura e musica. Senza dimenticare l’apertura agli amici a 4 zampe che da sempre viaggiano al 50%, ma dal primo dicembre all’8 gennaio viaggeranno gratis su Frecce e Intercity.","post_title":"Gruppo Fs: la Winter experience 22/23 al servizio del Polo passeggeri","post_date":"2022-12-02T08:39:45+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1669970385000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435217","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435219\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Da sinistra, Patrizia Ribaga, Manlio Olivero e Laura Faraoni[/caption]\r\n\r\nGdsm Global Gsa si appresta a chiudere un 2022 positivo, all’insegna di nuove rappresentanze come confermato dal ceo e presidente Manlio Olivero e dalla managing director Patrizia Ribaga (nella foto insieme a Laura Faraoni, marketing director).\r\n\r\nIn un evento prenatalizio, il gsa milanese ha incontrato agenti di viaggio, tour operator e business travel center per celebrare insieme al trade gli obiettivi raggiunti nel 2022 e per scoprire le novità del nuovo anno. Tra queste, l’ingresso dello storico Dmc dello Sri Lanka Ayubowan Tours, la compagnia di crociere fluviali Amawaterways e Kenya Airways.\r\n\r\nUn portale in cui trovare tariffe e servizi con tutti i brand del Gruppo a supporto dell’ampia gamma di prodotti, uno staff di professionisti con help desk b2b specializzato e una rete di consulenti in tutta Italia, rispondono alle richieste del trade garantendo qualità e professionalità.\r\n\r\nSul fronte Hertz, in un'ottica sempre più sostenibile, fa il suo ingresso l’auto elettrica, con la possibilità di prenotare Tesla, Peugeot 208, Cinquecento elettrica. “Le novità di Hertz passano anche attraverso formazione e informazione – spiega Laura Faraoni - accessibile sul sito e fruibile anche attraverso webinar dedicati al trade”. L’offerta del rent a car continua con la Hertz Ride con la possibilità del noleggio di moto di alta gamma, Bmw, Harley Davidson. Inoltre con Vacanzeincamper.com, il broker di Global Gsa ha ideato un b2b per il noleggio di camper nel mondo.\r\n\r\nAmawaterways, compagnia di crociere fluviali a 5 stelle con una flotta di 25 navi, propone esperienze di alto livello sui fiumi d’Europa, Africa, Asia e per il 2024 anche in Colombia, di cui solo in Europa con 25 itinerari a tema.\r\n\r\nKenya Airways, infine, collega l’hub di Nairobi con 42 destinazioni in tutto il mondo. Ha celebrato quest’anno 45 anni di attività e opera con una flotta di 32 aeromobili. Dall’Europa propone voli diretti per Nairobi da Amsterdam, Londra e Parigi e dall’Italia in codeshare con Air France, Klm e Ita Airways.","post_title":"Global Gsa archivia un 2022 positivo, tra conferme e novità per l'anno a venire","post_date":"2022-12-01T11:43:21+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669895001000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435135","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«La Bit è un evento fondamentale, che permette alla Lombardia di promuovere a livello internazionale il suo territorio e valorizzare le proprie eccellenze».\r\n\r\nCosì Lara Magoni, assessore regionale al turismo, marketing territoriale e moda, intervenuta nel corso della conferenza stampa di presentazione della Borsa Internazionale del Turismo 2023, in programma a Milano dal 12 al 24 febbraio 2023.\r\n\r\nAlla conferenza hanno partecipato, tra gli altri: il ministro del turismo, Daniela Santanché, l'amministratore delegato di Fiera Milano, Luca Palermo; il direttore turismo e prossimità, DG Grow, della Commissione europea, Valentina Superti, la vicepresidente European travel commission, Magda Antonioli.\r\n\r\n«La Lombardia - ha aggiunto l'assessore Magoni - è una terra ad alta vocazione turistica e ha tutte le carte in regola per essere attrattiva a livello globale, grazie ai suoi aeroporti internazionali, ad una metropoli della moda e del design come Milano, al 40% del territorio fatto di montagne e alla zona lacustre più grande d'Europa. Senza dimenticare i 20 siti Unesco».\r\n\r\n«Il nostro obiettivo - ha concluso - è fare squadra: lavorare in sinergia tra istituzioni, enti ed associazioni per proporre esperienze innovative e ricercate, valorizzando anche le destinazioni meno blasonate. In Lombardia abbiamo ben chiaro che il turismo è trasversale; insieme a cultura, arte, enogastronomia e sport è strategico per promuovere i grandi eventi, a cominciare dalle Olimpiadi Invernali del 2026»","post_title":"Lara Magoni: «Con la Bit promuoviamo il nostro territorio»","post_date":"2022-11-30T12:12:14+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669810334000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435079","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’Austria corre verso il picco della stagione invernale forte di “indicazioni positive da parte degli operatori che segnalano una domanda molto forte, già in parte confermata dal numero delle prenotazioni” spiega il direttore dell’Ente nazionale austriaco per il turismo in Italia, Herwig Kolzer (nella foto). “Malgrado le difficoltà a livello economico e l’impossibilità di prevedere quel che accadrà nei prossimi mesi, siamo ottimisti per il 2023: l’Austria è una destinazione vicina all’Italia, sicura, con un riconosciuto buon rapporto qualità-prezzo, valido anche ora a dispetto di un certo aumento dei costi”.\r\n\r\nLa natura da una parte, le città con i mercatini natalizi dall’altra - il tutto nel solco di una vacanza slow - trainano la domanda invernale, dopo un’estate che ha dato risultati concretamente positivi e che ha visto l'Italia \"al quarto posto come paese di provenienza per il turismo in Austria da maggio ad ottobre, con 536.000 arrivi (+89%), 1,5 milioni di pernottamenti. Si tratta di un +77% sul 2021, e di un -13% sui dati 2019. Ma ci aspettiamo una nuova crescita per l'inverno. A livello globale, contiamo di chiudere bene il 2022, riducendo in modo significativo il gap con il periodo pre pandemia\". \r\n\r\nL'inverno da vivere in Austria è declinato in 12 proposte, rigeneranti e a stretto contatto con la natura, che spaziano dal tradizionale sci di fondo ad un bagno nel ghiaccio, dalla gita sulla slitta trainata dai cavalli al relax delle terme. Sempre in primo piano anche la proposta culturale, con mostre ed eventi: l'anniversario dei 300 anni del Belvedere, la riapertura a fine 2023 del Wien Museum. Riflettori già puntati, infine, sul 2024 quando \"Salzkammergut con la cittadina di Bad Ischl (e altri 22 comuni) sarà Capitale europea della cultura: sarà la prima volta in cui una regione alpina viene insignita di questo titolo. Una grande occasione per far scoprire ai viaggiatori questo angolo di Austria, con il motto 'La cultura è il nuovo sale'\".\r\n\r\nNovità e prodotti che una volta di più saranno al centro della relazione con il trade \"Aumenteremo ulteriormente l'attività b2b - conclude il direttore - con due workshop programmati per il prossimo marzo, a Milano e Venezia, cui seguirà l'appuntamento di Rimini con Ttg. Fondamentale l'appuntamento con l'Atb a Vienna (maggio 2023), un'opportunità per condurre adv e tour operator a scoprire l'offerta 'oltre Vienna' grazie ai pre e post tours\".\r\n\r\nDa segnalare, infine, la novità del collegamento notturno in treno sulla tratta \"Genova-Vienna, operato da Obb che partirà il prossimo 12 dicembre: una possibilità in più per raggiungere il Paese e per farlo in modalità green\".\r\n ","post_title":"Austria, Kolzer: \"Forte domanda per l'inverno, all'insegna di natura, cultura e benessere\"","post_date":"2022-11-30T10:33:08+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669804388000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti