23 June 2024

Hnh per la prima volta sopra la soglia dei 100 mln di fatturato

[ 0 ]

Un fatturato totale delle gestione dirette pari a 105,7 milioni di euro, per una crescita del 47% rispetto all’esercizio precedente (71,4 milioni). Il tutto accompagnato da margini operativi lordi per 16,2 milioni (ebidta), contro i 10,2 milioni del 2022. Sono i numeri a preconsuntivo dell’anno fiscale Hnh Hospitality chiuso lo scorso 31 ottobre. Dati confortanti, a cui si aggiunge anche un incremento di qualche punto percentuale dell’ebitda margin della compagnia, salito dal 14,3% al 15,3%.

Tali performance sono il riflesso del progressivo accrescimento del tasso di occupazione camere registrato in questi anni post-Covid. Il toc è infattti passato dal 41,3% del 2021 al 64,2% del 2022, fino al 73,5% del 2023. Andamento analogo pure per le tariffe medie aumentate da 143 euro (2022) a 158,2 euro nel 2023. Dopo l’importante rafforzamento del portfolio Hnh con l’apertura l’anno scorso dell’Almar Giardino di Costanza, in Sicilia, il 2023 ha registrato un ulteriore consolidamento delle strategie di sviluppo del gruppo, a seguito dell’inaugurazione del Pullman Almar Timi Ama Resort & Spa di Villasimius in Sardegna. Grazie a questa ultima acquisizione, il segmento dei resort di lusso ha aumentato il proprio peso all’interno del portfolio della compagnia, passando dal 25% al 31% del fatturato. A fronte dell’incremento dell’offerta, che ha ovviamente contribuito a far salire il giro d’affari Hnh, anche a parità di perimetro il gruppo ha comunque registrato un aumento del fatturato pari al 30%.

“Siamo particolarmente soddisfatti di questi risultati – racconta l’amministratore delegato, Luca Boccato -. Nel 2023 abbiamo rafforzato la nostra crescita, superando per la prima volta i 100 milioni di fatturato. I dati assolutamente positivi sono la testimonianza dell’efficacia del nostro modello organizzativo: un portfolio diversificato, sia per destinazioni, sia per tipologia di prodotto. Per il 2024 prevediamo un’ulteriore crescita del giro d’affari a parità di perimetro, grazie a un aumento, pur marginale, sia dell’occupazione sia del prezzo medio camere. Stiamo lavorando per annunciare presto tre nuove aperture nel segmento business e city hotel. Amplieremo ulteriormente il nostro portfolio, con riferimento sia alle destinazioni, sia ai brand con i quali collaboriamo, in una logica di sviluppo sempre più multi-marchio”.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469943 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469944" align="alignleft" width="285"] Ph credits: Valais Wallis Promotion - Yves Garneau[/caption] L’ente del Turismo Svizzero ha illustrato alla stampa e agli operatori del settore il Canton Vallese. Attraverso una coinvolgente attività di Nordic Walking, nel parco di Villa Pamphili a Roma, sono state presentate le novità 2024/2025 della destinazione sempre più "quattro stagioni", che si conferma meta ideale per amanti della natura e delle esperienze all'aria aperta di ogni età. Grazie ai suoi paesaggi incontaminati e 45 picchi sopra i 4000 metri , il trekking si distingue fra le attività più popolari del Vallese. Con oltre 8000 chilometri di sentieri il Canton Vallese offre escursioni in alta quota, sentieri nel bosco, passeggiate adrenaliniche fra ponti sospesi e camminate fra i vigneti. I paesaggi del Vallese possono essere scoperti, dalle vallate alle vette, anche in bicicletta, che si sia amanti o professionisti del ciclismo e della mountain bike. Tra le novità estive dell'Aletsch Arena,  in collaborazione con la redazione della rivista specializzata Ride-Magazin, il nuovo bike Tour degli impianti. Grazie ai numerosi sistemi di risalita che consentono il trasporto delle bici, è possibile così apprezzare al massimo le lunghe discese su due ruote. Per la prima volta le destinazioni Aletsch Arena e Bellwald ospiteranno quest'estate un appuntamento della Coppa del Mondo di Mountain Bike. Dal 12 al 14 luglio le località accoglieranno la UCI Mountain Bike Enduro World Cup 2024 mentre, dal 30 agosto al 14 settembre 2025, i Campionati Mondiali di Mountain Bike UCI riuniranno per la prima volta le sette discipline della mountain bike in una sola regione ospitante che sarà, appunto, il Vallese. Sempre nella regione dell’Aletsch, è stato inaugurato quest’estate un nuovo sentiero didattico, il Giardino Alpino: un'occasione per conoscere oltre 200 piante alpine tipiche della zona. [caption id="attachment_469945" align="aligncenter" width="501"] ph credits: Valais Wallis Promotion - Pascal Gertschen[/caption] Tra le novità invernali, Magic Pass, il pass svizzero che consente l'accesso agli impianti di risalita per tutto l'anno, include per la prima volta tra le sue destinazioni due stazioni sciistiche italiane, quelle di San Domenico e Alpe Devero, raggiungibili in un’ora da Milano. Il pass garantisce in inverno, l'accesso illimitato a 80 comprensori sciistici, 21 nel Vallese, con 2800 chilometri di piste, mentre in estate apre 37 destinazioni. Come opzione a pagamento aggiuntiva del Magic Pass, la possibilità di rilassarsi in 15 bagni termali e piscine di montagna. Si distingue fra questi Leukerbad Therme, i bagni termali alpini più grandi d'Europa, adatti a tutte le età. Grazie ai suoi 300 giorni di sole all'anno, questa terra è particolarmente adatta alla produzione del vino. Con 5000 ettari di vigneti e una sessantina di varietà d'uva, il Vallese è la più grande regione del settore vitivinicolo svizzero. Qui il vigneto più piccolo del mondo, nel comune di Saillon, e quello più alto d'Europa, a Visperterminen, a 1000 metri d’altitudine. Il Canton Vallese è la destinazione ideale anche per le famiglie grazie alle numerose attività aperte a tutti i livelli. Fra le destinazioni principali del Cantone la Martigny  Région con il museo Barryland, dedicato al cane San Bernardo, con un ampliamento su due ettari di parco previsto nell'estate 2025. Si distinguono sempre in questa località le escursioni con il trenino Monte Bianco Express e con VerticAlp Emosson. Con partenza a Châtelard e arrivo al lago artificiale Lac d’Emosson, l'escursione VerticAlp consente di ammirare il Monte Bianco attraverso un percorso che comprende una funicolare tra le più ripide al mondo, un treno panoramico e una minifunicolare. Martigny ospita, inoltre, la Fondazione Pierre Gianadda e le sue prestigiose mostre d'arte. Di Elisa Biagioli [post_title] => Canton Vallese: turismo all'aria aperta fra mountain bike e sci [post_date] => 2024-06-21T14:01:58+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718978518000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469934 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Europa è tornata oggi a collegare Venezia con l'aeroporto di Madrid Barajas, dopo una sospensione che riporta al 2019 pre-pandemia. “Il ripristino di questa rotta conferma Air Europa quale uno dei principali vettori di riferimento per i collegamenti tra l’Europa e le Americhe - afferma Renato Scaffidi, country manager Italia del vettore spagnolo -. Da oggi abbiamo ripreso i collegamenti garantendo ai passeggeri in partenza da Venezia due frequenze giornaliere verso Madrid per proseguire verso la Spagna ed Isole (Canarie e Baleari) e per raggiungere molte destinazioni in Sud e Nord America, tra cui Argentina, Brasile, Colombia, Venezuela, Ecuador, Peru, Bolivia, Uruguay, Paraguay, New York e Miami e nei Caraibi come Santo Domingo, Cuba, Messico, Honduras e Panama. Le prenotazioni già aperte dallo scorso settembre ci trasmettono segnali molto positivi e, per il 2024, stimiamo di trasportare su questa rotta dai 60 ai 65.000 passeggeri. Questa rotta, in epoca pre-Covid, aveva dato ottimi risultati. L’area del Nord-est è molto importante per il nostro vettore e da qui, grazie alla collaborazione con Save, riusciremo a incrementare ancora di più il flusso dei passeggeri posizionando, ancora una volta, l’Italia tra i mercati più importanti per Air Europa”. “Il ritorno del doppio volo giornaliero di Air Europa tra Venezia e Madrid aumenta di oltre il 30% l'offerta complessiva di posti tra le due città, garantendo una maggiore flessibilità nelle soluzioni di viaggio verso la Spagna e verso il resto del network intercontinentale - sottolinea Camillo Bozzolo, direttore commerciale Aviation Gruppo Save -. Da Madrid il loro network verso le principali capitali dell'America Latina ci permetterà di raggiungere oltre 250.000 passeggeri annui verso il Sud America, superando il record storico del 2019. I loro voli rafforzeranno i legami economici, nonché i flussi turistici provenienti dal nostro bacino di utenza". [post_title] => Air Europa è tornata a volare sulla Venezia-Madrid: obiettivo 65.000 passeggeri nel 2024 [post_date] => 2024-06-21T12:14:14+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718972054000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469925 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Allora facciamo un po' di chiarezza su questi nuovi Bonus vacanza 2024. Nessuna istituzione, dal ministero del turismo, all'Agenzia delle entrate ne parla. Però stranamente è circolata su svariati siti come certa.  Il valore di questo fantomatico Bonus vacanza sarebbe di 500 euro per le famiglie italiane che scelgono di passarem l'estate in Italia. La notizia, almeno fino ad oggi sembra una fake news: si tratta infatti di un’agevolazione introdotta nel 2020 dal governo Conte, ma mai rinnovata.  Ripeto: basta controllare i vari siti istituzionali per scoprire che il provvedimento non esiste. Se apriamo, per esempio, la pagina dell'Agenzia per le entrate leggiamo: chi ha richiesto il bonus dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 può utilizzarlo fino al 31 dicembre 2021. Fine delle trasmissioni. Per il 2024 non c'è niente. Altre agevolazioni Naturalmente, non mancano diverse agevolazioni “reali” da sfruttare durante la stagione estiva, come bonus per l’installazione di condizionatori, tende da sole o zanzariere. Inoltre, l’Inps offre un rimborso fino a 100 euro per l’iscrizione dei bambini dai 3 ai 14 anni ai centri estivi e sono previsti ulteriori benefici economici come la quattordicesima, il rimborso 730 e una detassazione fino al 15% per i lavoratori del settore turistico. [post_title] => La notizia del Bonus vacanza 2024 è (per ora) una fake news [post_date] => 2024-06-21T11:48:36+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718970516000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469922 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Turismo Gran Canaria partecipa alla prima edizione di Becycle, manifestazione dedicata al ciclismo sportivo e cicloturismo, tra pochi giorni a Firenze: infatti, proprio dal capoluogo toscano, prenderà il via il 29 giugno il 111.mo Tour de France, che per la prima volta partirà dall’Italia.  Becycle si svolgerà dal 26 al 28 giugno presso la stazione Leopolda e qui l'ente del turismo presenterà le numerose iniziative rivolte agli appassionati di ciclismo e cicloturismo. All'interno dello stand, ci sarà l'opportunità di scoprire percorsi ciclistici unici, eventi sportivi internazionali e servizi pensati per rendere ogni esperienza su due ruote indimenticabile. Sarà inoltre possibile assistere al panel: “Gran Canaria e i Training Camp " con Andrea Tonti, evento moderato da Silvia Livoni:, giovedì 27 giugno alle ore 15:00 . [post_title] => Turismo Gran Canaria alla fiera Becycle a Firenze, dal 26 al 28 giugno [post_date] => 2024-06-21T11:48:21+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718970501000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469914 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Punta a chiudere l'anno a 200 milioni di euro di fatturato Voihotels, per una crescita di una ventina di milioni rispetto al 2023, quando il brand omonimo aveva registrato ricavi per 120 milioni e il marchio lusso VRetreats per 60 milioni. Sempre l'anno scorso i margini operativi lordi (ebitda) della divisione hospitality di Alpitour avevano raggiunto i 30 milioni, pari al 17% del fatturato (ebidta margin).  In tale contesto, ha raccontato alla stampa l'a.d. di Voihotels, Paolo Terrinoni, il gruppo ha recentemente completato l'acquisizione del Voi Arenella Resort di Siracusa, che la compagnia già gestiva da tempo. L'obiettivo è ora quello di ristrutturare il complesso da 60 ettari e 460 camere per riposizionarne verso l'alto il prodotto, aggiungendo pure una proposta congressuale grazie alla realizzazione di spazi dedicati. L'operazione in Sicilia si inserisce in un trend di generale accelerazione dell'impegno di Alpitour nel settore dell'ospitalità. Il gruppo ha infatti investito 135 milioni di euro tra 2019 e 2023 per l'acquisizione di nuove strutture e la riqualificazione di quelle già in portfolio. Al momento Voihotels gestisce un totale di 26 alberghi e resort, di cui otto a marchio VRetreats, che giusto l'anno scorso aveva annunciato l'ingresso di cinque nuove strutture alla propria collezione. Di queste, quattro sono già operative (Siracusa, Olbia, Cervinia e Firenze), mentre per la quinta, a Lecce, le trattative sono alle battute finali. L'obiettivo ora è quello di espandersi ulteriormente con particolare riguardo proprio al segmento lusso, che in breve tempo si punta a far raggiungere quota 12 indirizzi. Tra le destinazioni sotto scrutinio ci sono soprattutto città come Milano, Roma e Napoli. In tema di resort, invece, il focus è soprattutto sull'estero (a supporto anche dell'attività di tour operating, ndr), con tra l'altro il progetto di introdurre sul mercato italiano destinazioni nuove quali l'Eritrea o le Comore. La compagnia prosegue quindi nel suo lavoro di contatto con sgr, imprese familiari e investitori istituzionali per supportare i piani di sviluppo di una business unit che oggi rappresenta l’8% del fatturato del gruppo, ma contribuisce per circa il 20% al risultato netto. [post_title] => Voihotels verso i 200 mln di fatturato. Acquisito l'Arenella (già in gestione) [post_date] => 2024-06-21T11:19:40+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718968780000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469904 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea ha riaperto oggi, 21 giugno, la rotta da Genova a Olbia, con un’offerta complessiva di quasi 24.000 posti in vendita, distribuiti su circa 132 voli, e fino a 6 frequenze alla settimana nei mesi di traffico più intenso. Presente al Cristoforo Colombo sin dall’inizio delle sue attività nel 2012, la compagnia aerea spagnola ha trasportato ad oggi oltre 2,4 milioni di passeggeri e si prepara a un’altra calda estate a Genova. Oltre alla riapertura del collegamento verso Olbia, dallo scalo ligure si può, infatti, volare alla volta di Parigi Orly, per immergersi tra le vie della città più romantica al mondo, quest’anno sede delle Olimpiadi. Inoltre, a partire da settembre tornerà operativo il collegamento bisettimanale verso Napoli, meta ideale per una fuga all’insegna di buon cibo, storia e arte. “La riattivazione dei voli da Genova verso Olbia riconferma il nostro impegno nell’offrire collegamenti comodi, veloci e diretti verso una delle mete estive più ambite – ha commentato Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. Si tratta per noi di una rotta importante, che operiamo dal 2013, e che nasce con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di viaggio di tutti coloro che vogliono raggiungere la Sardegna in poco tempo. È proprio per questo motivo che abbiamo previsto, nei mesi di traffico più intenso, voli 6 giorni su 7, così da pianificare le prossime vacanze in Costa Smeralda in modo ancora più semplice”. [post_title] => Volotea: è ripartito oggi il collegamento estivo da Genova a Olbia [post_date] => 2024-06-21T11:06:51+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718968011000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469871 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469872" align="alignleft" width="300"] Uno scorcio di Modena[/caption] Prosegue l'espansione del gruppo Hnh Hospitality. La compagnia guidata da Luca Boccato ha infatti recentemente siglato una lettera d'intenti per la gestione dell'ex Holiday Inn di Modena Nord. La proprietà, chiusa da ottobre 2013, è stata acquisita lo scorso dicembre dagli imprenditori Michelangelo Marinelli e Gianluca Bonini. Quest'ultimo è anche il titolate di Ecoservim Group, società specializzata in termoidraulica, edilizia e spurghi. L'hotel è attualmente in fase di ristrutturazione, con i lavori che dovrebbero andare avanti per circa 18 mesi e l'inaugurazione prevista per la fine del 2025. I costi del rinnovamento si aggirano sui 15,5 milioni di euro, incluse le spese Ff&e (mobili, impianti, finiture e attrezzature). Una volta terminato l'intervento, l'albergo dovrebbe mantenere la propria offerta di 186 camere originaria. Boccato ha già dichiarato la propria intenzione di affiliare nuovamente la struttura al brand Holiday Inn.   [post_title] => Cresce l'offerta di Hnh Hospitality: siglata lettera d'intenti per l'ex Holiday Inn di Modena Nord [post_date] => 2024-06-20T15:10:11+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718896211000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469863 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il turismo congressuale italiano sta vivendo una stagione di grande positività: aumentano infatti i congressi e gli eventi business realizzati in Italia. Il quadro emerge dall’Osservatorio italiano dei congressi e degli eventi-Oice, la ricerca promossa dall’associazione della meeting industry italiana Federcongressi&eventi e realizzata dall’Alta scuola di economia e relazioni internazionali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Aseri. La decima edizione dello studio di settore che monitora annualmente l’andamento del comparto è stata presentata oggi a Roma nella sede dell’Enit-Agenzia Nazionale del Turismo. Secondo la ricerca nel 2023 in Italia sono stati complessivamente realizzati 340.057 eventi registrando un aumento pari al +12% rispetto al 2022. I partecipanti sono stati 27.152.890 (+28% rispetto al 2022) e le presenze 41.835.932 (+31.9% rispetto al 2022). Covid19 Tutti gli indici principali hanno quindi una crescita a doppia cifra indicando chiaramente che, dopo lo stop dovuto al Covid19, le imprese sono tornate a investire in eventi, quali convention, meeting e lanci di prodotto, come strumento di marketing e fidelizzazione e le associazioni, soprattutto medico-scientifiche, in congressi capaci di diffondere e promuovere conoscenza e innovazione. Lo stato di buona salute del turismo congressuale italiano è dimostrato dal tasso di incremento dei congressi e degli eventi che nel 2023 è stato del 12%, pari quindi al triplo di quello medio annuo di 4,1% degli anni pre-Covid19, e soprattutto dalle presenze generate dagli eventi da più di un giorno, cresciute di oltre il 50% rispetto al 2022. Positive inoltre le previsioni per l’anno in corso, in termini di crescita sia del numero degli eventi sia del fatturato.     [post_title] => Il turismo congressuale nel 2023 è cresciuto del 12%. Partecipanti a + 31.9% [post_date] => 2024-06-20T14:03:09+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718892189000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469840 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469845" align="alignleft" width="300"] Il rooftop dell'Nh Collection Colombo Hotel[/caption] Prosegue la strategia di espansione dei brand europei del gruppo Minor nel resto del globo. E' questa in particolate la volta del debutto cingalese di due brand Nh:  l'Nh Collection Colombo Hotel ha aperto le proprie porte il 1° giugno nel cuore della capitale, nelle vicinanze di Liberty Arcade e dell'oceano Indiano. La struttura si trova a 10 minuti di auto dal National museum, piazza dell'Indipendenza e Pettah market, nonché a 45 minuti di auto dall’aeroporto principale dello Sri Lanka, il Bandaranaike (Cmb). Si tratta di un albergo a 5 stelle dotato di 219 camere e suite da 33 a 254 metri quadrati, a cui si aggiunge la più grande suite Presidenziale della città. Presenti pure sei food & beverage outlet di cucina internazionale, tra cui specialità indiane, tailandesi e giapponesi, un bar sul rooftop con vista panoramica sull'oceano, una caffetteria e una lounge fuori la lobby. Per eventi privati e aziendali, l'hotel dispone di cinque sale riunioni, una sala del consiglio e spazi in grado di ospitare fino a 200 persone. L'offerta è completata da una palestra, una spa e una piscina a sfioro sul rooftop. L'Nh Bentota Ceysands Resort si trova invece tra il fiume Bentota e l'oceano Indiano, 90 minuti a sud di Colombo lungo la costa occidentale dell'isola. L’hotel, la cui apertura è prevista per il 1° luglio, è dotato di 166 camere e suite da 37 a 139 metri quadrati. Include inoltre una piscina con vista sull'oceano, ideale per sport acquatici, un centro benessere e un miniclub. A disposizione degli ospiti pure cinque punti ristoro, tra cui uno internazionale aperto tutto il giorno, ristoranti di pesce e specialità thailandesi, un caffè per spuntini leggeri e il bar della piscina. [post_title] => I brand Nh Hotels e Nh Collection approdano in Sri Lanka [post_date] => 2024-06-20T12:35:38+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718886938000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "hnh per la prima volta sopra la soglia dei 100 mln di fatturato" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":48,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2953,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469943","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469944\" align=\"alignleft\" width=\"285\"] Ph credits: Valais Wallis Promotion - Yves Garneau[/caption]\r\n\r\nL’ente del Turismo Svizzero ha illustrato alla stampa e agli operatori del settore il Canton Vallese. Attraverso una coinvolgente attività di Nordic Walking, nel parco di Villa Pamphili a Roma, sono state presentate le novità 2024/2025 della destinazione sempre più \"quattro stagioni\", che si conferma meta ideale per amanti della natura e delle esperienze all'aria aperta di ogni età.\r\n\r\nGrazie ai suoi paesaggi incontaminati e 45 picchi sopra i 4000 metri , il trekking si distingue fra le attività più popolari del Vallese. Con oltre 8000 chilometri di sentieri il Canton Vallese offre escursioni in alta quota, sentieri nel bosco, passeggiate adrenaliniche fra ponti sospesi e camminate fra i vigneti. I paesaggi del Vallese possono essere scoperti, dalle vallate alle vette, anche in bicicletta, che si sia amanti o professionisti del ciclismo e della mountain bike.\r\n\r\nTra le novità estive dell'Aletsch Arena,  in collaborazione con la redazione della rivista specializzata Ride-Magazin, il nuovo bike Tour degli impianti. Grazie ai numerosi sistemi di risalita che consentono il trasporto delle bici, è possibile così apprezzare al massimo le lunghe discese su due ruote. Per la prima volta le destinazioni Aletsch Arena e Bellwald ospiteranno quest'estate un appuntamento della Coppa del Mondo di Mountain Bike. Dal 12 al 14 luglio le località accoglieranno la UCI Mountain Bike Enduro World Cup 2024 mentre, dal 30 agosto al 14 settembre 2025, i Campionati Mondiali di Mountain Bike UCI riuniranno per la prima volta le sette discipline della mountain bike in una sola regione ospitante che sarà, appunto, il Vallese. Sempre nella regione dell’Aletsch, è stato inaugurato quest’estate un nuovo sentiero didattico, il Giardino Alpino: un'occasione per conoscere oltre 200 piante alpine tipiche della zona.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_469945\" align=\"aligncenter\" width=\"501\"] ph credits: Valais Wallis Promotion - Pascal Gertschen[/caption]\r\n\r\nTra le novità invernali, Magic Pass, il pass svizzero che consente l'accesso agli impianti di risalita per tutto l'anno, include per la prima volta tra le sue destinazioni due stazioni sciistiche italiane, quelle di San Domenico e Alpe Devero, raggiungibili in un’ora da Milano. Il pass garantisce in inverno, l'accesso illimitato a 80 comprensori sciistici, 21 nel Vallese, con 2800 chilometri di piste, mentre in estate apre 37 destinazioni. Come opzione a pagamento aggiuntiva del Magic Pass, la possibilità di rilassarsi in 15 bagni termali e piscine di montagna. Si distingue fra questi Leukerbad Therme, i bagni termali alpini più grandi d'Europa, adatti a tutte le età.\r\n\r\nGrazie ai suoi 300 giorni di sole all'anno, questa terra è particolarmente adatta alla produzione del vino. Con 5000 ettari di vigneti e una sessantina di varietà d'uva, il Vallese è la più grande regione del settore vitivinicolo svizzero. Qui il vigneto più piccolo del mondo, nel comune di Saillon, e quello più alto d'Europa, a Visperterminen, a 1000 metri d’altitudine.\r\n\r\nIl Canton Vallese è la destinazione ideale anche per le famiglie grazie alle numerose attività aperte a tutti i livelli. Fra le destinazioni principali del Cantone la Martigny  Région con il museo Barryland, dedicato al cane San Bernardo, con un ampliamento su due ettari di parco previsto nell'estate 2025. Si distinguono sempre in questa località le escursioni con il trenino Monte Bianco Express e con VerticAlp Emosson. Con partenza a Châtelard e arrivo al lago artificiale Lac d’Emosson, l'escursione VerticAlp consente di ammirare il Monte Bianco attraverso un percorso che comprende una funicolare tra le più ripide al mondo, un treno panoramico e una minifunicolare. Martigny ospita, inoltre, la Fondazione Pierre Gianadda e le sue prestigiose mostre d'arte.\r\n\r\nDi Elisa Biagioli","post_title":"Canton Vallese: turismo all'aria aperta fra mountain bike e sci","post_date":"2024-06-21T14:01:58+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718978518000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469934","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Europa è tornata oggi a collegare Venezia con l'aeroporto di Madrid Barajas, dopo una sospensione che riporta al 2019 pre-pandemia.\r\n\r\n“Il ripristino di questa rotta conferma Air Europa quale uno dei principali vettori di riferimento per i collegamenti tra l’Europa e le Americhe - afferma Renato Scaffidi, country manager Italia del vettore spagnolo -. Da oggi abbiamo ripreso i collegamenti garantendo ai passeggeri in partenza da Venezia due frequenze giornaliere verso Madrid per proseguire verso la Spagna ed Isole (Canarie e Baleari) e per raggiungere molte destinazioni in Sud e Nord America, tra cui Argentina, Brasile, Colombia, Venezuela, Ecuador, Peru, Bolivia, Uruguay, Paraguay, New York e Miami e nei Caraibi come Santo Domingo, Cuba, Messico, Honduras e Panama.\r\n\r\nLe prenotazioni già aperte dallo scorso settembre ci trasmettono segnali molto positivi e, per il 2024, stimiamo di trasportare su questa rotta dai 60 ai 65.000 passeggeri. Questa rotta, in epoca pre-Covid, aveva dato ottimi risultati. L’area del Nord-est è molto importante per il nostro vettore e da qui, grazie alla collaborazione con Save, riusciremo a incrementare ancora di più il flusso dei passeggeri posizionando, ancora una volta, l’Italia tra i mercati più importanti per Air Europa”.\r\n\r\n“Il ritorno del doppio volo giornaliero di Air Europa tra Venezia e Madrid aumenta di oltre il 30% l'offerta complessiva di posti tra le due città, garantendo una maggiore flessibilità nelle soluzioni di viaggio verso la Spagna e verso il resto del network intercontinentale - sottolinea Camillo Bozzolo, direttore commerciale Aviation Gruppo Save -. Da Madrid il loro network verso le principali capitali dell'America Latina ci permetterà di raggiungere oltre 250.000 passeggeri annui verso il Sud America, superando il record storico del 2019. I loro voli rafforzeranno i legami economici, nonché i flussi turistici provenienti dal nostro bacino di utenza\".","post_title":"Air Europa è tornata a volare sulla Venezia-Madrid: obiettivo 65.000 passeggeri nel 2024","post_date":"2024-06-21T12:14:14+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718972054000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469925","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Allora facciamo un po' di chiarezza su questi nuovi Bonus vacanza 2024. Nessuna istituzione, dal ministero del turismo, all'Agenzia delle entrate ne parla. Però stranamente è circolata su svariati siti come certa. \r\n\r\nIl valore di questo fantomatico Bonus vacanza sarebbe di 500 euro per le famiglie italiane che scelgono di passarem l'estate in Italia. La notizia, almeno fino ad oggi sembra una fake news: si tratta infatti di un’agevolazione introdotta nel 2020 dal governo Conte, ma mai rinnovata. \r\n\r\nRipeto: basta controllare i vari siti istituzionali per scoprire che il provvedimento non esiste. Se apriamo, per esempio, la pagina dell'Agenzia per le entrate leggiamo: chi ha richiesto il bonus dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 può utilizzarlo fino al 31 dicembre 2021. Fine delle trasmissioni. Per il 2024 non c'è niente.\r\nAltre agevolazioni\r\nNaturalmente, non mancano diverse agevolazioni “reali” da sfruttare durante la stagione estiva, come bonus per l’installazione di condizionatori, tende da sole o zanzariere.\r\n\r\nInoltre, l’Inps offre un rimborso fino a 100 euro per l’iscrizione dei bambini dai 3 ai 14 anni ai centri estivi e sono previsti ulteriori benefici economici come la quattordicesima, il rimborso 730 e una detassazione fino al 15% per i lavoratori del settore turistico.","post_title":"La notizia del Bonus vacanza 2024 è (per ora) una fake news","post_date":"2024-06-21T11:48:36+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1718970516000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469922","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Turismo Gran Canaria partecipa alla prima edizione di Becycle, manifestazione dedicata al ciclismo sportivo e cicloturismo, tra pochi giorni a Firenze: infatti, proprio dal capoluogo toscano, prenderà il via il 29 giugno il 111.mo Tour de France, che per la prima volta partirà dall’Italia. \r\n\r\nBecycle si svolgerà dal 26 al 28 giugno presso la stazione Leopolda e qui l'ente del turismo presenterà le numerose iniziative rivolte agli appassionati di ciclismo e cicloturismo. All'interno dello stand, ci sarà l'opportunità di scoprire percorsi ciclistici unici, eventi sportivi internazionali e servizi pensati per rendere ogni esperienza su due ruote indimenticabile.\r\n\r\nSarà inoltre possibile assistere al panel: “Gran Canaria e i Training Camp \" con Andrea Tonti, evento moderato da Silvia Livoni:, giovedì 27 giugno alle ore 15:00 .","post_title":"Turismo Gran Canaria alla fiera Becycle a Firenze, dal 26 al 28 giugno","post_date":"2024-06-21T11:48:21+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718970501000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469914","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Punta a chiudere l'anno a 200 milioni di euro di fatturato Voihotels, per una crescita di una ventina di milioni rispetto al 2023, quando il brand omonimo aveva registrato ricavi per 120 milioni e il marchio lusso VRetreats per 60 milioni. Sempre l'anno scorso i margini operativi lordi (ebitda) della divisione hospitality di Alpitour avevano raggiunto i 30 milioni, pari al 17% del fatturato (ebidta margin).  In tale contesto, ha raccontato alla stampa l'a.d. di Voihotels, Paolo Terrinoni, il gruppo ha recentemente completato l'acquisizione del Voi Arenella Resort di Siracusa, che la compagnia già gestiva da tempo. L'obiettivo è ora quello di ristrutturare il complesso da 60 ettari e 460 camere per riposizionarne verso l'alto il prodotto, aggiungendo pure una proposta congressuale grazie alla realizzazione di spazi dedicati.\r\n\r\nL'operazione in Sicilia si inserisce in un trend di generale accelerazione dell'impegno di Alpitour nel settore dell'ospitalità. Il gruppo ha infatti investito 135 milioni di euro tra 2019 e 2023 per l'acquisizione di nuove strutture e la riqualificazione di quelle già in portfolio. Al momento Voihotels gestisce un totale di 26 alberghi e resort, di cui otto a marchio VRetreats, che giusto l'anno scorso aveva annunciato l'ingresso di cinque nuove strutture alla propria collezione. Di queste, quattro sono già operative (Siracusa, Olbia, Cervinia e Firenze), mentre per la quinta, a Lecce, le trattative sono alle battute finali.\r\n\r\nL'obiettivo ora è quello di espandersi ulteriormente con particolare riguardo proprio al segmento lusso, che in breve tempo si punta a far raggiungere quota 12 indirizzi. Tra le destinazioni sotto scrutinio ci sono soprattutto città come Milano, Roma e Napoli. In tema di resort, invece, il focus è soprattutto sull'estero (a supporto anche dell'attività di tour operating, ndr), con tra l'altro il progetto di introdurre sul mercato italiano destinazioni nuove quali l'Eritrea o le Comore. La compagnia prosegue quindi nel suo lavoro di contatto con sgr, imprese familiari e investitori istituzionali per supportare i piani di sviluppo di una business unit che oggi rappresenta l’8% del fatturato del gruppo, ma contribuisce per circa il 20% al risultato netto.","post_title":"Voihotels verso i 200 mln di fatturato. Acquisito l'Arenella (già in gestione)","post_date":"2024-06-21T11:19:40+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718968780000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469904","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea ha riaperto oggi, 21 giugno, la rotta da Genova a Olbia, con un’offerta complessiva di quasi 24.000 posti in vendita, distribuiti su circa 132 voli, e fino a 6 frequenze alla settimana nei mesi di traffico più intenso.\r\nPresente al Cristoforo Colombo sin dall’inizio delle sue attività nel 2012, la compagnia aerea spagnola ha trasportato ad oggi oltre 2,4 milioni di passeggeri e si prepara a un’altra calda estate a Genova.\r\nOltre alla riapertura del collegamento verso Olbia, dallo scalo ligure si può, infatti, volare alla volta di Parigi Orly, per immergersi tra le vie della città più romantica al mondo, quest’anno sede delle Olimpiadi. Inoltre, a partire da settembre tornerà operativo il collegamento bisettimanale verso Napoli, meta ideale per una fuga all’insegna di buon cibo, storia e arte.\r\n“La riattivazione dei voli da Genova verso Olbia riconferma il nostro impegno nell’offrire collegamenti comodi, veloci e diretti verso una delle mete estive più ambite – ha commentato Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. Si tratta per noi di una rotta importante, che operiamo dal 2013, e che nasce con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di viaggio di tutti coloro che vogliono raggiungere la Sardegna in poco tempo. È proprio per questo motivo che abbiamo previsto, nei mesi di traffico più intenso, voli 6 giorni su 7, così da pianificare le prossime vacanze in Costa Smeralda in modo ancora più semplice”.","post_title":"Volotea: è ripartito oggi il collegamento estivo da Genova a Olbia","post_date":"2024-06-21T11:06:51+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718968011000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469871","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469872\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Uno scorcio di Modena[/caption]\r\n\r\nProsegue l'espansione del gruppo Hnh Hospitality. La compagnia guidata da Luca Boccato ha infatti recentemente siglato una lettera d'intenti per la gestione dell'ex Holiday Inn di Modena Nord. La proprietà, chiusa da ottobre 2013, è stata acquisita lo scorso dicembre dagli imprenditori Michelangelo Marinelli e Gianluca Bonini. Quest'ultimo è anche il titolate di Ecoservim Group, società specializzata in termoidraulica, edilizia e spurghi.\r\nL'hotel è attualmente in fase di ristrutturazione, con i lavori che dovrebbero andare avanti per circa 18 mesi e l'inaugurazione prevista per la fine del 2025. I costi del rinnovamento si aggirano sui 15,5 milioni di euro, incluse le spese Ff&e (mobili, impianti, finiture e attrezzature). Una volta terminato l'intervento, l'albergo dovrebbe mantenere la propria offerta di 186 camere originaria. Boccato ha già dichiarato la propria intenzione di affiliare nuovamente la struttura al brand Holiday Inn.\r\n\r\n ","post_title":"Cresce l'offerta di Hnh Hospitality: siglata lettera d'intenti per l'ex Holiday Inn di Modena Nord","post_date":"2024-06-20T15:10:11+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718896211000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469863","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il turismo congressuale italiano sta vivendo una stagione di grande positività: aumentano infatti i congressi e gli eventi business realizzati in Italia.\r\nIl quadro emerge dall’Osservatorio italiano dei congressi e degli eventi-Oice, la ricerca promossa dall’associazione della meeting industry italiana Federcongressi&eventi e realizzata dall’Alta scuola di economia e relazioni internazionali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – Aseri.\r\nLa decima edizione dello studio di settore che monitora annualmente l’andamento del comparto è stata presentata oggi a Roma nella sede dell’Enit-Agenzia Nazionale del Turismo.\r\nSecondo la ricerca nel 2023 in Italia sono stati complessivamente realizzati 340.057 eventi registrando un aumento pari al +12% rispetto al 2022. I partecipanti sono stati 27.152.890 (+28% rispetto al 2022) e le presenze 41.835.932 (+31.9% rispetto al 2022).\r\n\r\nCovid19\r\nTutti gli indici principali hanno quindi una crescita a doppia cifra indicando chiaramente che, dopo lo stop dovuto al Covid19, le imprese sono tornate a investire in eventi, quali convention, meeting e lanci di prodotto, come strumento di marketing e fidelizzazione e le associazioni, soprattutto medico-scientifiche, in congressi capaci di diffondere e promuovere conoscenza e innovazione.\r\nLo stato di buona salute del turismo congressuale italiano è dimostrato dal tasso di incremento dei congressi e degli eventi che nel 2023 è stato del 12%, pari quindi al triplo di quello medio annuo di 4,1% degli anni pre-Covid19, e soprattutto dalle presenze generate dagli eventi da più di un giorno, cresciute di oltre il 50% rispetto al 2022. Positive inoltre le previsioni per l’anno in corso, in termini di crescita sia del numero degli eventi sia del fatturato.\r\n \r\n ","post_title":"Il turismo congressuale nel 2023 è cresciuto del 12%. Partecipanti a + 31.9%","post_date":"2024-06-20T14:03:09+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718892189000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469840","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469845\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il rooftop dell'Nh Collection Colombo Hotel[/caption]\r\n\r\nProsegue la strategia di espansione dei brand europei del gruppo Minor nel resto del globo. E' questa in particolate la volta del debutto cingalese di due brand Nh:  l'Nh Collection Colombo Hotel ha aperto le proprie porte il 1° giugno nel cuore della capitale, nelle vicinanze di Liberty Arcade e dell'oceano Indiano. La struttura si trova a 10 minuti di auto dal National museum, piazza dell'Indipendenza e Pettah market, nonché a 45 minuti di auto dall’aeroporto principale dello Sri Lanka, il Bandaranaike (Cmb).\r\n\r\nSi tratta di un albergo a 5 stelle dotato di 219 camere e suite da 33 a 254 metri quadrati, a cui si aggiunge la più grande suite Presidenziale della città. Presenti pure sei food & beverage outlet di cucina internazionale, tra cui specialità indiane, tailandesi e giapponesi, un bar sul rooftop con vista panoramica sull'oceano, una caffetteria e una lounge fuori la lobby. Per eventi privati e aziendali, l'hotel dispone di cinque sale riunioni, una sala del consiglio e spazi in grado di ospitare fino a 200 persone. L'offerta è completata da una palestra, una spa e una piscina a sfioro sul rooftop.\r\n\r\nL'Nh Bentota Ceysands Resort si trova invece tra il fiume Bentota e l'oceano Indiano, 90 minuti a sud di Colombo lungo la costa occidentale dell'isola. L’hotel, la cui apertura è prevista per il 1° luglio, è dotato di 166 camere e suite da 37 a 139 metri quadrati. Include inoltre una piscina con vista sull'oceano, ideale per sport acquatici, un centro benessere e un miniclub. A disposizione degli ospiti pure cinque punti ristoro, tra cui uno internazionale aperto tutto il giorno, ristoranti di pesce e specialità thailandesi, un caffè per spuntini leggeri e il bar della piscina.","post_title":"I brand Nh Hotels e Nh Collection approdano in Sri Lanka","post_date":"2024-06-20T12:35:38+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718886938000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti