4 December 2022

Hilton pronto a sbarcare a Trieste con un cinque stelle

[ 0 ]

triesteA inizio del prossimo anno cominceranno i lavori per la costruzione dell’Hotel Hilton a Trieste, nell’ex palazzo della Ras in Piazza della Repubblica. L’hotel, un cinque stelle, avrà oltre 100 stanze ed impiegherà almeno 50 persone. Importanti anche gli oneri economici che arriveranno al Comune di Trieste. Lo ha reso noto su Facebook il sindaco Roberto Dipiazza. L’ex palazzo della Ras si trova sul lato sinistro di Piazza della Repubblica: la sede della Riunione Adriatica di Sicurtà da alcuni anni è stata trasferita a Milano.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435291 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] =>   A QC Termemilano la magia del Natale è l’attesa, fatta di luci, colori ed atmosfere. «Il tema quest’anno è proprio l'attesa, - dice infatti Andrea Quadrio Curzio, amministratore delegato del gruppo – è quel desiderio di stare insieme che è anche lo spirito dei nostri ospiti. Un’attesa non solo di questa festa, ma soprattutto di passare del tempo alle nostre Terme con le persone a cui si vuole bene. Finalmente ci stiamo mettendo alle spalle il periodo pandemico, - prosegue Quadrio Curzio - quindi c'è la voglia di stare insieme con i nostri amici, con i nostri collaboratori e con la comunità che partecipa al nostro progetto». Per questo, anche quest’anno, la creativa Alessandra Grillo ha avuto l’incarico di organizzare un magico Christmas Party: «È l’occasione per declinare i valori di QC Terme e per vivere la magia di questa festività. – afferma infatti la Grillo – Avevamo già celebrato insieme nel 2019, il primo anno di QC Termemilano, seguendo il tema “Everything is Possible”, quando tutti ci siamo lasciati incantare dal sogno del Golden Ticket della Fabbrica di Cioccolato: la gioia dell’attesa non ha età! Tutto si è fermato nel 2020, nel 2021 abbiamo sognato il Natale a New York, in occasione dell'apertura di QCTerme NY a Governors Island. Quest’anno abbiamo pensato di vivere la magia del Natale in questo luogo di bellezza e relax, dove sembra di perdere la cognizione del tempo, perché gli ospiti lasciano fuori la città e i pensieri. E, se credi nel Natale, la cosa più bella è l'Attesa. Per questo è nato il claim: “La magia dell'attesa quando il tempo si ferma”».     La festa di Natale di QC Terme negli spazi della spa di Porta Romana ha incantato i presenti con il Calendario dell’Avvento, abili calligrafe pronte a vergare deliziosi biglietti colorati seguendo le richieste degli ospiti e una tavola sontuosamente imbandita dove una padrona di casa accoglieva i commensali. E poi c’erano sorridenti realizzatrici di ghirlande, figure danzanti, un catering impeccabile e saporito realizzato anche quest’anno dalla due volte stellata Enoteca La Torre, tanta musica avvolgente e, naturalmente, un simpatico Babbo Natale.   Un momento di incontro che è anche l’occasione per ripercorrere un anno faticoso nei primi mesi per la diffusione della variante Omicron e per le tante regole da seguire. «Ma adesso i nostri ospiti sono tornati: - sottolinea Quadrio Curzio - prima i più giovani, poi anche quelli abituali, tra i 50 e i 65 anni. Possiamo misurare l’apprezzamento dei visitatori calcolando il numero degli ingressi, ma anche grazie a degli strumenti di rilevazione legati ai social network, alle visite ai nostri siti internet e alle ottime recensioni. Quindi i risultati sono stati molto buoni e soddisfacenti, soprattutto nella seconda parte dell’anno. Le Terme sono uno spazio per tutti: sin dall’inizio il nostro desiderio era quello di portare la bellezza e anche la cultura e il sapere dei territori con esperienze accessibili, curate e di grande qualità. Il nostro lusso inclusivo!». «Fino alla prossima primavera continueremo a raccontare la magia del tempo proseguendo il percorso “Wellness in Wonderland” avviato a San Pellegrino con l'artista Lorenzo Petrantoni. - conclude Simona Sbarbaro, responsabile marketing di QC Terme -  Ci aspetta quindi un susseguirsi di emozioni e atmosfere, perché la magia del tempo è nel nostro DNA, quel tempo per sé stessi che ciascuno di noi cerca, un tempo che in questi spazi si ferma, accelera e diventa qualcos'altro».     [post_title] => Il Christmas Party di QCTerme celebra l'Attesa e un anno di crescita e di accoglienza [post_date] => 2022-12-02T10:34:21+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669977261000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435192 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prende il via oggi, 1° dicembre, la partnership all'insegna dell'intermodalità fra Ita Airways e Itabus sulle tratta da Perugia e Pescara per Roma Fiumicino. Il nuovo servizio integrato sarà operativo con autobus unicamente dedicati all'accordo, su due tratte giornaliere, in partenza dai Bus Terminal di Perugia Pxb (Piazza Partigiani stalli 1-3) e Pescara Pxc (Corso Vittorio Emanuele II stallo 21) in connessione con l’aeroporto di Fiumicino, da dove sarà possibile imbarcarsi verso i voli dell’intero operativo della compagnia in partenza dalla Capitale. I passeggeri dovranno semplicemente effettuare il web check-in sul sito di Ita e poi presentarsi al bus Terminal con almeno 30 minuti di anticipo rispetto all’orario di partenza. I pullman di Itabus sono veicoli di ultima generazione e ad emissioni ridotte, dotati di tutti i comfort necessari, toilette di bordo e connessione wi-fi gratuita. All’arrivo presso lo scalo di  Fiuicino, si potrà raggiungere il gate dopo aver consegnato i propri bagagli presso i banchi check-in del Terminal 1 oppure, in caso di bagaglio a mano, si potranno raggiungere direttamente i controlli di sicurezza. Allo stesso modo, se si dovranno raggiungere le destinazioni di Perugia e Pescara, si potranno ritirare i propri bagagli e poi raggiungere il pick-up point (AdR Polo Bus’ – Livello Arrivi  T3– Stalli 10-11), dove sarà presente un Itabus pronto a partire. [post_title] => Ita Airways e Itabus: debutta oggi la partnership intermodale, da Perugia e Pescara [post_date] => 2022-12-01T08:47:34+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669884454000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435158 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Oltre 480 voli a settimana su 45 rotte verso una serie di importanti destinazioni europee per le vacanze tra cui Berlino, Madrid e Londra da Bari e Pisa, Bruxelles e Treviso da Brindisi. Ryanair ha incrementato la propria capacità invernale in Puglia di oltre il 20% rispetto al periodo pre-covid e prevede di trasportare quasi 5,5 milioni di passeggeri da/per la regione nel 2023. Una crescita che supporta oltre 4000 posti di lavoro in totale, inclusi 90 posti di lavoro diretti. "Operiamo 45 rotte verso destinazioni come Budapest, Bruxelles o Vienna, offrendo ai nostri clienti tariffe più convenienti per i loro viaggi invernali - ha dichiarato il country manager di Ryanair per l’Italia, Mauro Bolla -. Ci aspettiamo di trasportare circa 5,5 milioni di passeggeri da/verso Bari e Brindisi nell’anno fiscale 2023, quasi il doppio rispetto al numero di passeggeri nel 2022, un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno verso il mercato italiano e della crescita di posti di lavoro e del turismo". "In Ryanair troviamo sempre un partner pronto a scommettere su nuove rotte che il mercato ci chiede. Del resto, la compagnia accogliendo le nostre richieste e lavorando al fianco del nostro commerciale, ci ha permesso di ripartire dopo lo stop causato dalla pandemia e di registrare numeri da record, superiori allo stesso periodo del 2019, anno d’oro per gli aeroporti pugliesi. L’aumento delle rotte rispetto agli scorsi anni – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria  Vasile – ci dà ragione del lavoro svolto sino ad ora, della fiducia dimostrataci dal nostro azionista e dell’affidabilità dei nostri aeroporti. Per questo, sulla scia dei risultati raggiunti, posso confermare che continueremo ad operare in tal senso, perseguendo la nostra strategia, anche in vista della prossima stagione estiva per la quale abbiamo già annunciato, nei giorni scorsi, importanti novità e confidiamo – ha concluso - che di qui a marzo altre rotte si possano aggiungere in modo da completare la rete dei collegamenti anche verso mercati strategici per la nostra industria del turismo”.   [post_title] => Ryanair rilancia da Bari e Brindisi: obiettivo 5,5 milioni di passeggeri nell'anno fiscale 2023 [post_date] => 2022-11-30T14:47:52+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669819672000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435078 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tre proposte di viaggio differenti, per un tour guidato di otto giorni che si concentra nel sud del Paese, un self-drive della medesima durata e un grand tour di 14 giorni che percorre, da nord a sud, l’intero Paese, spaziando da villaggi abbarbicati sulle montagne a stretti wadi ricchi di acqua, da soffici distese di deserto dai colori dorati ad antichi forti. Un’esperienza totalizzante, resa ancora più immersiva da alcuni pernottamenti tra le dune, sotto le stelle, in campo tendato mobile comfort. E' l'Oman targato Shiruq che tra le tappe più sorprendenti vanta anche Salalah, il punto di partenza per la scoperta del Dhofar e della parte meridionale del Rub'al-Khali. Arrivarci via terra regala tutto ciò che un viaggiatore desideri ammirare: altopiani, enormi spiagge di sabbia bianca e coste frastagliate, aree ricoperte da alberi e arbusti dai quali si ricava l’incenso, l’invitante e rinfrescante acqua dell’oceano Indiano, resti di città antiche, sorgenti e cascate strette in ripide vallate. "Dopo tre giorni davvero emozionanti nel deserto del Rub'al-Khali, ci lasciamo le alte dune alle spalle per varcare le porte di Salalah, principale centro abitato del sud del Paese e della regione del Dhofar, differente rispetto a tutto quanto visto finora per via del suo animo tropicale, dei suoi paesaggi verdeggianti e delle sue floride vallate - racconta Francesca Lorusso, product manager e direttrice di Shiruq -. Alla visita del sito Patrimonio Unesco di Al Baleed, primo insediamento del Dhofar e oggi piccolo parco archeologico affacciato sull’oceano Indiano, si affianca quella al museo dell’Incenso, che ci permetterà di conoscere la storia di questa regione dal 2000 a.C., storia fatta di tradizioni e commerci marittimi". Incredibilmente affascinanti anche i dintorni di Salalah: Taqah, un villaggio di pescatori rinomato per le sue case tradizionali e i prodotti ittici; Samharam (Khor Rohri, Unesco), antica città portuale tra le più importanti sulla rotta commerciale dell’incenso; Wadi Darbat, luogo suggestivo ove la presenza di acqua è imperante, sotto forma di cascatelle, ruscelli, grotte e laghetti contornati da una fitta vegetazione; la spiaggia di Mugsayl, meravigliosa dal punto di vista panoramico perché unisce il contrasto di colori tra il blu dell’oceano e il bianco candido della sabbia, con la presenza sullo sfondo di imponenti scogliere di roccia. "Gli elementi di questo dipinto naturale non sono finiti, perché sulle scogliere è presente perfino un geyser e si possono inoltre incontrare colonie di uccelli e cammelli intenti a cibarsi della bassa vegetazione ai margini della spiaggia" commenta ancora Francesca Lorusso. [post_title] => Tre declinazioni diverse per l'Oman griffato Shiruq. Salalah tra le mete più sorprendenti [post_date] => 2022-11-30T10:04:05+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669802645000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435001 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un approccio nuovo, personalizzato e profondo, all'intrattenimento, alla crescita personale e alla vita di bordo. Così il senior lead entertainment, experience & enrichment di Explora Journeys, Drew Gowland, sintetizza il concept alla base del programma di intrattenimento ideato per la navi del brand lusso di casa Msc. In qualsiasi momento del viaggio, gli ospiti potranno in particolare esplorare sette locali unici a bordo, che forniranno numerose scelte e stili di intrattenimento diversi. Ci si potrà per esempio rilassare prima e dopo cena a bordo piscina dell'Astern lounge sulle note di una colonna sonora chillout o ascoltare pop contemporaneo ispirato al Postmodern Jukebox di Scott Bradley nell'Explora lounge. Se si preferisce una serata a lume di candela con un sottofondo musicale che riflette l'itinerario del viaggio, la Journeys lounge è invece la scelta giusta. E presso il Lobby bar c'è sempre la musica ad accompagnare un caffè o un aperitivo. Ecco quindi nel dettaglio alcune delle opzioni disponibili a bordo per gli ospiti Explora Journeys: Attività - organizzate dagli Entertainment Hosts, ecco tre proposte a titolo di esempio Ombré Sunsets: presso l'Explora lounge, gli ospiti potranno migliorare le loro conoscenze fotografiche, imparando a catturare tramonti di fuoco che si trasformano in sfumature rosate, a scattare il selfie perfetto per Instagram o a illuminare nel modo giusto un ritratto personale o un'opera d'arte per coglierne gli aspetti migliori. The Spirit of Whiskey: presso il Malt Whiskey bar, si potrà partecipare a un tutorial divertente tenuto da mixologist esperti per esplorare le potenzialità di questo apprezzato superalcolico creando drink originali. Melodic Master Class: una masterclass in cui gli artisti residenti incontreranno gli ospiti, condividendo il loro talento e parlando di improvvisazione e composizione musicale. Eventi - Progettati appositamente per ogni viaggio, offrono agli ospiti l'opportunità di interagire in modo interessante e gradevole con il personale di bordo. Captain’s Log… Secrets of the Sail: gli ospiti si uniranno al comandante o agli ufficiali di plancia per un'avvincente esplorazione e camminata in coperta. Scopriranno come gli antichi metodi di navigazione siano stati sostituiti dalla tecnologia di oggi. Bal Mythos: al rintocco della mezzanotte, gli ospiti potranno indossare maschere artigianali che rappresentano divinità locali e ballare accompagnati dalla Bacchus Band e dai suoi vocalist. Midnight Wayfinder: accompagnati dal suono della chitarra e dai racconti da ascoltare sotto le stelle o raccolti attorno alla Conservatory pool, gli ospiti scopriranno come i navigatori hanno fatto affidamento per lungo tempo su mare, vento e stelle per arrivare sani e salvi a destinazione. Inferno: con un irresistibile richiamo al glamour dello Studio 54 di New York, al Soul Train e alla musica disco degli anni '70 in Europa, gli ospiti potranno sorseggiare cocktail vintage e ballare per tutta la notte. Esperienze - Selezionate e immersive An Evening by Candlelight: concepita come una parte intima e raccolta di ogni viaggio della Explora I, i musicisti e vocalist ospiti si esibiranno nelle lounge principali illuminate a lume di candela, offrendo un'ampia serie di esperienze sonore: dalla musica classica fino alle colonne sonore cinematografiche. Decadence: i temi di questa esperienza cambiano da lounge a lounge, con musica dal vivo, spettacoli immersivi e una sensazione di raffinatezza da far impallidire il Grande Gatsby. Le Jazz: nei viaggi che toccano la Francia, gli ospiti potranno vivere l'esperienza di un jazz club parigino, rilassandosi al suono della musica mentre gustano un Martini e tartine francesi. Let the Good Times Roll: divertirsi al suono di una fantastica musica jazz in stile New Orleans, gustando cucina creola e cocktail all'assenzio, è un'esperienza essenziale dell'itinerario nei Caraibi. Rituali -  Si svolgono alla stessa ora, allo stesso giorno e nello stesso luogo su tutte le navi del brand. Ocean State of Mind: semplici meditazioni quotidiane guidate sullo sfondo del cielo e dell'oceano saluteranno ogni mattina, intrecciando pratiche culturali locali a storie positive sulla destinazione del giorno. Sundial Salutation: un rituale di benessere fondato sul movimento che si ripete due volte al giorno, infondendo vigore all'inizio della giornata e serenità al tramonto. Midday Melodies: ogni giorno, nel momento esatto in cui la mattina si trasforma in pomeriggio, l'Atrium della Explora I prenderà vita con musica acustica. Sunset Aperitivo: aperitivi e stuzzichini, originali e associati ai diversi scali dell'itinerario, saranno serviti presso bar e lounge, ognuno accompagnato da un sottofondo musicale unico. Moonrise: ogni 28 giorni, ammantati in argento e avorio, gli ospiti si ritroveranno per una serata di pura magia al cospetto della luna piena, sorseggiando cocktail originali e ballando sotto le stelle con musica suonata dal vivo. Crescita personale - Approfondimenti culturali e ispirati alle destinazioni, sotto forma di conferenze, corsi e conversazioni informali. The Book Club: in alcuni viaggi si parlerà di un libro particolare riguardante la regione visitata, che includerà anche una lettura da parte dell'autore. Single Origin: guidati da un barista di livello mondiale, gli ospiti scopriranno le diverse culture del caffè locali attraverso degustazioni relative ai paesi visitati. Artisanal: corsi di forme di arte riguardanti le destinazioni visitate e rappresentative della cultura locale: da tessili e arazzi all'arte di intrecciare cesti e lavorare il cioccolato, tutti guidati da esperti locali. Dance the Day Away: durante alcuni viaggi, gli ospiti potranno vivere un pomeriggio alla scoperta della cultura del movimento locale, accompagnati da musica del posto, con uno sfondo a led che evocherà il contesto geografico. Le sessioni saranno guidate da esperti locali, artisti residenti e ospiti internazionali. The Creative’s Journey: nel corso di presentazioni di artisti residenti e ospiti, accompagnati da altri performer ed esperti, si potranno scoprire scrittori, momenti iconici e il dietro le quinte del mondo del cinema e del teatro. Tra i presentatori ci saranno scrittori, registi, produttori, attori, musicisti, coreografi, costumisti, progettisti dell'illuminazione e scenografi. Infine, il Club Soda intratterrà gli ospiti che hanno adottato uno stile di vita privo di alcol, gli eventi organizzati presso il Prism celebreranno la diversità degli ospiti di Explora Journeys e la Solivagant Society riunirà coloro che viaggiano da soli per una serie di attività, eventi ed esperienze durante tutto il viaggio. [post_title] => Tutti i dettagli del concept d'intrattenimento a bordo delle navi Explora Journeys [post_date] => 2022-11-29T10:07:30+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669716450000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434899 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Astana celebra i suoi primi 20 anni di attività. Una compagnia giovane, che gode di ottima salute ed è quotata in Borsa dal febbraio 2022 presso l’AIX (Astana exchange int’l). Il vettore ha ricevuto per la decima volta il premio Skytrax come migliore compagnia aerea del centro Asia e CSI e per la prima volta il premio per il migliore servizio, come confermato da Richard Ledger, senior regional manager e Alan Atamkulov, manager corporate sales, in visita in Italia. Dal nostro Paese è possibile viaggiare con Air Astana grazie al volo giornaliero da Francoforte, che raddoppia al sabato e al lunedì: lo scalo tedesco è raggiungibile grazie ai collegamenti in code-share con Lufthansa, con comode coincidenze dagli aeroporti italiani. Con una flotta di 43 aeromobili, destinata a crescere entro il 2027 a quota 64, Air Astana è attiva su 27 destinazioni domestiche e 12 internazionali. Nel 2017 è entra a far parte del gruppo la low cost FlyArystan con 12 airbus A320, realizzando importanti risultati sul traffico domestico.   Con un biglietto Air Astana, inoltre, è disponibile il programma Stop Over Holiday in Kazakistan che prevede la possibilità di un pernottamento a 19 dollari in hotel 3/4 stelle con scalo di almeno 10 ore, per scoprire a poco a poco la destinazione. Per l’agenzia di viaggio il servizio è commissionabile al 10% e prepagabile con Emd.  Un territorio immenso quello del Kazakistan, culla di un patrimonio naturale, storico e paesaggistico poco conosciuto al turismo di massa, fruibile in ogni stagione. Legata principalmente al business travel nel segmento oil and gas, la destinazione si presenta al mercato turistico italiano in una nuova veste, puntando sul segmento leisure.     [post_title] => Con Air Astana alla scoperta del Kazakistan: nel mirino il traffico leisure [post_date] => 2022-11-28T10:59:47+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669633187000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434896 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Riuniti in crociera da Going, in navigazione da Venezia verso Croazia e Slovenia, gli agenti di viaggio hanno potuto conoscere direttamente dalle voci dei direttori e dei responsabili degli enti del turismo coinvolti le novità e i temi che caratterizzeranno la promozione nelle prossime stagioni turistiche. Si è svolto recentemente sulla Msc Sinfonia il primo appuntamento con la Going Academy, per un programma articolato che vedrà nell’arco dell’anno una serie di incontri ulteriori. «L’Academy è un prezioso contenitore di formazione che di volta in volta declineremo con educational a destinazione, oppure roadshow nelle regioni italiane – spiega il chief commercial & operations officer, Maurizio Casabianca -: attualmente lavoriamo al calendario del 2023, che ha già in programma fam trip legati a campagne di vendita». Nella fattispecie, Going sta sviluppando un programma con Turkish Airlines sulla destinazione Turchia. Parallelamente, la piattaforma b2b Going4You si arricchirà di contenuti che le agenzie di viaggio possono riascoltare e scaricare in fari formati: video, testi e immagini, nonché webinar educativi sul prodotto. Gli enti del turismo che hanno partecipato all’Academy sulla Sinfonia sono stati l’Egitto, la Giordania, Israele, le Seychelles e la Thailandia, mentre la Croazia ha supportato il team di prodotto di Going nelle attività di familiarizzazione. Così come la presenza delle dmc è valsa all’approfondimento sulla Turchia e al lancio del Marocco per il 2023. Invece, tra i player dell’hospitality si contavano Constance Hotels e Bahia Principe Resorts, senza dimenticare Msc Crociere, con cui il tour operator realizza la programmazione Going4Cruise, ovvero gli itinerari pre e post crociera nelle mete della compagnia. Infine, Ita Airways ed Europe Assistance si sono concentrate sui nuovi programmi per le agenzie di viaggio e sulle garanzie offerte dalle polizze assicurative. La prima Going Academy ha infine annunciato anche le prossime nuove destinazioni del tour operator: Sud Africa, Kenya, Tanzania, Uzbekistan insieme al già citato Marocco. [post_title] => Si è svolto a bordo della Msc Sinfonia il primo appuntamento con la Going Academy [post_date] => 2022-11-28T09:55:32+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669629332000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434825 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Porta la firma degli architetti Hugo e Alessia Demetz, la nuova struttura che la famiglia Margesin, già proprietaria dell'alto-atesino Alpiana Green Luxury di Foiana, si appresta ad aprire il prossimo luglio ad Albisano, sopra Torri del Benaco, sul lago di Garda:  55 suite, 15 mila metri quadrati di superficie, una spa da 2 mila metri quadrati con sette sale per trattamenti, saune, piattaforme fitness e yoga, tre piscine, due ristoranti, 450 metri quadrati di ambiente acquatico e un panorama a oltre 180 gradi sul lago. Questi alcuni dei numeri del nuovo progetto Spa-Hideaway Cape of Senses (adults only). Tutte le stanze saranno realizzate in materiali naturali e con colori essenziali: 22 saranno Junior suite vista lago, 22 suite vista lago, sette Signature spa suite vista lago, due Sky suite vista lago con jacuzzi e terrazza e infine due Sky pool suite vista lago con piscina privata 6x3 metri, su una terrazza di 100 metri quadrati e una struttura mobile per dormire guardando le stelle. Due quindi i ristoranti: il fine dining Al tramonto, con cucina gourmet à la carte e l’osteria la Pergola, con eccellente cucina tradizionale, sempre à la carte e terrazza con un panorama unico. A completare l’offerta, due bar e una palestra di 130 metri quadrati con personal trainer. In un'area separata è stata progettata una sala per riunioni e piccoli eventi; a disposizione degli ospiti anche 60 posti auto sotterranei. Ulivi secolari e vegetazione mediterranea si estendono su tutta la proprietà. Nell'ampio giardino, aree relax, lettini, una piscina sportiva di 25 metri e una piattaforma per lo yoga inviteranno gli ospiti a rilassarsi. [post_title] => In arrivo a luglio il Cape of Senses: un all-suite sul lago di Garda [post_date] => 2022-11-25T11:45:25+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669376725000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434751 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'iter di privatizzazione di Ita Airways è sempre in attesa di una soluzione. Dopo l'uscita di scena di Msc, i rumors sui soggetti che restano interessati all'acquisizione della maggioranza della compagnia aerea italiana si susseguono: da una parte Lufthansa che sembrerebbe pronta a valutare una prosecuzione in solitaria; dall'altra l'ipotesi - riferita oggi da Il Corriere della Sera - per cui il Governo starebbe pensando di cedere il vettore a una cordata formata dal vettore tedesco e Ferrovie dello Stato.  Il quotidiano cita fonti governative secondo le quali una prima ipotesi sarebbe quella di cedere il 51% della compagnia a Lufthansa, un altro 29% a Fs mentre la rimanente quota resterebbe al Tesoro. Sia Fs che Lufthansa, come pure il Ministero, non hanno commentato. Infine, tutto tace, sul fronte dall’altro potenziale competitor, il fondo statunitense Certares, probabilmente in attesa di sviluppi, dopo la decisione presa a fine ottobre dal ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, di non prorogare la trattativa in esclusiva, avviata a fine agosto dal precedente esecutivo. [post_title] => Ita Airways: al vaglio del Governo una potenziale cordata Lufthansa-Fs [post_date] => 2022-11-24T13:34:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669296894000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "hilton pronto a sbarcare a trieste con un cinque stelle" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":46,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1086,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435291","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" \r\n\r\nA QC Termemilano la magia del Natale è l’attesa, fatta di luci, colori ed atmosfere. «Il tema quest’anno è proprio l'attesa, - dice infatti Andrea Quadrio Curzio, amministratore delegato del gruppo – è quel desiderio di stare insieme che è anche lo spirito dei nostri ospiti. Un’attesa non solo di questa festa, ma soprattutto di passare del tempo alle nostre Terme con le persone a cui si vuole bene. Finalmente ci stiamo mettendo alle spalle il periodo pandemico, - prosegue Quadrio Curzio - quindi c'è la voglia di stare insieme con i nostri amici, con i nostri collaboratori e con la comunità che partecipa al nostro progetto».\r\n\r\nPer questo, anche quest’anno, la creativa Alessandra Grillo ha avuto l’incarico di organizzare un magico Christmas Party: «È l’occasione per declinare i valori di QC Terme e per vivere la magia di questa festività. – afferma infatti la Grillo – Avevamo già celebrato insieme nel 2019, il primo anno di QC Termemilano, seguendo il tema “Everything is Possible”, quando tutti ci siamo lasciati incantare dal sogno del Golden Ticket della Fabbrica di Cioccolato: la gioia dell’attesa non ha età! Tutto si è fermato nel 2020, nel 2021 abbiamo sognato il Natale a New York, in occasione dell'apertura di QCTerme NY a Governors Island. Quest’anno abbiamo pensato di vivere la magia del Natale in questo luogo di bellezza e relax, dove sembra di perdere la cognizione del tempo, perché gli ospiti lasciano fuori la città e i pensieri. E, se credi nel Natale, la cosa più bella è l'Attesa. Per questo è nato il claim: “La magia dell'attesa quando il tempo si ferma”».\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nLa festa di Natale di QC Terme negli spazi della spa di Porta Romana ha incantato i presenti con il Calendario dell’Avvento, abili calligrafe pronte a vergare deliziosi biglietti colorati seguendo le richieste degli ospiti e una tavola sontuosamente imbandita dove una padrona di casa accoglieva i commensali. E poi c’erano sorridenti realizzatrici di ghirlande, figure danzanti, un catering impeccabile e saporito realizzato anche quest’anno dalla due volte stellata Enoteca La Torre, tanta musica avvolgente e, naturalmente, un simpatico Babbo Natale.\r\n\r\n \r\n\r\nUn momento di incontro che è anche l’occasione per ripercorrere un anno faticoso nei primi mesi per la diffusione della variante Omicron e per le tante regole da seguire. «Ma adesso i nostri ospiti sono tornati: - sottolinea Quadrio Curzio - prima i più giovani, poi anche quelli abituali, tra i 50 e i 65 anni. Possiamo misurare l’apprezzamento dei visitatori calcolando il numero degli ingressi, ma anche grazie a degli strumenti di rilevazione legati ai social network, alle visite ai nostri siti internet e alle ottime recensioni. Quindi i risultati sono stati molto buoni e soddisfacenti, soprattutto nella seconda parte dell’anno. Le Terme sono uno spazio per tutti: sin dall’inizio il nostro desiderio era quello di portare la bellezza e anche la cultura e il sapere dei territori con esperienze accessibili, curate e di grande qualità. Il nostro lusso inclusivo!».\r\n\r\n«Fino alla prossima primavera continueremo a raccontare la magia del tempo proseguendo il percorso “Wellness in Wonderland” avviato a San Pellegrino con l'artista Lorenzo Petrantoni. - conclude Simona Sbarbaro, responsabile marketing di QC Terme -  Ci aspetta quindi un susseguirsi di emozioni e atmosfere, perché la magia del tempo è nel nostro DNA, quel tempo per sé stessi che ciascuno di noi cerca, un tempo che in questi spazi si ferma, accelera e diventa qualcos'altro».\r\n\r\n\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Il Christmas Party di QCTerme celebra l'Attesa e un anno di crescita e di accoglienza","post_date":"2022-12-02T10:34:21+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1669977261000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435192","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Prende il via oggi, 1° dicembre, la partnership all'insegna dell'intermodalità fra Ita Airways e Itabus sulle tratta da Perugia e Pescara per Roma Fiumicino. Il nuovo servizio integrato sarà operativo con autobus unicamente dedicati all'accordo, su due tratte giornaliere, in partenza dai Bus Terminal di Perugia Pxb (Piazza Partigiani stalli 1-3) e Pescara Pxc (Corso Vittorio Emanuele II stallo 21) in connessione con l’aeroporto di Fiumicino, da dove sarà possibile imbarcarsi verso i voli dell’intero operativo della compagnia in partenza dalla Capitale.\r\nI passeggeri dovranno semplicemente effettuare il web check-in sul sito di Ita e poi presentarsi al bus Terminal con almeno 30 minuti di anticipo rispetto all’orario di partenza. I pullman di Itabus sono veicoli di ultima generazione e ad emissioni ridotte, dotati di tutti i comfort necessari, toilette di bordo e connessione wi-fi gratuita. All’arrivo presso lo scalo di  Fiuicino, si potrà raggiungere il gate dopo aver consegnato i propri bagagli presso i banchi check-in del Terminal 1 oppure, in caso di bagaglio a mano, si potranno raggiungere direttamente i controlli di sicurezza.\r\nAllo stesso modo, se si dovranno raggiungere le destinazioni di Perugia e Pescara, si potranno ritirare i propri bagagli e poi raggiungere il pick-up point (AdR Polo Bus’ – Livello Arrivi  T3– Stalli 10-11), dove sarà presente un Itabus pronto a partire.","post_title":"Ita Airways e Itabus: debutta oggi la partnership intermodale, da Perugia e Pescara","post_date":"2022-12-01T08:47:34+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669884454000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435158","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Oltre 480 voli a settimana su 45 rotte verso una serie di importanti destinazioni europee per le vacanze tra cui Berlino, Madrid e Londra da Bari e Pisa, Bruxelles e Treviso da Brindisi. Ryanair ha incrementato la propria capacità invernale in Puglia di oltre il 20% rispetto al periodo pre-covid e prevede di trasportare quasi 5,5 milioni di passeggeri da/per la regione nel 2023. Una crescita che supporta oltre 4000 posti di lavoro in totale, inclusi 90 posti di lavoro diretti.\r\n\r\n\"Operiamo 45 rotte verso destinazioni come Budapest, Bruxelles o Vienna, offrendo ai nostri clienti tariffe più convenienti per i loro viaggi invernali - ha dichiarato il country manager di Ryanair per l’Italia, Mauro Bolla -. Ci aspettiamo di trasportare circa 5,5 milioni di passeggeri da/verso Bari e Brindisi nell’anno fiscale 2023, quasi il doppio rispetto al numero di passeggeri nel 2022, un’ulteriore dimostrazione del nostro impegno verso il mercato italiano e della crescita di posti di lavoro e del turismo\".\r\n\r\n\"In Ryanair troviamo sempre un partner pronto a scommettere su nuove rotte che il mercato ci chiede. Del resto, la compagnia accogliendo le nostre richieste e lavorando al fianco del nostro commerciale, ci ha permesso di ripartire dopo lo stop causato dalla pandemia e di registrare numeri da record, superiori allo stesso periodo del 2019, anno d’oro per gli aeroporti pugliesi. L’aumento delle rotte rispetto agli scorsi anni – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria  Vasile – ci dà ragione del lavoro svolto sino ad ora, della fiducia dimostrataci dal nostro azionista e dell’affidabilità dei nostri aeroporti. Per questo, sulla scia dei risultati raggiunti, posso confermare che continueremo ad operare in tal senso, perseguendo la nostra strategia, anche in vista della prossima stagione estiva per la quale abbiamo già annunciato, nei giorni scorsi, importanti novità e confidiamo – ha concluso - che di qui a marzo altre rotte si possano aggiungere in modo da completare la rete dei collegamenti anche verso mercati strategici per la nostra industria del turismo”.\r\n\r\n ","post_title":"Ryanair rilancia da Bari e Brindisi: obiettivo 5,5 milioni di passeggeri nell'anno fiscale 2023","post_date":"2022-11-30T14:47:52+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669819672000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435078","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\nTre proposte di viaggio differenti, per un tour guidato di otto giorni che si concentra nel sud del Paese, un self-drive della medesima durata e un grand tour di 14 giorni che percorre, da nord a sud, l’intero Paese, spaziando da villaggi abbarbicati sulle montagne a stretti wadi ricchi di acqua, da soffici distese di deserto dai colori dorati ad antichi forti. Un’esperienza totalizzante, resa ancora più immersiva da alcuni pernottamenti tra le dune, sotto le stelle, in campo tendato mobile comfort. E' l'Oman targato Shiruq che tra le tappe più sorprendenti vanta anche Salalah, il punto di partenza per la scoperta del Dhofar e della parte meridionale del Rub'al-Khali. Arrivarci via terra regala tutto ciò che un viaggiatore desideri ammirare: altopiani, enormi spiagge di sabbia bianca e coste frastagliate, aree ricoperte da alberi e arbusti dai quali si ricava l’incenso, l’invitante e rinfrescante acqua dell’oceano Indiano, resti di città antiche, sorgenti e cascate strette in ripide vallate.\r\n\r\n\"Dopo tre giorni davvero emozionanti nel deserto del Rub'al-Khali, ci lasciamo le alte dune alle spalle per varcare le porte di Salalah, principale centro abitato del sud del Paese e della regione del Dhofar, differente rispetto a tutto quanto visto finora per via del suo animo tropicale, dei suoi paesaggi verdeggianti e delle sue floride vallate - racconta Francesca Lorusso, product manager e direttrice di Shiruq -. Alla visita del sito Patrimonio Unesco di Al Baleed, primo insediamento del Dhofar e oggi piccolo parco archeologico affacciato sull’oceano Indiano, si affianca quella al museo dell’Incenso, che ci permetterà di conoscere la storia di questa regione dal 2000 a.C., storia fatta di tradizioni e commerci marittimi\".\r\n\r\nIncredibilmente affascinanti anche i dintorni di Salalah: Taqah, un villaggio di pescatori rinomato per le sue case tradizionali e i prodotti ittici; Samharam (Khor Rohri, Unesco), antica città portuale tra le più importanti sulla rotta commerciale dell’incenso; Wadi Darbat, luogo suggestivo ove la presenza di acqua è imperante, sotto forma di cascatelle, ruscelli, grotte e laghetti contornati da una fitta vegetazione; la spiaggia di Mugsayl, meravigliosa dal punto di vista panoramico perché unisce il contrasto di colori tra il blu dell’oceano e il bianco candido della sabbia, con la presenza sullo sfondo di imponenti scogliere di roccia. \"Gli elementi di questo dipinto naturale non sono finiti, perché sulle scogliere è presente perfino un geyser e si possono inoltre incontrare colonie di uccelli e cammelli intenti a cibarsi della bassa vegetazione ai margini della spiaggia\" commenta ancora Francesca Lorusso.","post_title":"Tre declinazioni diverse per l'Oman griffato Shiruq. Salalah tra le mete più sorprendenti","post_date":"2022-11-30T10:04:05+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669802645000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435001","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un approccio nuovo, personalizzato e profondo, all'intrattenimento, alla crescita personale e alla vita di bordo. Così il senior lead entertainment, experience & enrichment di Explora Journeys, Drew Gowland, sintetizza il concept alla base del programma di intrattenimento ideato per la navi del brand lusso di casa Msc. In qualsiasi momento del viaggio, gli ospiti potranno in particolare esplorare sette locali unici a bordo, che forniranno numerose scelte e stili di intrattenimento diversi. Ci si potrà per esempio rilassare prima e dopo cena a bordo piscina dell'Astern lounge sulle note di una colonna sonora chillout o ascoltare pop contemporaneo ispirato al Postmodern Jukebox di Scott Bradley nell'Explora lounge. Se si preferisce una serata a lume di candela con un sottofondo musicale che riflette l'itinerario del viaggio, la Journeys lounge è invece la scelta giusta. E presso il Lobby bar c'è sempre la musica ad accompagnare un caffè o un aperitivo.\r\n\r\nEcco quindi nel dettaglio alcune delle opzioni disponibili a bordo per gli ospiti Explora Journeys:\r\n\r\nAttività - organizzate dagli Entertainment Hosts, ecco tre proposte a titolo di esempio\r\nOmbré Sunsets: presso l'Explora lounge, gli ospiti potranno migliorare le loro conoscenze fotografiche, imparando a catturare tramonti di fuoco che si trasformano in sfumature rosate, a scattare il selfie perfetto per Instagram o a illuminare nel modo giusto un ritratto personale o un'opera d'arte per coglierne gli aspetti migliori.\r\nThe Spirit of Whiskey: presso il Malt Whiskey bar, si potrà partecipare a un tutorial divertente tenuto da mixologist esperti per esplorare le potenzialità di questo apprezzato superalcolico creando drink originali.\r\nMelodic Master Class: una masterclass in cui gli artisti residenti incontreranno gli ospiti, condividendo il loro talento e parlando di improvvisazione e composizione musicale.\r\n\r\nEventi - Progettati appositamente per ogni viaggio, offrono agli ospiti l'opportunità di interagire in modo interessante e gradevole con il personale di bordo.\r\nCaptain’s Log… Secrets of the Sail: gli ospiti si uniranno al comandante o agli ufficiali di plancia per un'avvincente esplorazione e camminata in coperta. Scopriranno come gli antichi metodi di navigazione siano stati sostituiti dalla tecnologia di oggi.\r\nBal Mythos: al rintocco della mezzanotte, gli ospiti potranno indossare maschere artigianali che rappresentano divinità locali e ballare accompagnati dalla Bacchus Band e dai suoi vocalist.\r\nMidnight Wayfinder: accompagnati dal suono della chitarra e dai racconti da ascoltare sotto le stelle o raccolti attorno alla Conservatory pool, gli ospiti scopriranno come i navigatori hanno fatto affidamento per lungo tempo su mare, vento e stelle per arrivare sani e salvi a destinazione.\r\nInferno: con un irresistibile richiamo al glamour dello Studio 54 di New York, al Soul Train e alla musica disco degli anni '70 in Europa, gli ospiti potranno sorseggiare cocktail vintage e ballare per tutta la notte.\r\n\r\nEsperienze - Selezionate e immersive\r\nAn Evening by Candlelight: concepita come una parte intima e raccolta di ogni viaggio della Explora I, i musicisti e vocalist ospiti si esibiranno nelle lounge principali illuminate a lume di candela, offrendo un'ampia serie di esperienze sonore: dalla musica classica fino alle colonne sonore cinematografiche.\r\nDecadence: i temi di questa esperienza cambiano da lounge a lounge, con musica dal vivo, spettacoli immersivi e una sensazione di raffinatezza da far impallidire il Grande Gatsby.\r\nLe Jazz: nei viaggi che toccano la Francia, gli ospiti potranno vivere l'esperienza di un jazz club parigino, rilassandosi al suono della musica mentre gustano un Martini e tartine francesi.\r\nLet the Good Times Roll: divertirsi al suono di una fantastica musica jazz in stile New Orleans, gustando cucina creola e cocktail all'assenzio, è un'esperienza essenziale dell'itinerario nei Caraibi.\r\n\r\nRituali -  Si svolgono alla stessa ora, allo stesso giorno e nello stesso luogo su tutte le navi del brand.\r\nOcean State of Mind: semplici meditazioni quotidiane guidate sullo sfondo del cielo e dell'oceano saluteranno ogni mattina, intrecciando pratiche culturali locali a storie positive sulla destinazione del giorno.\r\nSundial Salutation: un rituale di benessere fondato sul movimento che si ripete due volte al giorno, infondendo vigore all'inizio della giornata e serenità al tramonto.\r\nMidday Melodies: ogni giorno, nel momento esatto in cui la mattina si trasforma in pomeriggio, l'Atrium della Explora I prenderà vita con musica acustica.\r\nSunset Aperitivo: aperitivi e stuzzichini, originali e associati ai diversi scali dell'itinerario, saranno serviti presso bar e lounge, ognuno accompagnato da un sottofondo musicale unico.\r\nMoonrise: ogni 28 giorni, ammantati in argento e avorio, gli ospiti si ritroveranno per una serata di pura magia al cospetto della luna piena, sorseggiando cocktail originali e ballando sotto le stelle con musica suonata dal vivo.\r\n\r\nCrescita personale - Approfondimenti culturali e ispirati alle destinazioni, sotto forma di conferenze, corsi e conversazioni informali.\r\nThe Book Club: in alcuni viaggi si parlerà di un libro particolare riguardante la regione visitata, che includerà anche una lettura da parte dell'autore.\r\nSingle Origin: guidati da un barista di livello mondiale, gli ospiti scopriranno le diverse culture del caffè locali attraverso degustazioni relative ai paesi visitati.\r\nArtisanal: corsi di forme di arte riguardanti le destinazioni visitate e rappresentative della cultura locale: da tessili e arazzi all'arte di intrecciare cesti e lavorare il cioccolato, tutti guidati da esperti locali.\r\nDance the Day Away: durante alcuni viaggi, gli ospiti potranno vivere un pomeriggio alla scoperta della cultura del movimento locale, accompagnati da musica del posto, con uno sfondo a led che evocherà il contesto geografico. Le sessioni saranno guidate da esperti locali, artisti residenti e ospiti internazionali.\r\nThe Creative’s Journey: nel corso di presentazioni di artisti residenti e ospiti, accompagnati da altri performer ed esperti, si potranno scoprire scrittori, momenti iconici e il dietro le quinte del mondo del cinema e del teatro. Tra i presentatori ci saranno scrittori, registi, produttori, attori, musicisti, coreografi, costumisti, progettisti dell'illuminazione e scenografi.\r\nInfine, il Club Soda intratterrà gli ospiti che hanno adottato uno stile di vita privo di alcol, gli eventi organizzati presso il Prism celebreranno la diversità degli ospiti di Explora Journeys e la Solivagant Society riunirà coloro che viaggiano da soli per una serie di attività, eventi ed esperienze durante tutto il viaggio.","post_title":"Tutti i dettagli del concept d'intrattenimento a bordo delle navi Explora Journeys","post_date":"2022-11-29T10:07:30+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669716450000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434899","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Astana celebra i suoi primi 20 anni di attività. Una compagnia giovane, che gode di ottima salute ed è quotata in Borsa dal febbraio 2022 presso l’AIX (Astana exchange int’l). Il vettore ha ricevuto per la decima volta il premio Skytrax come migliore compagnia aerea del centro Asia e CSI e per la prima volta il premio per il migliore servizio, come confermato da Richard Ledger, senior regional manager e Alan Atamkulov, manager corporate sales, in visita in Italia.\r\n\r\nDal nostro Paese è possibile viaggiare con Air Astana grazie al volo giornaliero da Francoforte, che raddoppia al sabato e al lunedì: lo scalo tedesco è raggiungibile grazie ai collegamenti in code-share con Lufthansa, con comode coincidenze dagli aeroporti italiani.\r\n\r\nCon una flotta di 43 aeromobili, destinata a crescere entro il 2027 a quota 64, Air Astana è attiva su 27 destinazioni domestiche e 12 internazionali. Nel 2017 è entra a far parte del gruppo la low cost FlyArystan con 12 airbus A320, realizzando importanti risultati sul traffico domestico.\r\n\r\n \r\n\r\nCon un biglietto Air Astana, inoltre, è disponibile il programma Stop Over Holiday in Kazakistan che prevede la possibilità di un pernottamento a 19 dollari in hotel 3/4 stelle con scalo di almeno 10 ore, per scoprire a poco a poco la destinazione. Per l’agenzia di viaggio il servizio è commissionabile al 10% e prepagabile con Emd. \r\n\r\nUn territorio immenso quello del Kazakistan, culla di un patrimonio naturale, storico e paesaggistico poco conosciuto al turismo di massa, fruibile in ogni stagione. Legata principalmente al business travel nel segmento oil and gas, la destinazione si presenta al mercato turistico italiano in una nuova veste, puntando sul segmento leisure.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Con Air Astana alla scoperta del Kazakistan: nel mirino il traffico leisure","post_date":"2022-11-28T10:59:47+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669633187000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434896","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Riuniti in crociera da Going, in navigazione da Venezia verso Croazia e Slovenia, gli agenti di viaggio hanno potuto conoscere direttamente dalle voci dei direttori e dei responsabili degli enti del turismo coinvolti le novità e i temi che caratterizzeranno la promozione nelle prossime stagioni turistiche. Si è svolto recentemente sulla Msc Sinfonia il primo appuntamento con la Going Academy, per un programma articolato che vedrà nell’arco dell’anno una serie di incontri ulteriori. «L’Academy è un prezioso contenitore di formazione che di volta in volta declineremo con educational a destinazione, oppure roadshow nelle regioni italiane – spiega il chief commercial & operations officer, Maurizio Casabianca -: attualmente lavoriamo al calendario del 2023, che ha già in programma fam trip legati a campagne di vendita».\r\n\r\nNella fattispecie, Going sta sviluppando un programma con Turkish Airlines sulla destinazione Turchia. Parallelamente, la piattaforma b2b Going4You si arricchirà di contenuti che le agenzie di viaggio possono riascoltare e scaricare in fari formati: video, testi e immagini, nonché webinar educativi sul prodotto.\r\n\r\nGli enti del turismo che hanno partecipato all’Academy sulla Sinfonia sono stati l’Egitto, la Giordania, Israele, le Seychelles e la Thailandia, mentre la Croazia ha supportato il team di prodotto di Going nelle attività di familiarizzazione. Così come la presenza delle dmc è valsa all’approfondimento sulla Turchia e al lancio del Marocco per il 2023. Invece, tra i player dell’hospitality si contavano Constance Hotels e Bahia Principe Resorts, senza dimenticare Msc Crociere, con cui il tour operator realizza la programmazione Going4Cruise, ovvero gli itinerari pre e post crociera nelle mete della compagnia. Infine, Ita Airways ed Europe Assistance si sono concentrate sui nuovi programmi per le agenzie di viaggio e sulle garanzie offerte dalle polizze assicurative.\r\n\r\nLa prima Going Academy ha infine annunciato anche le prossime nuove destinazioni del tour operator: Sud Africa, Kenya, Tanzania, Uzbekistan insieme al già citato Marocco.","post_title":"Si è svolto a bordo della Msc Sinfonia il primo appuntamento con la Going Academy","post_date":"2022-11-28T09:55:32+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669629332000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434825","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Porta la firma degli architetti Hugo e Alessia Demetz, la nuova struttura che la famiglia Margesin, già proprietaria dell'alto-atesino Alpiana Green Luxury di Foiana, si appresta ad aprire il prossimo luglio ad Albisano, sopra Torri del Benaco, sul lago di Garda:  55 suite, 15 mila metri quadrati di superficie, una spa da 2 mila metri quadrati con sette sale per trattamenti, saune, piattaforme fitness e yoga, tre piscine, due ristoranti, 450 metri quadrati di ambiente acquatico e un panorama a oltre 180 gradi sul lago. Questi alcuni dei numeri del nuovo progetto Spa-Hideaway Cape of Senses (adults only).\r\n\r\nTutte le stanze saranno realizzate in materiali naturali e con colori essenziali: 22 saranno Junior suite vista lago, 22 suite vista lago, sette Signature spa suite vista lago, due Sky suite vista lago con jacuzzi e terrazza e infine due Sky pool suite vista lago con piscina privata 6x3 metri, su una terrazza di 100 metri quadrati e una struttura mobile per dormire guardando le stelle. Due quindi i ristoranti: il fine dining Al tramonto, con cucina gourmet à la carte e l’osteria la Pergola, con eccellente cucina tradizionale, sempre à la carte e terrazza con un panorama unico. A completare l’offerta, due bar e una palestra di 130 metri quadrati con personal trainer.\r\n\r\nIn un'area separata è stata progettata una sala per riunioni e piccoli eventi; a disposizione degli ospiti anche 60 posti auto sotterranei. Ulivi secolari e vegetazione mediterranea si estendono su tutta la proprietà. Nell'ampio giardino, aree relax, lettini, una piscina sportiva di 25 metri e una piattaforma per lo yoga inviteranno gli ospiti a rilassarsi.","post_title":"In arrivo a luglio il Cape of Senses: un all-suite sul lago di Garda","post_date":"2022-11-25T11:45:25+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1669376725000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434751","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'iter di privatizzazione di Ita Airways è sempre in attesa di una soluzione. Dopo l'uscita di scena di Msc, i rumors sui soggetti che restano interessati all'acquisizione della maggioranza della compagnia aerea italiana si susseguono: da una parte Lufthansa che sembrerebbe pronta a valutare una prosecuzione in solitaria; dall'altra l'ipotesi - riferita oggi da Il Corriere della Sera - per cui il Governo starebbe pensando di cedere il vettore a una cordata formata dal vettore tedesco e Ferrovie dello Stato. \r\n\r\nIl quotidiano cita fonti governative secondo le quali una prima ipotesi sarebbe quella di cedere il 51% della compagnia a Lufthansa, un altro 29% a Fs mentre la rimanente quota resterebbe al Tesoro. Sia Fs che Lufthansa, come pure il Ministero, non hanno commentato.\r\n\r\nInfine, tutto tace, sul fronte dall’altro potenziale competitor, il fondo statunitense Certares, probabilmente in attesa di sviluppi, dopo la decisione presa a fine ottobre dal ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, di non prorogare la trattativa in esclusiva, avviata a fine agosto dal precedente esecutivo.","post_title":"Ita Airways: al vaglio del Governo una potenziale cordata Lufthansa-Fs","post_date":"2022-11-24T13:34:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669296894000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti