17 August 2022

Garibaldi Hotels vicina ai risultati 2021. Ma le sfide sono ancora molte

[ 0 ]

Il Santina Resort

Puglia e Trentino si confermano le regioni più performanti per il gruppo Garibaldi Hotels, che in queste destinazioni ha già superato i risultati del 2021. Ma bene stanno andando anche mete come Roma e la Sardegna, che beneficiano del ritorno degli stranieri. Non mancano tuttavia le criticità, che per il comparto alberghiero significano soprattutto inflazione, nuove ondate di contagi Covid e scarsità di personale. “Viviamo una situazione altalenante ma la voglia di vacanze è molto forte e l’Italia anche quest’anno si conferma la meta privilegiata per il turismo domestico e non solo: i dati sulle prenotazioni sono positivi – spiega il direttore generale della compagnia, Fabrizio Prete -. Stiamo viaggiando con un deciso segno più rispetto allo stesso periodo del 2021, ma l’obiettivo che ci siamo posti e di raggiungere i risultati pre-pandemia: il riferimento è il 2019”.

A beneficiare del ritorno degli stranieri, si diceva, sono state soprattutto destinazioni come Roma: “Il nostro city hotel, dopo le difficoltà dei due anni precedenti, sta lavorando bene con risultati inaspettati – prosegue Prete -. Abbiamo deciso di puntare sul segmento gruppi esteri e registriamo turnazioni continue da aprile fino a ottobre. Da segnalare però che il mercato romano è influenzato dalle tantissime strutture rimaste ancora chiuse dopo la pandemia”.

Bene poi anche la Sardegna, con il Santina Resort & Spa che vede l’arrivo di turisti dell’Est Europa e dalla Spagna. “Abbiamo scelto di dedicare un contingente di camere pari a circa il 50% della struttura a operatori stranieri con contratti di esclusiva nei loro Paesi – aggiunge sempre Prete -. Si tratta di una clientela molto importante per l’allungamento della stagione. Inoltre parliamo di una tipologia di ospiti interessata a scoprire il territorio con escursioni diurne, che vive la struttura soprattutto nel tardo pomeriggio e la sera, e che ama rilassarsi in hotel utilizzando servizi a pagamento tra cui il centro benessere per massaggi e trattamenti”.

Il gruppo punta molto sulla destagionalizzazione con una strategia di aperture annuali iniziata nel 2021 e che già nel 2022 può vantare metà delle strutture aperte tutto l’anno con un presidio continuativo su Puglia, Lazio, Trentino e Umbria. “Stiamo studiando una soluzione continuativa anche per il Santina Resort & Spa che è stato progettato come struttura modulabile per il contenimento dei costi in caso di apertura parziale fuori stagione – sottolinea il direttore generale -. Anche per il centro benessere, inaugurato lo scorso giugno e aperto pure agli esterni, puntiamo sull’apertura annuale”.

Sempre con l’obiettivo della destagionalizzazione, e dell’ampliamento del proprio target di riferimento, Garibaldi Hotels è infine appena entrato nel circuito di Scalapay, seguendo la tendenza emergente dei pagamenti Buy Now Pay Later. “ Siamo convinti che soprattutto in questo periodo storico la possibilità di far pagare le vacanze in tre comode rate senza interessi è un valore aggiunto per il cliente ma anche per le strutture ricettive che hanno comunque la sicurezza di incassare subito l’importo totale del soggiorno”, conclude Prete.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti