23 April 2018

Aljosa Ota presenta la Slovenia in Bit

[ 0 ]

IMG_0376Grande “prima” in Bit per Aljosa Ota, il nuovo direttore per l’Italia dell’ente sloveno per il turismo che ha incontrato ieri a Milano agenti di viaggio e addetti di settore. “Nel 2016 gli arrivi totali in Slovenia sono stati 4 milioni 170 mila – ha detto Ota – in crescita del 9,4% sul 2015. I pernottamenti hanno toccato quota 10 milioni 770 mila, anch’essi in progressione del 7,6%. Il mercato italiano rappresenta per noi un bacino di fondamentale importanza, in grado di generare nel 2016 oltre 509 mila arrivi (+7,4%) e un milione 11o mila pernottamenti (+7,9%)”. Il trend  positivo sembra continuare anche nel 2017, con 67 mila 877 arrivi italiani nei primi due mesi dell’anno, in lieve crescita (+0,8%). Fra i punti forti della promozione 2017, Ota cita l’anima ecosostenibile della Slovenia, natura, benessere, il settore Mice e un focus particolare sulla “Lubiana di Plecnik”. “Invitiamo tutte le agenzie a partecipare allo Slovenian Incoming Workshop e ai pre e post tour organizzati per apprezzare gli aspetti meno noti del Paese, in programma dal 10 al 14 maggio prossimi”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti