30 May 2024

Wizz Air: con la stagione estiva decollano sei nuove rotte dall’Italia

[ 0 ]

Wizz Air ha da poco inaugurato sei nuove rotte dall’Italia: il 31 marzo sono partiti i primi voli da Roma verso Amburgo e Berlino, così come da Milano a Parigi. Il giorno successivo, è stata la volta dei collegamenti da Roma ad Alicante e Danzica; ieri, 2 aprile, è decollato invece il primo volo da Milano a Tenerife.

Questi ultimi saranno operati tre volte a settimana, mentre il collegamento Milano-Parigi sarà servito cinque volte a settimana, fino ad offrire una frequenza giornaliera a partire da giugno. Le rotte da Roma per Alicante e Danzica saranno servite da tre voli settimanali, che aumenteranno a quattro voli settimanali rispettivamente a partire da agosto e settembre. Il collegamento Roma – Amburgo sarà disponibile con quattro voli di andata e ritorno a settimana, mentre Roma – Berlino avrà una frequenza giornaliera.

In aggiunta alle nuove rotte, la low cost si prepara a inaugurare i voli da Roma a Copenaghen a partire da settembre. In totale, durante questa stagione estiva saranno attive oltre 200 rotte dall’Italia verso 40 Paesi in Europa e non solo, grazie agli oltre 13 milioni di posti disponibili per i viaggiatori. 

Wizz Air opererà infine voli speciali per i passeggeri italiani in occasione delle partite del Campionato Europeo di Calcio in Germania, mettendo a disposizione anche un servizio esclusivo di navette per i tifosi. I voli per le partite partiranno da Milano e Roma il 15, 20 e 24 giugno: le tariffe in questo caso prevedono un prezzo fisso di 159 euro.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468476 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Italia è un paese ricco di storia, cultura e paesaggi mozzafiato. Tra le sue innumerevoli attrazioni, le vie storiche che collegano antiche città e castelli rappresentano una delle esperienze più affascinanti per chi desidera esplorare il passato attraverso itinerari suggestivi e panoramici. Questo viaggio permette di immergersi in un'epoca passata, scoprendo le meraviglie architettoniche e storiche che hanno plasmato il Bel Paese. Dalle maestose rovine romane di Roma ai canali incantati di Venezia, passando per le strade medievali di Siena e le colline di Perugia, ogni tappa del percorso offre un'occasione unica per vivere la storia in prima persona. Prepararsi adeguatamente per un viaggio su queste strade antiche è fondamentale per garantire un'esperienza piacevole e senza intoppi. Roma: il cuore dell'Impero Roma, la città eterna, è il punto di partenza ideale per un viaggio attraverso le vie storiche d'Italia. Con le sue imponenti rovine, Roma offre un affascinante scorcio sul glorioso passato dell'Impero Romano. I fori imperiali, il Colosseo e il Pantheon sono solo alcune delle meraviglie architettoniche che testimoniano la grandezza di questa città. Preparare la propria auto per esplorare Roma richiede alcune accortezze. La città è famosa per il traffico intenso e le strade strette del centro storico. È consigliabile parcheggiare in zone periferiche e utilizzare i mezzi pubblici o camminare per visitare i principali siti storici. La manutenzione regolare dell'auto è essenziale, in particolare il controllo dei freni e degli pneumatici, poiché il pavé e le strade irregolari possono mettere a dura prova il veicolo. Venezia: la Serenissima Lasciando Roma, il viaggio può proseguire verso nord, in direzione di Venezia. Questa città unica al mondo, con i suoi canali e ponti, è un vero gioiello architettonico. Venezia è una destinazione pedonale, quindi è importante trovare un parcheggio sicuro per l'auto fuori dal centro storico. Tronchetto e Piazzale Roma sono due opzioni comuni per il parcheggio. Secondo auto-doc.it i pneumatici per auto devono essere in ottime condizioni per affrontare il viaggio fino a Venezia, specialmente se si percorrono strade di montagna o autostrade. Una volta parcheggiata l'auto, il miglior modo per esplorare la città è a piedi o con il vaporetto, il servizio di trasporto pubblico che naviga i canali veneziani. Siena: il fascino medievale Proseguendo il viaggio verso sud-ovest, si arriva a Siena, una città che conserva intatto il suo carattere medievale. Il centro storico di Siena è famoso per la sua piazza del Campo, dove si tiene il celebre Palio, e per la cattedrale gotica che domina il panorama cittadino. Le strade strette e tortuose di Siena richiedono una guida attenta e una buona conoscenza del sistema di parcheggi. Siena è una città collinare, quindi la manutenzione dell'auto, in particolare del motore e dei freni, è cruciale per affrontare le salite e le discese. È consigliabile utilizzare parcheggi situati ai margini del centro storico e muoversi a piedi per esplorare le attrazioni principali. Perugia: tra colline e storia Il viaggio prosegue verso l'Umbria, con una tappa a Perugia. Questa città, adagiata su una collina, offre una vista spettacolare sulla campagna circostante e una ricca eredità storica e culturale. Il centro storico di Perugia è un labirinto di strade acciottolate, palazzi storici e chiese antiche. Per visitare Perugia è importante assicurarsi che l'auto sia in perfette condizioni, specialmente per quanto riguarda gli pneumatici e l'olio motore, per affrontare le strade collinari senza problemi. Parcheggiare può essere una sfida, ma ci sono parcheggi a pagamento vicino al centro storico che permettono di lasciare l'auto in sicurezza e esplorare la città a piedi. Consigli per il viaggio Viaggiare attraverso le vie storiche d'Italia richiede una buona preparazione. È fondamentale assicurarsi che l'auto sia in condizioni ottimali per affrontare lunghi tragitti e strade impegnative. Oltre alla manutenzione regolare, come il controllo dell'olio motore e degli pneumatici, è utile avere a disposizione accessori come un kit di emergenza e un navigatore satellitare. Le strade di montagna e le vie strette delle città antiche possono rappresentare una sfida, ma con la giusta preparazione e attenzione, il viaggio diventa un'esperienza indimenticabile. È consigliabile informarsi sui parcheggi disponibili e sui regolamenti locali per evitare problemi e godersi appieno le bellezze storiche e culturali dell'Italia. Ogni tappa del viaggio offre un'opportunità unica per immergersi nella storia e nella cultura italiana. Dal cuore dell'impero romano alle città medievali e rinascimentali, le vie storiche d'Italia sono un tesoro da esplorare con cura e rispetto. La preparazione e la manutenzione dell'auto sono elementi chiave per garantire un viaggio sicuro e piacevole, permettendo di concentrarsi sulle meraviglie che ogni città ha da offrire. Le strade che collegano queste antiche città e castelli non sono solo vie di comunicazione, ma percorsi attraverso la storia, che offrono una prospettiva unica sul passato e sul presente dell'Italia. Viaggiare lungo queste vie storiche è un'esperienza che arricchisce e affascina, lasciando ricordi indelebili e una profonda connessione con la storia e la cultura del paese. Approfondimenti sicurezza auto: Indice di velocità delle gomme: cosa sapere e come scegliere - auto-doc.it I.P. [post_title] => Vie storiche d'Italia:  viaggio tra antiche città e castelli [post_date] => 2024-05-30T11:33:38+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => autodoc [1] => vie-storiche-ditalia [2] => vie-storiche-perugia [3] => vie-storiche-roma [4] => vie-storiche-siena [5] => vie-storiche-venezia ) [post_tag_name] => Array ( [0] => autodoc [1] => vie storiche d'Italia [2] => vie storiche perugia [3] => vie storiche roma [4] => vie storiche siena [5] => vie storiche venezia ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717068818000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468436 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con oltre 8,5 milioni di posti volo sulle rotte dall'Europa verso America e Nord Africa, l'offerta estiva 2024 di Air Europa registra una crescita del +4% rispetto alla summer 2024. L'aumento riflette il ripristino e l'apertura di nuove rotte verso le principali destinazioni turistiche: dal prossimo 21 giugno decolleranno i voli verso Venezia, dove la compagnia offrirà più di 140.000 posti in connessione con Madrid. Il 27 giugno sarà inaugurata la rotta per Santiago de los Caballeros, nella Repubblica Dominicana, con due frequenze settimanali. Air Europa, che già opera voli regolari verso Punta Cana e Santo Domingo, rafforza così la sua offerta verso il paese caraibico, affermandosi come il principale riferimento aereo per la connettività dell'isola con l'Europa. Anche le rotte verso il Nord Africa riprendono quota in questa stagione e così fino ad ottobre, Air Europa proporrà quasi 50.000 biglietti per Tunisi e Marrakech. Per la prossima estate i voli verso le destinazioni del continente europeo offriranno circa 2,5 milioni di posti, includendo, insieme a Venezia, la riattivazione dei collegamenti con Atene. Infine, il numero di frequenze settimanali verso Caracas e Asunción è stato aumentato a cinque, e i voli verso Medellín e Panama dall'hub di Madrid-Barajas hanno raggiunto sei frequenze. Sulla Spagna la capacità offerta salirà del +5%, arrivando a toccare i 1.800.000 posti disponibili. [post_title] => Air Europa: un'estate da 8,5 mln di posti, +4% rispetto al 2023, incluso il ritorno su Venezia [post_date] => 2024-05-30T10:19:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717064394000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468423 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => South African Airways ha scelto Discover the World per la rappresentanza in Italia, Paesi Nordici, Francia, Spagna e Svizzera; questi mercati si aggiungono a quelli di Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Germania dove lo stesso gsa rappresenta già il vettore. «È un onore essere selezionato per rappresentare South African Airways nei nuovi mercati. Ciò riflette l’ottima relazione tra SAA e Discover the World» ha commentato Aiden Walsh, responsabile dello sviluppo della compagnia aerea di Discover the World. «I mercati europei sono cruciali per Saa in quanto svolgono un ruolo significativo nella strategia internazionale della compagnia e nel piano complessivo di ripresa aziendale - ha dichiaratoTebogo Tsimane, direttore commerciale del vettore sudafricano -. South African sta analizzando la propria rete di rotte per ottimizzare la connettività. I mercati europei sono vitali per noi grazie al loro significativo contributo al turismo e ai viaggi d’affari, che sono essenziali per le operazioni di Saa e per la sostenibilità complessiva». Attualmente South African Airways vola da Johannesburg ad Abidjan, Accra, Città del Capo, Durban, Gqeberha, Harare, Lusaka, Lagos, Mauritius, San Paolo, Windhoek, Cascate Vittoria e recentemente ha reintrodotto un servizio per Perth.   [post_title] => South African Airways si affida a Discover The World per la rappresentanza in Italia [post_date] => 2024-05-30T09:33:27+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717061607000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468367 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_447769" align="alignleft" width="300"] L'edificio romano di via delle Botteghe Oscure che diventerà presto un Thompson by Hyatta[/caption] Piani di sviluppo ambiziosi per il ramo hotellerie di Ag Group. La divisione alberghiera della compagnia capitolina cambia infatti nome e diventa Hotels Gest Italia, puntando a una crescita decisa, in partnership con soft brand internazionali. La previsione è infatti di raggiungere quota 220 milioni di fatturato entro il 2030, a cui si stima possano aggiungersi ulteriori 30 milioni dal tour operator del gruppo e altri tre dalla Ag Hotel Consulting, spiega l'a.d. Andrea Girolami a Pambianco Hotellerie. Hotels Gest Italia gestisce al momento sei indirizzi a 4 stelle a Roma che nel 2023 hanno totalizzato ricavi per più di 30 milioni di euro. Tra le prossime aperture in pipeline c'è il 5 stelle senese Palazzo Malavolti Sozzini (2026), nonché progetti a Como (2026), Milano (2026) e Firenze (2025), più due ulteriori in Puglia (2025 e 2026). Da segnalare anche la joint venture con Rossfin per la gestione del primo hotel Thompson by Hyatt in Italia, che aprirà nella ex sede del Pci di via delle Botteghe Oscure a Roma. [post_title] => Ag Group riorganizza la divisione alberghiera che diventa Hotel Gest Italia: obiettivo 220 mln nel 2030 [post_date] => 2024-05-29T11:45:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716983147000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468358 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ci stiamo avvicinando a grandi passi al momento in cui Lufthansa, stanca di tutte queste vessazioni imposte dall'Europa, deciderà di chiudere la trattativa con Ita e di ritirarsi in buon ordine. Ora la cosa che è veramente inaccettabile è che la commissaria antitrust europea stia facendo una battaglia all'ultimo sangue proprio per evitare che Ita e Lufthansa stiano insieme. O al massimo che siano del tutto depotenziate rispetto a determinate rotte molto redditizie. Che è come dire a due cuochi: sì, potete aprire un ristorante insieme ma non potete cucinare i vostri piatti migliori.  Che senso ha? Ma poi se vediamo in giro ci accorgiamo che di monopoli di più grande portata sono in qualche modo tollerati in Europa. Facciamo i nomi. Google Alphabet, Amazon, Apple, Tik Tok, Facebook Meta, Microsoft, Samsung. Che ve ne pare. Risposte sbagliate Certo, potrebbero rispondere da Strasburgo, ma queste mega aziende hanno fornito i dati all'Ue per rientrare nella nuova normativa che impedisce loro di esercitare un monopolio. Ma naturalmente si tratta di azioni formali che con la sostanza delle cose non ha niente a che fare. Quelle aziende sono tutte monopoliste, che si voglia e che non si voglia. Allora il pugno di ferro venga applicato anche a Amazon, per esempio. Cara Amazon tu non puoi lavorare nelle zone d'Europa che sono per te più redditizie. Ecco se uscisse un provvedimento del genere cosa accadrebbe? Un putiferio. Perché potrebbe anche intromettersi il governo americano. Bene allora se le cose stanno così sarebbe necessario che i governi tedesco e italiano inizino a protestare in modo serio difronte a queste lungaggini, a questo trattamento ingiusto e illogico. Vediamo cosa succede. Giuseppe Aloe [post_title] => L'Europa punta a far sfumare l'accordo Ita-Lufthansa. Non ci sono dubbi [post_date] => 2024-05-29T11:25:23+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716981923000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468348 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La voglia di viaggio degli italiani non accenna a diminuire. Anzi. Secondo l'ultima edizione dell'Holiday Barometer del gruppo Europ Assistance, l'80% dei nostri connazionali è entusiasta di viaggiare, con il 69% che pianifica almeno una vacanza estiva e il 39% che intende fare più di un'esperienza fuori casa, posizionandosi tra i viaggiatori più attivi in Europa. La Penisola si conferma la meta prediletta per le vacanze, con il 42% degli italiani che sceglie di trascorrere le ferie nel Belpaese. Le città d'arte, come Firenze, Roma e Venezia, continuano ad attirare turisti per il loro patrimonio storico e artistico e le coste, da quelle frastagliate della Liguria alle lunghe spiagge della Puglia, vedono un incremento del 9% delle preferenze, con il mare che domina le scelte di viaggio del 72% degli italiani. Anche la montagna registra però un interesse crescente, con il 25% del campione che sceglie questa tipologia di destinazione per godere di aria fresca e panorami, riflettendo una crescente voglia di natura e tranquillità. L’Italia è anche la destinazione più amata dai viaggiatori di tutti i paesi Europei e di quelli del Nord America. All’estero, le mete preferite dagli italiani continuano a essere quelle del bacino del Mediterraneo. La Spagna guida la classifica con il 13% delle preferenze, seguita dalla Francia con il 10%. La Grecia, con le sue isole pittoresche, attira il 7% dei viaggiatori italiani, consolidando il suo status di meta estiva per eccellenza. L'interesse per il turismo slow e sostenibile è in forte crescita: il 78% degli italiani desidera sperimentare lo slow tourism nei prossimi anni, preferendo ritmi di viaggio più lenti. Il 74% è disposto a visitare destinazioni meno convenzionali, evitando le folle e cercando un contatto più autentico con le culture locali. Questo impegno verso il turismo responsabile è ulteriormente evidenziato dal 93% degli italiani che si dimostra più incline ad adottare comportamenti sostenibili durante i viaggi, con un'attenzione particolare alla tutela delle risorse locali e alla riduzione dell'impatto ambientale. Il desiderio di relax è poi una delle principali motivazioni per le vacanze degli italiani, con il 65% che cerca tranquillità e riposo. Il tempo trascorso con la famiglia e gli amici è importante per il 58%, mentre il 53% è motivato dalla scoperta di nuove culture. Un significativo 38% attribuisce importanza all'apprendimento di cose nuove, che arricchiscano l'esperienza di viaggio.   [post_title] => Europ Assistance, Holiday Barometer: non cala la voglia di viaggiare degli italiani [post_date] => 2024-05-29T10:41:19+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716979279000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468334 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways, official carrier delle nazionali italiane di basket, ha presentato ieri presso la propria sede di Fiumicino le nuove divise delle nazionali maschili e femminili Senior, Giovanili e 3×3 realizzate da Macron.  La nuova divisa ‘Home’ è azzurra con il collo a V e gli sbracci bordati di tricolore, mentre quella per le trasferte - 'Away' -  è bianca riprende il layout grafico della Home con il tricolore italiano a connotare i bordi del girocollo e degli sbracci. Su entrambe campeggia il logo di Ita Airways. Ita ha inoltre dedicato a Gianmarco Pozzecco un Airbus A330-900 della sua flotta, un velivolo tecnologicamente avanzato e a ridotto consumo. Un riconoscimento ad uno dei personaggi più iconici del nostro sport insieme a Dino Meneghin e Gigi Datome, anche loro omaggiati con i propri nomi su due degli aerei della flotta. «Fin dalla nostra nascita abbiamo scelto di legare la nostra compagnia al mondo dello sport - ha dichiarato il direttore generale della compagnia aerea, Andrea Benassi -. La collaborazione con la Federazione Italiana Pallacanestro incarna perfettamente i nostri valori e nasce da una vocazione comune: fare sistema aiutando gli sportivi nel raggiungimento dei propri successi, supportando i loro spostamenti nel mondo. La nostra livrea è nata azzurra, come il colore che da sempre rappresenta le nazionali sportive italiane, simbolo di unità e orgoglio nazionale. E non esistono migliori ambasciatori di questi valori dei grandi campioni italiani come Gianmarco Pozzecco, Luigi Datome e Dino Meneghin, esempi della professionalità, della determinazione e della passione che portano in alto la bandiera dell’Italia, nei più importanti tornei sportivi e nei cieli di tutto il mondo». [gallery ids="468338,468339,468337"] [post_title] => Ita Airways e il basket: dalle nuove divise delle nazionali all'A330-900 dedicato a Pozzecco [post_date] => 2024-05-29T10:06:19+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716977179000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468333 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cresce la domanda per la Turchia griffata Mapo Travel con le richieste che nei primi mesi del 2024 aumentano di ben il 20% e le stime dell'estate che già parlano di un'ulteriore accelerazione, per un incremento del 30% nei mesi di picco. "E' una tendenza che si sta consolidando da qualche anno - spiega la general manager del to di Bari, Barbara Marangi -. Il nostro prodotto è come sempre tailor made, con proposte che spaziano dal mare ai tour. Grazie al confronto continuo con le agenzie, che segnalavano richieste di estensione mare sulla destinazione Turchia, nel 2022 abbiamo inserito Bodrum con un charter da Bari che si aggiunge ai voli di linea da tutta Italia". Il prodotto include sei differenti tipi di tour che coinvolgono tutta la Turchia, anche con voli interni tra Istanbul e Cappadocia, da visitare in pochi giorni o fino a due settimane con l'itinerario combinato al mare. "Ovviamente – continua la general manager -, il tutto con la possibilità di cucire il pacchetto finale sulle esigenze del viaggiatore. Importante il lavoro fatto sul campo, per esempio nella scelta delle strutture, come il Mio Mare Bodrum Resort, direttamente sul mare, in uno dei punti più belli e caratteristici della destinazione”. [post_title] => Mapo Travel: richieste per la Turchia già a +20% ma per l'estate si pensa di arrivare al +30% [post_date] => 2024-05-29T10:05:30+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716977130000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468300 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Roma, Firenze, Pompei, Venezia. Ma anche Padova o Verona e tante altre destinazioni, in particolare per i clienti repeater, con un occhio di riguardo ai prodotti personalizzati. Through Eternity Tours è un altro degli operatori incontrati da noi di Travel Quotidiano in occasione dalla presentazione del digital hub ItaliAbsolutely al Las Vegas Travel Agent Forum: "La nostra sede è a Roma, ma un anno fa abbiamo aperto un ufficio anche in Florida, a Fort Lauderdale per essere più tempestivi con i nostri clienti e con gli agenti di viaggio partner negli Usa ed evitare i problemi legati alla differenza di fuso orario, di minimo sei ore", spiega il presidente Robert Allyn. Cogliendo l'importanza di un'offerta diversificata, per non dipendere delle mode del momento, Through Eternity Tours nel corso del tempo ha ampliato la propria proposta e oggi, oltre all'Italia, commercializza anche altri importanti città europee come Londra, Parigi, Madrid e Barcellona, nonché destinazioni quali la Grecia e la Turchia.    Il post-pandemia per Allyn è stata una vera esplosione: "Verso l'Italia, in particolare, gestiamo davvero flussi enormi di persone. I numeri sono così imponenti che a volte abbiamo persino qualche difficoltà a soddisfare la domanda per alcune attrazioni top, come per esempio i musei Vaticani o gli Uffizi, dove non è sempre facile riuscire a reperire i biglietti per tutti". (q.f.) [post_title] => Allyn, Through Eternity Tours: nel post-pandemia è esplosa la domanda per l'Italia [post_date] => 2024-05-28T14:47:08+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716907628000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "wizz air con la stagione estiva decollano sei nuove rotte dallitalia" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":53,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2275,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468476","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Italia è un paese ricco di storia, cultura e paesaggi mozzafiato. Tra le sue innumerevoli attrazioni, le vie storiche che collegano antiche città e castelli rappresentano una delle esperienze più affascinanti per chi desidera esplorare il passato attraverso itinerari suggestivi e panoramici. Questo viaggio permette di immergersi in un'epoca passata, scoprendo le meraviglie architettoniche e storiche che hanno plasmato il Bel Paese.\r\n\r\nDalle maestose rovine romane di Roma ai canali incantati di Venezia, passando per le strade medievali di Siena e le colline di Perugia, ogni tappa del percorso offre un'occasione unica per vivere la storia in prima persona. Prepararsi adeguatamente per un viaggio su queste strade antiche è fondamentale per garantire un'esperienza piacevole e senza intoppi.\r\nRoma: il cuore dell'Impero\r\nRoma, la città eterna, è il punto di partenza ideale per un viaggio attraverso le vie storiche d'Italia. Con le sue imponenti rovine, Roma offre un affascinante scorcio sul glorioso passato dell'Impero Romano. I fori imperiali, il Colosseo e il Pantheon sono solo alcune delle meraviglie architettoniche che testimoniano la grandezza di questa città.\r\n\r\nPreparare la propria auto per esplorare Roma richiede alcune accortezze. La città è famosa per il traffico intenso e le strade strette del centro storico. È consigliabile parcheggiare in zone periferiche e utilizzare i mezzi pubblici o camminare per visitare i principali siti storici. La manutenzione regolare dell'auto è essenziale, in particolare il controllo dei freni e degli pneumatici, poiché il pavé e le strade irregolari possono mettere a dura prova il veicolo.\r\nVenezia: la Serenissima\r\nLasciando Roma, il viaggio può proseguire verso nord, in direzione di Venezia. Questa città unica al mondo, con i suoi canali e ponti, è un vero gioiello architettonico. Venezia è una destinazione pedonale, quindi è importante trovare un parcheggio sicuro per l'auto fuori dal centro storico. Tronchetto e Piazzale Roma sono due opzioni comuni per il parcheggio.\r\n\r\nSecondo auto-doc.it i pneumatici per auto devono essere in ottime condizioni per affrontare il viaggio fino a Venezia, specialmente se si percorrono strade di montagna o autostrade. Una volta parcheggiata l'auto, il miglior modo per esplorare la città è a piedi o con il vaporetto, il servizio di trasporto pubblico che naviga i canali veneziani.\r\nSiena: il fascino medievale\r\nProseguendo il viaggio verso sud-ovest, si arriva a Siena, una città che conserva intatto il suo carattere medievale. Il centro storico di Siena è famoso per la sua piazza del Campo, dove si tiene il celebre Palio, e per la cattedrale gotica che domina il panorama cittadino. Le strade strette e tortuose di Siena richiedono una guida attenta e una buona conoscenza del sistema di parcheggi.\r\n\r\nSiena è una città collinare, quindi la manutenzione dell'auto, in particolare del motore e dei freni, è cruciale per affrontare le salite e le discese. È consigliabile utilizzare parcheggi situati ai margini del centro storico e muoversi a piedi per esplorare le attrazioni principali.\r\nPerugia: tra colline e storia\r\nIl viaggio prosegue verso l'Umbria, con una tappa a Perugia. Questa città, adagiata su una collina, offre una vista spettacolare sulla campagna circostante e una ricca eredità storica e culturale. Il centro storico di Perugia è un labirinto di strade acciottolate, palazzi storici e chiese antiche.\r\n\r\nPer visitare Perugia è importante assicurarsi che l'auto sia in perfette condizioni, specialmente per quanto riguarda gli pneumatici e l'olio motore, per affrontare le strade collinari senza problemi. Parcheggiare può essere una sfida, ma ci sono parcheggi a pagamento vicino al centro storico che permettono di lasciare l'auto in sicurezza e esplorare la città a piedi.\r\nConsigli per il viaggio\r\nViaggiare attraverso le vie storiche d'Italia richiede una buona preparazione. È fondamentale assicurarsi che l'auto sia in condizioni ottimali per affrontare lunghi tragitti e strade impegnative. Oltre alla manutenzione regolare, come il controllo dell'olio motore e degli pneumatici, è utile avere a disposizione accessori come un kit di emergenza e un navigatore satellitare.\r\n\r\nLe strade di montagna e le vie strette delle città antiche possono rappresentare una sfida, ma con la giusta preparazione e attenzione, il viaggio diventa un'esperienza indimenticabile. È consigliabile informarsi sui parcheggi disponibili e sui regolamenti locali per evitare problemi e godersi appieno le bellezze storiche e culturali dell'Italia.\r\n\r\nOgni tappa del viaggio offre un'opportunità unica per immergersi nella storia e nella cultura italiana. Dal cuore dell'impero romano alle città medievali e rinascimentali, le vie storiche d'Italia sono un tesoro da esplorare con cura e rispetto. La preparazione e la manutenzione dell'auto sono elementi chiave per garantire un viaggio sicuro e piacevole, permettendo di concentrarsi sulle meraviglie che ogni città ha da offrire.\r\n\r\nLe strade che collegano queste antiche città e castelli non sono solo vie di comunicazione, ma percorsi attraverso la storia, che offrono una prospettiva unica sul passato e sul presente dell'Italia. Viaggiare lungo queste vie storiche è un'esperienza che arricchisce e affascina, lasciando ricordi indelebili e una profonda connessione con la storia e la cultura del paese.\r\n\r\nApprofondimenti sicurezza auto:\r\n\r\nIndice di velocità delle gomme: cosa sapere e come scegliere - auto-doc.it\r\n\r\nI.P.","post_title":"Vie storiche d'Italia:  viaggio tra antiche città e castelli","post_date":"2024-05-30T11:33:38+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["autodoc","vie-storiche-ditalia","vie-storiche-perugia","vie-storiche-roma","vie-storiche-siena","vie-storiche-venezia"],"post_tag_name":["autodoc","vie storiche d'Italia","vie storiche perugia","vie storiche roma","vie storiche siena","vie storiche venezia"]},"sort":[1717068818000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468436","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con oltre 8,5 milioni di posti volo sulle rotte dall'Europa verso America e Nord Africa, l'offerta estiva 2024 di Air Europa registra una crescita del +4% rispetto alla summer 2024.\r\n\r\nL'aumento riflette il ripristino e l'apertura di nuove rotte verso le principali destinazioni turistiche: dal prossimo 21 giugno decolleranno i voli verso Venezia, dove la compagnia offrirà più di 140.000 posti in connessione con Madrid.\r\n\r\nIl 27 giugno sarà inaugurata la rotta per Santiago de los Caballeros, nella Repubblica Dominicana, con due frequenze settimanali. Air Europa, che già opera voli regolari verso Punta Cana e Santo Domingo, rafforza così la sua offerta verso il paese caraibico, affermandosi come il principale riferimento aereo per la connettività dell'isola con l'Europa.\r\n\r\nAnche le rotte verso il Nord Africa riprendono quota in questa stagione e così fino ad ottobre, Air Europa proporrà quasi 50.000 biglietti per Tunisi e Marrakech.\r\n\r\nPer la prossima estate i voli verso le destinazioni del continente europeo offriranno circa 2,5 milioni di posti, includendo, insieme a Venezia, la riattivazione dei collegamenti con Atene. Infine, il numero di frequenze settimanali verso Caracas e Asunción è stato aumentato a cinque, e i voli verso Medellín e Panama dall'hub di Madrid-Barajas hanno raggiunto sei frequenze.\r\n\r\nSulla Spagna la capacità offerta salirà del +5%, arrivando a toccare i 1.800.000 posti disponibili.","post_title":"Air Europa: un'estate da 8,5 mln di posti, +4% rispetto al 2023, incluso il ritorno su Venezia","post_date":"2024-05-30T10:19:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1717064394000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468423","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"South African Airways ha scelto Discover the World per la rappresentanza in Italia, Paesi Nordici, Francia, Spagna e Svizzera; questi mercati si aggiungono a quelli di Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Germania dove lo stesso gsa rappresenta già il vettore.\r\n\r\n«È un onore essere selezionato per rappresentare South African Airways nei nuovi mercati. Ciò riflette l’ottima relazione tra SAA e Discover the World» ha commentato Aiden Walsh, responsabile dello sviluppo della compagnia aerea di Discover the World.\r\n\r\n«I mercati europei sono cruciali per Saa in quanto svolgono un ruolo significativo nella strategia internazionale della compagnia e nel piano complessivo di ripresa aziendale - ha dichiaratoTebogo Tsimane, direttore commerciale del vettore sudafricano -. South African sta analizzando la propria rete di rotte per ottimizzare la connettività. I mercati europei sono vitali per noi grazie al loro significativo contributo al turismo e ai viaggi d’affari, che sono essenziali per le operazioni di Saa e per la sostenibilità complessiva».\r\n\r\nAttualmente South African Airways vola da Johannesburg ad Abidjan, Accra, Città del Capo, Durban, Gqeberha, Harare, Lusaka, Lagos, Mauritius, San Paolo, Windhoek, Cascate Vittoria e recentemente ha reintrodotto un servizio per Perth.\r\n\r\n ","post_title":"South African Airways si affida a Discover The World per la rappresentanza in Italia","post_date":"2024-05-30T09:33:27+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1717061607000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468367","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_447769\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] L'edificio romano di via delle Botteghe Oscure che diventerà presto un Thompson by Hyatta[/caption]\r\n\r\nPiani di sviluppo ambiziosi per il ramo hotellerie di Ag Group. La divisione alberghiera della compagnia capitolina cambia infatti nome e diventa Hotels Gest Italia, puntando a una crescita decisa, in partnership con soft brand internazionali. La previsione è infatti di raggiungere quota 220 milioni di fatturato entro il 2030, a cui si stima possano aggiungersi ulteriori 30 milioni dal tour operator del gruppo e altri tre dalla Ag Hotel Consulting, spiega l'a.d. Andrea Girolami a Pambianco Hotellerie.\r\n\r\nHotels Gest Italia gestisce al momento sei indirizzi a 4 stelle a Roma che nel 2023 hanno totalizzato ricavi per più di 30 milioni di euro. Tra le prossime aperture in pipeline c'è il 5 stelle senese Palazzo Malavolti Sozzini (2026), nonché progetti a Como (2026), Milano (2026) e Firenze (2025), più due ulteriori in Puglia (2025 e 2026). Da segnalare anche la joint venture con Rossfin per la gestione del primo hotel Thompson by Hyatt in Italia, che aprirà nella ex sede del Pci di via delle Botteghe Oscure a Roma.","post_title":"Ag Group riorganizza la divisione alberghiera che diventa Hotel Gest Italia: obiettivo 220 mln nel 2030","post_date":"2024-05-29T11:45:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716983147000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468358","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ci stiamo avvicinando a grandi passi al momento in cui Lufthansa, stanca di tutte queste vessazioni imposte dall'Europa, deciderà di chiudere la trattativa con Ita e di ritirarsi in buon ordine. Ora la cosa che è veramente inaccettabile è che la commissaria antitrust europea stia facendo una battaglia all'ultimo sangue proprio per evitare che Ita e Lufthansa stiano insieme. O al massimo che siano del tutto depotenziate rispetto a determinate rotte molto redditizie. Che è come dire a due cuochi: sì, potete aprire un ristorante insieme ma non potete cucinare i vostri piatti migliori. \r\n\r\nChe senso ha? Ma poi se vediamo in giro ci accorgiamo che di monopoli di più grande portata sono in qualche modo tollerati in Europa. Facciamo i nomi. Google Alphabet, Amazon, Apple, Tik Tok, Facebook Meta, Microsoft, Samsung. Che ve ne pare.\r\nRisposte sbagliate\r\nCerto, potrebbero rispondere da Strasburgo, ma queste mega aziende hanno fornito i dati all'Ue per rientrare nella nuova normativa che impedisce loro di esercitare un monopolio. Ma naturalmente si tratta di azioni formali che con la sostanza delle cose non ha niente a che fare. Quelle aziende sono tutte monopoliste, che si voglia e che non si voglia.\r\n\r\nAllora il pugno di ferro venga applicato anche a Amazon, per esempio. Cara Amazon tu non puoi lavorare nelle zone d'Europa che sono per te più redditizie. Ecco se uscisse un provvedimento del genere cosa accadrebbe? Un putiferio. Perché potrebbe anche intromettersi il governo americano. Bene allora se le cose stanno così sarebbe necessario che i governi tedesco e italiano inizino a protestare in modo serio difronte a queste lungaggini, a questo trattamento ingiusto e illogico. Vediamo cosa succede.\r\n\r\nGiuseppe Aloe","post_title":"L'Europa punta a far sfumare l'accordo Ita-Lufthansa. Non ci sono dubbi","post_date":"2024-05-29T11:25:23+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1716981923000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468348","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La voglia di viaggio degli italiani non accenna a diminuire. Anzi. Secondo l'ultima edizione dell'Holiday Barometer del gruppo Europ Assistance, l'80% dei nostri connazionali è entusiasta di viaggiare, con il 69% che pianifica almeno una vacanza estiva e il 39% che intende fare più di un'esperienza fuori casa, posizionandosi tra i viaggiatori più attivi in Europa.\r\n\r\nLa Penisola si conferma la meta prediletta per le vacanze, con il 42% degli italiani che sceglie di trascorrere le ferie nel Belpaese. Le città d'arte, come Firenze, Roma e Venezia, continuano ad attirare turisti per il loro patrimonio storico e artistico e le coste, da quelle frastagliate della Liguria alle lunghe spiagge della Puglia, vedono un incremento del 9% delle preferenze, con il mare che domina le scelte di viaggio del 72% degli italiani. Anche la montagna registra però un interesse crescente, con il 25% del campione che sceglie questa tipologia di destinazione per godere di aria fresca e panorami, riflettendo una crescente voglia di natura e tranquillità. L’Italia è anche la destinazione più amata dai viaggiatori di tutti i paesi Europei e di quelli del Nord America.\r\n\r\nAll’estero, le mete preferite dagli italiani continuano a essere quelle del bacino del Mediterraneo. La Spagna guida la classifica con il 13% delle preferenze, seguita dalla Francia con il 10%. La Grecia, con le sue isole pittoresche, attira il 7% dei viaggiatori italiani, consolidando il suo status di meta estiva per eccellenza.\r\n\r\nL'interesse per il turismo slow e sostenibile è in forte crescita: il 78% degli italiani desidera sperimentare lo slow tourism nei prossimi anni, preferendo ritmi di viaggio più lenti. Il 74% è disposto a visitare destinazioni meno convenzionali, evitando le folle e cercando un contatto più autentico con le culture locali. Questo impegno verso il turismo responsabile è ulteriormente evidenziato dal 93% degli italiani che si dimostra più incline ad adottare comportamenti sostenibili durante i viaggi, con un'attenzione particolare alla tutela delle risorse locali e alla riduzione dell'impatto ambientale.\r\n\r\nIl desiderio di relax è poi una delle principali motivazioni per le vacanze degli italiani, con il 65% che cerca tranquillità e riposo. Il tempo trascorso con la famiglia e gli amici è importante per il 58%, mentre il 53% è motivato dalla scoperta di nuove culture. Un significativo 38% attribuisce importanza all'apprendimento di cose nuove, che arricchiscano l'esperienza di viaggio.\r\n\r\n ","post_title":"Europ Assistance, Holiday Barometer: non cala la voglia di viaggiare degli italiani","post_date":"2024-05-29T10:41:19+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1716979279000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468334","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways, official carrier delle nazionali italiane di basket, ha presentato ieri presso la propria sede di Fiumicino le nuove divise delle nazionali maschili e femminili Senior, Giovanili e 3×3 realizzate da Macron. \r\n\r\nLa nuova divisa ‘Home’ è azzurra con il collo a V e gli sbracci bordati di tricolore, mentre quella per le trasferte - 'Away' -  è bianca riprende il layout grafico della Home con il tricolore italiano a connotare i bordi del girocollo e degli sbracci. Su entrambe campeggia il logo di Ita Airways.\r\n\r\nIta ha inoltre dedicato a Gianmarco Pozzecco un Airbus A330-900 della sua flotta, un velivolo tecnologicamente avanzato e a ridotto consumo. Un riconoscimento ad uno dei personaggi più iconici del nostro sport insieme a Dino Meneghin e Gigi Datome, anche loro omaggiati con i propri nomi su due degli aerei della flotta.\r\n\r\n«Fin dalla nostra nascita abbiamo scelto di legare la nostra compagnia al mondo dello sport - ha dichiarato il direttore generale della compagnia aerea, Andrea Benassi -. La collaborazione con la Federazione Italiana Pallacanestro incarna perfettamente i nostri valori e nasce da una vocazione comune: fare sistema aiutando gli sportivi nel raggiungimento dei propri successi, supportando i loro spostamenti nel mondo. La nostra livrea è nata azzurra, come il colore che da sempre rappresenta le nazionali sportive italiane, simbolo di unità e orgoglio nazionale. E non esistono migliori ambasciatori di questi valori dei grandi campioni italiani come Gianmarco Pozzecco, Luigi Datome e Dino Meneghin, esempi della professionalità, della determinazione e della passione che portano in alto la bandiera dell’Italia, nei più importanti tornei sportivi e nei cieli di tutto il mondo».\r\n\r\n[gallery ids=\"468338,468339,468337\"]","post_title":"Ita Airways e il basket: dalle nuove divise delle nazionali all'A330-900 dedicato a Pozzecco","post_date":"2024-05-29T10:06:19+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716977179000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468333","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cresce la domanda per la Turchia griffata Mapo Travel con le richieste che nei primi mesi del 2024 aumentano di ben il 20% e le stime dell'estate che già parlano di un'ulteriore accelerazione, per un incremento del 30% nei mesi di picco. \"E' una tendenza che si sta consolidando da qualche anno - spiega la general manager del to di Bari, Barbara Marangi -. Il nostro prodotto è come sempre tailor made, con proposte che spaziano dal mare ai tour. Grazie al confronto continuo con le agenzie, che segnalavano richieste di estensione mare sulla destinazione Turchia, nel 2022 abbiamo inserito Bodrum con un charter da Bari che si aggiunge ai voli di linea da tutta Italia\".\r\n\r\nIl prodotto include sei differenti tipi di tour che coinvolgono tutta la Turchia, anche con voli interni tra Istanbul e Cappadocia, da visitare in pochi giorni o fino a due settimane con l'itinerario combinato al mare. \"Ovviamente – continua la general manager -, il tutto con la possibilità di cucire il pacchetto finale sulle esigenze del viaggiatore. Importante il lavoro fatto sul campo, per esempio nella scelta delle strutture, come il Mio Mare Bodrum Resort, direttamente sul mare, in uno dei punti più belli e caratteristici della destinazione”.","post_title":"Mapo Travel: richieste per la Turchia già a +20% ma per l'estate si pensa di arrivare al +30%","post_date":"2024-05-29T10:05:30+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1716977130000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468300","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Roma, Firenze, Pompei, Venezia. Ma anche Padova o Verona e tante altre destinazioni, in particolare per i clienti repeater, con un occhio di riguardo ai prodotti personalizzati. Through Eternity Tours è un altro degli operatori incontrati da noi di Travel Quotidiano in occasione dalla presentazione del digital hub ItaliAbsolutely al Las Vegas Travel Agent Forum: \"La nostra sede è a Roma, ma un anno fa abbiamo aperto un ufficio anche in Florida, a Fort Lauderdale per essere più tempestivi con i nostri clienti e con gli agenti di viaggio partner negli Usa ed evitare i problemi legati alla differenza di fuso orario, di minimo sei ore\", spiega il presidente Robert Allyn.\r\n\r\nCogliendo l'importanza di un'offerta diversificata, per non dipendere delle mode del momento, Through Eternity Tours nel corso del tempo ha ampliato la propria proposta e oggi, oltre all'Italia, commercializza anche altri importanti città europee come Londra, Parigi, Madrid e Barcellona, nonché destinazioni quali la Grecia e la Turchia.   \r\n\r\nIl post-pandemia per Allyn è stata una vera esplosione: \"Verso l'Italia, in particolare, gestiamo davvero flussi enormi di persone. I numeri sono così imponenti che a volte abbiamo persino qualche difficoltà a soddisfare la domanda per alcune attrazioni top, come per esempio i musei Vaticani o gli Uffizi, dove non è sempre facile riuscire a reperire i biglietti per tutti\".\r\n\r\n(q.f.)","post_title":"Allyn, Through Eternity Tours: nel post-pandemia è esplosa la domanda per l'Italia","post_date":"2024-05-28T14:47:08+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1716907628000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti