26 May 2024

Tam aumenta i collegamenti sulla Germania

[ 0 ]

Nei giorni scorsi Tam ha ricevuto l’autorizzazione ufficiale dall’Agenzia brasiliana per l’aviazione civile (Anac) ad effettuare quattro frequenze settimanali aggiuntive sulla Germania, giungendo così a sette voli. La compagnia inizierà le operazioni giornaliere su Francoforte entro la fine dell’anno. Tam ha stretto accordi strategici, per quanto riguarda la Germania, con Lufthansa attraverso un memorandum d’intesa per implementare il codesharing sulle rotte nazionali e internazionali. Il market share della compagnia sulle rotte internazionali a luglio è salito al 64,3% fra le compagnie brasiliane che operano a livello internazionale. Tam ha inoltre annunciato l’inaugurazione di voli giornalieri su Caracas a settembre, Montevideo ad ottobre e Madrid a dicembre.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468024 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ha preso il via a Genova il Design Festival, un'edizione, la quinta, ricca di eventi che richiama migliaia di visitatori, in un contesto unico, tra passato, presente e futuro. Il design torna protagonista per le strade del Centro Storico con la Genova BeDesign Week fino al 26 maggio 2024, la manifestazione del design a cielo aperto che anche quest’anno, offre l’opportunità di esplorare nuovi orizzonti creativi ed analizzarne l’impatto sulla società in evoluzione. Sono 166 gli espositori coinvolti e 122 gli appuntamenti in calendario suddivisi tra convegni (20), eventi nel distretto (46), eventi fuori distretto (19), momenti musicali (35) e mostre (2). In aumento anche i luoghi espositivi (110) tra atri di palazzi (42), attività del distretto (36) e fuori dal distretto (7), piazze (12) aperte al pubblico nei cinque giorni della manifestazione organizzata dal Dide – Distretto del Design di Genova con il supporto e la collaborazione di Regione Liguria, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova e Ascom Confcommercio Genova. Numeri rilevanti che testimoniano la crescita costante di un evento che dal 2018 ha valorizzato la rive gouche del Centro Storico – la zona compresa tra via San Lorenzo, via San Bernardo e Santa Maria di Castello – e coinvolto un numero sempre più alto di professionisti del settore. «Genova si prepara ad ospitare un’edizione ancora più ricca di contenuti e novità ma sempre con gli stessi obiettivi: valorizzare il territorio attraverso la creatività del design e diventare sempre più evento di qualità grazie agli espositori e ad iniziative collaterali come l’anteprima del Design Festival – spiega Elisabetta Rossetti, presidente del Dide_Distretto del Design di Genova -. Con uno sguardo sempre attento rivolto ai giovani, in particolare ai professionisti under 35, grazie al concorso che dallo scorso anno li vede protagonisti». Gli spazi che accolgono molti eventi rappresentano una cornice unica. Come Spazio Giustiniani situato in Piazzetta Giustiniani, in un antico Palazzo dei Rolli, edifici riconosciuti dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Questo Palazzo, restaurato nel corso del 2004 ad opera della fondazione Franzoni, porta proprio nel nome del suo committente il segno del forte legame che ha unito Roma e Genova in età barocca: esso fu costruito alla fine del Cinquecento dal cardinale Vincenzo Giustiniani (1519-1582), generale dell’ordine dei domenicani. La piazza sulla quale affaccia il palazzo è di forma rettangolare di circa 12x26 metri e ricalca le orme del tracciato urbano cinquecentesco, a sua volta erede dell’assetto medievale.     [post_title] => Genova Design Festival, 4 giorni tra eventi, mostre e momenti musicali [post_date] => 2024-05-24T10:54:05+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716548045000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468040 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Jet2.com e Jet2holidays hanno messo in vendita l'operativo invernale della stagione 2025-26 da tutti i 12 aeroporti del Regno Unito, inclusa la nuova base di Bournemouth. Sono 14 le destinazioni 'Winter Sun' per un totale di oltre 4,2 milioni di posti e un aumento della capacità di oltre il 5% rispetto all'inverno 24/25: numeri che fanno dell'offerta attuale la più ampia di sempre. Le 12 basi britanniche sono quelle di Belfast International, Birmingham, Bournemouth, Bristol, East Midlands, Edimburgo, Glasgow, Leeds Bradford, Liverpool John Lennon, Manchester, Newcastle International e Londra Stansted. Dall'aeroporto di Bournemouth decolleranno nove destinazioni verso località soleggiate per l'inverno 25/26. L'operativo mostra un grande focus sul Marocco, in risposta alla forte domanda: il Paese rappresenta la destinazione più recente di Jet2.com e Jet2holidays, con voli e vacanze che partiranno a ottobre 2024, e per l'inverno 25/26 è stata aggiunta una nuova rotta da Newcastle per Marrakech e sono stati messi in vendita ulteriori collegamenti per Agadir dagli aeroporti di Bristol, Glasgow e Leeds Bradford. In totale, questo programma vedrà Jet2.com e Jet2holidays operare quasi 150 rotte verso calde località invernali da tutte le 12 basi del Regno Unito: oltre alla nuova rotta per Marrakech, lo schedule include anche una nuova rotta da Belfast per Palma. Oltre a Maiorca e al Marocco tra le altre mete leisure ci sono le Isole Canarie (Tenerife, Lanzarote, Gran Canaria e Fuerteventura), la Spagna (Alicante e Malaga), il Portogallo (Faro e Madeira), la Turchia (Antalya), Malta e Cipro (Paphos), con oltre 550 voli settimanali in partenza durante i periodi di punta. [post_title] => L'accelerata di Jet2.com: in vendita i voli dell'inverno 2025-26 dalle 12 basi Uk [post_date] => 2024-05-24T10:25:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716546359000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467625 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «I numeri del turismo a Salisburgo sono nuovamente positivi - afferma Ines Wizany, marketing manager di Tourismus Salzburg -. L’Italia è al quinto posto per pernottamenti dopo Germania, Austria, Usa e Uk. Gli italiani visitano Salisburgo per la natura, la cultura, Mozart e i mercatini dell’Avvento. A Salisburgo vivono 160.000 persone, quindi è una piccola città che si può visitare camminando. Tutto il centro storico è pedonale e poi c’è molto verde e una grande offerta per le famiglie. A Salisburgo c’è qualcosa per tutti i gusti. Il Museo di Storia Naturale, il famoso Castello di Hellbrunn con il suo enorme parco e il giardino zoologico… Inoltre Salisburgo è la capitale austriaca della birra: il birrificio Stiegl, fondato nel 1492, è oggi la più grande birreria privata del paese. Risale invece al 1621 la birreria degli agostiniani. In queste settimane soleggiate riaprono tutti i giardini e noi salisburghesi usciamo per fare sport e stare con gli amici. È questo il Lebensgefühl, tema della campagna turistica dell’Austria per il 2024». Salisburgo è uno splendido centro barocco, dove si incontrano architettura, storia, cultura e natura. Una città da scoprire a piedi, ma anche in bicicletta e con la Salzburg Card all-inclusive, che permette di vistare tutte le attrazioni e musei e di utilizzare i trasporti pubblici gratuitamente.  Piazze spaziose e vasti palazzi ospitano lo straordinario “Dom Quartier”, complesso museale che oggi festeggia i 10 anni dalla sua inaugurazione e consente di scoprire una città che è un gioiello barocco, patrimonio mondiale Unesco dal 1997. Per celebrare la ricorrenza dal prossimo 21 giugno e fino al 6 gennaio 2025 si potrà visitare presso la Residenzgalerie la mostra "I colori della Serenissima. Maestri veneziani dal Kunsthistorisches Museum di Vienna" dove, oltre ai capolavori viennesi, saranno esposti arazzi, bronzi, armature, capolavori e oggetti curiosi provenienti dalla leggendaria Kunstkammer dell'ex casa imperiale asburgica. Quest’anno ricorre anche il 450° anniversario della nascita del principe vescovo Markus Sittikus, a cui si deve la costruzione dell’attuale duomo di Salisburgo (dopo l’incendio del 1598) e del sontuoso il palazzo di Hellbrunn con il parco e i famosi giochi d’acqua. Tante le importanti ricorrenze - tra cui i 100 anni del Museo etnografico (Volkskundemuseum) - ma bisogna ricordare che Salisburgo è entrata a far parte del patrimonio mondiale dell'Umanità anche per le sue straordinarie creazioni in campo musicale. A partire dalla metà del 1300 i principi vescovi, infatti, accolsero in città compositori e musicisti da tutta Europa, tra cui il salisburghese Wolfgang Amadeus Mozart. Da allora la città ospita numerosi eventi musicali, spettacoli teatrali e festival. La prossima estate, dal 18 luglio al 31 agosto, si terrà la 104esima edizione del Festival di Salisburgo - diretto dalla regista e drammaturga Marina Davydova – che quest’anno metterà l’accento sulla musica spirituale e sul dialogo interreligioso. Salisburgo è un grandissimo palcoscenico all’aperto, con 4.500 eventi culturali ogni anno, tra i quali quelli legati al Teatro delle Marionette, che quest’anno compie 111 anni e, dal 2016, fa parte del patrimonio culturale immateriale dell'Unesco.La città è tanto amata anche per il luminoso periodo dell’Avvento, quando il centro storico barocco di Salisburgo, secondo una tradizione di oltre 500 anni, offre una cornice spettacolare ai suggestivi mercatini natalizi. «A Salisburgo c’è una bellissima combinazione tra cultura e natura. È una città da scoprire - conclude Ines Wizany - A poca distanza dal centro urbano ci sono le Grotte di Ghiaccio, la Strada Alpina del Großglockner e le Miniere di Sale. E poi c’è il Salzkammergut: l’area dei 70 laghi naturali. Il suo capoluogo, Bad Ischl, si trova a soli 20’ da Salisburgo ed è quest’anno capitale europea della cultura, con tutto il suo territorio». [post_title] => Austria: nella città barocca di Salisburgo la cultura abbraccia la natura [post_date] => 2024-05-24T10:12:49+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716545569000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467965 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Swiss allunga lo sguardo all'inverno 2024-25 con un network composto da 93 destinazioni servite da Zurigo e Ginevra. La compagnia del gruppo Lufthansa continuerà a servire una serie di destinazioni che sono state aggiunte recentemente alla rete estiva. Tra le mete a lungo raggio spicca Washington, DC, operata da cinque voli settimanali anche durante l'inverno. Sul fronte del corto raggio, Swiss volerà ogni giorno su Londra Gatwick e tre volte a settimana su Cluj-Napoca (Romania) e Košice (Slovacchia). Previsto anche l'aumento delle frequenze di volo su alcune rotte intercontinentali: i collegamenti tra Zurigo e le città californiane di Los Angeles e San Francisco saranno portati a frequenza giornaliera, mentre sulla Zurigo-Miami sarà operato un collegamento due volte al giorno. Swiss effettuerà durante l'inverno anche un collegamento giornaliero tra Zurigo e Shanghai. I passeggeri che viaggiano da Ginevra potranno continuare a usufruire del collegamento non-stop da e per la capitale norvegese Oslo anche nella winter: la rotta Ginevra-Oslo è stata aggiunta al network Swiss quest'estate e sarà operata con quattro frequenze settimanali nel prossimo orario invernale. Sempre da Ginevra i passeggeri avranno una maggiore scelta di servizi anche per Copenaghen (aumentati a cinque frequenze settimanali) e per Valencia e Malaga (ciascuno aumentato a tre voli settimanali).   [post_title] => Swiss manterrà anche nell'orario invernale i voli per Washington e Londra Gatwick [post_date] => 2024-05-24T09:10:43+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716541843000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468021 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => JetBlue ha richiesto al Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti l'approvazione per un accordo di codeshare con British Airways, in modo che le compagnie aeree possano ampliare i rispettivi network. L'intesa comprende 75 destinazioni negli Stati Uniti - 39 da New York e 36 da Boston - e 17 città in Europa. American Airlines detiene una joint venture ultradecennale con British Airways sulle rotte dell'Atlantico. Negli ultimi anni JetBlue ha incrementato i propri collegamenti verso l'Europa, aggiungendo voli per Parigi, Amsterdam, Dublino ed Edimburgo, network che rimane comunque ben al di sotto dell'offerta sulle rotte transatlantiche di quella di vettori che operano nelle grandi alleanze come American, United e Delta Air Lines. La richiesta di JetBlue di un accordo con British Airways arriva un anno dopo che un giudice federale ha bocciato la partnership tra JetBlue e American negli Stati Uniti, che mirava a consentire ai vettori di coordinare orari e rotte. [post_title] => JetBlue: richiesta al Dot per un accordo di codeshare con British Airways [post_date] => 2024-05-24T09:03:17+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716541397000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467955 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Torino Airport archivia definitivamente il 2023 con l'approvazione del bilancio che evidenza il trend di crescita in atto: il valore della produzione si attesta a 86 milioni di euro e i ricavi aviation segnano un +7,5% sul 2022; il risultato netto è positivo per 7,6 milioni di euro e la posizione finanziaria netta arriva a -7,6 milioni di euro, in miglioramento di 10 milioni di euro sul 2022. In parallelo viene presentato anche il bilancio di sostenibilità 2023 del Gruppo Sagat che, a dieci anni dalla stesura del suo primo bilancio sociale, decide di rendicontare con ancora maggiore trasparenza il proprio contributo al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità in accordo con gli impegni assunti all’interno di una visione strategica di lungo periodo. Il rapporto mette in luce in particolare i risultati conseguiti in termini di impegno per la comunità, sostenibilità ambientale e impatto economico, fra cui: il 2023 è stato un nuovo anno record per il traffico dell’aeroporto, che per la prima volta ha superato la soglia dei 4 milioni e mezzo di passeggeri (4.531.185), in aumento dell’8% rispetto al 2022 e in aumento del 14,6% rispetto al 2019 (ultimo anno pre-Covid). La ricaduta sul territorio di tale risultato è amplificata dal cambio del profilo del passeggero: attraverso l’utilizzo dei big data è stato infatti rilevato che, rispetto al pre-Covid, i turisti in arrivo dall’estero sono cresciuti del 72% e quelli nazionali del 15%, a fronte di passeggeri residenti nel bacino geografico dell’aeroporto pressoché stabili (+2%). È stato deciso di anticipare il raggiungimento dell’obiettivo NetZero 2050: con l’impegno di azzerare già nel 2040 le emissioni di carbonio sotto il nostro controllo. [post_title] => Torino Airport approva il bilancio 2023 con un risultato netto di 7,6 mln di euro [post_date] => 2024-05-24T09:00:47+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716541247000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467948 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Punto di svolta per Wizz Air che ritorna a incassare utili per la prima volta dopo tre anni e, addirittura, prevede profitti più elevanti di quanto stimato finora grazie alla sostenuta domanda di viaggi per l'estate. La compagnia aerea ha beneficiato di una domanda sostenuta anche se ha dovuto affrontare sfide come la cancellazione di voli a causa del conflitto in Medio Oriente, le ispezioni ai motori che hanno bloccato parte della sua flotta e le interruzioni del controllo del traffico aereo. Wizz Air registra quindi un utile netto di 365,9 milioni di euro per l'esercizio chiuso al 31 marzo, rispetto alla perdita netta di 535 milioni di euro dell'anno precedente. Le stime della low cost stessa indicavano invece profitti per 350,8 milioni di euro. Per l'anno fiscale in corso il vettore ungherese punta invece ad un utile netto di 500-600 milioni di euro, con un aumento dei ricavi per ogni posto-chilometro disponibile a due cifre. “Mentre entriamo nell'esercizio 2024-25, la domanda di viaggi aerei rimane robusta e non accenna a diminuire nel breve termine, sostenendo un contesto di rendimenti più elevati mentre la capacità dell'intero settore rimane limitata”, ha dichiarato in una nota il ceo, Jozsef Varadi. [post_title] => Wizz Air torna all'utile dopo tre anni: profitti più elevati di quanto previsto [post_date] => 2024-05-23T13:08:23+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716469703000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467926 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuova partnership tra il gruppo Moby e Sky. L'accordo permetterà ai passeggeri delle navi della flotta omonima e di quella Tirrenia di accedere alla programmazione della pay tv. Sport e intrattenimento saranno a disposizione anche nei viaggi a corto e medio raggio, limitatamente alle acque consentite, nelle tratte verso Sardegna, Sicilia e l’isola d’Elba. Il “menù di bordo” prevede su tutte le principali rotte e navi della flotta, nei bar, nelle lounge e negli spazi comuni, tutti i grandi eventi della Casa dello Sport di Sky. A partire dall’estate azzurra, con tutti i 51 match, dal 14 giugno al 14 luglio, di Uefa Euro 2024 in Germania e i Giochi Olimpici di Parigi 2024, che saranno disponibili sui nove canali Eurosport grazie al recente accordo tra Sky e Warner Bros. Discovery. E per la prossima stagione, tutte le sfide della prossima Serie A, della Premier League inglese e della nuova Uefa Champions League che vedrà in campo cinque squadre italiane, e di cui Sky trasmetterà 185 partite su 203, insieme a tutte le partite dell'Europa League e della Conference League (anche grazie a Diretta Gol). Grande spazio pure per il tennis, con più di 80 tornei ogni anno tra Atp e Wta, oltre al torneo di Wimbledon, le Nitto Atp Finals e la Coppa Davis, per un totale di oltre 4 mila partite. E ancora i motori, con oltre 1.300 ore live a stagione di Formula 1, MotoGp, Superbike, World Rally Championship e tanto altro. Lo spettacolo continua con il basket e il grande show americano della Nba; il rugby, con il Sei Nazioni, lo Uec, il Super Rugby, il Rugby Championship e gli Inbound Matches; il golf, con oltre 35 tornei live a stagione. Infine, da non dimenticare il canale all news Sky Sport 24 e le sue finestre costantemente aperte su tutti i principali eventi sportivi, gli approfondimenti, le rubriche e le produzioni originali, autentico marchio di fabbrica di Sky Sport.   [post_title] => Moby - Tirrenia: accordo con Sky per portare sport e intrattenimento a bordo [post_date] => 2024-05-23T12:18:45+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716466725000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467911 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Entra nel vivo l'operativo Volotea per l'estate con 11.000 voli, 26 nuovi collegamenti e 1.800.000 posti in vendita: da giugno ad agosto, la compagnia spagnola opererà 164 rotte domestiche e internazionali da e per l’Italia, pari ad una crescita del 10% del numero di posti in vendita rispetto allo stesso periodo del 2019. Per quanto riguarda l’intero anno, Volotea si prepara a raggiungere nel 2024 i risultati migliori di sempre, grazie anche alle performance positive previste sul territorio italiano, dove opererà 169 rotte, che si traducono in più di 25mila voli in 60 città e 9 Paesi, per oltre 4 milioni di posti in vendita. Inoltre, nel periodo di alta stagione, il vettore impiegherà circa 450 dipendenti in Italia. «Anche per quest'anno, in vista dell’estate, abbiamo in programma importanti progressi, sempre orientati a collegare tra loro le piccole e medie città europee, offrendo un servizio sempre di alta qualità - afferma Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. È questo, infatti l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra attività. L’Italia rappresenta per la nostra compagnia il secondo mercato e, grazie alla sua forte attrattività dal punto di vista turistico, le potenzialità di sviluppo sono importanti. Continueremo quindi a investire sul territorio nazionale per potenziare il turismo in coming ma anche per permettere ai viaggiatori italiani di visitare le più belle città, sia in Italia che nel resto d’Europa». Queste le novità: da Verona per Madrid, Copenaghen, Comiso, Praga e Bordeaux; da Ancona per Atene; da Roma Fiumicino e Olbia alla volta di Brest; da Palermo verso Brest e Bordeaux; da Comiso verso Torino e Bari (oltre al sopracitato collegamento da e per Verona); da Firenze per Praga; da Napoli verso Atene, Lione e Spalato; da Venezia per Tolosa; da Bari sono disponibili i collegamenti verso Tolosa, Bilbao, Spalato, Malaga, Dubrovnik, Rodi e Preveza/Lefkada (oltre al sopracitato collegamento da e per Comiso); [post_title] => L'estate Volotea entra nel vivo: 164 rotte e 1,8 mln di posti in vendita; 26 i nuovi collegamenti [post_date] => 2024-05-23T11:35:40+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716464140000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "tam aumenta i collegamenti sulla germania" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":35,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":3084,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468024","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ha preso il via a Genova il Design Festival, un'edizione, la quinta, ricca di eventi che richiama migliaia di visitatori, in un contesto unico, tra passato, presente e futuro.\r\n\r\nIl design torna protagonista per le strade del Centro Storico con la Genova BeDesign Week fino al 26 maggio 2024, la manifestazione del design a cielo aperto che anche quest’anno, offre l’opportunità di esplorare nuovi orizzonti creativi ed analizzarne l’impatto sulla società in evoluzione. Sono 166 gli espositori coinvolti e 122 gli appuntamenti in calendario suddivisi tra convegni (20), eventi nel distretto (46), eventi fuori distretto (19), momenti musicali (35) e mostre (2).\r\n\r\nIn aumento anche i luoghi espositivi (110) tra atri di palazzi (42), attività del distretto (36) e fuori dal distretto (7), piazze (12) aperte al pubblico nei cinque giorni della manifestazione organizzata dal Dide – Distretto del Design di Genova con il supporto e la collaborazione di Regione Liguria, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova e Ascom Confcommercio Genova. Numeri rilevanti che testimoniano la crescita costante di un evento che dal 2018 ha valorizzato la rive gouche del Centro Storico – la zona compresa tra via San Lorenzo, via San Bernardo e Santa Maria di Castello – e coinvolto un numero sempre più alto di professionisti del settore.\r\n\r\n«Genova si prepara ad ospitare un’edizione ancora più ricca di contenuti e novità ma sempre con gli stessi obiettivi: valorizzare il territorio attraverso la creatività del design e diventare sempre più evento di qualità grazie agli espositori e ad iniziative collaterali come l’anteprima del Design Festival – spiega Elisabetta Rossetti, presidente del Dide_Distretto del Design di Genova -. Con uno sguardo sempre attento rivolto ai giovani, in particolare ai professionisti under 35, grazie al concorso che dallo scorso anno li vede protagonisti».\r\n\r\nGli spazi che accolgono molti eventi rappresentano una cornice unica. Come Spazio Giustiniani situato in Piazzetta Giustiniani, in un antico Palazzo dei Rolli, edifici riconosciuti dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità.\r\n\r\nQuesto Palazzo, restaurato nel corso del 2004 ad opera della fondazione Franzoni, porta proprio nel nome del suo committente il segno del forte legame che ha unito Roma e Genova in età barocca: esso fu costruito alla fine del Cinquecento dal cardinale Vincenzo Giustiniani (1519-1582), generale dell’ordine dei domenicani. La piazza sulla quale affaccia il palazzo è di forma rettangolare di circa 12x26 metri e ricalca le orme del tracciato urbano cinquecentesco, a sua volta erede dell’assetto medievale.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Genova Design Festival, 4 giorni tra eventi, mostre e momenti musicali","post_date":"2024-05-24T10:54:05+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1716548045000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468040","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Jet2.com e Jet2holidays hanno messo in vendita l'operativo invernale della stagione 2025-26 da tutti i 12 aeroporti del Regno Unito, inclusa la nuova base di Bournemouth.\r\n\r\nSono 14 le destinazioni 'Winter Sun' per un totale di oltre 4,2 milioni di posti e un aumento della capacità di oltre il 5% rispetto all'inverno 24/25: numeri che fanno dell'offerta attuale la più ampia di sempre.\r\n\r\nLe 12 basi britanniche sono quelle di Belfast International, Birmingham, Bournemouth, Bristol, East Midlands, Edimburgo, Glasgow, Leeds Bradford, Liverpool John Lennon, Manchester, Newcastle International e Londra Stansted.\r\n\r\nDall'aeroporto di Bournemouth decolleranno nove destinazioni verso località soleggiate per l'inverno 25/26.\r\n\r\nL'operativo mostra un grande focus sul Marocco, in risposta alla forte domanda: il Paese rappresenta la destinazione più recente di Jet2.com e Jet2holidays, con voli e vacanze che partiranno a ottobre 2024, e per l'inverno 25/26 è stata aggiunta una nuova rotta da Newcastle per Marrakech e sono stati messi in vendita ulteriori collegamenti per Agadir dagli aeroporti di Bristol, Glasgow e Leeds Bradford.\r\n\r\nIn totale, questo programma vedrà Jet2.com e Jet2holidays operare quasi 150 rotte verso calde località invernali da tutte le 12 basi del Regno Unito: oltre alla nuova rotta per Marrakech, lo schedule include anche una nuova rotta da Belfast per Palma.\r\n\r\nOltre a Maiorca e al Marocco tra le altre mete leisure ci sono le Isole Canarie (Tenerife, Lanzarote, Gran Canaria e Fuerteventura), la Spagna (Alicante e Malaga), il Portogallo (Faro e Madeira), la Turchia (Antalya), Malta e Cipro (Paphos), con oltre 550 voli settimanali in partenza durante i periodi di punta.","post_title":"L'accelerata di Jet2.com: in vendita i voli dell'inverno 2025-26 dalle 12 basi Uk","post_date":"2024-05-24T10:25:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716546359000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467625","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«I numeri del turismo a Salisburgo sono nuovamente positivi - afferma Ines Wizany, marketing manager di Tourismus Salzburg -. L’Italia è al quinto posto per pernottamenti dopo Germania, Austria, Usa e Uk. Gli italiani visitano Salisburgo per la natura, la cultura, Mozart e i mercatini dell’Avvento. A Salisburgo vivono 160.000 persone, quindi è una piccola città che si può visitare camminando. Tutto il centro storico è pedonale e poi c’è molto verde e una grande offerta per le famiglie. A Salisburgo c’è qualcosa per tutti i gusti. Il Museo di Storia Naturale, il famoso Castello di Hellbrunn con il suo enorme parco e il giardino zoologico… Inoltre Salisburgo è la capitale austriaca della birra: il birrificio Stiegl, fondato nel 1492, è oggi la più grande birreria privata del paese. Risale invece al 1621 la birreria degli agostiniani. In queste settimane soleggiate riaprono tutti i giardini e noi salisburghesi usciamo per fare sport e stare con gli amici. È questo il Lebensgefühl, tema della campagna turistica dell’Austria per il 2024».\r\n\r\nSalisburgo è uno splendido centro barocco, dove si incontrano architettura, storia, cultura e natura. Una città da scoprire a piedi, ma anche in bicicletta e con la Salzburg Card all-inclusive, che permette di vistare tutte le attrazioni e musei e di utilizzare i trasporti pubblici gratuitamente. \r\n\r\nPiazze spaziose e vasti palazzi ospitano lo straordinario “Dom Quartier”, complesso museale che oggi festeggia i 10 anni dalla sua inaugurazione e consente di scoprire una città che è un gioiello barocco, patrimonio mondiale Unesco dal 1997. Per celebrare la ricorrenza dal prossimo 21 giugno e fino al 6 gennaio 2025 si potrà visitare presso la Residenzgalerie la mostra \"I colori della Serenissima. Maestri veneziani dal Kunsthistorisches Museum di Vienna\" dove, oltre ai capolavori viennesi, saranno esposti arazzi, bronzi, armature, capolavori e oggetti curiosi provenienti dalla leggendaria Kunstkammer dell'ex casa imperiale asburgica.\r\n\r\nQuest’anno ricorre anche il 450° anniversario della nascita del principe vescovo Markus Sittikus, a cui si deve la costruzione dell’attuale duomo di Salisburgo (dopo l’incendio del 1598) e del sontuoso il palazzo di Hellbrunn con il parco e i famosi giochi d’acqua. Tante le importanti ricorrenze - tra cui i 100 anni del Museo etnografico (Volkskundemuseum) - ma bisogna ricordare che Salisburgo è entrata a far parte del patrimonio mondiale dell'Umanità anche per le sue straordinarie creazioni in campo musicale.\r\n\r\nA partire dalla metà del 1300 i principi vescovi, infatti, accolsero in città compositori e musicisti da tutta Europa, tra cui il salisburghese Wolfgang Amadeus Mozart. Da allora la città ospita numerosi eventi musicali, spettacoli teatrali e festival. La prossima estate, dal 18 luglio al 31 agosto, si terrà la 104esima edizione del Festival di Salisburgo - diretto dalla regista e drammaturga Marina Davydova – che quest’anno metterà l’accento sulla musica spirituale e sul dialogo interreligioso.\r\n\r\nSalisburgo è un grandissimo palcoscenico all’aperto, con 4.500 eventi culturali ogni anno, tra i quali quelli legati al Teatro delle Marionette, che quest’anno compie 111 anni e, dal 2016, fa parte del patrimonio culturale immateriale dell'Unesco.La città è tanto amata anche per il luminoso periodo dell’Avvento, quando il centro storico barocco di Salisburgo, secondo una tradizione di oltre 500 anni, offre una cornice spettacolare ai suggestivi mercatini natalizi.\r\n\r\n«A Salisburgo c’è una bellissima combinazione tra cultura e natura. È una città da scoprire - conclude Ines Wizany - A poca distanza dal centro urbano ci sono le Grotte di Ghiaccio, la Strada Alpina del Großglockner e le Miniere di Sale. E poi c’è il Salzkammergut: l’area dei 70 laghi naturali. Il suo capoluogo, Bad Ischl, si trova a soli 20’ da Salisburgo ed è quest’anno capitale europea della cultura, con tutto il suo territorio».","post_title":"Austria: nella città barocca di Salisburgo la cultura abbraccia la natura","post_date":"2024-05-24T10:12:49+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1716545569000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467965","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Swiss allunga lo sguardo all'inverno 2024-25 con un network composto da 93 destinazioni servite da Zurigo e Ginevra. La compagnia del gruppo Lufthansa continuerà a servire una serie di destinazioni che sono state aggiunte recentemente alla rete estiva. Tra le mete a lungo raggio spicca Washington, DC, operata da cinque voli settimanali anche durante l'inverno. Sul fronte del corto raggio, Swiss volerà ogni giorno su Londra Gatwick e tre volte a settimana su Cluj-Napoca (Romania) e Košice (Slovacchia).\r\n\r\nPrevisto anche l'aumento delle frequenze di volo su alcune rotte intercontinentali: i collegamenti tra Zurigo e le città californiane di Los Angeles e San Francisco saranno portati a frequenza giornaliera, mentre sulla Zurigo-Miami sarà operato un collegamento due volte al giorno. Swiss effettuerà durante l'inverno anche un collegamento giornaliero tra Zurigo e Shanghai.\r\n\r\nI passeggeri che viaggiano da Ginevra potranno continuare a usufruire del collegamento non-stop da e per la capitale norvegese Oslo anche nella winter: la rotta Ginevra-Oslo è stata aggiunta al network Swiss quest'estate e sarà operata con quattro frequenze settimanali nel prossimo orario invernale. Sempre da Ginevra i passeggeri avranno una maggiore scelta di servizi anche per Copenaghen (aumentati a cinque frequenze settimanali) e per Valencia e Malaga (ciascuno aumentato a tre voli settimanali).\r\n\r\n ","post_title":"Swiss manterrà anche nell'orario invernale i voli per Washington e Londra Gatwick","post_date":"2024-05-24T09:10:43+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716541843000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468021","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"JetBlue ha richiesto al Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti l'approvazione per un accordo di codeshare con British Airways, in modo che le compagnie aeree possano ampliare i rispettivi network.\r\n\r\nL'intesa comprende 75 destinazioni negli Stati Uniti - 39 da New York e 36 da Boston - e 17 città in Europa.\r\n\r\nAmerican Airlines detiene una joint venture ultradecennale con British Airways sulle rotte dell'Atlantico.\r\n\r\nNegli ultimi anni JetBlue ha incrementato i propri collegamenti verso l'Europa, aggiungendo voli per Parigi, Amsterdam, Dublino ed Edimburgo, network che rimane comunque ben al di sotto dell'offerta sulle rotte transatlantiche di quella di vettori che operano nelle grandi alleanze come American, United e Delta Air Lines.\r\n\r\nLa richiesta di JetBlue di un accordo con British Airways arriva un anno dopo che un giudice federale ha bocciato la partnership tra JetBlue e American negli Stati Uniti, che mirava a consentire ai vettori di coordinare orari e rotte.","post_title":"JetBlue: richiesta al Dot per un accordo di codeshare con British Airways","post_date":"2024-05-24T09:03:17+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716541397000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467955","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Torino Airport archivia definitivamente il 2023 con l'approvazione del bilancio che evidenza il trend di crescita in atto: il valore della produzione si attesta a 86 milioni di euro e i ricavi aviation segnano un +7,5% sul 2022; il risultato netto è positivo per 7,6 milioni di euro e la posizione finanziaria netta arriva a -7,6 milioni di euro, in miglioramento di 10 milioni di euro sul 2022.\r\nIn parallelo viene presentato anche il bilancio di sostenibilità 2023 del Gruppo Sagat che, a dieci anni dalla stesura del suo primo bilancio sociale, decide di rendicontare con ancora maggiore trasparenza il proprio contributo al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità in accordo con gli impegni assunti all’interno di una visione strategica di lungo periodo.\r\nIl rapporto mette in luce in particolare i risultati conseguiti in termini di impegno per la comunità, sostenibilità ambientale e impatto economico, fra cui: il 2023 è stato un nuovo anno record per il traffico dell’aeroporto, che per la prima volta ha superato la soglia dei 4 milioni e mezzo di passeggeri (4.531.185), in aumento dell’8% rispetto al 2022 e in aumento del 14,6% rispetto al 2019 (ultimo anno pre-Covid).\r\nLa ricaduta sul territorio di tale risultato è amplificata dal cambio del profilo del passeggero: attraverso l’utilizzo dei big data è stato infatti rilevato che, rispetto al pre-Covid, i turisti in arrivo dall’estero sono cresciuti del 72% e quelli nazionali del 15%, a fronte di passeggeri residenti nel bacino geografico dell’aeroporto pressoché stabili (+2%).\r\nÈ stato deciso di anticipare il raggiungimento dell’obiettivo NetZero 2050: con l’impegno di azzerare già nel 2040 le emissioni di carbonio sotto il nostro controllo.","post_title":"Torino Airport approva il bilancio 2023 con un risultato netto di 7,6 mln di euro","post_date":"2024-05-24T09:00:47+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716541247000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467948","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Punto di svolta per Wizz Air che ritorna a incassare utili per la prima volta dopo tre anni e, addirittura, prevede profitti più elevanti di quanto stimato finora grazie alla sostenuta domanda di viaggi per l'estate.\r\n\r\nLa compagnia aerea ha beneficiato di una domanda sostenuta anche se ha dovuto affrontare sfide come la cancellazione di voli a causa del conflitto in Medio Oriente, le ispezioni ai motori che hanno bloccato parte della sua flotta e le interruzioni del controllo del traffico aereo.\r\n\r\nWizz Air registra quindi un utile netto di 365,9 milioni di euro per l'esercizio chiuso al 31 marzo, rispetto alla perdita netta di 535 milioni di euro dell'anno precedente. Le stime della low cost stessa indicavano invece profitti per 350,8 milioni di euro.\r\n\r\nPer l'anno fiscale in corso il vettore ungherese punta invece ad un utile netto di 500-600 milioni di euro, con un aumento dei ricavi per ogni posto-chilometro disponibile a due cifre.\r\n\r\n“Mentre entriamo nell'esercizio 2024-25, la domanda di viaggi aerei rimane robusta e non accenna a diminuire nel breve termine, sostenendo un contesto di rendimenti più elevati mentre la capacità dell'intero settore rimane limitata”, ha dichiarato in una nota il ceo, Jozsef Varadi.","post_title":"Wizz Air torna all'utile dopo tre anni: profitti più elevati di quanto previsto","post_date":"2024-05-23T13:08:23+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716469703000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467926","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuova partnership tra il gruppo Moby e Sky. L'accordo permetterà ai passeggeri delle navi della flotta omonima e di quella Tirrenia di accedere alla programmazione della pay tv. Sport e intrattenimento saranno a disposizione anche nei viaggi a corto e medio raggio, limitatamente alle acque consentite, nelle tratte verso Sardegna, Sicilia e l’isola d’Elba.\r\n\r\nIl “menù di bordo” prevede su tutte le principali rotte e navi della flotta, nei bar, nelle lounge e negli spazi comuni, tutti i grandi eventi della Casa dello Sport di Sky. A partire dall’estate azzurra, con tutti i 51 match, dal 14 giugno al 14 luglio, di Uefa Euro 2024 in Germania e i Giochi Olimpici di Parigi 2024, che saranno disponibili sui nove canali Eurosport grazie al recente accordo tra Sky e Warner Bros. Discovery. E per la prossima stagione, tutte le sfide della prossima Serie A, della Premier League inglese e della nuova Uefa Champions League che vedrà in campo cinque squadre italiane, e di cui Sky trasmetterà 185 partite su 203, insieme a tutte le partite dell'Europa League e della Conference League (anche grazie a Diretta Gol).\r\n\r\nGrande spazio pure per il tennis, con più di 80 tornei ogni anno tra Atp e Wta, oltre al torneo di Wimbledon, le Nitto Atp Finals e la Coppa Davis, per un totale di oltre 4 mila partite. E ancora i motori, con oltre 1.300 ore live a stagione di Formula 1, MotoGp, Superbike, World Rally Championship e tanto altro. Lo spettacolo continua con il basket e il grande show americano della Nba; il rugby, con il Sei Nazioni, lo Uec, il Super Rugby, il Rugby Championship e gli Inbound Matches; il golf, con oltre 35 tornei live a stagione. Infine, da non dimenticare il canale all news Sky Sport 24 e le sue finestre costantemente aperte su tutti i principali eventi sportivi, gli approfondimenti, le rubriche e le produzioni originali, autentico marchio di fabbrica di Sky Sport.\r\n\r\n ","post_title":"Moby - Tirrenia: accordo con Sky per portare sport e intrattenimento a bordo","post_date":"2024-05-23T12:18:45+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1716466725000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467911","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Entra nel vivo l'operativo Volotea per l'estate con 11.000 voli, 26 nuovi collegamenti e 1.800.000 posti in vendita: da giugno ad agosto, la compagnia spagnola opererà 164 rotte domestiche e internazionali da e per l’Italia, pari ad una crescita del 10% del numero di posti in vendita rispetto allo stesso periodo del 2019.\r\nPer quanto riguarda l’intero anno, Volotea si prepara a raggiungere nel 2024 i risultati migliori di sempre, grazie anche alle performance positive previste sul territorio italiano, dove opererà 169 rotte, che si traducono in più di 25mila voli in 60 città e 9 Paesi, per oltre 4 milioni di posti in vendita. Inoltre, nel periodo di alta stagione, il vettore impiegherà circa 450 dipendenti in Italia.\r\n«Anche per quest'anno, in vista dell’estate, abbiamo in programma importanti progressi, sempre orientati a collegare tra loro le piccole e medie città europee, offrendo un servizio sempre di alta qualità - afferma Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. È questo, infatti l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra attività. L’Italia rappresenta per la nostra compagnia il secondo mercato e, grazie alla sua forte attrattività dal punto di vista turistico, le potenzialità di sviluppo sono importanti. Continueremo quindi a investire sul territorio nazionale per potenziare il turismo in coming ma anche per permettere ai viaggiatori italiani di visitare le più belle città, sia in Italia che nel resto d’Europa».\r\nQueste le novità: da Verona per Madrid, Copenaghen, Comiso, Praga e Bordeaux; da Ancona per Atene; da Roma Fiumicino e Olbia alla volta di Brest; da Palermo verso Brest e Bordeaux; da Comiso verso Torino e Bari (oltre al sopracitato collegamento da e per Verona); da Firenze per Praga; da Napoli verso Atene, Lione e Spalato; da Venezia per Tolosa; da Bari sono disponibili i collegamenti verso Tolosa, Bilbao, Spalato, Malaga, Dubrovnik, Rodi e Preveza/Lefkada (oltre al sopracitato collegamento da e per Comiso);","post_title":"L'estate Volotea entra nel vivo: 164 rotte e 1,8 mln di posti in vendita; 26 i nuovi collegamenti","post_date":"2024-05-23T11:35:40+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716464140000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti