21 May 2024

Star Alliance sceglie Theo Panagiotoulias (Hawaiian Airlines) come nuovo ceo

[ 0 ]

E’ Theo Panagiotoulias il nuovo ceo di Star Alliance. Con 25 anni di esperienza internazionale nel trasporto aereo, Panagiotoulias fa il suo ingresso nell’alleanza da Hawaiian Airlines, dove dal 2014 ricopriva il ruolo di vicepresidente senior per le vendite globali e le alleanze. In precedenza, Panagiotoulias è stato vicepresidente e direttore generale (Asia-Pacifico) di Sabre Corporation, nonché veterano di 15 anni di American Airlines, dove ha ricoperto diverse posizioni commerciali, operative e gestionali.

“Star Alliance collega il mondo – ha commentato il manager -. Più di 200 milioni di passeggeri volano ogni anno con le 26 compagnie aeree che ne fanno parte, su più di 16.000 voli al giorno. L’alleanza ha anche guidato la rivoluzione per promuovere un’esperienza di viaggio più fluida per i passeggeri. Sono onorato di essere stato scelto per guidare il team di Star Alliance e lavorare direttamente con i nostri 26 vettori membri, mentre continuiamo a innovare come alleanza aerea leader nel mondo”.

Panagiotoulias succederà a Charlotta Wieland, che è stata distaccata da Sas – Scandinavian Airlines per ricoprire il ruolo di ceo ad interim di Star Alliance da gennaio 2023. Con l’arrivo di Panagiotoulias, Wieland tornerà a Sas e rientrerà nel cda dell’alleanza come rappresentante del vettore scandinavo. La nomina di Panagiotoulias dovrebbe entrare in vigore nei prossimi mesi, dopo il completamento di alcuni processi amministrativi e autorizzazioni.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467755 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cambio ai vertici del gruppo Kempinski, che nomina nuova ceo della compagnia Barbara Muckermann. Laureata in scienze politiche, con mba alla Columbia and London Business School, la manager vanta oltre 25 anni di esperienza nell'industria dei viaggi, del lusso e dell'ospitalità, avendo lavorato, tra gli altri, per Loro Piana, Msc Cruises e Ncl. Il suo ultimo incarico prima di approdare in Kempinski è stato quello di president e chief executive officer di Silversea, marchio di crociere luxury del gruppo Royal Caribbean. "Non potrei essere più entusiasta di entrare in Kempinski come ceo, in un momento tanto cruciale per la storia del brand - sottolinea la stessa Barbara Muckermann -. Sono felicissima di giocare un ruolo importante nel prossimo capitolo di questo marchio, allo stesso tempo onorando la sua ricca storia passata. Non vedo l'ora di lavorare insieme ai miei nuovi colleghi in tutto il mondo, con l'obiettivo di continuare a rendere il nome Kempinski sinonimo di lusso personalizzato". [post_title] => Barbara Muckermann nuova ceo di Kempinski Hotels [post_date] => 2024-05-21T12:31:36+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716294696000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467729 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Proseguono le attività di promozione di Azemar dedicate al nuovo gioiello della compagnia alberghiera di casa The Cocoon Collection: quel Bawe Island, che aprirà il prossimo mese di giugno a Zanzibar, su un’isola di oltre 30 ettari, che includerà appena 70 ville, a soli 15 minuti di trasferimento in barca da Stone Town. Questa volta l'appuntamento era dedicato agli agenti toscani e si è svolto presse il ristorante stellato Atto di Vito Mollica a Firenze, all’interno dello storico Palazzo Portinari Salviati. Per Azemar alla serata areno presenti il key account Loris Giusti e l'area sales Toscana e Umbria, Massimo Sgrilli. Tra gli agenti, Raffaele Giannettoni della Eclisse Viaggi di Empoli, Carlo Pellegrini della Forza 7 di Rosignano Solvay, Sara Bernardeschi della Sognamondo Viaggi di Fornacette, Erika Petricci della Fiocco Rosso Viaggi di Pontedera, Valentina Campinoti della Toby Tour di Santa Croce sull’Arno, Enrico Baldini della Zoom in Earth, Giampaolo Giantini della Equipe Viaggi e Rebecca Casalini della Dal Canto Viaggi di San Miniato Basso, Simone Gori della iTop Viaggi di Quarrata, Veronica Cardelli della Cutter Viaggi, Michele Bertolini della Ruilong Viaggi e Martina Forasassi della Sotto la Palma di Prato, Natalia Provenzano della Banfield Travel di Poggio a Caiano, Serena Leoni della Equipe Viaggi di Castelfranco di Sotto, Gianna Mangani della Papaya Viaggi di Calenzano, Alessio Agonigi della Samovar Mice di Capannoli, nonché  Giada Scarpulla della Miro’ Viaggi, Stefania Arcangioli della Primavera Viaggi e Alessandro Potito della Vanessa Viaggi di Firenze. [post_title] => Anche Firenze protagonista delle serate Azemar dedicate al nuovo Bawe Island [post_date] => 2024-05-21T10:33:24+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716287604000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467722 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => American Airlines allarga il proprio raggio d'azione verso Caraibi e America Latina per l'inverno 2024: la compagnia aerea introdurrà infatti otto nuove rotte e aumenterà i collegamenti, offrendo ai passeggeri il maggior numero di destinazioni nella regione, più di qualsiasi altro vettore statunitense. L’operativo invernale di American proporrà l’11% di partenze in più e il 10% di posti in più rispetto all’operativo da record della stagione invernale 2023. I biglietti per tutte le rotte sono già in vendita. Quest’inverno il vettore introdurrà una nuova destinazione e sette nuove frequenze nel suo network e sarà l'unica compagnia statunitense a operare su St. Vincent e le Grenadine, così come a volare verso La Romana, in Repubblica Dominicana. Queste due destinazioni si aggiungono ad altre 20 collegate nella regione, dove American offre l’unico servizio non-stop dagli Stati Uniti tra i principali vettori. Saranno poi rafforzate le frequenze su molte destinazioni nei Caraibi e America Latina: oltre il 98% dell’operativo di picco verso la regione sarà disponibile per l’intera stagione invernale. American incrementerà inoltre i collegamenti su 16 destinazioni molto richieste a partire da dicembre 2024. [post_title] => American Airlines amplia l'operativo invernale verso Caraibi e America Latina [post_date] => 2024-05-21T10:06:51+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716286011000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467721 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il prossimo 28 giugno riparte la stagione estiva del Le Massif di Courmayeur con un'importante novità: a guidare la struttura valdostana del gruppo Italian Hospitality Collection sarà infatti il nuovo general manager  Fabio Marigliano. Professionista con oltre 20 anni di esperienza nel settore, Marigliano è stato responsabile nella gestione di operazioni complesse e di alto profilo, con un'attenzione particolare al settore f&b e alla creazione di esperienze uniche per gli ospiti. Il suo ultimo incarico è stato quello di general manager del The Chedi Al Bait a Sharjah, negli Emirati Arabi. Nel suo curriculum troviamo anche esperienze come executive assistant manager e project manager per l'Anantara The Plaza di Doha, dove ha contribuito alla fase di pre-opening. Sempre nella capitale qatariota è stato poi cluster executive assistant manager del Tivoli Hotels & Resorts, supervisionando le operazioni di otto boutique hotel e altre proprietà di lusso del gruppo. Insieme all'approdo del nuovo direttore, Le Massif presenta anche l'inedito pacchetto Dine & Relax, progettato per offrire agli ospiti un'esperienza che combina piaceri culinari e momenti di benessere con uno sguardo al monte Bianco nella bella stagione. Nell’offerta di due notti in camera Classic è infatti compresa una colazione con sapori locali e una cena presso il ristorante Chétif dove poter scoprire i prodotti della terra valdostana. Il pacchetto include pure l'entrata alla spa per un massaggio rilassante della durata di 60 minuti, l’accesso al percorso Bioaquam con vasca idromassaggio interna ed esterna, sauna interna ed esterna e bagno di vapore, la possibilità di fruire dell’aria fitness, nonché uno sconto del 15% sugli altri trattamenti spa. A disposizione anche attività all'aperto come escursioni guidate dallo staff qualificato dell’hotel e passeggiate panoramiche. [post_title] => Fabio Marigliano è il nuovo general manager del Le Massif di Courmayeur [post_date] => 2024-05-21T10:06:03+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716285963000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467711 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => 'Feel Good Saudi - Esplora, Respira, Viaggia' è il nuovo programma di training immersivi, che la Saudi Tourism Authority - insieme ai partner The Red Sea e AlUla - dedica agli agenti di viaggio.  L’obiettivo è promuovere l’Arabia Saudita come destinazione turistica di primo piano per attività culturali e di benessere, eventi sportivi, di intrattenimento e legati all’arte durante tutto il corso dell’anno. Il programma mira a creare un ponte tra gli agenti di viaggio e la grande e diversificata offerta della destinazione. Il calendario prevede cinque tappe nelle seguenti date: 5 giugno, Milano; 6 giugno Firenze; 18 giugno Brescia; 19 giugno Bologna e 27 giugno, Torino. Durante questi incontri, verranno presentate tutte le novità, gli aggiornamenti turistici e le esperienze uniche da vivere, con particolare attenzione al ruolo attivo di AlUla con la nuova campagna Forever Revitalising e alla visione di sostenibilità portata avanti da The Red Sea nel suo sviluppo, sottolineando come la hafawa, l'ospitalità saudita, sia il fulcro dell'industria turistica in tutto il paese. Come parte di questi training immersivi, i partecipanti avranno l’opportunità di prendere parte a una pausa pranzo alternativa che offre loro una breve fuga verso la nuova destinazione. Durante questa pausa, attraverso alcuni brevi esercizi di yoga e brevi sessioni di meditazione guidata, avranno la possibilità di concentrarsi sul proprio benessere e immergersi nei paesaggi e nei profumi sauditi. I partecipanti potranno così scoprire questa destinazione in prima persona. [post_title] => Arabia Saudita: a giugno cinque appuntamenti di formazione immersiva per adv [post_date] => 2024-05-21T09:25:01+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716283501000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467678 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_467679" align="aligncenter" width="512"] Mangia's Brucoli, Sicily, Autograph Collection - Kaigan Sushi Bar[/caption] E’ online il nuovo Reportage by Travel Quotidiano dedicato a Mangia’s Resorts & Clubs. Un approfondimento per conoscere meglio i 13 resorts Mangia’s in Sicilia e in Sardegna, i valori che guidano il brand, gli eventi e le proposte gastronomiche. Un focus speciale è stato dedicato alla ristorazione.  Il Mediterra è il ristorante del Mangia’s Brucoli, Sicily, del Mangia’s Santa Teresa Sardinia, del Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e del Mangia’s Favignana Resort.  [caption id="attachment_467680" align="aligncenter" width="522"] Mediterra[/caption] Il Donna Floriana Bistrot al Mangia’s Brucoli, Sicily, al Mangia’s Santa Teresa Sardinia, al Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e al Mangia’s Pollina Resort. [caption id="attachment_467683" align="aligncenter" width="506"] Donna Floriana Bistrot[/caption] La pizzeria italiana Al Grano si trova invece al Mangia’s Brucoli Sicily, al Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e al Mangia’s Pollina Resort. [caption id="attachment_467681" align="aligncenter" width="510"] Pizzeria Al Grano[/caption] Scausu Grill per gli amanti della o del pesce alla griglia, ma ideale anche per pasti vegetariani presente al Mangia’s Brucoli Sicily, al Mangia’s Pollina Resort e al Mangia’s Selinunte Resort. [caption id="attachment_467682" align="aligncenter" width="497"] Kaigan Sushi Bar[/caption] Il Kaigan Sushi Bar, per chi sceglie cibo giapponese si trova al Mangia’s Brucoli Sicily, al Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e al Mangia’s Pollina Resort.  Scopri sul Reportage anche le attività sportive, le degustazioni ed gli eventi musicali. Leggi il Reportage [post_title] => L’autentica vacanza italiana firmata Mangia’s. Il nuovo Reportage [post_date] => 2024-05-20T13:28:48+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => donna-floriana-bistrot [1] => in-evidenza [2] => kaigan-sushi-bar [3] => mangias-brucoli [4] => mangias-favignana-resort [5] => mangias-pollina-resort [6] => mangias-resorts-clubs [7] => mangias-resorts-clubs-sicilia [8] => mangias-santa-teresa-sardinia [9] => mangias-selinunte-resort [10] => mangias-torre-del-barone-resort-spa [11] => mediterra-ristorante [12] => pizzeria-al-grano [13] => reportage-mangias-resorts-clubs [14] => resort-mangias-resorts-clubs-sardegna [15] => scausu-grill [16] => sicily ) [post_tag_name] => Array ( [0] => donna floriana bistrot [1] => In evidenza [2] => kaigan sushi bar [3] => Mangia’s Brucoli [4] => Mangia’s Favignana Resort [5] => Mangia’s Pollina Resort [6] => Mangia’s Resorts & Clubs [7] => Mangia’s Resorts & Clubs sicilia [8] => Mangia’s Santa Teresa Sardinia [9] => Mangia’s Selinunte Resort [10] => Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA [11] => mediterra ristorante [12] => pizzeria al grano [13] => reportage Mangia’s Resorts & Clubs [14] => resort Mangia’s Resorts & Clubs sardegna [15] => scausu grill [16] => Sicily ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716211728000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467662 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sarà inaugurata il prossimo 22 maggio la nuova Hybrid Tower di Mestre, più alto grattacielo dell'area (81 metri), ma soprattutto primo modello di multi-asset property management del Veneto. Ai 34 appartamenti, dal monolocale al trilocale, dislocati su nove piani, e già operati da tempo da Halldis, si aggiunge infatti un business center gestito da Lemon, distribuito su tre piani e dedicato a uffici, sala riunioni e postazioni individuali per il coworking. Gli ultimi due livelli dell'edificio, acquisito nel 2023 dalla società d'investimento Borgosesia per 17,5 milioni di euro, ospiteranno infine un ristorante sormontato da una terrazza panoramica, da cui si potrà ammirare sia la laguna, sia le Prealpi venete. Destinatari del nuovo Htm, realizzato nel 2016 nell’area dismessa e bonificata dove un tempo sorgeva il deposito dell’azienda di trasporto locale (Actv), sono turisti, digital nomads, viaggiatori per periodi lunghi, ma anche famiglie per brevi periodi, giovani professionisti o di lungo corso, lavoratori in trasferta e aziende che devono operare nella macroarea della Serenissima. Quello del multi-asset property management è un modello nato in Usa, molto diffuso all’estero e nelle grandi città italiane, Milano in testa, cui guardano gli investitori istituzionali o i fondi privati, per realizzare operazioni immobiliari, non solo in aree di business delle città, ma anche in zone più periferiche ben collegate al centro, come strumento di riqualificazione urbana, e affidare l’asset alla gestione di società specializzate di property management, viste come realtà che garantiscono un rendimento maggiore rispetto all’affitto tradizionale e una solidità di grado superiore rispetto ai singoli gestori. “Siamo molto soddisfatti – afferma Michele Diamantini, ceo Halldis – dei risultati che nell’ultimo anno abbiamo ottenuto per quanto riguarda gli appartamenti da noi gestiti in Htm: nel corso del 2023 abbiamo ospitato oltre 25 mila persone tra turisti e viaggiatori d’affari, di cui l’80% provenienti dall’estero. La possibilità che avranno i professionisti e le aziende di lavorare in Htm grazie al nuovo business center, rappresenta perciò un ulteriore motivo di crescita e di stimolo”. [post_title] => Halldis: apre a Mestre la nuova Hybrid Tower. Il multy-asset property management debutta in Veneto [post_date] => 2024-05-20T11:41:20+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716205280000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467641 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Numeri in crescita per l'anno finanziario di Trinity ViaggiStudio chiuso lo scorso 31 agosto. Il to ha infatti praticamente raddoppiato i volumi rispetto all'esercizio precedente, registrando ricavi per 22,6 milioni di euro, in crescita dell’84% rispetto all’esercizio precedente e del 170% sopra ai livelli 2019. In aumento anche la marginalità operativa lorda (ebitda) che ha raggiunto il 15,4% dei ricavi totali, aumentando dell'88% anno su anno. Nel dettaglio, le destinazioni che hanno registrato i maggiori volumi  sono state, nell'ordine, Inghilterra, Stati Uniti, Scozia, Irlanda e Canada. L’andamento positivo prosegue anche nell’esercizio fiscale settembre 2023/agosto 2024; a oggi si evidenzia, infatti, un incremento dei ricavi pari al 7,6% e una costante crescita anche della marginalità. “Siamo soddisfatti e orgogliosi dell’importante crescita raggiunta dalla nostra società in termini di volumi, marginalità e risultati finali - sottolinea la ceo e founder di Trinity ViaggiStudio, Claudia Randazzo -. Tutto ciò è frutto di investimenti in tecnologia, nuovi prodotti e risorse umane, così come della capacità di trasformare una situazione di grave crisi, la pandemia, in una opportunità di crescita. E non ultimo del grande impegno e professionalità di tutto il nostro team. Proprio in segno di ringraziamento e premio per il lavoro svolto abbiamo voluto condividere il successo di quest'anno ridistribuendo parte degli utili ai nostri dipendenti e collaboratori, attraverso l’assegnazione di bonus. Continuiamo a impegnarci nel controllo della qualità e perfezionamento dei programmi consolidati, così come nello sviluppo di nuove proposte di viaggio studio. Tra queste l'offerta Premium: viaggi studio esclusivi e di altissima qualità formativa. Promuoviamo inoltre sempre nuove partnership. Abbiamo in cantiere ancora tanti progetti, che ci auguriamo di poter presentare già nel prossimo mese di settembre”. [post_title] => Trinity ViaggiStudio vicina al raddoppio di ricavi e marginalità [post_date] => 2024-05-20T10:20:50+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716200450000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467634 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Balzo in avanti di oltre un terzo per i profitti di Ryanair che ha chiuso l'anno fiscale 2024 con un utile netto di 1,92 miliardi di euro, +34%. I ricavi salgono del 25% fino a 13,44 miliardi di euro. La low cost irlandese ha trasportato nell'esercizio chiuso lo scorso 31 marzo 183,7 milioni di passeggeri, pari ad una crescita del 9% (+23% rispetto al periodo pre-Covid). La base dei costi e l'aumento dei ricavi hanno contribuito a compensare un aumento significativo della spesa per il carburante. Le previsioni per l'anno fiscale 2025 indicano un ulteriore aumento di traffico dell'8% (da 198 a 200 milioni di passeggeri), a condizione che le consegne di Boeing tornino ai livelli contrattuali prima della fine dell'anno.  Michael O'Leary, ceo del gruppo Ryanai, punta a raggiungere i 300 milioni di passeggeri entro l'anno fiscale 2034. Quanto all'andamento attuale, il ceo sostiene che “sensazione di recessione in Europa” potrebbe influire sulla crescita delle tariffe aeree, rallentandola più del previsto: «È un po' sorprendente che i prezzi non siano stati più forti e non siamo sicuri che sia solo il sentiment dei consumatori o la sensazione di recessione in Europa, ma vediamo ancora una forte domanda di viaggi nei periodi di punta, sicuramente a luglio e agosto».   [post_title] => Ryanair chiude il 2023-24 con un balzo in avanti dell'utile del 34%, a quota 1,92 mld di euro [post_date] => 2024-05-20T09:58:35+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716199115000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "star alliance sceglie theo panagiotoulias hawaiian airlines come nuovo ceo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":77,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2689,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467755","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cambio ai vertici del gruppo Kempinski, che nomina nuova ceo della compagnia Barbara Muckermann. Laureata in scienze politiche, con mba alla Columbia and London Business School, la manager vanta oltre 25 anni di esperienza nell'industria dei viaggi, del lusso e dell'ospitalità, avendo lavorato, tra gli altri, per Loro Piana, Msc Cruises e Ncl. Il suo ultimo incarico prima di approdare in Kempinski è stato quello di president e chief executive officer di Silversea, marchio di crociere luxury del gruppo Royal Caribbean.\r\n\r\n\"Non potrei essere più entusiasta di entrare in Kempinski come ceo, in un momento tanto cruciale per la storia del brand - sottolinea la stessa Barbara Muckermann -. Sono felicissima di giocare un ruolo importante nel prossimo capitolo di questo marchio, allo stesso tempo onorando la sua ricca storia passata. Non vedo l'ora di lavorare insieme ai miei nuovi colleghi in tutto il mondo, con l'obiettivo di continuare a rendere il nome Kempinski sinonimo di lusso personalizzato\".","post_title":"Barbara Muckermann nuova ceo di Kempinski Hotels","post_date":"2024-05-21T12:31:36+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716294696000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467729","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Proseguono le attività di promozione di Azemar dedicate al nuovo gioiello della compagnia alberghiera di casa The Cocoon Collection: quel Bawe Island, che aprirà il prossimo mese di giugno a Zanzibar, su un’isola di oltre 30 ettari, che includerà appena 70 ville, a soli 15 minuti di trasferimento in barca da Stone Town. Questa volta l'appuntamento era dedicato agli agenti toscani e si è svolto presse il ristorante stellato Atto di Vito Mollica a Firenze, all’interno dello storico Palazzo Portinari Salviati.\r\n\r\nPer Azemar alla serata areno presenti il key account Loris Giusti e l'area sales Toscana e Umbria, Massimo Sgrilli. Tra gli agenti, Raffaele Giannettoni della Eclisse Viaggi di Empoli, Carlo Pellegrini della Forza 7 di Rosignano Solvay, Sara Bernardeschi della Sognamondo Viaggi di Fornacette, Erika Petricci della Fiocco Rosso Viaggi di Pontedera, Valentina Campinoti della Toby Tour di Santa Croce sull’Arno, Enrico Baldini della Zoom in Earth, Giampaolo Giantini della Equipe Viaggi e Rebecca Casalini della Dal Canto Viaggi di San Miniato Basso, Simone Gori della iTop Viaggi di Quarrata, Veronica Cardelli della Cutter Viaggi, Michele Bertolini della Ruilong Viaggi e Martina Forasassi della Sotto la Palma di Prato, Natalia Provenzano della Banfield Travel di Poggio a Caiano, Serena Leoni della Equipe Viaggi di Castelfranco di Sotto, Gianna Mangani della Papaya Viaggi di Calenzano, Alessio Agonigi della Samovar Mice di Capannoli, nonché  Giada Scarpulla della Miro’ Viaggi, Stefania Arcangioli della Primavera Viaggi e Alessandro Potito della Vanessa Viaggi di Firenze.","post_title":"Anche Firenze protagonista delle serate Azemar dedicate al nuovo Bawe Island","post_date":"2024-05-21T10:33:24+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1716287604000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467722","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"American Airlines allarga il proprio raggio d'azione verso Caraibi e America Latina per l'inverno 2024: la compagnia aerea introdurrà infatti otto nuove rotte e aumenterà i collegamenti, offrendo ai passeggeri il maggior numero di destinazioni nella regione, più di qualsiasi altro vettore statunitense.\r\n\r\nL’operativo invernale di American proporrà l’11% di partenze in più e il 10% di posti in più rispetto all’operativo da record della stagione invernale 2023. I biglietti per tutte le rotte sono già in vendita.\r\n\r\nQuest’inverno il vettore introdurrà una nuova destinazione e sette nuove frequenze nel suo network e sarà l'unica compagnia statunitense a operare su St. Vincent e le Grenadine, così come a volare verso La Romana, in Repubblica Dominicana. Queste due destinazioni si aggiungono ad altre 20 collegate nella regione, dove American offre l’unico servizio non-stop dagli Stati Uniti tra i principali vettori.\r\n\r\nSaranno poi rafforzate le frequenze su molte destinazioni nei Caraibi e America Latina: oltre il 98% dell’operativo di picco verso la regione sarà disponibile per l’intera stagione invernale. American incrementerà inoltre i collegamenti su 16 destinazioni molto richieste a partire da dicembre 2024.","post_title":"American Airlines amplia l'operativo invernale verso Caraibi e America Latina","post_date":"2024-05-21T10:06:51+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716286011000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467721","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il prossimo 28 giugno riparte la stagione estiva del Le Massif di Courmayeur con un'importante novità: a guidare la struttura valdostana del gruppo Italian Hospitality Collection sarà infatti il nuovo general manager  Fabio Marigliano. Professionista con oltre 20 anni di esperienza nel settore, Marigliano è stato responsabile nella gestione di operazioni complesse e di alto profilo, con un'attenzione particolare al settore f&b e alla creazione di esperienze uniche per gli ospiti. Il suo ultimo incarico è stato quello di general manager del The Chedi Al Bait a Sharjah, negli Emirati Arabi. Nel suo curriculum troviamo anche esperienze come executive assistant manager e project manager per l'Anantara The Plaza di Doha, dove ha contribuito alla fase di pre-opening. Sempre nella capitale qatariota è stato poi cluster executive assistant manager del Tivoli Hotels & Resorts, supervisionando le operazioni di otto boutique hotel e altre proprietà di lusso del gruppo.\r\n\r\nInsieme all'approdo del nuovo direttore, Le Massif presenta anche l'inedito pacchetto Dine & Relax, progettato per offrire agli ospiti un'esperienza che combina piaceri culinari e momenti di benessere con uno sguardo al monte Bianco nella bella stagione. Nell’offerta di due notti in camera Classic è infatti compresa una colazione con sapori locali e una cena presso il ristorante Chétif dove poter scoprire i prodotti della terra valdostana. Il pacchetto include pure l'entrata alla spa per un massaggio rilassante della durata di 60 minuti, l’accesso al percorso Bioaquam con vasca idromassaggio interna ed esterna, sauna interna ed esterna e bagno di vapore, la possibilità di fruire dell’aria fitness, nonché uno sconto del 15% sugli altri trattamenti spa. A disposizione anche attività all'aperto come escursioni guidate dallo staff qualificato dell’hotel e passeggiate panoramiche.","post_title":"Fabio Marigliano è il nuovo general manager del Le Massif di Courmayeur","post_date":"2024-05-21T10:06:03+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716285963000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467711","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"'Feel Good Saudi - Esplora, Respira, Viaggia' è il nuovo programma di training immersivi, che la Saudi Tourism Authority - insieme ai partner The Red Sea e AlUla - dedica agli agenti di viaggio. \r\n\r\nL’obiettivo è promuovere l’Arabia Saudita come destinazione turistica di primo piano per attività culturali e di benessere, eventi sportivi, di intrattenimento e legati all’arte durante tutto il corso dell’anno. Il programma mira a creare un ponte tra gli agenti di viaggio e la grande e diversificata offerta della destinazione.\r\n\r\nIl calendario prevede cinque tappe nelle seguenti date: 5 giugno, Milano; 6 giugno Firenze; 18 giugno Brescia; 19 giugno Bologna e 27 giugno, Torino.\r\n\r\nDurante questi incontri, verranno presentate tutte le novità, gli aggiornamenti turistici e le esperienze uniche da vivere, con particolare attenzione al ruolo attivo di AlUla con la nuova campagna Forever Revitalising e alla visione di sostenibilità portata avanti da The Red Sea nel suo sviluppo, sottolineando come la hafawa, l'ospitalità saudita, sia il fulcro dell'industria turistica in tutto il paese.\r\n\r\nCome parte di questi training immersivi, i partecipanti avranno l’opportunità di prendere parte a una pausa pranzo alternativa che offre loro una breve fuga verso la nuova destinazione. Durante questa pausa, attraverso alcuni brevi esercizi di yoga e brevi sessioni di meditazione guidata, avranno la possibilità di concentrarsi sul proprio benessere e immergersi nei paesaggi e nei profumi sauditi. I partecipanti potranno così scoprire questa destinazione in prima persona.","post_title":"Arabia Saudita: a giugno cinque appuntamenti di formazione immersiva per adv","post_date":"2024-05-21T09:25:01+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1716283501000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467678","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_467679\" align=\"aligncenter\" width=\"512\"] Mangia's Brucoli, Sicily, Autograph Collection - Kaigan Sushi Bar[/caption]\r\n\r\nE’ online il nuovo Reportage by Travel Quotidiano dedicato a Mangia’s Resorts & Clubs. Un approfondimento per conoscere meglio i 13 resorts Mangia’s in Sicilia e in Sardegna, i valori che guidano il brand, gli eventi e le proposte gastronomiche.\r\n\r\nUn focus speciale è stato dedicato alla ristorazione. \r\n\r\nIl Mediterra è il ristorante del Mangia’s Brucoli, Sicily, del Mangia’s Santa Teresa Sardinia, del Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e del Mangia’s Favignana Resort. \r\n\r\n[caption id=\"attachment_467680\" align=\"aligncenter\" width=\"522\"] Mediterra[/caption]\r\n\r\nIl Donna Floriana Bistrot al Mangia’s Brucoli, Sicily, al Mangia’s Santa Teresa Sardinia, al Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e al Mangia’s Pollina Resort.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_467683\" align=\"aligncenter\" width=\"506\"] Donna Floriana Bistrot[/caption]\r\n\r\nLa pizzeria italiana Al Grano si trova invece al Mangia’s Brucoli Sicily, al Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e al Mangia’s Pollina Resort.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_467681\" align=\"aligncenter\" width=\"510\"] Pizzeria Al Grano[/caption]\r\n\r\nScausu Grill per gli amanti della o del pesce alla griglia, ma ideale anche per pasti vegetariani presente al Mangia’s Brucoli Sicily, al Mangia’s Pollina Resort e al Mangia’s Selinunte Resort.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_467682\" align=\"aligncenter\" width=\"497\"] Kaigan Sushi Bar[/caption]\r\n\r\nIl Kaigan Sushi Bar, per chi sceglie cibo giapponese si trova al Mangia’s Brucoli Sicily, al Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA e al Mangia’s Pollina Resort. \r\n\r\nScopri sul Reportage anche le attività sportive, le degustazioni ed gli eventi musicali.\r\n\r\nLeggi il Reportage","post_title":"L’autentica vacanza italiana firmata Mangia’s. Il nuovo Reportage","post_date":"2024-05-20T13:28:48+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["donna-floriana-bistrot","in-evidenza","kaigan-sushi-bar","mangias-brucoli","mangias-favignana-resort","mangias-pollina-resort","mangias-resorts-clubs","mangias-resorts-clubs-sicilia","mangias-santa-teresa-sardinia","mangias-selinunte-resort","mangias-torre-del-barone-resort-spa","mediterra-ristorante","pizzeria-al-grano","reportage-mangias-resorts-clubs","resort-mangias-resorts-clubs-sardegna","scausu-grill","sicily"],"post_tag_name":["donna floriana bistrot","In evidenza","kaigan sushi bar","Mangia’s Brucoli","Mangia’s Favignana Resort","Mangia’s Pollina Resort","Mangia’s Resorts & Clubs","Mangia’s Resorts & Clubs sicilia","Mangia’s Santa Teresa Sardinia","Mangia’s Selinunte Resort","Mangia’s Torre del Barone Resort & SPA","mediterra ristorante","pizzeria al grano","reportage Mangia’s Resorts & Clubs","resort Mangia’s Resorts & Clubs sardegna","scausu grill","Sicily"]},"sort":[1716211728000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467662","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sarà inaugurata il prossimo 22 maggio la nuova Hybrid Tower di Mestre, più alto grattacielo dell'area (81 metri), ma soprattutto primo modello di multi-asset property management del Veneto. Ai 34 appartamenti, dal monolocale al trilocale, dislocati su nove piani, e già operati da tempo da Halldis, si aggiunge infatti un business center gestito da Lemon, distribuito su tre piani e dedicato a uffici, sala riunioni e postazioni individuali per il coworking. Gli ultimi due livelli dell'edificio, acquisito nel 2023 dalla società d'investimento Borgosesia per 17,5 milioni di euro, ospiteranno infine un ristorante sormontato da una terrazza panoramica, da cui si potrà ammirare sia la laguna, sia le Prealpi venete.\r\n\r\nDestinatari del nuovo Htm, realizzato nel 2016 nell’area dismessa e bonificata dove un tempo sorgeva il deposito dell’azienda di trasporto locale (Actv), sono turisti, digital nomads, viaggiatori per periodi lunghi, ma anche famiglie per brevi periodi, giovani professionisti o di lungo corso, lavoratori in trasferta e aziende che devono operare nella macroarea della Serenissima.\r\n\r\nQuello del multi-asset property management è un modello nato in Usa, molto diffuso all’estero e nelle grandi città italiane, Milano in testa, cui guardano gli investitori istituzionali o i fondi privati, per realizzare operazioni immobiliari, non solo in aree di business delle città, ma anche in zone più periferiche ben collegate al centro, come strumento di riqualificazione urbana, e affidare l’asset alla gestione di società specializzate di property management, viste come realtà che garantiscono un rendimento maggiore rispetto all’affitto tradizionale e una solidità di grado superiore rispetto ai singoli gestori.\r\n\r\n“Siamo molto soddisfatti – afferma Michele Diamantini, ceo Halldis – dei risultati che nell’ultimo anno abbiamo ottenuto per quanto riguarda gli appartamenti da noi gestiti in Htm: nel corso del 2023 abbiamo ospitato oltre 25 mila persone tra turisti e viaggiatori d’affari, di cui l’80% provenienti dall’estero. La possibilità che avranno i professionisti e le aziende di lavorare in Htm grazie al nuovo business center, rappresenta perciò un ulteriore motivo di crescita e di stimolo”.","post_title":"Halldis: apre a Mestre la nuova Hybrid Tower. Il multy-asset property management debutta in Veneto","post_date":"2024-05-20T11:41:20+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716205280000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467641","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Numeri in crescita per l'anno finanziario di Trinity ViaggiStudio chiuso lo scorso 31 agosto. Il to ha infatti praticamente raddoppiato i volumi rispetto all'esercizio precedente, registrando ricavi per 22,6 milioni di euro, in crescita dell’84% rispetto all’esercizio precedente e del 170% sopra ai livelli 2019. In aumento anche la marginalità operativa lorda (ebitda) che ha raggiunto il 15,4% dei ricavi totali, aumentando dell'88% anno su anno.\r\n\r\nNel dettaglio, le destinazioni che hanno registrato i maggiori volumi  sono state, nell'ordine, Inghilterra, Stati Uniti, Scozia, Irlanda e Canada. L’andamento positivo prosegue anche nell’esercizio fiscale settembre 2023/agosto 2024; a oggi si evidenzia, infatti, un incremento dei ricavi pari al 7,6% e una costante crescita anche della marginalità.\r\n\r\n“Siamo soddisfatti e orgogliosi dell’importante crescita raggiunta dalla nostra società in termini di volumi, marginalità e risultati finali - sottolinea la ceo e founder di Trinity ViaggiStudio, Claudia Randazzo -. Tutto ciò è frutto di investimenti in tecnologia, nuovi prodotti e risorse umane, così come della capacità di trasformare una situazione di grave crisi, la pandemia, in una opportunità di crescita. E non ultimo del grande impegno e professionalità di tutto il nostro team. Proprio in segno di ringraziamento e premio per il lavoro svolto abbiamo voluto condividere il successo di quest'anno ridistribuendo parte degli utili ai nostri dipendenti e collaboratori, attraverso l’assegnazione di bonus. Continuiamo a impegnarci nel controllo della qualità e perfezionamento dei programmi consolidati, così come nello sviluppo di nuove proposte di viaggio studio. Tra queste l'offerta Premium: viaggi studio esclusivi e di altissima qualità formativa. Promuoviamo inoltre sempre nuove partnership. Abbiamo in cantiere ancora tanti progetti, che ci auguriamo di poter presentare già nel prossimo mese di settembre”.","post_title":"Trinity ViaggiStudio vicina al raddoppio di ricavi e marginalità","post_date":"2024-05-20T10:20:50+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1716200450000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467634","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Balzo in avanti di oltre un terzo per i profitti di Ryanair che ha chiuso l'anno fiscale 2024 con un utile netto di 1,92 miliardi di euro, +34%. I ricavi salgono del 25% fino a 13,44 miliardi di euro.\r\n\r\nLa low cost irlandese ha trasportato nell'esercizio chiuso lo scorso 31 marzo 183,7 milioni di passeggeri, pari ad una crescita del 9% (+23% rispetto al periodo pre-Covid). La base dei costi e l'aumento dei ricavi hanno contribuito a compensare un aumento significativo della spesa per il carburante.\r\n\r\nLe previsioni per l'anno fiscale 2025 indicano un ulteriore aumento di traffico dell'8% (da 198 a 200 milioni di passeggeri), a condizione che le consegne di Boeing tornino ai livelli contrattuali prima della fine dell'anno. \r\n\r\nMichael O'Leary, ceo del gruppo Ryanai, punta a raggiungere i 300 milioni di passeggeri entro l'anno fiscale 2034. Quanto all'andamento attuale, il ceo sostiene che “sensazione di recessione in Europa” potrebbe influire sulla crescita delle tariffe aeree, rallentandola più del previsto: «È un po' sorprendente che i prezzi non siano stati più forti e non siamo sicuri che sia solo il sentiment dei consumatori o la sensazione di recessione in Europa, ma vediamo ancora una forte domanda di viaggi nei periodi di punta, sicuramente a luglio e agosto».\r\n\r\n ","post_title":"Ryanair chiude il 2023-24 con un balzo in avanti dell'utile del 34%, a quota 1,92 mld di euro","post_date":"2024-05-20T09:58:35+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716199115000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti