6 February 2023

O’Leary, Ryanair: «Il 10-15% del booking passa dagli agenti di viaggio»

[ 0 ]

O'Leary2Ryanair e gli agenti di viaggio, un rapporto in evoluzione? Forse. Ma mai del tutto. Michael O’Leary, ceo della low cost irlandese, a margine della presentazione a Malpensa del nuovo operativo invernale 2017-18, spiega: «Attualmente stimiamo in un 10%-15% il transato da parte delle agenzie di viaggio, che passa attraverso il gds. Non si tratta esattamente di una vera relazione: non lavoriamo con gli agenti, ma neppure lavoriamo contro di loro. In particolar modo, quando si tratta di mercati come quello italiano dove molti consumatori preferiscono affidarsi ad un agente di viaggio per le proprie prenotazioni. In questo ambito cerchiamo di aiutarli a proporre ai clienti le soluzioni migliori, con le tariffe più basse. Va detto, comunque, che anche in Italia la  maggior parte delle prenotazioni viene effettuate via web o via smartphone. Credo che il futuro per gli agenti di viaggio non sarà ovviamente indirizzato al booking di voli corto raggio o point-to-point, bensì gli adv potranno avere un ruolo nell’incoraggiare i cliente a viaggiare sul lungo raggio e nel fornire loro una consulenza sulle connessioni».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438689 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => 13 mila posti letto e 7 comuni: il consorzio Promozione Turistica Versilia rappresenta 7 località differenti che l’immaginario collettivo identifica nella Versilia. «La Versilia non va vista come località turistica – spiega il presidente del Consorzio, Carlo Alberto Carrai – è la seconda casa,  il luogo dove vivere l’estate. Un territorio che è anche “stile di vita”. Tra i punti di forza la possibilità di poter scegliere quasi sartorialmente le risposte ai bisogni dell’ospite in modo sicuro e di qualità. Dalla pedalata in bicicletta alla passeggiata sulla via Francigena, dagli eventi mondani della Versiliana e Villa Bertelli all’ opera di Puccini, dalla degustazione degli erbi selvatici ai ristoranti stellati il tutto girando in bicicletta o in monopattino elettrico». Promozione Turistica Versilia definisce il 2022 come  un’ottima stagione di ripartenza. «Senza dubbio il meteo ha giocato a favore del turismo in tutta Italia ed in particolare in Versilia – aggiunge Carrai -  L’aumento dei costi dei servizi e la scarsità numerica del personale però hanno intaccato sensibilmente gli utili». Hanno giocato a favore della Versilia gli spazi importanti, l’opportunità di allargarsi nell’entroterra, caratteristiche che hanno consacrato la zona tra le mete più sicure e organizzate dove passare brevi e lunghi periodi di vacanza con tutta la famiglia. Nel 2023 torneranno i grandi eventi, come i concerti e il Campionato europeo di vela. «Il punto di debolezza maggiore e’ sicuramente il breve periodo in cui ci troviamo a rispondere alle tante richieste – conclude il presidente -  Il mio consiglio per chi vuole vivere la Versilia è venire a scoprirla da febbraio (Carnevale) a maggio per poi tornare tra settembre e dicembre. Si potrebbe godere in esclusiva degli spazi e di servizi di altissimo livello. Alle agenzie di Viaggio consiglierei di venire a conoscere le strutture e le famiglie che le gestiscono per poter offrire ai propri clienti il pacchetto fatto su misura. Non si può vendere bene quello che non si conosce».     [post_title] => Promozione Turistica Versilia, obiettivo puntare su servizi costruiti su misura per l'ospite [post_date] => 2023-02-06T10:35:53+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675679753000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438731 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Novità nel team di Travel World Escape, che dà il benvenuto a Riccardo Santagostino nel ruolo di direttore sales, con la responsabilità diretta su Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, nonché a Bruno Normanno in qualità di consulente commerciale. “Portare nelle agenzie di viaggio i nostri itinerari, significa proiettarle verso il futuro, rispondendo alle nuove esigenze di un mercato sempre più attento alle tematiche ambientali e sociali”, commenta lo stesso Santagostino. Con l’ingresso di queste figure di spessore e competenti, già conosciute in ambito agenziale, il to comincia a dare forma alla sua rete commerciale dedicata alla comunicazione e alla conoscenza del prodotto dei Viaggi rigenerativi. “Questo è un passo importante per l’azienda: si tratta di una vera e propria sinergia per trasmettere quelli che sono i profondi valori del brand verso la sostenibilità - sottolinea il ceo, Cristina Laganà -. Quest’ultima, intesa come inclusione socio-ambientale ed economica, dev’essere una priorità per tutti gli stakeholders coinvolti, con l’obiettivo comune di consolidare il futuro del turismo e delle generazioni future. Siamo sempre più determinati a investire sulle figure commerciali, per raggiungere capillarmente il territorio e accelerare il processo di sensibilizzazione della platea, per far comprendere a tutti le opportunità offerte dal Turismo rigenerativo”. Sono già inoltre in corso le selezioni a livello territoriale delle agenzie di viaggio Ambassador che, in partnership con Travel World Escape, saranno protagoniste di un percorso condiviso perseguendo la mission di un reale e misurabile cambiamento nel turismo e nel modo di viaggiare. [post_title] => Riccardo Santagostino nuovo direttore vendite di Travel World Escape [post_date] => 2023-02-06T10:34:27+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675679667000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438691 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La ventisettesima edizione dei Protagonisti del Mare ha offerto l’occasione a Costa Crociere di incontrare i migliori partner a bordo di Costa Smeralda ancorata a Sanremo. La compagnia del gruppo Carnival ha appena aperto le vendite per il 2024 e dopo essersi lasciata alle spalle un 2022 oltre alle aspettative, prevede per il 2023 un’ottima stagione . «Abbiamo cominciato un nuovo percorso dopo l’uscita dalla pandemia - spiega Mario Zanetti, direttore generale Costa Crociere -. E questo inizia a dare risultati importanti. La  soddisfazione a bordo è senza precedenti, così come i risultati di vendita. Questo ci offre stimoli per andare avanti. Lavoriamo sul prodotto e sull’esperienza per renderla allineata alle esigenze». La compagnia ha aumentato la capacità, nonostante un numero di unità della flotta inferiore, con l’obiettivo di offrire classi di navi più moderne. «Questo passa attraverso un grande sforzo manageriale, la parte meno visibile ma che consente di crescere - aggiunge Zanetti -. Negli ultimi 16 mesi Costa ha assunto oltre 150 persone per portare nuove competenze. Contemporaneamente stiamo lavorando molto sui team a bordo». Un percorso, quello di Costa, in continua trasformazione, dove il contributo delle agenzie partner rappresenta un punto di forza per raggiungere insieme gli obiettivi. «Ci siamo concentrati su alcune ricerche volte a capire gusti e desideri -  commenta Beppe Carino, vice president guest experience and on-board revenues - e su questo abbiamo concentrato investimenti. Dalla gastronomia allo spettacolo: molte le partnership per creare esperienze. E ancora investimenti per rafforzare la comunicazione a bordo». [post_title] => Costa Crociere: focus su rinnovamento, investimenti e comunicazione [post_date] => 2023-02-06T09:53:50+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675677230000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438705 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Le prospettive sono rosee e la voglia di viaggiare continua a crescere". Domenico Staffelli, responsabile vendite di Gb Viaggi, commenta così questo inizio di 2023 per il to capitolino: "In questi primi due mesi dell'anno abbiamo registrato un incremento del 31,74% delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo del 2022. Il mare Italia  si riconferma in particolare la meta più gettonata per l’estate, in quanto riesce a soddisfare il desiderio dei viaggiatori, che non devono far fronte a un eccessivo aumento dei prezzi". Dati importanti, che aumentano le aspirazioni aziendali alzando l’asticella a 40 milioni di euro di fatturato per il 2023. Traguardo ambizioso, che mira di fatto a raddoppiare l'ammontare complessivo delle vendite rispetto allo scorso anno. Per raggiungere quest’importante proposito, Gb Viaggi ha quindi messo in campo una serie di novità, con un ampliamento della sfera prodotto che prevede oltre al portfolio mare Italia, anche l'apertura del settore tour e crociere, inclusi pacchetti di volo + hotel verso le principali destinazioni del mondo. Tra le mete estere più apprezzate, ecco allora oltre all’Egitto anche Paesi a lungo raggio come le Maldive o Zanzibar. «La programmazione 2023 si mantiene in continuità con quella dello scorso anno, con alcune novità di prodotto con l’ingresso dei tour, che si sta già rivelando un successo, e la prossima apertura anche al mercato delle crociere – conclude il Staffelli –. Inoltre abbiamo riconfermato in toto la politica commerciale del 2022, che prevede una serie di vantaggi e promozioni come il Prima prenoti e più risparmi tanto apprezzato dagli utenti che possono approfittare di sconti fino al 25% sul prezzo di listino ufficiale, oltre che tutto il panorama di offerte, dai Bimbi gratis all’assicurazione inclusa, fino a organizzare delle vacanze flessibili con la possibilità di modificare gratuitamente e senza penali le date del soggiorno o all’opportunità di pagare la vacanza a rate a partire da 49 euro al mese». [post_title] => Gb Viaggi: nuovi prodotti tour e crociere. E nel 2023 l'obiettivo è il raddoppio del fatturato [post_date] => 2023-02-06T09:46:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675676799000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438639 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tour operator italiani a tu per tu con l'offerta turistica della Polinesia Francese: una delegazione di operatori specializzati sulla destinazione  - composta da Alidays, Aquadiving, Discover Australia, Gattinoni, Go Australia, Idee per Viaggiare, Kia Ora, Mappamondo, Tinky Winky e Turisanda - ha partecipato al Parau Parau Tahiti 2023. Polinesia sinonimo di una riserva di biodiversità da sempre impegnata nella sostenibilità e attenta alle esigenze degli abitanti. Fondamentale il ruolo del Gstc (Global Sustainable Tourism Council), che mette a punto i Criteri Globali del Turismo Sostenibile e sta lavorando con Tahiti Tourisme. Nell’ambito del Parau Parau 2023, David Emen, trainer&consultant del gruppo, ha parlato di “Turismo responsabile nella Polinesia Francese”. «Il turismo è una cosa molto buona per la Polinesia Francese, ma dev’esserci un equilibrio, la certezza che porti benefici per la comunità locale, preservi la cultura e rispetti la natura. Guardando al 2027 Gstc è stata messa a punto una strategia puntuale e coesiva che potrà essere adottata dalle Isole di Tahiti. Un impegno volto a risolvere elementi fondamentali, come la stagionalità. Vogliamo ampliare il mercato attirando i viaggiatori nella bassa stagione e rendere accessibili al turismo nuove isole dell’arcipelago. Ma tutto dev’essere fatto incontrando le organizzazioni locali e favorendo il loro confronto con il turismo». «Il viaggiatore è cambiato - evidenzia Emen -. Sceglie spostamenti più brevi; è più responsabile e pensa al proprio impatto sulla destinazione, all’autenticità e alla sostenibilità; cerca un turismo più vicino alla natura e si preoccupa degli aspetti assicurativi e sanitari del proprio viaggio. Scopre la destinazione con visite culturali, percorsi naturali e l’incontro con l’ambiente che lo circonda. Inoltre la sostenibilità sta diventando sempre più importante e il turista è pronto a compensare le emissioni di carbonio del suo viaggio. Il Gstc è un’organizzazione indipendente che indica un percorso di recupero ma non offre la soluzione - spiega il trainer&consultant -. Il suo focus è su quello che dovrebbe essere fatto e offre criteri di valutazione sia per le destinazioni che per le industrie. L’attenzione del Gstc va alla gestione della sostenibilità e al suo impatto socio-economico, culturale e ambientale». David Emen ha concluso la sua presentazione con una bella frase del presidente della Polinesia Francese Édouard Fritch, che ha compreso l’importanza di “rafforzare legami autentici e sinceri tra coloro che vengono da lontano e coloro che abitano qui e li accolgono». [post_title] => Parau Parau 2023: il futuro di Tahiti parla di sostenibilità e di attenzione al popolo [post_date] => 2023-02-03T13:06:22+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675429582000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438643 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Dopo il covid stiamo entrando certamente in un periodo di consolidamento di quattro o cinque anni delle compagnie aere europee», ha detto a Reuters Michael O'Leary di Ryanair a margine di una conferenza stampa nella capitale del Portogallo, Lisbona. Secondo il ceo di Ryanair il governo italiano dovrebbe ottenere un impegno da parte del potenziale acquirente a far crescere il traffico delle compagnie aeree del 50% in un periodo di cinque anni. Quattro grandi compagnie «È inevitabile che venga acquistata Ita Airways» ha continuato O'Leary. «E poi penso che sia probabile che nei prossimi due anni anche easyJet e Wizz Air saranno prese dai vettori legacy». O'Leary ha affermato di ritenere che il settore in Europa si muoverà verso la presenza di quattro grandi compagnie aeree: Lufthansa, Air France-KLM, IAG e Ryanair. [post_title] => O'Leary: «Nei prossimi 2 anni easyJet e Wizz nelle mani dei vettori legacy» [post_date] => 2023-02-03T12:25:15+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675427115000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438629 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438630" align="alignleft" width="300"] Valtteri Helve[/caption] Finnair ha deciso che la vendita a bordo di tabacchi, orologi, cosmetici e accessori non serva e diventa la prima compagnia aerea a sopprimere questa linea di affari. Dal 18 aprile non si potrà acquistare nulla nemmeno nel negozio pre-vendita.  Per questo motivo, a partire da questo mercoledì, tutti i prodotti venduti a bordo, hanno uno sconto del 40%. Costi e reddito Tuttavia, ciò che colpisce è che Finnair deve aver fatto i conti e concluso che i costi per la gestione dei prodotti sull'aereo hanno coinvolto molte persone e di conseguenza più spese di reddito. Inoltre i profitti che sono stati ottenuti non pareggiavano i conti. La merce e il carrello hanno un peso che a fine anno rappresenta una notevole spesa in carburante. Naturalmente la compagnia aerea mantiene il servizio bar a bordo. Perché cibo e bevande sono esclusi da questa decisione. Allo stesso modo, i titolari della carta fedeltà Finnair continueranno a ricevere il proprio catalogo di prodotti da consegnare in cambio di punti. «Questo servizio sta perdendo importanza per i nostri clienti - ha affermato Valtteri Helve, product manager di Finnair -. Nella primavera del 2020 avevamo annunciato che avremmo interrotto le vendite in volo sui voli all'interno dell'Europa. Ora è il momento di fare il passo successivo». [post_title] => Finnair è la prima compagnia a abolire le vendite a bordo [post_date] => 2023-02-03T11:33:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675424039000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438617 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_396670" align="alignleft" width="300"] Isabella Candelori[/caption] Il gruppo Nicolaus incrementa il proprio impegno a favore delle agenzie. Il nuovo accordo commerciale 2023 prevede infatti, per l’intero canale trade, una remunerazione minima che parte da una soglia importante del 12% fino al 31 marzo. Inoltre, per sostenere al meglio la stagione estiva 2023, già aperta nello scorso mese di ottobre con la campagna Crazy days che ha portato i migliori risultati di sempre, prosegue l’incentivazione delle vendite con il programma Early booking per i marchi Nicolaus Club e Valtur. I termini prevedono il 28 febbraio come data ultima per prenotare una vacanza: chi lo farà, scegliendo tra un’ampia rosa di strutture italiane e internazionali, potrà avere numerosi vantaggi, quali la tariffa più conveniente del 2023 e miglior offerta garantita, il soggiorno gratuito del primo bambino, la possibilità di annullare la vacanza fino a 21 giorni dalla partenza, senza penali, nonché degli incentivi (100 euro per l’Italia, 150 per l’estero) per una seconda vacanza. “La scelta di premiare un inizio anno commerciale che ci auguriamo brillante per tutto il trade dimostra, ancora una volta, l’importanza delle agenzie di viaggio quali partner prioritari per il nostro gruppo - sottolinea il direttore commerciale, Isabella Candelori -. Per sostenerle nelle perfomance, lanciamo quindi un advance booking molto concreto che va nella direzione del new normal: le persone desiderano sentirsi protette, libere e sicure di avere un ritorno chiaro e facilmente leggibile quando si parla di vantaggi economici. Le vendite sono partite già dà un po’ e dopo il canonico inizio della nuova stagione con i Crazy days, le nostre prevendite summer, con questa promozione intendiamo dare un forte incentivo all’estate e strumenti efficaci alla distribuzione”.   [post_title] => Nicolaus: commissione base al 12% fino al 31 marzo. Al via la campagna Early booking [post_date] => 2023-02-03T11:08:02+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675422482000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438516 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tornano i Protagonisti del Mare a bordo di Costa Smeralda, in contemporanea con il festival di Sanremo. Per la ventisettesima edizione dell'appuntamento tanto atteso dagli agenti di viaggio, Costa ha organizzato una crociera evento dedicata alla celebrazione dei migliori adv, ambasciatori dei valori e del marchio Costa. A bordo di Costa Smeralda, dal 4 al 12 febbraio in rada a Sanremo, feste, concerti e spettacoli di grandi artisti. Ogni sera, per tutta la durata dell’evento musicale, grandi personaggi della musica italiana, tra i quali Salmo, Fedez, Takagi & Ketra e Guè, si esibiranno nella cornice della nave illuminata di fronte a Sanremo, a poche centinaia di metri dal teatro Ariston, di cui sarà il prolungamento ideale sul mare, coinvolgendo il pubblico in vere e proprie feste. In occasione di questo appuntamento , Costa Crociere ha quindi organizzato la crociera-evento: un programma con il quale la compagnia ha voluto riunire in unico luogo una serie di partner d’eccellenza con cui il brand collabora.   [post_title] => Costa Crociere: i Protagonisti del Mare 2023 nell'atmosfera canora di Sanremo [post_date] => 2023-02-03T09:15:26+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675415726000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "oleary ryanair il 10 15 del booking passa dagli agenti di viaggio" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":63,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":3119,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438689","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"13 mila posti letto e 7 comuni: il consorzio Promozione Turistica Versilia rappresenta 7 località differenti che l’immaginario collettivo identifica nella Versilia.\r\n\r\n«La Versilia non va vista come località turistica – spiega il presidente del Consorzio, Carlo Alberto Carrai – è la seconda casa,  il luogo dove vivere l’estate. Un territorio che è anche “stile di vita”. Tra i punti di forza la possibilità di poter scegliere quasi sartorialmente le risposte ai bisogni dell’ospite in modo sicuro e di qualità. Dalla pedalata in bicicletta alla passeggiata sulla via Francigena, dagli eventi mondani della Versiliana e Villa Bertelli all’ opera di Puccini, dalla degustazione degli erbi selvatici ai ristoranti stellati il tutto girando in bicicletta o in monopattino elettrico».\r\n\r\nPromozione Turistica Versilia definisce il 2022 come  un’ottima stagione di ripartenza. «Senza dubbio il meteo ha giocato a favore del turismo in tutta Italia ed in particolare in Versilia – aggiunge Carrai -  L’aumento dei costi dei servizi e la scarsità numerica del personale però hanno intaccato sensibilmente gli utili».\r\n\r\nHanno giocato a favore della Versilia gli spazi importanti, l’opportunità di allargarsi nell’entroterra, caratteristiche che hanno consacrato la zona tra le mete più sicure e organizzate dove passare brevi e lunghi periodi di vacanza con tutta la famiglia.\r\n\r\nNel 2023 torneranno i grandi eventi, come i concerti e il Campionato europeo di vela.\r\n\r\n«Il punto di debolezza maggiore e’ sicuramente il breve periodo in cui ci troviamo a rispondere alle tante richieste – conclude il presidente -  Il mio consiglio per chi vuole vivere la Versilia è venire a scoprirla da febbraio (Carnevale) a maggio per poi tornare tra settembre e dicembre. Si potrebbe godere in esclusiva degli spazi e di servizi di altissimo livello. Alle agenzie di Viaggio consiglierei di venire a conoscere le strutture e le famiglie che le gestiscono per poter offrire ai propri clienti il pacchetto fatto su misura. Non si può vendere bene quello che non si conosce».\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Promozione Turistica Versilia, obiettivo puntare su servizi costruiti su misura per l'ospite","post_date":"2023-02-06T10:35:53+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675679753000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438731","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Novità nel team di Travel World Escape, che dà il benvenuto a Riccardo Santagostino nel ruolo di direttore sales, con la responsabilità diretta su Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, nonché a Bruno Normanno in qualità di consulente commerciale. “Portare nelle agenzie di viaggio i nostri itinerari, significa proiettarle verso il futuro, rispondendo alle nuove esigenze di un mercato sempre più attento alle tematiche ambientali e sociali”, commenta lo stesso Santagostino.\r\n\r\nCon l’ingresso di queste figure di spessore e competenti, già conosciute in ambito agenziale, il to comincia a dare forma alla sua rete commerciale dedicata alla comunicazione e alla conoscenza del prodotto dei Viaggi rigenerativi. “Questo è un passo importante per l’azienda: si tratta di una vera e propria sinergia per trasmettere quelli che sono i profondi valori del brand verso la sostenibilità - sottolinea il ceo, Cristina Laganà -. Quest’ultima, intesa come inclusione socio-ambientale ed economica, dev’essere una priorità per tutti gli stakeholders coinvolti, con l’obiettivo comune di consolidare il futuro del turismo e delle generazioni future. Siamo sempre più determinati a investire sulle figure commerciali, per raggiungere capillarmente il territorio e accelerare il processo di sensibilizzazione della platea, per far comprendere a tutti le opportunità offerte dal Turismo rigenerativo”.\r\n\r\nSono già inoltre in corso le selezioni a livello territoriale delle agenzie di viaggio Ambassador che, in partnership con Travel World Escape, saranno protagoniste di un percorso condiviso perseguendo la mission di un reale e misurabile cambiamento nel turismo e nel modo di viaggiare.","post_title":"Riccardo Santagostino nuovo direttore vendite di Travel World Escape","post_date":"2023-02-06T10:34:27+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675679667000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438691","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La ventisettesima edizione dei Protagonisti del Mare ha offerto l’occasione a Costa Crociere di incontrare i migliori partner a bordo di Costa Smeralda ancorata a Sanremo. La compagnia del gruppo Carnival ha appena aperto le vendite per il 2024 e dopo essersi lasciata alle spalle un 2022 oltre alle aspettative, prevede per il 2023 un’ottima stagione .\r\n«Abbiamo cominciato un nuovo percorso dopo l’uscita dalla pandemia - spiega Mario Zanetti, direttore generale Costa Crociere -. E questo inizia a dare risultati importanti. La  soddisfazione a bordo è senza precedenti, così come i risultati di vendita. Questo ci offre stimoli per andare avanti. Lavoriamo sul prodotto e sull’esperienza per renderla allineata alle esigenze».\r\n\r\nLa compagnia ha aumentato la capacità, nonostante un numero di unità della flotta inferiore, con l’obiettivo di offrire classi di navi più moderne. «Questo passa attraverso un grande sforzo manageriale, la parte meno visibile ma che consente di crescere - aggiunge Zanetti -. Negli ultimi 16 mesi Costa ha assunto oltre 150 persone per portare nuove competenze. Contemporaneamente stiamo lavorando molto sui team a bordo».\r\n\r\nUn percorso, quello di Costa, in continua trasformazione, dove il contributo delle agenzie partner rappresenta un punto di forza per raggiungere insieme gli obiettivi. «Ci siamo concentrati su alcune ricerche volte a capire gusti e desideri -  commenta Beppe Carino, vice president guest experience and on-board revenues - e su questo abbiamo concentrato investimenti. Dalla gastronomia allo spettacolo: molte le partnership per creare esperienze. E ancora investimenti per rafforzare la comunicazione a bordo».","post_title":"Costa Crociere: focus su rinnovamento, investimenti e comunicazione","post_date":"2023-02-06T09:53:50+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675677230000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438705","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Le prospettive sono rosee e la voglia di viaggiare continua a crescere\". Domenico Staffelli, responsabile vendite di Gb Viaggi, commenta così questo inizio di 2023 per il to capitolino: \"In questi primi due mesi dell'anno abbiamo registrato un incremento del 31,74% delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo del 2022. Il mare Italia  si riconferma in particolare la meta più gettonata per l’estate, in quanto riesce a soddisfare il desiderio dei viaggiatori, che non devono far fronte a un eccessivo aumento dei prezzi\".\r\n\r\nDati importanti, che aumentano le aspirazioni aziendali alzando l’asticella a 40 milioni di euro di fatturato per il 2023. Traguardo ambizioso, che mira di fatto a raddoppiare l'ammontare complessivo delle vendite rispetto allo scorso anno. Per raggiungere quest’importante proposito, Gb Viaggi ha quindi messo in campo una serie di novità, con un ampliamento della sfera prodotto che prevede oltre al portfolio mare Italia, anche l'apertura del settore tour e crociere, inclusi pacchetti di volo + hotel verso le principali destinazioni del mondo.\r\n\r\nTra le mete estere più apprezzate, ecco allora oltre all’Egitto anche Paesi a lungo raggio come le Maldive o Zanzibar. «La programmazione 2023 si mantiene in continuità con quella dello scorso anno, con alcune novità di prodotto con l’ingresso dei tour, che si sta già rivelando un successo, e la prossima apertura anche al mercato delle crociere – conclude il Staffelli –. Inoltre abbiamo riconfermato in toto la politica commerciale del 2022, che prevede una serie di vantaggi e promozioni come il Prima prenoti e più risparmi tanto apprezzato dagli utenti che possono approfittare di sconti fino al 25% sul prezzo di listino ufficiale, oltre che tutto il panorama di offerte, dai Bimbi gratis all’assicurazione inclusa, fino a organizzare delle vacanze flessibili con la possibilità di modificare gratuitamente e senza penali le date del soggiorno o all’opportunità di pagare la vacanza a rate a partire da 49 euro al mese».","post_title":"Gb Viaggi: nuovi prodotti tour e crociere. E nel 2023 l'obiettivo è il raddoppio del fatturato","post_date":"2023-02-06T09:46:39+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675676799000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438639","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Tour operator italiani a tu per tu con l'offerta turistica della Polinesia Francese: una delegazione di operatori specializzati sulla destinazione  - composta da Alidays, Aquadiving, Discover Australia, Gattinoni, Go Australia, Idee per Viaggiare, Kia Ora, Mappamondo, Tinky Winky e Turisanda - ha partecipato al Parau Parau Tahiti 2023.\r\n\r\nPolinesia sinonimo di una riserva di biodiversità da sempre impegnata nella sostenibilità e attenta alle esigenze degli abitanti. Fondamentale il ruolo del Gstc (Global Sustainable Tourism Council), che mette a punto i Criteri Globali del Turismo Sostenibile e sta lavorando con Tahiti Tourisme. Nell’ambito del Parau Parau 2023, David Emen, trainer&consultant del gruppo, ha parlato di “Turismo responsabile nella Polinesia Francese”.\r\n\r\n«Il turismo è una cosa molto buona per la Polinesia Francese, ma dev’esserci un equilibrio, la certezza che porti benefici per la comunità locale, preservi la cultura e rispetti la natura. Guardando al 2027 Gstc è stata messa a punto una strategia puntuale e coesiva che potrà essere adottata dalle Isole di Tahiti. Un impegno volto a risolvere elementi fondamentali, come la stagionalità. Vogliamo ampliare il mercato attirando i viaggiatori nella bassa stagione e rendere accessibili al turismo nuove isole dell’arcipelago. Ma tutto dev’essere fatto incontrando le organizzazioni locali e favorendo il loro confronto con il turismo».\r\n\r\n«Il viaggiatore è cambiato - evidenzia Emen -. Sceglie spostamenti più brevi; è più responsabile e pensa al proprio impatto sulla destinazione, all’autenticità e alla sostenibilità; cerca un turismo più vicino alla natura e si preoccupa degli aspetti assicurativi e sanitari del proprio viaggio. Scopre la destinazione con visite culturali, percorsi naturali e l’incontro con l’ambiente che lo circonda. Inoltre la sostenibilità sta diventando sempre più importante e il turista è pronto a compensare le emissioni di carbonio del suo viaggio. Il Gstc è un’organizzazione indipendente che indica un percorso di recupero ma non offre la soluzione - spiega il trainer&consultant -. Il suo focus è su quello che dovrebbe essere fatto e offre criteri di valutazione sia per le destinazioni che per le industrie. L’attenzione del Gstc va alla gestione della sostenibilità e al suo impatto socio-economico, culturale e ambientale». David Emen ha concluso la sua presentazione con una bella frase del presidente della Polinesia Francese Édouard Fritch, che ha compreso l’importanza di “rafforzare legami autentici e sinceri tra coloro che vengono da lontano e coloro che abitano qui e li accolgono».","post_title":"Parau Parau 2023: il futuro di Tahiti parla di sostenibilità e di attenzione al popolo","post_date":"2023-02-03T13:06:22+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675429582000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438643","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«Dopo il covid stiamo entrando certamente in un periodo di consolidamento di quattro o cinque anni delle compagnie aere europee», ha detto a Reuters Michael O'Leary di Ryanair a margine di una conferenza stampa nella capitale del Portogallo, Lisbona.\r\n\r\nSecondo il ceo di Ryanair il governo italiano dovrebbe ottenere un impegno da parte del potenziale acquirente a far crescere il traffico delle compagnie aeree del 50% in un periodo di cinque anni.\r\nQuattro grandi compagnie\r\n«È inevitabile che venga acquistata Ita Airways» ha continuato O'Leary. «E poi penso che sia probabile che nei prossimi due anni anche easyJet e Wizz Air saranno prese dai vettori legacy».\r\n\r\nO'Leary ha affermato di ritenere che il settore in Europa si muoverà verso la presenza di quattro grandi compagnie aeree: Lufthansa, Air France-KLM, IAG e Ryanair.","post_title":"O'Leary: «Nei prossimi 2 anni easyJet e Wizz nelle mani dei vettori legacy»","post_date":"2023-02-03T12:25:15+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675427115000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438629","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438630\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Valtteri Helve[/caption]\r\n\r\nFinnair ha deciso che la vendita a bordo di tabacchi, orologi, cosmetici e accessori non serva e diventa la prima compagnia aerea a sopprimere questa linea di affari. Dal 18 aprile non si potrà acquistare nulla nemmeno nel negozio pre-vendita. \r\n\r\nPer questo motivo, a partire da questo mercoledì, tutti i prodotti venduti a bordo, hanno uno sconto del 40%.\r\nCosti e reddito\r\nTuttavia, ciò che colpisce è che Finnair deve aver fatto i conti e concluso che i costi per la gestione dei prodotti sull'aereo hanno coinvolto molte persone e di conseguenza più spese di reddito. Inoltre i profitti che sono stati ottenuti non pareggiavano i conti. La merce e il carrello hanno un peso che a fine anno rappresenta una notevole spesa in carburante.\r\n\r\nNaturalmente la compagnia aerea mantiene il servizio bar a bordo. Perché cibo e bevande sono esclusi da questa decisione. Allo stesso modo, i titolari della carta fedeltà Finnair continueranno a ricevere il proprio catalogo di prodotti da consegnare in cambio di punti.\r\n\r\n«Questo servizio sta perdendo importanza per i nostri clienti - ha affermato Valtteri Helve, product manager di Finnair -. Nella primavera del 2020 avevamo annunciato che avremmo interrotto le vendite in volo sui voli all'interno dell'Europa. Ora è il momento di fare il passo successivo».","post_title":"Finnair è la prima compagnia a abolire le vendite a bordo","post_date":"2023-02-03T11:33:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675424039000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438617","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_396670\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Isabella Candelori[/caption]\r\n\r\nIl gruppo Nicolaus incrementa il proprio impegno a favore delle agenzie. Il nuovo accordo commerciale 2023 prevede infatti, per l’intero canale trade, una remunerazione minima che parte da una soglia importante del 12% fino al 31 marzo. Inoltre, per sostenere al meglio la stagione estiva 2023, già aperta nello scorso mese di ottobre con la campagna Crazy days che ha portato i migliori risultati di sempre, prosegue l’incentivazione delle vendite con il programma Early booking per i marchi Nicolaus Club e Valtur.\r\n\r\nI termini prevedono il 28 febbraio come data ultima per prenotare una vacanza: chi lo farà, scegliendo tra un’ampia rosa di strutture italiane e internazionali, potrà avere numerosi vantaggi, quali la tariffa più conveniente del 2023 e miglior offerta garantita, il soggiorno gratuito del primo bambino, la possibilità di annullare la vacanza fino a 21 giorni dalla partenza, senza penali, nonché degli incentivi (100 euro per l’Italia, 150 per l’estero) per una seconda vacanza.\r\n\r\n“La scelta di premiare un inizio anno commerciale che ci auguriamo brillante per tutto il trade dimostra, ancora una volta, l’importanza delle agenzie di viaggio quali partner prioritari per il nostro gruppo - sottolinea il direttore commerciale, Isabella Candelori -. Per sostenerle nelle perfomance, lanciamo quindi un advance booking molto concreto che va nella direzione del new normal: le persone desiderano sentirsi protette, libere e sicure di avere un ritorno chiaro e facilmente leggibile quando si parla di vantaggi economici. Le vendite sono partite già dà un po’ e dopo il canonico inizio della nuova stagione con i Crazy days, le nostre prevendite summer, con questa promozione intendiamo dare un forte incentivo all’estate e strumenti efficaci alla distribuzione”.\r\n\r\n ","post_title":"Nicolaus: commissione base al 12% fino al 31 marzo. Al via la campagna Early booking","post_date":"2023-02-03T11:08:02+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675422482000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438516","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tornano i Protagonisti del Mare a bordo di Costa Smeralda, in contemporanea con il festival di Sanremo. Per la ventisettesima edizione dell'appuntamento tanto atteso dagli agenti di viaggio, Costa ha organizzato una crociera evento dedicata alla celebrazione dei migliori adv, ambasciatori dei valori e del marchio Costa.\r\n\r\nA bordo di Costa Smeralda, dal 4 al 12 febbraio in rada a Sanremo, feste, concerti e spettacoli di grandi artisti. Ogni sera, per tutta la durata dell’evento musicale, grandi personaggi della musica italiana, tra i quali Salmo, Fedez, Takagi & Ketra e Guè, si esibiranno nella cornice della nave illuminata di fronte a Sanremo, a poche centinaia di metri dal teatro Ariston, di cui sarà il prolungamento ideale sul mare, coinvolgendo il pubblico in vere e proprie feste.\r\n\r\nIn occasione di questo appuntamento , Costa Crociere ha quindi organizzato la crociera-evento: un programma con il quale la compagnia ha voluto riunire in unico luogo una serie di partner d’eccellenza con cui il brand collabora.\r\n\r\n ","post_title":"Costa Crociere: i Protagonisti del Mare 2023 nell'atmosfera canora di Sanremo","post_date":"2023-02-03T09:15:26+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675415726000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti