9 December 2022

Lumiwings protagonista della riapertura dell’aeroporto di Foggia con il volo per Milano

[ 0 ]

Lumiwings protagonista a Foggia con l’apertura del primo volo diretto a Milano Malpensa, decollo che ha coinciso con la riapertura ai voli civili – dopo 11 anni – del ‘Gino Lisa’. Una scommessa impegnativa quella della compagnia aerea greca, portata avanti con Aeroporti di Puglia, che vede così coronato il sogno mai sopito di completare il network degli scali pugliesi con Foggia.

Lumiwings opera sulla Foggia-Milano con un Boeing 737-300 da 139 passeggeri, con quattro frequenze a settimana fino a dicembre, quando saliranno a cinque; a questa prima rotta si affiancano gli altri tre collegamenti per Torino, Catania e Verona “primo step di un futuro ampliamento” dichiara Chiara Rebughini, direttore commerciale del vettore (nella foto, insieme all’equipaggio). Una scommessa che ha preso forma dopo uno “studio mirato sulla potenziale catchement area, che ha evidenziato elevate potenzialità e come l’utenza sia mutata rispetto al passato, privilegiando ora il viaggio in aereo a quello in bus o in treno. Significativo poi l’interesse del segmento business, viste le numerose aziende del Nord Italia che qui hanno una sede secondaria. L’aeroporto è un’alternativa molto interessante non soltanto per il foggiano e la Puglia, ma per il Molise, una parte di Basilicata, Campobasso e Avellino”.

Traffico Vfr, business, studentesco e, naturalmente leisure per le quattro rotte, tutte annuali, “e già nel periodo dei prossimi ponti e festività notiamo un forte incremento delle prenotazioni”. La stima di passeggeri “che è una proiezione conservativa” punta al “50% in questi primi mesi e al pieno riempimento in tre anni, per tutte le tratte”.

Ruolo preciso per il trade all’interno dei canali distributivi: “Siamo presenti sui gds tramite Worldticket, con cui abbiamo un agreement commerciale. E contiamo molto sul contributo degli agenti di viaggi che ritengo siano importantissimi, anche per il ruolo di fiducia che sono in grado di instaurare con il cliente finale”. Attualmente gli adv possono aprire il loro account sul sito di Lumiwings “e gestire le loro prenotazioni, ma vogliamo creare un’affiliazione a loro dedicata e stiamo definendo l’offerta da proporre: in base al venduto beneficeranno di agevolazioni esclusive”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435543 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per oltre 40 giorni la città di Cortona offrirà appuntamenti, iniziative culturali e di intrattenimento, all'insegna del divertimento e della solidarietà. Fino all’8 di gennaio, intorno al centro storico, saranno presenti i mercatini artigianali e gastronomici. Piazza Signorelli, grazie alla «copertura crystal», sarà il luogo degli spettacoli e degli eventi, piazza della Repubblica sarà protagonista con esibizioni, videomapping e nevicata. Ricco il cartellone degli eventi, come quelli letterari con Laura Delli Colli (11 dicembre) e Gabriella Genisi (6 gennaio). Giovedì 8 lo spettacolo Girlesque Street Band e alle 18 «Artificial Intelligence Videomapping» che sarà di scena anche venerdì 9, seguito dal concerto di Arezzo Flute Ensemble. Domenica 11 appuntamento dedicato al gemellaggio fra la Compagnia Il Cilindro e il Gruppo Folkloristico di Amatrice. Martedì 13 alle 21 il concerto «Le 4 stagioni» al Teatro Signorelli. Venerdì 16 lo spettacolo di Riccardo Listìni dedicato ad Aldo Moro. Sabato 17 alle 18 torna il videomapping e alle 21,30 «Un Natale per la ricerca» cena di gala con spettacolo e donazione all'istituto Besta con l'attrice Angelica Cacciapaglia e Walter Sterbini. Domenica 18 alle 17,30 è di scena la nevicata artificiale e a seguire lo spettacolo di videomapping. Lunedì 19 al Teatro Signorelli il «Concerto di Natale» con l’Orchestra regionale della Toscana. Per la vigilia, il giorno di Natale e il 26 dicembre torna il videomapping alle 18 in piazza della Repubblica. A Santo Stefano alle 17.30 al Duomo si terrà il Concerto “I bambini cantano il Natale" diretto da Raffaello Bruni, con l’organista Massimiliano Rossi, alle 18 il videomapping che torna anche il 5, 6 e 7 gennaio. Da segnalare gli eventi di fine anno con la Cena gourmet di San Silvestro, il Capodanno in piazza Signorelli, la Colazione al Museo e il Concerto di Capodanno della Cor Orchestra. Per l’Epifania la Befana arriva in Zipline, in piazza della Repubblica è in programma il corteo dei Re Magi. Tutto il programma è consultabile su www.cortonanatale.it   [post_title] => Natale di Stelle a Cortona: tutti gli eventi [post_date] => 2022-12-09T10:59:31+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670583571000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435593 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' iniziata sabato 3 dicembre l'edizione 2022 di Artigiano in Fiera a Milano, la più grande fiera dell'artigianato del mondo, e Terme di Chianciano è di nuovo presente nel Padiglione 1, il più comodo e il primo visitato per le centinaia di migliaia di utenti che arrivano con la metropolitana.  Terme di Chianciano partecipa alla fiera insieme a “Marabissi”, storica pasticceria di Chianciano Terme, ricercatissima dal pubblico della fiera, e insieme al Comune di Chianciano Terme, che porta in fiera l'offerta della nuova rete pubblico privata. Grande interesse da parte del pubblico per le Terme di Chianciano, conosciute da molti ma meno conosciute dai più giovani, che osservano divertiti il video di presentazione dell'evento Bagni di Notte in collaborazione con Santoni, molto bello e accattivante. Le Terme hanno portato in fiera la propria cosmesi e soprattutto straordinarie offerte di voucher aperti e utilizzabili per un anno per le sue Piscine Termali Theia o per le Terme Sensoriali, gettonatissime. Tantissime le richieste di informazioni, e tanti i vouchers venduti. Lo stand di Terme di Chianciano ad Artigiano in Fiera è aperto fino a Domenica 11 dicembre, e si trova al Padiglione 1, area Toscana.      [post_title] => Terme di Chianciano protagoniste ad Artigiano in Fiera 2022 [post_date] => 2022-12-09T07:57:46+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670572666000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435491 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Genova è stata designata European Capital of Christmas (insieme alla spagnola San Sebastian): i giurati che hanno votato all’unanimità le città vincitrici di questa edizione del Premio, hanno espresso grande apprezzamento «per l’alto livello tecnico dei progetti presentati, per le proposte e l'impegno nel perseguire i valori europei del Natale, un momento di speciale significato in cui si rivelano i valori profondi dell'integrazione, della tolleranza, della convivenza e della pace che sono al centro e all'origine del progetto europeo». La designazione verrà celebrata il 12 dicembre con un collegamento con San Sebastian, l’altra Capitale 2022, attraverso un maxischermo che resterà attivo per tutte le Feste, e con un concerto di Beppe Barra; mentre il 17 dicembre avrà luogo la cerimonia istituzionale di lancio della Capitale del Natale 2023, annunciata alla presenza dei rappresentanti dell’Award, delle delegazioni della città di San Sebastian e della Commissione che ha valutato le candidature, con il Patrocinio del Parlamento Europeo. Nel 2022 la città offrirà quindi un’immersione nel più autentico spirito natalizio, anche grazie alle sue suggestive tradizioni. Appuntamento fondamentale l’8 dicembre, con l’accensione del grande Albero di Natale a Piazza De Ferrari, accompagnata da una giornata di festa, esibizioni, musica e luci. Tra le tradizioni più particolari e tipicamente genovesi c’è il Confeugo, rito dall’origine molto antica, che si celebra il sabato che precede il Natale (nel 2022 il 17 dicembre). Un aspetto affascinante e poco noto del Natale genovese riguarda il presepe: Genova dalla prima metà del XVI secolo fino ai primi decenni del XIX secolo ha rivaleggiato con Napoli nella produzione di figure e sculture dedicate alla Natività Molto particolari i presepi del Settecento, con figurine di legno vestite di preziosi abiti d’epoca. Abili intagliatori hanno creato opere d’arte che si possono ammirare ancora oggi, ad esempio presso il santuario di Nostra Signora Assunta di Carbonara detto “della Madonnetta”, che ospita un presepe popolato da espressivi personaggi, popolani e soldati, contadini e mercanti e reso speciale dal fondale che riproduce scorci di Genova. Il Museo dei Beni Culturali Cappuccini propone una affascinante mostra che va dalle statuine sette-ottocentesche ai tipici “macachi” di Albisola, alle statuine in carta incollata tipiche dell’entroterra ligure, oltre al suo storico presepe meccanico, realizzato da Franco Curti ad inizio Novecento: sette motori azionano oltre 150 personaggi che si animano tra musica e luci. Molti altri Presepi storici di grande bellezza vengono allestiti in chiese e oratori nel periodo di Natale e potranno essere visitati nei giorni di festa, anche con itinerari condotti da guide turistiche. Ai grandi eventi e agli appuntamenti tradizionali si aggiungono le sorprese dei suggestivi mercatini natalizi in tutta la città, a partire da quello tradizionale di San Nicola, all’insegna della solidarietà, e dal suggestivo Mercatale, attorno a Piazza De Ferrari. Senza dimenticare il villaggio di Babbo Natale a Cornigliano, meta imperdibile per i bimbi, e tanti appuntamenti a cura dei Municipi e dei CIV in tutta la città. Culmine degli eventi per le Feste sarà il grande Capodanno di Piazza De Ferrari, con musica ed artisti di rilievo, che verrà trasmesso in diretta nazionale da Canale 5. Sono inoltre previste altre due serate di festa per il 29 e 30 dicembre al Porto Antico. Il Capodanno si potrà festeggiare anche nei Palazzi dei Rolli, patrimonio UNESCO, che si affacciano lungo la splendida Strada Nuova, oggi Via Garibaldi, cuore del centro storico genovese. Via Garibaldi ospiterà inoltre “Liguria Transatlantica festival” con uno spettacolo di musica, tra arte e djset, e brindisi finale a Palazzo Tursi. L’amore per Genova di Rubens, protagonista delle proposte culturali genovesi del 2022/2023, verrà celebrato anche con la nuova edizione di “Le Chiese dei Palazzi dei Rolli”, il ciclo di visite guidate condotte dai Divulgatori Scientifici che dal 5 all’8 gennaio, come ogni anno esplorano le più fastose chiese genovesi. Musica di qualità scandirà le Feste dal Teatro Carlo Felice, con un “Concerto di Natale” sabato 17 dicembre, il Concerto “Mozart l’Italiano” domenica 18 dicembre, “Die Fledermaus”, la più celebre operetta di Johann Strauss (31 dicembre 2022 – 1 Gennaio 2023), e il “Concerto di Capodanno” presso Basilica Santissima Annunziata del Vastato di Genova (31 dicembre). Per tutto il periodo delle Feste, un densissimo calendario di visite guidate a tema permetterà ai visitatori e ai genovesi di esplorare in ogni aspetto le tradizioni e l’arte ispirati al periodo, per immergersi fino in fondo nel clima della Capitale Europea del Natale. E poi c’è la ricchissima offerta di mostre nei Musei genovesi. A Palazzo Ducale “Rubens a Genova”, a 400 anni dalla pubblicazione del libro del fiammingo “I Palazzi di Genova”; il mondo fatato di “Disney - L’arte di raccontare storie senza tempo”, e le fotografie di “Sabine Weiss – La poesia dell’istante”.   [post_title] => Genova Capitale Europea del Natale, eventi, spettacoli e tradizioni [post_date] => 2022-12-07T11:17:21+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670411841000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435505 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Parco Nazionale delle Cinque Terre è stato premiato a Bruxelles tra le aree protette che hanno che hanno raggiunto i traguardi e gli obiettivi della Carta Europea del Turismo Sostenibile (Cets) nel 2020, 2021 e 2022 per la gestione dei visitatori.  La delegazione dell'ente era composta dalla presidente Donatella Bianchi e dal vicepresidente Emanuele Moggia.  Il conferimento della certificazione promossa dalla Federazione Europarc è avvenuta nella sede del Parlamento Europeo. Il primo riconoscimento è stato ottenuto dal Parco della provincia della Spezia nel 2015 e adesso il Parco ha positivamente rinnovato la certificazione per il quinquennio 2021-2025.   La Cets rappresenta uno strumento di governance del turismo sensibile ai valori delle aree protette e alla sostenibilità, che prevede la collaborazione tra i diversi soggetti coinvolti nella filiera turistica per attuare una strategia concretizzata in un Piano d'Azione per lo Sviluppo Turistico.  [post_title] => Il Parco delle Cinque Terre premiato a Bruxelles per la sostenibilità [post_date] => 2022-12-07T10:18:05+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670408285000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435556 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una serata speciale per celebrare una partnership altrettanto speciale. Protagonista al Naima Club di Forlì sono state Albawings e Forlì Airport insieme a oltre 500 membri della comunità albanese provenienti da tutto il nord Italia. “A un anno dall’inizio delle nostre operazioni di volo da e per Forlì, era giusto celebrare il successo della nostra partnership con la società di gestione del Luigi Ridolfi – ha dichiarato Gentjan Kole, fondatore di Albawings-. Abbiamo pensato che il modo migliore per farlo fosse quello di organizzare una serata dedicata alla comunità albanese che vive in Italia ed utilizza i nostri servizi per fare ritorno a casa. L’entusiasmo con il quale è stato accolto questo evento testimonia ancora una volta l’attaccamento alla patria, alle tradizioni e alla cultura albanese anche di chi, oggi, per vari motivi è lontano dalla propria terra di origine”. Momento clou della serata è stata l’esibizione del cantante albanese Sinan Hoxha, molto noto come interprete del turbo-folk albanese (Tallava). "La partecipazione a questo evento è andata oltre ogni più rosea aspettativa e testimonia l’attaccamento della comunità albanese al territorio della Romagna - ha aggiunto Giuseppe Silvestrini, presidente della Forlì Airport Srl -. La presenza di così tante famiglie che hanno raggiunto Forlì per trascorrere una serata in armonia rafforza ancora di più il ruolo di “ponte” tra Paesi e culture che la nostra città rappresenta insieme con il suo aeroporto”.   [post_title] => Albawings e Forlì Airport celebrano il primo anno di partnership con una "serata albanese" [post_date] => 2022-12-07T09:55:33+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670406933000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435553 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Taglio del nastro anche per la Roma-Riyadh di Wizz Air: la nuova rotta è servita da due frequenze alla settimana e rientra nel ventaglio di 23 nuove tratte operate dalla low cost verso l'Arabia Saudita. L'aeroporto di Roma si conferma protagonista dei piani di crescita di Wizz Air in Italia, con altre due rotte nel network saudita; Dammam (la rotta è stata inaugurata lo scorso 29 settembre) e Jeddah. "Questo nuovo collegamento è parte dei recenti sviluppi della compagnia aerea su Fiumicino e segue il lancio della nuova rotta su Dammam avvenuto a fine settembre - ha dichiarato Federico Scriboni, head of aviation business development di Aeroporti di Roma -. Grazie a questi nuovi collegamenti aerei si arricchisce l’accessibilità diretta alle più importanti città saudite: dalle calde acque del golfo persico, al mar Rosso, passando ai deserti nel cuore della penisola arabica dove è collocata la città di Riyadh.”     [post_title] => Wizz Air: taglio del nastro anche per la Roma Fiumicino-Riyadh [post_date] => 2022-12-07T09:39:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670405962000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435167 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo la chiusura della 14ma edizione, BTO- Be Travel Online annuncia le prossime date: sempre a Firenze, alla Stazione Leopolda, il 22 e 23 novembre 2023. Ancora da scoprire i focus del programma del prossimo anno, che arriverà sulla scia del successo della edizione 2022, che ha visto complessivamente oltre 13mila accessi e ha raggiunto sui social 500mila persone con i contenuti creati sui panel degli oltre 320 relatori intervenuti.  Il metaturismo non è mai in competizione con il viaggio Il metaverso, vero protagonista dell'edizione 2022 di BTO è "un'evoluzione, più che una rivoluzione. Ed è un'opportunità, più che una problematica da affrontare", ha chiarito in apertura Francesco Tapinassi, direttore scientifico della manifestazione. Si tratta di una realtà coinvolgerà non solo il mondo del turismo ma anche quello del lavoro, della formazione, dell'entertainment. Secondo Tapinassi,  "il metaturismo modificherà i modelli di fruizione delle informazioni e delle esperienze digitali di ognuno, anche dei turisti, mettendo in chiaro cosa siamo davvero in grado di offrire". Non un nemico del turismo, quindi, bensì una leva, una nuova opportunità per aumentare la competitività della destinazione e dell'offerta turistica. "Il metaturismo non sarà mai una realtà capace di sostituire l'esperienza reale e umana: non esiste una virtualizzazione delle sensazioni capace di proporsi come alternativa all'esperienza vissuta - chiarisce Tapinassi -. La partita si giocherà in una nuova interfaccia uomo-macchina che renderà possibile per un viaggiatore avere molte più informazioni di prima, sperimentare prima di viaggiare alcune esperienze, accedere a percorsi di scelta più trasparenti ma senza creare competizione con il viaggio vero e proprio".   [gallery ids="435565,435564,435563"] Gli altri focus dell'edizione 2022 Una delle tendenza su cui BTO ha acceso i riflettori è sicuramente il nomadismo digitale: un mercato in forte crescita che sta cambiando l'approccio dei player del settore. Le stime arrivano dall’Associazione Italiana Nomadi Digitali – ETS, presieduta da Alberto Mattei, e parlano di 35 milioni di nomadi digitali e un reddito pro capite medio di 1800 dollari al mese: se fosse uno Stato quello dei nomadi digitali sarebbe il 41/esimo al mondo e il 38/esimo più ricco. I driver che guidano la scelta della meta oggi sono la sostenibilità, l’esperienza enogastronomica e il posizionamento sul web. Il 52% degli italiani infatti dichiara di prenotare le proprie vacanze online, e la scelta della meta turistica avviene in maniera prevalente sui siti istituzionali (36%), sui blog e sui forum di viaggi (33%) e sui social (13%). Secondo una ricerca presentata in esclusiva alla 14/esima edizione di BTO da Ipsos, l’enogastronomia cresce tra le motivazioni che guidano la scelta della meta (25%) ed è una prerogativa soprattutto per chi opta per una vacanza in Italia. Il nostro Paese mantiene la quarta posizione a livello mondiale come brand, risultato di un mix tra bellezza naturale, qualità della vita, ma anche affidabilità. Anche l’export si conferma come elemento che genera attrazione turistica.   Il fenomeno Great Resignation Un altro fenomeno che è stato analizzato è quello del Great Resignation, ossia il progressivo aumento del numero di dimissioni dei lavoratori dal proprio impiego, che sta segnando anche il comparto del turismo. Come emerso dalla presentazione di Monica Lasaponara, Escape Coach, nel corso del panel “Il tempo contro-verso”, l'85% delle persone nel mondo non è soddisfatto del proprio lavoro. La percentuale italiana è del 94%: nel nostro Paese per tre lavoratori su quattro il lavoro significa ansia e stress. Tra i settori più colpiti c’è proprio quello del turismo: si cerca un miglior equilibrio tra vita privata e professionale. Lo studio di Intesa Sanpaolo conferma il dato: il turismo è il settore in cui si fa più fatica a trovare professionisti.   [post_title] => BTO: i focus della 14ma edizione e le nuove date del 2023 [post_date] => 2022-12-06T14:59:05+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie [1] => senza-categoria ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie [1] => Senza categoria ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670338745000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435444 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' operativa la nuova rotta Wizz Air tra Napoli e Abu Dhabi: la tratta, servita da due frequenze alla settimana, si aggiunge a quelle già esistenti da Bari e Catania.  La low cost, atterrata per la prima volta in Italia nel 2004, oggi può contare su una flotta di 173 aeromobili, 6 basi italiane e voli in partenza da 25 aeroporti del nostro Paese. In particolare dall’aeroporto di Napoli Capodichino, dove la compagnia fa base da luglio 2021, sono già operative 26 rotte verso 15 Paesi. "Per Wizz Air, che si impegna ogni giorno per offrire sempre più rotte internazionali e opportunità di viaggio a basso costo ai passeggeri italiani, si tratta di un grande traguardo - ha dichiarato Daria Sergeeva, corporate communications manager della low cost -. La compagnia si conferma aperta a cogliere le opportunità del mercato e risponde rapidamente ai cambiamenti della domanda per servire meglio i suoi clienti". [post_title] => Wizz Air vola da Napoli ad Abu Dhabi con due frequenze alla settimana [post_date] => 2022-12-06T09:00:44+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670317244000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435439 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435440" align="alignleft" width="300"] Il Blu Hotel Acquaseria[/caption] Il periodo del ponte dell'Immacolata è il tradizionale appuntamento con la riapertura delle strutture neve. Non fa eccezione Blu Hotels che, dopo un'estate con presenze record, riparte per la stagione invernale. Il 3 dicembre il Blu Hotel Natura & Spa di Folgaria è stato quindi il primo ad accogliere i propri ospiti. La struttura, da quest’anno adults only, è rinomata per la ricca proposta di trattamenti dedicata a chi desidera concedersi, dopo una giornata sulla neve, momenti di relax nell’atmosfera calda e avvolgente della My Vitalis Wellness & Spa.  Novità dell’inverno 2022/2023, l’ampliamento dell’area esterna con sauna e vasche idromassaggio. Dal 7 dicembre sarà invece la volta dell’hotel Rezia situato in pieno centro a Bormio. A disposizione degli ospiti anche un ristorante à la carte con piatti tipici valtellinesi e una private spa con sauna finlandese, bagno turco, docce sensoriali e una piacevole area relax. Sempre il 7 dicembre aprirà poi alla stagione invernale il Blu Hotel Acquaseria, situato a pochi metri dal centro storico di Ponte di Legno che, grazie alla posizione strategica, permette agli ospiti di trascorrere le loro giornate sulle piste della ski area Ponte di Legno-Tonale comprese tra i 1.121 metri e i 3 mila metri, per poi rilassarsi nella spa dell'albergo. A tu per tu con il ghiacciaio, la vacanza ad alta quota è garantita pure al Blu Hotel Senales: Zirm-Cristal di Maso Corto. Con accesso diretto agli impianti di risalita della val Senales, l’albergo è già pronto a ricevere i propri ospiti, garantendo loro una vacanza in Alto Adige, fra sci, escursioni e tanto benessere nella Blu Aqua Wellness & Spa. Il Linta Hotel Wellness & Spa di Asiago, il Golf Hotel di Folgaria, il Grand Hotel Misurina dell’omonima località e il Grand Hotel del Parco di Pescasseroli, a poca distanza dal parco Nazionale degli Abruzzi, apriranno infine la loro stagione invernale il prossimo 23 dicembre. [post_title] => Con il ponte dell'Immacolata riparte la stagione invernale firmata Blu Hotels [post_date] => 2022-12-05T13:55:14+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670248514000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "lumiwings protagonista della riapertura dellaeroporto di foggia con il volo per milano" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":81,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1605,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435543","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Per oltre 40 giorni la città di Cortona offrirà appuntamenti, iniziative culturali e di intrattenimento, all'insegna del divertimento e della solidarietà.\r\n\r\nFino all’8 di gennaio, intorno al centro storico, saranno presenti i mercatini artigianali e gastronomici. Piazza Signorelli, grazie alla «copertura crystal», sarà il luogo degli spettacoli e degli eventi, piazza della Repubblica sarà protagonista con esibizioni, videomapping e nevicata.\r\n\r\nRicco il cartellone degli eventi, come quelli letterari con Laura Delli Colli (11 dicembre) e Gabriella Genisi (6 gennaio). Giovedì 8 lo spettacolo Girlesque Street Band e alle 18 «Artificial Intelligence Videomapping» che sarà di scena anche venerdì 9, seguito dal concerto di Arezzo Flute Ensemble. Domenica 11 appuntamento dedicato al gemellaggio fra la Compagnia Il Cilindro e il Gruppo Folkloristico di Amatrice. Martedì 13 alle 21 il concerto «Le 4 stagioni» al Teatro Signorelli. Venerdì 16 lo spettacolo di Riccardo Listìni dedicato ad Aldo Moro. Sabato 17 alle 18 torna il videomapping e alle 21,30 «Un Natale per la ricerca» cena di gala con spettacolo e donazione all'istituto Besta con l'attrice Angelica Cacciapaglia e Walter Sterbini. Domenica 18 alle 17,30 è di scena la nevicata artificiale e a seguire lo spettacolo di videomapping. Lunedì 19 al Teatro Signorelli il «Concerto di Natale» con l’Orchestra regionale della Toscana.\r\n\r\nPer la vigilia, il giorno di Natale e il 26 dicembre torna il videomapping alle 18 in piazza della Repubblica. A Santo Stefano alle 17.30 al Duomo si terrà il Concerto “I bambini cantano il Natale\" diretto da Raffaello Bruni, con l’organista Massimiliano Rossi, alle 18 il videomapping che torna anche il 5, 6 e 7 gennaio. Da segnalare gli eventi di fine anno con la Cena gourmet di San Silvestro, il Capodanno in piazza Signorelli, la Colazione al Museo e il Concerto di Capodanno della Cor Orchestra.\r\nPer l’Epifania la Befana arriva in Zipline, in piazza della Repubblica è in programma il corteo dei Re Magi.\r\n\r\nTutto il programma è consultabile su www.cortonanatale.it\r\n\r\n ","post_title":"Natale di Stelle a Cortona: tutti gli eventi","post_date":"2022-12-09T10:59:31+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1670583571000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435593","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' iniziata sabato 3 dicembre l'edizione 2022 di Artigiano in Fiera a Milano, la più grande fiera dell'artigianato del mondo, e Terme di Chianciano è di nuovo presente nel Padiglione 1, il più comodo e il primo visitato per le centinaia di migliaia di utenti che arrivano con la metropolitana. \r\n\r\nTerme di Chianciano partecipa alla fiera insieme a “Marabissi”, storica pasticceria di Chianciano Terme, ricercatissima dal pubblico della fiera, e insieme al Comune di Chianciano Terme, che porta in fiera l'offerta della nuova rete pubblico privata.\r\n\r\nGrande interesse da parte del pubblico per le Terme di Chianciano, conosciute da molti ma meno conosciute dai più giovani, che osservano divertiti il video di presentazione dell'evento Bagni di Notte in collaborazione con Santoni, molto bello e accattivante. Le Terme hanno portato in fiera la propria cosmesi e soprattutto straordinarie offerte di voucher aperti e utilizzabili per un anno per le sue Piscine Termali Theia o per le Terme Sensoriali, gettonatissime. Tantissime le richieste di informazioni, e tanti i vouchers venduti. Lo stand di Terme di Chianciano ad Artigiano in Fiera è aperto fino a Domenica 11 dicembre, e si trova al Padiglione 1, area Toscana. \r\n \r\n ","post_title":"Terme di Chianciano protagoniste ad Artigiano in Fiera 2022","post_date":"2022-12-09T07:57:46+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1670572666000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435491","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Genova è stata designata European Capital of Christmas (insieme alla spagnola San Sebastian): i giurati che hanno votato all’unanimità le città vincitrici di questa edizione del Premio, hanno espresso grande apprezzamento «per l’alto livello tecnico dei progetti presentati, per le proposte e l'impegno nel perseguire i valori europei del Natale, un momento di speciale significato in cui si rivelano i valori profondi dell'integrazione, della tolleranza, della convivenza e della pace che sono al centro e all'origine del progetto europeo». La designazione verrà celebrata il 12 dicembre con un collegamento con San Sebastian, l’altra Capitale 2022, attraverso un maxischermo che resterà attivo per tutte le Feste, e con un concerto di Beppe Barra; mentre il 17 dicembre avrà luogo la cerimonia istituzionale di lancio della Capitale del Natale 2023, annunciata alla presenza dei rappresentanti dell’Award, delle delegazioni della città di San Sebastian e della Commissione che ha valutato le candidature, con il Patrocinio del Parlamento Europeo.\r\n\r\nNel 2022 la città offrirà quindi un’immersione nel più autentico spirito natalizio, anche grazie alle sue suggestive tradizioni. Appuntamento fondamentale l’8 dicembre, con l’accensione del grande Albero di Natale a Piazza De Ferrari, accompagnata da una giornata di festa, esibizioni, musica e luci.\r\n\r\nTra le tradizioni più particolari e tipicamente genovesi c’è il Confeugo, rito dall’origine molto antica, che si celebra il sabato che precede il Natale (nel 2022 il 17 dicembre).\r\n\r\nUn aspetto affascinante e poco noto del Natale genovese riguarda il presepe: Genova dalla prima metà del XVI secolo fino ai primi decenni del XIX secolo ha rivaleggiato con Napoli nella produzione di figure e sculture dedicate alla Natività Molto particolari i presepi del Settecento, con figurine di legno vestite di preziosi abiti d’epoca. Abili intagliatori hanno creato opere d’arte che si possono ammirare ancora oggi, ad esempio presso il santuario di Nostra Signora Assunta di Carbonara detto “della Madonnetta”, che ospita un presepe popolato da espressivi personaggi, popolani e soldati, contadini e mercanti e reso speciale dal fondale che riproduce scorci di Genova.\r\nIl Museo dei Beni Culturali Cappuccini propone una affascinante mostra che va dalle statuine sette-ottocentesche ai tipici “macachi” di Albisola, alle statuine in carta incollata tipiche dell’entroterra ligure, oltre al suo storico presepe meccanico, realizzato da Franco Curti ad inizio Novecento: sette motori azionano oltre 150 personaggi che si animano tra musica e luci.\r\nMolti altri Presepi storici di grande bellezza vengono allestiti in chiese e oratori nel periodo di Natale e potranno essere visitati nei giorni di festa, anche con itinerari condotti da guide turistiche.\r\n\r\nAi grandi eventi e agli appuntamenti tradizionali si aggiungono le sorprese dei suggestivi mercatini natalizi in tutta la città, a partire da quello tradizionale di San Nicola, all’insegna della solidarietà, e dal suggestivo Mercatale, attorno a Piazza De Ferrari.\r\nSenza dimenticare il villaggio di Babbo Natale a Cornigliano, meta imperdibile per i bimbi, e tanti appuntamenti a cura dei Municipi e dei CIV in tutta la città.\r\n\r\nCulmine degli eventi per le Feste sarà il grande Capodanno di Piazza De Ferrari, con musica ed artisti di rilievo, che verrà trasmesso in diretta nazionale da Canale 5.\r\nSono inoltre previste altre due serate di festa per il 29 e 30 dicembre al Porto Antico.\r\nIl Capodanno si potrà festeggiare anche nei Palazzi dei Rolli, patrimonio UNESCO, che si affacciano lungo la splendida Strada Nuova, oggi Via Garibaldi, cuore del centro storico genovese. Via Garibaldi ospiterà inoltre “Liguria Transatlantica festival” con uno spettacolo di musica, tra arte e djset, e brindisi finale a Palazzo Tursi.\r\n\r\nL’amore per Genova di Rubens, protagonista delle proposte culturali genovesi del 2022/2023, verrà celebrato anche con la nuova edizione di “Le Chiese dei Palazzi dei Rolli”, il ciclo di visite guidate condotte dai Divulgatori Scientifici che dal 5 all’8 gennaio, come ogni anno esplorano le più fastose chiese genovesi.\r\n\r\nMusica di qualità scandirà le Feste dal Teatro Carlo Felice, con un “Concerto di Natale” sabato 17 dicembre, il Concerto “Mozart l’Italiano” domenica 18 dicembre, “Die Fledermaus”, la più celebre operetta di Johann Strauss (31 dicembre 2022 – 1 Gennaio 2023), e il “Concerto di Capodanno” presso Basilica Santissima Annunziata del Vastato di Genova (31 dicembre).\r\n\r\nPer tutto il periodo delle Feste, un densissimo calendario di visite guidate a tema permetterà ai visitatori e ai genovesi di esplorare in ogni aspetto le tradizioni e l’arte ispirati al periodo, per immergersi fino in fondo nel clima della Capitale Europea del Natale.\r\n\r\nE poi c’è la ricchissima offerta di mostre nei Musei genovesi. A Palazzo Ducale “Rubens a Genova”, a 400 anni dalla pubblicazione del libro del fiammingo “I Palazzi di Genova”; il mondo fatato di “Disney - L’arte di raccontare storie senza tempo”, e le fotografie di “Sabine Weiss – La poesia dell’istante”.\r\n\r\n ","post_title":"Genova Capitale Europea del Natale, eventi, spettacoli e tradizioni","post_date":"2022-12-07T11:17:21+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1670411841000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435505","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il Parco Nazionale delle Cinque Terre è stato premiato a Bruxelles tra le aree protette che hanno che hanno raggiunto i traguardi e gli obiettivi della Carta Europea del Turismo Sostenibile (Cets) nel 2020, 2021 e 2022 per la gestione dei visitatori.\r\n La delegazione dell'ente era composta dalla presidente Donatella Bianchi e dal vicepresidente Emanuele Moggia.\r\n Il conferimento della certificazione promossa dalla Federazione Europarc è avvenuta nella sede del Parlamento Europeo. Il primo riconoscimento è stato ottenuto dal Parco della provincia della Spezia nel 2015 e adesso il Parco ha positivamente rinnovato la certificazione per il quinquennio 2021-2025.\r\n \r\nLa Cets rappresenta uno strumento di governance del turismo sensibile ai valori delle aree protette e alla sostenibilità, che prevede la collaborazione tra i diversi soggetti coinvolti nella filiera turistica per attuare una strategia concretizzata in un Piano d'Azione per lo Sviluppo Turistico. ","post_title":"Il Parco delle Cinque Terre premiato a Bruxelles per la sostenibilità","post_date":"2022-12-07T10:18:05+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1670408285000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435556","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\n\r\n\r\nUna serata speciale per celebrare una partnership altrettanto speciale. Protagonista al Naima Club di Forlì sono state Albawings e Forlì Airport insieme a oltre 500 membri della comunità albanese provenienti da tutto il nord Italia. “A un anno dall’inizio delle nostre operazioni di volo da e per Forlì, era giusto celebrare il successo della nostra partnership con la società di gestione del Luigi Ridolfi – ha dichiarato Gentjan Kole, fondatore di Albawings-. Abbiamo pensato che il modo migliore per farlo fosse quello di organizzare una serata dedicata alla comunità albanese che vive in Italia ed utilizza i nostri servizi per fare ritorno a casa. L’entusiasmo con il quale è stato accolto questo evento testimonia ancora una volta l’attaccamento alla patria, alle tradizioni e alla cultura albanese anche di chi, oggi, per vari motivi è lontano dalla propria terra di origine”.\r\n\r\nMomento clou della serata è stata l’esibizione del cantante albanese Sinan Hoxha, molto noto come interprete del turbo-folk albanese (Tallava). \"La partecipazione a questo evento è andata oltre ogni più rosea aspettativa e testimonia l’attaccamento della comunità albanese al territorio della Romagna - ha aggiunto Giuseppe Silvestrini, presidente della Forlì Airport Srl -. La presenza di così tante famiglie che hanno raggiunto Forlì per trascorrere una serata in armonia rafforza ancora di più il ruolo di “ponte” tra Paesi e culture che la nostra città rappresenta insieme con il suo aeroporto”.\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n ","post_title":"Albawings e Forlì Airport celebrano il primo anno di partnership con una \"serata albanese\"","post_date":"2022-12-07T09:55:33+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1670406933000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435553","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Taglio del nastro anche per la Roma-Riyadh di Wizz Air: la nuova rotta è servita da due frequenze alla settimana e rientra nel ventaglio di 23 nuove tratte operate dalla low cost verso l'Arabia Saudita. L'aeroporto di Roma si conferma protagonista dei piani di crescita di Wizz Air in Italia, con altre due rotte nel network saudita; Dammam (la rotta è stata inaugurata lo scorso 29 settembre) e Jeddah.\r\n\r\n\"Questo nuovo collegamento è parte dei recenti sviluppi della compagnia aerea su Fiumicino e segue il lancio della nuova rotta su Dammam avvenuto a fine settembre - ha dichiarato Federico Scriboni, head of aviation business development di Aeroporti di Roma -. Grazie a questi nuovi collegamenti aerei si arricchisce l’accessibilità diretta alle più importanti città saudite: dalle calde acque del golfo persico, al mar Rosso, passando ai deserti nel cuore della penisola arabica dove è collocata la città di Riyadh.”\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Wizz Air: taglio del nastro anche per la Roma Fiumicino-Riyadh","post_date":"2022-12-07T09:39:22+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1670405962000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435167","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo la chiusura della 14ma edizione, BTO- Be Travel Online annuncia le prossime date: sempre a Firenze, alla Stazione Leopolda, il 22 e 23 novembre 2023.\r\nAncora da scoprire i focus del programma del prossimo anno, che arriverà sulla scia del successo della edizione 2022, che ha visto complessivamente oltre 13mila accessi e ha raggiunto sui social 500mila persone con i contenuti creati sui panel degli oltre 320 relatori intervenuti. \r\n\r\nIl metaturismo non è mai in competizione con il viaggio\r\n\r\nIl metaverso, vero protagonista dell'edizione 2022 di BTO è \"un'evoluzione, più che una rivoluzione. Ed è un'opportunità, più che una problematica da affrontare\", ha chiarito in apertura Francesco Tapinassi, direttore scientifico della manifestazione.\r\n\r\nSi tratta di una realtà coinvolgerà non solo il mondo del turismo ma anche quello del lavoro, della formazione, dell'entertainment. Secondo Tapinassi,  \"il metaturismo modificherà i modelli di fruizione delle informazioni e delle esperienze digitali di ognuno, anche dei turisti, mettendo in chiaro cosa siamo davvero in grado di offrire\".\r\n\r\nNon un nemico del turismo, quindi, bensì una leva, una nuova opportunità per aumentare la competitività della destinazione e dell'offerta turistica.\r\n\"Il metaturismo non sarà mai una realtà capace di sostituire l'esperienza reale e umana: non esiste una virtualizzazione delle sensazioni capace di proporsi come alternativa all'esperienza vissuta - chiarisce Tapinassi -. La partita si giocherà in una nuova interfaccia uomo-macchina che renderà possibile per un viaggiatore avere molte più informazioni di prima, sperimentare prima di viaggiare alcune esperienze, accedere a percorsi di scelta più trasparenti ma senza creare competizione con il viaggio vero e proprio\".\r\n\r\n \r\n\r\n[gallery ids=\"435565,435564,435563\"]\r\n\r\nGli altri focus dell'edizione 2022\r\n\r\nUna delle tendenza su cui BTO ha acceso i riflettori è sicuramente il nomadismo digitale: un mercato in forte crescita che sta cambiando l'approccio dei player del settore.\r\n\r\nLe stime arrivano dall’Associazione Italiana Nomadi Digitali – ETS, presieduta da Alberto Mattei, e parlano di 35 milioni di nomadi digitali e un reddito pro capite medio di 1800 dollari al mese: se fosse uno Stato quello dei nomadi digitali sarebbe il 41/esimo al mondo e il 38/esimo più ricco.\r\n\r\nI driver che guidano la scelta della meta oggi sono la sostenibilità, l’esperienza enogastronomica e il posizionamento sul web. Il 52% degli italiani infatti dichiara di prenotare le proprie vacanze online, e la scelta della meta turistica avviene in maniera prevalente sui siti istituzionali (36%), sui blog e sui forum di viaggi (33%) e sui social (13%).\r\n\r\nSecondo una ricerca presentata in esclusiva alla 14/esima edizione di BTO da Ipsos, l’enogastronomia cresce tra le motivazioni che guidano la scelta della meta (25%) ed è una prerogativa soprattutto per chi opta per una vacanza in Italia. Il nostro Paese mantiene la quarta posizione a livello mondiale come brand, risultato di un mix tra bellezza naturale, qualità della vita, ma anche affidabilità. Anche l’export si conferma come elemento che genera attrazione turistica.\r\n\r\n \r\n\r\nIl fenomeno Great Resignation\r\n\r\nUn altro fenomeno che è stato analizzato è quello del Great Resignation, ossia il progressivo aumento del numero di dimissioni dei lavoratori dal proprio impiego, che sta segnando anche il comparto del turismo. Come emerso dalla presentazione di Monica Lasaponara, Escape Coach, nel corso del panel “Il tempo contro-verso”, l'85% delle persone nel mondo non è soddisfatto del proprio lavoro. La percentuale italiana è del 94%: nel nostro Paese per tre lavoratori su quattro il lavoro significa ansia e stress. Tra i settori più colpiti c’è proprio quello del turismo: si cerca un miglior equilibrio tra vita privata e professionale. Lo studio di Intesa Sanpaolo conferma il dato: il turismo è il settore in cui si fa più fatica a trovare professionisti.\r\n\r\n ","post_title":"BTO: i focus della 14ma edizione e le nuove date del 2023","post_date":"2022-12-06T14:59:05+00:00","category":["mercato_e_tecnologie","senza-categoria"],"category_name":["Mercato e tecnologie","Senza categoria"],"post_tag":[]},"sort":[1670338745000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435444","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" E' operativa la nuova rotta Wizz Air tra Napoli e Abu Dhabi: la tratta, servita da due frequenze alla settimana, si aggiunge a quelle già esistenti da Bari e Catania. \r\n\r\nLa low cost, atterrata per la prima volta in Italia nel 2004, oggi può contare su una flotta di 173 aeromobili, 6 basi italiane e voli in partenza da 25 aeroporti del nostro Paese. In particolare dall’aeroporto di Napoli Capodichino, dove la compagnia fa base da luglio 2021, sono già operative 26 rotte verso 15 Paesi.\r\n\r\n\"Per Wizz Air, che si impegna ogni giorno per offrire sempre più rotte internazionali e opportunità di viaggio a basso costo ai passeggeri italiani, si tratta di un grande traguardo - ha dichiarato Daria Sergeeva, corporate communications manager della low cost -. La compagnia si conferma aperta a cogliere le opportunità del mercato e risponde rapidamente ai cambiamenti della domanda per servire meglio i suoi clienti\".","post_title":"Wizz Air vola da Napoli ad Abu Dhabi con due frequenze alla settimana","post_date":"2022-12-06T09:00:44+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1670317244000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435439","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435440\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il Blu Hotel Acquaseria[/caption]\r\n\r\nIl periodo del ponte dell'Immacolata è il tradizionale appuntamento con la riapertura delle strutture neve. Non fa eccezione Blu Hotels che, dopo un'estate con presenze record, riparte per la stagione invernale. Il 3 dicembre il Blu Hotel Natura & Spa di Folgaria è stato quindi il primo ad accogliere i propri ospiti. La struttura, da quest’anno adults only, è rinomata per la ricca proposta di trattamenti dedicata a chi desidera concedersi, dopo una giornata sulla neve, momenti di relax nell’atmosfera calda e avvolgente della My Vitalis Wellness & Spa.  Novità dell’inverno 2022/2023, l’ampliamento dell’area esterna con sauna e vasche idromassaggio.\r\n\r\nDal 7 dicembre sarà invece la volta dell’hotel Rezia situato in pieno centro a Bormio. A disposizione degli ospiti anche un ristorante à la carte con piatti tipici valtellinesi e una private spa con sauna finlandese, bagno turco, docce sensoriali e una piacevole area relax. Sempre il 7 dicembre aprirà poi alla stagione invernale il Blu Hotel Acquaseria, situato a pochi metri dal centro storico di Ponte di Legno che, grazie alla posizione strategica, permette agli ospiti di trascorrere le loro giornate sulle piste della ski area Ponte di Legno-Tonale comprese tra i 1.121 metri e i 3 mila metri, per poi rilassarsi nella spa dell'albergo.\r\n\r\nA tu per tu con il ghiacciaio, la vacanza ad alta quota è garantita pure al Blu Hotel Senales: Zirm-Cristal di Maso Corto. Con accesso diretto agli impianti di risalita della val Senales, l’albergo è già pronto a ricevere i propri ospiti, garantendo loro una vacanza in Alto Adige, fra sci, escursioni e tanto benessere nella Blu Aqua Wellness & Spa. Il Linta Hotel Wellness & Spa di Asiago, il Golf Hotel di Folgaria, il Grand Hotel Misurina dell’omonima località e il Grand Hotel del Parco di Pescasseroli, a poca distanza dal parco Nazionale degli Abruzzi, apriranno infine la loro stagione invernale il prossimo 23 dicembre.","post_title":"Con il ponte dell'Immacolata riparte la stagione invernale firmata Blu Hotels","post_date":"2022-12-05T13:55:14+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1670248514000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti