24 September 2021

Lufthansa studia un aumento di capitale da 5,5 miliardi di euro

[ 0 ]

Lufthansa, livreaIl Gruppo Lufthansa potrebbe varare un aumento di capitale da 5,5 miliardi di euro, nell’intento di rimborsare il capitale investito nel vettore lo scorso anno attraverso il Fondo di stabilizzazione economica (Wsf) tedesco.
Lo scorso giugno gli azionisti della compagnia aerea tedesca avevano infatti approvato un salvataggio finanziario da 9 miliardi di euro dallo stato – inclusa una partecipazione al capitale fino a 5,7 miliardi di euro da parte del Wsf – per contrastare l’impatto della crisi provocata dalla pandemia da Covid-19. 

Intanto, ha compiuto ieri 50 anni la storia che lega il Gruppo Lufthansa alla città di Torino: il primo collegamento tra il Piemonte e la Germania risale infatti al 1° aprile 1971, sulla rotta Torino-Francoforte, allora servita da Lufthansa, oggi dalla sua controllata italiana Air Dolomiti, che quest’anno celebra i suoi trent’anni di attività.

“Oggi è una giornata storica che celebra mezzo secolo di voli Lufthansa Group da Torino, collegando la regione Piemonte con il mondo – dichiara Steffen Weinstok, senior director sales Italy & Malta Lufthansa Group -. Negli ultimi cinquant’anni abbiamo incrementato la nostra presenza in Italia e siamo orgogliosi di continuare a rafforzare il nostro impegno e i legami con i nostri clienti e partner in questo mercato. Anche durante la pandemia non abbiamo mai smesso di servire l’Italia, che continua ad essere uno dei mercati più importanti per il Gruppo Lufthansa”.

“Il Gruppo Lufthansa rappresenta un partner storico per l’Aeroporto di Torino – commenta Andrea Andorno, amministratore delegato di Torino Airport -. Siamo molto soddisfatti della collaborazione che si è instaurata nel corso degli anni con Lufthansa e Air Dolomiti, che garantiscono al Piemonte la possibilità di essere collegati con il mondo con un eccellente livello di servizio attraverso gli hub serviti. Auspichiamo che questa partnership prosegua all’insegna della crescita, rafforzandosi sempre più nei prossimi anni”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti